Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

3 finali del dritto + 1

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Ven 17 Mag 2013 - 8:51

Promemoria primo messaggio :

Vediamo di elencarli.
Racchetta che termina all'anca; al fianco;alla spalla. Più alla Nadal, sopra la testa (evoluzione dell'uncino sopra la spalla con gomito alto).

Ora, il dubbio mi sorge dal fatto che tendenzialmente il mio finale è alla spalla, effetto sciarpa. Quello che non mi piace è che il colpo, per quanto lo carichi e spinga come un dannato, non è potente come vorrei (e aggiungiamoci che la decontrazione non è perfetta, ovviamente: work in progress).

Leggendo in giro ho letto un po' di tutto e il contrario di tutto... Dunque vorrei dei chiarimenti:)

Per ora io ho chiaro il colpo finale alla Nadal, con un ampio lavoro della spalla: tantissimo -ma davvero tanto - top spin, che mi consente, nei recuperi in corsa e scivolata, di avere un colpo potente e pieno di spin, conc cui riesco a trovare due soluzioni, o angolo impensabile incrociato o recupero profondo.

Per il finale sul fianco, ho capito che è una via di mezzo tra controllo e potenza. Lo spin è dato dalla traiettoria ondulata(?!), prima dell'impatto in su ê dopo questo in giù... Ma non capisco bene... Suspect Rimango in diligente attesa study Smile

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso


Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Ven 17 Mag 2013 - 13:33

Scusa kk, per piano intendi quello che compie la racchetta, giusto? Copre se V dall'alto al basso, poco inclinato quasi dal basso all'alto... Giusto?

Comunque domani mattina muro, pallina, racchetta e tanta voglia di sperimentare:) proverò le varie chiusure, così da comprendere le varie diverse aperture:)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da kingkongy il Ven 17 Mag 2013 - 13:36

Aspetta: per piano intendo il percorso - lineare - che fa la racchetta in fase di chiusura. Ovvero partendo dal basso (il punto più basso dello swing) per arrivare a impattare la palla (che è tra anca e spalla). Per piano intendo lo "scorrimento" della racchetta, non mi interessa la posizione della faccia della racchetta.
E' il piano a generare spin.


Ultima modifica di kingkongy il Ven 17 Mag 2013 - 13:38, modificato 1 volta

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Ven 17 Mag 2013 - 13:38

Perfetto, è chiarissimo:) è il solito piano:) quello che dovrebbe essere a 45°, ad essere bravo:)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da kingkongy il Ven 17 Mag 2013 - 13:39

hehehhehe Simon...se sei bravo il piano te lo inclini come ti gira...guarda Federer..."mostruoso" sotto questo punto di vista!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Ven 17 Mag 2013 - 13:41

Lui non è bravo, è mostruoso, come hai detto! Very Happy

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da kingkongy il Ven 17 Mag 2013 - 13:42

Anche perché, modificare l'inclinazione del piano, comporta un cambio del "tempo" dello swing.
E, devo studiarci un po'...forse, cosa ancor più complicata, anche il "timing".
Ovvero sconsigliabilissimo a tutti i livelli tecnici se non sei davvero solidissimo!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da kingkongy il Ven 17 Mag 2013 - 13:44

mmmm penso che il timing rimanga.
Con altissimissima probabilità stesso ritmo. Cambia solo il tempo.
Per fortuna! hehehehheheh

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Ven 17 Mag 2013 - 13:46

Aspetta, cambia il tempo, nel senso di esecuzione? È il timing come ritmo è invariato? Sei sicuro? Perché in teoria il timing è connesso al tempo impiegato per eseguire il colpo.

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da kingkongy il Ven 17 Mag 2013 - 13:57

No, il timing e' il ritmo, la percentuale di tempo dedicata ai vari "segmenti" di swing. Uno swing può essere veloce o lento ma ha sempre lo stesso timing.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da kingkongy il Ven 17 Mag 2013 - 14:05

I buoni giocatori, quando si scaldano non tirano sassate! Cercano fluidità, ritmo.
Guarda come si scaldano i Big, la loro routine: le accelerazioni negli scambi le fanno alla fine, per controllare se il timing e' a posto.
Guarda gli slow motion di uno stesso giocatore: fanno sempre lo stesso tic-tac.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Ven 17 Mag 2013 - 16:40

Ok, ho capito... È anche semplice e chiaro!Smile

I riscaldamenti li guardo spesso, mi piace vedere la progressione nei colpi:)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Veterano il Ven 17 Mag 2013 - 17:20

L'articolo e' sicuramente interessante,pero' anche se ben fatto ci si puo' discutere sopra,tanto per chiarire.Ora come giustamente dice KK il finale alto serve per avere piu distanza in altezza rispetto alla rete,ovviamente piu bassa sara' la chiusura meno distanza avro' rispetto alla rete,oercio finale altezza fianco vuol dire meno overnet.Si puo' creare ugualmente molto spin anche utilizzando un finale piu basso a livello fianco.Ora i pregi ed i difettii principali di questi due tipi di finali gia li sapete,non e' che ci sia una regola specifica che mi dica devi utilizzare questo piuttosto che l'altro,ci sono invece delle situazioni dove e' piu' producente usare un tipo di finale rispetto ad un altro.Da fondo campo e' preferibile utilizzare un finale piu' alto anche perche' spin a parte,il finale alto ti consente di giocare profondo anche senza per forza utilizzare molto spin,Ora veniamo al dunque,per dare top spin bisogna andare ben bene con la testa della racchetta sotto la palla e far girare la racchetta veloce,ancor di piu' nel caso si utilizzi un finale basso.IL discorso e' che ci sono dei pararmetri da verificare che senza vedere e' impossibile dare un consiglio preciso.Nel senso che finale alto o basso che sia devo saper spingere correttamente,per esempio visto che mi citi il dirtto ad uncino alla Nadal,ecco il tipo di spinta su quel tipo di diritto e' molto diversa da un dritto con il finale basso,praticamente genero spin in tutti i due casi ma cambiano le forze in campo.Ora per capire la differenza tra i due tipi di spinta e quanta forza in avanti ed in alto devo esercitare devo un po provarlo sulla mia pella.IL dritto con il finale ad uncino di Nadal,per esempio non e' che non si possa fare,pero perche' sia efficace e dia fastitdio bisogna avere una muscolatura tipo Nadal,per non parlare del controllo.Ora da quello dche dici e' normale che la tua palla non ti sembri pesante,perche' cercando di imitare quel gesto probabilmente spingi molto verso lalto ma non riesci o non hai la forza-velocita per spingere anche in avanti come si deve.Quel colpo li alla Nadal lo si giocava gia 40 anni fa quando si arrivava alla disperata in corsa per cercare di tirare su una palla complicata,ma non ripetutamente come fa Raffa,insomma e' un po un colpo di salvataggio che pero' e' molto difficile usare con continuita' ed efficacia,almeno che no si abbiano le gambe e i muscoletti per farlo e una capcita' di controllo fuori dal comune.IL finale basso per dare spin si tutilizzava motlo di piu anni adietro dove la distanza rete palla non aveva ancora raggiunto i livelli di guardia attuali,percio se pestavi totalmente o quasi piatto,la consegunza era quella che priam o poi andavi lungo,invece con l'introduzione dello spin e del finale basso potevi pestqare di piu con il risultato di avere piu controllo sulla lungehzza.Ora per pestare con il finale basso e tirare con una grnade dose di spin si puo' fare,pero bisogna ricordarsi e sapere che e' molto piu' disoendioso dal punto di vista fisico perche' con questo tipo di finale devo perforza piegarmi bene e sempre, per andare bene sotto la palla e spingere a dovere.Ora visto che la componente chiave per dare spin e' che la racchetta debba viaggiare veloce,entrano in campo le spinte,ossia spingo troppo verso l'alto ma poco in avanti o vice versa,cosa che in un finale alto sopra la spalla non accade se fatto secondo i canoni.Nel senso che il finale e quel dritto particolare alla raffa son frutto della sua forza fisica e sensibilita' di braccio,lui spinge come un dannato e gioca profondo e' con un enorme quantita di spin,ora non essendo nadal appena incominci a stancarti un po e le gameb ed i braccio non giarno piu' come si deve il tuo bel dritto al posto di generare una bella e profonda palla pesante si liimitera' ad essere alta ma magari arrivera' a tre quarti campo oppure sara' profonda ma con una quantita di spin da non infastidire nessuno.

Ora tornando al finale classico sopra la spalla o qualsiai altro tipo di finale vale il discorso di king,i piani non si cambiano a secondo del finale nel senso che ha colpire ci qarrivero con la faccia della racchetta sempre allo stesso modo indipendentemente dalla preparazione o da se voglio fare un finale al posto di un altro.Ora per saper gestire bene ed efficacemnte tutte le situazioni di gioco,chiaramente piu' soluzioni tecniche si imparano meglio e'.Cioe con una palla comoda ad un metro dalla rete posso decidere cosa fare,

Chiaramente per cambiare come si vuole a secondo della situazione bisogna avere un buon livello tecnico cosa che purtroppo non tutti posseggono.creando con dei cambi improvvisati piu danni che benefici.Tutto si puo fare ma per non creare troppe inceretezze si prefersice portare a venti un fianel piu alto prorpio per dare piu' overnet, spin e profondita' fin da subito.Una volte che si ragginge una certa sicurezza e automatisomo del colpo certe soluzioni tipo il finale basso possono anche arrivare da sole,oppure ci si allena per questo,pero mettere all'inizio troppa carne sul fuoco puo creare solo inceretezze nel gesto con la consegunza di non arrivare mai ad avere dei buoni automatismi.Ahhhhh dimenticavo una volta dopo un venerdi di bagordi sono andato in campo il Sabato mattina con il gomito veramente alto......sara' per questo che le ho prese.......... eh eh eh

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Ven 17 Mag 2013 - 17:32

Grazie Vet per la risposta! Ovviamente grazie a tutti quelli che sono intervenuti.

Premetto che il dritto alla Nadal lo uso pochissimissimo, solo nei recuperi in corsa in mi è concesso farlo e se ne sento la necessità, altrimenti lasciò stare perché, appunto difficile (steccare se ci si va male è semplice).
Per il resto, ho capito meglio l'utilità del finale: siccome ogni tanto in campo mi trovo a tirarmi la racchetta sul piede destro alla fine dello swing, perché sollevo il piede e abbasso la racchetta dalla decontrazione ( Suspect ), ho iniziato a provare il finale altezza fianco.

Devo dire che vedere la palla che viaggia più a pelo rete è una bella soddisfazione, ma non capivo la connessione tra i due concerti: ora sì/)
Però centellinerò questa variazione per vedere di introdurrà nel tempo.


A questo punto mi sorge una curiosità: il finale al fianco aiuta nell'esecuzione del dritto inside-out, o sbaglio? Faccio purtroppo un po' si fatica nell'esecuzione... Embarassed

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Sab 18 Mag 2013 - 12:08

Ok, mi è venuta un'altra curiositàSmile
Se la palla è più bassa sulla linea del net, salvo tirare missili terra-aria, la palla dovrebbe anche rimanere più facilmente in campo, rispetto ad una palla molto alta, a parità di spin (consideriamo lo basso, non a livello dei pro). Ovvio, si hanno più possibilità che finiva a rete; ma al contempo la palla è più veloce ad arrivare di la e acquista più velocità....?

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Sab 18 Mag 2013 - 12:09

Scusate, non velocità: la palla compie meno spazio e dunque toglie tempo all'avversario, rispetto ad un simil lob alto sulla rete

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da kingkongy il Sab 18 Mag 2013 - 13:24

Per caricare di spin una traiettoria tesa con poco overnet...ci vuole tecnica e tanto fisico. E i margini di errore sono più ristretti, non più ampi...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Sab 18 Mag 2013 - 13:30

Più ristretti perché puoi andare a rete ("solo") o anche perché rischi di andare lungo più facilmente?

È per quanto riguarda il dritto inside out, la soluzione preferibile un passaggio alto sulla rete o basso? Ho notato che molti giocatori preferiscono basso, così da avere una traiettoria stretta (vicino alla rete) e bassa. Ovviamente parlo dei pro... Very Happy

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da kingkongy il Sab 18 Mag 2013 - 14:09

1) entrambe: poca spinta = rete; poco spin = lungo
2) meglio puntare su palla veloce, considerando anche il fatto che se su tira il dritto, vuol dire che su e' guadagnato un vantaggio nello scambio (palla lenta o corta da parte dell'avversario. A quel punto, tanto vale far fruttare gli angoli...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 3 finali del dritto + 1

Messaggio Da Simonb il Sab 18 Mag 2013 - 16:34

Kk, grazie per la pazienza!Smile
Oggi ho provato 1 ora al muro. Mio personalissimo responso: a parte un adattamento iniziale, ho riscontrato - ovviamente - tutto quello che te e Vet avete affermato, ossia maggiore difficoltà nell'esecuzione se non si è in palla. Però devo anche dire che mi ha aiutato a cercare maggiore decontrazione e, con questo velocità di palla. Ovviamente il muro non è come giocare in partita, però intanto ho potuto vedere le differenze.
Erano evidenti le difficoltà con certe palle, come quelle basse, in cui il movimento verso la spalla mi viene più naturale e aiuta ad alzare la palla.
Mi sono stupito per lo spin che riuscivo comunque a generare con una traiettoria al gomito:)



Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum