Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

"Questione di Feeling..."

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"Questione di Feeling..."

Messaggio Da defe88 il Mer 3 Apr 2013 - 12:47

Salve dopo il mio post sul "rovescio monomane" torno a postare in questa sezione. Wink

Specifico subito che parlerò di opinioni e sensazioni personali volte a chiedere consigli per migliorare il mio tennis.

Veniamo appunto alla "questione di feeling"...

Ormai ho ricominciato a giocare da Dicembre (dopo uno stop di 12 anni circa) e mi comincio già a divertire; ovvero tengo un minimo di scambio, provo qualche vincente(non assoluto ma tirato diciamo ad un buon 80%), di rovescio ormai riesco almeno a non perdere i punti in modo idiota e sorprendentemente ho una buona predisposizione alla palla corta... (tutto rapportato al mondo dei 4 ovvio)


Il problema qual'è? MIGLIORARE ovviamente! (e chi è che vuole stare fermo) Smile

E vorrei modificare diciamo proprio il mio punto di forza (ovvero quello di quasi tutti i tennisti) il DIRITTO

Ogni tanto ho la sensazione di perderne un po' il controllo quasi andando "fuori giri" e nonostante io non mi lamenti del mio dritto non mi da diciamo sempre ottime sensazioni proprio a livello di mano...

Diciamo che il timing ce l'ho e mi è rimasto da i miei ormai "vecchi" anni di lezioni!
Quindi quello che vorrei mi aiutaste a migliorare è che il mio dritto è molto PIATTO e la mia impugnatura non mi soddisfa(proprio a livello del feedback che mi da):

ecco la mia impugnatura più o meno

Magari se giocassi meno piatto e più arrotato aumenterebbero le mie sensazioni positive e magari potrei forzare anche di più Wink
Ciao e Grazie!

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da The King of Clay il Mer 3 Apr 2013 - 13:23

Per mille smorzate amico, ti credo che il tuo diritto è troppo piatto, praticamente lo giochi con l'impugnatura del servizio! Il dritto in Continental penso sia morto negli anni ottanta, devi assolutamente scendere sulla Eastern per poi passare ad una definitiva Semi-Western.

Eastern:


Semi-Western:

The King of Clay
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 88
Età : 25
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.03.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Head YouTek Graphene Instinct MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da defe88 il Mer 3 Apr 2013 - 13:29

Il dritto in Continental penso sia morto negli anni ottanta, devi assolutamente scendere sulla Eastern per poi passare ad una definitiva Semi-Western.

Allora la prima foto che hai messo (provando con la racchetta in mano) mi sembra la più fattibile anche se mi sembra già strana Smile
la seconda provando non riesco a sentirla giocabile..è veramente estrema no? Smile

forse sono io troppo "vintage" Wink

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da The King of Clay il Mer 3 Apr 2013 - 13:33

Estrema? Scherzi? La Semi-Western possiamo definirla l'impugnatura standard... Ci giocano Federer, Djokovic, Murray, Berdych, Del Potro e qualsiasi altro tennista che ti possa venire in mente.
Tra i più conosciuti, qualcuno mi corregga se sbaglio, solamente Djokovic, Nadal e Ferrer esasperano la Semi-Western fino ad arrivare ad una Western piena.
La Eastern, come la Continental, è ormai abbandonata, forse solo Federer in poche circostanze e Richard Gasquet la utilizzano (sempre parlando dei più famosi).

The King of Clay
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 88
Età : 25
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.03.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Head YouTek Graphene Instinct MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da Simo91Bs il Mer 3 Apr 2013 - 14:00

Delpo utilizza una eastern piena dal 2008 circa. In precedenza aveva un dritto totalmente diverso con impugnatura semiwestern.

Simo91Bs
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1014
Età : 25
Località : Orzivecchi (BS)
Data d'iscrizione : 23.06.12

Profilo giocatore
Località: Orzivecchi (BS)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta: 2x Head Extreme MP 2.0 - 4x Dunlop 300G

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da The King of Clay il Mer 3 Apr 2013 - 17:40

Vero, questa foto lascia pochi dubbi:


Resta comunque un grip sul viale del tramonto, persino l'anello di congiunzione tra il tennis classico e quello moderno (zio Roger) è passato ad un ibrido tra Eastern e Semi-Western.

The King of Clay
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 88
Età : 25
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.03.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Head YouTek Graphene Instinct MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da pink floyd il Mer 3 Apr 2013 - 18:46

@The King of Clay ha scritto:Per mille smorzate amico, ti credo che il tuo diritto è troppo piatto, praticamente lo giochi con l'impugnatura del servizio! Il dritto in Continental penso sia morto negli anni ottanta, devi assolutamente scendere sulla Eastern per poi passare ad una definitiva Semi-Western.

Eastern:


Semi-Western:

provero' anch'io ,

defe88 , allora non sono rimasto da solo, ad usare la continental

pink floyd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1616
Età : 53
Località : brianza
Data d'iscrizione : 04.05.12

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: 4.2
Racchetta: head radical tour ----- dunlop max 200G ( 1983 )

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da defe88 il Mer 3 Apr 2013 - 20:23

provero' anch'io ,

defe88 , allora non sono rimasto da solo, ad usare la continental

si ma mi sa che ci tocca "evolverci" ahah


Comunque sia a me di come gioca Delpo ecc non è che cambi molto Smile
la mia domanda è...(intanto grazie per le immagini delle impugnature) ma cambia molto anche lo swing del braccio? non penso che un impugnatura da sola mi faccia giocare più arrotato...altra cosa importante..perderei alcuni punti di forza tipo palle corte...? oooh saggi del forum aiutatemi Smile

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da The King of Clay il Mer 3 Apr 2013 - 20:34

Un po' di cose certo che cambiano.
Innanzitutto in Continental il polso tende a rimanere fermo, limitando l'"effetto leva". Più scendi più con il polso puoi dare top spin e rotazioni.
Poi in linea di massima potrebbe cambiare l'apertura. Uso il condizionale perché alla fine dipende da soggetto a soggetto e da situazione a situazione, però in teoria in più scendi con l'impugnatura più in apertura la testa della racchetta tende a rimanere bassa.
Per quanto riguarda i punti di forza, in Eastern (la Continental neanche la considero, abbi pazienza) vai a nozze con le palle altezza fianco, mentre fatichi con quelle altezza spalla. Con una Semi-Western si producono colpi meno tesi ma sicuramente si gestiscono molto meglio le palle alte (non è un caso che Nadal, che esaspera la Semi-Western, sia il migliore sulla terra, dove i rimbalzi sono molto alti).
Hai nominato le smorzate. Be' questo è un discorso a parte. Smorzate, servizio, volée, rovescio in back e smash si giocano in Continental. Per quei colpi la puoi mantenere. Wink

Questa sostanzialmente è la teoria dei colpi, che poi nella pratica può essere più o meno modificata a proprio piacimento. Per carità, se giochi una smorzata con una Semi-Western non è che vengono i vigili a farti la multa, però sappi che rischi di tirare fuori dal cilindro una ciofeca pazzesca. Smile

The King of Clay
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 88
Età : 25
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.03.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Head YouTek Graphene Instinct MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da dado*77 il Mer 3 Apr 2013 - 21:17

Gondivido in toto the king of clay!

dado*77
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 276
Età : 39
Località : Casale Monferrato (AL)
Data d'iscrizione : 17.03.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex Regna_Yonex DR100

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da defe88 il Mer 3 Apr 2013 - 23:14

bene grazie KingOFClay..utilissimo e chiarissimo! ;D

Altre opinioni o esperienze...Venerdì ho lezione..e provero direttamente la semiwestern penso!

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da alexabis97 il Mer 3 Apr 2013 - 23:34

Io la contintental in certi colpi non riesco proprio ad usarla.Nel rovescio in back e nella volèe di rovescio mi viene naturale e più semplice il movimento con una impugnatura molto molto arretrata.Lo stesso con la mano destra nel rovescio a due mani.Col dritto invece l'esatto contrario,cerco di usare una eastern ma spesso mi viene naturale usare una via di mezzo tra eastern e continental, e lo stesso per servizio e volèe di dritto. Posso utilizzare queste particolari impugnature o conviene cambiare?
PS:Scusate l'OT

alexabis97
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 283
Età : 18
Data d'iscrizione : 24.12.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: pure drive roddick

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da kingkongy il Gio 4 Apr 2013 - 1:48

Continuo a dirlo ma non mi sembra con molto successo... Andate piano con le impugnature! Se dovete cambiare, fatelo solo se accompagnati da un maestro: si tratta di una rivoluzione totale dello swing e dei suoi punti di riferimento. Non si tratta di decisioni da prendere a cuor leggero. Per una "mezza tacca" in più o in meno si può lavorare per mesi, figuriamoci per cambiamenti più radicali.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da benti77 il Gio 4 Apr 2013 - 7:47

Come dice King é un lavoraccio il cambio di swing e impugnatura.
Lo sto facendo da qualche mese, dopo che anche io come te ho ricominciato a giocare a tennis a seguito di una lunga pausa.

Ovviamente giocavo colpi molto piatti, con una continental / eastern, ma polso dirtto e stance quasi close. Non mi lamentavo per l'efficacia ma ho deciso si aggiornarmi un pó, cosí da poter scegliere io come giocare.

Non é difficilissimo, grazie alla distanza ed al timing imparati da piccolo, peró ce ne vuole... Specie perché si tende a perdere energia sulla palla non appena ci si stanca un pó e si perde forza nelle gambe, cosa che invece colpi piatti e la close evitavano (a mio parere).

uso una semiwestern ora, qualche maggior difficoltà sui colpi bassi di tocco, dove tengo la continental a meno di voler picchiare. Il cambio l'ho fatto sopratutto per salvaguardare il mio polso da una tendinite che la continental con top di polso mi aveva causato (credo).

Se puoi ti consiglio di giocare con un maestro, io per ora non l'ho fatto ma penso servirebbe, specie per la open stance.

benti77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 137
Età : 39
Località : Bellinzona (Ticino)
Data d'iscrizione : 27.11.12

Profilo giocatore
Località: Roma - Bellinzona
Livello: NC
Racchetta: PK Ki5 e vecchia Head Vision 660

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da The King of Clay il Gio 4 Apr 2013 - 8:13

@defe88 ha scritto:bene grazie KingOFClay..utilissimo e chiarissimo! ;D

Altre opinioni o esperienze...Venerdì ho lezione..e provero direttamente la semiwestern penso!
No fermati, se passi dalla Continental alla Semi-Western alternerai stecche paurose a tiri che non andranno neanche dall'altra parte. Prova prima la Eastern, che rispetto alla Continental già comincia a farti muovere avambraccio e polso.

The King of Clay
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 88
Età : 25
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.03.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Head YouTek Graphene Instinct MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da lucioa il Gio 4 Apr 2013 - 9:10

@defe88 ha scritto:bene grazie KingOFClay..utilissimo e chiarissimo! ;D

Altre opinioni o esperienze...Venerdì ho lezione..e provero direttamente la semiwestern penso!
quando ho ripreso 4 anni fà il mio maestro come prima cosa mi ha fatto modificare l'impugnatura in semi-western.
l'adattamento non è stato semplice ma nemmeno così traumatico.
mi sorprende che il tuo maestro non ti abbia proposto il cambio impugnatura.
la cosa che ti prenderà più tempo è l'abitudine al cambio continuo di impugnature, tra dritto, rovescio,back, volè...

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da defe88 il Gio 4 Apr 2013 - 9:16

Continuo a dirlo ma non mi sembra con molto successo... Andate piano con le impugnature! Se dovete cambiare, fatelo solo se accompagnati da un maestro: si tratta di una rivoluzione totale dello swing e dei suoi punti di riferimento. Non si tratta di decisioni da prendere a cuor leggero. Per una "mezza tacca" in più o in meno si può lavorare per mesi, figuriamoci per cambiamenti più radicali.

Sono d'accordo KK però io devo e voglio migliorarmi...così non riesco ad avere la sensazione di poter forzare e in più una palla un pochino più pesante non mi farebbe schifo...te proprio mi sconsigli di "aggiornarmi"??? (considerando che il tutto verrà fatto sotto maestro eh)


No fermati, se passi dalla Continental alla Semi-Western alternerai stecche paurose a tiri che non andranno neanche dall'altra parte. Prova prima la Eastern, che rispetto alla Continental già comincia a farti muovere avambraccio e polso.

Si però mi sono accorto che la mia proprio continental pura non era..nemmeno una eastern mi pare..un ibrido brutto probabilmente ahah

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da defe88 il Gio 4 Apr 2013 - 9:18

mi sorprende che il tuo maestro non ti abbia proposto il cambio impugnatura.

boh sarà che in effetti in dritto per funzionare funziona...però a me non basta vorrei sempre migliorarmi

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da Crisidelm il Gio 4 Apr 2013 - 9:26

Siamo tutti fatti con lo stampino?...Sembra che il sogno più grande della maggior parte dei tennisti sia omologarsi...C'è gente che gioca ancora in Continental, a 60 anni, che darebbe ovetti a destra e manca alla maggior parte degli utenti qui presenti, nonostante la loro ultramoderna Semi-Western.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da kingkongy il Gio 4 Apr 2013 - 9:39

Defe, io sono per la "crescita guidata" hihihihi
Nel senso che aggiornarsi, provare e migliorare sono movimenti tipici dell'animo umano e ancor più del bipede tennista.
Quindi: evviva!
Solo che certi passaggi son delicati ed è facile prender vizi e difetti se non c'è qualcuno che - in tempo reale - pone le dovute correzioni. Tutto qui.

Cris ... In continental (se mi applico) gioco benino, giuro! Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da The King of Clay il Gio 4 Apr 2013 - 9:46

@Crisidelm ha scritto:Siamo tutti fatti con lo stampino?...Sembra che il sogno più grande della maggior parte dei tennisti sia omologarsi...C'è gente che gioca ancora in Continental, a 60 anni, che darebbe ovetti a destra e manca alla maggior parte degli utenti qui presenti, nonostante la loro ultramoderna Semi-Western.
Va be' certi commenti lasciamoli a casa però, penso non portino nulla a defe88.
La Continental è un'impugnatura talmente immediata che non serve essere Federer per padroneggiarla. È chiaro che defe88 se passasse oggi alla Semi-Western e giocasse domani contro un avversario di tutto rispetto sicuramente perderebbe. Certo è che se si allenasse come si deve per un buon annetto poi voglio proprio vedere che fine farà il suo eventuale avversario che gioca in Continental... Cool
Possiamo stare a discutere quanto vuoi sull'omologarsi o meno, ma dire che, a parità di padronanza della rispettiva impugnatura, un Continental dà "ovetti a destra e manca" ad un Semi-Western vuol dire dare un'informazione sbagliata. Non è un caso che maestri e semiprofessionisti usino tutti la Semi-Western (o comunque la maggior parte, non metto in dubbio che magari il famoso cugino dello zio del pronipote della madre del nonno del fratello del portinaio sia un professionista che gioca in Continental).

The King of Clay
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 88
Età : 25
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.03.13

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Head YouTek Graphene Instinct MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da defe88 il Gio 4 Apr 2013 - 9:54

Crisidelm ha scritto:
Siamo tutti fatti con lo stampino?...Sembra che il sogno più grande della maggior parte dei tennisti sia omologarsi...C'è gente che gioca ancora in Continental, a 60 anni, che darebbe ovetti a destra e manca alla maggior parte degli utenti qui presenti, nonostante la loro ultramoderna Semi-Western.

Ma sentite il punto non è quello..secondo me avete capito male...

A me di prendere/dare ovetti non me ne può fregare di meno...

Comunque se ho chiamato il topic "questione di feeling" e ho scritto che non riesco ad avere confidenza con la mia presa attuale dovresti capire che a me di omologarmi non me ne frega una cippa Wink se inventassero una presa chiamata "il padellone antiestetico" e io mi trovassi bene con quella ci giocherei lo stesso Smile

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da Crisidelm il Gio 4 Apr 2013 - 9:59

Non ho dubbi. king Smile E invece vedo un mucchio di gente giocare in modo pietoso in semi-western...

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da kingkongy il Gio 4 Apr 2013 - 10:01

Beh, per me è chiaro Defe. Quello che dici ha assolutamente senso.
Ritorno un po' sulla questione proprio tornando al feeling.
Un buon maestro lavora su stance e impugnatura contemporaneamente e lo fa in relazione al singolo allievo. Le sue sensazioni e attitudini influenzano molto le scelte.
Poi, se la crescita tecnica è completa...l'allievo deve imparare a far tutto: tutti i colpi, tutti gli stance, tutte le impugnature. Questo non significa creargli confusione ma....come dice il titolo "creare feeling". Feeling nel sentire le differenze, per capire meglio fantaggi e opportunità, per migliorare i propri movimenti.
L'importante è avere una "visione", poi, insieme - maestro e allievo - decidono.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Questione di Feeling..."

Messaggio Da defe88 il Gio 4 Apr 2013 - 10:06

@kingkongy ha scritto:Beh, per me è chiaro Defe. Quello che dici ha assolutamente senso.
Ritorno un po' sulla questione proprio tornando al feeling.
Un buon maestro lavora su stance e impugnatura contemporaneamente e lo fa in relazione al singolo allievo. Le sue sensazioni e attitudini influenzano molto le scelte.
Poi, se la crescita tecnica è completa...l'allievo deve imparare a far tutto: tutti i colpi, tutti gli stance, tutte le impugnature. Questo non significa creargli confusione ma....come dice il titolo "creare feeling". Feeling nel sentire le differenze, per capire meglio fantaggi e opportunità, per migliorare i propri movimenti.
L'importante è avere una "visione", poi, insieme - maestro e allievo - decidono.

Aaaah prezioso KK!
è proprio questo il punto, giocare meglio! Smile (E io voglio arrivarci e poi migliorarmi ancora ahah)

Comunque quello che hai detto te è proprio quello che intendevo io..io ho ricominciato dopo anni con il mio vecchio rovescio bimane che ormai facevo in modo penoso..e il maestro mi ha fatto provare il monomane e mi ha messo su un rovescio "onesto" con il quale posso anche variare un po' il gioco Smile altro che omologarsi! Wink

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum