Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

I tornei non fanno per me?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I tornei non fanno per me?

Messaggio Da locanton il Ven 5 Lug 2013 - 17:45

Ragazzuoli dopo l'ennesima sconfitta in torneo, sto seriamente pensando di non fare più tornei.
Ho 22 anni, sono un pò di anni che mi alleno, quest'anno con maggiore serietà, infatti si sono notati miglioramenti per quanto riguarda la solidità, la sicurezza dei colpi, e una buona tenuta atletica.
Il problema nasce quando devo giocare un "torneo", è da quando ho inziato a giocare che appena ho una partita ufficiale, mi blocco completamente, delle volta tantissimo, altre un pò meno, ma divento subito nervoso, contratto, e al posto di giocare il mio tennis, aspetto solo l'errore dell'avversario, ma con scarsi risultati dato che con il braccino, la difesa rimane sempre corta, troppo, e facilmente attaccabile.
Quest'anno qualche risultato buono l'ho fatto, ho vinto un torneo di quarta, battuto qualche terza, e infatti ho i punti per diventare 3.5 a fine anno, ma diciamo che vorrei fare di meglio, ovvero provare a sfruttare il mio potenziale e non uscire dopo ogni partita con il rimorso di non aver dato il massimo.
Uno dei problemi è che ho sempre fatto pochi tornei, anche quest'anno solo 3 per ora; ma a parte le poche partite, in torneo mi trasformo, come tutti sicuramente, ma davvero abbasso troppo il mio livello.
Che posso fare? Forse il primo errore è tenerci troppo a questo sport e ad avere qualche buon risultato, ma non riesco a darne pochissima importanza.

locanton
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 239
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma - Avellino
Livello: 5.0 ITR/3.4 FIT
Racchetta: Babolat Aeropro Drive GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da pink floyd il Ven 5 Lug 2013 - 22:45

dopo le prime righe, stavo scrivendo .... ma dai che se ne vinci una , passi 4.6

quando sono arrivato a leggere che hai vinto un torneo di 4 , m'e' scappato un ma vaff.   Very Happy  senza volerlo

scusa solo x il pensiero  Smile

pink floyd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1616
Età : 53
Località : brianza
Data d'iscrizione : 04.05.12

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: 4.2
Racchetta: head radical tour ----- dunlop max 200G ( 1983 )

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da angiulinuzzo il Ven 5 Lug 2013 - 23:04

io avevo gli stessi tuoi problemi....
sempre giocato bene a tennis sin da piccolo...ma complice scuola e papà svogliato avrò fatto fino a 22 anni al massimo 10 tornei (classifica 4.1) 

poi ho smesso per qualche anno (di fare tornei ,non di giocare )e ripreso a 26 da n.c.

in un anno con 4 tornei + D1 sono passato 3.5

dopodichè ho giocato la mia prima vera stagione facendo circa 15 tornei ed ho iniziato a capire che potevo giocarmela (cosa che già sapevo...ma appurarlo sul campo è un'altra cosa) e sono passato 3.3

adesso a metà anno con la grossa mole di tornei della stagione scorsa alle spalle sono passato 3.2 e mi mancano pochi punti per 3.1.....punto ora a 2.8 dopo essermi fatto un mese fa il corso di istruttore di 1o grado Fit....

NON FARE CAZZATE , allenati e FAI I TORNEI

IN BOCCA AL LUPO:cheers:

angiulinuzzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 11.09.12

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: 2.8 fit
Racchetta: six one ninety five 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da kingkongy il Ven 5 Lug 2013 - 23:52

Angiu ha una grande dote tennistica: la sintesi....

Locanton non fare c.....!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da angiulinuzzo il Sab 6 Lug 2013 - 0:00

Very Happy

angiulinuzzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 11.09.12

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: 2.8 fit
Racchetta: six one ninety five 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da angiulinuzzo il Sab 6 Lug 2013 - 0:01

PARDON:oops:

angiulinuzzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 11.09.12

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: 2.8 fit
Racchetta: six one ninety five 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da andrea1672 il Sab 6 Lug 2013 - 1:46

Lo vuoi un consiglio pratico che potrebbe sembrarti stupido, ma non le è? Bevi un bicchiere di vino rosso prima di entrare in campo.
Solo uno.
Ti toglie la tensione. Male non fa, anzi: lo beve sotto consiglio del cardiologo anche mio padre dopo un infarto avuto… non più di uno a pasto, ovviamente. Contiene sterili vegetali, utili a combattere il colesterolo. E tu giochi più sereno.
Fai questa prova. 
Ciao

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da locanton il Sab 6 Lug 2013 - 2:47

@pink floyd ha scritto:dopo le prime righe, stavo scrivendo .... ma dai che se ne vinci una , passi 4.6

quando sono arrivato a leggere che hai vinto un torneo di 4 , m'e' scappato un ma vaff.   Very Happy  senza volerlo

scusa solo x il pensiero  Smile
Sai dipende dal livello di gioco, non sono granchè ma a tennis ci gioco discretamente e vorrei questi discreti risultati che invece stentano ad arrivare Rolling Eyes 
@angiulinuzzo ha scritto:io avevo gli stessi tuoi problemi....
sempre giocato bene a tennis sin da piccolo...ma complice scuola e papà svogliato avrò fatto fino a 22 anni al massimo 10 tornei (classifica 4.1) 

poi ho smesso per qualche anno (di fare tornei ,non di giocare )e ripreso a 26 da n.c.

in un anno con 4 tornei + D1 sono passato 3.5

dopodichè ho giocato la mia prima vera stagione facendo circa 15 tornei ed ho iniziato a capire che potevo giocarmela (cosa che già sapevo...ma appurarlo sul campo è un'altra cosa) e sono passato 3.3

adesso a metà anno con la grossa mole di tornei della stagione scorsa alle spalle sono passato 3.2 e mi mancano pochi punti per 3.1.....punto ora a 2.8 dopo essermi fatto un mese fa il corso di istruttore di 1o grado Fit....

NON FARE CAZZATE , allenati e FAI I TORNEI

IN BOCCA AL LUPO:cheers:
Il problema mio è il blocco psicologico che ho...
Se fosse solo per i pochi tornei allora sentendo la tua situazione posso essere molto fiducioso in prospettiva futura Wink 
@kingkongy ha scritto:Angiu ha una grande dote tennistica: la sintesi....

Locanton non fare c.....!
Non voglio ma sinceramente dopo ogni torneo ormai mi sento sempre troppo deluso di non aver espresso quello che volevo.
Pensa che ho giocato 5-6 volte con un 3.4 del mio circolo, in partita amichevole vinco ho SEMPRE vinto in 2 set, casualmente ci siamo trovati in un torneo fit, ho perso abbastanza malamente in 3... Questo mi fa capire quanto cambio tra una partita ufficiale e non... Neutral 
@andrea1672 ha scritto:Lo vuoi un consiglio pratico che potrebbe sembrarti stupido, ma non le è? Bevi un bicchiere di vino rosso prima di entrare in campo.
Solo uno.
Ti toglie la tensione. Male non fa, anzi: lo beve sotto consiglio del cardiologo anche mio padre dopo un infarto avuto… non più di uno a pasto, ovviamente. Contiene sterili vegetali, utili a combattere il colesterolo. E tu giochi più sereno.
Fai questa prova. 
Ciao
Sai ne parlavamo con mio padre, ma forse me ne servirebbero una decina di bicchieri Very Happy

locanton
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 239
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma - Avellino
Livello: 5.0 ITR/3.4 FIT
Racchetta: Babolat Aeropro Drive GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da alain proust il Sab 6 Lug 2013 - 7:38

@pink floyd ha scritto:dopo le prime righe, stavo scrivendo .... ma dai che se ne vinci una , passi 4.6

quando sono arrivato a leggere che hai vinto un torneo di 4 , m'e' scappato un ma vaff.   Very Happy  senza volerlo

scusa solo x il pensiero  Smile
ho avuto lo stesso "iter" di lettura, di pensieri e di finale "colorito" di Mr Pink.
Cioè, hai già vinto un torneo di 4a, sei 4.1, e dici che i tornei non fanno per te?
O è falsa modestia per ricevere qualche complimento in più Very Happy  (come quelli che si buttano giù di brutto in qualcosa che fanno e poi scopri che in realtà sono più che bravini) oppure hai una grande sovrastima di te stesso che ti porta a pensare, per chissà quale motivo, che dovresti essere un terza alta e non un modesto 4.1... 
A parte questo però, bravo! Non è da tutti i 4.1 vincere anche solo un torneo in carriera! cheers

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da locanton il Sab 6 Lug 2013 - 11:08

@alain proust ha scritto:
@pink floyd ha scritto:dopo le prime righe, stavo scrivendo .... ma dai che se ne vinci una , passi 4.6

quando sono arrivato a leggere che hai vinto un torneo di 4 , m'e' scappato un ma vaff.   Very Happy  senza volerlo

scusa solo x il pensiero  Smile
ho avuto lo stesso "iter" di lettura, di pensieri e di finale "colorito" di Mr Pink.
Cioè, hai già vinto un torneo di 4a, sei 4.1, e dici che i tornei non fanno per te?
O è falsa modestia per ricevere qualche complimento in più Very Happy  (come quelli che si buttano giù di brutto in qualcosa che fanno e poi scopri che in realtà sono più che bravini) oppure hai una grande sovrastima di te stesso che ti porta a pensare, per chissà quale motivo, che dovresti essere un terza alta e non un modesto 4.1... 
A parte questo però, bravo! Non è da tutti i 4.1 vincere anche solo un torneo in carriera! cheers
Non mi sovrastimo minimamente, anzi. Qualcuno del forum mi ha visto giocare a Roma, certo non dico di essere un 3.1-3.2 ma in terza con discreti risultati potrei starci.
Allenarsi 8 ore a tennis a settimana, altrettante ore di atletica, per mesi interi credo porti naturalmente a credere di poter arrivare a dei piccoli traguardi. Sinceramente in terza categoria si gioca benino ma mica stiamo parlando di campioni.
E poi non è una questione di classifiche o risultati, ma solo che quando gioco un "torneo" vado letteralmente in tilt, rallento a livelli imbarazzanti il gioco, di un buon 50% rispetto al solito. E questo mi butta giù moralmente perchè poi chi si allena con me, e con i quali ci vinco la maggior parte delle volte, va decisamente meglio di me.

locanton
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 239
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma - Avellino
Livello: 5.0 ITR/3.4 FIT
Racchetta: Babolat Aeropro Drive GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da Kmore il Sab 6 Lug 2013 - 14:00

...scherzando vorrei dirti varie cose...geek , ma parlando seriamente ti posso dire che, fatte le debite proporzioni, anch'io ho un problema simile al tuo che si risolve ogni qualvolta aumento il n° di partite di torneo giocate.
Quindi piu' tornei (possibilmente di varia difficolta') e ben distribuiti in modo di non cozzare con la preparazione: otto ore a settimana di preparazione atletica in prossimita' di un torneo possono dare dei problemi.
Se poi anche cosi' i problemi persistessero un aiuto da parte di uno psicologo specializzato nel trattamento degli sportivi risolverebbe senz'altro. Peraltro se vuoi documentarti e trarre qualche spunto interessante l'argomento (tra gli altri) e' trattato da Castellani nel suo libro Tennis Training.
Adesso dammi tu un consiglio: come diamine faccio a conciliare un livello tennistico decente, allenamenti, famiglia, lavoro e circa il doppio dei tuoi anni: Very Happy   Very Happy  Very Happy

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2657
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da angiulinuzzo il Sab 6 Lug 2013 - 15:26

giusto il punto di vista di kmore.

concilia al meglio competizione ed allenametnti e fai più tornei e vedi che ti sciogli...Smile

angiulinuzzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 11.09.12

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: 2.8 fit
Racchetta: six one ninety five 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da Marcuz85 il Sab 6 Lug 2013 - 15:31

carissimo posso sapere dove ti alleni? Smile

Marcuz85
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 106
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.08.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.5 ITR
Racchetta: Yonex RDS 001 Pim Pim Johansson

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da Sonny Liston il Dom 7 Lug 2013 - 20:27

@locanton ha scritto:
Non mi sovrastimo minimamente, anzi. Qualcuno del forum mi ha visto giocare a Roma, certo non dico di essere un 3.1-3.2 ma in terza con discreti risultati potrei starci.
Sinceramente in terza categoria si gioca benino ma mica stiamo parlando di campioni.
E poi non è una questione di classifiche o risultati, ma solo che quando gioco un "torneo" vado letteralmente in tilt, rallento a livelli imbarazzanti il gioco, di un buon 50% rispetto al solito.      

Ciao, Antonio.

Penso di poter dirti la mia, considerato che abbiamo giocato 3 volte in allenamento.

Se non ricordo male, vinsi il primo set e metà del secondo la prima volta, e persi le altre due volte ,di cui l'ultima in situzioni ambientali veramente pessime (vento e campo gelato).

Io non so quanto tu rallenti il gioco in torneo, perché non ti ho mai visto... ma il mio parere è che tu valga (a ROMA) un 3,5 FIT.

E, se come dici, hai i punti per questa classifica... significa che il rendimento in torneo (bellezza del gioco a parte) rispecchia il tuo effettivo valore.

Mi spiego meglio: al momento, un 3.3 (vero, ROMANO) gioca un tennis ancora superiore al tuo, soprattutto come pesantezza e consistenza di palla.

Fossi in te, guarderei il bicchiere "mezzo pieno": diventare 3.5 giocando i tornei a Roma è un OTTIMO risultato.

Non abbatterti: al momento hai raggiunto una classifica consona al tuo livello... sei giovanissimo, e ti leverai delle belle soddisfazioni.

Ora punta per la prox stagione al 3.4: ma dovrai migliorare la seconda di servizio ed essere più "pesante" con il dritto.

Tutto il resto è OK!

In bocca al lupo e... non smettere!

Mi spiace non essere più a Roma per giocare insieme.

BUON TENNIS!

Giovanni.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da ace59 il Lun 8 Lug 2013 - 9:02

diversamente da altri , non credo che il messaggio di locanton sia per falsa modestia
mi spiego meglio : locanton ha 22 anni dedica al tennis molta parte del suo tempo , ha detto di fare 8 ore di tennis e 8 ore di preparazione alla settimana , evidentemente ha degli obiettivi importanti ( immagino di arrivare almeno 3.1)
si trova a non riuscire a dare il meglio di se nei tornei , ok ne ha vinto uno di quarta , ma vorrei anche vedere che li perde da come si allena, nella normalità batte in finale un 40enne 4.1 che gioca solo per puro hobby .
in questo caso , da come ti descrivi, la cosa strana è che ne hai vinto uno solo !
le ipotesi sono due
1) sei un potenziale 3.2/3.1 ma lo stress del torneo ti fa rendere al 70% delle tue possibilità
2) sei al tuo livello ma non te ne sei ancora reso conto

in entrambe le ipotesi , dovresti avere , secondo me, il parere di un tecnico esperto che ti possa dare un giudizio completo dopo averti visto giocare in varie situazioni, allenamento e torneo, e che quindi possa valutatre le tue capacità e limiti tennistici

detto tra noi e con la massima stima tennistico/agonistica per Sonny , un 3.1 non perde nemmeno un set con lui Wink 

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da kingkongy il Lun 8 Lug 2013 - 9:43

Molto corretta la tua analisi Ace. Se uno vuole fare agonismo non può prescindere dalla presenza di un tecnico ovvero di un maestro. A questo punto il pallino in mano ce l'ha lui. O almeno così dovrebbe essere. Ma se manca questa figura di riferimento vengono a mancare proprio di riferimenti tecnici. 
In poche parole non si sa quali siano i limit: dove è stata piazzata l'asticella???
E allo stesso modo quali sono le potenzialità...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da Raffus il Lun 8 Lug 2013 - 10:54

questo è uno di quei problemi, secondo me, che rendono il tennis mentale...
rendere in un modo in allenamento e non rendere in partita come si vuole...

Quello che scrive Ace è molto giusto...poi giustamente come dice Locanton ci sono i propri obbiettivi!
e il non poterli raggiungere è di uno sfinimento clamoroso ed amplificato con il proseguire dell'attività!

Poi c'è chi si scoraggia e chi invece combatte per raggiungere una meta...senza una metà, c'è poco da fare...
Locanton, hai 22 anni, ovviamente non nel pieno della maturità [intesa come maturità mentale, esperienza, ecc ecc (precisiamo io ne ho 32 e molto probabilmente sono meno maturo di te!!!...)], e quindi sei
titubante...matematicamente e dico matematicamente, il lavoro paga...e a te pagherà! magari non tra sei mesi, ma magari tra un anno...

Il consiglio che ti posso dare è magari di fare un paio di tornei facendo finta (non è facile, non dirlo a me)
che sia un torneo amatoriale...in cui vince il divertimento...fai due tornei così, a tutto braccio, senza pensare
ai punti fit...pensa solo ad ogni punto che giochi adottando la tua strategia e la tua tattica per la partita...
Prova qualcosa di nuovo, colpi diversi, giocate diverse...divertiti...

Ripeto hai 22 anni, sii creativo...non ti abbattere! come si diceva in un film, ogni volta che cadi l'importante è rialzarsi...trovati un motto! tienilo per te, fallo tuo...incitati, urla, fallo in silenzio, spacca la racchetta (ops l'ho detto)... o al contrario tieni tutto dentro e trasforma questa forza in energia per il punto!

Ho scritto molte cose vere e molto fregnacce, ma il problema rimane il tuo...
nel senso che la soluzione la puoi trovare SOLO TU.

Raffus
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1823
Età : 35
Data d'iscrizione : 31.08.12

Profilo giocatore
Località: MB
Livello: 4.2
Racchetta: ULTRA 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da Raffus il Lun 8 Lug 2013 - 11:10

cmq...non ho risposto alla tua domanda...

Si, i tornei fanno per te!

Raffus
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1823
Età : 35
Data d'iscrizione : 31.08.12

Profilo giocatore
Località: MB
Livello: 4.2
Racchetta: ULTRA 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da locanton il Lun 8 Lug 2013 - 14:09

@Sonny Liston ha scritto:
Ciao, Antonio.

Penso di poter dirti la mia, considerato che abbiamo giocato 3 volte in allenamento.

Se non ricordo male, vinsi il primo set e metà del secondo la prima volta, e persi le altre due volte ,di cui l'ultima in situzioni ambientali veramente pessime (vento e campo gelato).

Io non so quanto tu rallenti il gioco in torneo, perché non ti ho mai visto... ma il mio parere è che tu valga (a ROMA) un 3,5 FIT.

E, se come dici, hai i punti per questa classifica... significa che il rendimento in torneo (bellezza del gioco a parte) rispecchia il tuo effettivo valore.

Mi spiego meglio: al momento, un 3.3 (vero, ROMANO) gioca un tennis ancora superiore al tuo, soprattutto come pesantezza e consistenza di palla.

Fossi in te, guarderei il bicchiere "mezzo pieno": diventare 3.5 giocando i tornei a Roma è un OTTIMO risultato.

Non abbatterti: al momento hai raggiunto una classifica consona al tuo livello... sei giovanissimo, e ti leverai delle belle soddisfazioni.

Ora punta per la prox stagione al 3.4: ma dovrai migliorare la seconda di servizio ed essere più "pesante" con il dritto.

Tutto il resto è OK!

In bocca al lupo e... non smettere!

Mi spiace non essere più a Roma per giocare insieme.

BUON TENNIS!

Giovanni.
Grazie Giova, dispiace anche a me non poter giocare più con te, speriamo posso ricapitare un giorno. Smile 
Un obiettivo l'ho raggiunto ma è il come che non mi soddisfa. Vedo i miei compagni di allenamento perdere in torneo ma colpendo senza timori, quando invece io mi ritrovo sempre ad esitare in tutte le occasioni.
Vorrei riuscire a sbloccarmi per essere realmente soddisfatto di me stesso.

@ace59 ha scritto:diversamente da altri , non credo che il messaggio di locanton sia per falsa modestia
mi spiego meglio : locanton ha 22 anni dedica al tennis molta parte del suo tempo , ha detto di fare 8 ore di tennis e 8 ore di preparazione alla settimana , evidentemente ha degli obiettivi importanti ( immagino di arrivare almeno 3.1)
si trova a non riuscire a dare il meglio di se nei tornei , ok ne ha vinto uno di quarta , ma vorrei anche vedere che li perde da come si allena, nella normalità batte in finale un 40enne 4.1 che gioca solo per puro hobby .
in questo caso , da come ti descrivi, la cosa strana è che ne hai vinto uno solo !
le ipotesi sono due
1) sei un potenziale 3.2/3.1 ma lo stress del torneo ti fa rendere al 70% delle tue possibilità
2) sei al tuo livello ma non te ne sei ancora reso conto

in entrambe le ipotesi , dovresti avere , secondo me, il parere di un tecnico esperto che ti possa dare un giudizio completo dopo averti visto giocare in varie situazioni, allenamento e torneo, e che quindi possa valutatre le tue capacità e limiti tennistici

detto tra noi e con la massima stima tennistico/agonistica per Sonny ,  un 3.1 non perde nemmeno un set con lui Wink 
Grazie del commento, comunque ci sono da precisare alcune cose, QUEST'ANNO ho vinto un torneo di quarta ma perchè è l'unico al quale ho partecipato Laughing 

I pareri di vari maestri e appassionati li ho avuti, da anni, tutti mi dicono che gioco abbastanza bene ma non sfrutto realmente il mio potenziale, considerando anche che da mancino potrei dare molto più fastidio se solo lasciassi il braccio più libero.
E soprattutto questi commenti arrivano da chi mi vede giocare spesso anche partita amichevoli e poi in torneo, come mio padre o il mio maestro.

Beh in tutti i casi, negli ultimi tempi le partite le lotto sempre, ma abbasso drasticamente il mio rendimento su tutti i colpi, non li tiro proprio, sempre freno a mano tirato anche in quei colpi dove sono molto sicuro(servizio e rovescio). Ma poi sento proprio la tensione, respiro a fatica, mi muovo con difficoltà, gambe e braccio legnoso. Sad 

Con Sonny a parte la prima volta, poi ho sempre vinto tutti i set, credo 3-4 volte più o meno, qualche volta agevolmente, qualche volta lottando. Ma più o meno il mio livello lo conosco considerando che mi alleno sempre con due 3.5 e un 4.1, spesso mi ritrovo a fare partite con 3.5/4.1 e difficilmente perdo con questi, anzi solitamente ci vinco in 2 set.

Di certo non valgo un 3.1, di questo sono conscio che c'è ancora parecchio da lavorare, ma vorrei almeno uscire dal campo dopo ogni match sapendo di aver dato il "mio" massimo, invece non succede mai. No

locanton
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 239
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma - Avellino
Livello: 5.0 ITR/3.4 FIT
Racchetta: Babolat Aeropro Drive GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da locanton il Lun 8 Lug 2013 - 14:14

@Raffus ha scritto:questo è uno di quei problemi, secondo me, che rendono il tennis mentale...
rendere in un modo in allenamento e non rendere in partita come si vuole...

Quello che scrive Ace è molto giusto...poi giustamente come dice Locanton ci sono i propri obbiettivi!
e il non poterli raggiungere è di uno sfinimento clamoroso ed amplificato con il proseguire dell'attività!

Poi c'è chi si scoraggia e chi invece combatte per raggiungere una meta...senza una metà, c'è poco da fare...
Locanton, hai 22 anni, ovviamente non nel pieno della maturità [intesa come maturità mentale, esperienza, ecc ecc (precisiamo io ne ho 32 e molto probabilmente sono meno maturo di te!!!...)], e quindi sei
titubante...matematicamente e dico matematicamente, il lavoro paga...e a te pagherà! magari non tra sei mesi, ma magari tra un anno...

Il consiglio che ti posso dare è magari di fare un paio di tornei facendo finta (non è facile, non dirlo a me)
che sia un torneo amatoriale...in cui vince il divertimento...fai due tornei così, a tutto braccio, senza pensare
ai punti fit...pensa solo ad ogni punto che giochi adottando la tua strategia e la tua tattica per la partita...
Prova qualcosa di nuovo, colpi diversi, giocate diverse...divertiti...

Ripeto hai 22 anni, sii creativo...non ti abbattere! come si diceva in un film, ogni volta che cadi l'importante è rialzarsi...trovati un motto! tienilo per te, fallo tuo...incitati, urla, fallo in silenzio, spacca la racchetta (ops l'ho detto)... o al contrario tieni tutto dentro e trasforma questa forza in energia per il punto!

Ho scritto molte cose vere e molto fregnacce, ma il problema rimane il tuo...
nel senso che la soluzione la puoi trovare SOLO TU.
Grazie anche a te per il consiglio. E' lo stesso che da anni mi ripete fino alla noia mio padre, a cui francamente non glien'è mai fregato nulla se vincessi o perdessi ma ha sempre cercato di farmi capire che devo cercare di fare un bel gioco e divertirmi.
Dopo le infinite delusioni vado con la mentalità di non dare troppa importantaza al torneo, ma finito il palleggio di riscaldamento, arriva il problema, un blocco, e mi metto solo a lottare, sperando di vincere la partita che poi vado malamente a perdere nei punti importanti.

locanton
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 239
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma - Avellino
Livello: 5.0 ITR/3.4 FIT
Racchetta: Babolat Aeropro Drive GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da Raffus il Lun 8 Lug 2013 - 14:52

@locanton ha scritto:
QUEST'ANNO ho vinto un torneo di quarta ma perchè è l'unico al quale ho partecipato Laughing 

ci hai preso in giro allora!!!!
siamo su scherzi a parte!!! e ci siam cascati... Very Happy Very Happy Very Happy

Raffus
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1823
Età : 35
Data d'iscrizione : 31.08.12

Profilo giocatore
Località: MB
Livello: 4.2
Racchetta: ULTRA 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da locanton il Lun 8 Lug 2013 - 15:17

@Raffus ha scritto:
@locanton ha scritto:
QUEST'ANNO ho vinto un torneo di quarta ma perchè è l'unico al quale ho partecipato Laughing 

ci hai preso in giro allora!!!!
siamo su scherzi a parte!!! e ci siam cascati... Very Happy Very Happy Very Happy

Very Happy 

 Il problema è che io sono davvero demoralizzato Rolling Eyes

locanton
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 239
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma - Avellino
Livello: 5.0 ITR/3.4 FIT
Racchetta: Babolat Aeropro Drive GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tornei non fanno per me?

Messaggio Da ace59 il Lun 8 Lug 2013 - 16:00

@Raffus ha scritto:
@locanton ha scritto:
QUEST'ANNO ho vinto un torneo di quarta ma perchè è l'unico al quale ho partecipato Laughing 

ci hai preso in giro allora!!!!
siamo su scherzi a parte!!! e ci siam cascati... Very Happy Very Happy Very Happy

avevo ragione a dire che era strano che ne avessi vinto uno solo !!!!Very Happy 

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum