Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Fuga da Compton. Storie parallele dei campioni nati e fuggiti dal Ghetto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fuga da Compton. Storie parallele dei campioni nati e fuggiti dal Ghetto

Messaggio Da fedecops il Sab 2 Mar 2013 - 23:50

Sono un cattivo ragazzo, sono di Compton, canta Guerrilla Black. I rapper di laggiù hanno nomi terribili. E sono tanti. BG Knocc Out, Cuicide, Boom Bam. Una quarantina, fra i tanti che si agitano nelle fila del Gangsta Sound e del West Coast Hip-hop. La leggenda è Eazy-E, al secolo Eric Lynn Wright, scomparso a 31 anni, ucciso dall’Aids.
Cantò brani durissimi, ma seppe anche organizzare gli altri rapper come fondatore e presidente della Ruthless Record, una sigla discografica che ha promosso incessantemente i nuovi volti della musica nera e arrabbiata. A Compton di rabbia ce n’è tanta, la si avverte al primo contatto. Per questo non c’è ragazzo di Compton che non pensi ad andarsene, a fuggire, e a non tornare mai più. Compton è solo un inizio, mai una dimora.

Sopravvivere

Ci sono posti in cui sopravvivere è già un grande risultato. Kitam Hamm jr ha 19 anni e gioca running back nella squadra della scuola superiore dove studia. Dalle sue parti i Bloods ed i Crips, le cui attività principali sono omicidi e traffico di droga, si dividono il territorio. Lui vive ogni giorno a un passo dalla tragedia. Deve stare attento a come vestirsi e anche a quale strada scegliere per andare a scuola. Se sbaglia, e indossa qualcosa di rosso o di blù (i colori delle due gang), rischia di venire ucciso. Non necessariamente per un motivo preciso. Come è accaduto a Dannie Faber, wide receiver di un’altra scuola a Narbonne. La sua unica colpa era stata quella di non conoscere la risposta giusta.

«Where you from cuz?», gli aveva chiesto un membro dei Tragniew Park Crips.

«What?», aveva risposto Faber.

E quello gli aveva sparato quattro colpi in testa.

Se ti chiedono in codice a quale banda appartieni e tu vuoi tenerti lontano dai guai, puoi solo provare a rispondere: «Nowhere. I ain’t from nowhere». Traduzione, non proprio letterale: «Non sono di nessuna gang»... Vengo da nessuna parte.

Kitam jr conosce la risposta e l’ha usata, Faber no. Ora Dannie riposa per sempre al cimitero. L’assassino è in carcere, condannato all’ergastolo. E Hamm insegue il grande sogno, la NFL.

** questo è un estratto dell'articolo presente sulla rivista Tennis world n° 2 (febbraio).
http://www.tennisworlditalia.com/?section=box_social

fedecops
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 20
Età : 44
Località : Stellenbosch - South Africa
Data d'iscrizione : 24.03.12

http://www.tennisworlditalia.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fuga da Compton. Storie parallele dei campioni nati e fuggiti dal Ghetto

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 3 Mar 2013 - 7:43

Fede, potresti spiegarci la logica di pubblicare -senza alcun commento- articoli tratti da riviste (oltretutto, come in questo caso, che c'azzeccano un beato con lo spirito del forum)? Suspect

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40494
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fuga da Compton. Storie parallele dei campioni nati e fuggiti dal Ghetto

Messaggio Da fedecops il Dom 3 Mar 2013 - 7:47

sto scrivendo ad Alessandro per riuscire a fare una cosa da circa un mese, ma non riesco ad avere risposta, anche perchè ci sono delle cose davvero ottime e quindi avrei bisogno di lui.

fedecops
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 20
Età : 44
Località : Stellenbosch - South Africa
Data d'iscrizione : 24.03.12

http://www.tennisworlditalia.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fuga da Compton. Storie parallele dei campioni nati e fuggiti dal Ghetto

Messaggio Da GIANLUINI DICA il Dom 3 Mar 2013 - 11:59

fedecops farò presente ad Alessandro la cosa nel caso non avesse ricevuto i tuoi messaggi però per adesso chiudo,ciao.

_____________________________________________________________


Bookmark and Share

GIANLUINI DICA
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3667
Età : 44
Località : CREMONA
Data d'iscrizione : 08.11.09

Profilo giocatore
Località: CREMONA
Livello: 3.0 ITR. 4.2
Racchetta: Wilson Pro Open

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum