Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Simonb il Gio 6 Giu 2013 - 23:55

Partita di torneo, persa miseramente 6-2 6-1. Ho fatto i giusti e meritati complimenti al mio avversario, un signore vecchia scuola regolare e costante, con una bella prima che però gli è stata pochissimo in campo e una seconda che potevo attaccare, ma...
Perché ho perso? U insieme di fattori, tra cui 5 cm... Tiri che potevano essere vincenti che si trasformano in palle fuori di un soffio. Rovescio incrociato che traballa terribilmente... Si salvavano solo il servizio e il dritto, che col tempo ha perso di spinta, perché non abituato ai tiri senza spin: ho cominciato a fare gratuiti di dritto e ho iniziato a essere insicuro sul da farsi. Tiri che uscivano di un soffio, sia lungolinea che incrociati che inside out... Tutto quello che era spinto, era fuori di poco Sad

Purtroppo non ne avevo nemmeno come sempre di gambe e non so precisamente il perché... Ma tant'èSmile

Mi consola solo aver ricevuto i complimenti dall'avversario per il tipo di gioco e per alcuni colpi belli (3 drop shot, due di rovescio e uno di dritto, un incrociato di dritto dentro la linea del servizio, un vincente in backspin di rovescio e una/due volée), ovviamente insufficienti per vincere la partita, ma colpi non particolarmente fuori dal stile di gioco, anzi.
Purtroppo 4 errori sulla volée di dritto, fondamentale che 4 giorni fa non ho sbagliato una volta e giocato 7 volte in partita, con ottimi risultati, sia come colpo di approccio che come definitivo.

Che dire, bagno di umiltà (anche se prima di giocare immaginavo avrei avuto problemi su colpi senza spinta ma costanti, oltre a candelotti in difesa che non riuscivo a spingere se non sbagliando di pochissimo...), ma almeno ho scoperto che al circolo vengo considerato uno con potenziale Shocked è un complimento che sprona a giocare sempre meglio:)

Obiettivo: altro torneo e fare meglio, oltre a spingere maggiormente al servizio (per questo mi devono passare i problemi ancora connessi all'incidente di 2 mesi fa, che ancora mi perseguitano e non mi consentono di spingere al servizio... Sad ma stanno calando:) )

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Sonny Liston il Ven 7 Giu 2013 - 8:20

@Simonb ha scritto:
Perché ho perso? U insieme di fattori, tra cui 5 cm... Tiri che potevano essere vincenti che si trasformano in palle fuori di un soffio.


Simo: intanto complimenti per la buona prestazione in torneo (e per esserti, sportivamente, complimentato con l'avveresario).

Mi permetto, però di dissentire sulla tua disamina: infatti (IMHO) una palla che esce di 5 cm non è un potenziale vincente, ma un colpo azzardato.

Se si vuole tirare un vincente (o qualsiasi colpo) mirare alla riga è un ERRORE TATTICO.

Occorre sempre mirare almeno 50 cm prima della riga, allo stesso modo in cui è sbagliato tirare una palla pochi cm sopra il nastro, ma lasciare una "clearence" di almeno 50 cm sopra il nastro stesso.

Il tennis è sport di geometrie e strategie "a percentuale".

Occorre mirare alle righe SOLO quando si è costretti da un attacco profondo dell'avversario, e quando lo stesso ci ha chiuso bene lo spazio a rete.

Lascio comunque l'ultima parola agli esperti di tecnica/tattica (Vet, KK)

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8049
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Simonb il Ven 7 Giu 2013 - 8:47

Ciao Sonny! Grazie per i complimenti

In effetti si, giocare vicino alle righe è rischioso e tanto. Purtroppo però se giocavo più corto, ieri sera non mi veniva bene... Insomma, non ero proprio in forma e allora ho cercato di arrangiarmi con quello che avevo:) devo anche dire che ad un certo punto non pensavo più a nessuna strategia perché mi ritrovavo di la un signore che - di nuovo complimenti a lui - mi ha preso colpi che mi aspettavo non prendesse, pur essendo colpi al limite, e dunque mi sono ritrovato un attimo alle strette. Forse avrei dovuto provare a variare ulteriormente il mio gioco, ma... Insomma, ė il mio secondo torneo:) non ho fretta:)


Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da kingkongy il Ven 7 Giu 2013 - 9:17

Facciamo un po' di conti.... 6-2, 6-1.
Per vincere l'avversario ha vinto almeno 48 scambi.
Tu ne hai vinti almeno 12.

Nella partita ci son stati almeno 60 scambi con un vincitore. A spanne, direi che son stati 60 + un 50% = 90 scambi.

Tu hai elencato 8 colpi vincenti (da fotografare nella memoria, così come hai scritto)...

Diciamo che il punteggio non racconta quanto combattuto sia stato il match, perché, magari, tu hai vinto facile alcuni game e "lui" si è sudato ogni game vinto....
PERO', porca puzzola, non credo tu ti sia divertito molto!

Sto cercando di immaginarmi cosa sia successo.
Un incrociato nel quadrante di servizio? Ganzo! Se ci fosse stato il tuo maestro a bordo campo ti avrebbe tirato in testa anche la macchinetta del caffé!
Quattro volée sbagliate? Che ci facevi a rete? S&V? Adesso la dico grossa ma, arrivare a rete e non chiudere è come corteggiare una bella donna e poi "deluderla"...

Come dice Sonny è un atteggiamento in campo "non sostenibile". Pertanto, pulisci la lavagna, azzera tutto, e riprendi colpo-per-colpo il tuo tennis. Vuoi giocare le volée? In allenamento ne puoi sbagliare una su 10 perché sei stato aggredito da uno sciame d'api. Anche Federer le sbaglia in allenamento? Vero! Però ne ha tirate 3-400 mila tutte uguali e tu non sai nemmeno cosa stesse pensando lui quando l'ha sbagliata.

Tante palle fuori di 5 cm?
"E se fosse colpa del nodo delle verticali che ha leggermente ceduto e il tuo piatto corde ha perso quei due etti ...ah ecco, capperi, per questo sei uscito di 5 cm, ma forse sono anche 10 a metà match....".
Simon...vedi di non farti sentire in giro dire che sei uscito di 5 cm, perché rischi il fermo immediato con provvedimento TSO firmato direttamente dal sindaco. Se vuoi allenarti con i birilli, i fazzoletti di carta, le lattine negli angoli etc etc ...sappi, che i maestri li mettono a una distanza dalla riga pari alla dimensione della loro sagoma. Ovvero: se un birillo è largo 30 cm, verrà posto a 30 cm dalla riga. Perché? Perché ti è consentita una tolleranza di +/- 30 cm. Col servizio, visto lo swing di routine, si usano bersagli più piccoli.
Questo, però, se sei già bravo. Se invece stai iniziando a "costruire angoli", il bersaglio è a un metro dalla riga e dovrai tirare nel quadrante (il bersaglio serve per visualizzare il punto).

Dai, forza! Mi sembra un'ottima opportunità per vedere le cose in maniera "costruttiva" e per farti un bel programmino di allenamento!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Simonb il Ven 7 Giu 2013 - 9:26

Kk, ogni suo gioco di servizio, tranne 1, è stato un agonia... Arrivavamo praticamente sempre 40-40... Solo che poi, se forzavo, era fuori...

Per i bei colpi: cercò di tenerli come Stella Polare per capire che non sono così negato!Smile
Comunque, una cosa l'ho migliorata: molte prime di servizio, purtroppo un po' deficitarie dell'infortunio per la questione potenza, ma comunque lavorate e che hanno costretto l'avversario a un lavoro extra per controllarle (me lo ha detto a fine partita:) ps. La mia ragazza a bordo campo, da dietro, si è stupita di quanto curvassero le palle, pur mantenendo una buona velocitàSmile altra cosa positiva). Seconde più sicure:)

Proverò sicuramente il lavoro con i bersagli già da domani: ho necessità di avere sicurezza sui fondamentali. Sicuramente non mi ha aiutato il concetto "torneo", ma più che una scusante la trovo come una influenza psicologica che devo battere:)

Ps. Eviterò di far giungere voce al sindaco: non si sa mai i provvedimenti!
Pps. Contando che il mio maestro è me stesso da 2 anni e da quando mi sono iscritto al forum, anche il forum, come la metto con la questione di non dirglielo? Very Happy

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Simonb il Ven 7 Giu 2013 - 9:28

Ah, questione s&v: ho subito 3 lob vicino alle righe e ho fatto 6 punti su 14 penso. Il problema sono state quelle 4 volée di dritto che mi sono mancate e le prime discese un po' a cavolo, purtroppo, che non mi hanno portato a chiudere bene il colpo. Anche qui, tanto, ma tanto allenamento! È un tipo di gioco che mi piace moltissimo e lo trovo efficace, ma ovviamente se lo si sa fare e se per le chiusure:)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da kingkongy il Ven 7 Giu 2013 - 9:33

Se il maestro ti "sopporta" da due anni...si mette a ridere. Poi, però, ti mena!
La fidanzata a bordo campo????? Ma sei pazzo?! Il sesso fa male al tennis! O forse no.... hahahhahaha

Dai, lo hai capito perfettamente che non va così. Se hai fatto un buon lavoro sul servizio, non vedo come tu non possa lavorare con altrettanta pazienza e dedizione sugli altri colpi.
Aver aggiunto tanto spin alla seconda vuol dire anche che il maestro che ti segue "ti ha capito" (noterai che do per scontato che tu sappia fare...dopo tutte le carognate che ti ho detto....).

Dì la verità: hai giocato forte per fare lo splendido con la tua fidanzata.... Ma piuttosto portati in torneo un funzionario di Equitalia...!!!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Simonb il Ven 7 Giu 2013 - 9:36

La prossima volta portò un cecchino o, come hai suggerito te, un cane a digiuno e feroce per azzoppare l'avversario Very Happy

La ragazza è anche lei tennista in erba, dunque è servito anche a lei:)

Comunque, il maestro è ben coadiuvato dallo staff tecnico, che lo indirizza bene, dunque penso che margini di miglioramento ci siano:)

Faccio una osservazione: il rovescio, che pensavo essere un colpo sicuro perché lo gioco volentieri, ieri era tremendamente recalcitrante: le partite di torneo fanno bene, sotto questo punto di vista, poiché fanno venire i nodi al pettine

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Simonb il Dom 9 Giu 2013 - 17:06

Chiedo un consiglio tecnico, ma legato all'attrezatura: ho disponibili 100/120 palline, sia pressurizzate, ma vecchie, sia depressurizzate e praticamente nuove, usate solo con la lanciapalle una decina di volte.

Sabato ho introdotto l'allenamento con lancio della palla a mano e birilli (in realtà, tubi delle palline vuoti:)) per allenare la precisione dei colpi, oltre a servizi. Sostanzialmente, sono tutti colpi spinti da fermo, con bassa possibilità di steccare e dunque poco pericolo per le articolazioni. Cambia qualcosa nell'uso di una di queste due soluzioni? Cosa usano normalmente i - bravi - maestri?
Avrei intenzione di inserire questo tipo di allenamento 1h a settimana, in due, così da allenarci a vicenda. Ovviamente per i palleggi palle in buone condizioni:)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da kingkongy il Dom 9 Giu 2013 - 18:31

Se vuoi farti male...ci riesci benissimo anche da fermo!
Se poi parliamo di servizio, ecco, farsi male (strappi, traumi da urto o tendiniti sono all'ordine del giorno) e' un attimo.
Terrorismo psicologico a parte, allenarsi con uno che lancia le palline e' una fortuna! Di esercizi ce ne sono a bizzeffe !
Il più usuale e utile e' la "croce spagnola"...che non è un esorcismo o un giochino erotico... Sul Tubo ci sono diversi video che lo spiegano, per di piu' in differenti versioni.
Buon divertimento...hihihihi

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Simonb il Lun 10 Giu 2013 - 7:52

La croce spagnola la conosco e la proverò di certo:)

Forse però giocherò con un braccio meccanico, per evitare ogni micro trauma:)!!! A questo punto meglio sempre palle nuove...? È il mio portafogli?!

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da kingkongy il Lun 10 Giu 2013 - 8:00

Ma va! Conta di più il movimento in questi esercizi! Quindi palle nuove, vecchie, spelacchiate, riciclate, di carta o di peluches.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: La differenza tra un vincente e un gratuito? 5 cm...

Messaggio Da Simonb il Lun 10 Giu 2013 - 9:14

Vada per quelle di pezza, allora! La mia paura era legata ai possibili traumi da palla dura e esercizio ripetuto:) ma se va così, tanto meglio:) il mio cane dovrà conquistarsele le palline, adesso:)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum