Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Ode alla prestige liquidmetal

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ode alla prestige liquidmetal

Messaggio Da swinic il Sab 16 Feb 2013 - 19:20

Oggi ho ripreso ad usare la head prestige liquidmetal 630, che avevo acquistato "per sfizio" un anno fa e da allora usato due-tre volte per poi riporla a favore della prince exo3 tour.
Dopo un primo anno di tornei fit in cui, anche grazie alle mie fantastiche prince che non ringrazierò mai abbastanza, ho "scalato" fino al 4.3 (livello attuale in considerazione dei risultati ottenuti), mi cominciava a sembrare chiaro che per affrontare il peso di palla dei 4.2/4.1 avessi bisogno di più massa a disposizione. In effetti, negli ultimi 2-3 incontri con giocatori di quel livello, più volte avevo avuto l'impressione di "non tenere" abbastanza anche in ragione della racchetta che sentivo sempre più leggera e traballante in mano.
Quindi un paio di giorni fa ho deciso: ho portato la prestige liquidmetal ad incordare, oggi ci avrei avrei giocato con un 4.1 in torneo. La partita, anche a detta dei miei compagni di squadra, è stata la mia più bella da molto tempo in qua. Ho perso 63 64 ma rimanendo sempre in partita contro un avversario davvero bravo, la sensazione di maggiore controllo delle palle pesanti e di aumentata profondità e consistenza della mia palla è stata costante.
Sarei curioso di sapere se altri tra voi hanno avvertito una simile esigenza di passare ad una racchetta più pesante e consistente ad un certo punto della progressione agonistica.

swinic
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 234
Età : 48
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.09.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: FIT 4.1
Racchetta: prince tour 100 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ode alla prestige liquidmetal

Messaggio Da Marcotop65 il Sab 16 Feb 2013 - 19:38

Beh, se ti e' capitato di leggere nel forum discorsi su questo argomento, avrai letto che la palla "pesante" si costruisce non solo con il movimento ma anche con il peso della racchetta. Analogamente contro una palla pesante non basta solo il movimento corretto di gambe e braccia, ma si deve opporre anche il peso della racchetta...gira che ti rigira .... Very Happy

Marcotop65
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4406
Età : 51
Località : Lavinio
Data d'iscrizione : 29.08.12

Profilo giocatore
Località: Lavinio
Livello: 20 metri s.l.m.
Racchetta: Radical Intelligence 107

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum