Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

vocalizzazione e timing

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

vocalizzazione e timing

Messaggio Da marti il Gio 17 Gen 2013 - 16:24

Promemoria primo messaggio :

ho da sempre un timing ... attendista...
tendo spesso a colpire la palla mentre scende.
per colpire al momento giusto devo per forza RICORDARMI OGNI VOLTA di colpure PRIMA.
inutile dire che questo specie in partita non avviene perchè dimentico ...di ricordarmelo!!!.
risolti molti problemi tecnici ora l'obiettivo è quello di migliorare il timing e prossimamente inizerò questo lavoro.
oltre ad esercizi specifici mi viene proposto di lavorare sulla vocalizzazione.
premesso che detesto gli urlatori del tennis e premesso che tendo a stare zitta mentre gioco (forse un pò troppo perchè a volte resto in apnea) vi chiedo se conoscete l'interazione tra vocalizzazione e gioco o vacalizzazione e timing (oltre a vocalizzazione e psiche visto che vocalizzare serve anche a scaricare la tensione)
ho visto che ci sono diversi articoli anche in rete scritti da diversi coach sul punto

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso


Re: vocalizzazione e timing

Messaggio Da johnmcenroe96 il Ven 18 Gen 2013 - 17:50

Urlare ha qualche influenza sul colpo ?
Non penso...

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: vocalizzazione e timing

Messaggio Da albs77 il Dom 20 Gen 2013 - 16:58

@johnmcenroe96 ha scritto:Urlare ha qualche influenza sul colpo ?
Non penso...
Ti dice niente il KIAI? Wink

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: vocalizzazione e timing

Messaggio Da Veterano il Dom 20 Gen 2013 - 21:11

@marti ha scritto:credo che il risultato per il timing possa essere ottenuto attraverso diverse esercitazioni pratiche e che quello della vocalizzazione sia solo uno dei metodi.

a proposito, chiedo soprattutto ai mega esperti kk e vet, quali esercitazioni pratiche (vocalizzi a parte) possono aiutare a migliorare il timing?
Ma vedi marti,bisogna vedere cosa intendiamo per timing,Nel senso che nel timing si possono includere diversi fattori,e avere un buon timing non siginifica solo riuscire a colpire la pallina a tempo nel punto giusto,ma come ci si arriva a farlo.nel senso che trovare un buon timing e' il frutto di diversi fattori,uno la preparazione e velocita' di esecuzione,due il saper cercare bene la palla con i piedi.percio tutti gli esercizi dedicati a cio' vanno bene.Il bounce and hit per esempio e' uno di questi aiuta a concentrarsi sulla palla e dicendo bounce qundo colpisce il suolo e successivamente hit quando si fa il movimento per andare a colpire.Pero' come ripeto bisogna vedere cosa e dove bisogna migliorare per avere un buon timing.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: vocalizzazione e timing

Messaggio Da Veterano il Dom 20 Gen 2013 - 21:13

Senza poi dimenticare la partenza con lo split step perche' e da li che si parte a prendere il timing.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: vocalizzazione e timing

Messaggio Da kingkongy il Dom 20 Gen 2013 - 21:32

Ecco, l'aggiunta finale di Vet mi sembra importantissima. Il semaforo e' carino e funziona, soprattutto all'inizio. Ma, ma, ma...all'aumentare della velocità di palla e di intensità degli scambi, la "presa" del ritmo nasce dallo split step.
Su questo proprio non si scappa. Proprio perché dallo split esci in apertura...
Come si diceva, tempo addietro, il timing e' quello, il tempo si adatta alle necessità. Quando sei in risposta o sotto pressione, a salvarti o a mantenerti "dentro il ritmo" e' il tuo timing interiore, il tuo orologio tic-tac.
Canticchiare, ripetere parole, imitare suoni: va tutto bene ma, personalmente, il mio "tic" parte dal "tac" avversario: quando la palla lascia la racchetta. Con verde, rosso, giallo facevo casini apocalittici e prendevo solo racchettate per punizione!! Ahia!!!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: vocalizzazione e timing

Messaggio Da marti il Lun 21 Gen 2013 - 9:24

@Veterano ha scritto:
@marti ha scritto:credo che il risultato per il timing possa essere ottenuto attraverso diverse esercitazioni pratiche e che quello della vocalizzazione sia solo uno dei metodi.

a proposito, chiedo soprattutto ai mega esperti kk e vet, quali esercitazioni pratiche (vocalizzi a parte) possono aiutare a migliorare il timing?
Ma vedi marti,bisogna vedere cosa intendiamo per timing,Nel senso che nel timing si possono includere diversi fattori,e avere un buon timing non siginifica solo riuscire a colpire la pallina a tempo nel punto giusto,ma come ci si arriva a farlo.nel senso che trovare un buon timing e' il frutto di diversi fattori,uno la preparazione e velocita' di esecuzione,due il saper cercare bene la palla con i piedi.percio tutti gli esercizi dedicati a cio' vanno bene.Il bounce and hit per esempio e' uno di questi aiuta a concentrarsi sulla palla e dicendo bounce qundo colpisce il suolo e successivamente hit quando si fa il movimento per andare a colpire.Pero' come ripeto bisogna vedere cosa e dove bisogna migliorare per avere un buon timing.

ciao vet ciao kk e grazie per i vostri per me sempre utilissimi interventi.
nel mio caso la ricerca della palla con le gambe - a detta di chi mi insegna - è sempre abbastanza soddisfacente, ad eccezione delle volte in cui trovandomi psicologicamente in crisi (per esempio perchè non sento la palla, o non mi viene un colpo o chiss° che altra stramberia) allora tendo a bloccare le gambe ed ad essere meno reattiva.
il mio problema nasce da dopo che mi sono avvicina alla palla con i piedi perchè in quel momento ...aspetto un pò a colpirla, aspetto che mi venga incontro anzichè andare incontro io a lei.
è una sensazione sulla quale sto cercando di lavorare anche da sola da quando mi è stato fatto notare, perchè effettivamente una volta che arrivo con i piedi ev apro per pèoi far avanzare il braccio aspetto un pò troppo.
parte della causa è secondo me dovuta ad un'apertura troppo ampia (specie nel dritto), un'ovalizzazione troppo grande che mi fa perdere l'attimo e anche un pò di spinta.
è per questo che prossimamente sono in programma diversi lavori questo punto.
quello della vocalizzazione è uno dei tanti ( e volevo sottoporlo a voi in questo 3d perchè fino ad ora ero convinta che la vocalizzazione avesse a che fare solo con la respirazione e non anche col timing)
ora sto cercando di focalizzare la mia attenzione sull'apertura, cercando di limitarla un pò.
ovviamente sono d'accordo con voi che tutto questo PRESUPPONE comunque split step e attivazione di gambe e piedi

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum