Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

avambraccio nel dritto

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avambraccio nel dritto

Messaggio Da cijawer il Gio 24 Gen 2013 - 12:07

ieri ho fatto la mia lezione settimanale con il maestro.parlando a fine ora mi ha detto che nel dritto non riesco a fare il movimento corretto perchè l'avambraccio non entra prima di impattare la pallina come dovrebbe.voi che ne dite

cijawer
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 03.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da fabjo86 il Gio 24 Gen 2013 - 20:08

guarda solo la quarta foto in alto a destra, adesso guarda solo la penultima (la settima), il tuo avambraccio deve passare da quella posizione (4°foto) a quell' altra (7° foto), il colpo del dritto è tutto li, identico a praticamente tutti i giocatori (perchè tutti praticamente usano quell'impugnatura e tengono il braccio piegato), il resto è preparazione al colpo (le prime foto) e decelerazione della racchetta ultima foto...




fabjo86
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 30.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da marti il Ven 25 Gen 2013 - 9:09

le foto di fabjo sono utilissime.mi sembra un bel modo di spiegare il movimento.

cijaver: ho lavorato sul dritto per mesi e mesi;il mio problema era non dissimile dal tuo.
se ti può aiutare (e il suggerimento non è affatto incompartibile con quello che ti ha detto il tuo maestro, anzi potrebbe aiutarti) più che all'avambraccio pensa alla punta della racchetta o alla mano: ovvero pensa alla racchetta come ad una matita e alla testa della racchetta come la punta della matita:devi puntare la palla con la testa della racchetta, devi portare con la mano la punta della racchetta in avanti verso la palla (lo vedi bene nella foto 6 postata da fabjo)
il portare avanti la mano o io preferisco pensare alla punta della matita oltre a corrispondere al movimento come va fatto determina anche una grande maggiore spinta senza grosso sforzo.
non so se ho chiarito
comuqnue buon lavoro!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da fabjo86 il Ven 25 Gen 2013 - 10:49

da qui:

a qui:

fine del movimento del dritto.. io ci ho messo due anni per capirlo

fabjo86
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 30.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da marti il Ven 25 Gen 2013 - 16:11

io ci ho messo più o meno 10 mesi ma ancora adesso che l'ho capito se mi distraggo un attimo mando la palla nei teloni.......

comunque nelle due foro è ancora più evidente :
foto1 preparazione: tappo della racchetta verso il net
foto2 impatto:punta (o testa) della racchetta verso il net

nel passare da 1 a 2 si deve pensare a mandare avanti (avanti rispetto alla mano) la testa della racchetta.

mesi e mesi di cesti per capirlo e io - ripeto - a volte ancora lo sbaglio

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da pancafit il Sab 26 Gen 2013 - 0:26

si però il piatto corde com è messo quando entra sulla palla?

pancafit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 159
Data d'iscrizione : 23.09.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da KingRoger il Mar 29 Gen 2013 - 12:02

un accorgimento che mi ha aiutato molto nel dritto è quello di tenere il braccio sinistro (quello senza racchetta, se sei mancino il destro) proteso nella direzione della palla fino a qualche istante prima di colpire. Ciò ti permette di cercare la pallina colpendola bene e di non ruotare il busto prima di aver fatto passare il braccio.

KingRoger
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 188
Età : 26
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 11.01.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Wilson Pro Staff Six One 95 BLX / Head YouTek Graphene Speed Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da marti il Mar 29 Gen 2013 - 16:19

@pancafit ha scritto:si però il piatto corde com è messo quando entra sulla palla?
il piatto corde è leggermente inclinato verso il terreno;non una cosa esagerata però.
è dall'impatto in poi che copre la palla.
la sensazione è un pò quella di attraversare la palla passandoci sopra (o se preferite coprendola)
lo spin si verifica proprio in quel momento ma non focalizzerei troppo l'attenzione sull'inclinazione (che comunque è naturale e viene da sè grazie all'impugnatura, anche una semi-western senza scomodare impugnature estreme)
piuttosto focalizzerei l'attenzione sulla sensazione che si deve avere nel pre-impatto-impatto-post impatto
la sensazione è quella di protendere vesro la palla, andare verso di lei per passarle sopra

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da pancafit il Mer 30 Gen 2013 - 9:47

scusa king roger,ma il busto non deve ruotaer per accelerare il braccio racchetta?se metto l altro braccio in mezzo non ostacolo questa rotazione?

pancafit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 159
Data d'iscrizione : 23.09.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da KingRoger il Mer 30 Gen 2013 - 18:00

@pancafit ha scritto:scusa king roger,ma il busto non deve ruotaer per accelerare il braccio racchetta?se metto l altro braccio in mezzo non ostacolo questa rotazione?
certo che deve ruotare, infatti il braccio sinistro serve a trovare la giusta posizione di impatto con la pallina ma prima di colpire lo abbassi altrimenti ti dai una racchettata sulla mano! il busto però deve ruotare solo qualche istante prima di colpire...non so se mi spiego

KingRoger
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 188
Età : 26
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 11.01.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Wilson Pro Staff Six One 95 BLX / Head YouTek Graphene Speed Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da pancafit il Mer 30 Gen 2013 - 23:45

kk il busto ruota ,poi si blocca, passa il braccio e poi riparte?

pancafit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 159
Data d'iscrizione : 23.09.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da fabjo86 il Gio 31 Gen 2013 - 12:04



il braccio sinistro va in direzione della linea laterale e non si abbassa, quando inizi la fase di "è finita la preparazione adesso parto per colpire la palla" la prima cosa che succede è che il braccio sinistro si ritrare poi busto e braccio destro iniziano la rotazione.

Questo, all'inizio, non è un movimento che viene in automatico fare specie se si gioca da anni senza averlo mai usato, ma devi inserirlo subito nel tuo arsenale, siccome è un movimento più complesso e articolato molto probabilmente all'inizio ti ritroverai in ritardo:

-quindi esercitati nell aprire prima;

-e colpire la palla più avanti del normale;

perchè questo ti darà un vantaggio: più tempo e margine di errore durante la fase del colpo.

fabjo86
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 30.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da KingRoger il Gio 31 Gen 2013 - 15:23

direi che il video spiega benissimo! Smile l'unica differenza è che io il busto lo ruoto con un po di ritardo rispetto al video, cioè quando colpisco la palla non sono con le spalle parallele alla linea di fondo ma ancora leggermente di fianco. Cmq spetta al maestro correggerti e poi ognuno ha il proprio stile!

KingRoger
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 188
Età : 26
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 11.01.13

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Wilson Pro Staff Six One 95 BLX / Head YouTek Graphene Speed Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da pancafit il Gio 31 Gen 2013 - 23:21

quindi parte prima il braccio sinistro,poi ruota il busto che trascina il braccio,che a sua volta trascina la racchetta.per ultima entra la punta della racchetta

pancafit
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 159
Data d'iscrizione : 23.09.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da FedeMonteverdeClub il Lun 7 Dic 2015 - 1:04

Quindi è come se si dovesse colpire la palla con il tappo della racchetta. 
Ma al momento dell'impatto, tra il braccio racchetta e la racchetta ci devono essere i 90 gradi? 
Oppure il polso inizia ad andare in posizione neutrale già prima dell'impatto?

FedeMonteverdeClub
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 473
Età : 26
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.08.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: N.C.
Racchetta: Wilson BLX Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da FedeMonteverdeClub il Lun 7 Dic 2015 - 12:18

ho trovato del materiale


FedeMonteverdeClub
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 473
Età : 26
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.08.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: N.C.
Racchetta: Wilson BLX Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da drichichi@alice.it il Lun 7 Dic 2015 - 12:27

in questa fase presa della racchetta con poca forza e si stringe poi all'impatto o la presa poi resta sempre morbida?

drichichi@alice.it
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 5515
Età : 48
Località : Cirò marina (KR)
Data d'iscrizione : 22.09.13

Profilo giocatore
Località: Terronia!
Livello: Scarsissimo ed anche di più!!!
Racchetta: Tante ma veramente tante!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da FedeMonteverdeClub il Mar 8 Dic 2015 - 13:29



Questo è il migliore video su questo argomento. Il problema è metterlo in pratica Smile@marti
credo sia proprio qui la chiave del dritto, coprire bene la palla. 
Qualche trucchetto per esercitarsi?

FedeMonteverdeClub
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 473
Età : 26
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.08.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: N.C.
Racchetta: Wilson BLX Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da Veterano il Mar 8 Dic 2015 - 22:06

@FedeMonteverdeClub ha scritto:Quindi è come se si dovesse colpire la palla con il tappo della racchetta. 
Ma al momento dell'impatto, tra il braccio racchetta e la racchetta ci devono essere i 90 gradi? 
Oppure il polso inizia ad andare in posizione neutrale già prima dell'impatto?
IL polso in fase d'impatto deve avere angolo,immediatamente dopo si rilassa totalmente.
Il problema e' ruscire a farlo........il tappo della racchetta e' un indicazione ma dipendendo dal tipo di preparazione il movimento a colpire cambia......come velocita' di movimento e tempo d'impatto.....se fatto in modo rilassato e' una cosa che viene naturale,si puo spiegare ma e' difficile da ripetere,altra cosa importante piu' il polso e' rilassato meglio e'......il problema e' far agire i muscoli al momento giusto per non frenare il colpo.........ce chi ci riesce,ce invece chi non ci riuscira' mai......

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da Veterano il Mar 8 Dic 2015 - 22:09

@FedeMonteverdeClub ha scritto:

Questo è il migliore video su questo argomento. Il problema è metterlo in pratica Smile@marti
credo sia proprio qui la chiave del dritto, coprire bene la palla. 
Qualche trucchetto per esercitarsi?
Occhio al video perche' anche se il video spiega bene se poi in campo non sai replicare per bene le indicazioni che da otterrai il risultato di schiacciare la palla per terra.......per quello ci va uno che ci capisca qualcosa e che guardi cosa combini......

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da FedeMonteverdeClub il Mar 8 Dic 2015 - 22:38

@Veterano si capisco cosa intendi.
Nel video si evince un polso molto rilassato, forse sta lì la chiave per eseguire il colpo in questo modo.
Ripensando alla mia esecuzione, dopo l'impatto credo di ruotare l'avambraccio per chiudere il colpo, di certo non rilasso così tanto il polso...

FedeMonteverdeClub
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 473
Età : 26
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.08.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: N.C.
Racchetta: Wilson BLX Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da Maffa il Mer 9 Dic 2015 - 9:48

io me la sono spiegata in due modi diversi:
il movimento completo è come dare una sberla con tutto il cuore Laughing

spezzettato è come un razzo a tre stadi, o come una fionda a tre elastici, e ciò che viene trascinato è il piatto corde: prima fianco, poi quando il fianco si esaurisce parte la spalla/avambraccio e per ultimo arriva la racchetta e il polso per ruotare attorno alla palla. 

la cosa importante è caricare correttamente la faccia della racchetta nel backdrop verso l'esterno: per un po' di tempo avevo il vizio di portare si la racchetta indietro ma con la punta rivolta in avanti (come se fosse una spada e dovessi infilzare qualcuno  Laughing ) con il risultato che la faccia della racchetta era rivolta verso di me, il bicipite era in tensione, e più che elastici si parlava di pietre.

Maffa
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 24.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da Veterano il Mer 9 Dic 2015 - 12:36

https://www.youtube.com/watch?v=KC_zQj7VDCU
Questo video lo fa vedere abbastanza bene,se la preparazione e'  bassa come nel video la punta della racchetta deve guardare in avanti,ed il piatto corde sara' rivolto verso il basso.Se invece lo fai a testa alta il piatto corde sara' rivolto per forza verso di te.Il tutto fatto rilassando i muscoli che entreranno in azione quando fai il movimento a colpire.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da Veterano il Mer 9 Dic 2015 - 12:46

La chiave per una buona riuscita del colpo la vedi al minuto 1:47 dove il maestro mima il movimento a colpire.Percio' prepari oppure diciamo carichi il colpo,tirando il gomito indietro,poi il movimento che mima il tipo quando si va a colpire deve essere fatto rilassando il tutto,i muscoli quando la racchetta inidietro sono ancora belli rilassati,e si metteranno in azione quando la racchetta andra' verso la palla a colpire,mi viene in mente il solito esempio di quando si tirano i sassi al mare per farli rimbalzare sull' acqua,ed immediatamente dopo l'impatto si rilasserano per proseguire la corsa della racchetta.
Non e' un azione muscolare volontaria,nel senso che partendo da un rilassamento muscolare generale,devo riuscire a far funzionare i muscoli quando servono......in poche parole e' una sensazione ed azione che devo riuscire a trovare da solo......si puo spiegare ma solo con tanta pratica ci si puo' riuscire,e come ripeto non e' detto che ci si riesca.
Dimenticavo il tutto parte dalla presa della racchetta che non deve mai essere stretta forte,in preparazione si stringe molto poco e si aumenta e diminuisce in fase d'impatto e dopo l'impatto.......puo essere molto difficile o molto facile.....certo che se riesce bene il dritto incomincia ad essere veramente cattivo........

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: avambraccio nel dritto

Messaggio Da FedeMonteverdeClub il Gio 10 Dic 2015 - 21:02

@Maffa non ti seguo.

@Veterano con quel video mi hai confuso le idee Smile; che brutto movimento è quello di portare indietro il gomito, non mi piace per niente.

FedeMonteverdeClub
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 473
Età : 26
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.08.14

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: N.C.
Racchetta: Wilson BLX Pro Open 2015

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum