Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Nole Djokovic

Pagina 3 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 21 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nole n. 1!

Messaggio Da alain proust il Ven 1 Lug 2011 - 17:23

Promemoria primo messaggio :

E alla fine lo è diventato! Djokovic è il n. 1 al mondo!
Onore al grandissimo tennista e showman.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso


Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Nostradamis il Sab 3 Mar 2012 - 10:47

Ma ben vengano i tennisti "cattivi e antipatici", i pugnetti e gli urletti. Che poi come ci spiega il Maestro antipatici lo sono solo apparentemente. Ci vuole anche un po' di pepe nello sport... Ne avevamo le palle piene della melliflua e algida rivalità tra Federer e Nadal.

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da nardac il Sab 3 Mar 2012 - 10:47

Eiffel visto che tu conosci bene Murray :

cosa ha di più che non ha ancora fatto vedere , che secondo te e molti altri addetti ai lavori , gli farebbe fare un gran passo in avanti ?
Tecnicamente intendo , come carattere si sa che è fondamentale per diventare N.1

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da FedEx il Sab 3 Mar 2012 - 13:50

Mario, sono molto contento e onorato di "starti a cuore"... Embarassed Laughing
Di Roger condivido in pieno il fatto che fuori dal campo possa essere un po' "dominato" da Mirkona, ma mi sembra che sia umanamente un ESEMPIO per tutti.
Non nasconde niente, è sempre diplomatico ma riconosce i propri errori e anche quelli degli altri, firma autografi ai fans anche quando perde e quando vince sta lì mezz'ora per accontentarli...
E' un uomo fragile secondo me: la maggior parte delle volte riesce a tenere per sè le emozioni, ma ogni tanto le esterna...E' molto maturo ma in lui c'è ancora lo spirito e la voglia di impegnarsi di un ragazzino che debutta per la prima volta in un torneo dopo una lunga preparazione.
Secondo me è un tennista e un uomo a tutto tondo, dentro e fuori dal campo...e credo che se lo trovassi per strada da solo e senza famiglia al seguito (se riuscissi a non svenire... Embarassed ) sarebbe disponibile a scambiare due parole anche con un tredicenne insignificante come me.
L' impressione che mi da Djokovic (probabilmente mi sbaglio) è quella di una persona che faccia di tutto per fare personaggio, scena.

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 3 Mar 2012 - 14:55

Con gran parte dei tennisti ho contatti solo in ambito lavorativo (tornei),ed i "quattro" rientrano in questo gruppo. E normalmente (dico "non nelle condizioni del Foro Italico lo scorso anno"), ciò avviene in zona mista od in sala incordatori, zone normalmente precluse al pubblico.
Però..tirar fuori due parole da Andy, dopo qualche minuto, è possibile, con Roger mi spiace di deluderti ma non lo è, così pure con Rafa ma per altre ragioni, con Nole, specie se sei italiano (e magari milanista Very Happy) bisogna mettergli un tappo in bocca...

Un piccolo aneddoto: lo scorso anno con Nole ho avuto la possibilità di parlare per qualche minuto in occasione delle semifinali, e gli ho chiesto il favore di farmi un autografo per la mamma del mio socio Marco (magazzie) sua tifosa sfegatata, molto malata e mancata poco dopo. Non solo mi accontentò, ma entrò in sala giocatori e fece firmare i fogli a quanti erano presenti...una cosa simile aveva fatto il giorno prima con la mamma di Luzzi che lo ringraziava per il suo supporto all'iniziativa Fede Lux, rammentando ai colleghi l'impegno di supporto all'Associazione per la lotta alla leucemia...non penso si possa definire un atteggiamento da "personaggio" (che certamente è, ma in un'altra accezione)

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40420
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da FedEx il Sab 3 Mar 2012 - 15:01

Allora dopo questo aneddoto devo un po' ricredermi...però in campo non si rende molto simpatico...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 3 Mar 2012 - 15:16

Mi sa che non lo è nessuno quando perde..e molti quando non perdono, pure. (chi ha detto Lindsted? Very Happy e pure il suo connazionale Soderling quando è in giornata non scherza... Suspect ).

E comunque, in molti casi è rabbia agonistica (però a Federer il racket abuse mica gliel'hanno mai dato, e pure l'umpire abuse..anche se non se ne è certo privato Wink)

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40420
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da FedEx il Sab 3 Mar 2012 - 15:22

Non si è privato del racket abuse quando era giovane...ma non mi sembra abbia mai offeso giuduci.
PS: Hai visto il PM?

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Ospite il Dom 4 Mar 2012 - 11:19


Djokovic: "Difficile discutere con due grandi rivali"

In un'intervista al Gulf Times, il numero 1 del mondo Novak Djokovic ha raccontato quali sono le difficoltà nel discutere con Federer e Nadal sui temi su cui si sta interrogando tutto il mondo del tennis:
"Roger, Rafa e io parliamo spesso dei vari problemi che ci sono. Ci rispettiamo molto ma è difficile comunicare con qualcuno che è il tuo più grande rivale. Penso che proviamo tutti un grande rispetto per quello che abbiamo raggiunto. Penso sia una cosa positiva che ci siano delle persone educate, di successo ma molto modeste e capaci di stare in pubblico".
Il serbo ha poi parlato del suo rapporto con la famiglia, spiegando come non siano più una presenza fissa nel suo entourage.
"I miei genitori vivono la partita come se la stessero giocando loro! In un certo senso penso sia normale e credo sia un mio dovere usare questo fattore in termini positivi. I miei genitori mi hanno permesso di diventare ciò che sono e di realizzare i miei desideri".
Infine Nole si è lasciato andare a dichiarazioni quasi fatalistiche:
"Penso che tuttò ciò che accade nella vita succeda per una ragione.
La ragione di ciò che ho fatto nel 2011 è stata scritta dall'Onnipotente ma penso anche di aver lavorato sodo. Ho sempre creduto nelle mie qualità e quando ti impegni c'è sempre una ricompensa".
UBITennis (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 4 Mar 2012 - 12:32

FedEx, Ok sei giovane ma hai la memoria corta...
Roger Federer ha commesso più volte racket abuse in tempi recenti (mai quando vinceva...) il più famoso dei quali a Miami 2009. In tre occasioni, non ha mai ricevuto racket abuse (comminato ad altri giocatori per molto meno). Nel 2008 agli US Open ha dapprima insultato poi zittito l'umpire. Ha ricevuto solo un ammenda per verbal abuse, ma nessuna penalizzazione in campo, neppure per aver zittito l'arbitro al cambio di campo seguente (con due penalizzazioni di seguito -la seconda molto più grave- altri giocatori sono stati squalificati "en tranchant").
Non si risparmia -anche se magari è meno "pesante" di altri giocatori- ma neppure viene punito, o quasi.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40420
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da FedEx il Dom 4 Mar 2012 - 12:40

Premettendo che io seguo il Tennis e Roger da solo due anni o forse meno e che non ricordo i fatti da te citati, so solo che a Miami 2009 ruppe la racchetta per lo stress causato dalla recente notizia della nascita delle gemelle...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 4 Mar 2012 - 16:42

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Ok confessa...non sei FedEx, sei un comico di Zelig...
http://www.youtube.com/watch?v=v9X48FqmoJI
La cosa buffa è che se guardi altri filmati di altri giocatori, a tutti (dico tutti) viene imposto come da regolamento il racket abuse, mentre a Roger l'arbitro si limita a rammentare che il penalty point è una regola ITF attiva (ma va? Very Happy) ma se ne guarda bene dall'applicarla...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40420
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da FedEx il Dom 4 Mar 2012 - 16:49

Io sono abbastanza sicuro di quello che ho detto...
Comunque abbiamo capito che tu sei un po' di parte per Djokovic e io lo sono parecchio per Federer...
Comunque non mi dispiacerebbe fare il comico, nonostante sia abbastanza associale...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 4 Mar 2012 - 17:04

Te l'ho detto, il tennista Federer non si discute. Sull'uomo, ci sarebbe invece qualcosa da ridire. Ma a parte quello, quello che proprio non riesco a capire dei "Federeriani" e dei "Nadalini" è questo astio sviscerato nei confronti di una persona che nel 95% dei casi conoscono solo per via giornalistica o televisiva, confidando invece nelle virtù soprannaturali del loro beneamato, quasi lo stesso fosse una religione e chi vi si oppone dei pagani, degli infedeli da convertire...ma cercare di essere un po' più concreti ed amare il tennis e chi ci fa appassionare ad esso ricordandosi che sono tutti uomini (il fatto che sulla bandiera svizzera ci sia una croce non ha altri significati esoterici... Rolling Eyes ) e che quindi come tali fallibili, anziche "tifare contro" no, eh? Suspect

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40420
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

le "tigri" sulla maglia di Nole

Messaggio Da massimo conti il Mer 7 Mar 2012 - 22:39

Mi è venuto un dubbio : quando uscì la nuova linea Tacchini per Djokovic nella polo non erano disegnate 3 teste di tigre stilizzate ? Mi sembra che ora ci sia solo la parte finale del disegno e manca completamente la testa .Vi ricordate quando il serbo fece il famoso segno del 3 con la mano ? e le critiche che ne conseguirono ? dite la vostra che sono curioso .......

massimo conti
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 288
Età : 50
Data d'iscrizione : 18.11.09

Profilo giocatore
Località: cervia
Livello: AllegroAndante
Racchetta: Prince 03 tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 9 Mar 2012 - 10:13

Per prima cosa bisognerebbe capire il significato recondito del gesto delle tre dita...inizialmente era il modo di portare il segno della croce tipico degli ortodossi (la coesione religiosa è sempre stato vanto dei serbi), passato poi a significare -in epoca ben distante dalla moderna- le "tre esse" (in realtà quattro, le "C" cirilliche presenti sulla bandiera nazionale, alla quale è stata elisa la quarta che rappresenta la parola "solo") del motto serbo samo sloga sribina spasava (ovvero "solo l'unità salva i serbi"). Da qui, l'estremizzazione dell'idea stessa da parte dei nazionalisti cetnici prima e panserbi negli anni '90.
Ma il gesto è molto più radicato nella popolazione proprio per la sua connotazione religiosa, tant'è che nell'epoca comunista era visto come simbolo di ribellione -e tale era, e come tale vietato in pubblico- ad un'ideologia che negava l'essenza stessa della religione.
Ergo, è errato definirlo come "cetnico" o "panserbo" a meno che le guardie svizzere che fanno lo stesso identico segno al giuramento non possano essere definite come tali... Suspect

Anche l'uso delle tigri nel design dell'abbigliamento non ha connotazioni politiche (a meno che non se ne voglia dare uno pure a dragoni, fiamme e falchi precedentemente usati...), ed a tal proposito, sarei curioso di vedere dove scorgi il corpo di una tigre nell'attuale... scratch

P.S. non ho radici serbe, semmai -se proprio proprio- croate visto che il bisnonno di mio nonno ed una parte di un ramo della famiglia ha vissuto nell'allora Dalmazia, e non ho interessi "politici" da proteggere..tanto per chiarire le cose Wink
Ma certi riferimenti a Nole mi fanno un pelo alterare...una cosa è suo padre, un'altra lui...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40420
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da janko il Ven 9 Mar 2012 - 10:42

@Eiffel59 ha scritto:Per prima cosa bisognerebbe capire il significato recondito del gesto delle tre dita...inizialmente era il modo di portare il segno della croce tipico degli ortodossi (la coesione religiosa è sempre stato vanto dei serbi), passato poi a significare -in epoca ben distante dalla moderna- le "tre esse" (in realtà quattro, le "C" cirilliche presenti sulla bandiera nazionale, alla quale è stata elisa la quarta che rappresenta la parola "solo") del motto serbo samo sloga sribina spasava (ovvero "solo l'unità salva i serbi"). Da qui, l'estremizzazione dell'idea stessa da parte dei nazionalisti cetnici prima e panserbi negli anni '90.

scusa eiffel ma non sono granché d'accordo. ho amici serbi democratici (intendo di orientamento non nazionalista) e quel gesto non lo farebbero mai proprio perché, al di là delle radici (comunque dubbie, anche se la tua ricostruzione è piuttosto accreditata), dalle guerre balcaniche in poi è un gesto panserbo, nazionalista che è passato nel senso comune come gesto di vittoria ma sempre con un tono sciovinista e aggressivo.
possiamo discutere della radice di qualsiasi gesto ma ciò che conta è il suo segno attuale, il contesto in cui viene espresso e cosa comunica a chi ha i medesimi riferimenti (in questo caso i serbi): questo e solo questo determina il suo significato qui e ora, non certo la radice storica. spiace che djokovic lo usi e questo non mette in dubbio il suo essere un bravo ragazzo, cosa sulla quale non mi pronuncio (nonostante il nickname non ho mai cenato con lui :-) ). però qualche dubbio me lo lascia proprio per il fatto che da personaggio pubblico, da simbolo della serbia, non abbia ragionato abbastanza sulle implicazioni di quel gesto o, e sarebbe peggio, ci ha ragionato e ha deciso di utilizzarlo.

janko
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 135
Località : milano
Data d'iscrizione : 26.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: yonex ai 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Ospite il Ven 9 Mar 2012 - 11:03






Novak Djokovic
quale posto gli spetta nell’Olimpo del tennis?


Con i suoi fantasiosi soprannomi: Nole, The Djoker, The Serbinator, il n.1 del mondo è il tennista più rappresentativo del momento, anche se non riscuote le simpatie di tutti gli appassionati. Nole ha migliorato l'immagine della Serbia nel mondo e sta segnando la strada per gli atleti di domani. Ma può migliorare ancora?

Anche se Djokovic non dovesse più vincere uno Slam durante la sua carriera, può essere già considerato un Hall-of-Famer. E considerarlo uno dei migliori di sempre è solo un piccolo complimento per un atleta che potrebbe segnare la storia del tennis.

Con i suoi fantasiosi soprannomi: Nole, The Djoker, The Serbinator, il n.1 del mondo è il tennista più rappresentativo del momento, anche se non riscuote le simpatie di tutti gli appassionati.

Il serbo con il suo gioco talentuoso ed “elastico” è riuscito a sconfiggere anche gli avversari più illustri e sta segnando una nuova era del tennis. Potrebbe essere solo l’inizio.

Un eroe nazionale
Roger Federer e Rafael Nadal, i dominatori delle ultime stagioni, sono cresciuti in ambienti ovattati nell’Europa Occidentale, amati e supportati dalle loro famiglie. La loro devozione al tennis è nota a tutti.

Djokovic si è formato tra molteplici avversità, causate dalla guerra e dall’instabilità politica che hanno afflitto il suo Paese. Il serbo ha anche raccontato di alcune sessioni di allenamento interrotte dai bombardamenti. Nonostante ciò, anche la sua famiglia gli ha dato la possibilità di continuare ad allenarsi e diventare un grande campione.

La Serbia è una nazione relativamente piccola, ma è riuscita comunque a produrre atleti di fama mondiale come le stelle NBA Vlade Divac e Pedrag Stojakovic, la Seles, la Ivanovic e la Jankovic, che hanno lasciato il segno nella WTA.

Nole è andato oltre, “è riuscito a migliorare l’immagine della Serbia agli occhi del mondo”, come ha dichiarato il sociologo Vladimir Goati su SETtimes. E’ il personaggio che sta segnando la strada per gli atleti che sognano di diventare delle star.

Molte leggende del tennis, come Laver, Borg, Sampras e Federer, hanno basato le loro vittorie su un gioco offensivo, pur possedendo una risposta e un gioco difensivo di alto livello. Nel tennis, forse la cosa più difficile è riuscire a rispondere al colpo migliore dell’avversario. Ma solo i giocatori di talento cristallino ci riescono. Prendiamo in esame alcuni tra i migliori “returners” di sempre e vediamo come si classifica Djokovic.

Alcuni giocatori fantastici come Chang, Hewitt e Murray sono famosi per il loro eccellente gioco difensivo, ma non sono riusciti ad essere ancora più vincenti per la mancanza di un gioco offensivo incisivo. Alcuni altri grandi campioni, come Rosewall e Wilander, hanno raggiunto il successo con un gioco ancora più difensivo, aspettando quasi sempre l’errore dell’avversario. Ma nel tennis moderno non avrebbero alcuna chance di vittoria.

Nella storia tennistica, sono stati pochi i giocatori riusciti ad inanellare un successo dopo l’altro grazie alla risposta al servizio e al gioco da fondocampo. Uno di questi è Jimmy Connors, che riusciva a rispondere anche ai più estremi servizi ad uscire, inducendo l’avversario all’errore e alla frustrazione.

Anche Andre Agassi è stato un grandissimo ribattitore, ma il Kid di Las Vegas non si limitava a rimandare la palla dall’altro lato, spesso e volentieri cercava la risposta vincente. Inoltre è stato probabilmente il primo vero attaccante da fondo.

Nadal è un vero muro umano, specialmente sui campi in terra. E’ difficilissimo riuscire a tirargli un vincente e riesce ad essere offensivo e penetrante alla risposta.

Novak Djokovic è probabilmente il miglior ribattitore della storia. La sua migliore qualità, infatti, è quella di riuscire a controbattere il miglior colpo di qualsiasi avversario. E’ questa abilità che lo rende un giocatore formidabile. Riesce a rimandare dall’altro lato della rete colpi che anche per un tennista di alto livello sarebbero impossibili da raggiungere. In più, è forte sia dal lato del diritto che da quello del rovescio ed ha un’elasticità fuori dal comune. Nei prossimi anni potrebbe raggiungere un livello di gioco offensivo da fondocampo mai visto prima.

Nella top 15 dell'era Open
In soli 13 mesi, il serbo è passato dall’essere un promettente tennista già vincitore di uno Slam al ristretto gruppo di vincitori di almeno 5 major. Infatti solo 14 giocatori possono vantare 5 successi Slam nell’era open. Nole si è già messo alle spalle giocatori del calibro di Rosewall, Vilas, Courier e Kuerten. Ha vinto già tre dei quattro tornei più importanti e, dopo l’ultimo successo a Melbourne, solo Federer e Agassi possono vantare più successi all’Open d’Australia. La sua carriera potrebbe già essere comparata con quella del grande Newcombe. Qualcuno potrebbe controbattere dicendo che in realtà si trova ancora dietro mostri sacri come Wilander, Becker, Edberg, McEnroe, Connors, Lendl e Agassi.

Ma tutti questi grandi campioni hanno ottenuto i loro successi in un periodo di tempo molto superiore, mentre Nole li ha raccolti in un solo anno. E tra poco dovrebbe raggiungere anche loro nel numero di Slam vinti, sempre che riesca a mantenere questo livello di gioco. In questo momento, credo che sia giusto classificare Djokovic tra il 12mo e il 15mo posto tra i migliori di sempre.

Dove potrà arrivare?
I fan del serbo, dopo l’ultima finale in Australia, lo considerano già degno membro dell’élite del tennis, cioè del gruppo composto da Laver, Borg, Sampras, Federer e Nadal. Ma Nole dovrà continuare a vincere Slam per qualche anno, prima di potersi affiancare a queste leggende.

Prima di tutto, dovrà cercare di vincere l’unico major che gli manca: il Roland Garros. Un torneo che richiede resistenza e forza fisica notevoli, e che presenta l’ostacolo più duro da battere: Rafael Nadal, il miglior “terraiolo” di sempre. Ma anche questo traguardo è alla sua portata, lo dimostrano i titoli a Madrid e Roma del 2011. Se non si fosse imbattuto su un Federer extralusso, avrebbe con molta probabilità vinto il torneo parigino già l’anno scorso, conquistando il Grande Slam.

Inoltre, dovrà aggiungere titoli su titoli anche negli altri tre Slam. Cosa che praticamente è riuscita solo allo svizzero di Basilea, l’unico tennista che può vantare 4 vittorie in 3 Slam diversi. Se dovesse fare il Grande Slam nel 2012, questo processo sarebbe, ovviamente, accelerato.

Una cosa è certa, il n.1 del mondo dovrà affrontare ostacoli anche fuori dal rettangolo di gioco: infortuni, stress, l’età che avanza e le distrazioni. Tutti vogliono la sua corona e mantenere la concentrazione sarà determinante.

Djokovic ha già raggiunto l’immortalità tennistica e ha dimostrato di poter battere chiunque si presenti sulla sua strada. La domanda che si faranno i suoi avversari intimoriti è: può migliorare ancora?

Comunque vada, gli occhi saranno puntati sempre sul Serbinator.

Articolo di Jeremy Eckstein, Bleacher Report.
Truzione di Fabio Ferraro per UBITennis

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da massimo conti il Ven 9 Mar 2012 - 11:04

Ciao Mario , non volevo in alcun modo offenderti ...sai anch'io ho radici affini, mia nonna era Slovena, e se devo dirti la verità, nonostante abbia trascorso anche parecchio tempo nel ex Jugoslavia ho sempre fatto fatica ha capire i confini politici-religiosi-culturali di questa martoriata nazione . Basti pensare che nella stessa città convivono ,ortodossi , cristiani, mussulmani, fascisti,comunisti e democratici , e diciamo pure che ognuno odia l'altro.Detto questo sono d'accordo con Janko , il gesto è Ultranazionalista e secondo me un vero sportivo deve discernere la politica dallo sport , odio gli stadi italiani quando ci sono canti razzisti e saluti romani, poi mi si può pur dire che salutavano così anche i latini e non solo i nazisti, per come la vedo io il succo non cambia.Riguardo alla maglietta è proprio una mera curiosità personale, ho spulciato in rete ...come dicevo delle tigri c'è rimasta solo la parte finale che lo sponsor giustifica come rappresentazione della velocità sul piatto corde (? ), io avrei giurato che almeno i primi giorni c'erano 3 teste di felino... ho sognato ?

massimo conti
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 288
Età : 50
Data d'iscrizione : 18.11.09

Profilo giocatore
Località: cervia
Livello: AllegroAndante
Racchetta: Prince 03 tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da alba77 il Ven 9 Mar 2012 - 13:01

@FedEx ha scritto:Premettendo che io seguo il Tennis e Roger da solo due anni o forse meno e che non ricordo i fatti da te citati, so solo che a Miami 2009 ruppe la racchetta per lo stress causato dalla recente notizia della nascita delle gemelle...
Non per alimentare l'OT.. ma ...le gemelline non sono nate a luglio? Shocked Ricordate la scherzosa intervista a Parigi-Bercy nella quale a RF chiedevano cosa era successo in quella data e non collegava?
Sicuramente lì aveva torto Federer ma non è da lui e infatti era amaramente pentito.
Non vedo perché Bagdatis può spaccare 4-5 racchette in meno di 20 secondi e riderci sopra - anche lui solo multato mi sembra...poi alla prima racchetta rotta si ha il warming alla 2a penalità di punteggio se ho ben capito i lregolamento. E perché se lo fa Federer ogni morte di papa (so che lo faceva da ragazzino, poi negli anni non so quante volte si è lasciato prendere dall'ira - l'episodio di Miami è famoso perché sul tubo), pur vergonandosi del gesto debba essere crocefissato.
Con questo non mi interessa la persona che è nella sua vita ma come sportivo oltre alle qualità tecniche lo ritengo molto corretto e non mi da l'idea de lpopulista che deve piacere a tutti quanti a tutti i costi e quando serve non ha peli sulla lngua. E' vero che anch'io come FedEx seguo da poco e non so tutte le cose successe in passato.

@janko ha scritto:
@Eiffel59 ha scritto:Per prima cosa bisognerebbe capire il significato recondito del gesto delle tre dita...inizialmente era il modo di portare il segno della croce tipico degli ortodossi (la coesione religiosa è sempre stato vanto dei serbi), passato poi a significare -in epoca ben distante dalla moderna- le "tre esse" (in realtà quattro, le "C" cirilliche presenti sulla bandiera nazionale, alla quale è stata elisa la quarta che rappresenta la parola "solo") del motto serbo samo sloga sribina spasava (ovvero "solo l'unità salva i serbi"). Da qui, l'estremizzazione dell'idea stessa da parte dei nazionalisti cetnici prima e panserbi negli anni '90.

scusa eiffel ma non sono granché d'accordo. ho amici serbi democratici (intendo di orientamento non nazionalista) e quel gesto non lo farebbero mai proprio perché, al di là delle radici (comunque dubbie, anche se la tua ricostruzione è piuttosto accreditata), dalle guerre balcaniche in poi è un gesto panserbo, nazionalista che è passato nel senso comune come gesto di vittoria ma sempre con un tono sciovinista e aggressivo.
possiamo discutere della radice di qualsiasi gesto ma ciò che conta è il suo segno attuale, il contesto in cui viene espresso e cosa comunica a chi ha i medesimi riferimenti (in questo caso i serbi): questo e solo questo determina il suo significato qui e ora, non certo la radice storica. spiace che djokovic lo usi e questo non mette in dubbio il suo essere un bravo ragazzo, cosa sulla quale non mi pronuncio (nonostante il nickname non ho mai cenato con lui :-) ). però qualche dubbio me lo lascia proprio per il fatto che da personaggio pubblico, da simbolo della serbia, non abbia ragionato abbastanza sulle implicazioni di quel gesto o, e sarebbe peggio, ci ha ragionato e ha deciso di utilizzarlo.
Mi spiegate meglio che gesto fa Nole con le 3 dita - allegate pure la foto.
Intendete questo gesto:

Non conosco a fondo la cultura serba ma definire una nazione tanto religiosa quando è l'unica nazione che ha la bestemmiaccia più offensiva su Dio "Ебем ти ****" dove **** corrisponde a богу, cio è Dio (quante ricerche per trovarla in lingua originale Laughing ) - con tutti i serbi in giro non ci vuole molto a farvela tradurre . .. Vi assicuro che il nostro Porco *** Non è nulla in confronto a quella serba Evil or Very Mad
Con questo non voglio dire che Nole usi proprio questa parolaccia nello specifico ma "Ебем ти ....(Possa fot****) materi (tua madre) la usa quando va in escandescenza e poi si prosegue con tutta quanta la parentela, zia, casa, cortile e fino a unraggio di 5-10km.

E' facile essere nazionalisti e partioti serbi vivendo a Monte Carlo, permettetemelo...

Quindi tornando a Federer con le sue pesantezze non va oltre shit mentre Nole tutt'ora si prende la libertà di parole pesantissime... e ora che è N° 1 non sta più bene lasciarti aandare così - è anche vero che lo fa di meno ma lo fa...E tutto'ra qualche racchetta vola via...nonostante il ragazzo all'età che ha può definirsi cresciuto.

A proposito di gesti concordo con janko che la cosa che conta è il significato che viene attribuito loro nel momento in cui vengono fatti. Anche la svastica ha origini remote che non hanno nulla a che vedere col nazismo tedesco eppure ad oggi sappiamo cosa gli si retribuisce...

PS: Detto questo intravvedo migliormaneti e maturazione... speriamo che prenda cosapevolezza e dia il reale peso alla sua posizione - solo allora ne sarà il degno portatore.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da alba77 il Ven 9 Mar 2012 - 13:11

scusate retribuisce = attribuisce.

A proposito delle tigri stilizzate non ce le vedo, ma concordo con Eiffel su quanto detto su simboli di animali, come dragoni, rapacei ecc...
Sono sincera che nemmeno i coloi della bandiera serba sull'abbiagliamento di Nole mi danno fastidio. Come scritto sopra sono altre le cose che critico in lui.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da jagui il Ven 9 Mar 2012 - 13:27

Secondo me bisognerebbe prendere tutto con molta più leggerezza, sono uomini, nessuno è perfetto e, aggiungo io, nessuno dovrebbe esserlo.

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da nanobabbo8672 il Ven 9 Mar 2012 - 13:30

@alba77 ha scritto:Non vedo perché Bagdatis può spaccare 4-5 racchette in meno di 20 secondi e riderci sopra - anche lui solo multato mi sembra...

non vorrei sbagliarmi, ma il cipriota aveva finito la partita, come fai a dargli un warning e poi partita persa? Very Happy

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da massimo conti il Ven 9 Mar 2012 - 13:37

@alba77 ha scritto:
A proposito delle tigri stilizzate non ce le vedo, ma concordo con Eiffel su quanto detto su simboli di animali, come dragoni, rapacei ecc...
Sono sincera che nemmeno i coloi della bandiera serba sull'abbiagliamento di Nole mi danno fastidio. Come scritto sopra sono altre le cose che critico in lui.

Sono daccordissimo con te , era solo che se realmente erano "tigri su colori serbi " insomma il riferimento era un pò pesante ....o nò ??

massimo conti
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 288
Età : 50
Data d'iscrizione : 18.11.09

Profilo giocatore
Località: cervia
Livello: AllegroAndante
Racchetta: Prince 03 tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 9 Mar 2012 - 14:56

alba, riferimenti del genere hanno eguali solo in luoghi comuni come "fuma come un turco" o simili. La bestemmia non dà connotazione ad un paese, semmai solo a chi la usa nello stesso. E ciò non toglie che comunque, il gesto venga si stigmatizzato anche in Serbia quando usato nella forma sbagliata, ma mai negato in assoluto da un Serbo, perchè racchiude in sè valori profondi..letture personali a parte.
Sarebbe come dire che chiunque fa il saluto arabo è un estremista palestinese...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40420
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da alba77 il Ven 9 Mar 2012 - 15:17

@nanobabbo8672 ha scritto:
@alba77 ha scritto:Non vedo perché Bagdatis può spaccare 4-5 racchette in meno di 20 secondi e riderci sopra - anche lui solo multato mi sembra...

non vorrei sbagliarmi, ma il cipriota aveva finito la partita, come fai a dargli un warning e poi partita persa? Very Happy
L'episodio se non sbaglio era successo durante la partita - forse dopo aver perso il set o addirittura in uno dei cambi di campo perché a fine match Bagdatis chiedeva scusa e si stava chiarendo con l'avversario e già appariva molto sereno nell'accettare la sconfitta, poi ha preso il borsone e se n'è andato.
Ho visto la differita degli ultimi 2 -3 game del penultimo set poi durante la pausa c'era la pubblicità e quindi l'ultimo set su super tennis. Non ricordo se abbiano giocato 2 o 3 set .

@massimo conti, se fossero rappresentati delle tigri quale simbolismo gli si attribuirebbe? La tigre ha un significato particolare per i serbi?

@Eiffel59 - è vero che non bisogna generalizzare, ma parla da sè il fatto che davanti a molti locali Pubblici c'è stampato un ivito a non bestemmiare su Dio.

In Italia purtroppo lo fanno anche in tantissimi ed è pesantissimo, ma non ho mai visto inviti a non farlo... figuriamoci quanto è diffuso lì.... poi cosa che non deduco ma che so da persone che ci hanno vissuto anche a lungo.

Per quanto i simboli - come citava Janko.... se uno mi fa il saluto romano, io gli attribuisco il significato contemporaneo e non vado a scavare che cosa ha rappresentato nei tempi remoti.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nole Djokovic

Messaggio Da FedEx il Ven 9 Mar 2012 - 15:21

Mi sembrava che Federer fosse nervoso perchè aveva appena avuto la notizia che le figlie sarebbero nate in luglio...ma probabilmente mi sbaglio...
Scusate se ho detto una minkiata... Embarassed

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 21 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum