Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Corde verticali: un kg di più per moda oppure..?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Corde verticali: un kg di più per moda oppure..?

Messaggio Da andrea77ve il Dom 21 Mar 2010 - 21:02

Promemoria primo messaggio :

Pippa mentale da domanica sera... ..però la scrivo lo stesso:

La spiegazione del perché è chiara (almeno quella che mi hanno dato tutti): per la differente lunghezza tra le verticali e le orizzontali e quindi l'obiettivo è rendere omogenea la forza di reazione all'impatto della pallina.

Però si sa che l'evoluzione non è sempre dettata dalla praticità e dalla
tecnologia, ma a volte solo dalla moda.

Con questo volevo capire se il Kg in più sulle corde verticali è "obbligatorio" oppure solo "consigliato" oppure è solo una "moda".

Quando si accordano le orizzontali si tendono anche le verticali modificandone il percorso (allungandolo => tirandole): il kg in più non si ottiene già così?

..è proprio indispensabile quel kg da impostare in più sulla macchina?


PS: se tiro un kg in più sono obbligatori i 4 nodi? ...perché prima di "auto-munirmi" quando chiedevo un kg in più i nodi erano sempre e comunque 2 ...

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso


Re: Corde verticali: un kg di più per moda oppure..?

Messaggio Da andrea77ve il Lun 29 Mar 2010 - 11:23

@Eiffel59 ha scritto:, comunque non stese/appoggiate l'una sull'altra...

eh eh eh ...

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde verticali: un kg di più per moda oppure..?

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 29 Mar 2010 - 11:24

('o sapevo io..... Very Happy )

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40401
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde verticali: un kg di più per moda oppure..?

Messaggio Da AME il Sab 8 Mag 2010 - 18:39

Sulle Yonex incordando sempre a 4 nodi ma usando la stessa tensione per orizzontali e verticali c'è qualche rischio di rovinare il telaio?

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde verticali: un kg di più per moda oppure..?

Messaggio Da diego_df il Sab 8 Mag 2010 - 19:18

@sfoligno ha scritto:
@andrea77ve ha scritto:

Con questo volevo capire se il Kg in più sulle corde verticali è "obbligatorio" oppure solo "consigliato" oppure è solo una "moda"

a mio avviso c'è un importante aspetto che spesso noi incordatori "fai da te" tendiamo a trascurare; quando si tendono le corde verticali il nostro amato telaio non può deformarsi perchè è saldamente ancorato e trattenuto dai fermi della macchina incordatrice che gli impedisce ogni minima flessione sull'asse orizzontale,

quando però tendiamo le orizzontali questo NON avviene innfatti il telaio è liberissimo di deformarsi lungitudinalmente, l'unico oggetto che impedisce questa deformazione sono le corde verticali piazzate in precedenza. Da questo si deduce l'importanza, nel caso di incordatura mono, di tendere le orizzontali con almeno un kilo di differenza,infatti queste non solo sono più corte e quindi esercitano più forza, ma sono anche in maggior numero rispetto alle verticali.
la soluzione migliore è di utilizzare dei filamenti più rigidi e magari di calibro maggiore per le verticali e filamenti più elastici e sottili per le orizzontali, SOLO in questo caso a mio parere possiamo usare una tensione uguale tra le stesse senza correre il rischio di deformare il telaio.

è vero che il re federer usa il budello sulle veritcali e il "fil di ferro" per le orizzontali ma certo non alla stessa tensione,e comunque io lascerei fare certe cordature solo agli specialisti e professionisti del settore.

in oltre è sempre meglio usare schemi che prevedano la stesura delle orizzontali partendo dalla testa in modo da stressare il telaio sul cuore dove è più robusto.
spero di non aver detto mi.....te!!



magari dirò una cavolata, ma mi sembra che quando si tirano le orizzontali (almeno con una macchina manuale), l'attrito dovto al contatto delle orizz con le vert mi dà la sensazione che si raggiunga una tensione un po' "farlocca" e quindi mi vengono dei dubbi se (a parità di corda) , valga veramente la pena differenziare la tensione tra verticali e orizzontali.............

diego_df
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 165
Data d'iscrizione : 04.03.10

Profilo giocatore
Località: mestre
Livello: da scarso in giù forse con un po' di speranza
Racchetta: yonex rdis100 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde verticali: un kg di più per moda oppure..?

Messaggio Da sfoligno il Sab 8 Mag 2010 - 21:59

non è una cavolata, se ne era già discusso da qualche parte, anche del fatto che le verticali subiscono una deformazione "ondulatoria" per mezzo delle or. con conseguente aumento della tensione.

in teoria usando la stessa corda una certa prevalenza delle verticali dovrebbe rimanere,

però a me è già capitato ,alla fine di una cordatura non differenziata, di scoprire liberando la racchetta dai fermi esterni, che si era creato un certo lasco su quelli interni!! e questo può essere causato solo da un lieve allungamento del piatto corde!!

mah!! io per stare al sicuro lascio la stessa tensione solo quando sulle v. monto del fil di ferro e sulle o. degli elastici (metaforicamente parlando)

sfoligno
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 181
Età : 55
Località : genova
Data d'iscrizione : 08.10.09

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: facocero disorientato
Racchetta: wilson;fischer

http://digilander.libero.it/sfoligno/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde verticali: un kg di più per moda oppure..?

Messaggio Da Mario85 il Ven 14 Mag 2010 - 16:52

SEMPRE meglio con 4 nodi la tensione dura di +

Mario85
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 34
Età : 31
Data d'iscrizione : 15.04.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum