Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Contrazione: il male oscuro....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Contrazione: il male oscuro....

Messaggio Da stmarani il Mer 4 Set 2013 - 0:39

Cari amici, come forse già scrissi, dopo anni di cazzeggio ho ripreso un mesetto fa ad allenarmi, qualche lezioncina, qualche partitella con amici che se la cavano e addirittura un torneo TPRA. Il gioco non è male, anzi sul diritto, mio tradizionale punto debole, è decisamente migliorato (faccio quasi top). Il problema qual'è? E' che appena inizia una parvenza di partita, figuriamoci torneo, mi contraggo e perdo la fluidità per cui ho faccio il molti errori oppure comincio a giocare con un braccino ino ino ino e non faccio abbastanza male... Mi direte BELLA SCOPERTA, è il problema di tutti, o almeno tutti ci sono passati. Vero sicuramente, ma mi piacerebbe avere suggerimenti, idee di allenamento, qualsiasi cosa per migliorare la mia fluidità in gara e gestire la contrazione. Ciaooooo

stmarani
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 29
Età : 53
Località : Milano
Data d'iscrizione : 17.07.13

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0 (autovalutazione)
Racchetta: WILSON BLADE 98 16X19 - YONEX VCORE SI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contrazione: il male oscuro....

Messaggio Da defe88 il Mer 4 Set 2013 - 10:42

beh io ti riporto semplicemente quello che ho sempre letto qui sul forum ovvero:

più che un problema di contrazione (se vuoi sul giocare decontratti aprii un topic io in questa sezione se ti è utile) è un problema di sicurezza, cioè in pratica si dovrebbe lavorare in modo da far uscire in allenamento colpi "perfetti" che in partita diventeranno colpi "buoni-ottimi", nel senso che penso che il calo ci sia per tutti e diciamo la sicurezza tecnica aiuta a migliorare anche mentalmente...poi come sempre penso che più tornei giocherai più migliorerai e giocherai più tranquillo Wink

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contrazione: il male oscuro....

Messaggio Da gp75 il Mer 4 Set 2013 - 12:27

Sono l'ultimo a poter dare consigli di tennis visto che gioco da un anno, ma i fattori probabilmente sono 2, uno psicologico dato dalla scarsa abitudine alle competizioni quindi + gare + sicurezza.
L'altro è l'allenamento, quello che fai in allenamento si ripercuote in partita quindi + e meglio ti alleni + sarai sicuro negli automatismi.
Vengo da 22 anni di pallavolo a livello agonistico e la cosa che ti posso dire con sicurezza è che in partita non si "prova" e non si inventa nulla, i colpi vengono in automatico dopo averli ripetuti all'infinito in allenamento.

gp75
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 41
Data d'iscrizione : 25.10.12

Profilo giocatore
Località: dove c'è da giocare
Livello: sempre da migliorare, ora FIT 4.1, ITR sempre 4.0
Racchetta: Babolat Aereoprodrive 2013 e PD Team 2005

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contrazione: il male oscuro....

Messaggio Da universe_mb il Mer 4 Set 2013 - 13:03

Ciao!
Purtroppo sto passando anche io attraverso questa fase. 
Voglio però condividere con voi il mio personale approccio al problema, che sta decisamente facendo vedere i suoi frutti.

Nelle sessioni di allenamento con un compagno, oltre al palleggio e ai games, abbiamo inserito come routine in OGNI allenamento, un esercizio in cui uno dei due sta a fondo campo e l'altro lancia le palline come se fosse il maestro. Chi colpisce ha l'obiettivo di mandare la palla in una zona precisa del campo (scelta di volta in volta e segnata con dei coni per aiutare la visualizzazione). La palla può essere lanciata in vari modi (quelli che ci mettono più in difficoltà) ossia ad esempio, corta, più spinta, alta e lunga tipo lob etc... ma sempre su un unico fondamentale per volta (un turno sul diritto, uno sul rovescio).
alla fine del cesto teniamo nota del numero di palle andate a bersaglio ed ogni volta cerchiamo di concentrarci per migliorare la percentuale.

é un esercizio banale, ma vi assicuro che tenere traccia delle proprie percentuali è un ottimo aiuto psicologico perché quando arrivi in campo per il torneo e pensi "beh in allenamento, su palle non troppo complesse, quindi da normale scambio, ho il 60-70% di palle a bersaglio nella zona che dico io" ti tranquillizzi un po' e riesci a stare più rilassato perchè HAI LA PROVA della consistenza dei tuoi colpi.

Con questo semplice accorgimento ho ottenuto dei miglioramenti davvero netti, anche perchè è un concetto che si applica anche agli altri colpi, come ad esempio la seconda di servizio in kick, dove è fondamentale per una buona riuscita del colpo, rimanere rilassati e veloci con il braccio...

universe_mb
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 160
Età : 35
Località : Como
Data d'iscrizione : 15.07.12

Profilo giocatore
Località: Cadorago (Como)
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Wilson Pro Staff 97 (315gr)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contrazione: il male oscuro....

Messaggio Da Masterix1968 il Mer 4 Set 2013 - 13:47

io avevo lo stesso problema e l'ho risolto aumentando la qualità della tecnica.
praticamente ho cambiato maestro e mi sono rivolto ad un tecnico nazionale che mi ha spiegato l'esecuzione dei colpi nei minimi dettagli.
per esempio il rovescio me lo ha fatto provare per 3 ore intere di lezione, finché mi è entrato in testa. così con il dritto.
ora in partita sono molto piú sicuro dei colpi e il braccino é sparito.

Masterix1968
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 135
Età : 48
Data d'iscrizione : 04.09.12

Profilo giocatore
Località: Pordenone
Livello: 4.6
Racchetta: Prestige S, Wilson 6.1 95 S 2014

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum