Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Curiosità sul servizio dei professionisti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da alexabis97 il Lun 16 Set 2013 - 20:31

Ognuno ovviamente ha un modo di servire diverso,ma mi chiedevo se e quanto arrotano la prima i giocatori ATP..

Ovviamente non parlo di Djokovic,Federer,Nadal,Kohlschreiber ecc. che arrotano e si vede chiaramente,ma di Berdych,Murray,Isner,Janowicz,Del Potro,Tsonga ecc..
Da una parte mi sembra strano perchè su un servizio completamente piatto se l'avversario azzecca il tempo (anche se il servizio è molto veloce,ma loro si piazzano a 5 metri fuori dalla riga) fa i buchi per terra in risposta,cosa che non accade mai (tutt'altro Very Happy ),però più vedo un video per esempio di Berdych e mi sembra che il suo servizio sia quasi completamente piatto....

Un'altra cosa che ho notato è che pure se devono tirare un kick sulla prima si lanciano la palla in avanti come se debbano tirare piatto,ma questo vale anche per noi comuni mortali
Comunque credo che per chiunque un minimo di rotazione convenga darla,anche a scapito di 10 km/h in meno...poi se si ha un braccio veloce si riesce a compensare,per esempio Kohlschreiber,alto 1 metro e 77 per 70 chili,serve in kick piuttosto esasperato a 215 all'ora costantemente...

alexabis97
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Età : 18
Data d'iscrizione : 24.12.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: pure drive roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da gianlugi1978 il Lun 16 Set 2013 - 23:55

@alexabis97 ha scritto:Ognuno ovviamente ha un modo di servire diverso,ma mi chiedevo se e quanto arrotano la prima i giocatori ATP..

Ovviamente non parlo di Djokovic,Federer,Nadal,Kohlschreiber ecc. che arrotano e si vede chiaramente,ma di Berdych,Murray,Isner,Janowicz,Del Potro,Tsonga ecc..
Da una parte mi sembra strano perchè su un servizio completamente piatto se l'avversario azzecca il tempo (anche se il servizio è molto veloce,ma loro si piazzano a 5 metri fuori dalla riga) fa i buchi per terra in risposta,cosa che non accade mai (tutt'altro Very Happy ),però più vedo un video per esempio di Berdych e mi sembra che il suo servizio sia quasi completamente piatto....

Un'altra cosa che ho notato è che pure se devono tirare un kick sulla prima si lanciano la palla in avanti come se debbano tirare piatto,ma questo vale anche per noi comuni mortali
Comunque credo che per chiunque un minimo di rotazione convenga darla,anche a scapito di 10 km/h in meno...poi se si ha un braccio veloce si riesce a compensare,per esempio Kohlschreiber,alto 1 metro e 77 per 70 chili,serve in kick piuttosto esasperato a 215 all'ora costantemente...
Bhè, un kick costantemente a 215 km/h la vedo dura...

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da kingkongy il Mar 17 Set 2013 - 2:08

Come dicevo nel post S&V... Con la spalla riesci a dare rotazione alla palla. Questo diventa necessario soprattutto quando il livello tecnico si alza.
Di certo si sacrifica la velocità in assoluto in favore di palle complesse, cariche di effetti. Ecco così kick-slice, tagli e lift sempre più complessi.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da alexabis97 il Mar 17 Set 2013 - 7:21

@gianlugi1978 ha scritto:
@alexabis97 ha scritto:Ognuno ovviamente ha un modo di servire diverso,ma mi chiedevo se e quanto arrotano la prima i giocatori ATP..

Ovviamente non parlo di Djokovic,Federer,Nadal,Kohlschreiber ecc. che arrotano e si vede chiaramente,ma di Berdych,Murray,Isner,Janowicz,Del Potro,Tsonga ecc..
Da una parte mi sembra strano perchè su un servizio completamente piatto se l'avversario azzecca il tempo (anche se il servizio è molto veloce,ma loro si piazzano a 5 metri fuori dalla riga) fa i buchi per terra in risposta,cosa che non accade mai (tutt'altro Very Happy ),però più vedo un video per esempio di Berdych e mi sembra che il suo servizio sia quasi completamente piatto....

Un'altra cosa che ho notato è che pure se devono tirare un kick sulla prima si lanciano la palla in avanti come se debbano tirare piatto,ma questo vale anche per noi comuni mortali
Comunque credo che per chiunque un minimo di rotazione convenga darla,anche a scapito di 10 km/h in meno...poi se si ha un braccio veloce si riesce a compensare,per esempio Kohlschreiber,alto 1 metro e 77 per 70 chili,serve in kick piuttosto esasperato a 215 all'ora costantemente...
Bhè, un kick costantemente a 215 km/h la vedo dura...
Beh,per lui è possibile..infatti fa anche una buona quantità di ace,e non gioca mai piatto

alexabis97
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Età : 18
Data d'iscrizione : 24.12.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: pure drive roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da raiden82 il Mar 17 Set 2013 - 8:39

Anche a Janowicz e Isner la palla salta tanto, anzi ad Isner tantissimo!

raiden82
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 126
Età : 34
Località : Catania
Data d'iscrizione : 12.09.13

Profilo giocatore
Località: Catania
Livello: 3.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da firstserve91 il Mar 17 Set 2013 - 13:53

@alexabis97 ha scritto:
@gianlugi1978 ha scritto:
@alexabis97 ha scritto:Ognuno ovviamente ha un modo di servire diverso,ma mi chiedevo se e quanto arrotano la prima i giocatori ATP..

Ovviamente non parlo di Djokovic,Federer,Nadal,Kohlschreiber ecc. che arrotano e si vede chiaramente,ma di Berdych,Murray,Isner,Janowicz,Del Potro,Tsonga ecc..
Da una parte mi sembra strano perchè su un servizio completamente piatto se l'avversario azzecca il tempo (anche se il servizio è molto veloce,ma loro si piazzano a 5 metri fuori dalla riga) fa i buchi per terra in risposta,cosa che non accade mai (tutt'altro Very Happy ),però più vedo un video per esempio di Berdych e mi sembra che il suo servizio sia quasi completamente piatto....

Un'altra cosa che ho notato è che pure se devono tirare un kick sulla prima si lanciano la palla in avanti come se debbano tirare piatto,ma questo vale anche per noi comuni mortali
Comunque credo che per chiunque un minimo di rotazione convenga darla,anche a scapito di 10 km/h in meno...poi se si ha un braccio veloce si riesce a compensare,per esempio Kohlschreiber,alto 1 metro e 77 per 70 chili,serve in kick piuttosto esasperato a 215 all'ora costantemente...
Bhè, un kick costantemente a 215 km/h la vedo dura...
Beh,per lui è possibile..infatti fa anche una buona quantità di ace,e non gioca mai piatto
Ma stiamo parlando tutti della stessa cosa? Un kick a 215 km/h non lo si tira manco alla PlayStation!

firstserve91
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 185
Località : Roma
Data d'iscrizione : 13.09.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Wilson Steam 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da gianlugi1978 il Mar 17 Set 2013 - 14:00

@alexabis97 ha scritto:
@gianlugi1978 ha scritto:
@alexabis97 ha scritto:Ognuno ovviamente ha un modo di servire diverso,ma mi chiedevo se e quanto arrotano la prima i giocatori ATP..

Ovviamente non parlo di Djokovic,Federer,Nadal,Kohlschreiber ecc. che arrotano e si vede chiaramente,ma di Berdych,Murray,Isner,Janowicz,Del Potro,Tsonga ecc..
Da una parte mi sembra strano perchè su un servizio completamente piatto se l'avversario azzecca il tempo (anche se il servizio è molto veloce,ma loro si piazzano a 5 metri fuori dalla riga) fa i buchi per terra in risposta,cosa che non accade mai (tutt'altro Very Happy ),però più vedo un video per esempio di Berdych e mi sembra che il suo servizio sia quasi completamente piatto....

Un'altra cosa che ho notato è che pure se devono tirare un kick sulla prima si lanciano la palla in avanti come se debbano tirare piatto,ma questo vale anche per noi comuni mortali
Comunque credo che per chiunque un minimo di rotazione convenga darla,anche a scapito di 10 km/h in meno...poi se si ha un braccio veloce si riesce a compensare,per esempio Kohlschreiber,alto 1 metro e 77 per 70 chili,serve in kick piuttosto esasperato a 215 all'ora costantemente...
Bhè, un kick costantemente a 215 km/h la vedo dura...
Beh,per lui è possibile..infatti fa anche una buona quantità di ace,e non gioca mai piatto
Secondo me, servire un buon kick a 215 km/h è impossibile, per dare rotazione e "complessità" alla battuta comporta necessariamente una notevole perdita di velocità...
Poi che il tedesco faccia parecchi ace è un altro discorso, l'efficacia di un servizio, come asseriva KK, non dipende esclusivamente dalla velocità, ma da una serie di fattori che lo rendono difficile da "interpretare". Ad esempio, Federer non ha uno dei più veloci servizi del circuito, eppure ha una media di realizzazione ed un efficacia pari o superiore ai grandi battitori, tipo Isner.

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da gianlugi1978 il Mar 17 Set 2013 - 14:10

@firstserve91 ha scritto:
@alexabis97 ha scritto:
@gianlugi1978 ha scritto:
@alexabis97 ha scritto:Ognuno ovviamente ha un modo di servire diverso,ma mi chiedevo se e quanto arrotano la prima i giocatori ATP..

Ovviamente non parlo di Djokovic,Federer,Nadal,Kohlschreiber ecc. che arrotano e si vede chiaramente,ma di Berdych,Murray,Isner,Janowicz,Del Potro,Tsonga ecc..
Da una parte mi sembra strano perchè su un servizio completamente piatto se l'avversario azzecca il tempo (anche se il servizio è molto veloce,ma loro si piazzano a 5 metri fuori dalla riga) fa i buchi per terra in risposta,cosa che non accade mai (tutt'altro Very Happy ),però più vedo un video per esempio di Berdych e mi sembra che il suo servizio sia quasi completamente piatto....

Un'altra cosa che ho notato è che pure se devono tirare un kick sulla prima si lanciano la palla in avanti come se debbano tirare piatto,ma questo vale anche per noi comuni mortali
Comunque credo che per chiunque un minimo di rotazione convenga darla,anche a scapito di 10 km/h in meno...poi se si ha un braccio veloce si riesce a compensare,per esempio Kohlschreiber,alto 1 metro e 77 per 70 chili,serve in kick piuttosto esasperato a 215 all'ora costantemente...
Bhè, un kick costantemente a 215 km/h la vedo dura...
Beh,per lui è possibile..infatti fa anche una buona quantità di ace,e non gioca mai piatto
Ma stiamo parlando tutti della stessa cosa? Un kick a 215 km/h non lo si tira manco alla PlayStation!
Alla Playstation non so, ma alla Nintendo Wii io non ci riesco!!!Very Happy 

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da verne il Mar 17 Set 2013 - 15:20

Beh un kick a quella velocita !!!! ... Molto dura!

verne
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 83
Data d'iscrizione : 07.05.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: N.C.
Racchetta: Yonex RDsi100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da alexabis97 il Mar 17 Set 2013 - 15:31

Beh non so che dire,ma con un'impugnatura come la sua (eastern di rovescio) e con quella posizione di piedi e spalle è praticamente impossibile tirare piatto...

Isner la palla la fa saltare tanto sulla seconda...ma sulla seconda lo fanno tutti ovviamente

alexabis97
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Età : 18
Data d'iscrizione : 24.12.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: pure drive roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da Ziryab il Mar 17 Set 2013 - 15:55

Federer imprime spin anche sulla prima che viaggia spesso oltre i 200 (intorno ai 205).
È chiaro che la quantità di effetto della seconda è un altra roba, ma secondo me "kikkare" la prima aiuta anche a tenerla in campo...

Ziryab
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da alexabis97 il Mar 17 Set 2013 - 15:57

Poi ovviamente un kick può essere più o meno arrotato,certo che se per kick intendete un servizio che rimbalza a 2 metri d'altezza allora la velocità cala notevolmente

alexabis97
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Età : 18
Data d'iscrizione : 24.12.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: pure drive roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da kingkongy il Mar 17 Set 2013 - 16:58

mmmm bisogna intendersi un po' sui termini...
Per esempio, Isner, la prima la tira sì piatta (mammmmmma!!!) ma un filo di slice c'è.
Kohlschreiber tira botte pazzesche ma la palla tende un pochino a destra...quindi lo potremmo definire un leggero "kick/twist".
Federer gioca una prima "incasinata", perché ha il volo di uno slice e rimbalza da kick/twist.

Detto per inciso, "kick" e "lift" o "top spin"...a seconda dell'interlocutore, potrebbero assumere significati diversi. Il "liftato" è il kick perfetto alla Dwight Davis e non è, quindi, invenzione recente. Era anche detto "Americano" o "Kick-American", come se fosse un marchio di fabbrica della scuola di provenienza. Un po' come oggi si dice "dritto in top alla spagnola".

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da GIANLUINI DICA il Mar 17 Set 2013 - 17:01

A Isner magari salta anche tanto a causa dei suoi 2 metri e passa....

_____________________________________________________________


Bookmark and Share

GIANLUINI DICA
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3667
Età : 44
Località : CREMONA
Data d'iscrizione : 08.11.09

Profilo giocatore
Località: CREMONA
Livello: 3.0 ITR. 4.2
Racchetta: Wilson Pro Open

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da Ziryab il Mar 17 Set 2013 - 18:08

Essì eh!!!
Cala giù da tre metri e passa!

Ziryab
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 16.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da alexabis97 il Mar 17 Set 2013 - 21:43

Senza contare che la palla più viene schiacciata con forza più rimbalza alta..

alexabis97
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Età : 18
Data d'iscrizione : 24.12.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: pure drive roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da nuovodelforum il Sab 28 Set 2013 - 9:51

esprimevo un opinione simile anche in un altro post, credo quello del sole.
i servizi attuali secondo me si sono un pò "imbastarditi".

a parte il piatto, che va per la maggiore, di kick e slice puri in giro io ne vedo pochi.

"pare" che se non tiri forte non vale, quindi passa l'idea che un servizio lento sia scarso. non faccio questa valutazione basandomi solo guardando i pro alla tele, ma vedendo anche quello che accade con il maestro di mio figlio che segue questo andamento.

infatti ci si fa (secondo me) un sacco di pippe assurde sui movimenti e poi si pregiudicano e trascurano eccessivamente le traiettorie.
va bene nascondere il colpo ma se servi in kick e la palla si alza 30 cm da terra non è forse il caso di servire piatto o in slice?

molti video tutorial su youtube infatti, mostrano maestri che fanno lezioni al limite dell'ingegneria nucleare su angoli di spalla, su dinamiche della spinta dei piedi, e poi vedi le traiettorie di quelle palle e ti chiedi: "ma non è uguale a quell'altro servizio di prima che però aveva un altro nome?"

per il kick a 200 all'ora, mi sento di dire che, almeno per me, per il gioco che facevo, mi serviva abbastanza lenta da potermi permettere di andare a rete e coprire il campo abbastanza agevolmente.

giocando in campi con l'autovelox notai che la mia velocità "DOC" era dai 120-140k/h.....a volte anche più lenta ma con giocatori bravi rischiavo la palla in mezzo agli occhi!

se lo tiravo più forte oltre che in traiettoria ne risentiva la mia prima voleè...

nuovodelforum
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 24.08.13

Profilo giocatore
Località: montagne della sila
Livello: nc
Racchetta: ne sto cercando una

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da kingkongy il Sab 28 Set 2013 - 10:07

Nuovo, io, francamente, di piatti "puri" ne ho visti proprio pochi in giro... anzi, diciamo che piatto, ormai, non ci gioca nessuno.
Altrettanto francamente, il kick "puro" non lo gicava manco Carlo Cudega.
Se il kick si alza di 30 cm...non è un kick. E se non ti fai un po' di pippe sul movimento non tiri kick, non tiri slice, non tiri twist e non tiri manco una mozzarella né a 120 né a 200...
Questo senza nulla togliere a te o al maestro di tuo figlio (poverino ad avere uno spaccamarroni come te a bordo campo...).
Sad

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da nuovodelforum il Sab 28 Set 2013 - 10:21

@kingkongy ha scritto:
Questo senza nulla togliere a te o al maestro di tuo figlio (poverino ad avere uno spaccamarroni come te a bordo campo...).
Sad
abito a 2mila km da lui.... spacco, ma una volta l'anno....quest'anno due, ma solo perchè mio figlio è venuto qui d'estate e il maestro è rimasto(giustamente) a casa sua...
e poi io da spettatore non apro mai bocca...perchè so quello che può capitare se in campo c'è un tipo irascibile...

poi io non ho detto che il movimento non va curato, ho detto che il movimento va curato in funzione della traiettoria che si vuole ottenere. e non mi pare che succeda questo. oggi si copiano solo movimenti di questo e di quello...e si è perso di vista l'obbiettivo....a meno che l'obbiettivo sia copiare, perchè allora è ok!

nuovodelforum
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 24.08.13

Profilo giocatore
Località: montagne della sila
Livello: nc
Racchetta: ne sto cercando una

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da kingkongy il Sab 28 Set 2013 - 10:31

Nuovo....hai un concetto del tennis e dello sport in generale molto originale.
Se devi imparare uno swing devi semplicemente copiare. In realtà si pronuncia "fare quello che ti dice il maestro". E non ci sono se e ma. Stai zittino e impari.
Copi lui, poi copi il grande campione e poi copi tua nonna svizzera ma, se vuoi imparare davvero..."copi". Perché copiare significa "capire" e "sentire".
Poi, quando sei bravo, ma proprio bravo, e sai fare il verso a tutto e a tutti, "interpreti".
E' l'umiltà dello sport, la fatica quotidiana di chi vuol imparare a giocare a tennis ed è così in tutti gli sport da quando hanno inventato il "Campionato Mondiale di insegui il Mammut (che ce lo magnamo)"...

Se dici "...se l'obiettivo sia copiare, perché allora è ok!", comincio davvero a pormi serie domande se ci sei o ci fai....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da nuovodelforum il Sab 28 Set 2013 - 10:57

e no! il mio maestro che voi avete deriso non mi ha mai fatto copiare nessuno.

essendo io autodidatta mi ha detto: fammi vedere come servi?
dopo avermi visto, ha cominciato a correggere alcune mie pecche, poi mi ha fatto fare delle prove, poi ha inserito alcuni dettagli ecc...

in pratica, è partito dal mio movimento naturale e che mi dava molta sicurezza(già abbastanza buono....oddio quanto sono modesto), e ha inserito e/o modificato quello che secondo lui non andava o che se i poteva migliorare...
non è stato un processo veloce, ma lui non doveva ottimizzare i 20 franchi all'ora e giustificare la sua parcella ai miei genitori come fanno oggi. voleva insegnarmi a giocare a tennis...e spiazzo se c'è riuscito!

certo è facile dire ad un bambino fai così! se tutti avessero fatto così, ivanisevic non avrebbe mai giocato a tennis, visto che aveva dei movimenti "assolutamente scorretti" o krajcek che "serviva di lato"...
così siamo tutti maestri. sostituibilissimi da un libro o da youtube.

secondo me va assecondato il talento e le attitudini naturali dell'allievo....ecco perchè oggi in giro c'è una sfilza di giocatori tutti uguali, che giocano tutti uguali, tutti con la stessa racchetta...sembra una gara a chi copia meglio agassi...oggi nadal....e se a un ragazzino stanno sulle palle entrambi che fa? si stufa del tennis...tutto qua!

il problema è che viviamo in una società poco competente, con le persone sbagliate nei posti giusti...e non parlo solo di tennis...

nuovodelforum
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 24.08.13

Profilo giocatore
Località: montagne della sila
Livello: nc
Racchetta: ne sto cercando una

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da andreatennis98 il Sab 28 Set 2013 - 12:49

@nuovodelforum ha scritto:e no! il mio maestro che voi avete deriso non mi ha mai fatto copiare nessuno.

essendo io autodidatta mi ha detto: fammi vedere come servi?
dopo avermi visto, ha cominciato a correggere alcune mie pecche, poi mi ha fatto fare delle prove, poi ha inserito alcuni dettagli ecc...

in pratica, è partito dal mio movimento naturale e che mi dava molta sicurezza(già abbastanza buono....oddio quanto sono modesto), e ha inserito e/o modificato quello che secondo lui non andava o che se i poteva migliorare...
non è stato un processo veloce, ma lui non doveva ottimizzare i 20 franchi all'ora e giustificare la sua parcella ai miei genitori come fanno oggi. voleva insegnarmi a giocare a tennis...e spiazzo se c'è riuscito!

certo è facile dire ad un bambino fai così! se tutti avessero fatto così, ivanisevic non avrebbe mai giocato a tennis, visto che aveva dei movimenti "assolutamente scorretti" o krajcek che "serviva di lato"...
così siamo tutti maestri. sostituibilissimi da un libro o da youtube.

secondo me va assecondato il talento e le attitudini naturali dell'allievo....ecco perchè oggi in giro c'è una sfilza di giocatori tutti uguali, che giocano tutti uguali, tutti con la stessa racchetta...sembra una gara a chi copia meglio agassi...oggi nadal....e se a un ragazzino stanno sulle palle entrambi che fa? si stufa del tennis...tutto qua!

il problema è che viviamo in una società poco competente, con le persone sbagliate nei posti giusti...e non parlo solo di tennis...
Nuovo intendiamoci, KK per "copiare" non intende lo stile, ma la tecnica,  che è comune a tutti i forti giocatori.
E i maestri non fanno che insegnare la tecnica per emulazione di movimenti.
E poi non avevi detto che il tuo servizio era scopiazzato da quello di Becker??

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da nuovodelforum il Sab 28 Set 2013 - 16:25

@andreatennis98 ha scritto:
E poi non avevi detto che il tuo servizio era scopiazzato da quello di Becker??
si ma io quando l'ho fatto avevo 10 anni ed ero autodidatta. a 16 non servivo più alla becker...mi è rimasta qualcosa, ma poca roba...forse il lancio e "il dondolio"...unisco i piedi ad esempio che becker non faceva, ed entro in campo col sinistro...
copiare becker mi è servito più dopo, quando ne ho capito le scelte che utilizzava in partita piuttosto che i movimenti...

nuovodelforum
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 167
Data d'iscrizione : 24.08.13

Profilo giocatore
Località: montagne della sila
Livello: nc
Racchetta: ne sto cercando una

Tornare in alto Andare in basso

Re: Curiosità sul servizio dei professionisti

Messaggio Da andreatennis98 il Sab 28 Set 2013 - 17:42

@nuovodelforum ha scritto:
@andreatennis98 ha scritto:
E poi non avevi detto che il tuo servizio era scopiazzato da quello di Becker??
si ma io quando l'ho fatto avevo 10 anni ed ero autodidatta. a 16 non servivo più alla becker...mi è rimasta qualcosa, ma poca roba...forse il lancio e "il dondolio"...unisco i piedi ad esempio che becker non faceva, ed entro in campo col sinistro...
copiare becker mi è servito più dopo, quando ne ho capito le scelte che utilizzava in partita piuttosto che i movimenti...
Scusa, non lo sapevo

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum