Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Magari qualcuno svela l'arcano.

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da net335 il Mer 20 Feb 2013 - 8:39

E' da tempo che, leggendo le infinite teorie sulle racchette del professionisti, mi chiedo una cosa:
ma perchè mai i tanto ammirati attrezzi di Federer, Nadal e compagnia bella dovrebbero essere così diversi da quelli venduti?
Mi spiego meglio. Ognuno dice la sua, spesso affermando che le racchette che vediamo in televisione non hanno nulla a che vedere con quelle in catalogo, diverso flex, dimensioni e materiali.
La domanda è: ma se queste racchette sono costruite a doc su specifiche dell'atleta come mai la Wilson di Federer viene piombata in punta con del semplice nastro? E ancora, perchè la head di Djokovic presenta sempre le stesse strisce di nastro piombato sull'ovale? Perchè la Babolat di Tsonga viene anch'essa nastrata in punta e siliconata nel manico?
In conclusione, se è vero che le aziende producono modelli su misura per ogni giocatore perchè occorrono ancora ore di lavoro per bilanciarle ed appesantirle? Faccio fatica a credere che Head o Wilson non siano in grado di aggiungere qualche grammo di materiale durante lo stampo, tanto più che le modifiche fatte da ciascun giocatore sulla propria racchetta sono sempre le stesse.
Se voi avete capito il mistero siete più bravi di me.


net335
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 26.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da SonicBackhand il Mer 20 Feb 2013 - 11:36

a doc ---> ad hoc

SonicBackhand
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 184
Data d'iscrizione : 21.09.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2
Racchetta: Six One 95 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da net335 il Mer 20 Feb 2013 - 11:45

grazie, prometto che la prossima volta starò più attento.
sei stato prezioso.

net335
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 26.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da gio2012 il Mer 20 Feb 2013 - 11:58

... io non credo che siano *prodotte* ad hoc avrebbero dei costi mostruosi per una scarsa utilità, visto che poi come giustamente riporti vengono piombate e siliconate.
produrre una racchetta vuol dire progettarla secondo gli obiettivi, svolgere simulazioni meccaniche al computer, progettare gli stampi, fare la preserie, testare la preserie eventualmente modificare il progetto e rifare la preserie e poi produrre. Tutta sta filiera negli ultimi anni viene fatta fare di solito in Cina, in quanto garantiscono il lavoro 7x24, non è un vantaggio da poco: se immagini di metterci 2/3 cicli di preserie per arrivare al risultato finale e se non hai il 7x24 il ritardo può anche essere di un mese...
quindi ha più senso (ma qualcuno può smentire) immaginare che la produzione sia la medesima ma con vincoli più alti nella fase del controllo di qualità prima della consegna alla rete di distribuzione o al canale dei professionisti. I vincoli sono banalmente tolleranze più ristrette sugli scostamenti del prodotto rispetto al progetto ed in un secondo momento controlli aggiuntivi.

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da lucioa il Mer 20 Feb 2013 - 12:13

è sicuramente dato dal fatto che i costi di produzione sarebbero troppo elevati per produrre un numero limitato di telai. inoltre gli stessi giocatori penso siano più felici di poterci fare gli aggiustamenti in base alle loro sensazioni.

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da jasper il Mer 20 Feb 2013 - 13:18

Ci sono una miriade di argomentazioni sulla questione...

Le racchette dei pro sono diverse dalle nostre, in primis per qualità materia prima e poi per controllo qualità.

Per alcuni addirittura le scarpe sono differenti! Per esempio, le scarpe di Federer, che avevo inserti in carbonio, per noi erano solo con trama disegnata!

Facendo un paragone col mondo delle corse motociclistiche.. Per i migliori (Federer, Novak, Murray) vengono prodotti attrezzi paragonabili all MotoGP, per altri invece racchette che potrtebbero essere delle Superbike, che di silìmile alle moto da strada hanno solo le carene (anzi manco quelle che sono in carbonio è non in plastica o vtr).

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4010
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da Crisidelm il Mer 20 Feb 2013 - 13:23

E poi credo che neanche i Pro siano fossilizzati su un setup perfettamente identico tutto l'anno, tutti gli anni. Credo che anche molti di loro ogni tanto provino soluzione leggermente differenti (un po' di peso in più in punta, ai lati, ecc.) a seconda dello stato tecnico e fisico in cui si ritrovano. E a quel punto è molto più facile ed economico lavorare sulle racchette che hanno già piuttosto che richiedere ogni volta al proprio produttore di racchetta modifiche in fabbrica.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da Ospite il Mer 20 Feb 2013 - 13:36

Può anche darsi che le case facciano fare un certo numero di telai di migliore qualità destinati genericamente ai pro e che poi ciascun pro personalizzi con piombo e silicone il telaio pro.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da Crisidelm il Mer 20 Feb 2013 - 13:37

Quello di Federer è unico, per esempio, per materiali e forature.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da FedEx il Mer 20 Feb 2013 - 13:42

Ma Federer usa una nCode Six One Tour Silver con speciale foratura?

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da net335 il Mer 20 Feb 2013 - 14:07

si ma il punto è:
se è vero che le racchette sono fatte su misura, materiali compresi, mi spiegate perchè prima di giocarci le devono piombare, limare, segare ecc.?
E' vero che le scarpe sono fatte su misura, ci mancherebbe altro che un giocatore che sta in campo 8 ore al giorno, con tutti i problemi di vesciche del caso, usi scarpe di serie. Infatti non credo che Federer si metta a modificare le scarpe che gli danno prima di indossarle.
Per le racchette è diverso, arrivano dalla fabbrica e così come sono non funzionano, vanno modificate.
Ma allora tutto questo significa che sono standard.

net335
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 26.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da RiccardoRF il Mer 20 Feb 2013 - 14:12

no non sono standard perchè comunque sono prodotte con materiali di prima qualità, misure differenti, bilanciature ecc.... poi partono da un buon telaio per arrivare al loro telaio "top"

RiccardoRF
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 396
Età : 18
Località : arezzo
Data d'iscrizione : 18.06.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4
Racchetta: Prince warrior 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da Osyris il Mer 20 Feb 2013 - 14:21

Pensando male direi: Marketing! Per la stessa ragione per cui indossano polsini, fascia per capelli ed un abbigliamento che varia tutti gli anni, spesso anche fra una competizione e l'altra.
Oltre a quanto (giustamente) detto, ossia che un telaio per quanto realizzato meglio rispetto ai retail, già "customizzato" dalla casa, necessita comunque di piccoli aggiustamenti da parte del Pro, visto che quest'ultimo ha un'abilità ed una sensibilità di gioco nettamente superiore a quella di noi comuni mortali e deve competere ai massimi livelli, vuole un attrezzo che gli "calzi a pennello" in mano.

Provate a fare un giro in qualche superstore sportivo, vedrete branchi di persone che vorranno overgrip, dampener ed accessori vari solo perché "lo usa Nadal" o "l'ho visto su Djokovic!"...e non perché gli servano realmente... Rolling Eyes

Osyris
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 130
Età : 32
Località : Varese
Data d'iscrizione : 16.08.11

Profilo giocatore
Località: Varese
Livello: Raccatapalle [4 ITR variabile]
Racchetta: Head IG Instinct MP; Wilson Tempest High Beam; Head Comp Constant Beam, Wilson Pro Open BLX (2011), Wilson NBlade, Wilson Blade 98 (16x19 - 2013). Tutte custom.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da Sonny Liston il Mer 20 Feb 2013 - 14:31

@net335 ha scritto:

Per le racchette è diverso, arrivano dalla fabbrica e così come sono non funzionano, vanno modificate.
Ma allora tutto questo significa che sono standard.

ASSOLUTAMENTE, no.

Semplicemente, i materiali che usano per la costruzione delle Pro Room, sono migliori... e di molto, di quelle da negozio.

Mi riferisco alla QUALITA' dei fogli di grafite usati, e delle loro dimensioni.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da gio2012 il Gio 21 Feb 2013 - 11:40

forse non è semplice né da spiegare e né da capire a meno di avere esperienze similari... quando giustamente Sonny parla di qualità, si intende una cosa molto specifica: si intende infatti l'analisi di scostamento tra le specifiche delle caratteristiche del materiale (ovvero le misure di progetto) e le osservazioni misurate delle caratteristiche del materiale (ovvero il risultato di progetto). Sono le tolleranze. Di conseguenza le racchette pro room hanno tolleranze molto più strette, quindi qualità più alta, dalla definizione di qualità da manuale. Qualità più alta non vuol dire "migliore racchetta", ma solo "migliore aderenza alle specifiche", quindi risultati di utilizzo più attendibili, meno soggettivi...

mi permettete una cosa?... ma ste pippe da ingegneria meccanica ci servono?? SmileSmile

gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1540
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da net335 il Gio 21 Feb 2013 - 11:45

no appunto, hai perfettamente ragione.
Ho lanciato il dibattito perchè abbastanza sicuro che nessuno potesse dimostrare che le racchette dei professionisti sono effettivamente diverse da quelle che si trovano nei negozi.
Per quanto riguarda le tolleranze, anche qui ci sarebbe da discutere. Scrive Agassi nel suo libro che le racchette che la head gli invia sono di pesi difformi e che quindi vanno sistemate.

net335
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 26.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da Sonny Liston il Gio 21 Feb 2013 - 12:01

@net335 ha scritto:
Ho lanciato il dibattito perchè abbastanza sicuro che nessuno potesse dimostrare che le racchette dei professionisti sono effettivamente diverse da quelle che si trovano nei negozi.

Mi permetto di farti notare che sei fuori strada, e di parecchio.

Le racche dei professionisti (quelli forti, non i numeri 300 del mondo) sono diverse, e di molto da quelle dei negozi.

Se fai affermazioni del genere, è EVIDENTE che tu non hai mai usato una PT 57A fatta a Keffelbach, in Austria... paragonata ad una Prestige Cinese.

La prima ha un Flex di 55-57, la seconda superiore ai 60.

Ti ribadisco che il TIPO e la QUALITA' della grafite è ASSOLUTAMENTE diversa.

Chi me lo ha detto personalmente?

Stefano Pescosolido e Vincenzo Santopadre (che, guarda caso, sta cercando le vecchie Prestige Made in Austria, e non vuole neppure vedere le "cinesi"...).

Se veramente pensate che i Top 20.50 usino le stesse racchette che trovate nei negozi, provate ad usare qualche telaio di un pro, e testatene PERSONALMENTE le diffenze!

Quello che pensi tu era valido negli anni '80-'90... dove le racche che usavano i Pro erano le stesse che giravano nei negozi.

Ma, con una PICCOLA differenza, rispetto ad oggi:

Una POG costava, nel 1985, ben 550.000 lire (due terzi dello stipendio di un operaio).

Una Prestige costava 400.000 lire.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da nw-t il Gio 21 Feb 2013 - 12:09

@net335 ha scritto:no appunto, hai perfettamente ragione.
Ho lanciato il dibattito perchè abbastanza sicuro che nessuno potesse dimostrare che le racchette dei professionisti sono effettivamente diverse da quelle che si trovano nei negozi.
Per quanto riguarda le tolleranze, anche qui ci sarebbe da discutere. Scrive Agassi nel suo libro che le racchette che la head gli invia sono di pesi difformi e che quindi vanno sistemate.
Nei libri anche la nonna di cappuccetto rosso viene mangiata in maniera diversa dal lupo....Smile

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da m4nd il Gio 21 Feb 2013 - 12:09

Per non parlare poi di evidenti differenze di forma e struttura coi modelli in commercio ..
davvero la racchetta usata da Murray ti sembra una radical ?? O quella della Azarenka una Juice ( non 'sembra' neanche una wilson rabbit ) !?!

Spesso le case hanno linee produttive completamente differenti tra le retail e quelle per i pro , flex , pesi e forme diverse. Vedi le PT57 di Head, le H22 di Wilson o le varie Prince Pro room..

m4nd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1674
Età : 41
Località : Roma ,tuscolano
Data d'iscrizione : 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Roma (tuscolano)
Livello: sopra e sotto il 4.0 (I.T.R.) a seconda dell'umore, la pressione atmosferica e l'indice NASDAQ
Racchetta: .. troppe.. devo darmi una calmata..

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da nw-t il Gio 21 Feb 2013 - 12:12

@net335 ha scritto:no appunto, hai perfettamente ragione.
Ho lanciato il dibattito perchè abbastanza sicuro che nessuno potesse dimostrare che le racchette dei professionisti sono effettivamente diverse da quelle che si trovano nei negozi.
Per quanto riguarda le tolleranze, anche qui ci sarebbe da discutere. Scrive Agassi nel suo libro che le racchette che la head gli invia sono di pesi difformi e che quindi vanno sistemate.
Io da quando "posso" avere PT57 ed altro ancora, non ho speso neppure 1 centesimo x le racche da negozio...specie negl'ultimi 2 anni....ZERO.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da jasper il Gio 21 Feb 2013 - 12:33

@net335 ha scritto:no appunto, hai perfettamente ragione.
Ho lanciato il dibattito perchè abbastanza sicuro che nessuno potesse dimostrare che le racchette dei professionisti sono effettivamente diverse da quelle che si trovano nei negozi.
Per quanto riguarda le tolleranze, anche qui ci sarebbe da discutere. Scrive Agassi nel suo libro che le racchette che la head gli invia sono di pesi difformi e che quindi vanno sistemate.

Ho capito.... sei il sig. Head, e vuoi difenderti dalle denunce di pubblicità ingannevole!

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4010
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 21 Feb 2013 - 12:43

.... essendo anche il titolare della red bull f.one...

Tornando a bomba per togliere i dubbi a chi ancora ne avesse : basterebbe provare una prestige retail recente confrontandola con una vecchia i.prestige o pro tour anche malconce, vecchie e sfibrate per " toccare e sentire " quanta sia la differenza.
A presto

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11963
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 21 Feb 2013 - 15:44

Magari gli fa solo piacere pensare di avere veramente lo stesso telaio di roddick..Very Happy

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40456
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da net335 il Gio 21 Feb 2013 - 15:48

Very Happy

net335
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 26.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Magari qualcuno svela l'arcano.

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 21 Feb 2013 - 16:16

Very Happy la cosa che conta é che tifi la... ROSSA

mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 11963
Località : tosco.made.milza.seni.sange.(throu' all)
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: deepest padan
Livello: deepest lev.: fired out
Racchetta: once pt57e, now... yonex's 2 better!

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum