Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da DrDivago il Mar 21 Gen 2014 - 19:41

D'accordo con Agam, l'autore del bel libro "Lo zen e l'arte di giocare a tennis", apro questo thread. Buona conversazione!

@agambernardini ha scritto:ciao a tutti, una domanda per provocare una bella discussione. Diciamo la verità, a parte che con lo Zen giochiamo  soprattutto per divertirci, a tutti piace anche vincere, tirare bei colpi e giocare bene.

La domanda da un milione di dollari è: Cosa ci fa giocare bene, tirare bei colpi e quindi di conseguenza vincere?

In attesa delle vostre risposte un saluto pieno di simpatia a tutti, ciao e a presto, Agam

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da Adolfo il Mar 21 Gen 2014 - 21:46

Io dico la mia: penso che quello che ci fa giocare bene sia "l'attenzione" sulla palla. Ho usato le virgolette perché per attenzione non intendo solo il fatto di guardarla, ma qualcosa di più avvolgente.
Penso che quello che scrive agam nel suo libro di riuscire a "stare" solo nella nostra parte di campo sia la chiave per trovare questo "spazio di attenzione".
Naturalmente non è una cosa che si fa dall'oggi al domani, secondo la mia esperienza servono mesi o anni di allenamento mentale per riuscire ad intravedere e lasciarsi avvolgere da questo spazio, ma una volta che ci si sta dentro... tutto diventa più facile e naturale.

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3307
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da maux il Mer 22 Gen 2014 - 0:03

Riporto un mio momento di allenamento fatto due giorni fa (premetto che sto leggendo il libro di agam).Verso la fine abbiamo fatto dei tiebreak a sette dove serviva sempre il soliro giocatore, dopo aver servito il mio avversario (vinto 8-6) vado a servire e faccio un tiebreak pazzesco prendo letteralmente a pallate il mio compagno che si congratula addirittura (vinto 7-0) la mia sensazione mentre giocavo era di assoluta pace senza pensare ai punti,solo a quello che dovevo fare cercando di essere sempre positivo-offensivo,ero in quella condizione che si definisce trance agonistica, ero carico pronto a scattare ma non teso, sicuramente per me non pensare troppo al punteggio aiuta, penso che la chiave sia principalmente di giocare con se stessi,sempre attenti senza guardare l'altro campo pensando anche relativamente poco (che per quanto mi riguarda a volte mi fa fare dei casini) attenzione alla palla, lasciare andare il braccio senza irrigidirsi senza pensare ai punti o a quello che suceddera dopo, focus sul presente senza distrazioni,poi quando si gioca bene ci si diverte anche di piu, la cosa principale che mi fa giocare e la passione e la goduria che si prova quando si hanno questi momenti.Il tennista per eccelenza ricerca la perfezione del colpo, non si accontenta mai cercando di migliorarsi sempre.Tutto questo il mio umile parere, scusate se non mi sono espresso bene.

maux
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 217
Località : bistecca fiorentina
Data d'iscrizione : 02.10.10

Profilo giocatore
Località: non percepita
Livello: 4.2 fit
Racchetta: head radical pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da Pintia il Mer 22 Gen 2014 - 0:17

Buonanotte
chiedo venia ma ot dove posso acquistare il libro? 
Ho letto molto di zen e non solo...ho letto scritto di diversi srimad e non solo...la lettura e l'apprendimento in generale trovo siano.pace...riportando un termine usato da maux sopra...ma avendo visto e vissuto il tennis sempre molto da vicino prima di dare un pensiero ad agam vorrei leggere le sue.parole...
grazie e buona notte

Pintia
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1159
Età : 36
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 04.10.13

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: Sensazionale...nel senso che vado a sensazioni ...
Racchetta: Yonex : v-core 97 T - e-zone xi 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da maux il Mer 22 Gen 2014 - 0:30

Io lo preso su amazon un paio di settimane fa costo sui 10 euro.ciao

maux
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 217
Località : bistecca fiorentina
Data d'iscrizione : 02.10.10

Profilo giocatore
Località: non percepita
Livello: 4.2 fit
Racchetta: head radical pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mer 22 Gen 2014 - 9:25


@agambernardini ha scritto:La domanda da un milione di dollari è: Cosa ci fa giocare bene, tirare bei colpi e quindi di conseguenza vincere?

io trovo difficile rispondere a questa domanda, gioco pochi singoli, ancor di meno in torneo... quindi vinco davvero raramente... quello che più mi ha aiutato ad aumentare la percentuale di vittorie è il netto miglioramento della mia tecnica negli ultimi 2/3 anni!
prima di questo periodo quello che mi aveva fatto passare dal non vincere quasi mai e divertirmi poco al vincere ogni tanto divertendomi quasi sempre, è stata, dopo aver letto il libro di agam, l'acquisizione della consapevolezza che il tennis per me è divertimento assieme al mio compagno/avversario, che non devo arrabbiarmi dopo ogni palla "facile" sbagliata, che ogni punto che gioco è un punto in più in cui ho fatto qualcosa divertendomi... sono stato troppo spesso fermo per infortuni e ho poco tempo per giocare, ogni volta che entro in campo è meglio che essere al lavoro o che stare a guardare gli altri compagni che giocano al tuo posto...   
in doppio è tutto un altro discorso, e di doppi ne gioco spesso, sempre in tornei a squadre... qui la responsabilità di giocare anche per il tuo socio e per la tua squadra mi fa dare sempre il 110%, poche volte sono uscito dal campo dopo un doppio senza essermi divertito... a volte di più, a volte di meno, ovviamente, ma divertito sempre:
1-avversari più deboli: concentrazione massima perché non si deve perdere; la soddisfazione è quando negli spogliatoi gli altri dicono che vorrebbero giocare come te
2-avversari al tuo livello: non puoi mai sbagliare perché qui si vede quanto vali; la soddisfazione è quando negli spogliatoi gli altri ti fanno i complimenti per la tua vittoria
3-avversari più forti: divertimento assicurato, nessuna preoccupazione; soddisfazione massima quando negli spogliatoi gli altri ti fanno i complimenti perché quasi quasi ci lasciavano le penne cheers  

forse però sto rispondendo alla domanda:
cosa ci fa giocare a tennis e cosa ci fa continuare a giocare nonostante il poco tempo, le sconfitte, i costi...?  

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da andreatennis98 il Mer 22 Gen 2014 - 9:48

Per giocare bene bisogna riuscire ad "astrarsi" dal mondo, in modo da impedire qualsiasi pensiero che possa distrarci o influenzarci, riusciendo così ad esguire al meglio il nostro obiettivo:colpire e guardare la la palla.


Ultima modifica di andreatennis98 il Mer 22 Gen 2014 - 9:50, modificato 1 volta

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da lucioa il Mer 22 Gen 2014 - 9:48

credo che la risposta teorica sia semplice:
la consapevolezza del proprio bagaglio tecnico e la tranquillità mentale nell'utilizzare tale bagaglio.
applicare queste due regole è più facile a dirsi che a farsi ovviamente...
il fatto di provare a non pensare hai punti è praticamente impossibile. lo puoi fare in partitelle ma in torneo la vedo dura, inoltre penso che non sia una soluzione. sarebbe molto più pratico trovare il modo di pensare ai punti senza entrare in panico su quelli importanti. nel libro ho trovato molto interessante l'esercizio dei colori quando arriva una palla nel tuo campo. identificare prima la palla che arriva aiuta a capire quando devi contenere e quando invece devi spingere.

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da motombo il Ven 24 Gen 2014 - 18:49

personalmente gioco bene quando sono libero di testa....un pro probabilmente questa condizione la trova di frequente in quanto lo fa' per mestiere..mentre noi comuni mortali ci troviamo a dover fare le corse per arrivare sul campo portandoci dietro mille e mille problemi con con conseguenti passaggi a vuoto.

Ps. quando ho un problema penso che il giorno dopo giochero' e passa tutto...solo per questo ringrazio il rettangolo rosso di esistere

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da angelocarbone il Ven 24 Gen 2014 - 19:45

Oppure pensare che fai un altro lavoro....

angelocarbone
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1927
Età : 47
Località : roma
Data d'iscrizione : 03.06.09

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson blade 16x19 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da agambernardini il Gio 20 Feb 2014 - 18:04

ciao a tutti, scusatemi se per un po' non ho risposto ma sono stato in India per rinfrescare le mie conoscenze dello zen……..
A parte gli scherzi al più presto cercherò di rispondere agli interessantissimi commenti di tutti voi.
Un saluto a tutti e nel frattempo guardiamo la palla fino al momento dell'impatto con la racchetta e divertiamoci come bambini innocenti. Ciao e a presto, Agam

agambernardini
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 05.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da nanobabbo8672 il Ven 21 Feb 2014 - 10:22

attendiamo fiduciosi agam... tanto il circolo rimane lì!!!  Very Happy 

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da agambernardini il Sab 1 Mar 2014 - 9:50

ciao eccomi di nuovo qui per rispondere a tutti voi. Cercherò di rispondere a tutti uno alla volta. Adolfo dice delle cose molto giuste, stiamo lavorando insieme da un po' di tempo e sta facendo grossi progressi. Sui tempi di acquisizione delle tecniche devo dire che i tempi variano da persona a persona, ma i primi risultati si vedono subito. Ado ha vinto subito un torneo dopo poche ore di allenamento insieme e continua a migliorare.
Anche Maux dice delle cose giustissime e mi sembra che ha capito alla perfezione lo spirito dello Zennis. Fammi sapere come va in partita.

agambernardini
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 05.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da agambernardini il Sab 1 Mar 2014 - 10:00

Pintia ci risentiamo dopo che  hai letto il mio libro.
A Nanobabbo mi viene da dire che nel doppio è molto importante il compagno di gioco, perché se non ci si trova bene insieme diventa tutto davvero difficile. Poi capisco perfettamente che senti la pressione delle aspettative degli altri compagni di squadra; quello che puoi fare è ritrovare il tuo centro facendo gli esercizi di attenzione e poi giocare da quello spazio. Il risultato è una conseguenza della tua capacità di stare attento e centrato, non del desiderio di essere apprezzato, che è un'altra scusa della mente per portarti fuori di te e distrarti.

agambernardini
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 05.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da agambernardini il Sab 1 Mar 2014 - 10:09

Andreatennis ha centrato il punto alla perfezione. Bisogna solo continuare ad allenarsi a ritrovare quello spazio e giocare da lì. 
Lucioa ha toccato un punto molto delicato: la questione dei punti. Non si può fare a meno di tenere il punteggio e quindi pensare ai punti, ma credo che siamo tutti d'accordo che se pensiamo al punteggio e non siamo centrati giochiamo male. Provate a fare questo esercizio: ricordate il punteggio, poi mettete quella stessa energia, anche con più intensità nel guardare la palla e fare un esercizio di attenzione. Questo è il lavoro di base: la mente trova sempre mille e una scusa per portare la vostra attenzione su qualcosa che è al di fuori di voi; appena ve ne accorgete riportate tutte le vostre energie e la vostra attenzione sulla palla e sull'esercizio. Ricordatevi che siete voi che decidete cosa fare della vostra attenzione e che comandate, non la mente. Molto giusto quello che dici sull'esercizio dei colori. Ciao Agam

agambernardini
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 05.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da agambernardini il Sab 1 Mar 2014 - 10:17

Per Motombo vale lo stesso che ho detto a Lucioa. Appena i problemi della vita di tutti i giorni ti distraggono dal gioco ricordati che sei tu che decidi dove mettere la tua energia, fai campo-su e pensa solo al gioco. La prima regola dello Zen é: quando giochi a tennis gioca a tennis, quando lavori lavora, quando mangi mangia etc. etc.
Non ho capito bene cosa intende dire angelocarbone, ma se puoi esser più chiaro credo possa essere un'idea interessante e utile per giocare meglio. Un saluto a tutti e a presto, ciao ciao Agam

agambernardini
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 05.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da lucioa il Sab 1 Mar 2014 - 12:08

@agambernardini ha scritto:Andreatennis ha centrato il punto alla perfezione. Bisogna solo continuare ad allenarsi a ritrovare quello spazio e giocare da lì. 
Lucioa ha toccato un punto molto delicato: la questione dei punti. Non si può fare a meno di tenere il punteggio e quindi pensare ai punti, ma credo che siamo tutti d'accordo che se pensiamo al punteggio e non siamo centrati giochiamo male. Provate a fare questo esercizio: ricordate il punteggio, poi mettete quella stessa energia, anche con più intensità nel guardare la palla e fare un esercizio di attenzione. Questo è il lavoro di base: la mente trova sempre mille e una scusa per portare la vostra attenzione su qualcosa che è al di fuori di voi; appena ve ne accorgete riportate tutte le vostre energie e la vostra attenzione sulla palla e sull'esercizio. Ricordatevi che siete voi che decidete cosa fare della vostra attenzione e che comandate, non la mente. Molto giusto quello che dici sull'esercizio dei colori. Ciao Agam
grazie Agam per la risposta. Seguirò i Tuoi consigli! a presto e Buon Tennis.
Lucio

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da maux il Lun 3 Mar 2014 - 22:21

Dopo avere letto tutto il libro,faccio un saluto ad agam ed i complimenti per il libro.Condivido lo spirito con cui e scritto,purtroppo per il momento non posso mettere in pratica gli esercizi(problemi fisici)comunque ultimamente mi stavo allenando a mente libera e ci si diverte di piu e si gioca meglio,aldila del risultato finale.Rinnovo i saluti buon zentennis

maux
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 217
Località : bistecca fiorentina
Data d'iscrizione : 02.10.10

Profilo giocatore
Località: non percepita
Livello: 4.2 fit
Racchetta: head radical pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da incompetennis il Lun 3 Mar 2014 - 23:38

Cosa ci fa giocare bene, tirare bei colpi e quindi di conseguenza vincere?
Mah ... Vado semplicemente a giocare portando con me  i miei pregi (pochi) e con i miei difetti . 
Di sicuro so cosa fa star bene Agam: vendere il suo libro .... 
Onestamente mi sa di pubblicità bella e buona... ma ovviamente posso sbagliarmi

incompetennis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 669
Località : Etna
Data d'iscrizione : 04.01.13

Profilo giocatore
Località: Etna
Livello: N.C (Non Cagato)
Racchetta: Babbolatt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da nikix91 il Mar 4 Mar 2014 - 0:46

Interessante, domani lo ordino anche io il libro...

nikix91
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 605
Età : 25
Località : Padova
Data d'iscrizione : 18.09.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: Quarta Categoria
Racchetta: Davvero Troppe :D

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da ronwelty il Mar 4 Mar 2014 - 0:57

@incompetennis ha scritto:Cosa ci fa giocare bene, tirare bei colpi e quindi di conseguenza vincere?
Mah ... Vado semplicemente a giocare portando con me  i miei pregi (pochi) e con i miei difetti . 
Di sicuro so cosa fa star bene Agam: vendere il suo libro .... 
Onestamente mi sa di pubblicità bella e buona... ma ovviamente posso sbagliarmi

Se ragioniamo così, questa stessa affermazione vale per qualunque istruttore/fisioterapista/maestro/personal trainer e chi più ne ha più ne metta.
La discussione è stata aperta ben prima che Agam si iscrivesse al forum. Infatti, lo stesso si è iscritto unicamente per rispondere al alcune domande che molte persone si ponevano dopo aver letto il libro. E per dare un contributo diretto alla discussione stessa.
Quindi occhio ad additare persone come Agam, raro esempio di onestà e disponibilità..

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da perro il Mar 4 Mar 2014 - 8:00

che sparata infelice e fuori luogo

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da DrDivago il Mar 4 Mar 2014 - 9:53

@ronwelty ha scritto:
@incompetennis ha scritto:
Di sicuro so cosa fa star bene Agam: vendere il suo libro .... 
Onestamente mi sa di pubblicità bella e buona... ma ovviamente posso sbagliarmi

Se ragioniamo così, questa stessa affermazione vale per qualunque istruttore/fisioterapista/maestro/personal trainer e chi più ne ha più ne metta.
Concordo, qualsiasi negoziante/incordatore/maestro, ecc... è potenzialmente portatore di interessi in questo Forum e lo Staff controlla attentamente che costoro non partecipino al Forum con interventi smaccatamente autopromozionali.
Francamente non credo sia questo il caso (tant'è che il thread gliel'ho aperto io): Agam s'è iscritto a Passione Tennis molto tempo dopo l'apertura di un thread che parlava del suo libro, letto ed apprezzato da molti utenti. Dietro suggerimento di Nanobabbo (se non ricordo male) e ottenuta la disponibilità dello stesso Agam, s'è deciso di aprire questa discussione.

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da mattiaajduetre il Mar 4 Mar 2014 - 10:54

buon giorno a tutti
direi che un 3d aperto antecedentemente, su richiesta di un utente del forum ( e solo dopo l'autore abbia operato interventi ) renda trasparente la questione.
sgombrata peraltro da DrDivago ogni insinuazione, non resta che ringraziare chi ha scritto il testo per ogni supporto dato e che vorrà dare in futuro.

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11968
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tennista domanda... lo zen risponde! [thread a cura di Agam Bernardini]

Messaggio Da incompetennis il Mar 4 Mar 2014 - 12:31

Insinuazione, sparata infelice, occhio ad additare ... Mah, non afferro queste reazioni .. 
 Credo che una persona quando scrive un libro, fa un film, apre uno studio ecc.  pubblicizza il tutto con lo scopo di vendere la sua opera o i suoi servizi. Non credo che ci sia nulla di male a riconoscerlo e nulla di male a farlo con i mezzi opportuni: Stampa, TV , passaparola ed anche forum come questo. 
Il mio esempio è chiaro; io non conoscevo né il libro né l'autore mentre ora, grazie a questo 3d,  li conosco e conoscendoli è ovvio che scatta la curiosità di saperne di più con tutti gli annessi e connessi. Che poi sia un piacere parlare di tennis non  tecnicamente ma  "mentalmente" con una persona come l'autore del libro non lo metto in dubbio.
 Non insinuo nulla e non devo stare attento a quello che dico perché non ho insinuato alcunché e sto sempre attento a quello che dico per una semplice ragione di rispetto che ho sempre dato . La frase " di sicuro so cosa fa felice Agam: vendere il suo libro" deve essere presa come una battuta che comunque corrisponde (ovviamente)  a realtà,  ed anche qui non vedo cosa ci sia di male . Come dire l'utile e il divertevole possono benissimo convivere ...
Non cerco conferme né voglio creare discussioni (dalle quali sono sempre stato alla larga). Fate conto che non abbia detto niente.

incompetennis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 669
Località : Etna
Data d'iscrizione : 04.01.13

Profilo giocatore
Località: Etna
Livello: N.C (Non Cagato)
Racchetta: Babbolatt

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum