Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Passo più lungo della gamba ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da vecchiofrak il Mar 9 Mar 2010 - 16:48

Ho appena acquistato (non mi è ancora arrivata) una rossa fiammante (no, non una Ferrari) Yonex RDiS 100Mid, così, per togliermi lo sfizio di provare un piatto 93'....
Considerate le mie scarse attitudini tecniche di, modesto, 3.5 ITR e proveniente dal Mondo Babolat (PD GT e APD), cosa dovrò aspettarmi ?
C'è qualcuno che ha già fatto il "salto triplo" ed è in grado di darmi qualche parere ?

vecchiofrak
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 726
Età : 54
Località : Albinia (GR)
Data d'iscrizione : 11.01.10

Profilo giocatore
Località: Albinia (GR)
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Donnay Pro One Os Ext

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da braided il Mar 9 Mar 2010 - 17:03

ti divertirai di più, in determinate circostanze
vincerai di meno, molto meno

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da boris75 il Mar 9 Mar 2010 - 18:07

In pratica ti divertirai a perdere

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da Ospite il Mar 9 Mar 2010 - 18:34

coraggio...
il mercatino e' stato aperto a queste pazzie... Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da vecchiofrak il Mar 9 Mar 2010 - 19:05

@boris75 ha scritto:In pratica ti divertirai a perdere


Allora, non cambierà nulla !

vecchiofrak
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 726
Età : 54
Località : Albinia (GR)
Data d'iscrizione : 11.01.10

Profilo giocatore
Località: Albinia (GR)
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Donnay Pro One Os Ext

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da Ospite il Mar 9 Mar 2010 - 19:08

non e' la racchetta, o il suo cambio, a "fare" il tennista...
ma il tennista a domare la racchetta... Wink

Purtroppo la malattia e' comune...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da braided il Mar 9 Mar 2010 - 19:15

@vecchiofrak ha scritto:
@boris75 ha scritto:In pratica ti divertirai a perdere


Allora, non cambierà nulla !

questo spirito è quello giusto e mi piace

tempo fa, quando giocavo più su, non mancavo mai di fare la classica partita della domenica con un amico di infanzia con il quale siamo molto legati
quando giocavo con la PD se faceva due/tre giochi in due set erano tanti
ad un certo punto per rendere le partite più equilibrate decisi di giocare con lui con le mie amate fischer vacuum pro 90
mi ci divertivo da morire, ma le partite finivano 6/4, 7/5 e qualche volta ci ho pure perso un set
bene, ad un certo punto decisi di riprendere le PD ma, la cosa non mi stupì, il mio amico mi fece capire che se avessi ripreso la babolat non avrebbe più giocato con me
non potei accontentarlo perchè giocare con telai così diversi contemporaneamente mi incasinava troppo i movimenti e gli automatismi del dritto e del rovescio
naturalmente gioca ancora con me

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da abracadabra78 il Mar 9 Mar 2010 - 19:31

@vecchiofrak ha scritto:Ho appena acquistato (non mi è ancora arrivata) una rossa fiammante (no, non una Ferrari) Yonex RDiS 100Mid, così, per togliermi lo sfizio di provare un piatto 93'....
Considerate le mie scarse attitudini tecniche di, modesto, 3.5 ITR e proveniente dal Mondo Babolat (PD GT e APD), cosa dovrò aspettarmi ?
C'è qualcuno che ha già fatto il "salto triplo" ed è in grado di darmi qualche parere ?
benvenuto nella clinica psichiatrica "forum passione racchette".....c'mooooooooooonnnnnnnnnnn....... p.s.:I MEDICI SONO IN FERIE TUTTO L'ANNO IN QUESTA CLINICA,DUNQUE MO SO CAXXI TUOI

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da Patrafter85 il Mar 9 Mar 2010 - 20:57

Colpito anch'io dalla malattia...sono passato da una kpro open a head prestige mp...per poi capire che non era adatta al mio livello (medio-basso....) il gusto di tirare un vincente con la prestige è pazzesco ma poi si ritorna con i piedi per terra dopo 2 steccate!

Patrafter85
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 133
Località : Cesena
Data d'iscrizione : 09.10.09

Profilo giocatore
Località: Cesena
Livello: 4.4 fit
Racchetta: Wilson pro open 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da boris75 il Mar 9 Mar 2010 - 21:35

Io forse sarò l'unico caso del mondo ma io mi diverto più a vincere e poi basta che sta storia della pure drive che sembra che se ci giochi parti con un vantaggio di un 15 a game è una racchetta che spinge che perdona per carità nessuno lo nega, ma è appunto per il classico giocare di club uno che a tennis gioca per pure divertimento 2 3 volte a settimana, uno che ha ambizioni di fare sul serio non si affida alla pure drive. A me sembra molto più stupido far giocare uno che non lo sò può permettere con una prestige e dirgli che le sensazioni sono incredibili che quando riuscirai ad arrivare bene a preparare bene ad aprire bene è la racchetta perfetta, sì ma tutte le altre volte che devo correre da una parte all'tra a rincorrere palline a destra e manca che la decentro un pochino nemmeno alla rete arriva....come si mette ?
E parlo per cognizione di causa , avevo due head TI pro tour comprate per colpa di un negoziante truffaldino spacciandomele per racchette per tutti i livelli ( Nel 2001 internet ancora non lo seguivo ) e invece ho scoperto dopo essere racchette da agonista, cioè io ho iniziato a giocare a tennis con la sorella della prestige e l'ho tenuta un anno e mezzo. Dopo la prima mezz'ora la mia palla manco arrivava più alla rete , certo quei due tre vincenti a partita era stupendo tirarli , ma anche gli altri 200 che non arrivavano nemmeno a rete e poi il tennis è uno sport matematico ( a dir la verità nemmeno quello ) vince che fa i punti più importanti e non chi fa quello più bello . Da quando ho preso la tanto odiata pure drive sono un giocatore completamente diverso gioco molti più vincenti sbaglio molto meno vinco molto di più ma sopratutto mi diverto e il merito me lo prendo io e non lo dò a lei.
Io ad un neo patentato mai mi consiglierei di comprare una porsche c' è il rischio che alla prima curva vada fuori strada.......

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da vecchiofrak il Mar 9 Mar 2010 - 22:53

ibracadabra78 ha scritto:
@vecchiofrak ha scritto:Ho appena acquistato (non mi è ancora arrivata) una rossa fiammante (no, non una Ferrari) Yonex RDiS 100Mid, così, per togliermi lo sfizio di provare un piatto 93'....
Considerate le mie scarse attitudini tecniche di, modesto, 3.5 ITR e proveniente dal Mondo Babolat (PD GT e APD), cosa dovrò aspettarmi ?
C'è qualcuno che ha già fatto il "salto triplo" ed è in grado di darmi qualche parere ?
benvenuto nella clinica psichiatrica "forum passione racchette".....c'mooooooooooonnnnnnnnnnn....... p.s.:I MEDICI SONO IN FERIE TUTTO L'ANNO IN QUESTA CLINICA,DUNQUE MO SO CAXXI TUOI

Se, a questo, aggiungi che, nel frattempo, mi sono "accattato" anche una Head Liquidmetal Instint Tour XL (intera, non segata ) , tra poco sarò un grande protagonista.....del mercatino !!

vecchiofrak
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 726
Età : 54
Località : Albinia (GR)
Data d'iscrizione : 11.01.10

Profilo giocatore
Località: Albinia (GR)
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Donnay Pro One Os Ext

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da Xerse81 il Mer 10 Mar 2010 - 0:19

Io nel giro di 3gg ho comprato una Head Prestige MP FXP (che ho rimesso sul mercatino ed è quasi venduta),una nCode 6.1 95 16x18 ed una i.Prestige (che il Buon eiffel ha provveduto a sistemarmi) e adesso mi regaleranno una/dure racchette per la laurea.
PS ho anche una PD Team Woofer

Xerse81
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 138
Località : Fano
Data d'iscrizione : 30.01.10

Profilo giocatore
Località: Fano (PU)
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: PD Team - nCODE 6.1 95 16x18 - Head i.prestige - Babolat APD GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 10 Mar 2010 - 5:52

Pure Drive? E che è? Very Happy
Tranquilli, UNA (ma una sola però... What a Face ) ce l'ho pure io..ex Moya con tutto il suo bravo piombo, il silicone ed il grip in cuoio..divertente...mai come le Prestige ex Ivanisevic però Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40486
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da braided il Mer 10 Mar 2010 - 9:27

@boris75 ha scritto:uno che ha ambizioni di fare sul serio non si affida alla pure drive

boris ti quoto in pieno
tieni presente che al mio circolo ci sono un paio di seconda che giocano con la PD, così com'è, con mono basico tirato a max 23 chili
ti assicuro che spingono, eccome spingono

eiffel
tu sei troppo competente e preparato per non sapere che oggi come oggi al 95 per cento dei giocatori che entrano nel tuo negozio sarebbe giusto consigliare di usare la PD o la APD o similari attrezzi
sono sicuro che la tua consulenza presuppone certamente un consenso informato sul punto
dopodichè se chi è bene informato e consigliato sceglie comunque di giocare con racchette non adatte alle proprie capacità e preparazione fisica, buon per lui tirerà fuori dal telaio quel che riuscirà e si divertirà così
l'importante, per me, è che ai giovanissimi tennisti in progressione MAI e POI MAI vengano affidati telai superagonistici
ho visto ragazzi di 13/14/15 anni giocare con la Prestige piuttosto che con la Federer....

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da boris75 il Mer 10 Mar 2010 - 17:47

Mi spiegate una cosa , ma perchè quando i tennisti agonisti passano al senior tour quasi sempre gli ho visto cambiare racchetta scegliendo racchette dal piatto più grande e magari meno impegnative ? Cioè gente che ha giocato per professione quando riduce il gioco cambia l'attrezzo cercandone uno meno impegnativo e noi che giochiamo qualche ora a settimana senza la preparazione che hanno avuto loro nella vita che sono nati con la racchetta in mano cerchiamo sempre l'attrezzo più impegnativo possibile ?
A me fa ridere quelli che dicono ma quando tiri bene il colpo con la prestige provi una sensazione indescrivibile sembra l'orgasmo che dura pochi istanti , quando io gioco di solito vorrei giocare a buon livello per tutta la partita e non a orgasmi di colpi , uno tirato bene tre tirati male ..... La prestige o ci giochi bene tutta la partita o non te la potresti permettere secondo me , magari in un terzo set tirato mi ritrovo oltre l'avversario anche la racchetta che gioca contro di me..... poi ognuno è liberissimo di fare quello che vuole....magari perdete da uno con la pure drive ma gli avbete tirato due tre colpi bellissimi così siete contenti entrambi

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da braided il Mer 10 Mar 2010 - 17:52

@boris75 ha scritto:La prestige o ci giochi bene tutta la partita o non te la potresti permettere secondo me , magari in un terzo set tirato mi ritrovo oltre l'avversario anche la racchetta che gioca contro di me

perfetto,
vi siete mai chiesti perché nei mercatini dell'usato abbondano i telai iperagonistici e latitano i telai all-round?

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da casa il Mer 10 Mar 2010 - 22:36

boris75, quelli che fai sono discorsi che lasciano il tempo che trovano (tra l'altro già affontati più volte in altri topic), perchè siamo diversi l'uno dall'altro.

tu hai sicuramente ragione, nel tuo caso.

dimentichi però che si gioca a tennis con lo scopo di divertirsi e questo può non coincidere con la ricerca pasmodica della vittoria (come nel tuo caso che riesci a trovarla solo con la babolat).

ognuno di noi ha un modo diverso di divertirsi giocando a tennis.

io ad esempio mi diverto molto a fare un ora di cesti col maestro, senza partita e senza vittoria.

ognuno guardi se stesso e cerchi dentro di se le ragioni per cui decide di prendere una racchetta in mano e divertirsi con essa.

ciao.

casa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 42
Località : rimini
Data d'iscrizione : 09.12.09

Profilo giocatore
Località: rimini
Livello: itr 3.5
Racchetta: head radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da boris75 il Gio 11 Mar 2010 - 17:45

Caro Casa, punto primo io gioco da un paio di anni per cui secondo te qual ' è la mia tipologia di racchetta una pure drive o una prestige ? Se dopo due anni fossi in grado di domare una prestige sarei un fenomeno...... e purtroppo non lo sono. Sul discorso della vittoria che la ottengo solo con la pure drive , è la seconda racchetta che ho comprato sai per adesso ancora la malattia di cambiare racchetta ogni settimana ancora non mi è presa (e spero mai ) per cui non lo sò , quando a volte per divertimento mi scambio la racchetta con i miei amici il mio gioco cambia di poco l' altra sera ho giocato una mezz'oretta anche con una radical.
Ti dico una cosa , io molte volte mi diverto più a perdere che a vincere basta che dia il massimo e giochi come dico io se poi l'avversario è più forte è inutile negarlo.... non cerco la vittoria.
La partita ti serve per vedere i tuoi progressi perchè sono tutti bravi a pallaggiare con con il maestrino, quando i punti contano è tutta un'altra cosa.
Il mondo è bello perchè è vario , pensa te che se io dovessi fare come fai te , smetterei oggi stesso di giocare a tennis.....e non per questo ti voglio giudicare, ognuno è liberissimo di divertirsi come più vuole.
Buon tennis

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da casa il Gio 11 Mar 2010 - 23:54

evidentemente ho interpretato male le tue precedenti parole!
mi spiace!

molte delle tue ultime considerazioni sono condivisibili!
ciao.

casa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 42
Località : rimini
Data d'iscrizione : 09.12.09

Profilo giocatore
Località: rimini
Livello: itr 3.5
Racchetta: head radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da andrea77ve il Lun 29 Mar 2010 - 11:34

Mi pare di leggere dai vari 3ad su questo argomento che si perda sempre
un po' la consapevolezza del tennis come semplice sport.

Ma il tennis è uno sport o solo agonismo?

Come dire: si corre, al parco alla sera, per tenersi in forma o per partecipare o vincere i 400 a ostacoli o le maratone?

Se è solo sport: compratevi tutti delle K88.
Se è agonismo meglio passare tutti alle Prince O3 Blue con grip in cuoio + piombo (= PD ma più facile).

La sfumatura giusta è personale: chi ama fare partite preferirà una racchetta al suo livello. Chi ama il tennis come fatica, sudore, allenamento, movimento, sceglierà la racchetta più impegnativa alla sua portata ...basta che poi dalle partite non ne esca frustrato!!

andrea77ve
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 886
Età : 39
Località : Mestre
Data d'iscrizione : 27.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5 - N.C.
Racchetta: Wilson Blx 6.1 Tour 90 (custom)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da boris75 il Lun 29 Mar 2010 - 17:31

@andrea77ve ha scritto:Mi pare di leggere dai vari 3ad su questo argomento che si perda sempre
un po' la consapevolezza del tennis come semplice sport.

Ma il tennis è uno sport o solo agonismo?

Come dire: si corre, al parco alla sera, per tenersi in forma o per partecipare o vincere i 400 a ostacoli o le maratone?


SI ma la sera al parco ci corri con gli anfibi e con le scarpe da ginnastica e poi paragonare le pure drive alla prestige è pure scorretto sono due tipi di racchette troppo diverse per categorie di giocatori diversi più corretto paragonarla alla radical non la pro o alla blx team, sarebbe come paragonare una macchina da corsa a un monovolume.

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passo più lungo della gamba ?

Messaggio Da Alex il Lun 29 Mar 2010 - 17:43

@andrea77ve ha scritto:Mi pare di leggere dai vari 3ad su questo argomento che si perda sempre
un po' la consapevolezza del tennis come semplice sport.

Ma il tennis è uno sport o solo agonismo?

Come dire: si corre, al parco alla sera, per tenersi in forma o per partecipare o vincere i 400 a ostacoli o le maratone?

Se è solo sport: compratevi tutti delle K88.
Se è agonismo meglio passare tutti alle Prince O3 Blue con grip in cuoio + piombo (= PD ma più facile).

La sfumatura giusta è personale: chi ama fare partite preferirà una racchetta al suo livello. Chi ama il tennis come fatica, sudore, allenamento, movimento, sceglierà la racchetta più impegnativa alla sua portata ...basta che poi dalle partite non ne esca frustrato!!

Condivido queste tue parole.

Però solitamente sai cosa accade?

Uno si prende la K88 senza avere le capacità tecniche per usarla.

Poi si appassiona al tennis e, invece di giocare 1 volta a settimana, inizia a farlo 3-4 volte, senza allenamento e senza migliorare tecnicamente (perché non prende lezioni con un maestro).

A questo punto quei micro-traumi che una K88 da in mano ad un utente che non ha né la preparazione atletica, né le capacità tecnica per usarla non possono più dal fisico essere riassorbiti perché la frequenza di gioco aumenta.

Ed è per questo che io suggerisco sempre di pensare alla nostra salute prima che a qualsiasi altra cosa perché il nostro, come tutti gli sport con in mano un "attrezzo", può essere, se non si conoscono i movimenti corretti, molto traumatico.

Quindi suggerisco sempre nel momento in cui la frequenza di gioco aumenta di andare dal maestro e fare un minimo di preparazione atletica, proprio per prevenire eventuali patologie e solo per questo.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum