Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Maledette pallette

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Maledette pallette

Messaggio Da Zagreus60 il Sab 15 Dic 2012 - 0:13

Promemoria primo messaggio :

E' da un anno e mezzo che sono tornato a giocare a tennis. Adesso posso dire di giocare "benino": chiudo a rete, da fondo campo sono abbastanza regolare, ho colpi di chiusura di diritto e di rovescio e una tenuta atletica che mi consente di giocare due ore senza rischiare l'infarto. Da qualche mese cominciato anche a scalare le classifiche del circolo dove gioco. Il problem è che se devo essere solo io a spingere e dall'altra parte mi trovo un palleggiatore che mi rimanda ogni palla due tre volte, alla fine mi stanco e miei colpi cominciano lentamente a perdere efficacia. Oggi ho perso con un giocatore nettamente inferiore sul piano tecnico ma probabilmente più forte di me per tenuta atletica e determinazione. Io vinco o mi batto fino all'ultimo punto con altri coi quali il nostro perde nettamente. Mi chiedo perché continui a battermi inesorabilmente. Mi sono fatto l'idea che per batterlo lo devo sovrastare letteralmente sul piano tecnico. Che fare per chiudere le pallette che mi rimanda puntualmente con le mie chiusure?

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso


Re: Maledette pallette

Messaggio Da fonzio il Mar 18 Dic 2012 - 22:38

Marco... de gustibus non disputandum est Smile
benti, ti assicuro che ho provato a star vicino alla riga ma, se con il rovescio riesco meravigliosamente ad anticipare e spingere, grazie allo swing molto veloce, sono in difficoltà con il dritto, ed in particolar modo alla uscita dal servizio. Ti assicuro che ho giocato in ogni modo possibile per un po' Very Happy perfino S&V, se ci credi, ovviamente con scarsi risultati Very Happy Credo che quello che pratico sia il miglior modo per valorizzare le mie capacità, divertirmi, e prendermi qualche soddisfazione ogni tanto... Ci vuole, oltre che, come dici, "temo per abituarsi", anche talento ed un braccio rapido che... non ho Very Happy Che poi, ci sta (per me ovviamente) l'anticipo con quelli più "scarsotti", che come ho detto attacco, ma... quando arriva l'artiglieria pesante, torno ad erigere il muretto da almeno un metro dietro la riga! Smile

fonzio
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 100
Data d'iscrizione : 13.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1
Racchetta: Prince EXO3 Tour 100 16/18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da Penna il Mer 19 Dic 2012 - 16:36

Za cambia gioco.........se ho capito il soggetto.......vive del tuo sangue tennistico: praticamente una zecca!!!!!Cambia in continuo le rotazione e non giocare mai e dico mai piatto: sei tu che ti poggi a lui perchè lui è un muretto!!!!!così prendi spazio e tempo. per avere palle più giocabili contro un muro cosa fai? alza la parabola, gioca profondo e attaccalo quando accorcia!Vedrai!!!!!!!!Smile

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da perro il Gio 20 Dic 2012 - 8:13



Cmq un consiglio sempre valido, piazzarsi sulla riga di fondo e non spostarsi di un cm indietro salvo palle potenti e tese... alle prime si sbaglia, poi pian piano capisci come farlo e un pallettaro ti farà solo il "solletico".
Secondo passo... anticipare al volo come il mio vecchio mito Agassi Smile[/quote]


Un tennis facile facile eh... Smile

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da benti77 il Gio 20 Dic 2012 - 8:52

Non è facile, ma nemmeno così difficile, è una questione di spostamento laterale rapido, piegarsi bene sulle gambe e guardare la pallina fino al momento di far partire il movimento.
Non va fatta salire, così tra l'altro resta carica di energia e la picchi dall'altra parte per bene senza sforzo.
All'inizio da farsi incrociando i colpi, più tardi con i lungo linea.
Col rovescio si può sfruttare la sensibilità in back, col topspin è un colpo potente ma più arduo da trovare.

Basta un pò di pratica e si apprende. Io approfitto del fatto di giocare con un amico un pò meno pratico di me per allenarmi in questo modo, invece di fare quello che già mi viene facile Smile

Tra l'altro è un modo di giocare che viene utile per aggredire la prima o la seconda di servizio creando pressione sull'avversario (e ovviamente rischiando un pò).

benti77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 137
Età : 39
Località : Bellinzona (Ticino)
Data d'iscrizione : 27.11.12

Profilo giocatore
Località: Roma - Bellinzona
Livello: NC
Racchetta: PK Ki5 e vecchia Head Vision 660

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da Marcotop65 il Gio 20 Dic 2012 - 10:31

@fonzio

Ma guarda che io ti invidio !!!!!Riuscissi a fare il tuo gioco con i miei 100 e passa kg.....

Marcotop65
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4406
Età : 51
Località : Lavinio
Data d'iscrizione : 29.08.12

Profilo giocatore
Località: Lavinio
Livello: 20 metri s.l.m.
Racchetta: Radical Intelligence 107

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da johnmcenroe96 il Gio 20 Dic 2012 - 17:46

Alain era cosa ? No, un attimo, non che Alain non era bello da vedere, era solo Mansell molto più spericolato e pazzoide ( un Grosjean compiuto, il Dolgopolov della F1 ) e per questo bellissimo da vedere nei suoi intrepidi sorpassi ma Alain brillava di luce propria...Senna era semplicemente il Federer della F1, ma non il più titolato, per cui, Senna è la personificazione del Pilota, di JPM
@Marcotop65 ha scritto:Sapete, mi sembra di rivivere, con le dovute proprzioni, il modo di guidare in Formula 1 di Alain Prost a confronto di Mansell ( per non dire di Senna ).
Prost di campionati del mondo ne ha vinti 3, mentre il pilota inglese solo 1, ma confrontando le emozioni che mi hanno regalato a me piace Mansell tutta la vita !
Per questo ti dico, Fonzio, che ti ammiro per la pazienza che porti nel tuo gioco, ma io adoro mettere in difficolta' l'avversario con il mio gioco pesante, infischiandomene se l'altro gioca peggio di dritto o di rovescio.
Parlo di incontri a livello di circolo.
Certo che se fossi un giocatore professionista non la penserei proprio cosi...
cheers cheers cheers

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da fonzio il Ven 21 Dic 2012 - 20:25

@Marcotop65 ha scritto:@fonzio

Ma guarda che io ti invidio !!!!!Riuscissi a fare il tuo gioco con i miei 100 e passa kg.....

Immagino tu sia un pochetto più in su dei miei 170 cm, no? Smile

@benti77 io credo che, come ho detto, far quel tipo di gioco può andar bene se ad un ritmo blando, ma se giochi con qualcuno che ti risponde sempre profondo a velocità anche non altissime, ma comunque sostenute, come la metti? E se da molto effetto alla palla? Riesci a barcamenarti? Cioé, io capisco prendere la palla mentre sale, ma anticipo tipo Agassi che faceva controbalzi li ritengo un jolly... no?

fonzio
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 100
Data d'iscrizione : 13.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1
Racchetta: Prince EXO3 Tour 100 16/18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da benti77 il Ven 21 Dic 2012 - 21:32

Forse devo chiarire meglio, se gioca stile pallettaro, palle lente e alte, anche con un pò di topspin (che aiuta solo a picchiarle meglio...) allora son convinto che valga la pena forzare il proprio gioco e aggredire, cercare gli incroci e i lungolinea per smuovere l'avversario. Non è questione di metterci forza, ma usare quella dell'avversario e tirare palle lunghe e tese, anche se non velocissime.
Dopo un paio di volte smetterà di avere sicurezza lui nel gioco e dovrà cambiare.

Colpi al volo... son difficili e faticosi, se li sai fare bene altrimenti vanno sulla luna...
Però per giocare contro palle lente e alte (stile lob dei vecchietti o delle donne) è necessario prenderle in salita, all'altezza giusta e impattarle quando hanno ancora energia, altrimenti ti schiacciano a metri dalla linea di fondo.

Se invece son palle lunghe (prossime alla riga di fondo) non forti ma abbastanza tese e non a pallonetto... beh allora non son palline ma pallacce difficili da giocare e soprattutto l'avversario è bravo a tenerti fuori dal campo. In questo caso sarebbe da fare il suo gioco e attendere di potersi piazzare meglio per accelerare e aggredire.

Mi son spiegato meglio ?

benti77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 137
Età : 39
Località : Bellinzona (Ticino)
Data d'iscrizione : 27.11.12

Profilo giocatore
Località: Roma - Bellinzona
Livello: NC
Racchetta: PK Ki5 e vecchia Head Vision 660

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da fonzio il Ven 21 Dic 2012 - 23:36

@benti77 ha scritto:Forse devo chiarire meglio, se gioca stile pallettaro, palle lente e alte, anche con un pò di topspin (che aiuta solo a picchiarle meglio...) allora son convinto che valga la pena forzare il proprio gioco e aggredire, cercare gli incroci e i lungolinea per smuovere l'avversario. Non è questione di metterci forza, ma usare quella dell'avversario e tirare palle lunghe e tese, anche se non velocissime.
Dopo un paio di volte smetterà di avere sicurezza lui nel gioco e dovrà cambiare.

Colpi al volo... son difficili e faticosi, se li sai fare bene altrimenti vanno sulla luna...
Però per giocare contro palle lente e alte (stile lob dei vecchietti o delle donne) è necessario prenderle in salita, all'altezza giusta e impattarle quando hanno ancora energia, altrimenti ti schiacciano a metri dalla linea di fondo.

Se invece son palle lunghe (prossime alla riga di fondo) non forti ma abbastanza tese e non a pallonetto... beh allora non son palline ma pallacce difficili da giocare e soprattutto l'avversario è bravo a tenerti fuori dal campo. In questo caso sarebbe da fare il suo gioco e attendere di potersi piazzare meglio per accelerare e aggredire.

Mi son spiegato meglio ?

Credo di sì Smile Vuoi dire che si può anticipare solo se l'altro tira piano, no? Cool non sono d'accordo quando dici che ti devi appoggiare ai colpi dell'avversario, quando gioca con palle lente ed alte. A cosa ti appoggi lì?! Quei colpi forza non ne hanno affatto! Per il resto, chiarissimo

fonzio
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 100
Data d'iscrizione : 13.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1
Racchetta: Prince EXO3 Tour 100 16/18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da benti77 il Sab 22 Dic 2012 - 7:24

La palla quando rimbalza é piena di energia, non tirerai staffilate ma arrivi sicuramente a giocare vicino alla linea di fondo, e cosa piú importante togli tempo all'avversario

benti77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 137
Età : 39
Località : Bellinzona (Ticino)
Data d'iscrizione : 27.11.12

Profilo giocatore
Località: Roma - Bellinzona
Livello: NC
Racchetta: PK Ki5 e vecchia Head Vision 660

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da johnmcenroe96 il Sab 22 Dic 2012 - 12:42

Agassi tirava staffilate

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da Zagreus60 il Sab 22 Dic 2012 - 13:25

Agassi era Agassi! Noi non siamo Agassi.

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da Veterano il Sab 22 Dic 2012 - 23:36

IL discorso di giocare viciono alla linea di fondo per noi umani lascia il tempo che trova,nel senso che per giocare vicino alla linea di fondo costantemente devi essrere veramente bravo,e non parlo di essere Agassi,parlo di essrere veramente bravo,tecnicamente,ed avere un ottima preparazione fisica,e un ottima lettura dei colpi del avversario anche in questo caso un minimo di distanza di sicurezza dalla linea di fondo ci va.Ritorniamo alle pallette queste misteriose.........lasciamo perdere il serve an volley e gli anticipi ma cerchiamo di mettere pressione,quello che a volte,leggendo nei vari forum,si definisce come anticipo e il solo e "semplice" cercare di andare incontro all palla e di colpirla in fase ascendente,ora se si possiede gia un livello tale da poter colpire la palla in questo sistema si puo anche cercare di forzare un po le cose ma parlare di vero e prorpio anticipo o di giocare di controbalzo costantemente mi sembra un po difficile.Trovare la medicina giusta per tutti contro giocatori del genere e' praticamente impossibile,cioe' per me e' facile e posso spiegarlo,ok ti posso dire gioca serve and volley o atacca la rete il piu presto possibile o ciamalo a rete per poi pasarlo,bueno di strategie o tattiche ce ne sono diverse,il problema resta sempre cosa sono in grado io di fare per battere un giocatore del genere.Un giocatore solido,tecnicamente e fisicamente non ha problemi a giocare le pallette che siano alte due metri o palle senza peso,non ha dubbi sul cosa fare.Bene Zag se il problema sono le pallette alte a senza peso non sapendo a che livello e' la tua tecnica mi risulta verametne difficile darti dei consigli,ma se io avessi un avversario del genere mal o terrei ben stretto perche quando lo batterai facilmente vora dire che il tuo tennis sara' gia 'ad un buon livello,se no no resta altro che lavorarci su armandosi di santa pazienza.Bueno cosigli da dare ne avrei parecchi ma al momento sono stanco e ho sonno purtroppo domani si lavora alle 8,30 in campo ,dai ci riturniamo su una altra volta quando avro' la mente piu fresca.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da Zagreus60 il Dom 23 Dic 2012 - 8:12

La verità, caro Vet, è che tu hai ragione: il problema è il mio livello tecnico ed atletico. Di tattiche e strategie ce ne sono tante contro giocatori di questo tipo ma bisogna avere una solidità che evidentemente non ho. Io sono mancino, ho un buon diritto in top, un rovescio discreto in fase d'attacco, meno sicuro in fase difensiva, sono bravino a rete e ho un buon servizio in slice, ho sensibilità e tocco ma difetto atleticamente e tecnicamente avrei da lavorare certamente per dare maggiore solidità ai miei colpi. Il fatto è che batto avversari che vincono facilmente col nostro pallettaro ma perdo con lui che, ad esempio, non soffre per niente il mio attacco da mancino di diritto incrociato. Il serve & volley è una strategia, date le mie caratteristiche ma a metà del secondo set comincio a non arrivare col giusto tempismo nei miei attacchi a rete ed è meno difficile passarmi. Altrettanto complicato è chiamarlo a rete: lo costringo solo con le smorzate, ma non puoi giocare un match solo a fare smorzate, altrimenti perdi gli altri colpi. Se fai una palla a metà campo, lui colpisce lentamente e profondo e torna indietro. Alla fine, quando sono meno lucido ed efficace mi avvolge nella ragnatela delle sue pallette e finisco per andare in confusione, attacco in ritardo per interrompere il suo gioco e finisco per perdere.

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da johnmcenroe96 il Dom 23 Dic 2012 - 18:43

Poi dipende da situazioni a situazioni...Per esempio io mi preoccupo dei pallettari della mia generazioni...Belli tosti e muscolosi, mia età, veloci, top spin, western, niente palle assurde ma sempre le stesse palle...

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da benti77 il Lun 24 Dic 2012 - 2:57

Una domanda Vet, vedo che sei stato B3, sbaglio o a quel livello si indietreggia dalla riga di fondo solo su colpi potenti e profondi, mentre palle lente e alte si devono rispondere in modo aggressivo e prendere il campo ?
Te lo chiedo perché ero nc quando avevo 18anni (oggi sto quasi al doppio) ma giocavo diciamo da livelli c1-b3 piú o meno, e a quel tipo di pallette ho sempre risposto in quel modo, prendendo la rete molto spesso.
Adesso guardando le descrizioni dei livelli direi che tecnicamente un c3-c4 sarebbe almeno un 4, quindi consiglio di sforzarsi a imparare colpi piú difficili e vincenti piuttosto che semplicemente a spingere con forza (che serve poi manco tanto), sbaglio ?

Lo chiedo perché essendo stato lontano dal tennis giocato per molto tempo non vorrei creare confusione Wink

benti77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 137
Età : 39
Località : Bellinzona (Ticino)
Data d'iscrizione : 27.11.12

Profilo giocatore
Località: Roma - Bellinzona
Livello: NC
Racchetta: PK Ki5 e vecchia Head Vision 660

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da johnmcenroe96 il Lun 24 Dic 2012 - 14:28

Benti guarda che i 2.3 di Oggi, possiamo considerarli Professionisti, ovvero mangiano giocando a Tennis...Sono in grado di far tutto, poi dipende da giocatore e giocatore...Dal terraiolo al giocatore Serve and Volley...Chi indietreggia e chi gioca di controbalzo, dipende dal giocatore, dalla strategia del giocatore. Non c'è una regola fissa punto...Chi tira più forte chi più piano...Non c'è una strategia comune che è giusta a prescindere

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da Veterano il Lun 24 Dic 2012 - 14:30

Ma si alla fine le cose non sono cambiate molto,la palletta senza peso bisogna cercare di attacarla e fare pressione.Poi come dici tu se e' una palla complessa e profonda si va indietro.Comunque di base quando si incomincia a giocare ad un livello piu alto non ce nessuno che giochi sistematicametne con i piedi sulla linea.per quello che riguarda i liveli di gioco dall ultima volta che sono stato in italia e da quello che ho visto cerdo che si possa dire che un buon c4 c3 di una volta valgono un 3,1, 3,2 di adesso.Tutto con le dovute proporzioni anche perche' il tennis e' molto cambiato rispetto ai nostri tempi am credo che tecnicamente un giocatore dei nostri tempi avesse qualcosa in piu rispetto a quelli attuali.Dicendola proprio tutta non trovo affatto veritiere le classifiche attuali,una volta mi sembrano piu' sensate.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da johnmcenroe96 il Lun 24 Dic 2012 - 14:50

Veterano concordo, però c'è il lato della preparazione atletica e tattica di un ragazzo 25enne 2.3 che Oggi è molto più accentuata, almeno credo...
Però in media sanno fare meno cose...Tipo andare a rete Very Happy

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da Veterano il Lun 24 Dic 2012 - 15:02

Sicuramente la preparazione fisica di oggi rispetto al tennis di 20 anni fa e' un altra cosa,ma un buon giocatore resta tale sia ora che ai mie tempi.Dicamo che la differenza si nota molto di piu' in terza ed in quarta dove la classifica attuale lascia il tempo che trova.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da johnmcenroe96 il Lun 24 Dic 2012 - 15:04

D'accordo !

johnmcenroe96
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Data d'iscrizione : 01.01.12

Profilo giocatore
Località: Scalea
Livello: 4.3
Racchetta: Wilson K Factor Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da kingkongy il Lun 24 Dic 2012 - 15:32

Ho deciso di fare un intervento molto tecnico:

Buon Nataleeeee!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da Zagreus60 il Lun 24 Dic 2012 - 15:41

Buon Natale a te KK e a tutti gli amici del Forum !!!

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da mauri80 il Lun 24 Dic 2012 - 16:17

buon natale....

mauri80
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 95
Età : 36
Località : verona
Data d'iscrizione : 08.10.12

Profilo giocatore
Località: verona
Livello: 4.0 i.t.r
Racchetta: yonex vcore 98 xi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maledette pallette

Messaggio Da benti77 il Lun 24 Dic 2012 - 19:49

Auguriiiiiiiii (c'ho il fuso orario....)

benti77
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 137
Età : 39
Località : Bellinzona (Ticino)
Data d'iscrizione : 27.11.12

Profilo giocatore
Località: Roma - Bellinzona
Livello: NC
Racchetta: PK Ki5 e vecchia Head Vision 660

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum