Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da Bhairava il Mer 8 Gen 2014 - 17:27

Promemoria primo messaggio :

Dunque, mi ritrovo ad interpellare i super esperti del forum o chi ha avviato come me questa riflessione o chi c'è già passato e ha trovato la chiave di volta... Very Happy
Premesso che ho già appurato il mio miglior tennis essere con peso statico 300gr nuda, quindi la classica tweener, il dilemma riguarda lo swingweight o inerzia che dir si voglia.
Ho giocato finora con una inerzia di 321 punti, e mi ci sono trovato bene. Con il dritto a tergicristallo in semiwestern posso spazzolare la palla a sufficiente velocità, facendo uscire una palla molto toppata o piu' piatta, a mio piacimento. Ma essendo questa racchetta (ozone tour mp) una racca da profilo sottile e 61 di flex, sono migrato verso altri lidi dove posso finalmente far esplodere i miei dritti fino al telone  Very Happy  scherzi a parte, sono alla ricerca della profilata 300x100 che mi dia birra in piu'.
Ora, l' atroce dilemma si è materializzato quando ho scoperto che con una racchetta 300x100 da 315 punti di inerzia gioco meglio che una da 321. Non guardatemi come un pazzo se distinguo 6 punti di inerzia, perchè col mio braccino sensibile riesco a distinguerne anche 1-2 punti, a parità di modello di racchetta Wink
315 di inerzia è un altro mondo. La velocità che riesco ad impartire alla racchetta col gioco da fondo è enorme. questo fa si che lo spin aumenti esponenzialmente. Per non parlare della manovrabilità, dei colpi improvvisi, dei cambi di direzione all' ultimo, delle finte.Inoltre, una inerzia così bassa mi consente di modulare a mio completo piacimento il colpo del dritto e del rovescio. Se voglio una palla piatta, velocizzo la racchetta colpendo piatto. se voglio fare un incrociato strettissimo che finisca sulle panchine laterale, do una totale frustata. Se voglio una via di mezzo, una cosiddetta palla pesante che abbia velocità e top, frusto&spingo. Infine, lo splendore di questa racchetta dall' inerzia minore l' ho avuto nel servizio in kick, dove impegnandosi solamente a frustare la palla si ottiene molta piu' rotazione che spinta, l' ideale per il servizio in kick, consentendomi di spingerlo al massimo senza paura che esca fuori.
caso vuole che con questa racchetta ho fatto 2 ore di partite con l'80% di prime palle, tutte dentro, insomma come se questa fosse da sempre la mia racchetta!

Dopo un paio di partite ho testato un'altra profilata con inerzia fra i 320 e i 325, ed ecco che mi ritrovo con un oggetto piu' goffo a muoversi, capace sempre di un grande spin (apd 2013, ma con maggiore inerzia dei 316 di specifica... :-/ ) ma che non posso modulare come l' altra. La frustata non è esplosiva come prima, perchè la racchetta tende piu' ad una racchetta classica e movimento a pendolo. La cosa mi è molto evident nele servizio in kick dove non riesco a mandare una palla dentro, cioè con lo stesso movimento di prima le palle mi vanno tutte lunghe di 1 metro, perchè l' inerzia in piu' significa spinta in piu'.

Okey, dopo tutto questo sproloquio, mi chiedo: un giocatore che ha aspirazioni da 4.1 può giocare efficacemente con una inerzia del genere? La racchetta da 315 sw verrà spinta via come un fuscello dalle palle pesanti avversarie?I lati negativi che emergeranno saranno maggiori di quelli positivi che finora ho notato?

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso


Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da andreatennis98 il Dom 19 Gen 2014 - 15:27

Allora la prince graphite è più potente e tosta, la wilson meno definitiva ma più facile e permissiva alla lunga.
In breve la wilson la vedo più per qualcuno che vuole costruire gioco la prince è più per uno che vuole fare buchi per terra

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 19 Gen 2014 - 15:31

@andreatennis98 ha scritto:Allora la prince graphite è più potente e tosta, la wilson meno definitiva ma più facile e permissiva alla lunga.
In breve la wilson la vedo più per qualcuno che vuole costruire gioco la prince è più per uno che vuole fare buchi per terra
Ecco, voglio fare buchi per terra!  Very Happy Very Happy Very Happy 
No, scherzo, ma con la Prince ho sempre giocato alla grande, e dico sempre... ma da quando ho ripreso non sapevo dove recuperarle e mi sono "accontentato" delle wilson. Ma adesso sono al bivio, il mio gioco sta ricordando velocemente e sembra che cerchi "quel" telaio... non rigido ma potente... e solido, tremendamente solido.

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da andreatennis98 il Dom 19 Gen 2014 - 15:37

Allora ti direi che quando ti senti fisicamente pronto fai un tentativo se riesci a ritrovare il tuo gioco  potrebve diventare la tua partner in battaglia(leggasi massacro data la racchetta)

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 19 Gen 2014 - 15:40

@andreatennis98 ha scritto:Allora ti direi che quando ti senti fisicamente pronto fai un tentativo se riesci a ritrovare il tuo gioco  potrebve diventare la tua partner in battaglia(leggasi massacro data la racchetta)
si ricomincio dal telaio che ho io, se lo reggo di nuovo, vado deciso e spacco tutto!!!!!!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy 

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da kingkongy il Dom 19 Gen 2014 - 15:42

@Bhairava ha scritto:c'é solo una cosa per cui non mi trovo, essendo il braccio una leva di terzo grado accorciando la leva la potenza aumenta. Tant'è che un pugno dato col gancio stretto é molto più potente che un pugno dato col braccio disteso...perche invece nel tennis con la leva lunga ottengo piu potenza?
Vantaggio statico = svantaggio dinamico ...
Fa molto più male un diretto che un gancio!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da andreatennis98 il Dom 19 Gen 2014 - 15:44

@drichichi@alice.it ha scritto:
@andreatennis98 ha scritto:Allora ti direi che quando ti senti fisicamente pronto fai un tentativo se riesci a ritrovare il tuo gioco  potrebve diventare la tua partner in battaglia(leggasi massacro data la racchetta)
si ricomincio dal telaio che ho io, se lo reggo di nuovo, vado deciso e spacco tutto!!!!!!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy 
Della serie: TI SPIEZZO IN DUE!!!!!!  

 Very Happy  Very Happy  Very Happy

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 19 Gen 2014 - 15:49

@andreatennis98 ha scritto:
@drichichi@alice.it ha scritto:
@andreatennis98 ha scritto:Allora ti direi che quando ti senti fisicamente pronto fai un tentativo se riesci a ritrovare il tuo gioco  potrebve diventare la tua partner in battaglia(leggasi massacro data la racchetta)
si ricomincio dal telaio che ho io, se lo reggo di nuovo, vado deciso e spacco tutto!!!!!!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy 
Della serie: TI SPIEZZO IN DUE!!!!!!  

 Very Happy  Very Happy  Very Happy
SI IO SONO IVAN DRAGO!!!!!!!!!!    
 Very Happy Very Happy Very Happy cheers cheers cheers Very Happy Very Happy Very Happy cheers cheers cheers 

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da kingkongy il Dom 19 Gen 2014 - 15:50

@kingkongy ha scritto:
@Bhairava ha scritto:c'é solo una cosa per cui non mi trovo, essendo il braccio una leva di terzo grado accorciando la leva la potenza aumenta. Tant'è che un pugno dato col gancio stretto é molto più potente che un pugno dato col braccio disteso...perche invece nel tennis con la leva lunga ottengo piu potenza?
Vantaggio statico = svantaggio dinamico ...
Fa molto più male un diretto che un gancio!
Perché la lancetta (dei secondi) di un orologio, vicino al perno si muove molto lentamente mentre all'estremo del quadrante sembra che corra...eppure la velocità angolare (di rotazione) e' la stessa.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 19 Gen 2014 - 15:50

@kingkongy ha scritto:
@Bhairava ha scritto:c'é solo una cosa per cui non mi trovo, essendo il braccio una leva di terzo grado accorciando la leva la potenza aumenta. Tant'è che un pugno dato col gancio stretto é molto più potente che un pugno dato col braccio disteso...perche invece nel tennis con la leva lunga ottengo piu potenza?
Vantaggio statico = svantaggio dinamico ...
Fa molto più male un diretto che un gancio!
quindi meglio lunga e pesante piuttosto che standard ma rigida e leggera?

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da kingkongy il Dom 19 Gen 2014 - 15:55

Dri-DOC ...mi sto sforzando di introdurre nel ragionamento il "fattore umano": lo swing.
Non ci sono "beni assoluti" ma "favorevoli compromessi".
Compromessi di ogni genere e in ogni parametro. Il set up di una racchetta lo si fa per lo swing-giocatore, non per "principi generali del tennis moderno"...
 Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 19 Gen 2014 - 16:06

@kingkongy ha scritto:Dri-DOC ...mi sto sforzando di introdurre nel ragionamento il "fattore umano": lo swing.
Non ci sono "beni assoluti" ma "favorevoli compromessi".
Compromessi di ogni genere e in ogni parametro. Il set up di una racchetta lo si fa per lo swing-giocatore, non per "principi generali del tennis moderno"...
 Very Happy
quindi se io riesco a giocare con telaio più pesante perchè più vicino a mio modo di giocare , non ci sono controindicazioni di massima su inerzia, perchè inerzia = reggere il peso per più di un'ora muovendola a dovere...

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da kingkongy il Dom 19 Gen 2014 - 20:57

Dri, l'unica regola del custom rimasta immutabile attraverso due secoli di racchette e': "Gioca con la racchetta più pesante che ti puoi permettere in partita". E se la partita son 4 ore di fila...deve essere una racchetta da 4 ore... Senza sconti.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 19 Gen 2014 - 22:03

@kingkongy ha scritto:Dri, l'unica regola del custom rimasta immutabile attraverso due secoli di racchette e': "Gioca con la racchetta più pesante che ti puoi permettere in partita". E se la partita son 4 ore di fila...deve essere una racchetta da 4 ore... Senza sconti.
Ok, ho capito e so quello che devo fare... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy 

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da Bhairava il Gio 23 Gen 2014 - 9:54

ed in tutto ciò pur avendo colpi dalle leve corte odio il peso al cuore,cioè "prima" della palla -.-'
ah,l'abitudine...é ironico come spesso(direi quasi sempre Very Happy) scegliamo la nostra prima racchetta per caso o per emulazione,ci abituiamo alle sue caratteristiche e poi quando ne capiamo di tennis e vorremmo un aggeggio piu adatto non riusciamo a cambiarlo perché ormai abituati!!
si sceglie quando non si ha la competenza e quando la si ha non si ha possibilità di scelta o quasi...;-)

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Gio 23 Gen 2014 - 9:57

Si sembra quasi un paradosso, sembra che nessun telaio sia paragonabile a quello che stiamo usando, ma c'è sempre quel qual cosa che manca e che vorremmo... siamo incontentabili!!!!!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy 

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da Kmore il Gio 23 Gen 2014 - 21:08

@Bhairava ha scritto:ed in tutto ciò pur avendo colpi dalle leve corte odio il peso al cuore,cioè "prima" della palla -.-'
ah,l'abitudine...é ironico come spesso(direi quasi sempre Very Happy) scegliamo la nostra prima racchetta per caso o per emulazione,ci abituiamo alle sue caratteristiche e poi quando ne capiamo di tennis e vorremmo un aggeggio piu adatto non riusciamo a cambiarlo perché ormai abituati!!
si sceglie quando non si ha la competenza e quando la si ha non si ha possibilità di scelta o quasi...;-)

Guarda che a questo mondo e' vero tutto e ... il contrario di tutto  Very Happy  Very Happy  Very Happy 
Chi ti scrive e' passato da un rovescio a una mano a uno bimane e questo a 50 anni e dopo 34 da quando ha iniziato a giocare con una racchetta di legno ed una impugnatura poco piu' aperta di una continental...
Per cui secondo me puoi tranquillamente spostare il peso tutto dove vuoi...vedi che ti riabitui  
P.s.
potrei consigliarti il classico "ferro da stiro" a ore 12  Very Happy  Very Happy  Very Happy   Wink   lol!

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2651
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da Bhairava il Gio 23 Gen 2014 - 21:26

ah ah beh il tuo caso ci è di conforto!! Very Happy

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Ven 24 Gen 2014 - 23:04

@kingkongy ha scritto:Dri, l'unica regola del custom rimasta immutabile attraverso due secoli di racchette e': "Gioca con la racchetta più pesante che ti puoi permettere in partita". E se la partita son 4 ore di fila...deve essere una racchetta da 4 ore... Senza sconti.
Premesso che il braccio va bene è ovvio che 300 g di telaio non fanno male come 350, ovvio no, allora oltre al peso cosa può aiutare a fare male??? Le corde e la rigidità... ma sempre se reggi il peso... Allora per divertirmi considerato che per il momento non m'interessa wimbledon, mi diverto con un telaio che mi aiuta ad essere "pesante" con calma... Wink 

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da albs77 il Lun 10 Feb 2014 - 14:39

Domanda: come facciamo a mettere daccordo dritto e rovescio se ognuno dei due predilige inerzie differenti?

Attualmente gioco con una mazza da 352 grammi, e nessun problema finchè si tratta di dritto, visto che ho svoluppato uno swing abbastanza decontratto.
Ma quando si tratta di rovescio in top invece son dolori, visto che trattasi di colpo strappato e quell'inerzia mi rallenta troppo la testa in un movimento così breve.... ci sono i piccioni che si scansano quando mi vedono, al punto che quasi mi tocca convertirmi alla filosofia Della Roberta Vinci.

Mi trovo divinamente con la ps 95 per il rovescio, che a occhio e croce sono quasi 20 punti di inerzia di meno della mia 95d custom.
 scratch 

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da Bhairava il Lun 10 Feb 2014 - 14:48

eh, per questo problema devi necessariamente risolvere il problema del movimento peggiore, oppure se proprio non riesci a risolvere scendere a compromessi penalizzando un pochino il colpo migliore Smile ho lo stesso problema ma complementare. Con il dritto gioco bene ad inerzie basse,ho una tale sicurezza con questo colpo da tirare al 100% della mia forza e accellerare tanto la racchetta.col rovescio,ben piu insicuro, faccio un movimento piu lento,ma l'inerzia bassa fa si che diventa un movimento ancor piu traballante Smile sto risolvendo accelerando il rovescio anche se non mi sento padrone al 100% di questo colpo.pazienza se tiro lungo, prima o poi mi entrerà nella zucca completamente.

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da albs77 il Lun 10 Feb 2014 - 14:55

@Bhairava ha scritto:eh, per questo problema devi necessariamente risolvere il problema del movimento peggiore, oppure se proprio non riesci a risolvere scendere a compromessi penalizzando un pochino il colpo migliore :)ho lo stesso problema ma complementare. Con il dritto gioco bene ad inerzie basse,ho una tale sicurezza con questo colpo da tirare al 100% della mia forza e accellerare tanto la racchetta.col rovescio,ben piu insicuro, faccio un movimento piu lento,ma l'inerzia bassa fa si che diventa un movimento ancor piu traballante :)sto risolvendo accelerando il rovescio anche se non mi sento padrone al 100% di questo colpo.pazienza se tiro lungo, prima o poi mi entrerà nella zucca completamente.

IO non sono così convinto sia la strada migliore... il dritto si usa molto più del rovescio, e se il dritto non è pesante e non mette in difficoltà significa sperare che l'avversario sbagli di suo... e io non ne ho la pazienza.

Il rovescio basta che vada di la a velocità media e senza errori , per tenere la diagonale.
Purtroppo il peso del telaio è tale che una volta accelerato risulta molto complicato da fermare o da deviare, e nei colpi strappati è molto dura, mentre nel dritto è una favola perchè la racchetta si porta via senza fatica palle pesanti.

Non posso rinunciare ad un dritto pesante, o meglio non voglio, mi piace il peso di palla che riesco a produrre di dritto.

Sto valutando l'idea di prendere un telaio un pò più leggero ma abbastanza carico di inerzia, tipo la blade, ma non so se la cosa può essere utile.


albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da kingkongy il Lun 10 Feb 2014 - 19:41

Bho?!
Diciamo che a tutta questa discussione manca il terzo incomodo...che poi è l'invitato principale: lo swing.

Non vedendo/capendo il problema sul rovescio, non si può davvero azzardare ipotesi, tanto meno cure efficaci.
Tanto più che peso non è momento d'inerzia, pertanto la racchetta può continuare ad esser di un certo peso ma calare di SW... Allo stesso modo posso puntare sull'inerzia e rinunciare a un po' di peso.

La questione è proprio quanto lo swing di dritto "ci perde" e "in cosa ci perde" da delle variazioni sull'attrezzo e, soprattutto, quali siano le cause che portano a un rovescio non fluido e a tutto braccio (e/o contratto). Perché non è detto sia questione di peso, non è detto si tratti di SW.
Ci vuole un po' di pazienza e lavorare sui particolari. Addirittura si può pensare a uno "sblocco psicologico" dato da pochi - ininfluenti - grammi di peso o punti d'inerzia.
E CHI LO SA ???? hehehehhehe Alla fine, "vince" sempre il bipede sulla Fisica.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da Kmore il Lun 10 Feb 2014 - 19:50

ma sai @king che poi, alla fine, chi sceglie basandosi sull'estetica potrebbe non avere tutti i torti  Very Happy  Very Happy  Very Happy 

O chi si compra una classica Artengo e quello che risparmia lo "investe" col maestro... Very Happy  

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2651
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da kingkongy il Lun 10 Feb 2014 - 20:19

Ragazzi, quasi ci siamo: a primavera io e Mario customizziamo la prima "Artengo57"....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da drichichi@alice.it il Lun 3 Ott 2016 - 12:20

@Mr Wilson ha scritto:il problema dell'inerzia lo vivo anche io. mi spiego meglio: con dritto e servizio non ho problemi, reggo anche 350 punti di inerzia, ma con il rovescio ho un evidente limite di sopportazione di inerzie superiori a 320, con qualunque tipo di telaio.
dagli ultimi tentativi che ho fatto con la prestige pro, 325 punti di inerzia ( dichiarati, ma penso che sia più alta di almeno 5 punti, se non di più) e 350 grammi finita, il dritto andava una bellezza anche per due ore consecutive, servizio idem...ma con il rovescio mi restava il braccio dietro al corpo e più tentavo di strappare e più mi scomponevo giocandoci male... anche sul back, cosa molto strana per me...
da lì, fatto un esame di coscienza, ho deciso di prendere le destiny kennex, incordate stock pesano 314 g e bilanciate a 32 cm nude ( a proposito, escono dalla casa talmente precise nei parametri che ci sarebbe da fare un plauso a kennex.. 4 telai tutti uguali in peso e bilanciamento). ora il dato preciso di inerzia non lo conosco, dovrebbe essere sui 319-320 a occhio.. anche perchè ho messo il cuoio su entrambe, oltre all'overgrip, raggiungendo un peso incordate di 336 g... frank magari potrebbe aiutarmi a fare i conti ..
bando alle ciance, la racchetta la muovo ad una velocità inaudita e tutti i colpi funzionano a dovere, con una pesanteza di palla molto buona e uno spin potential nettamente superiore a tutti i telai che avevo preso in precedenza.
inoltre, volevo farvi notare che è fondamentale prendere un telaio con un punto di flessione adeguato al proprio tipo di gioco.. io ad esempio mi trovo bene con i teai che flettono più al cuore.. mentre perdo il controllo della palla quando tendono a flettere più su ( pure drive-sixone etc etc).
ho imparato a scegliere i telai partendo da questo dato.. poi mi vedo bene la questione sw..
@Mr Wilson come lo hai risolto????  confused

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocando meglio con minore inerzia?Atroce dilemma!

Messaggio Da Il_Guaro il Lun 3 Ott 2016 - 12:56

aggiungerei:
quali sono le 100, 300 con sw minori e quindi se ho capito bene, più maneggevoli e che possano facilitare lo swing del rovescio a una mano?

Il_Guaro
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 235
Data d'iscrizione : 18.02.14

Profilo giocatore
Località: sicilia
Livello: 3.3
Racchetta: ezone ai 100

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum