Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

piatto corde nel diritto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

piatto corde nel diritto

Messaggio Da pancafit il Sab 5 Ott 2013 - 0:06

ciao a tutti. perché nel diritto il piatto corde guarda verso terra quando la racchetta è dietro?non perdo velocità a radddrizzarlo per portarlo verticale all impatto'

pancafit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 159
Data d'iscrizione : 23.09.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da pino peppe il Sab 5 Ott 2013 - 13:35

Penso sia per dare rotazione e quindi top spin alla palla, a me vie automatico

pino peppe
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 58
Età : 38
Località : modena
Data d'iscrizione : 19.03.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: itr 3,5
Racchetta: yonex ezone ai 98;mg radical mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da pino peppe il Sab 5 Ott 2013 - 13:38

Ti diro' di piu' nel mio diritto la racca quando e' dietro, e' alta e guarda i teloni poi scende guardando il terreno

pino peppe
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 58
Età : 38
Località : modena
Data d'iscrizione : 19.03.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: itr 3,5
Racchetta: yonex ezone ai 98;mg radical mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da kingkongy il Sab 5 Ott 2013 - 16:51

Panca, purtroppo le cose si complicano a spiegare "verbalmente": sul campo, in pochi secondi, capisci al volo. 
Partiamo dall'impugnatura. Girala come la tieni tu di solito. Ora mettila in posizione come tu impatti la palla: praticamente e' parallela alla rete, con il piatto corde perpendicolare al terreno o leggermente inclinata in avanti (tra gli 80 e i 90 gradi).
Ora, per dare top spin alla palla, la racchetta (nel suo insieme) deve muoversi su di un piano inclinato di 60-70 anche 80 gradi dal basso verso l'alto. Un tempo, difatti, si diceva dritto " liftato". Più e' verticale questo piano e maggiore dovrà essere la velocità del braccio per avere sufficiente spinta in avanti. 
Come fai a ottenere velocità, visto che non parti da li' in basso per tirare?
Fai fare alla racchetta un percorso di "lancio" (lancio e spinta). 
Pertanto, parti dall'alto, un bel po' indietro e gli fai fare un percorso durante il quale il tuo corpo e' fondamentale. Il centro di rotazione principale e' il tuo bacino, poi c'è la spalla. 
La grande invenzione e' l'inversione di piano, nella quale la racchetta acquista una bella dose di energia. Per fare questa magia, l'articolazione del polso gioca un ruolo fondamentale: la racchetta va indietro alta, scende dietro fino al punto più basso, viene trascinata avanti per il manico (tacco che guarda la rete). Inversione. Racchetta che sale verticale lungo il piano inclinato per impattare la palla. 
Nel tratto in cui la racchetta passa dal punto più basso dietro fino a salire sul piano inclinato a 60 70 od 80 gradi, la faccia e' rivolta verso la terra. Questo per la massima velocità e fluidità di movimento.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da andreatennis98 il Sab 5 Ott 2013 - 20:23

Questa discissione mi fa pensare alla differenza di tecnica nel dritto a livello maschile e femminile

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da pancafit il Dom 6 Ott 2013 - 0:42

grande video,grazie andrea.Mi sembra di aver capito che più piatto tiro,meno deve cadere la testa della racchetta e il piatto corde sta più verticale. è cosi per voi?

pancafit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 159
Data d'iscrizione : 23.09.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da kingkongy il Dom 6 Ott 2013 - 1:02

Uffffff! A sapere che c'era un video mi risparmiavo mezz'ora di ditate sul telefonino....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da kingkongy il Dom 6 Ott 2013 - 5:14

Scusate l'Italiano...!!! Ma ho un super raffreddore e scrivo per passare la nottata...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da andreatennis98 il Dom 6 Ott 2013 - 8:49

@kingkongy ha scritto:Uffffff! A sapere che c'era un video mi risparmiavo mezz'ora di ditate sul telefonino....
Eheheh, tanto io preferisco le tue spiegazioni, anche se devo dire che ci sei andato leggero.

@pancafit allora più tiri piatto e più il piano dello swing e orizzontale,  ma il motivo per cui al termine della apertura TUTTI i giocatori ATP distendono indietro la racchetta iperestendendo il polso, ciò risulta in un farthest racquet point, quindi maggiore spazio per produrre energia accellerando, e l'iperestensione del polso permettera di produrre ancora più energia cosa che le giocatroci WTA non fanno tranne alcune eccezioni ( stosur, Errani,  schiavone ecc..) quindi ricorda che al termine della preparazione la racchetta deve essere orizzontale ( e tutto ciò succedera per forza di cose iper estendi il polso invece di tenerlo pronato per tutto il colpo)

Domanda per King: io non riesco a spiegarmi questa differenza se non assumendo che il dritto WTA è più vantaggioso se applicato alle donne mentre è più vantaggioso un dritto ATP se applicato ad un uomo

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da pancafit il Dom 6 Ott 2013 - 10:19

andrea ma le donne non iper estendono il polso?

pancafit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 159
Data d'iscrizione : 23.09.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da andreatennis98 il Dom 6 Ott 2013 - 11:44

La maggior parte non lo fa, alcune invece lo iperestendono un po' .
Vai al minuto 11:30, dove viene paragonata la posizone che sia uomini e donne assumono nel momento in ciu la racchetta è pronata indietro e il tappo guarda la racchetta. 
La prima cosa che dice è:"questa posiziobe è uguale, ma la grande differenza è come raggiungono questa posizione e allora fa vedere come federe ha la racchetta orizzontale e il polso ben disteso, mentre serena fin dall'apertura  ha il.polso a 90º come poi si vede questa posizione ha 90º del polso sin dall'apertura influenzerà tutto il colpo in particolar modo la catena cinetica ed il finale, perché avendo il polso già piegato l'energia che potremo ricavare da questo singolo elemento sarà ben minore di quella che invece è possibile ottenere iperestendendolo, inoltre per metà del finale le done continueranno ad avere il polso a 90 per poi distenderlo, mentre in campo maschile il polso produrra come un effetto fionda poco prima dell'impatto,  risultando in un finale in cui il polso è totalmente rilassato e sciolto, un pratica tutto questo ambarabam si rifletterà in una maggior potenza e spin ergo molta più pesantezza e complessità di palla a favore degli uomini.

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da pancafit il Dom 6 Ott 2013 - 14:23

kk dici che l inversione dei piani procura una bella dose di energia ma le donne la fanno?in caso contrario rinunciano ad energia'

pancafit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 159
Data d'iscrizione : 23.09.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da MB66 il Lun 7 Ott 2013 - 18:25

Complimenti a chi ha postato il video. cheers 
Veramente bello ed esplicativo, ad un livello che raramente si vede in giro.
Comunque non è l'iperestensione di polso né l'inversione di piani che genera energia.

I tendini del polso non sono molle che immagazzinano energia elastica e l'inversione serve solo a posizionare il piatto corde dopo averlo "lanciato" e a favorire il finale verso l'alto.
La grande differenza è che gli uomini usano molto di più il braccio per produrre energia (come viene detto anche nel video) perché hanno maggiore forza nella parte superiore del corpo rispetto alle donne.

Gli uomini hanno un braccio più indipendente dal busto, nel senso che usano molto l'articolazione della spalla per produrre energia, mentre le donne hanno un braccio più "legato" al busto e usano più i muscoli di quest'ultimo e delle gambe per produrre energia (proporzionalmente le donne sono meno deboli rispetto all'uomo nella parte inferiore del corpo).

Per lo stesso motivo le donne sono più deboli al servizio e ci sono molti più break. Nei colpi sopra la testa conta molto la spalla e la velocità di braccio.

MB66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Età : 50
Data d'iscrizione : 29.04.13

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Head Graphene XT Speed MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da andreatennis98 il Lun 7 Ott 2013 - 18:42

L'effetto fionda del polso produce energia perchè se così non fosse non vetrebbe a crearsi la posizione di leva.
L'iperestensione del polso riveste un ruolo fondamentale in quanto al massimo grado di estensione del polso corrisponde il frp (farthest racket point) quindi maggiore spazio per accelerare la racchetta→maggiore energia cinetica della racchetta all'impatto→maggiore forza impressa alla pallina.

Comunque l'account del tizio del video su youtube è Crhistophe Delevault, è il migliore.

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da kingkongy il Lun 7 Ott 2013 - 22:15

L'inversione dei piani genera energia. E' lo stesso principio fisico che regge la pronazione nel servizio. 

Ma ci sono anche altre considerazioni da fare. 
Lo swing non e' cristallizzato ma ogni stagione (ogni giorno) si evolve. Alcuni giorni fa si guardava qui sul Forum l'allenamento di Murray e gli interventi di Ivan per chiedere più pressione nel dritto. Beh, lo swing era più circolare e la palla era carica di side spin. Talmente carica che aveva volo e rimbalzo a sinistra. Per ottenere ciò, la racchetta partiva più dietro il corpo e la traiettoria della racchetta era un ibrido uomo-donna con i vantaggi di entrambi sommati. 
Ancora una volta l'evoluzione dei materiali arriverà a modificare gli swing. Cosa che sta già succedendo...!! L'obiettivo sarà sacrificare tutto per la ricerca di impatti palla di velocità massima. Velocità che le donne, anche per la disposizione degli organi, raggiungono - come e' stato detto giustamente - con la flessibilità muscolare e la mobilità del bacino. 
Altra considerazione sulle differenze e' che, vista la velocità degli scambi, lo swing maschile ha il non marginale vantaggio di esser più "corto" e versatile con tutti gli stance, eccellente per il semi-open e altrettanto efficace in open stance. La circolarità dello swing femminile funziona se sei donna....


Ultima modifica di kingkongy il Lun 7 Ott 2013 - 22:22, modificato 1 volta

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: piatto corde nel diritto

Messaggio Da MB66 il Lun 7 Ott 2013 - 22:19

@andreatennis98 ha scritto:L'effetto fionda del polso produce energia perchè se così non fosse non vetrebbe a crearsi la posizione di leva.
L'iperestensione del polso riveste un ruolo fondamentale in quanto al massimo grado di estensione del polso corrisponde il frp (farthest racket point) quindi maggiore spazio per accelerare la racchetta→maggiore energia cinetica della racchetta all'impatto→maggiore forza impressa alla pallina.

Comunque l'account del tizio del video su youtube è Crhistophe Delevault, è il migliore.
L'energia, nel corpo, umano è prodotta solo dai muscoli. O meglio, i muscoli convertono energia chimica in lavoro meccanico.
Le leve non producono energia, possono solo permettere di impiegare meno forza compiendo più spostamento (nella direzione della forza) e viceversa.

Effettivamente non è ben chiaro cosa intendi per effetto fionda. Anche una vera fionda non produce energia, ma la riceve dal lavoro di chi la carica e la cede compiendo lavoro sul corpo che la acquisirà sotto foma di energia cinetica.

In un certo senso il dritto ATP e quello WTA differiscono dalle modalità con cui viene compiuto il lavoro per fornire energia cinetica alla racchetta.
Nel video si vede chiaramente come l'apertura ATP sia più corta di quella WTA, dove le donne portano la racchetta ben dietro la schiena.
Quindi le donne hanno più spazio per accelerare la racchetta.
Nonostante ciò producono meno energia cinetica.
Perchè gli uomini hanno più forza. E siccome il lavoro è dato da forza x spostamento, bisogna considerare entrambi i termini.
Il dritto ATP è più corto e quindi necessita di più forza per accelerare la racchetta in poco spazio. 
Quello WTA è più lungo per sopperire alla mancanza (relativa) di forza delle donne e quindi alla minore capacità di accelerare la racchetta.
Tutto questo nel video è spiegato molto bene.
Come anche il fatto che gli uomini usino molto di più il braccio-spalla per accelerare la racchetta e le donne cerchino invece la forza più nella rotazione del busto tenendo il braccio piuttosto solidale e poco indipendente.

MB66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Età : 50
Data d'iscrizione : 29.04.13

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Head Graphene XT Speed MP

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum