Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultime dal mercatino
Ultimi argomenti
» E' tutto relativo ... nel tennis
Oggi alle 1:21 Da kingkongy

» Budello per prestige rev pro
Oggi alle 0:44 Da nw-t

» Multifilo per Pure Drive GT 2013
Oggi alle 0:39 Da LucaCs76

» Babolat Skin Feel pesa quanto il grip originale?
Oggi alle 0:25 Da fa

» piombo negli steli
Oggi alle 0:21 Da fa

» quando inizia l'apertura ?? pareri contrastanti
Oggi alle 0:11 Da drichichi@alice.it

» il mulinello nel servizio
Oggi alle 0:08 Da drichichi@alice.it

» racchetta adatta ad un swing veloce
Oggi alle 0:05 Da drichichi@alice.it

» l'importanza del servizio nel tennis
Oggi alle 0:01 Da drichichi@alice.it

» Textreme tour 100p 18x20
Ieri alle 23:57 Da drichichi@alice.it

» Nuove Pure Strike VS & VS Tour
Ieri alle 23:56 Da captivik

» Giovanni Falcone
Ieri alle 23:53 Da fabioborg

» Che scarpe usi per giocare a tennis?
Ieri alle 23:47 Da fa

» Corde per GrapheneXT Speed MP
Ieri alle 23:46 Da Paolo_69

» IBRIDO MIGLIORE
Ieri alle 23:31 Da drichichi@alice.it

» Stupore...
Ieri alle 23:24 Da drichichi@alice.it

» Ore dedicate al tennis per crescere!
Ieri alle 23:22 Da drichichi@alice.it

» Corde Synthetic Gut
Ieri alle 23:19 Da drichichi@alice.it

» Prestige MP: You Teck ig vs XT Graphene? Cambio alla pari?
Ieri alle 23:18 Da drichichi@alice.it

» PRINCE TENNIS FANS CLUB...sei appassionato Prince? Official Thread
Ieri alle 23:15 Da drichichi@alice.it

» Pura 1.25
Ieri alle 22:17 Da Uboat75

» Luxilon alu power feel 1.20
Ieri alle 22:13 Da Pat75

» Schiavone
Ieri alle 21:22 Da vdario

» corde per Vcore SV100
Ieri alle 19:27 Da Foundland

» Corde multifilamento per HEAD graphene xt speed mp
Ieri alle 18:21 Da fa

» Corde Extreme tennis
Ieri alle 17:29 Da Ivanlendl

» Migrazione alla nuova area "Mercatino"
Ieri alle 17:26 Da Alessandro

» Nuova Head Graphene Xt Prestige S
Ieri alle 17:12 Da pacianka

» Pure drive, che mettere???
Ieri alle 16:58 Da drichichi@alice.it

» Juan Martin Del Potro Fans Club
Ieri alle 16:35 Da micioneforever



Link Amici

Web stats powered by hiperstat.com


19515 Utenti registrati
191 forum attivi
657929 Messaggi
New entry: geofr71

SHOCK & VIBRAZIONI

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da drichichi@alice.it il Mar 3 Dic 2013 - 22:48

Promemoria primo messaggio :

Leggendo TW ho approfondito alcuni argomenti. Ci sono un'infinità di telai e di sistemi antishock e antivibrazioni. Ma quanti di loro sono realmente efficaci e quanti solo strategie di marketing per vendere??? tanto poi articolazioni, muscoli e tendini sono nostri, giusto??? Quindi conviene continuare a seguire le mode del momento o invertire la tendenza e tornare al tradizionale magari costruendoci ognuno la racchetta su misura con ZUS o ANGEL avendo forse almeno una garanzia sulla composizione e sulla genuinità dei componenti senza ripercussioni sul nostro fisico??? Attendo i vostri commenti numerosi!!!

Shock (frame): , oscillazioni ad alta ampiezza iniziale (stridente) della racchetta durante o subito dopo il contatto palla. Spesso confuso con vibrazioni del telaio, ammortizzatore telaio è generalmente creduto di contribuire di più al polso, gomito e / o lesioni della spalla di vibrazioni. In generale, una più piccola racchetta più rigida, più leggero infilate ad alta tensione produrrà più scosse di un più ampio, flessibile, telaio leggero infilate liberamente. Colpi fuori centro anche aumentare la quantità di shock trasmesse alla mano e al braccio. Infatti, se si può colpire il centro di percussione (COP) area del sweetspot ogni volta, i vostri colpi saranno senza urti. Alcuni sistemi maniglia (per esempio, del principe Air + Comfort Maniglia e Head ShockStop) sono efficaci nel ridurre di shock prima che raggiunga la mano. Inoltre, Triad Tecnologia di Wilson e la tecnologia Kinetic System Pro di Kennex sono progettati per assorbire gli urti telaio. After market metodi di riduzione delle vibrazioni shock telaio includono l'aggiunta di peso al telaio, abbassando la tensione delle corde, utilizzando una stringa calibro sottile e dimensioni crescenti aderenza (ad un punto) per ridurre la coppia. String antivibranti sono inefficaci a ridurre o assorbire urti telaio.
 
Vibrazioni (Frame): Il persistente, a bassa frequenza di oscillazione della racchetta dopo il contatto palla che i giocatori si sentono.In generale, racchette più flessibili producono una maggiore vibrazione a basso livello di frame più rigide. Spesso confuso con la vibrazione della corda, vibrazioni del telaio ha una durata più breve e non può essere ridotto utilizzando piccoli, gommata stringa antivibranti. Alcuni sistemi manico sono efficaci nel ridurre vibrazioni del telaio. Inoltre, colpendo la zona del nodo del sweetspot produce la minor quantità di vibrazioni del telaio. Metodi di post-produzione per ridurre vibrazioni del telaio includono l'aggiunta di peso e tesatura a mid-range. String antivibranti non ridurranno vibrazioni del telaio.
 
Babolat Cortex
Babolat Cortex Active Technology
Donnay XeneCore
Head String Dampener integrata (ISD)
ProKennex ionica Tecnologia
ProKennex Kinetic System Technology
Prince Triple Braid
Prince Tungsten Triple Threat
Prince doppio ponte
Pacific BasaltX
Pacific Air Damping
Tecnifibre Tour Prepared
Tecnifibre Synergy link
Volkl Vibration Control Maniglia
Volkl Sensor Tour Handle Sistema
Volkl morbida Cap Butt
Volkl Doppia Absorber
Volkl Bio Sensor
Wilson Amplifeel
Wilson Amplifeel 360
Yonex OPS sistema
Yonex Neofade
Sistema Yonex doppia intercettazione Passacavi shockless
avatar
drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8098
Età : 49
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Prince TeXtreme Tour 100P & Turbo 6 1,114.

Tornare in alto Andare in basso


Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 11 Apr 2017 - 23:31


VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mar 11 Apr 2017 - 23:33

mi fa male in corrispondenza della striscia arancione tra le due mani, soprattutto nella parte più distante dal polso, quella dove a braccio teso in avanti si forma una specie di "montagnola"
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da drichichi@alice.it il Mar 11 Apr 2017 - 23:37

Sembra infiammazione del tendine della mano, il supinatore. prova a giocare una volta col polsino thuasne.
avatar
drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8098
Età : 49
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Prince TeXtreme Tour 100P & Turbo 6 1,114.

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 12 Apr 2017 - 0:07

grazie doc, ma se fosse così non dovrei avere lo stesso problema anche giocando con la blade 104 ?
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da drichichi@alice.it il Mer 12 Apr 2017 - 0:10

@VANDERGRAF no, c'è una variabile che non hai considerato, il peso. La rotazione in pronazione quando prepari il colpo e poi lasci andare il colpo sovraccarica l'avambraccio. L'ho provato io con la Radical twine tube, ra 59 ma polso/avambraccio da buttare anche con silk a 22 kg. Poi ho capito che non tutte le corde si abbinano bene, a volte reagiscono male. Le variabili sono tante, ma il peso ha un ruolo preponderante. Anche io ho usato ghiaccio per un anno prima di capire.
avatar
drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8098
Età : 49
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Prince TeXtreme Tour 100P & Turbo 6 1,114.

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 12 Apr 2017 - 0:44

ho considerato anche quello, perchè il problema si verificava anche con yonex alleggerita al manico di 11 grammi e blade appesantita di 13, pesi complessivi quasi identici. nello stesso periodo di tempo ho giocato anche con una racchetta da 320 grammi nuda. il problema si verifica solo con la yonex in varie configurazioni. la head velocity mi è stata consigliata da eiffel come multi più gentile e ho usato tensione adeguata. rimane il mistero....
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 12 Apr 2017 - 0:46

chiaramente il peso aggiunto alla blade era preponderante sull'ovale, altrimenti il bilanciamento sarebbe stato nettamente più confortevole della yonex, il che avrebbe potuto giustificare lo stress maggiore
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 12 Apr 2017 - 6:33

@onemore 1)SW e frequenza propria del telaio (indicativa della rigidità percepita, quella meccanica misurata con i vecchi metodi specie con i telai moderni ha significanza vicina allo zero). Limiti "umani" possono essere contenuti in 320/325 di inerzia incordata e 600Hz di frequenza incordata 2)Tutti i telai che abbiano un sistema di smorzamento dello shock efficiente non solo sulla carta. Pure un PK Q5, se incordata in maniera da farla rendere in maniera decente può risultare pericolosa, tanto per intenderci... Suspect

@VANDERGRAF il problema può essere causato da dove avevi posto il piombo, e dal comportamento generale dalla MP5. Il miglior setup è (poco) peso ad ore 2/10 e counterbalance doppio al manico (sotto il nastro isolante che blocca il grip, per intenderci).
E vorrei sapere anche il setup adottato Wink

@Dagoberto gli inchini mi danno (quasi) lo stesso fastidio di una presa per il cu*o evidente o di un custom a membro di quadrupede. "Autodifesa"? Ma di che caXXo parliamo? Suspect Un custom proposto da un professionista -a patto lo sia veramente- è qualcosa di studiato ad hoc, un abito sartoriale, e normalmente comprende "tutto il pacchetto", corde e tensione incluse. Il "fai da te" nel 99% dei casi (il resto "va a cu*o") è un completo giacca+pantaloni in vero poliestere fatto in Vietnam a 69€. Veste di me*da e dà pure altri problemi Cool
Non meniamo il torrone con discorsi senza senso, su... Rolling Eyes
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 42577
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 12 Apr 2017 - 8:39

che intendi per counterbalance doppio al manico ? il setup è head velocity 1.30 a 23/22 4 nodi. la prossima volta giocherò senza piombo, con vibrakill babolat da 5 grammi e con circa 3 grammi in più sotto al grip dovuti a un sottile strato di feltro per lo più nella zona vicino all'inizio degli steli. l'importante è che il telaio non sia pericoloso di suo, altrimenti qualsiasi tentativo potrebbe andar fallito. avevo pensato anche a grip noene al post del grip
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 12 Apr 2017 - 8:45

No, il telaio non è rischioso di suo.
Un pelo instabile (gli yankee direbbero "flimsy") ma tolto quello e con un minimo di custom, ottimo telaio.
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 42577
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 12 Apr 2017 - 8:47

mario, conosci qualcuno in europa che potrebbe avere ancora la slazenger phantom tour braided xtreme ? e che ne pensi a livello di resa e comfort ? se la conosci ovviamente
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da Dagoberto il Mer 12 Apr 2017 - 11:44

@Eiffel59 ha scritto:

@Dagoberto gli inchini mi danno (quasi) lo stesso fastidio di una presa per il cu*o evidente o di un custom a membro di quadrupede. "Autodifesa"? Ma di che caXXo parliamo? Suspect Un custom proposto da un professionista -a patto lo sia veramente- è qualcosa di studiato ad hoc, un abito sartoriale, e normalmente comprende "tutto il pacchetto", corde e tensione incluse. Il "fai da te" nel 99% dei casi (il resto "va a cu*o") è un completo giacca+pantaloni in vero poliestere fatto in Vietnam a 69€. Veste di me*da e dà pure altri problemi Cool
Non meniamo il torrone con discorsi senza senso, su... Rolling Eyes
Caro Eiffel59, sarai anche competente - peraltro gli unici feedback che ho sulle tue capacità derivano dagli interventi che fai in questo blog - ma ciò non ti esime dal munirti di un minimo di buona creanza nel relazionarti con il prossimo (no style, bad style).
Se hai manie persecutorie vai da un'analista?  
La citazione del sarto non vedo come possano cambiare la questione; io i soldi da destinare ad un sarto non li ho, quindi per vestirmi non ci vado.
Tantomeno sono disposto a spendere e spandere per una customizzazione e, come me, ritengo, molti altri.
Quindi, l'autodifesa era da intendere che considerati i costi necessari per tali interventi specialistici e la notoria difficoltà del momento economico per molti italiani (e ciò nulla ha a che fare con la professionalità di chi propone tali servizi) spinge molti all'autodidattica o, come dici tu, al fai da te.
D'altro canto, come si dice, nessuno nasce imparato, e non credo tu ti sia messo a vendere servizi di incordatura solo dopo i primi 20 anni di esperienza? Ma di cXXa (cosa Very Happy ) stai parlando?
avatar
Dagoberto
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 381
Età : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Pro Kennex Blue Ace

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 12 Apr 2017 - 20:42

@Eiffel59 ha scritto:No, il telaio non è rischioso di suo.
Un pelo instabile (gli yankee direbbero "flimsy") ma tolto quello e con un minimo di custom, ottimo telaio.
ok, ma che vuol dire counterbalance doppio ?
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da kingkongy il Mer 12 Apr 2017 - 20:57

Dago mi sa che non hai capito quello che diceva Eiffel. Che poi Mario dia un po' "spigoloso" te lo concedo facilmente. Devi mettere in conto che sulla customizzazione se ne sentono e se ne leggono tante, anzi, troppe!!!
Anche certi concetti da te citati sono un po' "datati" o un po' troppo "generici". Però il buon Marietto poteva spiegarsi meglio perché, quando lo fa, è sempre un piacere e c'è da imparare. 
Io direi che siete 1 a 1, palla al centro.
Che racchette di legno usi? Con quali corde? Così chiacchieriamo un po' .
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12464
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 12 Apr 2017 - 21:06

king, almeno tu, puoi spiegarmi che significa counterbalance doppio, stramaledetto vizio di usare gli inglesismi.....!  non è mica come dire "spaghetti alla carbonara" che uno capisce subito e gli viene fame....
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da kingkongy il Mer 12 Apr 2017 - 21:11

Riequilibratura. Aggiunta di massa per contrastare quello di senso opposto. Doppio = 2 X il totale del carico in testa. Se metti 1,5 gr a ore 2 e ore 10, metti 6 all'elastico (del grip). 
E' un modo di fare il set up alla "vecchia maniera", su masse complessive importanti.
Nota che non sei al tacco, ovvero alla ricerca della massima polarizzazione (con piombo in testa a ore 12).
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12464
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da kingkongy il Mer 12 Apr 2017 - 21:16

Diciamo che è più progressiva come soluzione. Però tutto dipende dal Flex Point... a spanne direi che è un custom per una racchetta che flette in basso. Però posso sbagliarmi e si cerca altro.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12464
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da Dagoberto il Gio 13 Apr 2017 - 1:45

@kingkongy ha scritto:Dago mi sa che non hai capito quello che diceva Eiffel. Che poi Mario dia un po' "spigoloso" te lo concedo facilmente. Devi mettere in conto che sulla customizzazione se ne sentono e se ne leggono tante, anzi, troppe!!!
Anche certi concetti da te citati sono un po' "datati" o un po' troppo "generici". Però il buon Marietto poteva spiegarsi meglio perché, quando lo fa, è sempre un piacere e c'è da imparare. 
Io direi che siete 1 a 1, palla al centro.
Che racchette di legno usi? Con quali corde? Così chiacchieriamo un po' .
Caro kingkongy, è evidente che ho un problema a spiegarmi, considerato che ogni tanto mi tocca risfoderare il fioretto Razz per rimettere le cose al loro posto.
Non capisco perchè Eiffel se la sia presa, perchè è evidente che fosse un po' irritato.
Mai pensato, ne voluto mettere in discussione il suo prestigio, confortato da anni di esperienza.
Però, dico, questo è un forum, etimologicamente una piazza, un luogo pubblico destinato allo scambio di opinioni, merce, e quant'altro e non credo si debbano sfoderare attestati e onoreficienze acquisite per avvalorare ogni intervento che si faccia, o si?
Ovviamente, c'è chi ha più competenza teorica, chi a questa aggiunge una buona pratica sul campo e chi, magari, è un perfetto ignorante, ma non per questo deve stare zitto.
Insomma, ognuno dice la propria in piena liberta, pagando l'unico prezzo nel mettersi alla mercè, se vogliamo alla berlina, del giudizio altrui e non è poco considerato che non pochi, forti anche dell'anonimato, non si tirano certo indietro in quanto a pestare sull'accelleratore Very Happy , ma questo è il gioco.
Non capisco, sinceramente, certe prese di posizione a cui ogni tanto assistiamo, insofferenze e denunce di lesa maestà  per qualche convincimento esposto con passione e convinzione.
Io non sono un tecnico accordatore, tantomeno testo racchette per professione, ma ciò non mi impedisce di documentarmi e ti posso assicurare che i contenuti degli articoli postati sono reiterati anche ai giorni nostri, molti sono basati su studi, come quelli di
Rod Cross (professore associato  presso l’Università di Sydney), incentrati sulla fisica e le dinamiche connesse e non credo possano ritenersi superati dopo pochi anni; e=mc2 ha poco meno di 100 anni, ma nessuno l'ha mai confutata.
La fisica non è la moda.
Alla fine, mi sembra, il principio di fondo che la massa della racchetta è uno degli aspetti che maggiormente condiziona gli shock trasmessi all'arto conduttore è stato affermato proprio da Eiffel nel suo ultimo intervento, incredibile riuscire a contrapporsi anche dicendo cose simili Shocked .
Passando oltre, il trip delle racchette di legno mi è venuto 3 anni fa, in estate ho fatto un torneo vintage e lo risfoderare quelle vecchie racchette mi ha acceso la fiamma della nostalgia, ma non solo. Ho scoperto, quello che al momento faticavo a capire bene, ciò la capacità delle racchette di legno a farmi riuscire colpi che con le racchette in graphite non mi riuscivano altrettanto bene.
Il materiale più elestico, il profilo decisamente più sottile con la mia obsoleta continental su tutti i colpi, mi permettevano un maggiore appoggio sulla palla che non schizzava subito via, proiettata da una maggiore rigidità del telaio, ma veniva quasi avvolta consentendo uscite di traiettoria molto complesse con i telai più rigidi.
Inoltre, la minore potenza generale delle racchette in legno teneva meglio la palla nel campo, riducendo sensibilmente palle lunghe. Ho cercato per un po' qualche compagno di giochi per sfide vintage, riscontrando, però, poco entusiasmo. Poi ho provato per un po' a giocare, comunque, con il legno (65/70") contro gli oversize da 100 o midplus odierni, ma il tentativo si è rivelato pretestuoso (ci provò anche un certo BORG, se non sbaglio, e sappiamo tutti come andò a finire Smile ).
Dovevo decidermi e abbandonare il sogno, quando mi venne in mente che ai tempi con  l'arrivo della graphite si assistette ad un limitato tentativo di resistenza da parte di alcuni marchi nel proporre racchette a cuore aperto in legno. Comincia a cercare su ebay dove trovai prima la Head di Ashe, ma si rivelo troppo legnosa, ma nel senso negativo del termine, insomma un ferro da stiro  Laughing  e non era neanche di legno!!
Poi trovai una Dunlop A-Player oversize, un gioiello, bellissima, confort di gioco e controllo assoluti, ma la combinata ovale maggiorato con i 385 gr incordati si rivelarono poco gestibili nel movimento del servizio che risultava molto impacciato.
Dall'inizio dell'anno, credo di aver trovato la racchetta giusta. La Pro Kennex Blue Ace in legno rinforzato sulle due facce con lamina di graphite. Un midsize da circa 93/95"
da 350 gr incordata con la quale gioco regolarmente alla pari con qualsiasi racchetta moderna, nel senso che perdo e vinco come se avessi una racchetta in graphite, forse più perdo che vinco, ma questi sono dettagli rispetto allo sguardo attonito degli altri soci del circolo quando mi vedono giocare con il legno, mi sento il fantasma di Wimbledon . Dimenticavo, nei 5 minuti di riscaldamento, anche per focalizzare bene la palla e tenermi allenato per il possibile prossimo torneino vintage, gioco con una Wilson Jack Krammer da 65", bellissima e molto glamour. Spesso mi è capitato che qualcuno mi abbia chiesto di fare un giro con tono molto riverente, rimanendo sorpreso dalla relativa facilità a rimettere la palla al di la della rete, insospettabile.
Stammi bene.
avatar
Dagoberto
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 381
Età : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Pro Kennex Blue Ace

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da kingkongy il Gio 13 Apr 2017 - 10:32

Dago, le Kramer le conosco bene: le ho avute tutte e ci ho messo un bel po' ad abbandonare definitivamente la Mid Size rinforzata in graphite. Bellissime sensazioni con il budello!
Per tornare all'oggettività, Cross non è in discussione...sono i materiali e la progettazione che hanno sparigliato l'applicazione delle regole della fisica.
Pensa solo alle aziende che usano le molecole di Carbonio più esotiche (come il C72, il C76 o il Graphene). Vabbé, ma anche Artengo, che non è un brand che goda di fama planetaria...fa, al contrario, telai eccezionali sfruttando al massimo le tecnologie costruttive e...spendendo zero in pubblicità.
Il problema è che Mario ha a che fare tutti i giorni con apprendisti stregoni che - letti due articoli e mezza frase su Google - pensano di aver ricevuto l'illuminazione divina...e sparano minkiate a raffica e a colpo singolo su come si deve "aggiustare" una racchetta.
Tutto qui. Credo che possa dare fastidio sentire "sentenze".
E' il tuo caso? A me sembra di no. Anche se, ribadisco, Einstein - visto che lo scomodi - odiava la Fisica Quantistica ed E = mc2 ha ben poco di quantistico. Eppure oggi, la Fisica teorica va da quelle parti... Tra l'altro, Einstein, il Nobel, non lo ha ricevuto per la Relatività Ristretta ma per i suoi studi sul "quanto di luce"...pensa che beffa!!!
Per questo faccio spallucce e ritengo sia un equivoco. Nessuno ha dissacrato la Lapis niger.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12464
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da Dagoberto il Gio 13 Apr 2017 - 11:28

@kingkongy ha scritto:Dago, le Kramer le conosco bene: le ho avute tutte e ci ho messo un bel po' ad abbandonare definitivamente la Mid Size rinforzata in graphite. Bellissime sensazioni con il budello!
Per tornare all'oggettività, Cross non è in discussione...sono i materiali e la progettazione che hanno sparigliato l'applicazione delle regole della fisica.
Pensa solo alle aziende che usano le molecole di Carbonio più esotiche (come il C72, il C76 o il Graphene). Vabbé, ma anche Artengo, che non è un brand che goda di fama planetaria...fa, al contrario, telai eccezionali sfruttando al massimo le tecnologie costruttive e...spendendo zero in pubblicità.
Il problema è che Mario ha a che fare tutti i giorni con apprendisti stregoni che - letti due articoli e mezza frase su Google - pensano di aver ricevuto l'illuminazione divina...e sparano minkiate a raffica e a colpo singolo su come si deve "aggiustare" una racchetta.
Tutto qui. Credo che possa dare fastidio sentire "sentenze".
E' il tuo caso? A me sembra di no. Anche se, ribadisco, Einstein - visto che lo scomodi - odiava la Fisica Quantistica ed E = mc2 ha ben poco di quantistico. Eppure oggi, la Fisica teorica va da quelle parti... Tra l'altro, Einstein, il Nobel, non lo ha ricevuto per la Relatività Ristretta ma per i suoi studi sul "quanto di luce"...pensa che beffa!!!
Per questo faccio spallucce e ritengo sia un equivoco. Nessuno ha dissacrato la Lapis niger.

   drunken
https://youtu.be/0KG5_2d-OaU
avatar
Dagoberto
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 381
Età : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex Wood: Wilson JK e Pro Kennex Blue Ace

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da kingkongy il Gio 13 Apr 2017 - 13:13

Rod Cross è sempre un grande classico nello spiegare la fisica del tennis.
Ma un conto è la Fisica
e un altro è la Tecnologia.... Twisted Evil
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12464
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da VANDERGRAF il Sab 15 Apr 2017 - 22:23

non so se corrisponde al vero, leggevo in alcuni post che una racchetta con peso aggiunto al manico e conseguente bilanciamento indietreggiato, superato un certo limite, vibra di più o perlomeno dà quella sensazione. ho tolto il fondello verde alla yonex mp tour 5 e ho visto che ci sono le due sezioni interne al manico piene, è normale o è stato aggiunto del riempitivo al manico originale ? ipotizzo che sia la seconda ipotesi perchè da specifiche di racquet finder dovrebbe pesare 318 incordata, invece la mia pesa 324 senza il suddetto fondello, che pesa 6 grammi. aggiungendo 1,5+1,5 grammi a ore 3 e 9 il bilanciamento si assesta intorno ai 32,5 cm, quindi anche questo dovrebbe essere in linea col manico appesantito. tutto questo per chiedere se il peso nominale di fabbrica è effettivamente 318 incordata e se è probabile che, in caso affermativo, il peso in più riscontrato nel manico possa aver generato vibrazioni che ora diminuiranno con la nuova distribuzione del peso e relativo bilanciamento.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3378
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger, puma cps e yonex 70cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da drichichi@alice.it il Mar 9 Mag 2017 - 22:25

@Eiffel59 Più shock e vibrazioni con mono T61,14 a 20 kg o a 23 kg? Grazie
avatar
drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8098
Età : 49
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Prince TeXtreme Tour 100P & Turbo 6 1,114.

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 14 Mag 2017 - 15:13

@drichichi@alice.it ha scritto:@Eiffel59 Più shock e vibrazioni con mono T61,14 a 20 kg o a 23 kg? Grazie
niente?  Suspect
avatar
drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8098
Età : 49
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Prince TeXtreme Tour 100P & Turbo 6 1,114.

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 15 Mag 2017 - 7:27

Più shock a 23 kg ovviamente. A livello di vibrazioni, "sound" più percepibile a 20 kg (ma nondimeno, vibrazioni inferiori).
As usual, ogni armeggio fa storia a sé secondo la densità della corda...
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 42577
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: SHOCK & VIBRAZIONI

Messaggio Da drichichi@alice.it il Lun 15 Mag 2017 - 10:21

@Eiffel59 grazie
avatar
drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8098
Età : 49
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Prince TeXtreme Tour 100P & Turbo 6 1,114.

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum