Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Mr.Cippo il Lun 4 Nov 2013 - 14:05

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti.

Vorrei chiedere a voi esperti qualche consiglio sul perchè un giocatore dovrebbe giocare il rovescio ad una mano oppure a due mani e quali sono i fattori che possono influenzare la scelta.

Mi pongo questo dubbio perchè anche se gioco da un po' , anche se non a livello agonistico, ultimamente trovo parecchia difficoltà a "controllare" il rovescio ad una mano, spesso quando devo rispondere ad un colpo un po' carico riesco solo ad impattare "d'incontro" col rovescio senza fare bene tutto il movimento e chiudere il finale , quindi spesso la palla mi esce o non ha per niente topspin quindi è difficile che stia in campo.

Al contrario se gioco il rovescio a due mani, soprattutto con questo tipo di palle riesco ad avere piu controllo.

Col rovescio a due mani però non riesco a chiudere angoli stretti come col rovescio ad una mano Razz

Solo che non mi sento sicuro con nessuno dei due e invece ho proprio bisogno di sentire questo colpo sicuro come gli altri per poter giocare bene.

Ho bisogno di un consiglio su cosa fare, se perseverare col rovescio ad 1 mano cercando di allenarlo , oppure se affinare quello a due mani.

Vorrei capire i pro e i contro di entrambi i colpi per poter capire cosa fare .

Spero di essermi fatto capire Very Happy

Grazie !

Mr.Cippo
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso


Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Simone77 il Mer 13 Nov 2013 - 13:27

Perché non introduciamo anche il dritto a due mani ??????????...............

Simone77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 27.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da adg il Mer 13 Nov 2013 - 13:33

Ho conosciuto una ragazza di 14 anni che Gioca (bene) facendo soli dritto e rovescio a due mani
....

adg
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 146
Età : 49
Data d'iscrizione : 04.10.13

Profilo giocatore
Località: Firenze
Livello:
Racchetta: Blde 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da gp75 il Mer 13 Nov 2013 - 14:22

@adg ha scritto:Ho conosciuto una ragazza di 14 anni che Gioca (bene) facendo soli dritto e rovescio a due mani
....
Monica Seles lo faceva ed è stata n°1 del mondo.

gp75
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 41
Data d'iscrizione : 25.10.12

Profilo giocatore
Località: dove c'è da giocare
Livello: sempre da migliorare, ora FIT 4.1, ITR sempre 4.0
Racchetta: Babolat Aereoprodrive 2013 e PD Team 2005

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da adg il Mer 13 Nov 2013 - 14:24

Vero...

adg
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 146
Età : 49
Data d'iscrizione : 04.10.13

Profilo giocatore
Località: Firenze
Livello:
Racchetta: Blde 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Rino Mato il Mer 13 Nov 2013 - 17:13

@kingkongy ha scritto:Applauso per la considerazione su Stephanek !!!!
è un applauso di approvazione o ironico?

Rino Mato
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da motombo il Mer 13 Nov 2013 - 17:34

per il fatto che il bimane ha difficolta' nei cambi di ritmo cioe' dopo una serie di bazzucate gli arriva uno slice e tira una mozzarella e' dovuata la fatto che molti bimane diciamo di 4 categoria non gli piace tanto piegare le gambine.........nel senso che un monomane su una palla slice deve piegare le gambe la meta' di quanto dovrebbe fare un bimane.........il bimane la deve scavare .........cmq di solito nel mio caso quando mi arriva un slice anche se sono bimane rispondo con uno slice in mono......
non e' detto che se sei un bimane uno slice che la mano staccata non lo sai tirare.....

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da gp75 il Gio 14 Nov 2013 - 12:09

@motombo ha scritto:per il fatto che il bimane ha difficolta' nei cambi di ritmo cioe' dopo una serie di bazzucate gli arriva uno slice e tira una mozzarella e' dovuata la fatto che molti bimane diciamo di 4 categoria non gli piace tanto piegare le gambine.........nel senso che un monomane su una palla slice deve piegare le gambe la meta' di quanto dovrebbe fare un bimane.........il bimane la deve scavare .........cmq di solito nel mio caso quando mi arriva un slice anche se sono bimane rispondo con uno slice in mono......
non e' detto che se sei un bimane uno slice che la mano staccata non lo sai tirare.....
eh eh, tu sei un "anzianotto" come me, ma i giovani faticano incredibilmente a staccare la seconda mano e solitamente sono un po' pigri a piegare le gambe. Secondo me accade per loro abitudine a giocare sempre con avversari che sembrano il loro specchio. Ovviamente parliamo sempre di giocatori di 4°.
Ho notato che soffrono terribilmente lo slice con taglio anche un po' laterale.

gp75
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 41
Data d'iscrizione : 25.10.12

Profilo giocatore
Località: dove c'è da giocare
Livello: sempre da migliorare, ora FIT 4.1, ITR sempre 4.0
Racchetta: Babolat Aereoprodrive 2013 e PD Team 2005

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da motombo il Gio 14 Nov 2013 - 12:19

infatti perche' ormai lo slice lo usano i veterani.....e i polletti sono abituati solo ai topponi qunidi gambe rigide......

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

IL ROVESCIO...

Messaggio Da gennybac il Gio 21 Nov 2013 - 7:42

Ciao.
Per voi è meglio il rovescio ad una mano o a due mani? Perché io sono davvero in difficoltà e non riesco ancora a trovare un "mio" rovescio, quello che mi sento proprio mio e mi fa fare colpi vincenti... Infatti, ogni volta sono in dubbio e, puntualmente, quando mi arriva un rovescio, sbaglio sempre tempo e modo perché ci penso troppo e perdo tempo a decidere se usare una mano o due mani!!!!
Help!

gennybac
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 9
Età : 39
Località : OSTRA (AN)
Data d'iscrizione : 15.10.13

Profilo giocatore
Località: OSTRA (An)
Livello: PRINCIPIANTE (ancora per poco)
Racchetta: PURE DRIVE LITE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da flavioprussi il Gio 21 Nov 2013 - 7:58

Ho iniziato tardi a giocare e a maggior ragione tanti movimenti sull'impostazione del rovescio mi rimanevano difficili. Poi con tanto lavoro con il maestro sono riuscito a trovare i movimenti giusti per fare un buon rovescio ad una mano. Serve tanto lavoro e non essere incerti sulle palle ma colpire già avendo un idea di come eseguire il colpo e dove mandare la palla.

flavioprussi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 379
Età : 38
Località : pistoia
Data d'iscrizione : 09.09.13

Profilo giocatore
Località: pistoia
Livello: raccatta palle
Racchetta: yonex dr100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Restarter il Mar 26 Nov 2013 - 20:08

Posso portare la mia esperienza di uno che ha smesso per 25 anni poi ha ricominciato a giocare.
Ho iniziato a giocare dai 7 anni fino a 19. Tra fine anni 70 e inizio anni 90. L'educazione tennistica ai tempi era "allenati al muro". Destro, impostato con rovescio naturale ad una mano. Mi sono portato dietro degli errori tecnici che un maestro di adesso correggerebbe subito. Il rovescio è sempre stato il mio colpo più debole.
Quando ho ripreso a giocare, un anno e mezzo fa, avevo anche io il dubbio, dopo un così lungo lasso di tempo e memore della debolezza, due mani o mono?
Ho deciso di farmi aiutare da un maestro che dopo qualche ora ha decretato che, vista anche la mia età (45) e il mio scarso allenamento sul campo da tennis, era meglio restare sul mono e lavorare per metterlo a posto. Il back mi veniva bene, ho solo lavorato bene sull'esecuzione tecnica del gesto. Il top invece, sto continuando a lavorarci, ma inizio a sentirlo. Il braccio non mi manca, ho sempre "sfondato" i teloni, quello su cui mi sono messo a testa bassa era tutto il resto: lettura della palla, timing, tecnica, esecuzione atletica e posizione, spinta in avanti.
Sicuramente, il rovescio a una mano (almeno per me), è un colpo che devi allenare ripetutamente. Molto difficile. Ma se tutto funziona, escono dei missili che non hanno nulla da invidiare al mio dritto. 
Avrei voluto avere dei maestri così preparati anche in gioventù. E che mi facessero lavorare bene sulla tecnica.
Secondo me, il rovescio a una mano in top è un colpo che non tollera distrazioni o esitazione, per questo va allenato duramente.
Tra i miei errori, non percepivo il non abbassare sufficientemente la testa della racchetta in preparazione e colpivo dritto, senza spinta. Solo il video me ne ha dato consapevolezza.

Concordo con chi dice che la difesa sulla diagonale sia più efficace col bimane, è molto dura sostenere uno scambio (in spinta o contro spinta) sul rovescio. Ma non impossibile.

Che malattia 'sto tennis. Ma non potevo starmene buono e continuare a fare altro? 

Restarter
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 356
Età : 49
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.09.12

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: Sudo, godo e picchio duro. Un 4a ignorante.
Racchetta: Fu Prince Exo3 Rebel 98, ora Yonex Ezone AI 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Alessandro93 il Ven 13 Dic 2013 - 16:18

il 2 mani sicuramente è più facile, ma quello a una mano stilisticamente è molto più bello

Alessandro93
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 127
Data d'iscrizione : 16.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da rossano il Sab 14 Dic 2013 - 16:25

cheers 
@firstserve91 ha scritto:E dopo che il bimane di turno ti avrà massacrato sulla diagonale del rovescio, cosa farai? Gli farai notare che a te hanno scattato più foto durante il match? Smile

rossano
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 846
Età : 41
Località : Fasano
Data d'iscrizione : 14.02.09

Profilo giocatore
Località: Fasano
Livello: FIT: 4.6 O35
Racchetta: Yonex DR100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Becker il Sab 14 Dic 2013 - 22:32

La quarta categoria è piena di bimani che ti massacrano sulla diagonale di rovescio.... Very Happy

Becker
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2315
Località : Pesaro
Data d'iscrizione : 30.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: EX
Racchetta: Japan

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Kmore il Dom 15 Dic 2013 - 8:07

ieri sono stato massacrato da un U16 4.1 promosso 3.4 che mi ha massacrato 6/3-6/1 (mentre guardava il suo amico giocare sul campo a fianco) con il rovescio ad una mano  Very Happy  Very Happy  Very Happy

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2657
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da ClaudiaCon il Dom 15 Dic 2013 - 8:11

penso che sia ampiamente provato da esempi pratici che un rovescio vale l'altro, cioè, sono diversi ma ognuno può essere efficace a suo modo, l'importante è saperlo fare bene
io ho iniziato a giocare a tennis nel 1998, avevo 6 anni, e i bambini  e le bambine del mio circolo, e quelli più grandicelli pure, giocavano tutti il rovescio a una mano.
Adesso nello stesso circolo, stessi maestri, stesso tutto, giocano quasi tutti a due mani.
Ma questo semplicemente perchè c'è un po' più di globalizzazione, c'è più internet, c'è più tennis in tv... la massa di informazioni che ci viene dal mondo "virtuale" è molto più grande di quella che ci viene dalla viva voce di un maestro, per cui tanti ragazzini vogliono giocare a due mani, tanti maestri iniziano a pensare che forse è meglio... fanno i discorsi da "diagonale di rovescio" che state facendo anche voi qui in questo post.
il rovescio a due mani non è così vantaggioso. è vantaggioso se lo sai fare bene, allora a quel punto puoi anche giocare con i piedi, se per te è la tecnica più efficace!
gli infortuni non c'entrano niente sul "con quante mani giochi". anzi, da quel punto di vista il rovescio a due mani è considerato peggiore proprio perchè rischi infortuni a entrambe le braccia, o comunque nel caso tu ti infortuni al braccio non dominante non sei più in grado di giocare.
La cosa alla base di tutto è l'abitudine, che è sempre una cosa difficile da cambiare.
Quindi se hai iniziato a una mano e giochi a una mano da tanti tanti anni, credo che sia complicato cambiare tecnica, così come avviene al contrario.
puoi sempre provare, così, per sfizio. ma sull'efficacia ho dei dubbi

ClaudiaCon
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 29
Data d'iscrizione : 11.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da ClaudiaCon il Dom 15 Dic 2013 - 8:24

senza contare che oggi esistono tanti campioni in più che giocano a due mani rispetto a una volta, soprattutto donne... probablmente perchè cominciano prestissimo a giocare a tennis e a due mani da piccolini si fa meglio... per cui c'è anche spirito di emulazione da parte dei maestri e dei bambini stessi.

ClaudiaCon
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 29
Data d'iscrizione : 11.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Restarter il Dom 15 Dic 2013 - 12:26

@ Claudiacon
Come sempre, è tutta questione di tecnica. Ma è indubbio che il rovescio a due mani ti aiuta a contrattaccare sulla diagonale. Non è meglio, è più facile. Per farlo con una mano devi avere tecnica e timing perfetti, altrimenti ti fai aggredire. Requisiti che non tutti hanno e più difficili da insegnare e allenare, ergo il new trend anche delle scuole che segue il tennis moderno (improntato sulla potenza e preparazione atletica).

Restarter
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 356
Età : 49
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.09.12

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: Sudo, godo e picchio duro. Un 4a ignorante.
Racchetta: Fu Prince Exo3 Rebel 98, ora Yonex Ezone AI 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da lawrence90 il Dom 15 Dic 2013 - 12:32

Il rovescio a due mani aiuta a fare due cose principalmente: risposta al servizio incisiva e maggior facilità nel giocare palle più alte (giocare un rovescio a una mano su palla ad altezza spalla è praticamente impossibile). Il "costo" di ciò sta soprattutto nel dover giocare un tennis meno "economico" in termini di energie (non a livelli alti s'intende) in quanto bisogna stare un po' più attenti agli equilibri e a posizionarsi al meglio col corpo rispetto alla palla (in definitiva: alle gambe). Il resto direi che è tutto praticamente opinabile e dipendente dal singolo giocatore e dalle preferenze personali

lawrence90
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 184
Data d'iscrizione : 25.07.12

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: FIT: 4.NC (4.5 classifica 2016)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum