Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Riflessioni sull'Italia (ma senza litigare)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Riflessioni sull'Italia (ma senza litigare)

Messaggio Da ...SoloSeGiocAdriano il Mer 27 Feb 2013 - 19:57

Trovandomi fuori mi piacerebbe leggere le vostre opinioni sul clima che si respira in Italia dopo queste incredibili elezioni. Senza entrare in conflitto tra chi ha votato schieramenti diversi (anche perché le regole del forum vietano di parlare di politica) che sensazioni avete con lo scenario che si è creato? Ottimismo, preoccupazione, incertezza... Se vi va di parlarne, ma nella più totale serenità.

...SoloSeGiocAdriano
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1391
Località : Rego Park, Queens, New York
Data d'iscrizione : 26.01.12

Profilo giocatore
Località: New York
Livello: ...of our elaborate plans, the end
Racchetta: tsl 325 escape easy

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sull'Italia (ma senza litigare)

Messaggio Da rafapaul il Mer 27 Feb 2013 - 20:54

Beh é difficile da spiegare in poche parole......

Certo regna l'incertezza , spero soltanto che sia la volta buona il dimezzamento dei parlamentari, dei costi della politica etc etc

rafapaul
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2887
Età : 46
Località : Rho
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: rho
Livello: 3.5 Fit
Racchetta: Babolat Pure Aero

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sull'Italia (ma senza litigare)

Messaggio Da gianlugi1978 il Mer 27 Feb 2013 - 22:55

@...SoloSeGiocAdriano ha scritto:Trovandomi fuori mi piacerebbe leggere le vostre opinioni sul clima che si respira in Italia dopo queste incredibili elezioni. Senza entrare in conflitto tra chi ha votato schieramenti diversi (anche perché le regole del forum vietano di parlare di politica) che sensazioni avete con lo scenario che si è creato? Ottimismo, preoccupazione, incertezza... Se vi va di parlarne, ma nella più totale serenità.

Prima di rispondere, ti faccio io una domanda: visto che sei all'estero, cosa pensano della situazione politica italiana?

gianlugi1978
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1411
Età : 38
Località : Palagiano (Ta)
Data d'iscrizione : 30.06.10

Profilo giocatore
Località: Palagiano (Ta)
Livello: 4.2
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 Ltd 16X19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sull'Italia (ma senza litigare)

Messaggio Da ...SoloSeGiocAdriano il Gio 28 Feb 2013 - 0:00

@gianlugi1978 ha scritto:
@...SoloSeGiocAdriano ha scritto:Trovandomi fuori mi piacerebbe leggere le vostre opinioni sul clima che si respira in Italia dopo queste incredibili elezioni. Senza entrare in conflitto tra chi ha votato schieramenti diversi (anche perché le regole del forum vietano di parlare di politica) che sensazioni avete con lo scenario che si è creato? Ottimismo, preoccupazione, incertezza... Se vi va di parlarne, ma nella più totale serenità.

Prima di rispondere, ti faccio io una domanda: visto che sei all'estero, cosa pensano della situazione politica italiana?

Dal punto di vista dei media la maggior parte dei giornali e delle tv dipingono scenari neri, tra le righe ci indicano come i soliti italiani caotici che con i risultati dei voti creeranno ancora più problemi alla stabilità economica dell'Europa, già traballante. Hanno anche rimarcato molto sull'alta percentuale di astensionisti. Altri (la minoranza) sottolineano come lo stallo che si è creato sia dovuto all'invevitabile voto di protesta da parte dei tanti che hanno voltato le spalle a Pd e Pdl. In un certo senso è come se ci giustificassero, ma ripeto, sono la minoranza. La sensazione generale è che ci vedano in pericolo, con un futuro troppo incerto. Poi continuano a guardare con grandissima curiosità Beppe Grillo, ma lo hanno bacchettato per la questione degli accrediti prima negati e poi concessi ai giornalisti alla chiusura della campagna elettorale a Roma.
Le persone (perlomeno quelle che frequento io) ci percepiscono molto arrabbiati, come se avessimo voglia di cambiare ma con la paura di farlo davvero. Secondo un conoscente che ho qui ci preoccupiamo più di cosa mangia a cena il Papa che di avere una stabilità politica Shocked. Però in molti giudizi che ascolto metto sempre in conto una bella dose dei soliti pregiudizi nei nostri confronti. Inevitabili.

...SoloSeGiocAdriano
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1391
Località : Rego Park, Queens, New York
Data d'iscrizione : 26.01.12

Profilo giocatore
Località: New York
Livello: ...of our elaborate plans, the end
Racchetta: tsl 325 escape easy

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sull'Italia (ma senza litigare)

Messaggio Da Marcotop65 il Gio 28 Feb 2013 - 6:18

Scusatemi, ma non ce la faccio proprio a tenermela dentro :
" Italiani popolo di ....."!!!!!!
Ma se 150 anni fa qualcuno diceva " ...fatta l'Italia bisogna fare gli Italiani..."
Ne avrei cosi' tante di cose da scrivere ( sia di politica che di vita di tutti i giorni ) sul fatto che noi STIAMO ANDANDO A FONDO, e non ce ne accorgiamo.
La vita politica, economica, sociale, la cultura, lo sport, stiamo facendo dei passi indietro rispetto a 30 o 40 anni fa !
Ma come si fa a pensare che una persona, un partito, possa cambiare le cose ?
Non c'e' riuscito qualcuno piu' di 70 anni fa...
Non vedete che l'unico elemento che accomuna tutti, e intendo proprio tutti, i settori della vita italiana, sono la CORRUZIONE! il CLIENTELISMO ! la RACCOMANDAZIONE !
E poi vorremmo partecipare all'economia globale...

Marcotop65
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4406
Età : 51
Località : Lavinio
Data d'iscrizione : 29.08.12

Profilo giocatore
Località: Lavinio
Livello: 20 metri s.l.m.
Racchetta: Radical Intelligence 107

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riflessioni sull'Italia (ma senza litigare)

Messaggio Da F4bius il Gio 28 Feb 2013 - 8:28

le regole del forum vietano espressamente di discutere di politica,
( e altro) come ben indicato e sottoscritto da ognuno al momento dell'iscrizione.
Pertanto, anche se l'autore del post lo sapeva, ha pensato che si potesse anche solo dare opinioni.
Noi del forum pensiamo invece che qui si parli di tennis o altro purchè non rientri in una di quelle categorie che potrebbero portare a litigi.

certo della comprensione, chiudo

F4bius

F4bius
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3191
Età : 52
Data d'iscrizione : 11.07.09

Profilo giocatore
Località: Modena
Livello: ITR 2.5 FIT 4 NC
Racchetta: Pro Kennex ki5 295 e Ki5 PSE USA

http://www.miotorneo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum