Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Federer, quanto durerà?

Pagina 2 di 40 Precedente  1, 2, 3 ... 21 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rogi... gioie o dolori ?

Messaggio Da Ospite il Lun 19 Set 2011 - 15:30

Promemoria primo messaggio :

per la gioia dei fans di Rogi...


Ma davvero Rogi sta invecchiando cosi´ male?




L'8 agosto 2011 Roger Federer da Basilea ha compiuto 30 anni. Traguardo significativo per la sua vita personale, secondo alcuni anche sportiva, visti i risultati definiti da molti deludenti. Lo stesso campionissimo dopo la sconfitta con Djokovic a Flushing Meadows ha apertamente detto di "aver avuto stagioni migliori". Ma come hanno gestito questa "anzianità anagrafica" gli altri big del decennio 2000? Siamo andati a verificare come Andre Agassi e Pete Sampras si sono comportati nella stagione in cui hanno raggiunto i 30.

Nota bene: la statistica tiene conto dei risultati raggiunti negli Slam e nei Master 1000, all'epoca Master Series. Ogni match vittorioso nei primi, da 2 punti; nei secondi 1 punto. Ecco i risultati dello studio.

Pete Sampras: 35 punti. Pistol Pete, classe 1971, nell'anno 2001 raggiunge "solo" la finale dello Us Open, persa contro Agassi. Negli Slam non va oltre gli ottavi in Australia e a Wimbledon, mentre il Roland Garros è disastroso, con un misero secondo turno. Non va meglio nei Master, dove arriva in finale solo a Indian Wells, vincendo in tutto altri 4 incontri negli altri tornei.

Andre Agassi: 40 punti. Meglio dello storico rivale fa Agassi, classe 1970, che nel 2000 vince subito a Melbourne, e poi arriva in semifinale contro Rafter a Wimbledon. La finale arriva anche nella MAsters Cup di Lisbona, sconfitto da Kuerten. Negli altri tornei poco o nulla da segnalare, a parte la semifnale di Miami. Pessimi Roland Garros e Us Open, con due secondi turni.

Roger Federer: 55 punti (stagione ancora in corso). Semifinale in Australia e allo Us Open (sconfitte con Djokovic, poi vincitore), finale contro Nadal a Parigi, quarti di finale gettati al vento dopo essere stato avanti di 2 set con Tsonga a Londra. Rispetto agli altri due colleghi, Roger si comporta meglio anche nei Master 1000, dove vince almeno una partita in ogni torneo (semi a Indian Wells, Miami e Madrid). E manca ancora qualche mese alla fine della stagione.

La statistica, che come tutto ciò che si basa sui freddi numeri ha dei limiti, mostra un Roger Federer che raggiunge migliori risultati rispetto ad Agassi e Sampras nel 30esimo anno di vita. Vero è che il livello generale di questi ultimi anni è (parere personale) superiore rispetto a quello di fine anni '90 e primi anni 2000, quindi il traguardo è ancor più significativo, al di là di infortuni che hanno debilitato i due americani nell'anno considerato. Non siamo qui a sindacare se Roger sia il GOAT. Certo è che criticarlo in questo 2011 è legittimo fino ad un certo punto, perchè i risultati sono stati mediamente superiori rispetto ad altri numeri 1 in questa fase della loro carriera, arrivando quasi sempre nel clou dei tornei, e mantenendo una tecnica forse irraggiungibile per tutti. Se poi fenomeni come Novak Djokovic e Rafa Nadal riescono nell'impresa di superarlo, dopo anni di sconfitte, tanto di cappello, ma per poter essere paragonati a lui non basta collezionare coppe in quantità industriale.

Fonte: TW (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso


Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da abracadabra78 il Dom 6 Nov 2011 - 23:31

@DrDivago ha scritto:Forse l'ho già detto da qualche altra parte, ma Roger Federer è stato l'unico motivo per cui Nole non ha realizzato il Grande Slam quest'anno, l'unico che è riuscito a battere il serbo quando era al 100%... avrà pure 30 anni e probabilmente non tornerà più n°1 del Ranking ATP, ma un altro paio di Slam li vince...
e l'ultima volta pure aveva il match in tasca roger contro nole,quei due match point li sta ancora sognando mi sa...un dritto in risposta di nole che se lo prova altre duecento volte nn gliene viene manco mezza(un dritto potente incrociato sulla riga quasi sul match point avversario eh...)..spero si alleni molto il re per regalarci altre gioie

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Dom 6 Nov 2011 - 23:40

@abracadabra78 ha scritto:e l'ultima volta pure aveva il match in tasca roger contro nole,quei due match point li sta ancora sognando mi sa...un dritto in risposta di nole che se lo prova altre duecento volte nn gliene viene manco mezza(un dritto potente incrociato sulla riga quasi sul match point avversario eh...)..spero si alleni molto il re per regalarci altre gioie

Quel match era stato segnato dal destono (non è bastato il diritto - anche il nastro e il doppio falli con una 2a spinta rischiosamente ma uscita per pochissimi mm), chi ci creda, chi meno, ma in questo caso era stato deciso così dai piani alti che ogni tanto anche lassù si divertono a guardare il tennis e mettono alla prova anche i migliori Laughing .

DrD - ci credo anch'io che possa vincere e considerando la fisicità del tennis di Nole e Rafa che vanno a pezzi non è difficile che possa anche superare i 2 GS e anche tornare N° 1 - lasciatemi sognare e sperare - ma nella vita nulla è impossibile.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da jasper il Lun 7 Nov 2011 - 0:00

Ieri contro Wawrinka ha corretto l'arbitro che gli stava dando un 40-15 invece del 30pari.... Siparietto divertente che fa amare ancor più Roger

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4011
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da abracadabra78 il Lun 7 Nov 2011 - 0:19

@alba77 ha scritto:
@abracadabra78 ha scritto:e l'ultima volta pure aveva il match in tasca roger contro nole,quei due match point li sta ancora sognando mi sa...un dritto in risposta di nole che se lo prova altre duecento volte nn gliene viene manco mezza(un dritto potente incrociato sulla riga quasi sul match point avversario eh...)..spero si alleni molto il re per regalarci altre gioie

Quel match era stato segnato dal destono (non è bastato il diritto - anche il nastro e il doppio falli con una 2a spinta rischiosamente ma uscita per pochissimi mm), chi ci creda, chi meno, ma in questo caso era stato deciso così dai piani alti che ogni tanto anche lassù si divertono a guardare il tennis e mettono alla prova anche i migliori Laughing .

DrD - ci credo anch'io che possa vincere e considerando la fisicità del tennis di Nole e Rafa che vanno a pezzi non è difficile che possa anche superare i 2 GS e anche tornare N° 1 - lasciatemi sognare e sperare - ma nella vita nulla è impossibile.
adesso e' numero 4.....piacerebbe a tutti credo....ma non credo sia possibile che roger torni numero 1...purtroppo Neutral.......anche se in ogni caso resta sempre un numero uno Smile

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da DrDivago il Lun 7 Nov 2011 - 0:25

@alba77 ha scritto:
considerando la fisicità del tennis di Nole e Rafa che vanno a pezzi
Nadal quest'anno "paga pegno" e secondo me rischia seriamente un ritiro prematuro se non cambia modo di giocare, Nole invece lo vedo un po' meglio, anche se da qui in avanti dovrà centellinare i suoi sforzi su 1000 e Slam, "lasciando andare" qualche partita in più rispetto a questa stagione.

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Nostradamis il Lun 7 Nov 2011 - 0:26

@alba77 ha scritto:
DrD - ci credo anch'io che possa vincere e considerando la fisicità del tennis di Nole e Rafa che vanno a pezzi non è difficile che possa anche superare i 2 GS e anche tornare N° 1 - lasciatemi sognare e sperare - ma nella vita nulla è impossibile.

Peccato che Rafa e Nole vadano a pezzi ad Ottobre quando si giocano i tornei della parrocchia. E' evidente che ormai ci sia un abisso tra i primi due e gli altri, Federer può solo che calare e da dietro sta arrivando gente più giovane e affamata, Murray (e secondo me Del Potro) in primis. Federer può ancora raggiungere dei picchi elevatissimi ma non ha più la costanza di rendimento di qualche anno fa.
Ok agli Us Open aveva con Nole aveva praticamente già vinto ma con Nadal 3 su 5 ormai non vince neanche se scende in campo con la pistola.
Secondo me e' già tanto se riuscirà a vincere un paio di 1000.

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Lun 7 Nov 2011 - 0:29

@abracadabra78 ha scritto:adesso e' numero 4.....piacerebbe a tutti credo....ma non credo sia possibile che roger torni numero 1...purtroppo Neutral.......anche se in ogni caso resta sempre un numero uno Smile
Lo so che è difficile, ma nel tennis se ora fosse 4° o 2° cambia poco. La clasifica si costruisce torneo dopo torneo e ci vuole un anno intero che sta per cominciare a gennaio (intanto deve difendere Londra, che non è poco ma è possibile) e come ha detto lo stesso Federer se si vincono 2 GS si è sulla buona strada, ovviamente sperando in quelche 1000. Poi sperando che gli altri 3 o chissà un New Entry possano spartirsi i punti restatnti in equal modo ed ecco che il gioco è fatto...

@jasper ha scritto:Ieri contro Wawrinka ha corretto l'arbitro che gli stava dando un 40-15 invece del 30pari.... Siparietto divertente che fa amare ancor più Roger

Sì è vero.
Non tanto il fatto che abbia dato il punto a Stan, sarebbe da imbroglioni non farlo e ponderando lo farebbe anche un altro, ma lui non ha avuto il tempo di ponderare e si è visto con quale la spontaneità si è stupito leggendo nel display il punteggio errato e ha reagito con il GA. Ben sì questo fa di lui un gran signore.
Il caro Stan si stava sciogliendo dal piacere del fair play dell'amico.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Lun 7 Nov 2011 - 0:32

@Nostradamis ha scritto:Ok agli Us Open aveva con Nole aveva praticamente già vinto ma con Nadal 3 su 5 ormai non vince neanche se scende in campo con la pistola.

Sicuro? Con QUESTO Nadal credo che vincerebbe, eccome, annzi solo sulla diagonale di rovescio ... e magari gli scompare anche il complesso...

@Nostradamis ha scritto:
Secondo me e' già tanto se riuscirà a vincere un paio di 1000.
Secondo me lo sottovaluti

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Nostradamis il Lun 7 Nov 2011 - 0:37

@DrDivago ha scritto:
Nadal quest'anno "paga pegno" e secondo me rischia seriamente un ritiro prematuro se non cambia modo di giocare

Nadal ha fatto tutte finali quest'anno, ha avuto un rendimento medio ancora più alto rispetto allo scorso anno. Djokovic è stato semplicemente mostruoso ma Nadal ha sempre vinto con tutti tranne che con lui nei tornei che contano.

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Nostradamis il Lun 7 Nov 2011 - 0:46

@alba77 ha scritto:
Sicuro? Con QUESTO Nadal credo che vincerebbe, eccome, annzi solo sulla diagonale di rovescio ... e magari gli scompare anche il complesso...

Federer gioca molto contro il serbo che contro lo spagnolo, per le solite motivazioni tecniche... Solo quest'anno ci ha perso 3 volte su 3 con QUESTO Nadal. Smile

@alba77 ha scritto:
Secondo me lo sottovaluti

Sarei ben contento di essere smentito Wink

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Nostradamis il Lun 7 Nov 2011 - 0:58

Edit: "molto meglio"

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da magazzie il Lun 7 Nov 2011 - 11:57

Io penso che se Roger avesse giocato così 10 anni fa.....avrebbe vinto ancora di più!
Purtroppo, secondo me, il problema di ROger non è la sua bravura, ma il suo stile di gioco, che trova i suoi peggior nemici nelle corde e nei telai odierni, senza contare preparazioni atletiche mostruose.
Uno col braccio di Federer avrebbe dominato anche negli anni di Becker, Edberg & C. secondo me, anche se avrebbe regalato delle partite epiche!
Si è parlato spesso di come rallentare un pelino il tennis e migliorare lo spettacolo. Semplice: piatto '90 e solo budello. santa

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da nw-t il Lun 7 Nov 2011 - 12:08

.......rallentare un pelino il tennis e migliorare lo spettacolo. Semplice: piatto '90 e solo budello.


Very Happy Very Happy Sperò che la LEGGE sia fatta al più presto...e duri nel tempo...io l'appoggio in pieno... cheers cheers

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Nostradamis il Lun 7 Nov 2011 - 12:10

@magazzie ha scritto:
Si è parlato spesso di come rallentare un pelino il tennis e migliorare lo spettacolo. Semplice: piatto '90 e solo budello. santa

Sono completamente d'accordo con te, bisogna mettere dei paletti nell'evoluzione delle racchette per far sì che si possano differenziare nuovamente le velocità delle superfici e quindi degli stili di gioco. Non si può vincere Wimbledon giocando allo stesso modo che al Roland Garros.

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da magazzie il Lun 7 Nov 2011 - 12:28

Esatto! E sono sicuro che anche col piatto '90 e corde in budello Nadal vincrebbe lo stesso sul rosso.......ma avrebbe clienti peggiori da superare Cool , così come Federer avrebbe altri giocatori più agguerriti perchè più vincenti e più in fiducia

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da b52_ste il Lun 7 Nov 2011 - 12:29

@DrDivago ha scritto:Chissà se RF si allena ancora così...


Spettacolare l'esercizio con le 3 palline segnate di colore diverso da prendere in ordine!!! Shocked

Invece gli esercizi con l'elastico attaccato alle caviglie sono pericolosissimi... se li facessi io avrei già il naso rotto da un pezzo Smile

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da nw-t il Lun 7 Nov 2011 - 12:31

Non si può vincere Wimbledon giocando allo stesso modo che al Roland Garros.

Questo infatti è lo SCHIFO più grande del tennis attuale...sono più "scusabili" i tornei su superfici dure/veloci...ma il gioco e i RIMBALZI che si vedevano 10 anni fà a Wimbledon ora non esistano più...prima era TUTTO UN ALTRO MODO di giocare a tennis sull'erba...

PS: Che Nadal riesca a giocare con un piatto 90 e corde in budello cos'è un scherzo... Very Happy Very Happy con quella racca diventerebbe una "bistecca" in vasca piena di squali...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da archery57 il Lun 7 Nov 2011 - 12:37

@nw-t ha scritto:.......rallentare un pelino il tennis e migliorare lo spettacolo. Semplice: piatto '90 e solo budello.
Concordo anche io purché si tratti di budello sintetico. Mi pare che si allevino e ammazzino già troppi animali senza bisogno di avere un altro motivo per farlo No

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da magazzie il Lun 7 Nov 2011 - 12:54

@nw-t ha scritto:Non si può vincere Wimbledon giocando allo stesso modo che al Roland Garros.

Questo infatti è lo SCHIFO più grande del tennis attuale...sono più "scusabili" i tornei su superfici dure/veloci...ma il gioco e i RIMBALZI che si vedevano 10 anni fà a Wimbledon ora non esistano più...prima era TUTTO UN ALTRO MODO di giocare a tennis sull'erba...

PS: Che Nadal riesca a giocare con un piatto 90 e corde in budello cos'è un scherzo... Very Happy Very Happy con quella racca diventerebbe una "bistecca" in vasca piena di squali...

Ma noooooo, daiiiiiiiiiiiiiii.............figurati!!! Very Happy Very Happy Very Happy

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da DrDivago il Lun 7 Nov 2011 - 13:04

@Nostradamis ha scritto:
@magazzie ha scritto:
Si è parlato spesso di come rallentare un pelino il tennis e migliorare lo spettacolo. Semplice: piatto '90 e solo budello. santa

Sono completamente d'accordo con te, bisogna mettere dei paletti nell'evoluzione delle racchette per far sì che si possano differenziare nuovamente le velocità delle superfici e quindi degli stili di gioco. Non si può vincere Wimbledon giocando allo stesso modo che al Roland Garros.

Dov'è la petizione, che la firmo subito?

Già un piatto 93/95 ed un peso minimo di 320g basterebbero, secondo me... Wink

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Lun 7 Nov 2011 - 15:29

@Nostradamis ha scritto:
@alba77 ha scritto:
Sicuro? Con QUESTO Nadal credo che vincerebbe, eccome, annzi solo sulla diagonale di rovescio ... e magari gli scompare anche il complesso...

Federer gioca molto contro il serbo che contro lo spagnolo, per le solite motivazioni tecniche... Solo quest'anno ci ha perso 3 volte su 3 con QUESTO Nadal. Smile
Per me il QUESTO Nadal è riferito a dopo Wimbledon, perché prima riusciva a giocare molto meglio anche se ha sofferto sulla terra rossa oltre il solito.
Onestamente la mia mente aveva rimosso le prime 2 sconfitte dell'anno Very Happy A parte che Madrid non l'avevo portuto seguire per quanto stessi male e resistevo per 3-4 game davanti alla tv. Però il mio pendiero ad oggi rimane lo stesso Smile

@nw-t ha scritto:.......rallentare un pelino il tennis e migliorare lo spettacolo. Semplice: piatto '90 e solo budello.


Very Happy Very Happy Sperò che la LEGGE sia fatta al più presto...e duri nel tempo...io l'appoggio in pieno... cheers cheers

Sottoscrivo con le mani e i piedi Very Happy

@nw-t ha scritto:Non si può vincere Wimbledon giocando allo stesso modo che al Roland Garros.

Questo infatti è lo SCHIFO più grande del tennis attuale...sono più "scusabili" i tornei su superfici dure/veloci...ma il gioco e i RIMBALZI che si vedevano 10 anni fà a Wimbledon ora non esistano più...prima era TUTTO UN ALTRO MODO di giocare a tennis sull'erba...
E come non concordare di nuovo.
Ma per avere un Wimbledon alla Wimbledon dovremmo avere più giocatori di talento, invece ora hanno uniformato tutte le superfici rendendo mediocre il tennis tarando in base alla mediocrità tennistica della maggio parte dei top player. D'altrone è tutto marketing e purtroppo si vede che gli oganizzatori così hanno pernsato che avrebbero guadagnato di più. Altrimenti non c'è spiegazione.

Inoltre io sono per le claasiche 4-5 superfici nei periodi distinti (Cemento lento, terra, erba, cemento veloce e indoor veloce o lento distribuito al 50%). Ci fossero gli specialisti e solo il N° 1, N° 2 se di talento potressero dominarne 2 o 3 GS e nell'anno di fortuna potrebbero ambire al Grande Slam...

E' impossibile che Parigi l'anno scorso sia stato il più veloce e nel 2011 sia così lento a detta di alcuni tennisti Evil or Very Mad

@nw-t ha scritto:
PS: Che Nadal riesca a giocare con un piatto 90 e corde in budello cos'è un scherzo... Very Happy Very Happy con quella racca diventerebbe una "bistecca" in vasca piena di squali...
Anch'io la pensavo così sul piatto 90 finché non l'ho provato. A me ha aiutato - magari non solo il piatto ma tutta la struttira della Wilson blx 6.1 tour 90 o anche la Head Prestige mid col piatto piccolino da 93 (ma forse reali 90).
Forse ci sarebbe qualche problemino di più sulla terra, ma sono riportati al mio tennis di 4a bassa Very Happy
Quindi con un po' di tecnica ci si gioca bene e Nadal, per quanto possa essere pallettaro della tecnica ce l'ha, anche se esteticamente inguardabile.
Non sarà un talento cristallino e qui è curioso capire come si troverebbero i veri talenti, se avessero un po' di umiltà e costanza.
Sul budello non so espreimermi perché non l'ho visto nemmeno in fotografia Very Happy

@DrDivago ha scritto:
Già un piatto 93/95 ed un peso minimo di 320g basterebbero, secondo me... Wink

Se proprio vogliamo essere elastici piatto da 93 MAX (95 è troppo) e come dici tu peso minimo 320g

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Nostradamis il Lun 7 Nov 2011 - 16:14

@alba77 ha scritto:
Per me il QUESTO Nadal è riferito a dopo Wimbledon, perché prima riusciva a giocare molto meglio anche se ha sofferto sulla terra rossa oltre il solito.

QUESTO Nadal però è pur sempre tornato in finale agli Us Open, lo slam che lui digerisce sicuramente meno. Che però anche sulla terra quest'anno abbia sofferto più del solito è vero.

@alba77 ha scritto:
Ma per avere un Wimbledon alla Wimbledon dovremmo avere più giocatori di talento, invece ora hanno uniformato tutte le superfici rendendo mediocre il tennis tarando in base alla mediocrità tennistica della maggio parte dei top player. D'altrone è tutto marketing e purtroppo si vede che gli oganizzatori così hanno pernsato che avrebbero guadagnato di più. Altrimenti non c'è spiegazione.

I top players di oggi giocano così non perchè siano privi di talento ma perchè con queste condizioni di gioco (campi, palle e racchette) è il modo più redditizio di giocare. Sono questi parametri che cambiano i giocatori (stili di gioco), non viceversa. Con le racchette cannone di oggi è molto più facile rispondere e passare rispetto ad un tempo e di conseguenza i giocatori non vanno a rete perchè non gli conviene farlo.

@alba77 ha scritto:
Inoltre io sono per le claasiche 4-5 superfici nei periodi distinti (Cemento lento, terra, erba, cemento veloce e indoor veloce o lento distribuito al 50%). Ci fossero gli specialisti e solo il N° 1, N° 2 se di talento potressero dominarne 2 o 3 GS e nell'anno di fortuna potrebbero ambire al Grande Slam...

Sono completamente d'accordo con te, basterebbe porre dei limiti alle racchette e tornare alle vecchie superfici. Smile




Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Ven 11 Nov 2011 - 11:09




Federer insaziabile


Intervistato dalla radio France Info, Roger si è espresso riguardo all’annosa questione del tennista più forte di tutti i tempi.
E dichiara: “Sono fiero della mai carriera ma vorrei fare di più”.

Il 2011 non è stato il suo anno migliore. Anzi, in molti la considerano la stagione che darà il via alla fase crepuscolare della sua carriera. Può darsi, o forse no. Quest’anno ha vinto appena due tornei (peggior rendimento dal 2001): a Doha, in gennaio, e nella natìa Basilea, la scorsa settimana. Nel mezzo, Roger Federer non ha mancato di dispensare qualche gemma (la semifinale a Parigi su tutte) sebbene sia sempre stato respinto nei grandi appuntamenti, ora da Djokovic (Australian Open, Indian Wells, Us Open), ora da Nadal (Miami, Madrid, Roland Garros), ora da Tsonga (Wimbledon, Montreal), ora da gente che contro di lui aveva sempre raccolto poco (Melzer, Gasquet, Berdych).
La stagione indoor sembra averlo rivitalizzato tant’e che, dopo essere andato a segno nella su città, Roger sembra finalmente pronto a dare l’assalto a Bercy, uno dei pochi trofei di cui non c’è traccia nella ridente bacheca del fuoriclasse svizzero.

Durante il suo soggiorno parigino, Federer si è concesso per una breve intervista alla radio francese France Info.
Ai microfoni di Fabrice Abgrall, il numero 4 del mondo non si è detto sorpreso delle voci che lo vedono imboccare il viale del tramonto: “Ho ricevuto tanti complimenti durante la mia carriera. Può starci che ora riceva qualche critica. Tra l’altro non è la prima volta che sento parlare di declino“. Il riferimento è al momento successivo alla vittoria al Roland Garros nel 2009: “Era il momento migliore della mia carriera. Eppure, subito dopo aver vinto quel titolo inseguito con tanta caparbietà, mi sentii dire: ‘Ora che hai vinto tutto cosa pensi di fare? Pensi di smettere?’. Io risposi che non era possibile porre una domanda del genere in un momento così felice. Ma nel tennis tutto scorre via così velocemente”. Nell’intervista Roger non ha potuto esimersi dall’annosa questione del G.O.A.T, ossia il miglior tennista di tutti i tempi: “Non mi sento una leggenda. So di aver vinto tanto, e il fatto di detenere il record di Slam vinti mi è sufficiente per essere considerato almeno uno dei papabili. Ma sto ancora giocando, bisognerà aspettare che tutti terminino la loro carriera. Il bello è che forse non sapremo mai chi è stato il migliore in assoluto perché il tennis ha attraversato varie fasi, dai dilettanti ai professionisti. Inoltre, sono cambiate anche le regole nel corso degli anni“. Infine, Federer ha tenuto a precisare che non è affatto pago della sua carriera e che ha ancora fame di vittorie: “Sono fiero della mia carriera, è ovvio. Ma vorrei fare ancora di più“.
TWI (n.d.r.)




Roland Garros 2011... di certo la migliore partita stagionale dello svizzero nonché, a giudizio di molti, il più bel match dell’anno


Federer: "Il GOAT? Forse non lo sapremo mai"

In occasione della sua partecipazione al torneo di Paris Bercy, Roger Federer ha rilasciato, ieri sera, una breve intervista alla radio francese France Info. Il campione svizzero ha commentato la sua carriera, evocando sia il passato che il futuro : «Ho ricevuto tanti complimenti durante la mia carriera e, quindi, ad un certo punto, quando la gente dice delle cose piuttosto negative su di me, beh, può essere normale, si può dire che ha il diritto di farlo. E anche voi giornalisti, in effetti, siete stati i primi ad annunciare il mio declino quando mi trovavo praticamente nel momento migliore della mia carriera, quando ho vinto il Roland Garros, nel 2009, l’ultimo Slam che mi mancava, e per il quale ho così tanto lavorato. Lo stesso giorno della finale […] mi hanno chiesto cosa volessi ancora realizzare : « Allora, che traguardi vuoi raggiungere ancora ? Perché adesso hai fatto tutto. Pensi di smettere ? » ed io mi sono detto che non era possibile che mi si potesse fare una domanda simile, dopo aver realizzato quasi il sogno più grande. Ma il tennis è così, tutto accade molto velocemente ». Alla domanda dell’intervistatore che gli chiede se si considera una leggenda e il miglior giocatore di tutti i tempi, Roger risponde : « No, perché gioco ancora e bisogna lasciare il dibattito aperto fino a quando tutti i giocatori non avranno terminato la loro carriera. So che sono uno dei migliori perché detengo il record di Slam vinti e anche perché ho vinto cinque Masters di fine anno, ed è moltissimo. Sono inserito nel dibattito e questo è già molto per me ma, comunque, bisogna lasciarmi terminare la carriera per parlarne sul serio. Ciò che è bello nel tennis è che forse non si saprà mai chi sarà veramente il migliore poiché prima ci sono stati i “dilettanti”, poi i professionisti, con tante differenze tra una fase e l’altra. Nel tennis, molte cose sono cambiate, come tante regole, ad esempio. Sono molto contento e fiero della carriera che ho avuto fino ad ora, ma mi piacerebbe fare ancora di più ».
UBITennis (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Sab 12 Nov 2011 - 17:03


(image by Chloe White collection)



´ Non sono il migliore di sempre:
lo deciderete voi quando mi ritirero´ ´

Te lo hanno chiesto in molti ma ti faccio comunque la domanda. Cosa vuol dire per te non aver vinto uno Slam?

Non è grave che io non abbia vinto uno Slam quest'anno. Qualcuno aveva già iniziato a chiedermi se lo fosse dopo l'Australian Open. Poi ho giocato il Roland Garros e lì ho dimostrato di essere ancora all'altezza. Poi è arrivato Wimbledon, ero 2 set a 0 contro Tsonga e ovviamente mi è dispiaciuto molto perdere quella partita ma mi sono detto: "Aspettate un attimo, c'è ancora lo Us Open da giocare poi dirò come è andata la stagione". Allo Us Open ho avuto la palla per concludere la partita ma credetemi che non ho pensato molto a quella sconfitta perchè subito dopo ho giocato la Coppa Davis. Per me questa stagione non è stata un disastro, non è ancora conclusa, ma posso dire di aver giocato delle partite molto belle ma allo stesso tempo molto dure. Spero che magari un'altra volta la fortuna possa essere dalla mia parte.

Cosa pensi del fatto che molte persone dicono che tu sei in declino?

Tutti dicono che io sono in declino, soprattutto voi giornalisti. Il giorno più bello della mia carriera, quando vinsi il Roland Garros nel 2009, i giornalisti due ore dopo la vittoria continuavano a chiedermi: " Ma adesso quali sono i tuoi obbiettivi, cosa ne sarà della tua carriera?". Sinceramente queste domande non mi hanno fatto molto piacere perchè era una giornata bellissima e non mi aspettavo questo tipo di reazione da parte dei giornalisti. Per me essere numero 3 o 4 non è importante, adesso non ci sono solo Nadal o Murray, ma ci sono tanti giovani che stanno emergendo.

Nelle tua carriera le uniche cose che ti mancano sono Olimpiadi e Coppa Davis.

Sono degli obbiettivi che naturalmente voglio raggiungere. Se non riuscirò a vincere le Olimpiadi io un oro Olimpico l'ho comunque già vinto in doppio con Stan a Pechino, e questo rimarrà per sempre nella storia di tutta la Svizzera. La Coppa Davis l'ho giocata molto quando ero più piccolo, negli ultimi anni mi è risultato molto difficile giocarla perchè avevo altri scopi da raggiungere, ad esempio gli Slam. Quest'anno sono andato in Australia e in futuro credo che la giocherò molto di più.

Molte persone ritengono che tu sia il migliore di sempre. Tu cosa vuoi dire in merito?

Credo di non essere il migliore di sempre. Certo avendo vinto tutti questi Slam e avendo ricevuto così tanti riconoscimenti, sei portato a pensare che tu possa esserlo. Adesso è più difficile perchè il tennis si è evoluto. Ho ancora degli anni da giocare, quindi lasciatemi concludere la mia carriera e poi forse potremo parlarne.


Sulla Roger Federer Foundation:

Sono fiero e molto contento di essere riuscito a creare questa fondazione. Aiuto le persone meno fortunate di noi che viviamo in Europa. Ho scelto l'Africa perchè mia mamma è Sudafricana e io ho trascorso molto tempo in quei luoghi quando ero piccolo. Mia mamma mi diceva sempre: " Se un giorno avrai l'opportunità di aiutare queste persone non esitare a farlo e aiutali". Mi occupo dell'educazione di migliaia di bambini perchè trovo che l'educazione è qualcosa che ti porterai sempre con te per tutta la vita. Certo poi ci sono gli aiuti materiali: il cibo, i vestiti, i libri e cerco anche di fargli praticare il tennis.

Sul ritiro:

Non ho ancora deciso nulla sul mio ritiro perchè quando inizi a pensarci vuol dire che sei vicino alla fine della tua carriera. Per il momento ho deciso di giocare tutto il 2012 e l'inizio del 2013 e fino a quando potrò viaggiare insieme alle mie figlie e tutto andrà per il meglio continuerò a giocare.
TWI (n.d.r.)




Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da archery57 il Sab 12 Nov 2011 - 17:11

errex ha scritto:Roland Garros 2011... di certo la migliore partita stagionale dello svizzero nonché, a giudizio di molti, il più bel match dell’anno
Non ho visto la partita, da questi "highlight" deve essere stata qualcosa di veramente stupendo!
Grazie Roberto

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Sab 12 Nov 2011 - 17:31

... e sono certo ce ne regalera' ancora di match come quello Wink











Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 40 Precedente  1, 2, 3 ... 21 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum