Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da andrea1672 il Sab 5 Ott 2013 - 3:12

Dopo una brutta epitrocleite, che mi ha tenuto fuori dai campi da tennis per oltre 3 mesi, sto rientrando con molta cautela sugli stessi.
Riposo e fisioterapia (soprattutto le dolorosissime ma efficaci onde d'urto), hanno fatto si che tutto sia passato quasi del tutto. Ancora qualche pizzicatina in certi giorni e con certi movimenti lo avverto, ma è più un fastidio da ripresa muscolare che dolore da infiammazione, e comunque quasi impercettibile. Tra parentesi: molto importanti, passata la fase di infiammazione, è stata la ripresa muscolare con macchinari ed elastici: prima al centro di fisioterapia, e ora a casa con i soli elastici.
Fatta questa premessa, vorrei portarvi la mia esperienza nata dal connubio atleta ex-infortunato ed incordatore.
Rientrando in campo con i piedi di piombo, ho adottato alcune misure e fatto alcuni esperimenti.
Innanzitutto, mi sono dotato di due fiammanti Pro Kennex Q5 da 295gr., anche se a detta del fisioterapista (parliamo del fratello di una nota tennista rumena, quindi di tennis ne capisce), sono più efficaci per sindromi quali epicondilite (gomito esterno), che non per l'epitrocleite… ma comunque anche il suo effetto psicologico-placebo è importante.
Poi, ho diretto la mia attenzione sulle corde.
Un telaio l'ho incordato con l'ottimo multifilo TGV della nota casa francese a 22kg., l'altro con un mono, tra l'altro neanche morbidissimo, il MSV Hepta-twist a… 16kg!
Indovinate quale mi ha fatto più male, tanto da dover posare la racchetta?
Esatto… il multi a 22kg!
Con il mono a 16kg non solo è possibile giocare, ma anche giocare bene, senza il minimo dolore, e con molta incisività di colpi e profondità di palla. 
Devo dire che sto rivedendo (anche con il maestro) e curando molto di più il gesto tecnico, colpendo bene la palla in avanti, con il peso corretto, e il finale alto dietro l'orecchio, cosa che a volte prima non curavo molto, strappando troppo il colpo e creando microtraumi che alla lunga mi hanno fatto far male.
Tornando all'incordatura, però, ho trovato veramente molto giovamento dall'abbassamento di tensione, che consente, da un lato di mantenere l'utilizzo di una corda monofilamento (da me preferita), a vantaggio come tutti sappiamo di controllo e rotazioni, dall'altro di abbattere completamente il problema del minor comfort rispetto ad altri tipi di corda, visto che la durezza dell'impatto, a tensioni così basse, è inesistente.
Anche il feeling con la palla, aumentando il tempo di permanenza della stessa sul piatto corde, migliora sensibilmente, a tutto vantaggio di palle corte e ricami di fino.
Sostituirò, nelle prossime incordature, le MSV con le ottime Firestorm di Signum Pro, e magari farò anche un tentativo con le Poly Plasma, della stessa casa, visto che mi sono arrivate entrambe da poco, ma comunque mantenendo sempre la tensione sui 16kg., per fare un obiettivo confronto.
Consiglio a tutti, magari gradualmente, di abbassare la tensione delle proprie corde, soprattutto se si utilizzano corde in poliestere che, tra l'altro, lavorano anche meglio a tensioni basse.

Ciao e buon tennis!

Andrea

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Frank71 il Sab 5 Ott 2013 - 7:17

Interessante...proprio ieri sera ho scritto a Mario che con la Prestige Pro ho incordato a 20/19kg con le Scorpion, che non sono corde dure ma rendono il piatto corde non proprio morbidissimo..sento di poter scendere ancora 2/3kg....ma perchè distruggersi le articolazioni con i mono a tensioni medio alte???!!!???? secondo me non serve a nulla tirare sopra i 21/22kg...ti fai solo male...

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 5 Ott 2013 - 7:55

Vaglielo tu a dire ai fautori delle RPM Blast a 25 kg perchè "sennò perdo il controllo della palla"...Rolling Eyes

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da elgaldil il Sab 5 Ott 2013 - 8:44

Ah ...io ci ho rinunciato!
Ci sono un paio di amici geni al circolo, di quelli che San tutto loro, che si fanno incordare (male) a nn meno di 25 kg. "Perché è così che si gioca bene"...certo con una Pure Drive incordata a 26 kg con un mono kirschbaum rigido come pochi... Contenti loro

elgaldil
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 116
Età : 36
Località : A.A.
Data d'iscrizione : 20.08.12

Profilo giocatore
Località: A.A.
Livello: ITR 3.0
Racchetta:

http://ww.elendesign.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Halley73 il Sab 5 Ott 2013 - 10:55

Come dicevo ieri a Eiffel anche io sto giocando, post epicondilite, con un telaio piatto 103 e corde M2Pro a 18Kg e mi trovo un gran bene. L'unico problema è il calo repentino di tensione.
Adesso stavo quasi pensando di tentare un multi a 16 e vedere che succede.

Halley73
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 45
Età : 42
Località : Rivoli
Data d'iscrizione : 18.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da DinoP il Sab 5 Ott 2013 - 11:04

@andrea1672 ha scritto:Dopo una brutta epitrocleite, che mi ha tenuto fuori dai campi da tennis per oltre 3 mesi, sto rientrando con molta cautela sugli stessi.
Riposo e fisioterapia (soprattutto le dolorosissime ma efficaci onde d'urto), hanno fatto si che tutto sia passato quasi del tutto. Ancora qualche pizzicatina in certi giorni e con certi movimenti lo avverto, ma è più un fastidio da ripresa muscolare che dolore da infiammazione, e comunque quasi impercettibile. Tra parentesi: molto importanti, passata la fase di infiammazione, è stata la ripresa muscolare con macchinari ed elastici: prima al centro di fisioterapia, e ora a casa con i soli elastici.
Fatta questa premessa, vorrei portarvi la mia esperienza nata dal connubio atleta ex-infortunato ed incordatore.
Rientrando in campo con i piedi di piombo, ho adottato alcune misure e fatto alcuni esperimenti.
Innanzitutto, mi sono dotato di due fiammanti Pro Kennex Q5 da 295gr., anche se a detta del fisioterapista (parliamo del fratello di una nota tennista rumena, quindi di tennis ne capisce), sono più efficaci per sindromi quali epicondilite (gomito esterno), che non per l'epitrocleite… ma comunque anche il suo effetto psicologico-placebo è importante.
Poi, ho diretto la mia attenzione sulle corde.
Un telaio l'ho incordato con l'ottimo multifilo TGV della nota casa francese a 22kg., l'altro con un mono, tra l'altro neanche morbidissimo, il MSV Hepta-twist a… 16kg!
Indovinate quale mi ha fatto più male, tanto da dover posare la racchetta?
Esatto… il multi a 22kg!
Con il mono a 16kg non solo è possibile giocare, ma anche giocare bene, senza il minimo dolore, e con molta incisività di colpi e profondità di palla. 
Devo dire che sto rivedendo (anche con il maestro) e curando molto di più il gesto tecnico, colpendo bene la palla in avanti, con il peso corretto, e il finale alto dietro l'orecchio, cosa che a volte prima non curavo molto, strappando troppo il colpo e creando microtraumi che alla lunga mi hanno fatto far male.
Tornando all'incordatura, però, ho trovato veramente molto giovamento dall'abbassamento di tensione, che consente, da un lato di mantenere l'utilizzo di una corda monofilamento (da me preferita), a vantaggio come tutti sappiamo di controllo e rotazioni, dall'altro di abbattere completamente il problema del minor comfort rispetto ad altri tipi di corda, visto che la durezza dell'impatto, a tensioni così basse, è inesistente.
Anche il feeling con la palla, aumentando il tempo di permanenza della stessa sul piatto corde, migliora sensibilmente, a tutto vantaggio di palle corte e ricami di fino.
Sostituirò, nelle prossime incordature, le MSV con le ottime Firestorm di Signum Pro, e magari farò anche un tentativo con le Poly Plasma, della stessa casa, visto che mi sono arrivate entrambe da poco, ma comunque mantenendo sempre la tensione sui 16kg., per fare un obiettivo confronto.
Consiglio a tutti, magari gradualmente, di abbassare la tensione delle proprie corde, soprattutto se si utilizzano corde in poliestere che, tra l'altro, lavorano anche meglio a tensioni basse.

Ciao e buon tennis!

Andrea
Sono d'accordo, (anche se una volta recuperato al 100% salirei un po' oltre i 16 anche con un mono...poi dipende dalla corda vabè) pero' se le TGV a 22 ti davano problemi all'impatto, dovevi essere messo davvero male.....

DinoP
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2444
Età : 40
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 27.08.11

Profilo giocatore
Località: Salerno
Livello: Primo Carnera
Racchetta: basta che non sia cinese!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Halley73 il Lun 7 Ott 2013 - 23:15

Test fatto, montato Tecnifibre X-One Biphase a 16Kg, 2Kg in meno della tensione che usavo con le M2 Pro.
L'Ert da praticamente lo stesso valore di DT, il piatto è morbido uguale ma la palla esce che è un piacere Laughing

Halley73
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 45
Età : 42
Località : Rivoli
Data d'iscrizione : 18.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da LUIS81 il Lun 7 Ott 2013 - 23:50

Ragazzi secondo voi anche con il budello conviene incordare a  16 oppure è consigliabile solo per i poliestere?

LUIS81
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 132
Data d'iscrizione : 09.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da andrea1672 il Lun 7 Ott 2013 - 23:55

Il buon McEnroe tirava il budello anche a 17 chili, come spiega nel suo libro.

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da MkTama90 il Mar 8 Ott 2013 - 0:24

Occhio però a non esagerare nell'opposto.. altrimenti si ricade nello stesso errore (di "testa" intendo) di chi tira troppo.. Rolling Eyes

MkTama90
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 22.01.12

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Head IG Prestige PRO

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 6 Apr 2014 - 19:29

No, assolutamente no, riprendo il post perchè sono un fervido sostenitore delle tensioni basse. Ho ripreso a giocare ormai da poco più di 7 mesi dopo un fermo di oltre 10 anni per problemi fisici. Quando giocavo io c'erano le corde al carbonio (qualcuno ancora se le ricorda), il nylon o sintetico, ed il budello che costava uno sproposito. Bene, rientrando ho visto il "crescete e moltiplicatevi" ed ho iniziato a provare di tutto e di più. Ho iniziato con la Rip Control 24 kg 2 nodi sulla wilson ma come con la sensation e le altre che ho testato a tensioni medio/alte, non andava bene dolori, indolenzimenti, fasidi, etc. Poi ho provato NRG2 a 23 kg ma così così a feeling anche se dopo il budello viene lei. Poi la Legendary a 23/22 4 nodi, un pochino meglio ma dolori quasi scomparsi. Micronite 1,27 bene ma non dura molto e rende bene a 24 kg. La spiral a 24 kg neanche per idea, a 22/21 4 nodi molto più giocabile ma su piatto 100 della prince. Adesso ho ridotto legendary a 21/20 4 nodi, il budello naturale a 22/21 ed ho provato il mono CTT a 20/19 4 nodi ed è la fine del mondo. pensavo che mi desse fastidio, macché!!! gioco bene, aiuta tanto il bilanciamento al manico della prince, ma la corda è morbida e rende benissimo anche a basse tensioni. importante è il gesto tecnico corretto, ma le corde a bassa tensione sono il massimo per la protezione delle articolazioni. basti pensare a tutti i giocatori che hanno avuto problemi con braccio e affini e giocano a tensioni più che basse anche 14 kg.

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da drichichi@alice.it il Gio 8 Mag 2014 - 12:33

Scusate ma se si vuole più potenza o si gioca con telai rigidi o si scende di tensione poichè tensioni basse = + potenza, ma se non voglio perdere controllo, può funzionare con mono da controllo come la starburn Zhero o la luxilon 4G a tensioni tipo 20/19, 19/18 o 18/17???

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 8 Mag 2014 - 14:38

La 4G in full non la userei mai ma...se proprio, tensioni di quel genere vanno bene....

In assoluto, come già spiegato, l'equazione a parità di corda tensione più bassa=più potenza è vera ma non applicabile al 100% dei casi (un esempio: le corde con polibutilene come le nostre Blackburn o le Prince Tour nei calibri minori sono più potenti a tensioni alte anche se di poco ed a discapito della durata e della tenuta di tensione....

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da drichichi@alice.it il Gio 8 Mag 2014 - 17:14

ok tutto chiaro. Grazie

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Frank71 il Gio 8 Mag 2014 - 18:17

Oggi ho giocato con le Hawk 1.25 20/19kg (senza ps)...avevo paura che la palla non camminasse con la YVCT97G 310g...invece camminava...eccome se camminava..all' inizio ogni tanto sparavo lungo, ma con il passare dei minuti prendendo confidenza con il telaio, mi sono divertito.
Visto il genere di telaio, io una prova con 4G Rought in full la farei proprio..tensioni 18/17kg o 19/18kg....

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da ronwelty il Gio 8 Mag 2014 - 18:31

Le Hawk sono fantastiche! Smile

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Becker il Gio 8 Mag 2014 - 18:46

Nel mio circolo solo i giocatori più scafati e i veterani hanno capito che con tensioni basse c'è solo da guadagnarci....poi alcuni ascoltando scendono a tensioni medio-basse...ma tanti non rinunciano alla loro profilata a 25kg!!

Becker
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2315
Località : Pesaro
Data d'iscrizione : 30.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: EX
Racchetta: Japan

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da andrea1672 il Ven 9 Mag 2014 - 0:31

E' una battaglia dura, ma piano piano la sto vincendo... o se non altro, si avvicinano al concetto sempre più amici/clienti.

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da drichichi@alice.it il Ven 9 Mag 2014 - 8:08

@andrea1672 ha scritto:E' una battaglia dura, ma piano piano la sto vincendo... o se non altro, si avvicinano al concetto sempre più amici/clienti.
Più che dura pensano che tiranto le corde come matti, possono giocare come Nadal, mentre per noi agonisti amatoriali, sono le tensioni basse che ci danno tanta potenza, molto feel con la palla e cosa molto più importante di tutte, non ci fanno infortunare braccio e articolazioni.

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Nostradamis il Dom 11 Mag 2014 - 10:44

Con tensioni molto basse la durata meccanica delle corde diminuisce? Si rompe prima a causa del maggior movimento delle corde?

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da drichichi@alice.it il Dom 11 Mag 2014 - 11:09

Non mi sembra! Io ultimamente sono salito di tensione con mono, ma con mono normalmente 20/19 e con Budello o Multi 22/21.

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5474
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 12 Mag 2014 - 6:30

Non necessariamente e non si può (più) neppure generalizzare per categorie (mono/multi ecc.). 

Contano tanto il modulo elastico e la resilienza della corda ed ancor più la finitura superficiale...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da interceptor il Ven 16 Mag 2014 - 10:48

Io ultimamente mi trovo bene con il mono head hawk 1.25 , Lo uso su 3 telai :

Yonex Vcore 97 310 a 20/19
Yonex Ai 98 a 21/20
Ho fatto incordare la Yonex Ai 100 a 22/21 ma la devo ancora provare in campo....  detto questo mi chiedevo se vista la profilatura e rigidità della Ai 100 ,utilizzando sempre le hawk si potrebbe incordarla a 18/17 ..... dovrebbe tirare botte incredibili , ma il controllo ?  


Altra domandina ,  volandri ho visto che è sceso a roma sotto i 10 Kg.... affraid   .....qualcuno ha mai testato una tensione cosi' bassa ?  che vantaggi e svantaggi ci sono con una corda tirata cosi' bassa ?  ...che corda usa volandri?

Grazie

interceptor
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 01.03.11

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: NC
Racchetta: 3x Yonex Ai 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da babolat94 il Ven 16 Mag 2014 - 11:00

Credo che nessuno escluso per pura curiosità sia sceso mai sotto i 17- 18 kg di tensione.

babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i vantaggi delle tensioni basse.

Messaggio Da paoloditaranto76 il Ven 16 Mag 2014 - 11:43

Il mio istruttore incorda sempre con un multi a 16 kg.....non so come faccia ma gioca alla grande....é un ex b2 e quando una volta gli ho chiesto di palleggiare con la sua racchetta sparavo sui teloni del coperto.....ma lui é uno spettacolo vederlo giocare con quelle tensioni.... Very Happy

paoloditaranto76
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 294
Età : 40
Località : Taranto provincia
Data d'iscrizione : 28.12.10

Profilo giocatore
Località: Taranto provincia
Livello: 4.5
Racchetta: 3 x Radical MP flexpoint 2 x Prestige Intelligence MP 2 x Prestige mp youtek

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum