Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

stance e posizione in campo

Pagina 10 di 13 Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

stance e posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Dom 6 Gen 2013 - 13:48

Promemoria primo messaggio :

Abbiamo più volte discusso della differenza tra open stance e neutral stance del diritto.
Ho però una curiosità.
Mi pare di aver capito che, al di là delle preferenze del giocatore, conviene giocare in neutral dal centro del campo, in open o semiopen quando si gioca dall'angolo dx per giocare incrociato, in neutral o addirittura in closed per giocare dall'angolo sx sul rovescio dell'avversario, in neutral quando si avanza.
Insomma il piede sx punta la direzione che si vuole dare alla palla.
Ho capito bene?
Grazie a chi mi darà una risposta.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso


Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da rossano il Mer 9 Gen 2013 - 19:11

Io ci provo:

sullo sventaglio, se riesci a presentare la spalla sinistra verso la rete, o anche di più, addirittura la scapola sinistra, anche una western oppure full-western può anche essere efficace. Dai Poca potenza ma dal mezzo del campo tu hai bisogno di controllo, che ottieni con la rotazione top spin, e più ce n'é meglio é.

Vada male, raccogli il punto con la voleè successiva.

Come sono andato maestri?

rossano
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 846
Data d'iscrizione : 14.02.09

Profilo giocatore
Località: Fasano
Livello: FIT: 4.6 O35
Racchetta: Yonex DR100

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da kingkongy il Mer 9 Gen 2013 - 19:17

I puntini di Kennex.
In effetti, ne faccio un uso forse eccessivo.

Circa il numero di tre, niente da dire, formalmente corretto. Ne convengo.
Per quanto riguarda il loro impiego, la descrizione che ne fai è decisamente incompleta.
I puntini di sospensione furono, cinque secoli e mezzo fa, i precursori degli emoticons, perché esprimono non un semplice segno convenzionale di pausa e sintassi nel lingiuaggio scritto, ma uno stato d'animo: imbarazzo, vaghezza, reticenza.

Comunque, il buon Neglia era feudatario in "quell'epoca"... (epoca con la e minuscola) non feudatario dell'Epoca, inteso come editore del celebre rotocalco. Mannaggia al taglia e incolla !
Fai il bravino, dai. Non entrare nella spirale della polemica.


Ultima modifica di kingkongy il Mer 9 Gen 2013 - 19:18, modificato 1 volta

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Mer 9 Gen 2013 - 19:18

@rossano ha scritto:Io ci provo:

sullo sventaglio, se riesci a presentare la spalla sinistra verso la rete, o anche di più, addirittura la scapola sinistra, anche una western oppure full-western può anche essere efficace. Dai Poca potenza ma dal mezzo del campo tu hai bisogno di controllo, che ottieni con la rotazione top spin, e più ce n'é meglio é.

Vada male, raccogli il punto con la voleè successiva.

Come sono andato maestri?

spetta se usa una continental lo fai passare ad una western o full? Non sono d'accordo.

Pink se vuoi rifatti alla mia teoria e per l'anomalo vai massimo ad una eastern

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Mer 9 Gen 2013 - 19:20

@kingkongy ha scritto:I puntini di Kennex.
In effetti, ne faccio un uso forse eccessivo.

Circa il numero di tre, niente da dire, formalmente corretto. Ne convengo.
Per quanto riguarda il loro impiego, la descrizione che ne fai è decisamente incompleta.
I puntini di sospensione furono, cinque secoli e mezzo fa, i precursori degli emoticons, perché esprimono non un semplice segno convenzionale di pausa e sintassi nel lingiuaggio scritto, ma uno stato d'animo: imbarazzo, vaghezza, reticenza.

Comunque, il buon Neglia era feudatario in "quell'epoca"... (epoca con la e minuscola) non feudatario dell'Epoca, inteso come editore del celebre rotocalco. Mannaggia al taglia e incolla !
Fai il bravino, dai. Non entrare nella spirale della polemica.

non sono affatto polemico, era per sdrammatizzare, mi stai simpatico. Razz

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da pink floyd il Mer 9 Gen 2013 - 19:20

ciao a tutti, vado a mangiare, se no' x le 22 non digerisco, e poi la colpa la do' al braccio

pink floyd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1616
Età : 53
Località : brianza
Data d'iscrizione : 04.05.12

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: 4.2
Racchetta: head radical tour ----- dunlop max 200G ( 1983 )

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da kingkongy il Mer 9 Gen 2013 - 19:26

Buona partita Pinko, facci capere cosa combini.

xxxxRoss. Io, ormai, in pubblico, per le questioni tecniche, mi limito al minimo sindacale. C'è un clima poco sereno. Perdonami, davvero.

xxxxKennex. Sdrammatizza. Buona idea, basta che non esageri.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da ace59 il Mer 9 Gen 2013 - 19:32

@kingkongy ha scritto:

Comunque, il buon Neglia era feudatario in "quell'epoca"... (epoca con la e minuscola) non feudatario dell'Epoca, inteso come editore del celebre rotocalco. Mannaggia al taglia e incolla !
Fai il bravino, dai. Non entrare nella spirale della polemica.
su non fare cosi ..... ma si puo' dire..... ti adoro Very Happy
caxxo mi sono scappati i puntini , che sia un problema di emisfero?

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da kingkongy il Mer 9 Gen 2013 - 19:37

Anca mi, te vogio ben; ostrega !

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da ace59 il Mer 9 Gen 2013 - 19:41

Che dici , molla kennex, e facciamo outing....

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da kingkongy il Mer 9 Gen 2013 - 19:47

Più out di così?! Sono ingrassato 4 Kg in queste vacanze !!!
Tutti i miei sforzi miseramente annichiliti da cioccolate esotiche e manicaretti indigeni !

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da ace59 il Mer 9 Gen 2013 - 19:54

Cosa vuoi che siano 4 kg per uno scimmione Very Happy

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da johnmcenroe96 il Mer 9 Gen 2013 - 19:59

Bene, tranne per il fatto che citi la Full Western che sinceramente non è il caso...
Si dovrebbe possedere forza nelle braccia, tempismo perfetto per giocare uno sventaglio vincente con codesta impugnatura, dovresti colpire con il piatto corde aperto perché se no con troppo spin si alza la palla, lo sventaglio o deve essere un vincente o di li a poco per cui...
@rossano ha scritto:Io ci provo:

sullo sventaglio, se riesci a presentare la spalla sinistra verso la rete, o anche di più, addirittura la scapola sinistra, anche una western oppure full-western può anche essere efficace. Dai Poca potenza ma dal mezzo del campo tu hai bisogno di controllo, che ottieni con la rotazione top spin, e più ce n'é meglio é.

Vada male, raccogli il punto con la voleè successiva.

Come sono andato maestri?

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da johnmcenroe96 il Mer 9 Gen 2013 - 20:01

Kk, non parliamo delle fatiche delle festività ! Il 2, per provare a smaltire tutto, insieme con un amico, abbiamo fatto un match 3 su 5 ! Con i campi super liberi...

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da kingkongy il Mer 9 Gen 2013 - 20:44

3 by pass su 5 ???

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Veterano il Mer 9 Gen 2013 - 20:54

Comunque se dovessi ritornare ad allenarmi seriamente prenderei una racchetta bella tosta tipo la pro staff 90,che mi obblighi a sforzarmi per migliorare.Con la pd anche se non la guardo o la colpisco fuoir dal centro la palla va di la eh eh eh.......per quello che riguarda le prese potete goicaare con la presa e stance che piu vi piace,la continental e' un po superata,ma almeno una estern ci puo stare,meglio la semi western che diciamo e' la piu' versatile,Oooooo magari sono io che utilizzo un solo emisfero e riesco a giocare con la semiwestern in tutte le stance possibili.Poi se vogliamo completare visto che ce anche King ripotremmo parlare della presa di Federer Very Happy Very Happy Very Happy

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da kingkongy il Mer 9 Gen 2013 - 21:19

Vet, ma tu cerchi guai, vero???

Il grip di Federer non lo voglio sapere, anche se viene lui, in persona, sotto casa e mi citofona.
Drrrrrrrinnnnn!
Chi è ?
Sono Roger, se mi fai salire ti parlo della mia impugnatura.
Senti, orologio a cucù, me ne frego di come sollazzi il tuo giglio alpestre!
Ma ti spiego il servizio, il drop e il top della cucina in marmo...
Suicidati, sopprimiti, estinguiti in questa era geologica!
Vabbe', allora vado a farmi la ceretta da Vet!
Ok, sfrucugliali pure gli emisferi: vamos!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da johnmcenroe96 il Mer 9 Gen 2013 - 21:21

Si kk, 3 su 5

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Veterano il Mer 9 Gen 2013 - 21:28

Very Happy Very Happy Very Happy peccato sarebbe stato uno spunto molto interessante Twisted Evil
Va be dai vado a cenare,guada caso stasera mi toca la paella...

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da kingkongy il Mer 9 Gen 2013 - 21:29

Bastardo! La paella non dovevi pronunciarla. Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Konrad63 il Mer 9 Gen 2013 - 21:30

se parliamo di "fat stance" neanche te kk hai tanto da insegnarmi! Razz
dopo 'ste feste "go na pansa ca sciopa" ahahahah

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da johnmcenroe96 il Mer 9 Gen 2013 - 21:33

La paella è da pallettari Very Happy
E' per giunta terraioli ahahahaahahhahahaa Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy: Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy: Very Happy

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Mer 9 Gen 2013 - 22:12

@kingkongy ha scritto:Vet, ma tu cerchi guai, vero???

Il grip di Federer non lo voglio sapere, anche se viene lui, in persona, sotto casa e mi citofona.
Drrrrrrrinnnnn!
Chi è ?
Sono Roger, se mi fai salire ti parlo della mia impugnatura.
Senti, orologio a cucù, me ne frego di come sollazzi il tuo giglio alpestre!
Ma ti spiego il servizio, il drop e il top della cucina in marmo...
Suicidati, sopprimiti, estinguiti in questa era geologica!
Vabbe', allora vado a farmi la ceretta da Vet!
Ok, sfrucugliali pure gli emisferi: vamos!

kk ha detto una cosa sacrosanta, evitate di imitare prese e aperture dei vostri campioni. Dovete giocare con le aperture e prese delle prime volte che avete iniziato a giocare a tennis, quelle che sono vostre non quelle degli altri, le piu istintive. Se avete iniziato da piccolissimi e non vi ricordate quali erano cercate di sforzarvi di ricordare la meno recente della vostra carriera tennistica. Infatti anche i pro anche potendo adottare aperture e prese piu efficaci delle loro, tipo quello di federer, rinunciano, perché ormai l'apertura e la presa non renderebbero come quelle usate dalla nascita del loro tennis. C'è una sola opzione, se giocate da poco ad esempio un anno e la vostra apertura /presa non vi soddisfa siete ancora in tempo perchè se adotterette la nuova apertura/presa per un anno quest'ultima assumera l'efficacia di quella di nascita e potra aumentare di efficacia e superare quella di nascita nel secondo anno e cosi via.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Ivan il Gio 10 Gen 2013 - 12:44

kennex ha scritto:
@kingkongy ha scritto:Vet, ma tu cerchi guai, vero???

Il grip di Federer non lo voglio sapere, anche se viene lui, in persona, sotto casa e mi citofona.
Drrrrrrrinnnnn!
Chi è ?
Sono Roger, se mi fai salire ti parlo della mia impugnatura.
Senti, orologio a cucù, me ne frego di come sollazzi il tuo giglio alpestre!
Ma ti spiego il servizio, il drop e il top della cucina in marmo...
Suicidati, sopprimiti, estinguiti in questa era geologica!
Vabbe', allora vado a farmi la ceretta da Vet!
Ok, sfrucugliali pure gli emisferi: vamos!

kk ha detto una cosa sacrosanta, evitate di imitare prese e aperture dei vostri campioni. Dovete giocare con le aperture e prese delle prime volte che avete iniziato a giocare a tennis, quelle che sono vostre non quelle degli altri, le piu istintive. Se avete iniziato da piccolissimi e non vi ricordate quali erano cercate di sforzarvi di ricordare la meno recente della vostra carriera tennistica. Infatti anche i pro anche potendo adottare aperture e prese piu efficaci delle loro, tipo quello di federer, rinunciano, perché ormai l'apertura e la presa non renderebbero come quelle usate dalla nascita del loro tennis. C'è una sola opzione, se giocate da poco ad esempio un anno e la vostra apertura /presa non vi soddisfa siete ancora in tempo perchè se adotterette la nuova apertura/presa per un anno quest'ultima assumera l'efficacia di quella di nascita e potra aumentare di efficacia e superare quella di nascita nel secondo anno e cosi via.

Ken che storia è quella delle prese da piccolissimi o la più recente, la più istintiva?! La mia da piccolissimo e la più recente era CONTINENTAL e ci ho giocato e perso per un'anno intero. Aggiungo che un'insegnante di 2° grado dopo dieci lezioni si è accorta che giocavo in continental perchè gliel'ho fatto notare, altrimenti fischia che se ne accorgeva. Se non mi IMPONEVO, FUSTIGAVO, VIOLENTAVO un paio di mesetti per passare a giocare in EASTERN continuavo a perdere per altri 2 anni (visto che questo è il terzo che ho ripreso a giocare).
L'ultima giocata prima di entrare nel tennis contemporaneo l'avevo fatta 21 anni fa vedi tu se potevo tenere la presa più istintiva Rolling Eyes

Aggiungo un esempio da un altro sport: quando insegnavo snowboard, anni addietro (e non giocavo al tennis quante pippe in meno...) il 99% degli allievi nelle prime tre ore cadevano perchè si lasciavano andare sulla neve x mancanza di familiarità con la velocità in una posizione dei piedi inizialmente tanto scomoda, per "ISTINTO DI CONSERVAZIONE". Se non si fossero sforzati di superarlo non avrebbero potuto imparare a fare le curve, frenare etc.. Evil or Very Mad

Questo per dire che si, l'istinto ci sta, ma va anche condizionato in base al risultato che si vuole ottenere. Istinto non è talento, sono sfumature differenti. Sono d'accordo che Agassi si è costruito i suoi colpi istintivamente nella disperazione di rispondere alle pallate del drago meccanico del padre, ma non era un condizionamento in fondo?Infatti mica sono passato a una full western, è bastato una tacca per migliorare poco poco. Certo che se giocavo ancora in continental avevo buttato il braccio in discarica l'anno scorso Very Happy
Massimo rispetto e viva la panza arrotolata delle feste!! sunny

Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 43
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da benti77 il Gio 10 Gen 2013 - 12:54

Ivan, la penso proprio come te !
Tra l'altro secondo me cambiare impugnatura, stance etc etc, quando si ha la distanza dalla palla acquisita, lo swing oramai come riflesso etc, non è così arduo. Per contro si può solo che migliorare, poi magari si sceglie di tornare alle origini, ma deve essere fatto consapevolmente.

Il paragone con lo snow è perfetto, aggiungo quello con lo sci carving e la conduzione (ovvero non chiudere le code a ogni cavolo di curva).
Quando cambi equipaggiamento e opportuno aggiornarsi un pò !

benti77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 137
Età : 39
Località : Bellinzona (Ticino)
Data d'iscrizione : 27.11.12

Profilo giocatore
Località: Roma - Bellinzona
Livello: NC
Racchetta: PK Ki5 e vecchia Head Vision 660

Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Gio 10 Gen 2013 - 14:20

@Ivan ha scritto:
kennex ha scritto:
@kingkongy ha scritto:Vet, ma tu cerchi guai, vero???

Il grip di Federer non lo voglio sapere, anche se viene lui, in persona, sotto casa e mi citofona.
Drrrrrrrinnnnn!
Chi è ?
Sono Roger, se mi fai salire ti parlo della mia impugnatura.
Senti, orologio a cucù, me ne frego di come sollazzi il tuo giglio alpestre!
Ma ti spiego il servizio, il drop e il top della cucina in marmo...
Suicidati, sopprimiti, estinguiti in questa era geologica!
Vabbe', allora vado a farmi la ceretta da Vet!
Ok, sfrucugliali pure gli emisferi: vamos!

kk ha detto una cosa sacrosanta, evitate di imitare prese e aperture dei vostri campioni. Dovete giocare con le aperture e prese delle prime volte che avete iniziato a giocare a tennis, quelle che sono vostre non quelle degli altri, le piu istintive. Se avete iniziato da piccolissimi e non vi ricordate quali erano cercate di sforzarvi di ricordare la meno recente della vostra carriera tennistica. Infatti anche i pro anche potendo adottare aperture e prese piu efficaci delle loro, tipo quello di federer, rinunciano, perché ormai l'apertura e la presa non renderebbero come quelle usate dalla nascita del loro tennis. C'è una sola opzione, se giocate da poco ad esempio un anno e la vostra apertura /presa non vi soddisfa siete ancora in tempo perchè se adotterette la nuova apertura/presa per un anno quest'ultima assumera l'efficacia di quella di nascita e potra aumentare di efficacia e superare quella di nascita nel secondo anno e cosi via.

Ken che storia è quella delle prese da piccolissimi o la più recente, la più istintiva?! La mia da piccolissimo e la più recente era CONTINENTAL e ci ho giocato e perso per un'anno intero. Aggiungo che un'insegnante di 2° grado dopo dieci lezioni si è accorta che giocavo in continental perchè gliel'ho fatto notare, altrimenti fischia che se ne accorgeva. Se non mi IMPONEVO, FUSTIGAVO, VIOLENTAVO un paio di mesetti per passare a giocare in EASTERN continuavo a perdere per altri 2 anni (visto che questo è il terzo che ho ripreso a giocare).
L'ultima giocata prima di entrare nel tennis contemporaneo l'avevo fatta 21 anni fa vedi tu se potevo tenere la presa più istintiva Rolling Eyes

Aggiungo un esempio da un altro sport: quando insegnavo snowboard, anni addietro (e non giocavo al tennis quante pippe in meno...) il 99% degli allievi nelle prime tre ore cadevano perchè si lasciavano andare sulla neve x mancanza di familiarità con la velocità in una posizione dei piedi inizialmente tanto scomoda, per "ISTINTO DI CONSERVAZIONE". Se non si fossero sforzati di superarlo non avrebbero potuto imparare a fare le curve, frenare etc.. Evil or Very Mad

Questo per dire che si, l'istinto ci sta, ma va anche condizionato in base al risultato che si vuole ottenere. Istinto non è talento, sono sfumature differenti. Sono d'accordo che Agassi si è costruito i suoi colpi istintivamente nella disperazione di rispondere alle pallate del drago meccanico del padre, ma non era un condizionamento in fondo?Infatti mica sono passato a una full western, è bastato una tacca per migliorare poco poco. Certo che se giocavo ancora in continental avevo buttato il braccio in discarica l'anno scorso Very Happy
Massimo rispetto e viva la panza arrotolata delle feste!! sunny

te lo dico piu semplice. Devi giocare con le prese e aperture con cui nella tua carriera hai giocato per piu tempo perchè adottando uno stile nuovo per raggiungere con questo stile nuovo quello che hai adottato per piu anni dovrai farlo per gli stessi anni:

10 anni di utlizzo eastern - 10 anni di inutilizzo eastern(mettiamo continental)= 0 , ovvero stessa efficacia della eastern vecchia e puoi iniziare a migliorare la continental e superare l'efficacia della eastern

2 anni di western - 3 anni di semiwestern= - 1 hai superato di un anno l'efficacia della tua vecchia western

3 anni di apertura a padella - 1 anno di apertura parallela= 2 ti resta ancora un anno per raggiungere l'efficacia del dritto a padella, trascorso un altro anno avrai la stessa efficacia, trascorso un altro anno sara piu efficace di quello a padella.

Cerca di ricordarti il modo cioè presa e apertura con il quale hai giocato piu spesso e continua su quello.


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: stance e posizione in campo

Messaggio Da Ospite il Gio 10 Gen 2013 - 14:26

i gesti è chiaro che devono essere eseguiti correttamente, altrimenti questa teoria sballa infatti è piu per gente professionista. Se hai fatto la continental errata il tuo riferimento è la eastern. Quindi piu che istinto è correttezza.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 10 di 13 Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum