Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Federer, quanto durerà?

Pagina 5 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 22 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rogi... gioie o dolori ?

Messaggio Da Ospite il Lun 19 Set 2011 - 15:30

Promemoria primo messaggio :

per la gioia dei fans di Rogi...


Ma davvero Rogi sta invecchiando cosi´ male?




L'8 agosto 2011 Roger Federer da Basilea ha compiuto 30 anni. Traguardo significativo per la sua vita personale, secondo alcuni anche sportiva, visti i risultati definiti da molti deludenti. Lo stesso campionissimo dopo la sconfitta con Djokovic a Flushing Meadows ha apertamente detto di "aver avuto stagioni migliori". Ma come hanno gestito questa "anzianità anagrafica" gli altri big del decennio 2000? Siamo andati a verificare come Andre Agassi e Pete Sampras si sono comportati nella stagione in cui hanno raggiunto i 30.

Nota bene: la statistica tiene conto dei risultati raggiunti negli Slam e nei Master 1000, all'epoca Master Series. Ogni match vittorioso nei primi, da 2 punti; nei secondi 1 punto. Ecco i risultati dello studio.

Pete Sampras: 35 punti. Pistol Pete, classe 1971, nell'anno 2001 raggiunge "solo" la finale dello Us Open, persa contro Agassi. Negli Slam non va oltre gli ottavi in Australia e a Wimbledon, mentre il Roland Garros è disastroso, con un misero secondo turno. Non va meglio nei Master, dove arriva in finale solo a Indian Wells, vincendo in tutto altri 4 incontri negli altri tornei.

Andre Agassi: 40 punti. Meglio dello storico rivale fa Agassi, classe 1970, che nel 2000 vince subito a Melbourne, e poi arriva in semifinale contro Rafter a Wimbledon. La finale arriva anche nella MAsters Cup di Lisbona, sconfitto da Kuerten. Negli altri tornei poco o nulla da segnalare, a parte la semifnale di Miami. Pessimi Roland Garros e Us Open, con due secondi turni.

Roger Federer: 55 punti (stagione ancora in corso). Semifinale in Australia e allo Us Open (sconfitte con Djokovic, poi vincitore), finale contro Nadal a Parigi, quarti di finale gettati al vento dopo essere stato avanti di 2 set con Tsonga a Londra. Rispetto agli altri due colleghi, Roger si comporta meglio anche nei Master 1000, dove vince almeno una partita in ogni torneo (semi a Indian Wells, Miami e Madrid). E manca ancora qualche mese alla fine della stagione.

La statistica, che come tutto ciò che si basa sui freddi numeri ha dei limiti, mostra un Roger Federer che raggiunge migliori risultati rispetto ad Agassi e Sampras nel 30esimo anno di vita. Vero è che il livello generale di questi ultimi anni è (parere personale) superiore rispetto a quello di fine anni '90 e primi anni 2000, quindi il traguardo è ancor più significativo, al di là di infortuni che hanno debilitato i due americani nell'anno considerato. Non siamo qui a sindacare se Roger sia il GOAT. Certo è che criticarlo in questo 2011 è legittimo fino ad un certo punto, perchè i risultati sono stati mediamente superiori rispetto ad altri numeri 1 in questa fase della loro carriera, arrivando quasi sempre nel clou dei tornei, e mantenendo una tecnica forse irraggiungibile per tutti. Se poi fenomeni come Novak Djokovic e Rafa Nadal riescono nell'impresa di superarlo, dopo anni di sconfitte, tanto di cappello, ma per poter essere paragonati a lui non basta collezionare coppe in quantità industriale.

Fonte: TW (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso


Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Mer 7 Dic 2011 - 18:27

Il Federer poliglotta - davvero simpatica come intervista.


alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Ven 9 Dic 2011 - 11:26

John Mcenroe su Federer

"Io paragono Federer a Connors per la capacità di organizzare la sua vita e separare il tennis dalla famiglia e dalle figlie e anche per la capacità di riuscire subito a dimenticare le sconfitte. Non credo che lui possa vincere in Australia, ricordiamo che a Melbourne fa molto caldo, e si gioca tre set su cinque."


Borg: ´ Federer, l´anno prossimo, tornera´ a vincere uno Slam´





Dopo il suo grande amico-rivale John Mcenroe, anche Bjorn Borg ha voluto esprimere il suo parere su Federer, sulla stagione appena disputata e sul 2012:
" Federer è ancora uno dei migliori giocatori al mondo, credo che lui possa ancora vincere uno o due Slam. Quest'anno forse per la prima volta dopo tanti anni a Wimbledon contro Tsonga l'ho visto stanco mentalmente: i primi due set li ha giocati come lui solo sa fare, in modo perfetto. E' vero Tsonga ha giocato un match incredibile ma io ho visto un Roger stanco di testa in quell'occasione. L'anno prossimo tornerà più forte di prima e sarà uno dei pretendenti per la vittoria di uno Slam."
TWI (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Francesco Salistrari il Ven 9 Dic 2011 - 14:04

Tre su cinque è dura... verissimo. E l'ha dimostrato quest'anno che in vantaggio 2-0 sia a Winbledon contro Tsonga, sia a Flushing Meadows su Djokovic (sempre 2-0) si è fatto rimontare.
Ma quest'anno è stato anche un anno particolare per lui. E sono sicuro che Borg abbia ragione.
Roger può dire la sua (e alla grande) in almeno due slam. Di sicuro si gioca gli Open D'Australia (sulla scia del finale di stagione). Dirà la sua anche a Wimbledon e agli US Open. Garantito.
Non so quale di questi Slam riuscirà a vincere, ma di sicuro centrerà il suo 17° Slam della carriera...
Non solo lo spero, da tifoso innamorato, ma ne sono quasi sicuro Smile

Francesco Salistrari
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 65
Località : Rovito (CS)
Data d'iscrizione : 19.11.11

Profilo giocatore
Località: Rovito
Livello: Principiante 3.0
Racchetta: Head Youtek Radical MP

http://francescosalistrari.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Ven 9 Dic 2011 - 16:15

Teniamo conto che il cemento australiano è abbastanza lento.
Quindi se vince a gennaio è un di più di quello che ci si aspetta da lui su superfici più veloci.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Il meglio del 2011 di Federer

Messaggio Da Steno il Mar 13 Dic 2011 - 20:35

ho appena visto questo video che raccoglie i migliori punti di re roger in questo 2011.
Non c'è niente da dire ma solo tutto da ammirare!

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=gLRwHCsWUNg&h=SAQHKgtA0AQHAAvEk9l9-_wSveS7aKJcVw3rARfNK6NY7zQ

Steno
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 99
Età : 30
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 16.09.11

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: ITR 3-3.5
Racchetta: Head IG Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da FedEx il Ven 16 Dic 2011 - 13:49

Roger, that!!! king
Se non è il GOAT lui... sunny
Se sei Rogeriano come me clicca sul link in firma.

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Ven 16 Dic 2011 - 14:11

forse vi e' sfuggito, ma c' e' gia' un 3D aperto, interamente dedicato a Rogi Wink

http://www.passionetennis.com/t11738-rogi-gioie-o-dolori

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Dom 18 Dic 2011 - 7:47

CarlosMoya: La perfezione esiste ed ha un nome:

Durante un' intervista a Carlos Moya, è stato chiesto se nel tennis esistesse la perfezione.

"Tutto si può migliorare. Se parliamo di perfezione,quello che si avvicina moltissimo è Federer.
Negli anni 2004 e 2005 era imbattibile. Djokovic sembra aver intrapreso la stessa strada, però per me perfezione non vuol dire solo vincere le partite, ma come le vinci, il modo in cui esegui i colpi e il modo in cui ti muovi sul campo. Credo che se consideriamo questi aspetti la perfezione è Federer. E' difficile fare dei paragoni, soprattutto per me che non ho visto Rod Laver o altri giocatori della sua generazione, ma Federer io l'ho visto giocare ed è sicuramente la persona che più si avvicina all'essere perfetto."
TW.es (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da morganti_andrea il Dom 18 Dic 2011 - 18:14

errex ha scritto:CarlosMoya: La perfezione esiste ed ha un nome:

Durante un' intervista a Carlos Moya, è stato chiesto se nel tennis esistesse la perfezione.

"Tutto si può migliorare. Se parliamo di perfezione,quello che si avvicina moltissimo è Federer.
Negli anni 2004 e 2005 era imbattibile. Djokovic sembra aver intrapreso la stessa strada, però per me perfezione non vuol dire solo vincere le partite, ma come le vinci, il modo in cui esegui i colpi e il modo in cui ti muovi sul campo. Credo che se consideriamo questi aspetti la perfezione è Federer. E' difficile fare dei paragoni, soprattutto per me che non ho visto Rod Laver o altri giocatori della sua generazione, ma Federer io l'ho visto giocare ed è sicuramente la persona che più si avvicina all'essere perfetto."
TW.es (n.d.r.)

se lo dice Moya ...

morganti_andrea
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 492
Età : 54
Data d'iscrizione : 11.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: brock
Racchetta: di ogni colore

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Sampras95 il Dom 18 Dic 2011 - 18:31

Per forza bisogna dirlo che lui è quasi perfetto è il re

Sampras95
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 207
Età : 21
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 07.11.11

Profilo giocatore
Località: piacenza
Livello: a seconda delle giornate
Racchetta: head speed pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da FedEx il Dom 18 Dic 2011 - 19:19

Sua Maestà è indubbiamente il GOAT!!! king

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da abracadabra78 il Dom 18 Dic 2011 - 19:46

@morganti_andrea ha scritto:
errex ha scritto:CarlosMoya: La perfezione esiste ed ha un nome:

Durante un' intervista a Carlos Moya, è stato chiesto se nel tennis esistesse la perfezione.

"Tutto si può migliorare. Se parliamo di perfezione,quello che si avvicina moltissimo è Federer.
Negli anni 2004 e 2005 era imbattibile. Djokovic sembra aver intrapreso la stessa strada, però per me perfezione non vuol dire solo vincere le partite, ma come le vinci, il modo in cui esegui i colpi e il modo in cui ti muovi sul campo. Credo che se consideriamo questi aspetti la perfezione è Federer. E' difficile fare dei paragoni, soprattutto per me che non ho visto Rod Laver o altri giocatori della sua generazione, ma Federer io l'ho visto giocare ed è sicuramente la persona che più si avvicina all'essere perfetto."
TW.es (n.d.r.)

se lo dice Moya ...
be'....son parole sante quelle di moya.....nessuno penso che si avvicini alla tecnica di roger...

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Francesco Salistrari il Dom 18 Dic 2011 - 23:34

Il re, l'arte, la passione, la gioia.
In una parola, il TENNIS.
Roger Federer.

Grazie Moya per averlo ricordato a chi negli ultimi tempi se l'era dimenticato (troppo presto)....

Francesco Salistrari
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 65
Località : Rovito (CS)
Data d'iscrizione : 19.11.11

Profilo giocatore
Località: Rovito
Livello: Principiante 3.0
Racchetta: Head Youtek Radical MP

http://francescosalistrari.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Lun 19 Dic 2011 - 17:07

@Francesco Salistrari ha scritto:Il re, l'arte, la passione, la gioia.
In una parola, il TENNIS.
Roger Federer.

Grazie Moya per averlo ricordato a chi negli ultimi tempi se l'era dimenticato (troppo presto)....

Non posso aggiungere altro, mi direte - "allora che ci rispondi a fare ?" Laughing
Però va sottolineato e ribadito ad alta voce!!!

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Lun 26 Dic 2011 - 15:00


Roger Federer sempre re

Pur senza imporsi in alcuna prova dello Slam, Roger Federer è riuscito a dimostrare in questo 2011 di essere ancora competitivo, grazie ad un finale di stagione da dominatore assoluto

E’ sceso al numero 4 del ranking Atp per un breve periodo, non è riuscito nell’intento di vincere almeno una prova dello Slam, traguardo che aveva sempre raggiunto dal 2003 al 2010. Dopo 16 prove dello Slam vinte in otto stagioni, questo potrebbe corrispondere ad un fallimento definitivo, e ad un chiaro declino.

Non è così nel caso di Roger Federer, che nonostante una stagione al di sotto delle aspettative, è riuscito a lasciare il segno anche il questo 2011, grazie ad un grandissimo finale di stagione, che lo ha visto dominare in lungo e in largo negli ultimi tre appuntamenti stagionali, nell’Atp 500 di Basilea, nel Masters 1000 di Parigi Bercy e nelle Atp World Tour Finals di Londra.

Provare a descrivere il tennis di Federer, è come tentare di tradurre in parole una sinfonia di Beethoven: è impossibile, perché la sinfonia va ascoltata, il tennis va ammirato. Tuttavia, facciamo il tentativo, limitandoci ad analizzare i vari colpi dell’elvetico, sottolineandone punti di forza e punti deboli. Il dritto è senza dubbio il suo colpo più incisivo, quello che gli permette in ogni occasione, anche quando non è in una giornata particolarmente positiva, di poter restare almeno nella lotta. Il rovescio, pur restando un colpo di altissimo livello, in alcune giornate si rivela troppo falloso. Il servizio è per precisione e molteplicità di soluzioni, uno dei migliori in assoluto nel circuito. Tutto questo unito ad un gioco di volo di livello molto alto, specialmente per gli standard odierni.

Passiamo al capitolo relativo alle superfici preferite dello svizzero. Pensando a Federer, probabilmente, la prima associazione che tutti quanti facciamo, è quella con l’erba di Wimbledon, dove Roger ha trionfato per 6 volte in 7 anni. In questo 2011, in realtà, la situazione è sembrata diversa. A Londra, lo svizzero non è riuscito ad andare oltre ai quarti di finale. La superficie in cui è invece sembrato assolutamente ingiocabile, è il cemento indoor. E’ sui campi coperti che Federer ha dominato il finale di stagione, conquistando la tripletta Basilea-Parigi Bercy-Londra.

Il 2011, quindi, non può essere considerato un anno di successi per Re Roger, ma ha permesso comunque allo svizzero di scrivere un’altra pagina straordinaria della sua immensa carriera. Il traguardo delle 100 finali, raggiunto grazie al successo contro David Ferrer in semifinale a Londra, nelle Atp Finals, il sesto sigillo al Masters, con cui ha superato Pete Sampras e Ivan Lendl, fermi a quota 5 successi nei Masters di fine anno, e la finale conquistata al Roland Garros, interrompendo la striscia di 43 successi consecutivi di Novak Djokovic, rappresentano le tre punte più alte di una stagione che in alcuni momenti è stata difficile, in particolare quando Roger, scavalcato da Andy Murray nel ranking Atp, è uscito dal podio mondiale per la prima volta dopo oltre otto anni, per poi riprendersi il terzo posto con il successo alle Finals. Da sottolineare anche il quinto successo in carriera nel torneo di casa, a Basilea, e il primo successo nel Masters 1000 di Parigi Bercy.

Per il 2012, ci aspettiamo ovviamente che Federer possa tornare a trionfare nei tornei dello Slam. Nel 2011, ha dimostrato difficoltà nel gestire le partite

sulla distanza dei 3 set su 5. A Wimbledon ha subito la rimonta di Jo-Wilfried Tsonga, dopo 2 set giocati quasi alla perfezione, stesso destino avuto poi nel match degli U.S. Open contro Novak Djokovic. Ma il livello di gioco espresso dall’elvetico nel finale del 2011, fa pensare che Federer possa tornare a vincere anche negli eventi più importanti. Quando gioca al 100% delle sue possibilità, è probabilmente ancora lui in numero 1. Sarà la motivazione a decidere i suoi risultati. E lo svizzero ha dimostrato di averne ancora tanta…

T.it (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Francesco Salistrari il Lun 26 Dic 2011 - 20:54

@alba77 ha scritto:
Non posso aggiungere altro, mi direte - "allora che ci rispondi a fare ?" Laughing
Però va sottolineato e ribadito ad alta voce!!!


Grazie alba77... Smile

Francesco Salistrari
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 65
Località : Rovito (CS)
Data d'iscrizione : 19.11.11

Profilo giocatore
Località: Rovito
Livello: Principiante 3.0
Racchetta: Head Youtek Radical MP

http://francescosalistrari.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Sab 31 Dic 2011 - 11:56

Roger Federer: i migliori colpi 2011


Il tennista svizzero chiude con una sconfitta il 2011, anno per lui indimenticabile. Ma in negativo.

Il 2011 è stato un anno indimenticabile per l’ex n.1 del mondo Roger Federer. In negativo, ovviamente. Nessun Grand Slam nel paniere e, in più, un lungo scivolamento verso il basso nella classifica Atp, sino al quarto posto.

Il suo meglio lo ha dato alla fine della stagione, vincendo l’ATP World Tour Finals, ed è risuscito a salire nuovamente sul podio, scalzando Andy Murray dal gradino del terzo posto.

La peggiore performance 2011 del 16 volte vincitore di un Grand Slam, è stata sicuramente quella offerta al torneo di Miami. Anche se poi ha deciso di chiudere in gloria, almeno a giudicare dal risultato della semifinale di Abu Dhabi, dove è stato sconfitto da Novak Djokovic con un sonoro 6-2, 6-1.

Speriamo che il 201 riservi a Roger Federer maggiori soddisfazioni, magari cingendogli il capo con l’alloro olimpico a Londra 2012.

In attesa degli eventi, rivediamo il Maestro nei suoi colpi migliori
(T.it -n.d.r.)




Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da archery57 il Lun 2 Gen 2012 - 14:38

errex ha scritto:
Roger Federer: i migliori colpi 2011
C'è un thread nel forum su quale sia il miglior rovescio del circuito...
Avete fatto caso a quanti punti Federer prepara o completa con il rovescio tanto in back quanto in top?
Grazie Roberto per aver pescato la bella sintesi dei migliori punti 2011 del "RE" Wink

archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Lun 2 Gen 2012 - 14:53

Embarassed

grazie Arch...o devo dire "hawk eye" Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da archery57 il Lun 2 Gen 2012 - 15:12

Per valutare la "sconfitta" di Federer ad Abu Dhabi (esibizione senza punti ATP) penso bastino le immagini di questi pochi scambi nella "finalina" tra lui e Nadal...


archery57
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2222
Età : 59
Località : Padova
Data d'iscrizione : 24.05.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 3.5
Racchetta: 2 x Wilson Six One 95, 2 x Wilson Pro Staff Classic 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Francesco Salistrari il Gio 5 Gen 2012 - 19:26

Oggi nei quarti di Doha, contro il RE, abbiamo visto giocare la massima espressione (attualmente) del tennis made in Italy: Andreas Seppi.
Non è che il tennis italiano da questa ennesima eliminazione risulti più forte di prima, ma c'è da dire che Andreas ha giocato una bella partita, ha lottato, ha servito benissimo (per i suoi standard), ha fatto molti vincenti. Certo non contro il miglior Federer di sempre, anzi, ma tuttavia abbiamo visto il nostro Seppi in buona forma, mobilissimo sulle gambe, reattivo e quadrato.
Che dire? Accontentiamoci.
Vedendo i vari Fognini, Starace, Volandri, sicuramente meglio Seppi, di gran lunga. Quantomeno un giocatore che fa il suo gioco e che sbaglia molto di meno dei suoi "compagni".
Oggi Roger ha alternato cose meravigliose (alcuni passanti e alcune stop volley d'altro pianeta) a cose pessime. Si vede che è ancora un pochino imballato, ma può vincere questo torneo senza problemi, nonostante Tsonga e Nadal. Può vincerlo ma dovrà sudarselo. Anche perchè nessuno gli regala niente.
Comunque sia, sono felice per la prestazione di Seppi. Credevo si arrendesse facilmente a Roger, invece ha lottato (per alcuni tratti del match) alla pari. Non è male per un 38 del mondo. No?
Smile

Francesco Salistrari
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 65
Località : Rovito (CS)
Data d'iscrizione : 19.11.11

Profilo giocatore
Località: Rovito
Livello: Principiante 3.0
Racchetta: Head Youtek Radical MP

http://francescosalistrari.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Gio 5 Gen 2012 - 19:38

Sarò io che vedo male o Federer ha abbreviato un po' il movimento del servizio a partire da Doha?

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da FedEx il Gio 5 Gen 2012 - 19:41

Anche a me è sembrato un po' strano, ma non sapevo cosa fosse, forse mette i piedi più vicini??

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da alba77 il Gio 5 Gen 2012 - 19:52

@FedEx ha scritto:Anche a me è sembrato un po' strano, ma non sapevo cosa fosse, forse mette i piedi più vicini??
Coi piedi mi sembra uguale.
Io mi riferisco al braccio racchetta, sempre sicnronizzato col lancio palla ma a occhio così - più breve verso l'alto. Non esasperato alla Roddick, ma un po' più breve del 2011...

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da Ospite il Ven 6 Gen 2012 - 15:13

L' infortunio di Rogi




L'aveva detto ieri Federer: " Mecoledì notte ho avuto dei forti dolori alla schiena". Evidentemente l'elvetico non è riuscito a recuperare dall'infortunio alla schiena e pochi minuti fa ha comunicato agli organizzatori che non sarebbe sceso in campo contro Tsonga. Per quanto riguarda l'infortunio di Roger ne sapremo di più nelle prossime ore e scopriremo esattamente di cosa si tratta. Per lo svizzero si tratta soltanto del secondo ritiro della carriera: il primo era avvenuto sempre per problemi alla schiena contro Blake a Bercy nel 2008 e Federer anche in quel caso non scese in campo.

Lo svizzero ha spiegato direttamente ai tifosi quello che è gli è accaduto e si e' scusato con tutti gli spettatori presenti sulle tribune:
"Per l'Australian Open sono ottimista, ho un problema alla schiena, non è bello avere questo tipo di infortuni ma non è nemmeno una cosa gravissima. Ho avuto dolore nelle ultime due partite. Spero di stare meglio la prossima settimana. Rimarrò a Doha fino a domani notte.Oggi non ho notato dei miglioramenti rispetto ai giorni scorsi, quindi credo che non sia il momento giusto per rischiare. Sono contento di essere stato in grado di giocare 3 partite e mi scuso di nuovo con tutti i tifosi. I problemi più grossi ce li ho con il servizio. Dritto e rovescio sono ok. Il clima freddo di Doha non mi ha sicuramente aiutato. Se ti trovi in un torneo in cui hai un giorno di riposo puoi eliminare il dolore con gli antidolorifici, ma a Doha non hai il day off e quindi non mi sembra il caso di riempirmi di antidolorifici.
Cerco sempre di ascoltare quello che il mio corpo mi dice. In questo momento voglio cercare di proteggere la schiena. Credo che aver giocato due partite con questo dolore sia stato troppo per il mio fisico."
TWI (n.d.r.)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Federer, quanto durerà?

Messaggio Da FedEx il Ven 6 Gen 2012 - 15:18

Rogi, Rogi, ma che mi combini??!?
Dai, ora pensa a riposarti e stupirai tutti agli AO!!! king

Daje Ruggè!!! Twisted Evil

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 22 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum