Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Mr.Cippo il Lun 4 Nov 2013 - 14:05

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti.

Vorrei chiedere a voi esperti qualche consiglio sul perchè un giocatore dovrebbe giocare il rovescio ad una mano oppure a due mani e quali sono i fattori che possono influenzare la scelta.

Mi pongo questo dubbio perchè anche se gioco da un po' , anche se non a livello agonistico, ultimamente trovo parecchia difficoltà a "controllare" il rovescio ad una mano, spesso quando devo rispondere ad un colpo un po' carico riesco solo ad impattare "d'incontro" col rovescio senza fare bene tutto il movimento e chiudere il finale , quindi spesso la palla mi esce o non ha per niente topspin quindi è difficile che stia in campo.

Al contrario se gioco il rovescio a due mani, soprattutto con questo tipo di palle riesco ad avere piu controllo.

Col rovescio a due mani però non riesco a chiudere angoli stretti come col rovescio ad una mano Razz

Solo che non mi sento sicuro con nessuno dei due e invece ho proprio bisogno di sentire questo colpo sicuro come gli altri per poter giocare bene.

Ho bisogno di un consiglio su cosa fare, se perseverare col rovescio ad 1 mano cercando di allenarlo , oppure se affinare quello a due mani.

Vorrei capire i pro e i contro di entrambi i colpi per poter capire cosa fare .

Spero di essermi fatto capire Very Happy

Grazie !

Mr.Cippo
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso


Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Crisidelm il Ven 8 Nov 2013 - 9:46

@Rino Mato ha scritto:provate a fare un test, immaginate il baseball e provate a fare un fuoricampo di rovescio, con una o due mani, e vedete chi la tira più lontano.
Proviamo a farlo su una palla di baseball che arriva a 110mph, e vediamo quante volte arriviamo a toccarla con la mazza usando una mano sola.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da kingkongy il Ven 8 Nov 2013 - 9:55

hehehe uffa! Parlava di lunghezza della leva... non di energia cinetica "in arrivo".
E poi, qui, siamo tutti "Babe Rutto", noto esattore della Magliana, passato alla cronaca per la sua propensione al "marketing relazionale" con una mazza da baseball...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Crisidelm il Ven 8 Nov 2013 - 10:42

Io da piccolo un po' a baseball ci ho giocato, e me la cavavo anche. Smile
Comunque, dato che parliamo di rovesci, colpo di gioco, c'è sempre energia cinetica in arrivo, tanta o poca che sia, e bisogna farci i conti, e nel caso, anche sfruttarla; fare un fuori-campo al baseball con una palla di baseball immobile è roba da pochissimi, incocciando un lancio invece diventa meno problematico, dal puro punto di vista dello sforzo energetico, ma ovviamente diventa ben più difficile incocciare e quindi direzionare un lancio rispetto a una palla immobile. Nel tennis valgono le stesse regole, più o meno.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Rino Mato il Ven 8 Nov 2013 - 10:57

credo che a baseball senza essere ne esperto ne praticante e nemmeno fan, si colpisca con due mani e non con una, non per una questione di forza, ma per una questione di controllo.
consideriamo che il rapporto tra superficie dell'attrezzo e della palla è inverso nei due sport.
è già difficile con una mano colpire una pallina piccola con un attrezzo grande(racchetta) figuriamoci colpire con una mano, una pallina grande con un attrezzo(mazza) di superficie minore....e per di più con un peso maggiore.
le due mani nel baseball secondo me sono indispensabili per "prenderla" quindi per maggior controllo, quindi la teoria "2 mani maggior controllo" viene confermata.
se volete vi faccio un altro esempio, date un mal rovescio a qualcuno che vi sta antipatico, prima a una mano e poi a 2, e chiedetegli quale gli ha fatto più male....

Rino Mato
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Becker il Ven 8 Nov 2013 - 10:58

@Mr.Cippo tieniti il tuo bel back "fetente" che in 4cat da fastidio a tutti e farà incaxxare molti dei tuoi avversari!!

La cosa migliore è farti qualche lezione per migliorare il top,magari se necessario rivedere l'impugnatura! Altro consiglio è trovare un compagno per allenarti invece di fare solo partitelle.

Becker
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2315
Località : Pesaro
Data d'iscrizione : 30.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: EX
Racchetta: Japan

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da kingkongy il Ven 8 Nov 2013 - 11:09

@Becker ha scritto:@Mr.Cippo tieniti il tuo bel back "fetente" che in 4cat da fastidio a tutti e farà incaxxare molti dei tuoi avversari!!

La cosa migliore è farti qualche lezione per migliorare il top,magari se necessario rivedere l'impugnatura! Altro consiglio è trovare un compagno per allenarti invece di fare solo partitelle.
??? Perché pensi che il top di rovescio a una mano dipenda dall'impugnatura?

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Becker il Ven 8 Nov 2013 - 11:37

@kingkongy ha scritto:
@Becker ha scritto:@Mr.Cippo tieniti il tuo bel back "fetente" che in 4cat da fastidio a tutti e farà incaxxare molti dei tuoi avversari!!

La cosa migliore è farti qualche lezione per migliorare il top,magari se necessario rivedere l'impugnatura! Altro consiglio è trovare un compagno per allenarti invece di fare solo partitelle.
??? Perché pensi che il top di rovescio a una mano dipenda dall'impugnatura?
Non lo penso,penso che lo aiuta e soprattutto l'impugnatura più "strong" ti costringe ad un movimento più rotondo!!

Becker
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2315
Località : Pesaro
Data d'iscrizione : 30.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: EX
Racchetta: Japan

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da kingkongy il Ven 8 Nov 2013 - 11:43

boh? Non saprei. Come in tutto, bisognerebbe esser lì per capire... però, a istinto, penso sia una questione di come gira la racchetta (swing) piuttosto di come questa stia "attaccata alla mano".
Teoricamente, dovrebbe cavarsela benissimo anche con una eastern. Se arriva tardi (o troppo presto) a chiudere, può anche girarla a tutte le angolazioni possibili..., ma arriverà sempre piatto.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Simonb il Ven 8 Nov 2013 - 11:47

Personalmente, penso che la eastern di rovescio a 1 mano sia ancora la soluzione migliore, per un motivo semplice: il rovescio a una mano ha un timing più lento di uno a 2 mani. Questo significa che se si va ad accentuare l'impugnatura, un movimento troppo rotondo dovuto a una, per esempio, western di rovescio, comporterebbe una perdita di tempo non giustificata. In fondo, i topponi di rovescio in eastern sono impossibili. Inoltre, rimanere con la eastern consente la spolsata, che non è un'arma mica tanto male...

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da kingkongy il Ven 8 Nov 2013 - 12:01

mmmm Simon...aspetta...ho difficoltà a mettere a fuoco il tuo ragionamento. Il che non significa che sia colpa tua! Essendo venerdì ci sta anche un cervello peloso al rallentatore...
Perché parli di timing lento nel rovescio a una mano?
Perché perdita di tempo per la western? Parli di colpi da fondo campo o di risposte al servizio avversario?
Perché swing più tondo con la western?

Scusa la serrata di domande, ma altrimenti rischio di dire cavolate.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da hucchio il Ven 8 Nov 2013 - 12:07

Io da due ho provato a fare il percorso inverso ad una. Più che altro perchè su certi movimenti (recuperi molto laterali per esempio) quello a due mani è penalizzato e poi perchè mi piace molto giocare in slide che è molto bello se alternato a incroci ad una mano. Però è stata una battaglia persa. Il mio istinto dice due mani... :-)
Io parlo sempre da amatore, ma che però avendo fatto molti sport, ha idea di cosa voglia dire allenarsi e progredire. Stessa cosa per esempio per il dritto che compisco ormai solo in open stance perchè, ancora una volta, piano piano è diventata la postura per me più congeniale e proficua. Credo stia qui il nodo, come in molti sport, quale tecnica sia più redditizia per te... 
Poi le impugnature... bah...

hucchio
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 166
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 25.08.13

Profilo giocatore
Località: carrara-avenza (Milano aimè)
Livello: 4/5...come il voto che avevo in Latino
Racchetta: Wilson Six.One 95 - Pure Drive Fo - Wilson nCode 5

http://www.nrg30.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da kingkongy il Ven 8 Nov 2013 - 12:15

hucchio, impugnature e stance vanno di pari passo. Stance e swing idem. Pertanto non si può considerare l'impugnatura come una variabile indipendente. Anzi, molto spesso è il "punto di partenza", proprio perché è il punto di congiunzione tra attrezzo e corpo umano.
Il tuo discorso sul "redditizio" e "istinto/predisposizione individale" ci sta eccome. Ovvio. Però, quando si parla di rovescio una o due mani...c'è sempre un po' di nebbiolina, una bruma mattutina...Laughing

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Darren Cahill il Ven 8 Nov 2013 - 12:19

io credo che un destro naturale avrà sempre difficoltà a giocare un rovescio a due mani, a meno di non essere impostato precocemente
il rovescio a due mani presuppone di base un buon controllo dell'arto sinistro nella sua completezza, e poi lavori sul movimento sinergico

Darren Cahill
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 62
Età : 51
Località : TO
Data d'iscrizione : 26.07.11

Profilo giocatore
Località: TO
Livello: ex 4.2
Racchetta: Slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Becker il Ven 8 Nov 2013 - 12:20

Le solite cose,la eastern consente movimento più lineare e facilità di allungare accompagnare in avanti con risultato di migliore feeling sui colpi piatti-penetranti e la western ti obbliga a passare meglio sotto la palla con movimento più rotondo favorendo il topspin e traiettorie più alte.

Timing e velocità di esecuzione sono le stesse.

Per toppare con la eastern ci vuole un po più sensibilità e "manico" propio per il fatto che è più naturale-immediato sentire la spinta in avanti.

Concordo sul fatto che già il naturale movimento del monomano genera un buon lift,cosa che non avviene con il bimane.

Becker
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2315
Località : Pesaro
Data d'iscrizione : 30.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: EX
Racchetta: Japan

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da hucchio il Ven 8 Nov 2013 - 12:39

Sì, sì la bruma :-)

Il mio "Mah" riferito alle impugnature è perchè non ho abbastanza conoscenze pratiche per parlarne (anche se in realtà ho letto moltissimo in merito per quel che conta...).

Ho avuto il "culo" di trovare le mie impugnaure abbastanza naturalmente. Poi magari potrei scoprire che potrei "forzare" qualche presa ed essere più efficace, ma prima vorrei concentrarmi su altri difetti.

Quello che ho appreso negli anni, in altri sport, è che è inutile avere per esempio (parlando del tennis) un dritto al 95%, un rovescio al 90% e poi magari uno slie al 30% e un drop al 10% :-) Dove il 100% è il potenziale massimo di ognuno di noi in quel rpeciso momento sportivo. Quidni, molta gente, si preoccupa di giocare con uan western cattiva di dritto e poi non è capace a giocare una palla corta...
Boh, non so se mi spiego..

hucchio
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 166
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 25.08.13

Profilo giocatore
Località: carrara-avenza (Milano aimè)
Livello: 4/5...come il voto che avevo in Latino
Racchetta: Wilson Six.One 95 - Pure Drive Fo - Wilson nCode 5

http://www.nrg30.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da motombo il Ven 8 Nov 2013 - 13:11

per il discorso di velocita' di palla...sono pienamente daccordo che il rovescio mono sia piu' potente.......ma a conti fatti si e' sempre parlato di sbagliare il meno possibile per portare a casa un 15......il bimane da piu' controllo che per me equivale a dire meno possibilita' di errore che equivale ancora a dire che il 15 lo porti a casa........e qui si parla di categorie di 4 o giu' di li....
poi si tirano fuori esempi tipo gasquet o dj......non penso che qui nel forum ci sia gente che campa con il tennis e quindi questi discorsi per noi decadono..
Il bimane e' piu' solido nel nostro livello c'e' poco da fare...

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da hucchio il Ven 8 Nov 2013 - 13:14

Ed aggiungo che al nostro livello il monomane non sempre è più potente, anzi. E non sarei sicuro che lo sia nemmeno a livello "pro". Dipende chi tira cosa..

hucchio
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 166
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 25.08.13

Profilo giocatore
Località: carrara-avenza (Milano aimè)
Livello: 4/5...come il voto che avevo in Latino
Racchetta: Wilson Six.One 95 - Pure Drive Fo - Wilson nCode 5

http://www.nrg30.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da motombo il Ven 8 Nov 2013 - 13:18

ora non so' di preciso a quanto sparava nalba....ma sarei curioso di saperlo se avete statistiche o video dei suoi rovesci pubblicateli sono curioso Wink

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da hucchio il Ven 8 Nov 2013 - 13:25

Giusto per citare uno a caso, visto che da quel che intendo ha almeno due fans! Io ci metterei un altro pregio che hanno alcuni giocatori (anche Nole che non amo) ed è quello di avere un bimane assolutamente illeggibile. Poi Nalba quando saltava e picchiava sul longolinea ADDIIIOOOOOOOO :-)

hucchio
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 166
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 25.08.13

Profilo giocatore
Località: carrara-avenza (Milano aimè)
Livello: 4/5...come il voto che avevo in Latino
Racchetta: Wilson Six.One 95 - Pure Drive Fo - Wilson nCode 5

http://www.nrg30.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Simonb il Ven 8 Nov 2013 - 13:31

Allora, come velocità di rovescio monomane.
Gasquet ha raggiunto i 163.
Wawrinka i 150 nell'ultimo incontro contro Nadal.
Federer so che sta sui 140.

Per KK. MI sono espresso malaccio anche io:)
Comunque, intendo dire che, volendo, con una impugnatura eastern è più semplice effettuare movimenti più lineari, cosa che con impugnature più estreme può essere più difficile. Per un esempio, penso al dritto: in eastern hai più facilità a giocare recuperi e palle piatte, proprio per il modo in cui puoi compiere lo swing. Non che non si possa giocare un piattone di western, anzi; però risulta un po' più forzata, com idea, soprattutto per il polso.
Per il discorso timing e swing: forse ho fatto confusione, ma siccome in western devi compiere uno swing diverso, più tondo nel senso che tendenzialmente si gioca con più top, dunque con un passaggio di piani verticale maggiore, si rischia, in un momento i passaggio da eastern a western, di perdersi e risultare più lenti. Oppure, per tenere lo stesso tempo di esecuzione, ad andare troppo di fretta e sbagliare.

Dunque, tutto questo, assieme al fatto che secondo me, con la eastern, si riescono a giocare ottimi top di rovescio solo lasciando il polso morbido e facendo cadere un po' la testa della racchetta. Questo perché il in le del rovescio è comunque alto sopra la spalla, quindi di escursione verticale se ne ha tanta. Il vantaggio della eastern, dunque, lo trovo nella maggiore semplicità di esecuzione di alcuni colpi più particolari, come una palla in controbalzo, dove la racchetta è già parallela alla rete e, quindi, non sono necessari giri di polso che, con la western, sarebbero necessari, salvo voler mandare la palla in terra:)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Simone77 il Ven 8 Nov 2013 - 13:57

Sto leggendo con attenzione la discussione perché l'argomento mi interessa in prima persona.
Allora io giocavo quando ero "giovane" con il rovescio a due mani perché volevo emulare Agassi in tutto e per tutto, dall'abbigliamento allo stile di gioco Smile
Poi ho smesso di giocare a tennis. Adesso all'alba dei 36 anni ho ricominciato e sono a quota 10 lezioni con il maestro. Lui mi fa giocare solo con quello a una mano ma per ora i risultati non sono incoraggianti, nel senso che non faccio fatica a rimandarla di la ma mi vengono traiettorie un po' alte e con poca potenza, due o tre colpi mi vengono decenti ma il resto non mi convincono affatto !
Consigli ? Devo proseguire su questa strada o provare a ritornare al due mani ?

Grazie

Simone77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 27.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da hucchio il Ven 8 Nov 2013 - 14:07

e perchè ti avrebbe quasi obbligato a giocare ad una? Questa è la vera domanda Smile

hucchio
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 166
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 25.08.13

Profilo giocatore
Località: carrara-avenza (Milano aimè)
Livello: 4/5...come il voto che avevo in Latino
Racchetta: Wilson Six.One 95 - Pure Drive Fo - Wilson nCode 5

http://www.nrg30.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Simone77 il Ven 8 Nov 2013 - 14:43

@hucchio ha scritto:e perchè ti avrebbe quasi obbligato a giocare ad una? Questa è la vera domanda Smile
No beh obbligato no dai, alla prima lezione gli ho spiegato come giocavo un tempo e lui mi ha detto proviamo a una mano poi vediamo ........ Smile

Simone77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 27.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da hucchio il Ven 8 Nov 2013 - 14:47

Boh, io avrei detto, ok allora ripattiamo da li, poi vediamo :-) Ma io non sono un Maestro di tennis.
Come se uno viene alla pugilistica e dice: prima che sospendessi ero un guardia sinistra Out-Fighter ed io "ok, allora ricominciamo con guardia destra incontristae poi vediamo!".  AhHAhAhHA

hucchio
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 166
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 25.08.13

Profilo giocatore
Località: carrara-avenza (Milano aimè)
Livello: 4/5...come il voto che avevo in Latino
Racchetta: Wilson Six.One 95 - Pure Drive Fo - Wilson nCode 5

http://www.nrg30.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Rino Mato il Ven 8 Nov 2013 - 16:29

@hucchio ha scritto:Boh, io avrei detto, ok allora ripattiamo da li, poi vediamo :-) Ma io non sono un Maestro di tennis.
Come se uno viene alla pugilistica e dice: prima che sospendessi ero un guardia sinistra Out-Fighter ed io "ok, allora ricominciamo con guardia destra incontristae poi vediamo!".  AhHAhAhHA
condivido! e sono un ex maestro in pensione.

anche se poi a distanza non si dovrebbe giudicare...

Rino Mato
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio: una mano o due ? Perche ?

Messaggio Da Becker il Ven 8 Nov 2013 - 16:49

@hucchio ha scritto:Boh, io avrei detto, ok allora ripattiamo da li, poi vediamo :-) Ma io non sono un Maestro di tennis.
Come se uno viene alla pugilistica e dice: prima che sospendessi ero un guardia sinistra Out-Fighter ed io "ok, allora ricominciamo con guardia destra incontristae poi vediamo!".  AhHAhAhHA
Calza poco questo esempio,sarebbe come dire che il maestro lo vuole trasformare da destroso a mancino!!! Solo Tony Nadal può riuscirci Very Happy

Becker
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2315
Località : Pesaro
Data d'iscrizione : 30.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: EX
Racchetta: Japan

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum