Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Incordatore del paesino - è la fine?!

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da Bhairava il Sab 23 Mar 2013 - 10:10

Promemoria primo messaggio :

Signori, sfogo la mia sofferenza con voi, che potete capirmi e consigliarmi :-D
Sono stato costretto a lasciare la mia amata ncode six.one 95 16x18 all' incordatore del paesino, causa rottura corde, anzichè il caro mirko di tennisworld.
Gli ho portato una corda dunlop e gli ho chiesto tensioni 24/23, 4 nodi. Mi ha risposto "ma sei pazzo e per quale motivo vorresti tagliare a metà questi 12 metri?Le tensioni differenziate?Ma guarda che io te la posso fare benissimo 24 verticale e 23 orizzontali con 2 nodi!Non ti fidare di quello che ti dicono perchè quelli che li fanno a 4 nodi partono dal centro perchè non sanno fare altro, io invece parto dal lato!"

Con questo individuo ogni discussione è vana. Mi incorderà 24/23 con due nodi partendo dal lato. Mi potete dire cosa uscirà fuori nel migliore e nel peggiore caso?
Povera racchetta mia...

Bhairava
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1070
Età : 31
Data d'iscrizione : 22.01.13

Tornare in alto Andare in basso


Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da magazzie il Gio 28 Mar 2013 - 11:28

@nw-t ha scritto:Dopo il livello Pro Tour Stringer che livello c'è? Papa...presidente USA? SmileSmile

Parti dal presupposto che per te è un hobby, per noi un lavoro e siamo professionisti....... santa

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da nw-t il Gio 28 Mar 2013 - 11:45

@magazzie ha scritto:
@nw-t ha scritto:Dopo il livello Pro Tour Stringer che livello c'è? Papa...presidente USA? SmileSmile

Parti dal presupposto che per te è un hobby, per noi un lavoro e siamo professionisti....... santa
Marco...è una rispostina leggermente acida...x una battuta scherzosa...Smile comunque và bene così...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da nw-t il Gio 28 Mar 2013 - 11:52

Io se nel mio lavoro di professione sono bravo non ho bisogno di un foglio di carta x essere apprezzato x quello che faccio...basta lavorare come si deve.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da Leutonio il Gio 28 Mar 2013 - 12:20

Infatti noi lavoriamo a Roma senza fogli di carta alcuni... Wink
Ci siamo certificati a fine settembre e per gestire cmq un negozio che sia anche solo laboratorio o un vero e proprio tennis-shop non serve essere membro ERSA.
Ma la storia ci insegna che più ne hai e meglio è e fa piacere esserlo sia a noi stessi sia a coloro che quando entrano e vedono il quadretto ti danno già fiducia.
Nessuno nasce imparato. Io otto anni fa non sapevo nemmeno cosa fosse un manico 3.
Siamo qui per un interesse e una passione comune, non attacchiamoci per nulla.
E' interesse di tutti trovare in Italia ottimi stringers e la guida s'à da fa!




Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da nw-t il Gio 28 Mar 2013 - 13:13

@Leutonio ha scritto:Infatti noi lavoriamo a Roma senza fogli di carta alcuni... Wink
Ci siamo certificati a fine settembre e per gestire cmq un negozio che sia anche solo laboratorio o un vero e proprio tennis-shop non serve essere membro ERSA.
Ma la storia ci insegna che più ne hai e meglio è e fa piacere esserlo sia a noi stessi sia a coloro che quando entrano e vedono il quadretto ti danno già fiducia.
Nessuno nasce imparato. Io otto anni fa non sapevo nemmeno cosa fosse un manico 3.
Siamo qui per un interesse e una passione comune, non attacchiamoci per nulla.
E' interesse di tutti trovare in Italia ottimi stringers e la guida s'à da fa!



Io non ho "attaccato" nessuno...ho fatto una battuta scherzosa e ho ricevuto una risposta "strana"...volevo ricordare a Marco che lui è stato "portato" ad Roma ad incordare...mi pare abbia cominciato ad incordare pochi mesi prima da zero...dopo pochi mesi era già un top stringer? Poi quel poco che capisco di tennis nei miei 40 anni di frequentazione in questo sport...e m'interessavo di sapere qualcosa da persone nel settore a livello nazionale sia d'attrezzi e che di materiale 40 anni fà...io guardo di più la "persona" nel suo totale che il diploma appeso sopra la testa. Poi se voi "lavorate" a Roma x me non cambia niente...già uno che fà questa dichiarazione ha già detto tutto....

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da blackninjamario il Gio 28 Mar 2013 - 13:39

@Leutonio ha scritto:
@Bhairava ha scritto:...pensate un pò che ricarico applica con una corda del genere messa a 25 euro senza scontrino...

La matassa da 200mt di DUNLOP BLACK WIDOW al pubblico costa circa 80/90 euro...
Solitamente, si riescono a fare 17/18 incordature...
Ne deduciamo che una incordatura SENZA lavoro ha un costo inferiore ai 5 euro...
Supponiamo che l'incordatore sia il migliore d'Italia e la sua tariffa preveda un costo per il solo lavoro pari a 12€ (non credo esista!!!), il totale ammonterebbe a circa 17 euro non comprensivi del ricarico da applicare alla corda.
Volesse l'incordatore garantirsi un margine del 50% ricaricando del 100% la corda (da 5 euro a 10 euro), il totalissimo verrebbe 22 euro.
Nella remota ipotesi che, l'incordatore NON acquisti la matassa sostenendo il costo pubblico (80 euro circa), ma un costo applicato dall'azienda stessa (35/40 euro circa), a questo punto scatterebbe veramente il linciaggio e l'insulto.
Ah, e ricordiamoci che su tutto questo NON PAGA NEMMENO LE TASSE!!!

18 incordature a 25 euro = 450 euro
Costo lavoro = 0
Costi fiscali = 0
Costo matassa = 80 euro (ipotesi prezzo pubblico)
Costo matassa = 40 euro (ipotesi prezzo azienda)
=
circa 400 euro di utile su ogni matassa finita al netto dei netti!!!


Se per assurdo, questa persona incordasse utilizzando SOLO matassa Dunlop e facesse una media di 10 telai al giorno lo sapete quanto guadagnerebbe?

ESATTAMENTE OLTRE 6.000,00 EURO AL MESE!!!


Faccio una domanda a Leutonio sul costo di un'incordatura,nello specifico quanto faresti pagare( o sarebbe onesto far pagare) una incordatura di babolat xcel french open compreso il lavoro???

blackninjamario
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 453
Età : 27
Località : siena
Data d'iscrizione : 03.07.12

Profilo giocatore
Località: Siena/Reggio Calabria
Livello:
Racchetta: Wilson Six.One 95 BLX 18x20-BB Aerostorm-Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da fede il Gio 28 Mar 2013 - 13:51

Il rincaro e' davvero scandaloso, io son riuscito a pagare un'icordatura di sonic pro 25 euro...

Converrebbe tutti ci comprassimo la macchina, altro che la matassa..

Qui a milano chiedono cmq 6/7 euro a incordatura.. Quindi su una matassa di costo mediobasso (80 euro) fanno 11/12 euro di spesa... Che e' la meta' esatta...

fede
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1513
Data d'iscrizione : 15.09.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: 4 itr 4.2 fit
Racchetta: yonex vcore 100 Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da blackninjamario il Gio 28 Mar 2013 - 13:57

i prezzi dove vado io sono i seguenti:

-solo montaggio 10 euro
-babolat PHT 25 euro montata
-babolat RPM blast 27 euro montata
-xcel french open 35 euro montata

poi ha altre corde che non ho mai montato ma i prezzi sono su questa linea...

io penso siano altini...voi che dite???

blackninjamario
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 453
Età : 27
Località : siena
Data d'iscrizione : 03.07.12

Profilo giocatore
Località: Siena/Reggio Calabria
Livello:
Racchetta: Wilson Six.One 95 BLX 18x20-BB Aerostorm-Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da magazzie il Gio 28 Mar 2013 - 13:57

@nw-t ha scritto:Io se nel mio lavoro di professione sono bravo non ho bisogno di un foglio di carta x essere apprezzato x quello che faccio...basta lavorare come si deve.

Verissimo, ma se è il mio lavoro devo essere al top in tutto. E visto che chi entra dalla porta magari non ti conosce......vedere qualche bell'attestato fa capire che quantomeno non hai a che fare con uno sprovveduto. Non era acida, scusami Wink santa

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da nw-t il Gio 28 Mar 2013 - 14:02

@magazzie ha scritto:
@nw-t ha scritto:Io se nel mio lavoro di professione sono bravo non ho bisogno di un foglio di carta x essere apprezzato x quello che faccio...basta lavorare come si deve.

Verissimo, ma se è il mio lavoro devo essere al top in tutto. E visto che chi entra dalla porta magari non ti conosce......vedere qualche bell'attestato fa capire che quantomeno non hai a che fare con uno sprovveduto. Non era acida, scusami Wink santa
Marco lo SAI...che mi sei MOLTO simpatico...WinkWink

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da nw-t il Gio 28 Mar 2013 - 14:08

Poi Marco lo sai che se sei apprezzato molto...oltre a sapere incordare lo sei x la tua simpatia extra...credo che valga molto di più di qualsiasi diploma...se ti conoscono x quello che sai fare (bene) i fogli di carta li puoi usare diversamente...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da Leutonio il Gio 28 Mar 2013 - 14:10

@blackninjamario ha scritto:Faccio una domanda a Leutonio sul costo di un'incordatura,nello specifico quanto faresti pagare( o sarebbe onesto far pagare) una incordatura di babolat xcel french open compreso il lavoro???

Circa 25 euro.

@blackninjamario ha scritto:i prezzi dove vado io sono i seguenti:

-solo montaggio 10 euro
-babolat PHT 25 euro montata
-babolat RPM blast 27 euro montata
-xcel french open 35 euro montata

poi ha altre corde che non ho mai montato ma i prezzi sono su questa linea...

io penso siano altini...voi che dite???

- Solo montaggio 10 euri è ALTO. Se si parla di urgenza IMMEDIATA con corde che porti tu da casa, ci può stare.
Se si parla di budello naturale, ci può stare, ma bisogna sempre vedere di chi si sta parlando, dove e come.

- PHT 18 euro è lo standard
- RPM (Blast, Dual o Team) 20 euro è lo standard
- French Open dai 25 ai 28 euro

I prezzi che hai postato non sono alti, sono ALTISSIMI. Mi piacerebbe sapere quanto costa una incordatura con XOne o TGV...
Da me 30 euro, ma dove vai te, a sto punto, oltre i 40 immagino!!!

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da magazzie il Gio 28 Mar 2013 - 14:18

@nw-t ha scritto:
@Leutonio ha scritto:Infatti noi lavoriamo a Roma senza fogli di carta alcuni... Wink
Ci siamo certificati a fine settembre e per gestire cmq un negozio che sia anche solo laboratorio o un vero e proprio tennis-shop non serve essere membro ERSA.
Ma la storia ci insegna che più ne hai e meglio è e fa piacere esserlo sia a noi stessi sia a coloro che quando entrano e vedono il quadretto ti danno già fiducia.
Nessuno nasce imparato. Io otto anni fa non sapevo nemmeno cosa fosse un manico 3.
Siamo qui per un interesse e una passione comune, non attacchiamoci per nulla.
E' interesse di tutti trovare in Italia ottimi stringers e la guida s'à da fa!



Io non ho "attaccato" nessuno...ho fatto una battuta scherzosa e ho ricevuto una risposta "strana"...volevo ricordare a Marco che lui è stato "portato" ad Roma ad incordare...mi pare abbia cominciato ad incordare pochi mesi prima da zero...dopo pochi mesi era già un top stringer? Poi quel poco che capisco di tennis nei miei 40 anni di frequentazione in questo sport...e m'interessavo di sapere qualcosa da persone nel settore a livello nazionale sia d'attrezzi e che di materiale 40 anni fà...io guardo di più la "persona" nel suo totale che il diploma appeso sopra la testa. Poi se voi "lavorate" a Roma x me non cambia niente...già uno che fà questa dichiarazione ha già detto tutto....

Premesso che io non ho mai parlato di Roma in questa discussione e che è stat una bellissima esperienza, devo dire molto sinceramente di essere un fortunato.
Fortunato perchè come maestro ho avuto Eiffel che mi ha seguito, guidato, consigliato ed insegnato i trucchi del mestiere che spesso si imparano col tempo.......e che io ho avuto fortuna di imparare con lui.
La cosa più complicata dell'essere stringer non è l'incordatura in sè, ma è tutto quello che gravita attorno: conoscere i materiali, testarli, sbagliare anche di proposito per imparare, saper fare custom, accoppiare i telai, correggere problemi che possono portare dolori giocando, abbinare nella maniera corretta corde-telai in base al tipo e stile di gioco della persona.
Questo è difficile e si impara col tempo e perfezionandosi di continuo. E l'esame scritto da MRT non è una stupidata, fidati.....tutt'altro.
Io ho iniziato ad incordare nel Natale 2011 ed a maggio 2012 ho incordato a Roma. Agli Internazionali d'Italia la cosa più importante è lavorare tutti nello stesso modo, correttamente e velocemente, con tantissima resistenza
Da Natale 2011 a Roma l'anno scorso ho incordato quasi 500 telai, spesso anche cronometrandomi, controllando il DT e facendo delle prove. A fine aprile Mario mi ha detto che per lui potevo fare il mio lavoro di incordatore a ROma.
Ed ho fatto il mio lavoro pulito, da trattore. E ti dirò anche che a Simon in un telaio nell'ultima orizzontale prima di chiudere ho saltato l'ultimo sotto-sopra ed ho fatto sotto-sotto ed ho chiuso senza accorgermene. Simon mi ha mandato a dire dell'errore, che x quello non pagava l'incordatura.....ma che usava ugualmente il telaio perchè andava bene come gli altri.
E sono stato il 3° per numero di telai incordati, senza tirarmi indietro neppure nelle urgenze, con tanto di raccattapalle che ti guardava mentre incordavi e la ricetrasmittente che dal campo chiedeva se la racchetta era pronta ad ogni cambio campo......e solo in 3 ci siamo presi la bega di farle. Tutta esperienza.
Però, tornato a casa, mi sono iscritto al corso da MRT, mi sono studiato 3 mattoncini di dispense(tra cui anche parecchie nozioni di fisica legate a inerzia e primo momento di inerzia ecc....)ed ho imparato tante cose che non sapevo. Perchè non si finisce mai di imparare.
E si può anche sbagliare.
E adesso ci rimbocchiamo le maniche e ci rimettiamo alla prova con un altro esame........ed a settembre una nova avventura: l'apertura di un grande store di tennis con tanto di mezzo campo da tennis all'interno e macchina spara palle per testare i telai.
Perchè si è sempre alla prova e c'è sempre da imparare e da mettersi in discussione. santa

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da blackninjamario il Gio 28 Mar 2013 - 14:22

@Leutonio ha scritto:
@blackninjamario ha scritto:Faccio una domanda a Leutonio sul costo di un'incordatura,nello specifico quanto faresti pagare( o sarebbe onesto far pagare) una incordatura di babolat xcel french open compreso il lavoro???

Circa 25 euro.

@blackninjamario ha scritto:i prezzi dove vado io sono i seguenti:

-solo montaggio 10 euro
-babolat PHT 25 euro montata
-babolat RPM blast 27 euro montata
-xcel french open 35 euro montata

poi ha altre corde che non ho mai montato ma i prezzi sono su questa linea...

io penso siano altini...voi che dite???

- Solo montaggio 10 euri è ALTO. Se si parla di urgenza IMMEDIATA con corde che porti tu da casa, ci può stare.
Se si parla di budello naturale, ci può stare, ma bisogna sempre vedere di chi si sta parlando, dove e come.

- PHT 18 euro è lo standard
- RPM (Blast, Dual o Team) 20 euro è lo standard
- French Open dai 25 ai 28 euro

I prezzi che hai postato non sono alti, sono ALTISSIMI. Mi piacerebbe sapere quanto costa una incordatura con XOne o TGV...
Da me 30 euro, ma dove vai te, a sto punto, oltre i 40 immagino!!!

10 euro con montaggio quasi mai immediato,si parla sempre di 1-2 giorni... No

il mio incordatore non ha sicuramente attestati importanti...però in zona c'è solo lui che incorda con un minimo di attenzione...tra l'altro l'unico che almeno guarda se va fatta 2 o 4 nodi,gli altri 2 nodi con orizzontali dal basso...purtroppo c'è poca scelta... No

blackninjamario
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 453
Età : 27
Località : siena
Data d'iscrizione : 03.07.12

Profilo giocatore
Località: Siena/Reggio Calabria
Livello:
Racchetta: Wilson Six.One 95 BLX 18x20-BB Aerostorm-Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da Sp3CtR3 il Gio 28 Mar 2013 - 14:30

@magazzie ha scritto:
@nw-t ha scritto:
@Leutonio ha scritto:Infatti noi lavoriamo a Roma senza fogli di carta alcuni... Wink
Ci siamo certificati a fine settembre e per gestire cmq un negozio che sia anche solo laboratorio o un vero e proprio tennis-shop non serve essere membro ERSA.
Ma la storia ci insegna che più ne hai e meglio è e fa piacere esserlo sia a noi stessi sia a coloro che quando entrano e vedono il quadretto ti danno già fiducia.
Nessuno nasce imparato. Io otto anni fa non sapevo nemmeno cosa fosse un manico 3.
Siamo qui per un interesse e una passione comune, non attacchiamoci per nulla.
E' interesse di tutti trovare in Italia ottimi stringers e la guida s'à da fa!



Io non ho "attaccato" nessuno...ho fatto una battuta scherzosa e ho ricevuto una risposta "strana"...volevo ricordare a Marco che lui è stato "portato" ad Roma ad incordare...mi pare abbia cominciato ad incordare pochi mesi prima da zero...dopo pochi mesi era già un top stringer? Poi quel poco che capisco di tennis nei miei 40 anni di frequentazione in questo sport...e m'interessavo di sapere qualcosa da persone nel settore a livello nazionale sia d'attrezzi e che di materiale 40 anni fà...io guardo di più la "persona" nel suo totale che il diploma appeso sopra la testa. Poi se voi "lavorate" a Roma x me non cambia niente...già uno che fà questa dichiarazione ha già detto tutto....

Premesso che io non ho mai parlato di Roma in questa discussione e che è stat una bellissima esperienza, devo dire molto sinceramente di essere un fortunato.
Fortunato perchè come maestro ho avuto Eiffel che mi ha seguito, guidato, consigliato ed insegnato i trucchi del mestiere che spesso si imparano col tempo.......e che io ho avuto fortuna di imparare con lui.
La cosa più complicata dell'essere stringer non è l'incordatura in sè, ma è tutto quello che gravita attorno: conoscere i materiali, testarli, sbagliare anche di proposito per imparare, saper fare custom, accoppiare i telai, correggere problemi che possono portare dolori giocando, abbinare nella maniera corretta corde-telai in base al tipo e stile di gioco della persona.
Questo è difficile e si impara col tempo e perfezionandosi di continuo. E l'esame scritto da MRT non è una stupidata, fidati.....tutt'altro.
Io ho iniziato ad incordare nel Natale 2011 ed a maggio 2012 ho incordato a Roma. Agli Internazionali d'Italia la cosa più importante è lavorare tutti nello stesso modo, correttamente e velocemente, con tantissima resistenza
Da Natale 2011 a Roma l'anno scorso ho incordato quasi 500 telai, spesso anche cronometrandomi, controllando il DT e facendo delle prove. A fine aprile Mario mi ha detto che per lui potevo fare il mio lavoro di incordatore a ROma.
Ed ho fatto il mio lavoro pulito, da trattore. E ti dirò anche che a Simon in un telaio nell'ultima orizzontale prima di chiudere ho saltato l'ultimo sotto-sopra ed ho fatto sotto-sotto ed ho chiuso senza accorgermene. Simon mi ha mandato a dire dell'errore, che x quello non pagava l'incordatura.....ma che usava ugualmente il telaio perchè andava bene come gli altri.
E sono stato il 3° per numero di telai incordati, senza tirarmi indietro neppure nelle urgenze, con tanto di raccattapalle che ti guardava mentre incordavi e la ricetrasmittente che dal campo chiedeva se la racchetta era pronta ad ogni cambio campo......e solo in 3 ci siamo presi la bega di farle. Tutta esperienza.
Però, tornato a casa, mi sono iscritto al corso da MRT, mi sono studiato 3 mattoncini di dispense(tra cui anche parecchie nozioni di fisica legate a inerzia e primo momento di inerzia ecc....)ed ho imparato tante cose che non sapevo. Perchè non si finisce mai di imparare.
E si può anche sbagliare.
E adesso ci rimbocchiamo le maniche e ci rimettiamo alla prova con un altro esame........ed a settembre una nova avventura: l'apertura di un grande store di tennis con tanto di mezzo campo da tennis all'interno e macchina spara palle per testare i telai.
Perchè si è sempre alla prova e c'è sempre da imparare e da mettersi in discussione. santa

Sp3CtR3
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 934
Data d'iscrizione : 08.05.12

Profilo giocatore
Località: Basta che c'è una rete..
Livello: più infimo di quello di king!
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 28 Mar 2013 - 14:35

Bòni..stateve 'bbòòòòniiii

Luca: Marco ha iniziato ad incordare sul serio qualche mese prima, ma già incordava prima.
Con lui (ma anche con Gianmarco, Beppe e gli altri...) abbiamo passato ore -e tante- ad affinare la tecnica, migliorare i particolari ed imparare a fornire il miglior servizio possibile.
Non è un caso che poi tutti siano diventati MRT, vuoi con l'ERSA, che con l'IRSA che con la UKRSA.
Marco avrà avuto anche pochi mesi di esperienza quando l'ho portato a Roma, ma lui come gli altri ha fornito un servizio preciso e costante per tutta la durata del torneo incordando 20 telai al giorno di media.
Cosa che molti "faccendieri di negozio", con anni di "esperienza" sono ben lungi da fornire...per cui si, si può dire che dopo pochi mesi era un top stringer, se è quello che intendi.
Comunque...la Wilson ci ha premiati con un ringraziamento sul suo sito internazionale, onore non concesso ad alcun team lo scorso anno.
Per cui scusa, ma le tue seguenti "precisazioni" suonano stonate, anche perchè il senso del discorso di Marco e Michele era nel senso opposto, ovvero qualificare chi merita.

Diploma o non diploma....

In amicizia,

Mario

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40411
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da Leutonio il Gio 28 Mar 2013 - 14:43

@Eiffel59 ha scritto:
Per cui scusa, ma le tue seguenti "precisazioni" suonano stonate, anche perchè il senso del discorso di Marco e Michele era nel senso opposto, ovvero qualificare chi merita.

Diploma o non diploma....

In amicizia,

Mario

Esattamente. Forse mi sono spiegato male, chiedo scusa.
Chi mi conosce sa perfettamente che persona sono e non sono uno che se fa una dichiarazione ha gia fatto intendere tutto...

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da nw-t il Gio 28 Mar 2013 - 14:55

Mario lo sai bene che APPREZZO molto Marco x quello che è riuscito a fare...e SO' anche benissimo la passione che hai TE che lo fai questo lavoro dal tempo di Noè...quindi prima ho solo risposto ad una risposta che ho ricevuto m'è sembrata "strana" x una sola mia battuta ironica...non era indirizzata verso nessuna persona. E non pensate sempre male...Smile

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 28 Mar 2013 - 14:59

(Che è quello che dicevamo pure noi...Smile )

Come sarebbe a dire "dai tempi di Noè" ? Very Happy

Sono un "biancone", ma mica così tanto vecchio...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40411
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da nw-t il Gio 28 Mar 2013 - 15:02

@Eiffel59 ha scritto:(Che è quello che dicevamo pure noi...Smile )

Come sarebbe a dire "dai tempi di Noè" ?

Sono un "biancone", ma mica così tanto vecchio...
Mi ero dimenticato...sempre i miei saluti...alla PAT...Smile

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 28 Mar 2013 - 15:11

Fatto Smile

E resi Smile

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40411
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da jasper il Gio 28 Mar 2013 - 16:05

Oh belandi.... Mario, hai conosciuto Noè?!?!?!?! Ma anche lui giocava a tennis?

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4010
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da jasper il Gio 28 Mar 2013 - 16:10

@magazzie ha scritto:
. E ti dirò anche che a Simon in un telaio nell'ultima orizzontale prima di chiudere ho saltato l'ultimo sotto-sopra ed ho fatto sotto-sotto ed ho chiuso senza accorgermene. Simon mi ha mandato a dire dell'errore, che x quello non pagava l'incordatura.....ma che usava ugualmente il telaio perchè andava bene come gli altri.

scratch affraid lol!geekrendeersantaWhat a Face Avrei voluto vedere la tua faccia quando te l'han fatto notare!

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4010
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da fede il Gio 28 Mar 2013 - 16:20

Bella l'idea del negozio con mezzo campo annesso...!!
Dove?

fede
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1513
Data d'iscrizione : 15.09.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: 4 itr 4.2 fit
Racchetta: yonex vcore 100 Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da magazzie il Gio 28 Mar 2013 - 16:45

@jasper ha scritto:
@magazzie ha scritto:
. E ti dirò anche che a Simon in un telaio nell'ultima orizzontale prima di chiudere ho saltato l'ultimo sotto-sopra ed ho fatto sotto-sotto ed ho chiuso senza accorgermene. Simon mi ha mandato a dire dell'errore, che x quello non pagava l'incordatura.....ma che usava ugualmente il telaio perchè andava bene come gli altri.

scratch affraid lol!geekrendeersantaWhat a Face Avrei voluto vedere la tua faccia quando te l'han fatto notare!

Mi son sentito morire. affraid Però è stato gentile, anche perchè io sono un estimatore di Simon ed incrociandolo gli avevo fatto i complimenti e gli avevo detto che avrei fatto io i suoi telai santa

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordatore del paesino - è la fine?!

Messaggio Da magazzie il Gio 28 Mar 2013 - 16:45

@fede ha scritto:Bella l'idea del negozio con mezzo campo annesso...!!
Dove?
Casale Monferrato. Da settembre santa

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum