Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Over palleggio

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Over palleggio

Messaggio Da Adolfo il Dom 3 Feb 2013 - 21:01

Promemoria primo messaggio :

salve, secondo voi si ottengono benefici particolari palleggiando regolarmente con una persona che è molto sopra il proprio livello e ha una palla molto più veloce e pesante della propria?

grazie

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso


Re: Over palleggio

Messaggio Da rofe il Lun 4 Feb 2013 - 15:01

Sono d'accordo sul fare tornei, ma se vuoi migliorare falli senza stress e senza tensione. Altrimenti corri il rischio di ridurre di molto la velocità di palla ma di non avere dei reali progressi tecnici per quanto riguarda il gioco. Ma visto quanto costano i tornei, ti consiglio di alternare molto allenamento sia con giocatori di livello superiore sia con quelli che ti danno complicazioni di gioco da quarta bassa.

rofe
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 152
Data d'iscrizione : 02.01.13

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: 4/1 fit
Racchetta: head radical agassi, pkki15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da tiebreak il Lun 4 Feb 2013 - 15:42

@Veterano ha scritto:Non sempre si migliora pallegiando con un giocatore di livello superiore.Bisogna vedere su cosa bisogna lavorare.paradossalmente e' piu facile palleggiare con uno che ha una "velocita di palla superiore che invece quando si e' costretti a spingere,Bisogna vedere cosa si sintende per velocita' superiore,nel senso che tirando piatto posso raggiungere alte velocita' di crociera,e si puo servire anche questo pero' ci si puo abituare ad una velocita' troppo alta per il proprio livello e si corre il rischio di non imparare a spinge. Se tirano forte ma abbastanza piatto ribattere la palla e' molto piu facile che spingere la medesima se senza peso.Un palleggio sula diagonale con uno molto piu forte che ti obbliga ad aumentare il ritmo e utile se si sa gia spingere su palle senza peso,se no ci si abitua ad una velocita' ed a una realta' che poi non si riscontra nella propria categoria,si si so tenere un palleggio a alta velocita' ma quando si tratta di spingere una palla senza peso come mi comporto........Comunque bisogna vedere un po di cosa si ha bisogno,il pallegiatore puo servire se si cerca regolarita' e si cerca di innalzare il ritmo e la pesantezza di palla.ma premesso che prima di incominciare a tirare botte e pensare a raggiungere alte velocita' di crociera,bisogna imparare a spingere e saper giocare palle senza peso,perche' e da li che si costruisce un buon giocatore.
Giusto anche l'intervento di Sonny y tornei servono molto per confrontarsi con diversi tipi di giocatori e di conseguenza diversi tipi di palla,il pallettaro e sempre un ottimo avversario ed in genere a livello quarta con il suo gioco riesce a mettere in evidenza molti dei vostri limiti tecnici,Ed in generale uno dei limiti e' proprio il non saper spingere quando e' necessario..........

Questo post lo stampo e lo incornicio nel mio studio

Quoto anche le virgole

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Adolfo il Lun 4 Feb 2013 - 15:44

quasi quasi sti 7 euro li do ad un pallettaro, qualcuno si offre??

solo cavalcavia di prima qualità!

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Ospite il Lun 4 Feb 2013 - 15:57

@tiebreak ha scritto:
@Veterano ha scritto:Non sempre si migliora pallegiando con un giocatore di livello superiore.Bisogna vedere su cosa bisogna lavorare.paradossalmente e' piu facile palleggiare con uno che ha una "velocita di palla superiore che invece quando si e' costretti a spingere,Bisogna vedere cosa si sintende per velocita' superiore,nel senso che tirando piatto posso raggiungere alte velocita' di crociera,e si puo servire anche questo pero' ci si puo abituare ad una velocita' troppo alta per il proprio livello e si corre il rischio di non imparare a spinge. Se tirano forte ma abbastanza piatto ribattere la palla e' molto piu facile che spingere la medesima se senza peso.Un palleggio sula diagonale con uno molto piu forte che ti obbliga ad aumentare il ritmo e utile se si sa gia spingere su palle senza peso,se no ci si abitua ad una velocita' ed a una realta' che poi non si riscontra nella propria categoria,si si so tenere un palleggio a alta velocita' ma quando si tratta di spingere una palla senza peso come mi comporto........Comunque bisogna vedere un po di cosa si ha bisogno,il pallegiatore puo servire se si cerca regolarita' e si cerca di innalzare il ritmo e la pesantezza di palla.ma premesso che prima di incominciare a tirare botte e pensare a raggiungere alte velocita' di crociera,bisogna imparare a spingere e saper giocare palle senza peso,perche' e da li che si costruisce un buon giocatore.
Giusto anche l'intervento di Sonny y tornei servono molto per confrontarsi con diversi tipi di giocatori e di conseguenza diversi tipi di palla,il pallettaro e sempre un ottimo avversario ed in genere a livello quarta con il suo gioco riesce a mettere in evidenza molti dei vostri limiti tecnici,Ed in generale uno dei limiti e' proprio il non saper spingere quando e' necessario..........

Questo post lo stampo e lo incornicio nel mio studio

Quoto anche le virgole

Io la penso in questo modo.

Da quello che ho capito giocando a tennis, l'unico modo per migliorare è giocare, giocare, giocare.
Se io gioco con un palleggiatore che mi rimanda sempre indietro la palla io in un'ora riesco a giocare un numero di palle superiore a quello che giocherei con uno che non è molto regolare.
E' un pò come giocare contro un muro, con l'unica differenza che l'esercizio è più vicino alla realtà.
Più palle=più progressi.

E' vero che c'è il rischio di abituarsi ad appoggiarsi sul peso della palla avversaria e di non spingere, ma questo capita se il palleggiatore ha un gioco monocorde.
Per es. il mio maestro cerca di variarmi molto il peso e la profondità di palla, qualche volta spinge, qualche volta rallenta, qualche volta gioca piatto, qualche volta in top, qualche volta in back.

Insomma, adolfo, per me se vai dal palleggiatore il tuo tennis non può che beneficiarne.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Veterano il Lun 4 Feb 2013 - 17:12

Ma vedi sicuramente il palleggiare non fa mai male.Pero' il succo del discorso e' per che cosa mi metto a palleggiare.Poi in base a che cosa si vuole migliorare bisognera' fare un lavoro specifico.Il metterti li a tirare botte con uno di livello superiore in genere non serve a gran che se prima non ce una base tecnica sotto.I problemi tecnici si vedono molto piu' chiaramente a bassa velocita e peso di palla che non ad alta velocita.Per assurdo posso tenere un palleggio tirato ed invence andare in crisi quando devo spingere.IL mio intervento era solo dovuto al fatto che se non so spingere le palle senza peso o chiudere quei bei campanili a meta' campo a poco mi serve il palleggio tirato.No fa male ehhh pero bisogna vedere da dove si parte.Se poi ci sono degli errori di base o delle imperfezioni tecniche il palleggio tirato puo non servire ad un piffero,ma solo al correre dietro alla palla piu veloce del ritmo al quale siamo abituati......Se invece partiamo da una base tecnica dove abbiamo ben chiaro che cosa dobbiamo fare in quest ora di palleggio allora il discorso diventa differente ed il palleggiatore puo' aiutare a migliorare.IL discorso che fai tu che i miglioramenti si fanno colpendo piu palle possibili e vero a meta',nel senso che e' meglio colpire 50 palle con un una tecnica corretta e con uno scopo ben preciso,che mettersi li a colpirne 100 senza avere ben chiaro quale sia lo scopo di questo copire.Ogni allenamento per migliorare ed ogni esercizio deve avere uno scopo ben preciso,e' intule mettersi li a tirare botte sulle diagonali se poi non si va a recuperare la giusta posizione in campo....e solo un esempio ma puoi imparare a tenere ritmi veramente alti senza saperti muovere come si deve e saper coprire il campo come si deve......e per migliorare in questo aspetto o hai ben chiaro come ti devi allenare oppure anche il migliore dei palleggiatori poco ti fa migliorare.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 4 Feb 2013 - 17:33

g867500 ha scritto:

Io la penso in questo modo.

Da quello che ho capito giocando a tennis, l'unico modo per migliorare è giocare, giocare, giocare.

Se io gioco con un palleggiatore che mi rimanda sempre indietro la palla io in un'ora riesco a giocare un numero di palle superiore a quello che giocherei con uno che non è molto regolare.

E' un pò come giocare contro un muro, con l'unica differenza che l'esercizio è più vicino alla realtà.
Più palle=più progressi.


Insomma, adolfo, per me se vai dal palleggiatore il tuo tennis non può che beneficiarne.

Francesco, non mi trovi d'accordo.

Posto che palleggiare (ogni tanto) fa bene, per registrare i colpi... ma giocare partite (preferibilmente tornei) è molto meglio, se si vuole crescere come giocatore.

Giocando io da molto tempo, ho incontrato una MOLTITUDINE di giocatori che hanno palleggiato INFINITE ORE...

...ed altri che hanno fatto SOLO partite su partite.

Per esperienza personale, quelli che hanno palleggiato molto sono (mediamente) meno forti di quelli che giocano molte partite di torneo.

Palleggiare molto ti inganna: ti fa apparire il tennis un mondo che NON E'.

Ti abitua a palle "belle", anche se il palleggiatore ti fornisce palle diverse.

La partita (specie se di torneo) ti abitua a palle sporche, lente, steccate, alte... e ti costringe a stare concentrato.

NIENTE fa crescere di più che la competizione, o la partita VERA.

La teoria di: "+palle, + miglioro" non è valida: 100 palle di un maestro/palleggiatore non equivalgono a 40 palle di una partita.

In conclusione, IMHO, l'attività di un giocatore di quarta dovrebbe essere al 70-80% partite, ed il tempo restante in palleggio.

Questo se lo scopo è CRESCERE come giocatore.

Se, al contrario, lo scopo è farsi una sudata senza stress, ben venga il palleggiatore.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Adolfo il Lun 4 Feb 2013 - 17:52

Sonny mi trovo d'accordo con quello che dici, ma con me sfondi una porta aperta. Io sono il prototipo di tennista da partita, il mio maestro mi chiama "animale da partita", ma questo non perchè sia forte o dotato di tecnica sopraffina (come ho detto qualche post fa, me la gioco alla pari fino ai 4.4, 4.3 ne ho battuti pochi, 4.2 in su mai), ma perchè la partita è quella che preferisco: ne faccio tante (praticamente sempre tranne quando sto col maestro), riesco a esprimermi sempre al massimo e a fare giocare l'avversario nel modo peggiore possibile, poi se esco sconfitto pazienza, vuol dire che il mio avversario ha giocato meglio o non era proprio nelle mie corde.

Il discorso sul palleggiatore era proprio per abituarmi ad una palla di molto superiore alla mia, o di quella che mi può capitare mediamente nei tornei fino ai turni dove riesco ad arrivare, cmq ho letto molto attentamente il discorso che faceva Veterano e mi trovo d'accordo quasi su tutto, forse non ne vale la pena Smile

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 4 Feb 2013 - 17:59

@Adolfo ha scritto:

ma perchè la partita è quella che preferisco: ne faccio tante (praticamente sempre tranne quando sto col maestro), riesco a esprimermi sempre al massimo e a fare giocare l'avversario nel modo peggiore possibile, poi se esco sconfitto pazienza, vuol dire che il mio avversario ha giocato meglio o non era proprio nelle mie corde.

Il discorso sul palleggiatore era proprio per abituarmi ad una palla di molto superiore alla mia, o di quella che mi può capitare mediamente nei tornei fino ai turni dove riesco ad arrivare, cmq ho letto molto attentamente il discorso che faceva Veterano e mi trovo d'accordo quasi su tutto, forse non ne vale la pena Smile

Veterano è un professionista dell'allenamento: segui attentamente i suoi consigli.

Per abituarti a quelli più forti, GIOCACI!

Ovviamente non devono essere di "un altro pianeta"... ma, se sei un "cagnaccio" giocheranno volentieri contro di te, per allenarsi.

Il tennis, come dice Spalama, è fatto di scalini: ogni scalino un livello.

Non ci sono scorciatoie per salire!

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da angelocarbone il Lun 4 Feb 2013 - 18:03

Ecco perché Sonny mi fa allenare a stare concentrato, al di la del risultato!

angelocarbone
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1927
Età : 47
Località : roma
Data d'iscrizione : 03.06.09

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson blade 16x19 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Sonny Liston il Lun 4 Feb 2013 - 18:05

@angelocarbone ha scritto:Ecco perché Sonny mi fa allenare a stare concentrato, al di la del risultato!

Angelo: lo sai che mi piace molto giocare con te.

Sei un PIT-BULL di piccola taglia che non molla un punto...

Un fighter: come deve essere un tennista, a prescindere dal livello di gioco!

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Ospite il Lun 4 Feb 2013 - 19:26

Sapevo Giovanni che avresti fatto un commento sul mio post, anzi a dirla tutta volevo un pò BONARIAMENTE provocarti....

Io ho una concezione del tennis piuttosto calvinista, per così dire. Io credo molto nell'etica del lavoro.
Ritengo che se voglio migliorare a tennis devo colpire una infinità di palle, facendo sempre lo stesso movimento e meccanizzando sempre più i colpi.
Fare una partita è più divertente perchè c'è agonismo, c'è competizione, ma non credo mi serva veramente a migliorare per un motivo molto semplice: quando gioco la partita almeno io tendo a sporcare i colpi.
Secondo il mio maestro (e anche qui ti sto provocando, visto che non sei d'accordo con il fatto che io vada da un maestro, anche se l'hai conosciuto e hai visto che è una persona seria e non un furbone) chi sa veramente giocare fa lo stesso movimento anche in partita, senza mai compensare.
Io non sono ancora a quel livello, per cui faccio partite ma sopratutto mi alleno palleggiando.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Ospite il Lun 4 Feb 2013 - 19:39

rispondo anche a veterano.
Il mio palleggiare non è un palleggiare senza senso, ma cerco sempre di avere un obiettivo.
Spero che intervengano filox e m4nd e che confermino quanto sto dicendo: quante volte gli ho chiesto di palleggiare nel corridoio (m4nd e filox) per allenare il lungolinea; quante volte gli ho chiesto di allenare la regolarità (filox) assegnando un punto all'avversario ogni volta che si gioca corto o al di là di una certa zona di campo? E così via...
Ogni tanto faccio anche partita, ma sempre ponendomi un obiettivo: per es. quest'estrte facevo partita (ho perso solo una volta e ho vinto 4/5 volte) con un amico mancino giocandogli sempre sulla diagonale sx, in modo da palleggiare a lungo con il mio rovescio sul suo diritto, in modo da abituare il mio rovescio a sostenere uno scambio solido.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da angelocarbone il Lun 4 Feb 2013 - 20:04

Spesso non bisogna imitare l'avversario che ha colpi più belli ed efficaci, bisogna essere concreti, buttando la palla di la anche con poco stile...

angelocarbone
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1927
Età : 47
Località : roma
Data d'iscrizione : 03.06.09

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson blade 16x19 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da ace59 il Lun 4 Feb 2013 - 20:48

@angelocarbone ha scritto:Spesso non bisogna imitare l'avversario che ha colpi più belli ed efficaci, bisogna essere concreti, buttando la palla di la anche con poco stile...
vale al 100% per noi pipparoli di quarta , ma penso che in termini generali e per chi desidera crescere nel tennis il gesto tecnico vada perfezionato non solo perche' magari e' piu' bello da vedere ma perche' e' anche piu' efficace se corrtettamente impostato
ho scritto un pistolotto ? Very Happy

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da angelocarbone il Lun 4 Feb 2013 - 21:30

Certo certo ma la devi avere già di base! Non si impara a 30/35 anni e ne oltre!

angelocarbone
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1927
Età : 47
Località : roma
Data d'iscrizione : 03.06.09

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson blade 16x19 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da kingkongy il Lun 4 Feb 2013 - 21:38

Si', Acetoso59, migliorare la tecnica e' cosa buona e giusta quando cerchi di dare al tuo swing il massimo delle opportunità. La "bellezza" dello swing e' come la matematica: le formule più belle ed eleganti sono quelle più semplici. Aggiungere incognite, costanti e variabili e' quando non si sa come far tornare i conti...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da rofe il Lun 4 Feb 2013 - 22:44

Il miglioramenti del gioco e' possibile a qualsiasi età. Conosco gente che a sessanta anni ha completamento cambiato un colpo ( dritto ) rendendolo molto più moderno ed efficace. E vi assicuro che le basi non erano niente di che. Questo può essere di conforto per tt noi.

rofe
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 152
Data d'iscrizione : 02.01.13

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: 4/1 fit
Racchetta: head radical agassi, pkki15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da riccardino il Lun 4 Feb 2013 - 22:57

@Adolfo ha scritto:
g867500 ha scritto:per curiosità Adolfo, puoi dirci il prezzo del palleggiatore?
Vorrei capire se c'è risparmio rispetto a un maestro vero e proprio.

quello che hanno chiesto a me è 7 euro per il palleggiatore più l'intero prezzo del campo

PS: non è per niente poco, infatti ci sto pensando se farlo o no, ho aperto questo thread anche per aiutarmi a decidere

Costa più di un maestro, se giochi al coperto con luce e riscaldamento...

Però servire, serve.

riccardino
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1469
Data d'iscrizione : 07.11.12

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: In costante peggioramento
Racchetta: Züs Custom 100.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Veterano il Lun 4 Feb 2013 - 23:55

@kingkongy ha scritto:Si', Acetoso59, migliorare la tecnica e' cosa buona e giusta quando cerchi di dare al tuo swing il massimo delle opportunità. La "bellezza" dello swing e' come la matematica: le formule più belle ed eleganti sono quelle più semplici. Aggiungere incognite, costanti e variabili e' quando non si sa come far tornare i conti...
Il grande errore di chi crede di capirci di tennis,e non e' riferito a nessuno ehhh sia ben chiaro,e che si crede che si insegni in un determinato modo perche' facendo cosi' il colpo sia piu bello da vedere.Si puo' giocare un tennis decente anche se non bello da vedere.Ci sono delle basi che per forza di cose per giocare un tenis decente bisogna rispettare che poi il gesto sia piu bello o meno poco importa,ma da certi parametri purtroppo non si puo scappare.Ah i parametri non sono solo il puro swing,ma lo stare bassi,guardare la palla mentre si colpisce, fare lo split step,cercare la palla e recuperare la pista come si deve, tutto questo fa parte del gioco del tennis.E non sto parlando di avere un dritto come Federer o un footwork come Ferrer,ma di avere un minimo di base che mi permetta di essere efficace per il mio livello.Le cose da fare alla fine non sono molte ma vanno fatte come si deve e non ci sono ne racchette ne corde ne scorciatoie che tengano.Lo swing te lo costruisici tu su misura con anni di allenamento,e per quanto possano sembrare tutti uguali analizzando per bene dei campioni si puo vedere che in realta' sono tutti diversi e ognuno a la sua particolarita',ma il problema di base e che quel gesto Federer lo ha trovato da solo con il tempo e con tanto sudore,il maetro o anche un bravo allenatore possono arrivare fino ad un certo punto e controllare che i parametri tecnici siano rispettati,da li in avanti e' il giocatore che costruisce il suo colpo.Non mi stufero' mai di ripetere che ognuno deve capire che tipo di giocatore e',ed il maestro deve aiutarlo in cio' e cercare di farlo crescere in base alle sue attitudini e potenzialita'.Ma in primis cercate di capire cosa volete dal vostro tennis e di costruirvi il vostro di colpo se no sara' semrpe e solo un cercare di imitare gli altri e correre dietro alla palla.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Veterano il Lun 4 Feb 2013 - 23:59

@kingkongy ha scritto:Si', Acetoso59, migliorare la tecnica e' cosa buona e giusta quando cerchi di dare al tuo swing il massimo delle opportunità. La "bellezza" dello swing e' come la matematica: le formule più belle ed eleganti sono quelle più semplici. Aggiungere incognite, costanti e variabili e' quando non si sa come far tornare i conti...
Ohhhhh ma tu li guardi i Pm......o li guardi e non rispondi........guarda che ti aspetto al varco......scherzo oviamente Very Happy Very Happy Very Happy scusate L' O.T

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da ace59 il Mar 5 Feb 2013 - 0:19

Non sono sicuro di aver capito bene, vet, colpa mia naturalmente
dici forse che ognuno deve trovare il suo stile e che importa se non e' quello piu' corretto l'imporante e' che faccia il punto ?
Io penso che se nel tempo si consolida il concetto di impostazione corretta e' perche' tale movimento e' anchd quello che poi risulta piu' efficace , o no ? Perche' in caso contrario cosa dovrebbero insegnare i maestri ? Attenzione non parlo di noi ma per esempio di mio figlio di 7 anni se va a scuolta di sci tennis karate ecc mi aspetto che gli venga insegnata la tecnica giusta che poi adattera' nel tempo al suo carattere e al suo modo di interpretare lo sport.
Imho ovvio
se poi cominci con buone ti do ragione subito Very Happy

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da angelocarbone il Mar 5 Feb 2013 - 8:42

Il grande errore di chi crede di capirci di tennis,e non e' riferito a nessuno ehhh sia ben chiaro,e che si crede che si insegni in un determinato modo perche' facendo cosi' il colpo sia piu bello da vedere.Si puo' giocare un tennis decente anche se non bello da vedere.Ci sono delle basi che per forza di cose per giocare un tenis decente bisogna rispettare che poi il gesto sia piu bello o meno poco importa,ma da certi parametri purtroppo non si puo scappare.Ah i parametri non sono solo il puro swing,ma lo stare bassi,guardare la palla mentre si colpisce, fare lo split step,cercare la palla e recuperare la pista come si deve, tutto questo fa parte del gioco del tennis.E non sto parlando di avere un dritto come Federer o un footwork come Ferrer,ma di avere un minimo di base che mi permetta di essere efficace per il mio livello.Le cose da fare alla fine non sono molte ma vanno fatte come si deve e non ci sono ne racchette ne corde ne scorciatoie che tengano.Lo swing te lo costruisici tu su misura con anni di allenamento,e per quanto possano sembrare tutti uguali analizzando per bene dei campioni si puo vedere che in realta' sono tutti diversi e ognuno a la sua particolarita',ma il problema di base e che quel gesto Federer lo ha trovato da solo con il tempo e con tanto sudore,il maetro o anche un bravo allenatore possono arrivare fino ad un certo punto e controllare che i parametri tecnici siano rispettati,da li in avanti e' il giocatore che costruisce il suo colpo.Non mi stufero' mai di ripetere che ognuno deve capire che tipo di giocatore e',ed il maestro deve aiutarlo in cio' e cercare di farlo crescere in base alle sue attitudini e potenzialita'.Ma in primis cercate di capire cosa volete dal vostro tennis e di costruirvi il vostro di colpo se no sara' semrpe e solo un cercare di imitare gli altri e correre dietro alla palla.



Ecco questo vale per tutti! Spesso i maestri non fanno questo, non adattando l'allenamento alle tue personalissime caratteristiche! Grazie veterano per la ... Lezione

angelocarbone
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1927
Età : 47
Località : roma
Data d'iscrizione : 03.06.09

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson blade 16x19 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Sonny Liston il Mar 5 Feb 2013 - 9:09

g867500 ha scritto:Sapevo Giovanni che avresti fatto un commento sul mio post, anzi a dirla tutta volevo un pò BONARIAMENTE provocarti....

Io ho una concezione del tennis piuttosto calvinista, per così dire. Io credo molto nell'etica del lavoro.
Ritengo che se voglio migliorare a tennis devo colpire una infinità di palle, facendo sempre lo stesso movimento e meccanizzando sempre più i colpi.

Francesco:la tua non è provocazione. è un civile ed interessante scambio di idee.

Non c'è, tra te e me, uno che abbia ragione, e uno che ha torto.

Ci sono 2 filosofie di allenamento...

Sicuramente, quella scelta da te è quella che, per le tue esigenze, ti dona maggiori soddisfazioni.

Quello che sostengo io, che non ho mai fatto una lezione in vita mia (e si vede, dirai tu)... è che il palleggio dovrebbe rappresentare solo una piccola parte del gioco.

Nella fattispecie, avendo io già palleggiato con te diverse volte, ho l'impressione che tu "ragioni" troppo prima di colpire la palla, sprechi troppo tempo a pensare come posizionarti, come mettere i piedi, come aprire...

Il risultato è una sorta di "tennis innaturale", non come stile o tecnica... ma come approccio al colpo.

Giocando partite su partite, sempre a mio avviso, cominceresti (per forza di cose) a meccanizzare il colpo, non pensare alla tecnica.

Per questo motivo, sempre per esperienza personale, (sto parlando di bassi livelli, di quarta categoria) i giocatori "da torneo", a parità di tennis giocato, sono di solito superiori a quelli "da palleggio".

Se prendiamo Frank, per esempio, che ti somiglia come fisico e livello di gioco...

Per un certo periodo basava il suo allenamento su palleggi e palleggi.

Da quando (sotto mio consiglio) ha cominciato a giocare molti tornei (rigorosamente di pippe Razz) ha avuto un netto salto di qualità.

Se fino a 6 mesi fa, infatti, ti davo leggermente favorito nei suoi confronti.

Ora, temo, (e mi dispiace dirlo)... che Frank sarebbe notevolmente favorito.

Sonny Liston
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 8044
Data d'iscrizione : 19.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da Adolfo il Mar 5 Feb 2013 - 9:36

qui trovate un report di un mio match di ieri:
http://www.passionetennis.com/t23562-quarto-di-finale-torneo-di-circolo#342701

per restare in argomento del thread, ho notato come nonostante le palle e il campo molto veloci, nelle chiusure quando il mio avversario accorciava, la mia velocità di palla non era sufficiente a chiudere efficacemente i colpi, davo sempre una change di recupero all'avversario (la cosa in genere vale anche per il mio avversario cmq).

A parte trovare un palleggiatore forte che mi sembra di capire che non serva tanto per questo scopo, che altro metodo di allenamento si può utilizzare per aumentare la propria velocità di palla? conoscete qualcosa di specifico?

PS: non ditemi di chiederlo al maestro perchè è da 1 anno che gli sto dietro con questa cosa ma mi fa fare sempre gli stessi cesti Laughing

_____________________________________________________________

Adolfo
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3306
Data d'iscrizione : 07.10.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4
Racchetta: Wilson Pro Open BLX

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da oedem il Mar 5 Feb 2013 - 10:27

@Adolfo ha scritto:...
per restare in argomento del thread, ho notato come nonostante le palle e il campo molto veloci, nelle chiusure quando il mio avversario accorciava, la mia velocità di palla non era sufficiente a chiudere efficacemente i colpi, davo sempre una change di recupero all'avversario (la cosa in genere vale anche per il mio avversario cmq).
secondo me, se il tuo problema sono le chiusure quando l'avversario accorcia, allora non è detto che palleggiando ad alto ritmo tu risolva il problema.

innanzitutto può anche essere che lui fosse particolamente allenato fisicamente tanto da riuscire a recuperare.

per allenare le chiusure con palle senza peso devi fare qualcosa come questo


se lo fai anche stando vicino alla rete allenerai la velocità del braccio perché sarai costretto a toppare molto per scavalcare la rete e far stare la palla in campo

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Over palleggio

Messaggio Da albs77 il Mar 5 Feb 2013 - 11:21

Io penso che tutti i colpi debbano essere adattati e personalizzati , o non sarebbero naturali e risulterebbero poco efficienti.

Ognuno cammina a modo suo, figuriamoci fare un movimento complicato come un rovescio o un servizio.

Il maestro ti insegna le basi del movimento, ma poi il tuo corpo e soprattutto la tua mente prende i comandi di base e con quelli crea un movimento ad hoc, fatto come il vestito del sarto su misura.

Sarebbe sbagliato pensare il contrario: uno alto 1.60 non potrà mai fare lo stesso servizio di uno alto 2 metri, ma presi singolarmente saranno due servizi tecnicamente corretti, pur risultando profondamente diversi.

Per me che vengo dalle arti marziali il tennis è ancora parecchio indietro nel sistema di insegnamento, nella ricerca della efficacia e nella comprensione della relazione mente-corpo.

Se si cominciasse ad inseganre tennis come si insegna judo secondo me si tirerebbero su degli allievi paurosi.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum