Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da passionetennisgbav il Mar 17 Set 2013 - 17:20

Promemoria primo messaggio :

Ciao,
sono nei dubbi amletici...

Ho un rovescio monomane bellino, a volte anche efficace, ma non "solido", a volte va in crisi e sento che tutto lo sforzo fatto va a farsi friggere.

Settimana scorsa ero in vacanza e complice un ritmo di tennis anomalo per il mio (due volte al giorno contro 3 a settimana) il braccio destro ha cominciato a farmi male, lunedi' sera ero in preda ai pensieri e durante la notte (giuro, forse la cena era troppo pesante, ma e' vero) ho deciso di provare, prima con mio figlio, poi con il pseudo maestro del villaggio e poi in partita, IL ROVESCIO BIMANE.

Meraviglia, pensavo di partire con un disastro, invece la palla esce e supera la rete (wow), senza dolore al braccio (doppio wow, uso la sinistra come dominante e la destra solo come aiuto) e in alcune zone del campo / colpi (in attacco su palla corta a sinistra o su palla alta) è come "saper finalmente cosa fare".

Ho provato in partita e devo dire che non sempre me la sento, a volte un bel incrociato a una mano mi salva, ma almeno il 50% dei colpi riesco a farlo (senza nessun allenamento serio) e la solidità come numero di errori è gia' buonina, inoltre il top è molto migliorato e anche in risposta a un servizio piatto mi trovo meglio.

Il mio maestro, contattato via sms, è perplesso (come molti di voi immagino), ma io mi diverto, non sento dolore, uso il braccio sinistro che prima faceva solo da contrappeso, ho trovato un ambito nuovo in cui sfidarmi (il bello del tennis per me), per cui ho deciso di provarci, vorrei solo qualche consiglio, prima che il mio maestro mi distrugga ogni velleità.... (al momento non mi ha ancora visto).

1) io uso una semiwestern di diritto, giro il grip poco poco e ottengo il rovescio (credo una western), a questa presa del monomane non cambio nulla, semplicemente aggiungo il braccio sinistro, può andare?
2) Facendo cosi' ovviamente a parità di movimento ho meno profondità del monomane, ma cerco di compensare con il movimento del corpo in avanti la minor ampiezza della doppia mano. altrimenti non arrivo alla rete, corretto?
3) mi potete consigliare qualche altro post / buona lettura?

grazie

passionetennisgbav
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Età : 48
Località : Estera
Data d'iscrizione : 02.11.09

Profilo giocatore
Località: Estera
Livello: 4.5
Racchetta: PD GT 2012 (la nera)

Tornare in alto Andare in basso


Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da passionetennisgbav il Mer 9 Ott 2013 - 17:54

Ragazzi!

Vi lascio qualche giorno e la discussione si accende, grandi!
Comunque io procedo per la mia strada, devo ancora migliorare il colpo ma mi piace un fracco, lo swing piu' stretto è per me la vera differenza, non ho paura di anticipare le palle anzi mi ci diverto, certo ancora non è un colpo al livello del monomane (che ci ha messo alcuni anni a stabilizzarsi), ma su un attacco profondo non ho paura a rispondere bimane anche di controbalzo, con una mano andavo in panico.

Oltre a questo, ognuno e' libero di fare come crede (nel tennis), ma che bello riscoprirsi a imparare qualcosa di nuovo, per me anche questa e' una goduria...

passionetennisgbav
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 02.11.09

Profilo giocatore
Località: Estera
Livello: 4.5
Racchetta: PD GT 2012 (la nera)

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da motombo il Mer 9 Ott 2013 - 18:09

@passionetennisgbav ha scritto:

Oltre a questo, ognuno e' libero di fare come crede (nel tennis), ma che bello riscoprirsi a imparare qualcosa di nuovo, per me anche questa e' una goduria...
cheers

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da signorspock il Lun 14 Ott 2013 - 18:03

Ti aggiungo ancora questo commento, dato che come ho già scritto, anche io sono su questa strada.
Il colpo bimane è facile, più facile che il monomane. Almeno se ti tira la palla il maestro o se palleggi amichevolmente.
Tutta un'altra cosa la partita. Se devi giocare in allungo, rispondere ad un servizio, ribattere una palla sporca, allora cambia tutto.
Purtroppo io in partita il bimane proprio non riesco ancora ad usarlo, il tempo che decido quale colpo usare, come girare l'impugnatura, dove andarla ad impattare, che la palla è già dietro...

signorspock
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 269
Età : 46
Località : Torino
Data d'iscrizione : 03.06.13

Profilo giocatore
Località: Rivoli
Livello: 4.2
Racchetta: Play Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da KingRoger il Lun 14 Ott 2013 - 18:19

@Andras ha scritto:Raga ma del colpo piu' difficile da fondo ovvero il rovescio lungolinea non parliamo? Difficilissimo ad una mano, accessibilissimo a due
Wink
Verissimo!!!! Quando tentavo di fare un rovescio lungolinea monomano la palla mi prendeva un fantastico effetto a uscire in corridoio  Very Happy 
Ora invece riesco a tirare un lungolinea almeno degno di questo nome, anche se per ora mi riesce molto meglio l'incrociato.

KingRoger
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 188
Età : 26
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 11.01.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Wilson Pro Staff Six One 95 BLX / Head YouTek Graphene Speed Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Andras il Ven 18 Ott 2013 - 9:01

dolore sempre vivo........
Sad 
da destrorso che gioca tutto quello che rimbalza sul 75% del campo di dritto ero "abituato" alla mia brava lombosciatalgia dal lato destro del mio corpo (si insomma dai lombari a dx attraverso la chiappa dx fin dietro al ginocchio dx, cose note a chi soffre del malanno in questione) che ogni tanto fa capolino e alla quale riesco solitamente a rimediare con tanta pazienza, stretching ed un apposito esercizio per gli addominali (crunch a terra effettuato sollevando il coccige verso l'alto, fenomenale per allungare là dietro in zona lombare Wink) senza usare antidolorifici, a questo giro (mi ci gioco il pranzo che è andata come sto per dire) per "colpa" del fatto che colpire il rovescio bimane significa un po' fare un dritto con la mano sinistra, ovvero usare muscoli mai usati prima (se fate attenzione a cosa mettete in utilizzo colpendo col rovescio bimane vi accorgerete che c'è parecchia più "roba" coinvolta rispetto al rovescio ad una mano, molta della quale mai usata prima per giocare a tennis e qui casca l'asino........) è arrivata una "simpatica" (leggasi: lancinante pale ) lombosciatalgia dal lato sx alla quale non ero per niente abituato (quindi parlo del dolore in se, del conviverci e del porvi rimedio).
Son sicuro che sia per via del rovescio a due mani perché tutto è cominciato la scorsa settimana in allenamento quando ho sentito una contrattura lungo il gluteo sx mentre colpivo a due mani allungandomi, un movimento in se banalotto ma che è bastato ed avanzato per "regalarmi" questo bell'imprevisto Evil or Very Mad 
Sono 194cm per 90kg molto ben allenati muscolarmente ma non c'è pezza, i movimenti del tennis sono unici ed effettuarne uno nuovo con una parte non specificamente allenata per farlo può essere potenzialmente dannoso.
Parlo a chi si cimenta con questo colpo per le prime volte avendo passato i 40: fate sempre molta attenzione a come vi muovete e non sottovalutate i "segnali" che il vostro corpo vi manda
Wink

Ciao a tutti

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da MB66 il Ven 18 Ott 2013 - 10:49

E pensa che non ne hai ancora 45...  Shocked 
Tenetevi il monomane e dedicate tutti questi sforzi al suo miglioramento.
Ne guadagnerete in risultati e in salute. Smile

MB66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Età : 50
Data d'iscrizione : 29.04.13

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Head Graphene XT Speed MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Sonny Liston il Ven 18 Ott 2013 - 11:07

@Andras ha scritto:

Sono 194cm per 90kg molto ben allenati muscolarmente
Mezza sega! Razz 

In pratica hai le stesse misure di quell'altra mezza sega di Ibrahimovic! Shocked

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Andras il Ven 18 Ott 2013 - 11:15

@MB66 ha scritto:E pensa che non ne hai ancora 45...  Shocked 
Tenetevi il monomane e dedicate tutti questi sforzi al suo miglioramento.
Ne guadagnerete in risultati e in salute. Smile
E' quel che dice anche il mio allenatore: a prescindere dall'essere monomane o bimane "dovendo" coprire il 75% del campo col dritto (colpo che definirei "regolarmente pesante") una volta che gioco il rovescio da palleggio con un back profondo fatto bene il rovescio in top mi serve "solo" o sui pallettoni alti in top da fondo o sul passante, ovvero una percentuale davvero bassa rispetto al resto. A quel punto una o due mani cambia relativamente, cosa diversa sarebbe se uno mette su un rovescio bimane per cominciare a spingerci per davvero da fondo tipo come fa col dritto. Non essendo il mio caso ferme restando le gioiose considerazioni sul rovescio a due mani (le sottoscrivo tutte ancora adesso) il gioco non vale la candela perlomeno per quel che mi riguarda. Quindi quel che scrivi lo sottoscrivo e........l'accendiamo Wink

@Sonny Liston ha scritto:
@Andras ha scritto:

Sono 194cm per 90kg molto ben allenati muscolarmente
Mezza sega! Razz 

In pratica hai le stesse misure di quell'altra mezza sega di Ibrahimovic! Shocked
Dovresti sentire le saracche che tiro quando l'allenatore mi fa fare il "simpatico" esercizio dello smash, quello classico in cui tocchi la rete->corri indietro->smash->torni a toccare la rete->etc. E' un "amore" dover spostare cotanta grazia di Dio ossessivamente avanti ed indietro per 30 volte
Very Happy

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Kmore il Ven 18 Ott 2013 - 20:00

Con le tue caratteristiche potrebbe anche bastarti servizio e dritto...Very Happy

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Andras il Lun 21 Ott 2013 - 10:22

@Kmore ha scritto:Con le tue caratteristiche potrebbe anche bastarti servizio e dritto...Very Happy
Quando metto la "mia" prima di servizio........forse! Embarassed 
In ogni caso un rovescio solido consente di dover "circumnavigare" molto meno attorno alla palla per colpire di dritto (inside/out o inside/in) e mette tatticamente in difficoltà il 90% degli avversari. In Quarta di solito la tattica base è cercare il rovescio dell'avversario perché costui accorci o, pure meglio, sbagli.
Quelle volte che trovo uno che da quel lato è solido come se non di più che dal lato del dritto beh........auguri
Very Happy

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da motombo il Lun 21 Ott 2013 - 10:40

cmq tornando alla sciatalgia....non penso sia dovuta al fattore bimane.....e' proprio il tennis in se che porta problemi alla schiena....balzi ecc....portano al tuo problema un po' tutti hanno un qualche problema alla schiena che nel mio caso ho risolto lavorando con i pesi per migliorare i dorsali e tutti i muscoli che riguardano la schiena.....
il bimane ti puo' portare problemi di tendini e cmq i classici problemi che puo' darti anche un normale dritto...
per il discorso fate il monomane che e' meglio io non sono daccordo e ancora mi sforzo di capire del perche' tutti i MAESTRI spingano i giovani a giocare il rovescio ad una mano quando il 90% dei pro lo fa' a due!!!!!!!
il rovescio ad una mano finche la velocita' di palla e' diciamo lenta vb(e questo in riferimento ad un livello di 4 cat.)ma quando la palla arriva ad una velocita' molto piu' alta il rovescio bimane ha una preparazione molto piu' rapide e quindi per me migliore..........
cmq anche se non sono un mostro anzi direi un bel pippone...con chiunque ho giocato del forum ha nel rovescio il suo punto debole..mentre per me che gioco bimane e' il colpo piu' solido...sara' un caso a voi l'ardua sentenza 
Cool

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Andras il Lun 21 Ott 2013 - 10:52

@motombo ha scritto:cmq tornando alla sciatalgia....non penso sia dovuta al fattore bimane.....e' proprio il tennis in se che porta problemi alla schiena....balzi ecc....portano al tuo problema un po' tutti hanno un qualche problema alla schiena che nel mio caso ho risolto lavorando con i pesi per migliorare i dorsali e tutti i muscoli che riguardano la schiena.....
il bimane ti puo' portare problemi di tendini e cmq i classici problemi che puo' darti anche un normale dritto...
per il discorso fate il monomane che e' meglio io non sono daccordo e ancora mi sforzo di capire del perche' tutti i MAESTRI spingano i giovani a giocare il rovescio ad una mano quando il 90% dei pro lo fa' a due!!!!!!!
il rovescio ad una mano finche la velocita' di palla e' diciamo lenta vb(e questo in riferimento ad un livello di 4 cat.)ma quando la palla arriva ad una velocita' molto piu' alta il rovescio bimane ha una preparazione molto piu' rapide e quindi per me migliore..........
cmq anche se non sono un mostro anzi direi un bel pippone...con chiunque ho giocato del forum ha nel rovescio il suo punto debole..mentre per me che gioco bimane e' il colpo piu' solido...sara' un caso a voi l'ardua sentenza 
Cool
Son stato dal mio massofisioterapista/osteopata di fiducia venerdì sera il quale mi ha diagnosticato una contrattura del piriforme sx, che mi aveva quasi completamente bloccato l'anca sx provocandomi una sintomatologia virtualmente identica alla "classica" lombosciatalgia benché fosse altro Wink
Dopo opportuna manipolazione del piriforme e sblocco dell'anca sto meglio e son pronto per rimettermi all'opera.
Trovo quindi che il tuo post sia largamente condivisibile, quel tipo di contrattura me la sono procurata muovendomi male verso sx e poteva capitarmi anche andando a colpire con un back o un rovescio in top ad una mano. Penso quindi di non dover biasimare eccessivamente ed inutilmente il rovescio a due mani!
Ti chiederei una cortesia: tra tutte le cose importanti nell'eseguire un rovescio a due mani fatto come Dio comanda qual è quella a tuo parere che costituisce, perlomeno per te, il cosiddetto "click!" per un ottimo colpo?
Lo so che ogni colpo è fatto da decine di cose ma sappiamo anche che la mente riesce a concentrarsi su una sola alla volta al che ti chiedo quale sia il tuo riferimento primario quando colpisci un rovescio a due mani.

Grazie!

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da motombo il Lun 21 Ott 2013 - 11:12

il click e' il caricamento........se vuoi tirare una pallata una TOPpata ecc...non c'e' un click preciso piu' fluido e' il colpo meglio esce

motombo
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2225
Età : 39
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98

http://www.otticaalfa.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da passionetennisgbav il Ven 1 Nov 2013 - 10:22

Piccolo aggiornento, I dolori del giovane (!) bimane.

Sono passati 45 giorni da quando ho iniziato, ormai il bimane è consolidati, in mini tennis di riscaldamento è una goduria, in palleggio pure, ma la palla è ancora mozzarella, soprattutto in partita, e i miei partner cominciano con gli sfottò (mi raccomando porta il rovescio domani)... Ma intanto i miglioramenti proseguono, non mi viene più in mente di fare il mono, per la mia testa è naturale il bimane, i dolori al braccio sono diminuiti molto (meno colpi di destro e meno sollecitazioni su epicondilo), la schiena va meglio, soffro anche io di lombosciatalgia l4 l5, ma usare muscoli completamente nuovi e mai usati migliora a mio avviso il benessere naturale, piuttosto la catena di destra da gluteo a quadricipite lavora molto di più e questo mi fa star meglio.

Insomma, tutto bene, ma quegli sfottò fanno male, se la palla arriva veloce son dolori, il miglioramento ora è rallentato molto, qualcuno che ci è passato mi sa dare un consiglio sui tempi? Io mi son dato 6 mesi per andare a regime, troppi?

passionetennisgbav
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Età : 48
Località : Estera
Data d'iscrizione : 02.11.09

Profilo giocatore
Località: Estera
Livello: 4.5
Racchetta: PD GT 2012 (la nera)

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da kingkongy il Ven 1 Nov 2013 - 10:54

beh beh beh Sei mesi mi sembra un periodo ragionevole se...hai un programma, ovvero un maestro, ovvero dei livelli progressivi (obiettivi) da raggiungere.
Lo stile "Leroy Merlin" (ex Brico) non sempre funziona, anzi!

Dici delle cose che, se interpreto correttamente, sono indicative di un certo problemino di base. Magari sbaglio.
Dici che ti diverti come un matto nel mini-tennis ma...se - a tutto campo - lo scambio diventa veloce, vai in tilt e "tiri palle dalle caratteristiche casearie".
Gli sfottò fanno parte della dotazione di bordo degli amici: prima o poi tocca a loro. Regalagli una copia a testa del Kamasutra a fumetti, magari capiscono meglio e si divertono pure loro fuori dal campo...

Il problema mi sembra la velocità con la quale giri la racchetta. Nel mini tennis basta appoggiarsi e usare la sinistra per direzionare la palla, anche se lo scambio diventa intenso. Anzi, ancora meglio, perché superi l'inerzia della racchetta.
Da un'idea generale, penso che tu debba ancora "passivizzare" (scusa il neologismo) il braccio destro. Se non vai veloce è perché, forse, lui frena. Sei mentalmente alla ricerca di un "click", mentre a te serve un "soffio" in avanti.
Ci può essere (e c'è) una componente di timing ma, potrebbe farti un gran bene muoverti a gran ritmo sul campo e tirare tanti, tanti, tanti rovesci...MA SENZA palla.
Split, scatta, comprimi, vai, recupera. Per almeno 10 min fino a quando non hai la lingua che da' una passatina alle righe bianche.
"La catena (cinematica) destra da gluteo a quadricipite"? Cavolo è??? Capisco se mi parli che ti sei preso uno strappo al nervo sciatico o che ti tira il polpaccio sinistro in spinta... Che sia chiaro, è fantastico "ascoltare" il proprio corpo, ma mica deve recitare Shakespeare proprio mentre giochi un top a due mani ! Prima tiralo alla grande, poi stai ad ascoltare. Non puoi invertire, perché rallenti.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da kingkongy il Ven 1 Nov 2013 - 11:17

Una precisazione perché non voglio sembrare superficiale: se i tuoi "click" son dei riferimenti fisici, il discorso e' un po' più complicato, perché gli swing son "costruiti" proprio "a paletti".
Se, invece, cerchi la chiave di volta di tutto il movimento...penso sia troppo presto. La troverai, sia chiaro, ma funzionerà solo con te: ognuno ha la propria. E' come il bancomat...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Kmore il Ven 1 Nov 2013 - 11:45

io di solito uso la carta di credito...pensi che posso giocare il rovescio a due mani?...Very Happy Very Happy Very Happy 
...ah ....dimenticavo : io pero' di anni ne ho compiuti 50...Very Happy Very Happy Very Happy  lol!

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da kingkongy il Ven 1 Nov 2013 - 11:59

Questo Forum non è serio!
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Kmore il Ven 1 Nov 2013 - 12:04

lol!

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Konrad63 il Ven 1 Nov 2013 - 12:10

ma davvero!! con tutti questi cinquantenni poi sembra più PensioneTennis  Very Happy Very Happy



Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da baukant il Ven 13 Dic 2013 - 15:49

io al contrario cerco di bassare da bimane a una mano

baukant
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 324
Età : 40
Località : Oulx
Data d'iscrizione : 31.07.13

Profilo giocatore
Località: Oulx
Livello: 4.5
Racchetta: Wilson Pro Staff 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da passionetennisgbav il Ven 13 Dic 2013 - 16:17

Aggiornamento news: continuano le difficoltà (ormai mi giocano fisso sul rovescio), ma tengo duro e lo alleno (cio' che non uccide fortifica). Adesso rispondo al servizio bimane e questa e' una bella cosa, il top a una mano non lo faccio da 2 mesi, faccio solo back in difesa, ma non è aggressivo. Da una settimana conto un vincente (incrociato stretto) bimane (in una vita monomale ne avro' fatti 10/15), quindi vado avanti.

Oltretutto un maestro mi ha spiegato una cosa banale ma importante, che spesso uso il bimane con impatto mono, questo rovina tutto, devo colpire piu' indietro cosi' sfrutto la potenza, domani provo, ma in allenamento mi sembrava l'uovo di colombo

passionetennisgbav
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Età : 48
Località : Estera
Data d'iscrizione : 02.11.09

Profilo giocatore
Località: Estera
Livello: 4.5
Racchetta: PD GT 2012 (la nera)

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da baukant il Ven 13 Dic 2013 - 17:32

largo ai giovani.................

baukant
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 324
Età : 40
Località : Oulx
Data d'iscrizione : 31.07.13

Profilo giocatore
Località: Oulx
Livello: 4.5
Racchetta: Wilson Pro Staff 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da passionetennisgbav il Ven 13 Dic 2013 - 17:40

te ne mancano 7 e sei anche tu nei "giovani", coraggio, passano in fretta...

passionetennisgbav
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Età : 48
Località : Estera
Data d'iscrizione : 02.11.09

Profilo giocatore
Località: Estera
Livello: 4.5
Racchetta: PD GT 2012 (la nera)

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da Kmore il Ven 13 Dic 2013 - 19:48

...salve, sono un "diversamente giovane" ed anch'io sono alle prese con il passaggio al bimane...  Very Happy  Very Happy  Very Happy

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: 45 anni sono troppi per imparare il rovesio bimane?

Messaggio Da kingkongy il Sab 14 Dic 2013 - 0:50

Il "PensioneTennis" di Konrad mi fa troppo ridere!!!
Ops....
Mi è caduta la dentiera! 
Scusate, avete visto la mia dentiera? Scusi?


P.s. Cosa significa "più dietro per sfruttare la potenza"?

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum