Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Differenza tra IRSA ed ERSA

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da mark740215 il Ven 25 Ott 2013 - 13:40

Promemoria primo messaggio :

Mi potete spiegare in sostanza quale è la differenza tra un corso IRSA e uno ERSA? I nomi si assomigliano (quasi ingannano...Rolling Eyes ) il programma della giornata mi sembra uguale ma il prezzo è differente. Vale anche in questo caso il detto "chi piu' spende meno spende" ? Pongo questa domanda ovviamente perchè voglio comprarmi una macchina manuale per Natale e  fare un corso base al piu' presto. E magari tra mille anni... sapermi incordare la mia amata PD in modo sufficiente....scratch

mark740215
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 84
Età : 42
Data d'iscrizione : 29.02.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 Fit
Racchetta: Wilson Blade 16x19

Tornare in alto Andare in basso


Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da mark740215 il Ven 1 Nov 2013 - 8:41

@DrDivago ha scritto:
@mark740215 ha scritto:Ho un idea, visto questa sana e bella competizione tra ERSA e IRSA, perchè non fate una gara all'ultimo nodo tra incordatori con giudici di supremo livello? Che ovviamente devono essere totalmente imparziali. E per la prima squadra classificata il premio sara' accompagnare Roger a Dubai per l'inverno e incordargli le racchette mentre Mirca prepara pranzetti e cene per tutti! santa
Credo che i diretti interessati (Michele ed Enzo), abbiano risposto in modo esaustivo alla tua richiesta di delucidazione. Vuoi farli litigare per forza? Evil or Very Mad
Caro moderatore, cari appassionati di tennis, la mia era solamente una battuta scherzosa su un argomento che non tratta la fame nel mondo o la cura sulle malattie incurabili. E non mi sembra un argomento per cui litigare. Io ho fatto una semplice domanda (lecita e seria) da ignorante in materia, se poi qualcuno si irrigidisce per motivi personali o se a qualcuno l'argomento risulta noioso (ci sono posts dove ho letto le stesse domande e risposte duemila volte ma nessuno si annoia mai di rispondere),o  se l'argomento è terreno minato.... beh allora non è un mio problema. 
Buon lavoro a tutti gli incordatori professionisti ERSA , IRSA e a tutti quelli come me che vorrebbero PROVARE, ad affacciarsi a questo interessantissimo lavoro.

Marco

mark740215
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 29.02.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 Fit
Racchetta: Wilson Blade 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 1 Nov 2013 - 15:13

@mark740215 ha scritto:
@DrDivago ha scritto:
@mark740215 ha scritto:Ho un idea, visto questa sana e bella competizione tra ERSA e IRSA, perchè non fate una gara all'ultimo nodo tra incordatori con giudici di supremo livello? Che ovviamente devono essere totalmente imparziali. E per la prima squadra classificata il premio sara' accompagnare Roger a Dubai per l'inverno e incordargli le racchette mentre Mirca prepara pranzetti e cene per tutti! santa
Credo che i diretti interessati (Michele ed Enzo), abbiano risposto in modo esaustivo alla tua richiesta di delucidazione. Vuoi farli litigare per forza? Evil or Very Mad
Caro moderatore, cari appassionati di tennis, la mia era solamente una battuta scherzosa su un argomento che non tratta la fame nel mondo o la cura sulle malattie incurabili. E non mi sembra un argomento per cui litigare. Io ho fatto una semplice domanda (lecita e seria) da ignorante in materia, se poi qualcuno si irrigidisce per motivi personali o se a qualcuno l'argomento risulta noioso (ci sono posts dove ho letto le stesse domande e risposte duemila volte ma nessuno si annoia mai di rispondere),o  se l'argomento è terreno minato.... beh allora non è un mio problema. 
Buon lavoro a tutti gli incordatori professionisti ERSA , IRSA e a tutti quelli come me che vorrebbero PROVARE, ad affacciarsi a questo interessantissimo lavoro.

Marco
hai pienamente ragione mark......ma si vede che decidono gli altri come si deve scherzare o meno,cosa si deve scrivere,cosa si deve pensare....

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 1 Nov 2013 - 15:29

@mark740215 ha scritto:
@DrDivago ha scritto:
@mark740215 ha scritto:Ho un idea, visto questa sana e bella competizione tra ERSA e IRSA, perchè non fate una gara all'ultimo nodo tra incordatori con giudici di supremo livello? Che ovviamente devono essere totalmente imparziali. E per la prima squadra classificata il premio sara' accompagnare Roger a Dubai per l'inverno e incordargli le racchette mentre Mirca prepara pranzetti e cene per tutti! santa
Credo che i diretti interessati (Michele ed Enzo), abbiano risposto in modo esaustivo alla tua richiesta di delucidazione. Vuoi farli litigare per forza? Evil or Very Mad
Caro moderatore, cari appassionati di tennis, la mia era solamente una battuta scherzosa su un argomento che non tratta la fame nel mondo o la cura sulle malattie incurabili. E non mi sembra un argomento per cui litigare. Io ho fatto una semplice domanda (lecita e seria) da ignorante in materia, se poi qualcuno si irrigidisce per motivi personali o se a qualcuno l'argomento risulta noioso (ci sono posts dove ho letto le stesse domande e risposte duemila volte ma nessuno si annoia mai di rispondere),o  se l'argomento è terreno minato.... beh allora non è un mio problema. 
Buon lavoro a tutti gli incordatori professionisti ERSA , IRSA e a tutti quelli come me che vorrebbero PROVARE, ad affacciarsi a questo interessantissimo lavoro.

Marco
e se vuoi un consiglio,fai il corso meno caro(guarda sui vari siti), e vai da chi non dice di lavorare per la gloria,perche' a questo mondo tutti si muovono per qualcosa........auguri

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da DrDivago il Ven 1 Nov 2013 - 18:24

Grazie Mark per il chiarimento. Ho giudicato male il tuo intervento, giudicandolo provocatorio, e di questo ti chiedo scusa.

@abracadabra78 ha scritto:hai pienamente ragione mark......ma si vede che decidono gli altri come si deve scherzare o meno,cosa si deve scrivere,cosa si deve pensare....
Claudio, a scanso di qualsiasi equivoco, io sono intervenuto preventivamente solo perchè, visti i precedenti poco felici, non mi sembrava il caso di forzare una competizione fra ERSA ed IRSA.

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da jasper il Ven 1 Nov 2013 - 19:31

Comunque per tornare in argomento differenze sostanziali tra corsi IRSA ed Ersa non ce ne sono, entrambe le associazioni si pongono l'obiettivo di insegnare metodi di incordatura dietro compenso.
Piuttosto io le differenze le vedo tra le persone, qui ci sono professionisti come Mario, Marco e Leutonio che dispensano il loro sapere per passione, mentre altri professionisti a domande su forum hanno risposto che non é corretto insegnare la tecnica "agggratis", visto che  c'era gente che aveva pagato un corso che prometteva di andare a incordare a Roma!

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4010
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da renatolib il Ven 1 Nov 2013 - 22:04

@jasper ha scritto:Comunque per tornare in argomento differenze sostanziali tra corsi IRSA ed Ersa non ce ne sono, entrambe le associazioni si pongono l'obiettivo di insegnare metodi di incordatura dietro compenso.
Piuttosto io le differenze le vedo tra le persone, qui ci sono professionisti come Mario, Marco e Leutonio che dispensano il loro sapere per passione, mentre altri professionisti a domande su forum hanno risposto che non é corretto insegnare la tecnica "agggratis", visto che  c'era gente che aveva pagato un corso che prometteva di andare a incordare a Roma!
Verissimo!
E' molto forte, didascalica e generosissima la passione di Mario, Michele, Marco, Luca ed altri grandi del forum.
Io ho imparato leggendo questo forum, coi loro preziosissimi consigli e valide direttive.
Mario, e non e' l'unico, e' sempre disponibilissimo, e ha una chiarezza e una completezza sinottica incredibili.

renatolib
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 628
Età : 51
Data d'iscrizione : 09.03.13

Profilo giocatore
Località: Palermo
Livello: amatoriale
Racchetta: head graphene speed pro.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da Leutonio il Ven 1 Nov 2013 - 22:32

Grazie ragazzi per i complimenti e per i riconoscimenti che ci dimostrate. Embarassed 

In una community si possono imparare tantissime cose, ma per diventare incordatori (per se stessi, per il proprio circolo, professionisti, ecc...) non è possibile limitarsi ad un video o a dei disegni.
Chi vi dice il contrario vi sta illudendo e se pensate di poter aggirare un percorso che in Italia vi è proposto da ben due associazioni, vi state sbagliando.

E' importante veramente partecipare a degli incontri, chiamateli corsi, workshop, eventi, ma praticare il mestiere guidati correttamente da chi lo fa per lavoro è fondamentale.
Non è giusto nè corretto applicarsi senza conoscere le vere metodologie.

Quest'anno a Roma, nel team ufficiale 2013, oltre a me e Marco Rossani (ERSA), c'erano due ragazzi del Decathlon di Fiumicino e due ragazzi della IRSA, più altri due incordatori privati.
Beh? Beh abbiamo incordato addirittura più racchette dell'anno prima nonostante nessuno di noi sapesse chi avrebbe trovato nella sala incordatori e tra noi tutti è nata subito una ottima collaborazione che ci ha portati a lavorare bene e sereni per tutto il torneo.
Sergio di Carlo e Alekos (IRSA tutti e due) sono stati impegnati per oltre 2 giorni e hanno lavorato benissimo.
Io e Rossani abbiamo incordato quasi 300 telai in meno di una settimana.
Idem i due ragazzi del Decathlon.

L'anno prima, nel 2012, c'erano i due team capitanati da Eiffel e Silvano, quindi c'erano anche Marco (Magazzie) e Mario (Eiffel) e solo loro due hanno incordato un RECORD di racchette, a volte senza nemmeno fermarsi per la pausa pranzo! Orario 7,00-23,00!!! Tutti i giorni.
Giuseppe ora fa parte del team Wilson (AO e UO 2013)...

Nessuno di noi ha mai basato le proprie conoscenze solo su forum e video.
Ognuno di noi ha seguito corsi di formazione, lontani da casa, costosi, faticosi.
C'è chi lo fa per lavoro da 30 anni. Chi da 2, ma ha pur sempre seguito una formazione professionale.

Enzo Mo con la IRSA e Rossani per la ERSA, da ormai due anni, danno la possibilità a tutti di diventare incordatori nel modo giusto.
Non credo ci sia altro da aggiungere; c'è posto per tutti ovunque e non è una gara tra di noi.
Spero che veramente possiate capire. Wink

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da drichichi@alice.it il Ven 1 Nov 2013 - 22:38

@Leutonio ha scritto:Grazie ragazzi per i complimenti e per i riconoscimenti che ci dimostrate. Embarassed 

In una community si possono imparare tantissime cose, ma per diventare incordatori (per se stessi, per il proprio circolo, professionisti, ecc...) non è possibile limitarsi ad un video o a dei disegni.
Chi vi dice il contrario vi sta illudendo e se pensate di poter aggirare un percorso che in Italia vi è proposto da ben due associazioni, vi state sbagliando.

E' importante veramente partecipare a degli incontri, chiamateli corsi, workshop, eventi, ma praticare il mestiere guidati correttamente da chi lo fa per lavoro è fondamentale.
Non è giusto nè corretto applicarsi senza conoscere le vere metodologie.

Quest'anno a Roma, nel team ufficiale 2013, oltre a me e Marco Rossani (ERSA), c'erano due ragazzi del Decathlon di Fiumicino e due ragazzi della IRSA, più altri due incordatori privati.
Beh? Beh abbiamo incordato addirittura più racchette dell'anno prima nonostante nessuno di noi sapesse chi avrebbe trovato nella sala incordatori e tra noi tutti è nata subito una ottima collaborazione che ci ha portati a lavorare bene e sereni per tutto il torneo.
Sergio di Carlo e Alekos (IRSA tutti e due) sono stati impegnati per oltre 2 giorni e hanno lavorato benissimo.
Io e Rossani abbiamo incordato quasi 300 telai in meno di una settimana.
Idem i due ragazzi del Decathlon.

L'anno prima, nel 2012, c'erano i due team capitanati da Eiffel e Silvano, quindi c'erano anche Marco (Magazzie) e Mario (Eiffel) e solo loro due hanno incordato un RECORD di racchette, a volte senza nemmeno fermarsi per la pausa pranzo! Orario 7,00-23,00!!! Tutti i giorni.
Giuseppe ora fa parte del team Wilson (AO e UO 2013)...

Nessuno di noi ha mai basato le proprie conoscenze solo su forum e video.
Ognuno di noi ha seguito corsi di formazione, lontani da casa, costosi, faticosi.
C'è chi lo fa per lavoro da 30 anni. Chi da 2, ma ha pur sempre seguito una formazione professionale.

Enzo Mo con la IRSA e Rossani per la ERSA, da ormai due anni, danno la possibilità a tutti di diventare incordatori nel modo giusto.
Non credo ci sia altro da aggiungere; c'è posto per tutti ovunque e non è una gara tra di noi.
Spero che veramente possiate capire. Wink
Sei un grande Michele!!!!!!  si ma non ti distrarre! ricordati che aspetto POG 100 LB!!!

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5505
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenza tra IRSA ed ERSA

Messaggio Da mark740215 il Sab 2 Nov 2013 - 8:30

@Leutonio ha scritto:Grazie ragazzi per i complimenti e per i riconoscimenti che ci dimostrate. Embarassed 

In una community si possono imparare tantissime cose, ma per diventare incordatori (per se stessi, per il proprio circolo, professionisti, ecc...) non è possibile limitarsi ad un video o a dei disegni.
Chi vi dice il contrario vi sta illudendo e se pensate di poter aggirare un percorso che in Italia vi è proposto da ben due associazioni, vi state sbagliando.

E' importante veramente partecipare a degli incontri, chiamateli corsi, workshop, eventi, ma praticare il mestiere guidati correttamente da chi lo fa per lavoro è fondamentale.
Non è giusto nè corretto applicarsi senza conoscere le vere metodologie.

Quest'anno a Roma, nel team ufficiale 2013, oltre a me e Marco Rossani (ERSA), c'erano due ragazzi del Decathlon di Fiumicino e due ragazzi della IRSA, più altri due incordatori privati.
Beh? Beh abbiamo incordato addirittura più racchette dell'anno prima nonostante nessuno di noi sapesse chi avrebbe trovato nella sala incordatori e tra noi tutti è nata subito una ottima collaborazione che ci ha portati a lavorare bene e sereni per tutto il torneo.
Sergio di Carlo e Alekos (IRSA tutti e due) sono stati impegnati per oltre 2 giorni e hanno lavorato benissimo.
Io e Rossani abbiamo incordato quasi 300 telai in meno di una settimana.
Idem i due ragazzi del Decathlon.

L'anno prima, nel 2012, c'erano i due team capitanati da Eiffel e Silvano, quindi c'erano anche Marco (Magazzie) e Mario (Eiffel) e solo loro due hanno incordato un RECORD di racchette, a volte senza nemmeno fermarsi per la pausa pranzo! Orario 7,00-23,00!!! Tutti i giorni.
Giuseppe ora fa parte del team Wilson (AO e UO 2013)...

Nessuno di noi ha mai basato le proprie conoscenze solo su forum e video.
Ognuno di noi ha seguito corsi di formazione, lontani da casa, costosi, faticosi.
C'è chi lo fa per lavoro da 30 anni. Chi da 2, ma ha pur sempre seguito una formazione professionale.

Enzo Mo con la IRSA e Rossani per la ERSA, da ormai due anni, danno la possibilità a tutti di diventare incordatori nel modo giusto.
Non credo ci sia altro da aggiungere; c'è posto per tutti ovunque e non è una gara tra di noi.
Spero che veramente possiate capire. Wink
Ciao Michele e grazie mille. 
Sinceramente è questo il post che stavo aspettando da te... (anche se non ti conosco personalmente ritengo tu sia un gran professionista), mi era dispiaciuto che avessi definiti noiosi e ripetitivi questi argomenti, forse perchè avevo iniziato io la discussione sulla differenza tra Irsa ed Ersa. A prescindere dalle differenze o quant'altro, questo tuo ultimo post è quello che tutti noi neofiti in procinto di "provare" a diventare incordatori volevamo sentire e ti ringrazio per avermi dato ancora piu' motivazione con le tue parole. Spero un giorno di farti vedere una racchetta incordata da me e di avere la tua opinone e i tuoi consigli, ma ti prego non tenere il punteruolo in mano...non vorrei mai trovarmelo conficcato nella schiena!!!!!!No No 
Ciao 
Marco

mark740215
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 84
Età : 42
Data d'iscrizione : 29.02.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 Fit
Racchetta: Wilson Blade 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum