Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Come e quanto spingere

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Come e quanto spingere

Messaggio Da defe88 il Mar 6 Ago 2013 - 10:58

Buon estate a tutti! visto che in questo momento non posso giocare cosa fare se non approfondire un po' di argomenti teorici Smile 

Ultimamente ho lavorato, e dovrò lavorare ancora tanto, sulla decontrazione muscolare e la rilassatezza della presa sulla racchetta...e devo dire che è dura lavorarci ma è altrettanto affascinante!
Io non ho nemmeno la tessera fit ma se c'è un (piccoloo) "pregio" che gli altri mi riconoscono è che sono un giocatore 
"intelligente"; ovvero mi dicono più che altro che gioco secondo una tattica o un certo schema mentale e che so quando dover tagliare una palla, quando difendermi e quando spingere...

Ecco appunto SPINGERE!
Nell'ultimo periodo ho notato che giocando più decontratto riesco (di dritto...mi riferisco soprattutto a questo visto che parlo di attaccare) a far uscire dalla mia racchetta una buona palla veloce e abbastanza spinta! cosa che prima giocando più teso non mi riusciva!
Il fatto è che ovviamente non sono costante e ogni tanto se non sono "libero" di testa mi viene in mente il classico: "si ora spingo...ma se lo sbaglio?" ed allora freno quel tanto che basta il braccio da sbagliare o da far uscire una via di mezzo tra un attacco e una pallaccia centrale Very Happy

Ecco il mio dilemma è soprattutto come e quanto spingere?? ...(perchè sul quando mi sento sicuro tatticamente)...quello che voglio dire è velocizzare il braccio e "sparare" il colpo è un bene, oppure mettere quel pelino di controllo anche negli attacchi è più saggio?
non parlo solo di vincenti eh, (che tanto sono rari e non ci si imposta una partita), ma anche di attacchi belli forti per poi chiudere a rete...cosa che mi piace molto. Grazie Smile

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da andreatennis98 il Mar 6 Ago 2013 - 11:27

Intanto ti faccio i complimenti perché ti stai concentrndo su un aspetto tecnico che puoi davvero alzare il tuo livello di gioco in modo molto consistente ..... all'inizio è molto difficile lavorare su questo fondamentale aspetto (che però molti ignorano) perché soprattutto quando si tratta di spingere quello che automaticamente pensiamo è: " Ora metto tutta l'energia che ho in corpo su questo colpo" ciò che ne risulta è che i nostri muscoli si contraggono talmente da impedire al braccio un movimento fluido e veloce.
A me quello che mi aiuta in questi casi è pensare di accelerare il braccio il più possibile rimanendo il più sciolto possibile ...... infatti se vedi i professionisti quando spingono, il corpo si muove allo stesso modo di quando devono colpire in palleggio con la differenza che quando accelerano, il braccio viaggia molto più veloce .
Quanto meno nel mio caso pensarla così mi aiuta parecchio

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da kingkongy il Mar 6 Ago 2013 - 11:43

Defe, hai presentato una "millefoglie" di problemi...hehehehe si va dall'auto censura alla strategia generale passando dalla tecnica.
Allora, io la vedo così, ma essendo sempre stato un giocatore d'istinto e avendp iniziato nell'eta' d'oro del S&V, e' dura spiegartela bene.
1) spingere e' una cosa, attaccare e' un'altra
2) spingere e' una cosa, un vincente e' un'altra
3) attaccare e' "obbligatorio" se lo spingere porta a un vantaggio; ovvero, perdere un vantaggio e' peccato mortale e si va all'Inferno.

Ho cercato di fare ordine e di essere il più possibile schematico. 
Veniamo ai distinguo e all'atteggiamento mentale: 
- quella palla la sai colpire? Fallo. 
- questo ritmo lo puoi alzare? Fallo.
- pensano di farti addormentare? Reagisci.

Dentro di te non ci deve essere il dubbio del "e se sbaglio"...perché, così facendo, introduci lo scenario del fallimento. Giocare un tennis di "pressione" significa concentrarsi sul proprio gioco: quello che accade non è ne' causa ne' effetto del tuo gioco. Non è colpa tua e non centri nulla! Tu vedi la palla e te la mangi! Stop! 

Questo isolamento dal contesto non è un rinunciare a giocare un tennis "intelligente". Tutt'altro. Il tuo cervello deve essere libero di pensare senza condizionamenti del "e se". 
Puoi giocare dentro il campo di mezzo metro?
Fallo. Non devi mettere in crisi la decisione pensando: ok, però così corro di più e prendo la palla prima. Io, invece, sto comodo e vedo lui sbagliare. pero' lui col cavolo che sbaglia etc etc".

Per me. Appena senti che la palla sulle corde e' più leggera...dai pressione. Spingere toglie ritmo all'avversario. 
E' inutile parlare troppo di schemi di attacco. Cerco di stare su un tennis realmente giocabile. Puo' sembrare un po' "mentale" ma in realtà e' proprio il contrario: e' semplicemente "applicazione tecnica"!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da kingkongy il Mar 6 Ago 2013 - 11:57

Per venire al dilemma del picchiare la palla, il distinguo tra dare pressione e sparare a caso e' palese...

Quindi, intendiamoci: sei in grado di spingere senza fare "casino"? La questione e' tutta qui. E' tecnica.
E' per questo che prima ho fatto una palliosissima distinzione sull'atteggiamento mentale! Se ti scatta l'embolo e pompi un litro di adrenalina...col piffero che dai pressione!!! Al limite "togli pressione" perché buchi il pallone del campo di fianco... 

Se la risposta e' SICURAMENTE si', sono in grado di lasciar andare il braccio e dare progressivamente peso alla palla --> vai al mio intervento sopra.
Se la risposta e' FORSE, NON ne son certo --> torna in campo e allenati proprio sulla "progressione". E' stra fondamentale!!! Soprattutto per uno come te che sta lavorando tanto per far crescere tecnicamente il proprio tennis!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da defe88 il Mar 6 Ago 2013 - 12:03

Intanto ti faccio i complimenti perché ti stai concentrndo su un aspetto tecnico che puoi davvero alzare il tuo livello di gioco in modo molto consistente ..... all'inizio è molto difficile lavorare su questo fondamentale aspetto (che però molti ignorano) perché soprattutto quando si tratta di spingere quello che automaticamente pensiamo è: " Ora metto tutta l'energia che ho in corpo su questo colpo" ciò che ne risulta è che i nostri muscoli si contraggono talmente da impedire al braccio un movimento fluido e veloce.
A me quello che mi aiuta in questi casi è pensare di accelerare il braccio il più possibile rimanendo il più sciolto possibile ...... infatti se vedi i professionisti quando spingono, il corpo si muove allo stesso modo di quando devono colpire in palleggio con la differenza che quando accelerano, il braccio viaggia molto più veloce .
Quanto meno nel mio caso pensarla così mi aiuta parecchio

potrebbe essere una buona idea anche se a volte facendo così "perdo" un po' i piedi! grazie Smile


Ho cercato di fare ordine e di essere il più possibile schematico.
Veniamo ai distinguo e all'atteggiamento mentale:
- quella palla la sai colpire? Fallo.
- questo ritmo lo puoi alzare? Fallo.
- pensano di farti addormentare? Reagisci.

Dentro di te non ci deve essere il dubbio del "e se sbaglio"...perché, così facendo, introduci lo scenario del fallimento. Giocare un tennis di "pressione" significa concentrarsi sul proprio gioco: quello che accade non è ne' causa ne' effetto del tuo gioco. Non è colpa tua e non centri nulla! Tu vedi la palla e te la mangi! Stop!

Questo isolamento dal contesto non è un rinunciare a giocare un tennis "intelligente". Tutt'altro. Il tuo cervello deve essere libero di pensare senza condizionamenti del "e se".

KK per completezza di informazione io cerco di giocare un tennis con più variazioni che posso!cioè mi piace alternare ai colpi in top un bel back profondo per togliere ritmo all'avversario (forse il colpo che mi da più soddisfazione perchè mi esce bello consistente) poi magari andare di incrociato ecc..insomma non mi piace dare riferimenti certi all'avversario!detto questo sempre un tennis di tipo "offensivo" mi piace giocare però...non sono un difensore che rema e punta sulla solidità (nonostante ovviamente il mio maestro mi ci faccia allenare tanto)...perchè magari non avrei nemmeno le gambe/polmoni per farlo...mi diverte di più prendermi i miei spazi quando posso!senza però rischiare grosse cose come i lungolinea quando non hanno senso...in quello sono abbastanza oculato!

Il problema per me è quanto deciso attaccare, a volte se cero il colpo risolutore perdo gli appoggi mentre se penso ad un attacco un po trattenuto esce fuori una via di mezzo (un po' questo è migliorato a decontrarmi)

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da defe88 il Mar 6 Ago 2013 - 12:05

allenati proprio sulla "progressione". E' stra fondamentale!!! Soprattutto per uno come te che sta lavorando tanto per far crescere tecnicamente il proprio tennis!

si è vero lavoro molto sulla tecnica..forse troppo?
grazie al maestro e agli anni fatti da piccolo...sono stato impostato in modo "canonico" cosa a cui tengo molto forse un po' stupidamente

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da andreatennis98 il Mar 6 Ago 2013 - 12:13

io invece attacco come un folle Very Happy Very Happy 
Appena  mi dai una palla un po' morbida attacco llasciando andare il braccio e me ne vengo a rete

Durante uno scambio in diagonale quando mi sento di spingere in lungolinea lo faccio senza pensarci più di tanto 

Cmq sul fatto dei piedi spesso succede anche a me anche se è più una questione di "pigrazia" nel senso che invece di andare io incontro alla palla aspetto che sia lei a venire da me. Ma ci sto lavorando e sto migliorando

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da andreatennis98 il Mar 6 Ago 2013 - 12:18

il lavoro sulla tecnica non è mai troppo !!! Senza la tecnica non combini niente puoi avere gambe e polmoni d'acciaio ma se non hai la tecnica non cresci resti dove sei

La condizione fisica si può sempre migliorare ma arrivati ad un certo punto lavorare e modificare la tecnica diventa sempre più difficile

andreatennis98
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2398
Età : 18
Località : Bagheria(Palermo)
Data d'iscrizione : 10.07.13

Profilo giocatore
Località: Bagheria(Palermo)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da kingkongy il Mar 6 Ago 2013 - 12:18

Defe, ho un po' il vizio di leggere tra le righe. 
Non puoi perdere i piedi sull'accelerazione e non puoi perdere il controllo del colpo su una accelerazione.
Perché questo vuol dire una sola cosa: devi lavorare sulle "progressioni".
Ti metti li' col maestro, su una diagonale, e pam-pam-pam, si parte lento e si accelera. Così capisci subito ma con METODO quando vai in "overswing". Prendi sicurezza del colpo e impari a distendere il colpo, senza contrarti per voler tirare più forte.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da ace59 il Mar 6 Ago 2013 - 12:19

spingere una palla , e che ci vuole ? lo facciamo tutti
spingere due palle di fila ? cominciamo a fare qualche distinguo !
spingere tre palle di fila ? il gioco si fa per pochi
spingere n palle in progressione ? ma quando mai ! Very Happy 


ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da kingkongy il Mar 6 Ago 2013 - 12:22

Io faccio fatica a spingerne due (non di fila ma "appaiate")... Tutti i giorni... 
Hihihihi

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da defe88 il Mar 6 Ago 2013 - 12:25

Infatti kk col maestro ho lavorato molto inizialmente sulla stance e swing per poi dedicarmi al problema che venne fuori...piantare quei piedi a terra durante il colpo e non "scappare"!ecco ora probabilmente lo stesso problema è venuto fuori nel momento in cui "picchio"...allenamento is the way senza dubbio!anche se gia lavorare sull'essere decontratto mi porta via energie assurde! (però ripagate dal riuscire ad impattare bene avanti, dalla velocità di palla)

inizialmente ho lavorato tanto con il maestro (e anche da solo provando e guardando video) per avere i movimenti corretti degli swing ( lui mi ha fa giocare in neutral/closed e non mi lamento mi piace) era ci sarà da lavorare per spingere.. Neutral  tanto nel tennis non si finisce mai di imparare Smile

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da ace59 il Mar 6 Ago 2013 - 12:27

@defe88 ha scritto: tanto nel tennis non si finisce mai di imparare Smile
e mi sembra che tu abbia proprio lo spirito giusto !!!

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da kingkongy il Mar 6 Ago 2013 - 12:40

Vai Defeeeee!!!! E' comunque molto facile per me, in poltrona, dare "consigli"....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da defe88 il Mar 6 Ago 2013 - 12:45

eh kk per ora sono in poltrona pure io! (vedi infiammazione tendine d'achille ahahha) e poi i consigli sono sempre accettati

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da ace59 il Mar 6 Ago 2013 - 12:48

@kingkongy ha scritto:Vai Defeeeee!!!! E' comunque molto facile per me, in poltrona, dare "consigli"....

aspetta che visualizzo ...
interno giorno , uno scimmione in poltrona che scrive al pc e si diverte come un pazzo a massacrare i malcapitati ....
sembra un B movie alla Tarantino Very Happy 

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come e quanto spingere

Messaggio Da kingkongy il Mar 6 Ago 2013 - 16:44

"In poltrona"...in senso lato... befanone!
hehehehhehe

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum