Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

TENNISPOLIZIESCO - 2° puntata

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

TENNISPOLIZIESCO - 2° puntata

Messaggio Da incompetennis il Lun 11 Nov 2013 - 14:34

Mi avvicinai ad una finestra socchiusa e gridai forte – Arrendetevi non avete scampo, vi prenderemo a qualsiasi prezzo -.
Prrrrrr, un pernacchione risuonò chiaro e inequivocabile malgrado la confusione generale; - Oprandi questo intanto – esclamò ridendo uno dei mariuoli.

  • Bastardo – pensai diventando Russel dalla rabbia – mi prendi Peer il culo. Ma fu solo un attimo, ripresi il controllo e ordinai – Facciamo irruzione ragazzi -.
Zheng, Zhang , le pallottole fischiavano all'impazzata. Una persona non bene identificata Cadantu a terra e sembrava Morita.

  • Attenti Li – gridai a dei pivelli ancora senza esperienza.
La posta in Djokovic era alta e nessuno si sarebbe arreso. Uno di loro urlando come un Matosevic si mise a correre verso una porta che dava sul retro. Non ci arrivò Mayer, cadde tranciato da una raffica di Metreveli.
Mi lanciai da Soler verso il bancone dove si riparavano i malviventi . Non si aspettavano una simile azione; li colsi di sorpresa e con la pistola puntata intimai loro : “In alto le mani, il primo che si muove lo faccio a Lopez”.
Non credevo ai miei occhi, ero riuscito a fregarli. Buttarono le armi e solo uno, nascosto dietro un vecchio Flipkens restò indeciso per poi venir fuori con rassegnazione. Non mi sarei Murray aspettato una così totale riuscita.
Knapp Knapp Knapp, tutti i ragazzi mi applaudirono, e qualcuno intona vana un calcistico “ Halep oh oh, Halep oh oh .
Solo quel mentecatto dell'ispettore figlio di un'asina analfabeta stava muto e si chiedeva “Ma come Karlovic ha fatto !!!”
Avevamo distrutto un'organizzazione internazionale che colorava vecchie racchette usate con i colori dei nuovissimi modelli e li rivendeva ad appassionati ma ignoranti tennisti che riempiono i forum tutti. Per le corde usavano o fili interdentali usati treccinati e intrisi di Vasellin o budelli di tenia e li spacciavano per ultime evoluzioni uscite dai laboratori delle marche più famose.
Già, avevamo distrutto ora, ma ciò che era stato fatto era stato fatto. Centinaia, se non migliaia, di ignari tennisti giocano senza sapere di avere tra le mani una ciofeca truccata da performante attrezzo . Centinaia se non migliaia di consiglieri competenti giudicano più o meno performanti corde cariate o budelli “solitari” .
Sappiamo per certo di persone che hanno acquistato per 3 volte la stessa racchetta opportunamente paintjobbata e vantarne la notevole differenza di gioco per poi alla fine esclamare : “E' la racchetta della mia vita”.
Fortunatamente tra i contraffattori c'era quel Siciliano che ha scritto Babbolat inserendo il dubbio in un utente altamente lungimirante e competente che ci ha avvertiti!!
Tutto è bene quel che finisce bene e ...Buon Nadal a tutti !!!!

incompetennis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 669
Località : Etna
Data d'iscrizione : 04.01.13

Profilo giocatore
Località: Etna
Livello: N.C (Non Cagato)
Racchetta: Babbolatt

Tornare in alto Andare in basso

Re: TENNISPOLIZIESCO - 2° puntata

Messaggio Da Pintia il Lun 11 Nov 2013 - 14:49

@incompetennis ha scritto:Mi avvicinai ad una finestra socchiusa e gridai forte – Arrendetevi non avete scampo, vi prenderemo a qualsiasi prezzo -.
Prrrrrr, un pernacchione risuonò chiaro e inequivocabile malgrado la confusione generale; - Oprandi questo intanto – esclamò ridendo uno dei mariuoli.

  • Bastardo – pensai diventando Russel dalla rabbia – mi prendi Peer il culo. Ma fu solo un attimo, ripresi il controllo e ordinai – Facciamo irruzione ragazzi -.
Zheng, Zhang , le pallottole fischiavano all'impazzata. Una persona non bene identificata Cadantu a terra e sembrava Morita.

  • Attenti Li – gridai a dei pivelli ancora senza esperienza.
La posta in Djokovic era alta e nessuno si sarebbe arreso. Uno di loro urlando come un Matosevic si mise a correre verso una porta che dava sul retro. Non ci arrivò Mayer, cadde tranciato da una raffica di Metreveli.
Mi lanciai da Soler verso il bancone dove si riparavano i malviventi . Non si aspettavano una simile azione; li colsi di sorpresa e con la pistola puntata intimai loro : “In alto le mani, il primo che si muove lo faccio a Lopez”.
Non credevo ai miei occhi, ero riuscito a fregarli. Buttarono le armi e solo uno, nascosto dietro un vecchio Flipkens restò indeciso per poi venir fuori con rassegnazione. Non mi sarei Murray aspettato una così totale riuscita.
Knapp Knapp Knapp, tutti i ragazzi mi applaudirono, e qualcuno intona vana un calcistico “ Halep oh oh, Halep oh oh .
Solo quel mentecatto dell'ispettore figlio di un'asina analfabeta stava muto e si chiedeva “Ma come Karlovic ha fatto !!!”
Avevamo distrutto un'organizzazione internazionale che colorava vecchie racchette usate con i colori dei nuovissimi modelli e li rivendeva ad appassionati ma ignoranti tennisti che riempiono i forum tutti. Per le corde usavano o fili interdentali usati treccinati e intrisi di Vasellin o budelli di tenia e li spacciavano per ultime evoluzioni uscite dai laboratori delle marche più famose.
Già, avevamo distrutto ora, ma ciò che era stato fatto era stato fatto. Centinaia, se non migliaia, di ignari tennisti giocano senza sapere di avere tra le mani una ciofeca truccata da performante attrezzo . Centinaia se non migliaia di consiglieri competenti giudicano più o meno performanti corde cariate o budelli “solitari” .
Sappiamo per certo di persone che hanno acquistato per 3 volte la stessa racchetta opportunamente paintjobbata e vantarne la notevole differenza di gioco per poi alla fine esclamare : “E' la racchetta della mia vita”.
Fortunatamente tra i contraffattori c'era quel Siciliano che ha scritto Babbolat inserendo il dubbio in un utente altamente lungimirante e competente che ci ha avvertiti!!
Tutto è bene quel che finisce bene e ...Buon Nadal a tutti !!!!
muahahaha....Very Happy Very Happy Very Happy 

sempre grandissimo...e buon Nadal a te cheers

Pintia
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1159
Età : 36
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 04.10.13

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: Sensazionale...nel senso che vado a sensazioni ...
Racchetta: Yonex : v-core 97 T - e-zone xi 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: TENNISPOLIZIESCO - 2° puntata

Messaggio Da chris8 il Lun 11 Nov 2013 - 15:34

Very Happy

chris8
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1176
Età : 33
Data d'iscrizione : 30.01.12

Profilo giocatore
Località: basso salento
Livello: 4 NC
Racchetta: Wilson RF97 Autograph-wilson six-one 95 6.1 332gr-babolat aeropro drive gt

Tornare in alto Andare in basso

Re: TENNISPOLIZIESCO - 2° puntata

Messaggio Da ladal il Lun 11 Nov 2013 - 20:58

Very Happy Very Happy

ladal
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 804
Età : 18
Data d'iscrizione : 20.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 (per bucio de culo)
Racchetta: Yonex V-Core 97 tour (310g)

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum