Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

qualità nuovi telai

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

qualità nuovi telai

Messaggio Da h_leconte il Ven 12 Feb 2010 - 15:22

Su questo forum è diffusa l'opinione che, con lo spostamento della produzione in Cina, la qualità dei telai sia, generalmente, peggiorata.
Mi chiedo se questa opinione non sia solo basata su un pregiudizio.
Il mercato delle racchette ha, giustamente, beneficiato delle rivoluzioni di materiale: legno, metallo, carbonio. Ed è comprensibile che cerchino di ripetere lo schema per alimentare il mercato. Solo per fare un esempio, Head ha introdotto in pochi anni materiali (denominati Intelligence, LiquidMetal, Microgel, Youtek) legati a scommesse/ricerche sull’incremento delle efficienze dei telai proprio. L’obiettivo è quello di ripetere lo schema dell’innovazione per rilanciarsi sul mercato periodicamente. Queste trasformazioni, oggettivamente, non hanno la stessa portata innovativa del passaggio dal legno al carbonio e non hanno quasi mai il tempo di maturare sul campo.
Da qui il mio dubbio: quando escono nuovi telai (eventualmente) peggiori rispetto ai modelli precedenti, questo dipende dal luogo di produzione più che dai ritmi imposti dal mercato?
Io non ho molta simpatia per il “basso costo”, perché deprime la qualità del prodotto e, soprattutto, deprime la qualità del lavoro, ma le competenze ingegneristiche e produttive sul carbonio sono taiwanesi, non europee. Le biciclette di alta gamma (telai dai 3000€ a salire) sono prodotte tutte lì: negli ultimi dieci anni gli europei, gli italiani prima di tutto, hanno sottovalutato il valore del carbonio, puntando su acciaio/alluminio, e hanno lasciato campo libero ai taiwanesi che, avevano come credenziali, proprio la produzione delle racchette. La complessità di progettazione e realizzazione di un telaio di una bicicletta è, probabilmente, superiore a quella necessaria per fare una racchetta.
Questo dubbio me l’ha fatto venire un collega ciclo-tennista con cui, chiacchierando, stavo esprimendo la sensazione diffusa di telai approssimativi nati con lo spostamento delle produzioni (opinione forum based, diciamo) e che ha ribattuto con le considerazioni che vi ho riportato.
Condivido queste riflessioni e attendo, se qualcuno ce l'ha, qualche elemento non pregiudiziale per ribattere al mio collega: posso concedergli un set ogni tanto, ma farmi beccare così sguarnito in una discussione proprio non lo sopporto...

h_leconte
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 301
Età : 45
Località : milano
Data d'iscrizione : 30.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da wila il Ven 12 Feb 2010 - 15:34

@h_leconte ha scritto:
Le biciclette di alta gamma (telai dai 3000€ a salire) sono prodotte tutte lì
La complessità di progettazione e realizzazione di un telaio di una bicicletta è, probabilmente, superiore a quella necessaria per fare una racchetta.

Nella conoscenza delle biciclette sono - almeno credo - più ferrato rispetto alle racchette da tennis.
Non è vero che le biciclette di alta gamma sono quelle prodotte nel Far East. Questo è quello che le marche più blasonate (e che investono milioni e milioni di Euro in pubblicità) vogliono farci credere. Un telaio in carbonio prodotto a Taiwan costa poche decine di Euro alla produzione. Sono prodotti in stampi e molte volte poi marchiati con diversi nomi. La qualità? Lasciamo perdere, si rompono dopo pochi anni (a volte mesi) di utilizzo.
Le vere biciclette le costruiscono gli artigiani: in Italia vanno scomparendo e pullulano negli Usa.

wila
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 398
Età : 46
Data d'iscrizione : 02.01.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: più 3.5 che 4.0 NC
Racchetta: Fischer Magnetic Speed 320gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 12 Feb 2010 - 15:55

@h_leconte ha scritto:Su questo forum è diffusa l'opinione che, con lo spostamento della produzione in Cina, la qualità dei telai sia, generalmente, peggiorata.
Mi chiedo se questa opinione non sia solo basata su un pregiudizio.
Il mercato delle racchette ha...

ciao...be' io penso che a parte yonex e forse forse volkl,piu' vanno avanti piu' peggiorano,tendono sempre di piu' a contenere i costi di produzione,il controlloqualita' scadentissimo ecc....e' normale che si peggiori,la maggior parte delle nuove tecnologie sono solo delle grandi stupidate,e' anche vero che prima le racche erano piu' toste(la maggior parte) ma come qualita' si vede e si sente,sul campo la grossa differenza,materiali ecc.....le head classic e intelligence a mio parere e nn solo sono ancora le migliori in assoluto e quelle usate da praticamente quasi tutti i pro,altrimenti loro che lo fanno di lavoro userebbero le nuove tecnologie,poi per carita' puo' uscire una nuova racca buonissima anche,ma a livello qualitativo nn sara' mai e poi mai come le produzioni vecchie..poi lo stesso dicasi di wilson con le pro staff,le fischer vecchie,le babolat team ecc......qualche gradino sopra quelle attuali,blx,basalto e putt.......e varie,per far spendere soldi alla gente,io ci caschero' molto meno di quanto ho fatto fino adesso

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da h_leconte il Ven 12 Feb 2010 - 16:26

I migliori telai, in carbonio, sono monoscocca quindi, necessariamente, escono da stampi. Infatti le biciclette moderne escono con misure standard, mentre prima il telaio su misura prevedeva una castomizzazione dei tre componenti del telaio.
Il monoscocca consente di evitare i problemi delle saldature, e, soprattutto, sfrutta le proprietà direzionali del carbonio per rispondere al meglio alle sollecitazioni in funzione della geometria e del punto del telaio. Ovviamente i migliori telaio sono delicati perché ottimizzati alla resistenza agli sforzi, dove necessario (densità e multidirezionalità delle fibre), minimizzando la dispersione dovuta a eccessive elasticità.

Sul prezzo mi viene da pensare che valga il ragionamento opposto a quello che fai tu: il pubblico è disposto a pagare un sovrapprezzo proprio perché un prodotto è fatto in USA o EUROPA.

Ho trovato una fonte a sostegno di quello che ho già scritto:http://allanti.com/page.cfm?PageID=328.

Wila, miseriaccia, ho provato a spacciare l'argomento degli artigiani, ma mi hanno fatto nero.

h_leconte
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 301
Età : 45
Località : milano
Data d'iscrizione : 30.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da wila il Ven 12 Feb 2010 - 17:58

Caro Henry,
rimango della mia opinione: preferisco un telaio fatto da un artigiano e cucitomi addosso (un telaio non è fatto solo del suo materiale ma anche di scelte costruttive e geometriche), meglio se in acciaio (il miglior materiale per costruire biciclette per chi non ambisce a vincere il tour de France), ai telai in carbonio monoscocca fatti in oriente.
Potrei scrivere altro ma sono palesemente OT.

wila
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 398
Età : 46
Data d'iscrizione : 02.01.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: più 3.5 che 4.0 NC
Racchetta: Fischer Magnetic Speed 320gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Wimbledonmygarden il Ven 12 Feb 2010 - 18:01

Cerchiamo di capire una cosa: ovvero quali benefici portano nuovi materiali nelle racchette da tennis.
In buona sostanza i vantaggi sono:
A parità di peso si tende ad avere una racchetta più rigida, sia in senso lineare (la rigidità misurata e specificata nei test fatti ad esempio con il RDC) che e soprattutto in senso torsionale, un tempo i PRO usavano racchette dal piatto corde più piccolo dei comuni mortali proprio per avere una racchetta più rigida soprattutto in fase torsionale, inoltrte si può decidere le zone di maggiore rigidità e quelle di maggiore flessibilità.
Una distribuzione a piacimento della masse che viene spesso banalizzata nel bilanciamento ma in realtà a volte una racchetta può, per motivi di stabilità, giocabilità o altro, essere appesantita in alcune zone del telaio ed alleggerita in altre.
Una riduzione (almeno in teoria) delle vibrazioni od una loro trasmissione al braccio più o meno "filtrata" dal telaio.
Queste in buona parte le cose migliori.
Per fare questo le case costruttrici sperimentano sempre nuovi materiali compositi.
Ad esempio le volkl una volta erano di grafite e fibra di vetro, le wilson erano di grafite e kevlar come pure le babolat ecc..
Non è un caso che 12 anni fa la mia Head Calibre 600 fosse un'agonistica "facile" coi suoi 360 grammi incordata ed ora l'equivalente possa essere una racchetta da 315-320 grammi incordata (babolat pure drive, head extreme ecc..), insomma la ricerca ci ha portati sempre più a racchette leggere e bilanciate verso la testa e l'ovale standard è dei PRO passato dai 90 pollici ai 95-98 quando non 100 (casi particolari a parte).
Quello che dico io è che le case cercano sempre nuovi materiali per fare questo ma hanno anche in mente di abbattere i costi e "stimolare" l'acquisto di nuovi attrezzi, perciò i marchi più spinti commercialmente (Head, Wilson e Babolat su tutti) ogni hanno lanciano sul mercato la racchetta col nuovo materiale o la tecnologia del futuro: Head è passata in pochi anni dal liquidmetal al microgel e adesso al youtek, Wilson dal ncode (nanoparticelle di silicone) al Karophite black (materiale composito a base di graphite) e ora al basalto, Babolat è passata dalla storica Pure Drive Team (grafite e kevlar) alla versione col cortex per poi metterci il tungsteno (GT).
Tutto questo per venderti la storiella che un materiale è meglio dell'altro, che la racchetta gioca da sola ecc.. quando le differenze tra una versione e l'altra sono minime e quasi mai cambiano le prestazioni dell'attrezzo e quasi sempre sono differenze psicologiche: lo crediamo noi che sono diverse ma in realtà sono la stessa cosa.
Solo pochi marchi fanno aggiornamenti minimi di racchette già buone cercando così di non cancellare le cose buone fatte nel passato ed ottenere dei miglioramenti veri, lenti ma progressivi, senza badare a minimizzare i costi.
E' il caso di Yonex, potrà piacere o meno, è un telaio particolare le cui forma e le cui caratteristiche non si addicono a tutti ma da quando è uscita la serie RDS (ora RDiS) le modifiche sono state minime, ovvero hanno cambiato il materiale dei passacorda, hanno cambiato il colore (anche loro per invogliare il mercato sicuramente) ma non sono mai venuti a vendermi una tecnologia nuova ogni anno che passa, le caratteristiche ed i materiali usati (per non parlare della qualità) sono rimasti invariati e credete che io ne ho avute 3 di RDS (ora gioco con la 2008 la giallo-nera) ed erano tutte la stessa racchetta, non si sente differenza. Ad esempio nel 2009 hanno cambiato il nome (RDiS 100 da RDS 001), colore ed hanno leggermente modificato lo stampo per un minimo miglioramento incrementale, risultato? Chi l'ha provata ha semplicemente detto che è sempre la stessa racchetta, ovvio che le differenze si sentono un minimo ma se giochi bene con quella precedente, dopo un'ora di ambientamento giochi bene anche con la nuova perchè non è stravolta e la qualità, le tolleranze ed il resto sono sempre ai livello TOP di mercato.
Per questo, pur riconoscendo ad Head un buon prodotto a livello concettuale, non mi riconosco nelle sue scelte produttive e di mercato e non le compro, così come Wilson.
E' il mio parere, non è bibbia ma se vi trovate bene con una racchetta e questa non è usurata, sfibrata ecc.. non ha senso che la lasciate per la versione nuova e se trovate qualche buon affare di una racchetta che vi piace ma è il modello dell'anno scorso, non fatevi problemi, è inutile cambiare attrezzo ogni anno.
Chiaro che se giocate con una racchetta di 10 anni fa, lo stesso modello di oggi sarà un po' diverso (sperando che sia migliore) ma da un anno all'altro non ne vale la pena, credetemi.
Salutoni a tutti

Wimbledonmygarden
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 580
Età : 39
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Pro Kennex ki 10 290 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Mauro il Ven 12 Feb 2010 - 19:25

Ti quoto in toto

Mauro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 629
Età : 51
Località : (Monza/Brianza)
Data d'iscrizione : 20.07.09

Profilo giocatore
Località: (Monza/Brianza)
Livello: In palleggio gioco discretamente in partita un disastro :-)
Racchetta: 2 VOLKL TOUR 10 V-ENGINE MID/ 1 Pro Kennex redondo mid 93

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 12 Feb 2010 - 22:11

anch'io quoto e straquoto,yonex sempre al top,gli altri ce fottono i soldi la maggior parte delle volte,poi ci sara' pure qualche eccezione in cui le nuove sono meglio delle vecchie,ma veramente veramente poche

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Alex il Sab 13 Feb 2010 - 2:12

@Wimbledonmygarden ha scritto:Cerchiamo di capire una cosa: ovvero quali benefici portano nuovi materiali nelle racchette da tennis.
In buona sostanza...

Bellissimo Post.

Aggiungo qualcosa di "mio".

Più che sulla qualità o meno dei nuovi telai dovremmo concentrarci sulla differenza tra oggi e "ieri".

Oggi, per abbattere i costi, i telai vengono prodotti non sempre con attrezzature di qualità.

Il risultato è che ci sono "tolleranze" assurde (+-7g) che dobbiamo accettare ecc...

Una volta invece pagavi il telaio 500 Mila Lire ma sulla qualità potevi stare tranquillo.

Il punto credo che sia se preferiamo cambiare telaio tutti gli anni o preferiremmo comprerne uno con cui ci troviamo bene e continuare ad usare quello fino a quando si sfibra.

Se pensate che la seconda soluzione sia quella che fa per voi il mio suggerimento è di comprare un telaio della sezione PRO ROOM, spenderete molto di più, ma dal punto di vista della qualità potrete dormire anche oggi sonni tranquilli.

Ciao.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 13 Feb 2010 - 7:42

Per una volta mi limito a quotare e non a sproloquiare...
Leggete il mio post a proposito delle polemiche (Wilson Tour Henin) e....beh forse certe cose saranno più "chiare" (si fa per dire... )

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40419
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da wila il Sab 13 Feb 2010 - 8:39

@Alex ha scritto: il mio suggerimento è di comprare un telaio della sezione PRO ROOM

non è poi così facile. come si fa a trovare dei telai PRO ROOM?

wila
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 398
Età : 46
Data d'iscrizione : 02.01.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: più 3.5 che 4.0 NC
Racchetta: Fischer Magnetic Speed 320gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Wimbledonmygarden il Sab 13 Feb 2010 - 9:31

@wila ha scritto:
@Alex ha scritto: il mio suggerimento è di comprare un telaio della sezione PRO ROOM

non è poi così facile. come si fa a trovare dei telai PRO ROOM?

Basta inviare una mail alla casa madre.
Coi dovuti tempi di solito rispondono e ti dicono come procurarti l'attrezzo.
Basta pagare.
Comunque per un normale giocatore od un agonista di 4^ categoria non ne vale la pena, anche tra i telai commerciali si trovano attrezzi che fanno al caso.

Wimbledonmygarden
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 580
Età : 39
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Pro Kennex ki 10 290 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da montox il Sab 13 Feb 2010 - 9:40

Azz e su che prezzi stiamo facendo così ?

Questo vale solo per wilson o anche per head ?

montox
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 592
Data d'iscrizione : 09.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex RDiS 200 (320g) +RDiS 100 98" e mai le cinesi !

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 13 Feb 2010 - 13:33

Vale più o meno per tutti..almeno i "grandi"
Per i prezzi, ce n'è di tutte le "borse"..da relativamente economici (sotto i 200€ Prince e TF per esempio) a spropositati (oltre i 400 per certi telai "superpersonalizzati" di Head

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40419
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da abracadabra78 il Sab 13 Feb 2010 - 13:38

ragazzi yonex da quanto si sente fa telai per i pro cosi' come per noi,piombo in testa per loro e via,questo e' sintomo di qualita' al top,nalba e monaco e hewitt usano davvero le rosse credo,altri pro nn yonex usano racche vecchie pittate perche' quelle nuove a differenza di quelle di casa jappo sono delle ciofeche cinesi da 4 soldi e rovinano solo migliaia di braccia(nn tutte per carita',ma molte si) e ti promettono prestazioni superiori con materiali che in realta' sono nettamente peggiori di quelli di 10 anni fa,blx,youtek,gt,black granite,ma che so ste porcate daiiii,poi ci potrebbe pure essere qualche eccezione o cmq trovarsi bene con alcune racchette appena uscite,ma personalmente entrando in un negozio nn sono mai stato cosi' disinteressato come in questo periodo,con tutte le novita' davanti ai miei occhi.......d'ora in poi zero problemi al braccio e solo qualita' jap,robba serissimaaaaa,speriamo che almeno loro nn ci tradiscano...aspettiamo i nuovi gioielli adesso rdis200 e 500.....c'mooooonnnnnnn....

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Alex il Sab 13 Feb 2010 - 18:31

ibracadabra78 ha scritto:ragazzi yonex da quanto si sente fa telai per i pro cosi' come per noi,piombo in testa per loro e via,questo e' sintomo di qualita' al top,nalba e monaco e hewitt usano davvero le rosse credo...

Non posso che quotarti.

Aggiungo che però purtroppo non tutti si trovano bene con Yonex (ed io sono ta quelli, mannggia a me... ) e quindi ci tocca spendere un botto.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Alex il Sab 13 Feb 2010 - 18:34

@Wimbledonmygarden ha scritto:
Comunque per un normale giocatore od un agonista di 4^ categoria non ne vale la pena, anche tra i telai commerciali si trovano attrezzi che fanno al caso.

Lungi da me fare polemica, esprimo solo una mia opinione.

Io penso che proprio chi è tecnicamente meno dotato potrebbe trarre vantaggi da materiali di qualità migliore in quanto questi utenti commettono errori tecnici che, a lungo andare, potrebbero portare loro dei problemi fisici se fatti con materiali di II scelta.

Chiaro che invece quoto il tuo discorso se parliamo di tennisti che giocano una sola volta alla settimana con l'amico.

A quel punto una PRO ROOM non serve.

Ciao.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da montox il Sab 13 Feb 2010 - 18:52

@Alex ha scritto:
Io penso che proprio chi è tecnicamente meno dotato potrebbe trarre vantaggi da materiali di qualità migliore in quanto questi utenti commettono errori tecnici che, a lungo andare, potrebbero portare loro dei problemi fisici se fatti con materiali di II scelta.


Concordo con il tuo ragionamento Alex.

Sul fatto che tu con yonex non ti ci trovi ma c'hai giocato per un bel pò d'ore ? Nel senso che ci vuole un periodo d'adattamento decisamente maggiore rispetto alle altre racche .... e cmq da quel che ho capito del tuo gioco la RDiS 100 93 " secondo me non ti dispiacerebbe affatto e poi rispetto alle yonex del passato ha anche l'isometrico meno accentuato , più tondeggiante.

montox
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 592
Data d'iscrizione : 09.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex RDiS 200 (320g) +RDiS 100 98" e mai le cinesi !

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Alex il Sab 13 Feb 2010 - 19:00

@montox ha scritto:
Sul fatto che tu con yonex non ti ci trovi ma c'hai giocato per un bel pò d'ore ? Nel senso che ci vuole un periodo d'adattamento decisamente maggiore rispetto alle altre racche .... e cmq da quel che ho capito del tuo gioco la RDiS 100 93 " secondo me non ti dispiacerebbe affatto e poi rispetto alle yonex del passato ha anche l'isometrico meno accentuato , più tondeggiante.

Non voglio andare troppo O.T. (altrimenti mi tocca autobannarmi ), comunque l'ho provata parecchio e sul dritto tutto ok, è il rovescio (monomane e mio colpo migliore) che proprio mi peggiora un sacco.

L'unica spiegazione che posso darmi è proprio lo sdoppiamento dello SS, in quanto non c'è un Mid in commercio con cui abbia problemi col mio rovescio, tranne che con gli Yonex.

Ciao.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da abracadabra78 il Sab 13 Feb 2010 - 20:08

@Alex ha scritto:
@montox ha scritto:
Sul fatto che tu con yonex non ti ci trovi ma c'hai giocato per un bel pò d'ore ? Nel senso che ci vuole un periodo d'adattamento decisamente maggiore rispetto alle altre racche .... e cmq da quel che ho capito del tuo gioco la RDiS 100 93 " secondo me non ti dispiacerebbe affatto e poi rispetto alle yonex del passato ha anche l'isometrico meno accentuato , più tondeggiante.

Non voglio andare troppo O.T. (altrimenti mi tocca autobannarmi ), comunque l'ho provata parecchio e sul dritto tutto ok, è il rovescio (monomane e mio colpo migliore) che proprio mi peggiora un sacco.

L'unica spiegazione che posso darmi è proprio lo sdoppiamento dello SS, in quanto non c'è un Mid in commercio con cui abbia problemi col mio rovescio, tranne che con gli Yonex.

Ciao.
e allora devi prova la rqis1 tour o tour1 xl 95(320 e 315 gr) poi mi sai dire ...va be' torniamo alla qualita' dei telai.........

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da jvƐƦdƐl il Dom 14 Feb 2010 - 16:58

@Wimbledonmygarden ha scritto:....
E' il mio parere, non è bibbia ma se
vi trovate bene con una racchetta e questa non è usurata, sfibrata
ecc.. non ha senso che la lasciate per la versione nuova e se trovate
qualche buon affare di una racchetta che vi piace ma è il modello
dell'anno scorso, non fatevi problemi, è inutile cambiare attrezzo ogni
anno.
Chiaro che se giocate con una racchetta di 10 anni fa, lo
stesso modello di oggi sarà un po' diverso (sperando che sia migliore)
ma da un anno all'altro non ne vale la pena, credetemi.
Salutoni a tutti

Wimb..hai espresso perfettamente il mio pensiero a riguardo e ti quoto in toto.
.ma ho estrapolato le ultime tue considerazioni finali che sono assolutamente
da seguire..te lo dice uno che si è procurato un bel casino al gomito
"cercando" invano di trovare una racchetta che si avvicinasse alla mia
psc..ma più leggera..ma lasciamo perdere altrimenti mi intristisco..e
arrabbio con me stesso..


@Alex ha scritto:
Oggi, per abbattere i costi, i telai vengono prodotti non sempre con attrezzature di qualità.
Il risultato è che ci sono "tolleranze" assurde (+-7g) che dobbiamo accettare ecc...
Una volta invece pagavi il telaio 500 Mila Lire ma sulla qualità potevi stare tranquillo.
Il
punto credo che sia se preferiamo cambiare telaio tutti gli anni o
preferiremmo comprerne uno con cui ci troviamo bene e continuare ad
usare quello fino a quando si sfibra.

ed ecco altre parole sante..Ale ha sintetizzato perfettamente "il nocciolo" della questioen..e completa l'ottimo post di wimbmyg..
il problema è proprio questo..ci meritiamo, noi non pro, di acquistare telai, poi nemmeno a prezzi così bassi direi, e trovarsi in mano "che cosa" ?..
telai non controllati, diversi, sbilanciati..ecc..rispetto ai factory settings..e questo è quello che sentiamo "in mano"..chissà poi anche dopo (runtime mentre si gioca o si è giocato) che magari si scopre che i materiali "dentro" non sono poi così all'altezza del blasone..o del nome..e ci si fa anche male..magari..
MAH..ci vorrebbe più controllo e più rispetto per i giocatori che comprano ed utilizzano gli attrezzi sportivi...in generale dico...non solo per i pro però.
so che questo è il mercato, così vanno le cose..bla..bla..utopia..il mondo va così..ecc.ecc..però insomma..ci vuole una decenza almeno o melgio una coerenza nell'abbassare il prezzo del prodotto che esce a livello di massa..già sapendo che non è come promesso..non si sa..è fortemente "random"..
e ve lo dice uno che nella firma ama la Wilson e la continuo ad amare anche se(aarrgg.. )..ma oggi non è certo come ai "tempi" delle psc S. Vincent... ..ma il discorso vale anche per altri brand..a mio avviso.
troppe rincorse al modello del prox anno..(lo scrive bene Wimbmyg sopra) per intortare...
questo almeno è ciò che penso..e posso anche sbagliarmi..lo spero..anzi.
(pedonate la grinta, son fermo da un'anno per aver giocato con una nuova racchetta invece della solita di 15anni fa !!!!!)

jvƐƦdƐl
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 3317
Data d'iscrizione : 14.03.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex C, oggi decisamente troppo acciaccato... :(
Racchetta: Wilson n6.1 tour 90 pro room, H22, Ps 6.0 95, Ps 85 St. Vincent, Ps Classic 6.1 95 (18x20), Volkl PB10mid, Pk Ki5 Pse USA, Dunlop 4D 100 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da spaceoddity66 il Dom 14 Feb 2010 - 23:23

ciao a tutti, mi associo alla discussione pensando alla mia recente (1 anno e mezzo) ripresa a giocare dopo circa 20 anni... e il "rientro" l'ho fatto con le mie wilson pro staff dell'epoca... andando avanti e pensando a giocare senza "troppi problemi" ho deciso di cambiare racchette... e ne ho provate tante di "nuove tecnologie"... ma la sensazione di gioco, di "solidità" delle mie vecchie... (ora vendute sennò avrei continuato ad usare quelle anche in palese evidenza dei miei limiti ) credo che in generale si abbia a che fare con due filosofie, nelle racchette come in attrezzi per altri sport... le case producono poche cose per i pochi professionisti e poi un sacco di roba "da mercato" per i giocatori come me... in ogni caso la ricerca anche da parte di noi "amatori" dell'attrezzo "perfetto" è una delle basi di questo mercato...

spaceoddity66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 364
Località : Roma
Data d'iscrizione : 29.01.10

Profilo giocatore
Località: Roma/Parma
Livello: 4.5
Racchetta: Maxima Torneo deluxe, Pro Kennex KI15 ma anche altre

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Tyrone-T il Gio 27 Set 2012 - 13:55

@Wimbledonmygarden ha scritto:
Non è un caso che 12 anni fa la mia Head Calibre 600 fosse un'agonistica
"facile" coi suoi 360 grammi incordata ed ora l'equivalente possa
essere una racchetta da 315-320 grammi incordata (babolat pure drive, head
extreme ecc..


Interessante tutta la discussione...


Riallacciandomi al tuo discorso…. ho ripreso ha giocare dopo
un bel po’ di anni, (infortunio al ginocchio entrambi i crociati andati… operato e
stop). Ho rispolverato le mie Head Calibre 600, che dire… il feeling è quello
di una volta!
Comunque pensavo di mandarle in pensione…. Potete aiutarmi su un nuovo telaio da acquistare??


Ho 36 anni gioco tre volte a settimana su terra, gioco
discretamente tutti i colpi, preferisco giocare da fondo ma non mi mancano le
discese a rete… rovescio ad un mano.


Accetto consigli… grazie a tutti!

Tyrone-T
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 12.09.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Extreme MP 2.0

Tornare in alto Andare in basso

Re: qualità nuovi telai

Messaggio Da Tyrone-T il Mer 3 Ott 2012 - 14:07

nessun consiglio??

Potete darmi qualche consiglio... grazie ancora!

Tyrone-T
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 12.09.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Extreme MP 2.0

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum