Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Rovescio a due mani

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rovescio a due mani

Messaggio Da I<3Tennis il Lun 10 Giu 2013 - 15:23

Premetto che sono novo sul forum, e gioco a tennis solo da 1 anno.
Io ho sempre giocato a tennis o a beach tennis al mare d'estate facendo anche vari tornei in spiaggia.
Quest'anno però mi è venuta voglia di praticarlo seriamente.
Ecco che nasce il problema, ho sempre giocato il rovescio ad una mano, la prima lezione il mio maestro mi ha detto e dimostrato che con il rovescio ad una mano non sarei arrivato molto lontano dalla rete (pochi muscoli), quindi mi ha insegnato il rovescio a due mani, il problema è che io (destro) con il sinistro nel movimento non spingo proprio niente, in pratica lo uso solo per stabilizzare la racchetta; per questo il 60% dei miei rovesci va a finire a rete o nei corridoi.
Ho problemi anche con gli appoggi, mi metto in modo troppo perpendicolare alla rete con il piede destro e quindi mi risulta impossibile incrociare e quindi risulto troppo prevedibile, per fortuna ho fatto 9 anni di calcio e sono dotato di buona corsa da poter giocare numerosi dritti anomali (dalla parte del rovescio).
Poi ce il problema piu grande...il peso lo metto al contrario... cioè.. nel rovescio bisogna mettere il peso sulla gamba avanti, nel mio caso il destro ma quasi sempre dopo aver colpito cado a sinistra perchè sono sbilanciato, come evitare questo??
Grazie!

I<3Tennis
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 10.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da lucioa il Lun 10 Giu 2013 - 15:38

sul discorso rovescio a una o due mani, ti consiglio di imparare il due che tecnicamente è più semplice. richiede una posizione più vicina alla palla ma da quello che dici le gambe ti funzionano bene.
in teoria puoi usare la sinistra solo per accompagnare il rovescio ma ti consiglio di continuare ad usare la mano sinistra come dominante. colpisci,colpisci, colpisci e vedrai che il braccio comincerà a spingere a dovere.

se vai indietro con il peso devi piegarti un po con la gamba destra e provare a fare un passo in avanti subito dopo aver colpito in modo da abituarti ad avanzare col corpo.

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da marti il Lun 10 Giu 2013 - 15:49

il passaggio da 1 a 2 mani è sempre un pò traumatico (mentre secondo me il passaggio inverso è più fisiologico e comunque chi gioca a due mani il rovescio spesso è capace anche di staccare la mano)
se il tuo maestro ti ha detto così è probabile che sia nel giusto visto che è un maestro e a avuto la possibilità di vederti sul campo.
non demordere perchè è logico che non si può imparare in poco tempo un movimento così complesso (complesso perchè coinvolge attivamente leva destra e sinistra)
se hai l'impressione di NON spingere con il sinistro fai un esperimentio che a me ha aiutato molto: non stringere affatto con la mano detsra,rilascia quasi il manico al momento dell'impatto con la destra, sarai costretto a usare la sinistra per forza:io sebbene il rovescio sia per me un colpo naturale nel quale uso essenzialmente più la sinistra che la destra, ogni tanto uso ancora questo metodo quando mi accorgo che la leva sinistra spinge poco; mi bastano due o tre colpi così e la sinistra riprende subito sensibilità e spinta

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da Gabriele79 il Lun 10 Giu 2013 - 16:04

il fatto che sei perpendicolare alla rete non ti impedisce di incrociare devi solo anticipare l'impatto, è fondamentale però che scarichi il peso sulla gamba davanti, prova appestare forte per terra prima di colpire e se necessario fai il passo avanti con la gamba sinistra anche se l'ideale è sempre colpire da fermo ben stabile all'inizio, se non scarichi peso in avanti non controllerai mai il colpo, esercitati a spingere con la sinistra altrimenti la rete sarà difficile da superare, che impugnatura usi della mano destra?

Gabriele79
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 158
Località : Osimo (An)
Data d'iscrizione : 21.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: yonex ezone dr 98 310 g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da I<3Tennis il Lun 10 Giu 2013 - 17:46

@marti ha scritto:il passaggio da 1 a 2 mani è sempre un pò traumatico (mentre secondo me il passaggio inverso è più fisiologico e comunque chi gioca a due mani il rovescio spesso è capace anche di staccare la mano)
se il tuo maestro ti ha detto così è probabile che sia nel giusto visto che è un maestro e a avuto la possibilità di vederti sul campo.
non demordere perchè è logico che non si può imparare in poco tempo un movimento così complesso (complesso perchè coinvolge attivamente leva destra e sinistra)
se hai l'impressione di NON spingere con il sinistro fai un esperimentio che a me ha aiutato molto: non stringere affatto con la mano detsra,rilascia quasi il manico al momento dell'impatto con la destra, sarai costretto a usare la sinistra per forza:io sebbene il rovescio sia per me un colpo naturale nel quale uso essenzialmente più la sinistra che la destra, ogni tanto uso ancora questo metodo quando mi accorgo che la leva sinistra spinge poco; mi bastano due o tre colpi così e la sinistra riprende subito sensibilità e spinta
Grazie!! Ho usato il tuo suggerimento e ho visto molti miglioramenti, sopratutto dal punto di vista della forza con cui ora riesco a colpirla di rovescio

I<3Tennis
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 10.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rovescio a due mani

Messaggio Da I<3Tennis il Lun 10 Giu 2013 - 17:48

@Gabriele79
Non ho idea di che impugnatura io usi.. in pratica uso quella del dritto senza modificarla..
Sarà un po complicato ma ho provato a scaricare il peso e in alcuni casi ci sono riuscito..
Mi dovrò allenare Wink

I<3Tennis
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 10.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum