Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

"Il tennis non deve essere molto faticoso"

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da defe88 il Mar 18 Giu 2013 - 11:54

Promemoria primo messaggio :

Ecco non è l'affermazione di uno che non ci ha mai giocato ma una affermazione riferita a mio padre da parte di una maestra di suo conoscenza.

A quel punto tornato a casa mio padre mi si rivolge e mi fa..."io ho giocato a tennis poco è vero, qualche annetto da autodidatta solo con gli amici; ma mi pareva si facesse una fatica cane..." ; a quel punto aspettando una mia risposta gli ho detto che anche secondo me è uno tra gli sport dove si spende di più psico/fisicamente....


Prima di addormentarmi, mentre nella testa divagano i pensieri, mi tornano a mente quelle parole...ci penso..ci ripenso...e ho provato a spiegarmi quello che intendeva quella tizia.

Secondo me parlava di "decontrazione" ovvero di giocare a tennis in modo rilassato e più fluido in modo da giocare un tennis a basso impatto energetico.

Ora un conto è dire una cosa così un conto è dire che "dopo aver giocato a tennis si dovrebbe quasi uscire dal campo senza aver durato fatica"..secondo me tra le due affermazioni ce ne passano di mondi...

...

ammetto che la tizia mi ha incuriosito e se potrò farci una lezione o due vorrei proprio vedere come intende insegnare una cosa del genere...visto che comunque le gambe lavorano e come nel tennis e questo porta fatica...

che ne pensate? Neutral

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso


Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da defe88 il Mer 19 Giu 2013 - 11:57

si ma ragazzi ripeto non si parla del lato mentale nel "topic"..ma di lato fisico

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da ronwelty il Mer 19 Giu 2013 - 12:00

@Veterano ha scritto:
Tranquillo ma deciso..........ora detto questo e non avendoti mai visto ne in allenamento ne in partita prendi tutto con le molle,vedendoti magari avrei altre cose da dire........comunque per ritornare al discorso che faccio sempre con marti trova il tuo gioco.......puo sembrare una banlita' ma non lo e',una vlta capito chi sei tu in campo e basandoti sui tuoi punti di forza tutti i dubbi spariscono,occhio pero i dubbi spariscono ma ci vogliono certezze.................una si chiama buona condizione fisica,l'altra si chiama tecnica.............ciao e buon tennis

Sante parole..! Più le leggo più capisco quale sia il vero problema.. Ovvero tirare fuori la grinta/personalità senza però innervosirsi... Tranquillo ma deciso..... Me lo ripeto sempre ma non riesco quasi mai a metterlo in pratica.... Come fare?.?

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da albs77 il Mer 19 Giu 2013 - 12:00

@defe88 ha scritto:ragazzi però io non sto parlando del lato mentale...ma del lato fisico/muscolare...non è sul rilassamento mentale che sto chiedendo (quello è ovvio che sia un bene:) )ma proprio sul lato più muscolare del termine...

hai ragione, abbiamo divagato.
Che dirti, nel tennis tendo a giocare pure io un pò troppo contratto quindi al di la della teoria sarei di poco aiuto.

Posso riportari qualcosa della reminescenza del mio vecchio sport: anche li l'essere decontratti è fondamentale.

La contrazione ha come maggior conseguenza la perdita di velocità e di esplosività.
Se sei "duro" non acceleri, c'è poco da fare.

per esplodere bisogna prima caricarsi di energia: la decontrazione muscolare e il movimento fluido servono a questo.

Secondo me aiuterebbe molto il kiai (non a caso i pro lo fanno quasi tutti), anche accennato.

Il kiai aiuta a rilasciare le energie accumulate,(anche lo stress) e l'espulsione violenta dell'aria aiuta la sucessiva inspirazione e da Ritmo.

Usando regolarmente il kiai ti poni mentalmente in modo da dividere la fase di accumulo di energia dalla fase di rilascio, cosa che dovrebbe aiutarti a mettere della decontrazione nella fase di accumulo, come se stessi caricando una fionda.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1186
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da albs77 il Mer 19 Giu 2013 - 12:04

@nanobabbo8672 ha scritto:non vale per tutti, se io mi convincessi di "non essere niente di che" mi demoralizzerei per bene... non mi sembra un gran consiglio, tra l'altro è "negativo", e ti rimane nella testa qualcosa di non costruttivo invece di qualcosa di positivo...
a volte basta abbassare le aspettative (come consigliano gli psicologi sportivi) per ricominciare a cercare di andare in palla, per poi rialzarle un po' alla volta...
io invece di "fai solo quello che sai fare" mi dico di fare cose semplici, ma il concetto rimane lo stesso del tuo...
il tutto IMHO cheers

certamente, ad ognuno il suo Wink  , riportavo un consiglio.

A me serve molto invece, perchè sono troppo severo con me stesso, e con questo sistema riesco a concedermi di sbagliare, evitando così di innervosirmi.Se non lo facessi l'ansia salirebbe a livelli deleteri per la prestazione.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1186
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da Sonny Liston il Mer 19 Giu 2013 - 12:07

@ronwelty ha scritto:
Capisco perfettamente il discorso legato a quanto si rende in allenamento ed in partita, ma questa differenza non è giustificabile!
Quello che mi serve è un esercizio per entrare nel giusto clima prima degli incontri, sempre che ne esistano... Wink

Ron: devi cominciare a giocare quanti più tornei possibile.

La tua è solo una semplice questione di emotività.

Chiaro che la tensione del torneo resterà sempre, ma imparerai a gestirla con l'esperienza.

Bal basso (bassissimo) della mia tecnica, ma dall'alto della mia esperienza di tornei di PIPPE (che ho giocato una vita) posso consigliarti questo:

Se sai giocare in Top, all'inizio della partita (quando sei teso) VELOCIZZA al massimo la velocità di braccio e rotazione, ESASPERA il Top, anche se perdi lunghezza...

...non cercare le righe: tieni la palla dentro in sicurezza.

In questo modo guadagnerai fifucia e ti stancherai (toppare molto affatica) quanto basta ber decontrarti e giocare meglio.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8057
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da ronwelty il Mer 19 Giu 2013 - 12:11

@Sonny Liston ha scritto:
@ronwelty ha scritto:
Capisco perfettamente il discorso legato a quanto si rende in allenamento ed in partita, ma questa differenza non è giustificabile!
Quello che mi serve è un esercizio per entrare nel giusto clima prima degli incontri, sempre che ne esistano... Wink

Ron: devi cominciare a giocare quanti più tornei possibile.

La tua è solo una semplice questione di emotività.

Chiaro che la tensione del torneo resterà sempre, ma imparerai a gestirla con l'esperienza.

Bal basso (bassissimo) della mia tecnica, ma dall'alto della mia esperienza di tornei di PIPPE (che ho giocato una vita) posso consigliarti questo:

Se sai giocare in Top, all'inizio della partita (quando sei teso) VELOCIZZA al massimo la velocità di braccio e rotazione, ESASPERA il Top, anche se perdi lunghezza...

...non cercare le righe: tieni la palla dentro in sicurezza.

In questo modo guadagnerai fifucia e ti stancherai (toppare molto affatica) quanto basta ber decontrarti e giocare meglio.

Grazie Giovanni, è proprio di questo che parlavo.. Devo trovare un modo per smetterla di farmi le pippe mentali e giocare come so... Devo concentrarmi spasmodicamente su qualcosa, proverò con il top... Wink

PS: si, è proprio un grosso problema di emotività...

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da mattiaajduetre il Mer 19 Giu 2013 - 12:28

Buon giorno

Tutto ok ragazzi ma credo proprio non c'entri nulla col focus sottolineato dalla maestra.

A presto

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11993
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da ronwelty il Mer 19 Giu 2013 - 12:31

Secondo me invece è molto calzante.. Come scrivevo nel post precedente, mi capita di irrigidirmi muscolarmente quando sono troppo in ansia... I due discorsi sono necessariamente strettamente collegati..! Una decontrazione muscolare adeguata si può raggiungere solo con una adeguata tranquillità mentale!!

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da mattiaajduetre il Mer 19 Giu 2013 - 12:44

Bah.... sinceramente credo che.se la maestra avesse parlato di entrambi gli aspetti avrebbe quantomeno dovuto accennare il distinguo per non creare fraintendimenti...
Poi a mia esperienza sono.due aspetti su cui si lavora separatamente.
Certo se dici che per te le due cose assolutamente sono inscindibili io ti credo ma se dovessi pensare che non abbia esercizi o lavori che scindano le due cose, sinceramente mi sentirei un poco disarmato.

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11993
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da defe88 il Mer 19 Giu 2013 - 12:48

hai ragione, abbiamo divagato.
Che dirti, nel tennis tendo a giocare pure io un pò troppo contratto quindi al di la della teoria sarei di poco aiuto.

Posso riportari qualcosa della reminescenza del mio vecchio sport: anche li l'essere decontratti è fondamentale.

La contrazione ha come maggior conseguenza la perdita di velocità e di esplosività.
Se sei "duro" non acceleri, c'è poco da fare.

per esplodere bisogna prima caricarsi di energia: la decontrazione muscolare e il movimento fluido servono a questo.

Secondo me aiuterebbe molto il kiai (non a caso i pro lo fanno quasi tutti), anche accennato.

Il kiai aiuta a rilasciare le energie accumulate,(anche lo stress) e l'espulsione violenta dell'aria aiuta la sucessiva inspirazione e da Ritmo.

Usando regolarmente il kiai ti poni mentalmente in modo da dividere la fase di accumulo di energia dalla fase di rilascio, cosa che dovrebbe aiutarti a mettere della decontrazione nella fase di accumulo, come se stessi caricando una fionda.

a parte la mia ignoranza sul kiai hai ragione..la respirazione aiuta molto..infatti io non ci faccio mai attenzione purtroppo e vado in apnea a volte.

Secondo me invece è molto calzante.. Come scrivevo nel post precedente, mi capita di irrigidirmi muscolarmente quando sono troppo in ansia... I due discorsi sono necessariamente strettamente collegati..! Una decontrazione muscolare adeguata si può raggiungere solo con una adeguata tranquillità mentale!!

ma di topic: sulla psicologia e sulla differenza di come si affrontano partita e allenamenti..e del perchè non si rende ugualmente..e di come si affronta un torneo..e delle seghe mentali che ci facciamo tutti prima di una partita è pieno il forum

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da mattiaajduetre il Mer 19 Giu 2013 - 12:51

Per concludere se avessi un giocatore che non ha problemi di ansia da torneo ma gioca " tirato " o viceversa avessi un giocatore tutt'altro che cuor di leone in torneo ma " fluido " in allenamento , chiaramente userei due modus operandi... e qui possiamo essere d'accordo. 
La cosa che penso e ribadisco è mia personale esperienza, tanti tendono a conglobare il problema di giocare poco sciolti o addirittura contratti con l'ansia da forneo.
Mi spiego: spesso quello che sembrava solo un problema mentale si risolve rendendo tutti i colpi fluidi e perfettamente decontratti.
Poi tutto può essere soggettivamente giusto o sbagliato e ci mancherebbe se entriamo nel soggettivo.

Buona giornata

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11993
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da defe88 il Mer 19 Giu 2013 - 12:52

si poi la sezione "psicologia ecc.." è piena di discorsi sulla mentalità!non facciamo tutti i topi identici Wink

La maestra si riferiva alla parte muscolare ed atletica. Questo è sicuro.
(poi che mentalmente si debba essere rilassati è ovvio Wink ma non divaghiamo)

Ecco questo...sarà anche un allenamento ma quel tipo di rilassatezza lì, nonostante tutto steppare sempre, e che con quella rilassatezza li partano comunque palle veloci mi impressiona


defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da mattiaajduetre il Mer 19 Giu 2013 - 12:53

Riguardo al quesito " quanti pros forti giocano decontratti ? "  io credo tutti i professionisti forti giochino così.

Buona giornata a tutti

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11993
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da Veterano il Mer 19 Giu 2013 - 13:17

Caro ronwelty,probabilment ha ragione Sonny e quello che ti serve e solo incominciare a fare tanti tornei e tante partite.Purtroppo qua nel forum non potendo vedere si puo solo ipotetizzare.Il consiglio che ti do per cercare di vincere questa paura e' di giocare la partita come se i punti non contassero nulla,nel senso che ovviamente il punto lo si cerca di vincere ma bisogna giocarlo.......non pensare a non sbagliare rilassati e gioca come sai,se sbagli volta pagina e ricomincia da capo......a volte il grande problema di chi ha questo tipo di ansie e di non riuscire  a metabolizzare l'errore o la sconfitta,l'errore fa parte del gioco come anche la sconfitta,percio' chi se ne frega se faccio uno sbaglio,finito il punto ne incomincia un altro l'errore fa parte del gioco non puo condizionare il gioco..........percio vai in campo e gioca come sai senza metterti li a pensare troppo ...... no fear........ripeto probabilmente ha ragione Giovanni

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da Veterano il Mer 19 Giu 2013 - 13:29

@defe88 ha scritto:si poi la sezione "psicologia ecc.." è piena di discorsi sulla mentalità!non facciamo tutti i topi identici Wink

La maestra si riferiva alla parte muscolare ed atletica. Questo è sicuro.
(poi che mentalmente si debba essere rilassati è ovvio ;)ma non divaghiamo)

Ecco questo...sarà anche un allenamento ma quel tipo di rilassatezza lì,  nonostante tutto steppare sempre, e che con quella rilassatezza li partano comunque palle veloci mi impressiona

OH,ma guarda come giochicchiano i nostri amici del video belli rilassati,mentalmente e fisicamente,Guarano per bene la palla quando colpiscono,si appoggiano per bene,colpiscono con un buon equilibrio senza mai forzare troppo e di consegunza perderlo,muovono per bene le gambette si si passabili eh eh eh.
Comunque scherzi a parte per riuscire a giocare cosi rilassati bisogna avere la fortuna di incontrare un buon maestro che ti insegni a farlo,riuscirci da soli e' molto difficile si magari ci si riesce masenza i giuti imput al momento giusto la strada e' molto lunga e complicata.
Senza il giusto rilassamento mentale e fisico a questi livelli non ci si arriva,e non si arriva neanche a livelli moto piu' bassi.Se la domanda e' con tutti i imiti tecnici che ha un tipico quarta categoria si puo arrivare a giocare rilassati mentalmente e fisicamente come i due ragazzi del video,la risposta e si........meditate gente meditate........

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da defe88 il Mer 19 Giu 2013 - 13:36

OH,ma guarda come giochicchiano i nostri amici del video belli rilassati,mentalmente e fisicamente,Guarano per bene la palla quando colpiscono,si appoggiano per bene,colpiscono con un buon equilibrio senza mai forzare troppo e di consegunza perderlo,muovono per bene le gambette si si passabili eh eh eh.
Comunque scherzi a parte per riuscire a giocare cosi rilassati bisogna avere la fortuna di incontrare un buon maestro che ti insegni a farlo,riuscirci da soli e' molto difficile si magari ci si riesce masenza i giuti imput al momento giusto la strada e' molto lunga e complicata.
Senza il giusto rilassamento mentale e fisico a questi livelli non ci si arriva,e non si arriva neanche a livelli moto piu' bassi.Se la domanda e' con tutti i imiti tecnici che ha un tipico quarta categoria si puo arrivare a giocare rilassati mentalmente e fisicamente come i due ragazzi del video,la risposta e si........meditate gente meditate........

a quei livelli no che non ci arrivi mai ahah!in effetti non sono due ragazzini ripresi per strada Very Happy

sulla parte in grassetto...beh se lo pensi sul serio che una quarta possa arrivare a giocare rilassato e sciolto muscolarmente sarebbe veramente il top...secondo me un gioco che non esprima visivamente agli altri la fatica è la vera arte del tennis Smile

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da Veterano il Mer 19 Giu 2013 - 13:54

Lo penso seriamente,ovviamente con tutti i limiti tecnici che un quarta puo avere.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da albs77 il Mer 19 Giu 2013 - 15:00

a me di quei video impressiona la profondità, soprattutto.
Murray riesce a tirare a 20 cm dalla riga anche coni piedi di traverso, è pauroso What a Face

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1186
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da gio2012 il Mer 19 Giu 2013 - 15:11

... tornando al post originale... anche i medici della facoltà di scienze motorie riportano che il tennis sia poco dispendioso... in effetti il lavoro cardio-muscolare non è a livello di altri sport (vedi ciclismo, che ho praticato per diversi anni). Ho provato a sostenere di fronte al medico che per dimagrire l'attività fisica scelta era il tennis visto che per problemi di schiena dovevo abbandonare ciclismo... mi ha risposto "si, ma almeno due ore di fila 4 volte a settimana e singoli non doppi!"... di fronte ad uno scienziato che gli rispondo??

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da massimiliano.derespinis il Mer 19 Giu 2013 - 15:25

gli puoi rispondere che che se giochi 2 ore di fila 4 volte a settimana (e giochi un tennis atletico ossia con i piedi sempre in movimento, altrimenti non è vero tennis), pur mantenendo un'alimentazione normale perdi minimo 3 kg al mese senza problemi!

massimiliano.derespinis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2632
Età : 46
Data d'iscrizione : 12.04.13

Profilo giocatore
Località: MASSA
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex VCore SV100

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da SuperGeo il Mer 19 Giu 2013 - 15:33

Parlavo ieri col mio maestro che i pro, statistiche alla mano, in un'ora di tempo giocano NOVE minuti mediamente. Shocked

SuperGeo
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 642
Data d'iscrizione : 06.03.13

Profilo giocatore
Località: Thatari
Livello: Asino dell'Asinara
Racchetta: Head Speed MP - Wilson 6.1 332 - Yonex VCore 97 Tour - Zus 100 Custom - Prince Tour Pro 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da ronwelty il Mer 19 Giu 2013 - 16:08

@SuperGeo ha scritto:Parlavo ieri col mio maestro che i pro, statistiche alla mano, in un'ora di tempo giocano NOVE minuti mediamente. Shocked

Verissimo, infatti credo che sia questo ciò che diceva il medico all'autore di qualche post più su.. La maggior parte delle energie che spendi sono quelle nervose.. Se le tue statistiche sono corrette (ed hanno l'aria di esserlo), il tempo effettivo risulta circa pari ad 1/6 di quello totale.. Ciò significa che, anche a parità di dispendio di energie all'ora, per consumare le stesse calorie di due ore di bici dovresti giocare a tennis 12 ore.. Very Happy:D

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da Veterano il Mer 19 Giu 2013 - 17:05

Si ,si, prova a fare un ora di cesto con me e vedi quante calorie e grasso consumi in un ora e vediamo se ti sei stancato poco Laughing

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da ronwelty il Mer 19 Giu 2013 - 17:24

@Veterano ha scritto:Si ,si, prova a fare un ora di cesto con me e vedi quante calorie e grasso consumi in un ora e vediamo se ti sei stancato poco Laughing

Very Happy:D:D

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da defe88 il Mer 19 Giu 2013 - 18:21

ma infatti dipende tutto da che tipo di partita si affronta...se poi è un allenamento con un maestro sarà stancante eccome

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Il tennis non deve essere molto faticoso"

Messaggio Da Marcotop65 il Mer 19 Giu 2013 - 18:23

Ron vuoi un consiglio ? Quei 4-5 km di corsa falli prima della partita....( non sto scherzando ).

Marcotop65
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4406
Età : 51
Località : Lavinio
Data d'iscrizione : 29.08.12

Profilo giocatore
Località: Lavinio
Livello: 20 metri s.l.m.
Racchetta: Radical Intelligence 107

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum