Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

autovalutazione livello

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

autovalutazione livello

Messaggio Da flainet il Sab 17 Nov 2012 - 15:25

pur leggendo da parecchio il forum e pur essendomi iscritto e passato alle presentazioni ufficiali, ho un'innata capacità di partecipare poco alle relazioni sociali di una comunità.
Detto ciò è tempo che condivida una mia curiosità con qualcuno, e visto che è nata qua dentro credo sia corretto condividerla qua dentro.

ri-gioco a tennis da un po' più di un annetto con una certa continuità, tra maestro e amici. da giovine (dai miei 10 ai miei 20) ho fatto tennis a discreto livello regionale con la squadra agonistica del mio club, mi hanno spedito a corsi di perfezionamento al centro federale a Pievepelago ed ho partecipato ad una serie di tornei con alterni risultati.
ho un'inclinazione stramba rispetto l'attività agonistica che mi ha precluso le porte di un radioso futuro nei bassifondi dei tornei locali ovvero la totale mancanza di competitività, in altre parole non ho alcuna ansia di vittoria, mi interessa solo divertirmi.
a questo aggiungiamoci che ho la tenuta mentale che potrebbe avere un criceto con traumi infantili.

detto ciò, da ragazzino giocavo spesso con la mia dunlop mcenroe power plus in ceramica, santa subito (ma esiste, oggi qualcosa che la ricordi? chessò la dunlop max200g?), oggi con altre.
l'altro giorno ho partitato con un mio amico. lui decisamente inferiore a me sotto il profilo puramente tecnico ma superiore da quello fisico, inoltre la giornata era strana, ho rotto 2 volte le corde, avevo le palle girate ed ho perso 6-0; 5-7; 6-4.
sono perfettamente consapevole di essergli superiore, gioco un dritto discreto leggermente arrotato, un rovescio ad una mano (è una mia ostinazione estetica, in teoria mi viene meglio quello bimane piatto e così dovrei giocare, ma devo fare il figo ad ogni costo) in top di appoggio non particolarmente potente (anzi), sono così così sotto rete, più errori che punti, il back lo faccio abbastanza bene sia dritto che rovescio, un servizio di prima forte in kick ed una seconda leggera ma carica d'effetto.

e qua arrivo alla mia perplessità.
leggo, talvolta, genti che chiedono consigli su che racchetta, corda, polsini o pettine utilizzare per arricchire il proprio patrimonio tecnico-tattico e quando qualcuno chiede "ma scusa, sarebbe da sapere prima di tutto il tuo livello" in risposta dicono di giocare da qualche mese, o da circa un anno, di avere buona padronanza in tutti i colpi e di considerarsi un livello 4.0, 4.4, 3.7 etc..

ok, ok, ok... ma da quanto ne ho viste io in 35 anni se uno gioca a tennis a quel livello dopo pochi mesi è un fenomeno assoluto in grado, in pochi anni, di fare la storia non solo del tennis ma dello sport tutto, di parte della letteratura e forse anche della tecniche marziali; oppure io dopo anni ed anni di scuola tennis da giovane ed ora un anno di pratica con amici e maestri sono un cesso devastante. essendo perfettamente consapevole che la risposta non sia la seconda (ho praticato troppi sport a livello più che discreto per essere consapevole di aver qualche skill da giocarmi) come diamine è possibile che qualcuno possa autovalutarsi così prepotentemente bene.

si è per caso perduta la capacità, oggettiva, di autocritica oppure in un oggi dove manca la relazione persona fisica-persona fisica si vive nascondendosi dietro false informazioni ?

lo avevo detto sono polemico Smile

album consigliato
Rover - Rover (2012)

singolo da riscoprire
Smog - bathysphere (1995)

consiglio al cinema
Cogan

negatività mese novembre 2012
l'abbigliamento (inguardabile) di Murray alle finali.

flainet
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.10.12

Profilo giocatore
Località: tra Gorizia e Udine
Livello:
Racchetta: coppia Yonex SI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da mirri il Sab 17 Nov 2012 - 16:31

io ho la tua stessa opinione: alcuni pompano-esagerano il livello sapendo che nessuno li ha mai visti giocare.

io pratico questo sport da 13\14 anni, anche io come te ho fatto corsi di perfezionamento: ptr, accademie, corsi vandemeer ecc... addirittura il livello itr te lo scrivono gli insegnanti (vari bertino penajotti...) a me avevano dato 4.5 (all'epoca ero c3) adesso non essendo più classificato mi sono dato 4.0 perchè la classifica è discriminante per poter essere 4.5 e mi fa sorridere leggere di alcuni nc che si danno 4.0 o 4.5 addirittura 5.0.. poi vai a vedere il video e sono delle capre magari...

è come chiedere agli uomini quanto ce l'hanno lungo credimi.. Wink

però in fondo se sono contenti loro di scrivere 4.0 anzichè 3.0 noi lasciamoli fare.. chi se ne frega!! Cool

mirri
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1049
Località : ferrara
Data d'iscrizione : 06.09.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: 4.3fit
Racchetta: babolat pure drive 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da Simone-10- il Sab 17 Nov 2012 - 16:43

negatività mese novembre 2012
l'abbigliamento (inguardabile) di Murray alle finali.

ti quoto gia solo per questo!! Laughing

cmq il tuo ragionamento non fa un piega

Simone-10-
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 59
Età : 34
Località : Cassina de' pecchi
Data d'iscrizione : 12.07.11

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello:
Racchetta: Wilson Pro Staff 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da newborn84 il Sab 17 Nov 2012 - 16:45

E che ne dite invece del mio - 4,5° come autovalutazione ?!? Very Happy....fa un po freddino quando gioco a tennis eppure uso la mezze maniche Wink

newborn84
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 681
Età : 32
Località : valle Crati
Data d'iscrizione : 18.08.12

Profilo giocatore
Località: Valle Crati
Livello: -4,5° celsius
Racchetta: ehm ehm ehm...

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da kingkongy il Sab 17 Nov 2012 - 17:11

Io, a tavola, mi merito un 7.0 pieno e meritatissimo !

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da mirri il Sab 17 Nov 2012 - 17:13

@kingkongy ha scritto:Io, a tavola, mi merito un 7.0 pieno e meritatissimo !

sei roba da grandslam?!

mirri
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1049
Località : ferrara
Data d'iscrizione : 06.09.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: 4.3fit
Racchetta: babolat pure drive 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da kingkongy il Sab 17 Nov 2012 - 17:18

Piazzo vincenti sia da bordo tavola sia da metà menù ... Diciamo che ho sollevato svariate volte l'insalatiera d'argento e pure quella di pirex! Ci sono locali che per darsi un tono hanno una targa all'entrata con scritto: "Qui Kk ha vinto in singolo e in doppio contro tutti i camerieri, lo chef e pure il lavapiatti"...ma riferito al Torneo APT 10.000 kcal.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da mirri il Sab 17 Nov 2012 - 17:27

@kingkongy ha scritto:Piazzo vincenti sia da bordo tavola sia da metà menù ... Diciamo che ho sollevato svariate volte l'insalatiera d'argento e pure quella di pirex! Ci sono locali che per darsi un tono hanno una targa all'entrata con scritto: "Qui Kk ha vinto in singolo e in doppio contro tutti i camerieri, lo chef e pure il lavapiatti"...ma riferito al Torneo APT 10.000 kcal.

ahahaa

il mio picco di rendimeto l'ho avuto qualche settimana fa vincendo una gara di hamburger Twisted Evil

scusate l'ot.. Cool

mirri
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1049
Località : ferrara
Data d'iscrizione : 06.09.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: 4.3fit
Racchetta: babolat pure drive 2015

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da MkAccins il Sab 17 Nov 2012 - 18:25

mi sa tanto che si è perduta la capacità di autocritica... o meglio forse non è mai stata trovata Smile ...detto ciò vado a cambiare il mio ITR in -1.0 che in periodo invernale ci sta proprio bene Very Happy

MkAccins
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 151
Età : 32
Data d'iscrizione : 26.12.11

Profilo giocatore
Località: Honolulu
Livello: - mato
Racchetta: Doppia racchettina Liberty

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da perro il Sab 17 Nov 2012 - 20:49

mi sembra che anche chi ha aperto l'argomento abbia problemi di autovalutazione visto che dichiara di perdere da qualcuno di meno forte ..
Si lo so sono polemico anche io

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da ace59 il Dom 18 Nov 2012 - 10:20

Non condivido l'analisi mi sembra troppo condizionata dalla esperienza personale.
Per quanto mi riguarda quando ho giocato con qualcuno di cui conoscevo sono il livello itr ho scoperto che se c'era un difetto era di sottovalutazione
penso quindi che la maggior parte di noi mette un giudizio corretto , poi qualche esuberante lo trovi sempre

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da flainet il Dom 18 Nov 2012 - 11:02

@perro ha scritto:mi sembra che anche chi ha aperto l'argomento abbia problemi di autovalutazione visto che dichiara di perdere da qualcuno di meno forte ..
Si lo so sono polemico anche io

beh, no.
ho la consapevolezza di avere qualcosa più di lui sul piano tecnico visto che su una sessantina di partite ne ho persa 1 e visto che lui praticamente non ha il rovescio.
però sul piano fisico mi è nettamente superiore, corre il doppio di me ed ha un quantitativo di "fiato" che mi ha quasi fatto irritare Smile

flainet
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.10.12

Profilo giocatore
Località: tra Gorizia e Udine
Livello:
Racchetta: coppia Yonex SI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da flainet il Dom 18 Nov 2012 - 11:12

@ace59 ha scritto:Non condivido l'analisi mi sembra troppo condizionata dalla esperienza personale.
Per quanto mi riguarda quando ho giocato con qualcuno di cui conoscevo sono il livello itr ho scoperto che se c'era un difetto era di sottovalutazione
penso quindi che la maggior parte di noi mette un giudizio corretto , poi qualche esuberante lo trovi sempre

potrebbe essere tranquillamente anche così, personalmente non ho mai avuto occasione di giocare con qualcuno del quale conoscevo il suo livello autodichiarato. però mi rimane la curiosità di come una persona dopo aver preso in mano la racchetta (ma potrebbero essere un paio di sci, o un paio di scarpini da calcio, un arco o un mestolo) da un anno pensi di essere prossimo alla vittoria di un master.
come detto da qualcuno se poi diverte lasciamo divertire.

ps. ci tengo a precisare che la mia posizione rispetto il giuoco del tennis è che a livelli medio bassi è decisamente più "pesante", in partita, la preparazione fisica rispetto alla tecnica. ovvero un giocatore fisicamente attivo, con fiato, forza e capacità di corsa ha nettamente più possibilità di vincere su un altro giocatore meno preparato fisicamente ma più tecnicamente. certo è che se giocano un fenomeno fisico con un ex pro, quest'ultimo probabilmente demolirà l'avversario. ma sono altri livelli.

pps. per l'OT ieri sono stato sconfitto miserevolmente da una cena coi fiocchi

flainet
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.10.12

Profilo giocatore
Località: tra Gorizia e Udine
Livello:
Racchetta: coppia Yonex SI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da ace59 il Dom 18 Nov 2012 - 11:14

Vero,
Infatti la autovalutazione itr prescinde dal livello fisico

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da perro il Dom 18 Nov 2012 - 12:28

secondo me no senza una tenuta fisica non si possono eseguire dei colpi tecnicamente a posto non posso dichiararmi ad un livello se faccio un colpo su 10 a quel livello perché sugli altri 9 non ci arrivo con le gambe...

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da otello69 il Dom 18 Nov 2012 - 12:49

@flainet ha scritto:pur leggendo da parecchio il forum e pur essendomi iscritto e passato alle presentazioni ufficiali, ho un'innata capacità di partecipare poco alle relazioni sociali di una comunità.
Detto ciò è tempo che condivida una mia curiosità con qualcuno, e visto che è nata qua dentro credo sia corretto condividerla qua dentro.

ri-gioco a tennis da un po' più di un annetto con una certa continuità, tra maestro e amici. da giovine (dai miei 10 ai miei 20) ho fatto tennis a discreto livello regionale con la squadra agonistica del mio club, mi hanno spedito a corsi di perfezionamento al centro federale a Pievepelago ed ho partecipato ad una serie di tornei con alterni risultati.
ho un'inclinazione stramba rispetto l'attività agonistica che mi ha precluso le porte di un radioso futuro nei bassifondi dei tornei locali ovvero la totale mancanza di competitività, in altre parole non ho alcuna ansia di vittoria, mi interessa solo divertirmi.
a questo aggiungiamoci che ho la tenuta mentale che potrebbe avere un criceto con traumi infantili.

detto ciò, da ragazzino giocavo spesso con la mia dunlop mcenroe power plus in ceramica, santa subito (ma esiste, oggi qualcosa che la ricordi? chessò la dunlop max200g?), oggi con altre.
l'altro giorno ho partitato con un mio amico. lui decisamente inferiore a me sotto il profilo puramente tecnico ma superiore da quello fisico, inoltre la giornata era strana, ho rotto 2 volte le corde, avevo le palle girate ed ho perso 6-0; 5-7; 6-4.
sono perfettamente consapevole di essergli superiore, gioco un dritto discreto leggermente arrotato, un rovescio ad una mano (è una mia ostinazione estetica, in teoria mi viene meglio quello bimane piatto e così dovrei giocare, ma devo fare il figo ad ogni costo) in top di appoggio non particolarmente potente (anzi), sono così così sotto rete, più errori che punti, il back lo faccio abbastanza bene sia dritto che rovescio, un servizio di prima forte in kick ed una seconda leggera ma carica d'effetto.

e qua arrivo alla mia perplessità.
leggo, talvolta, genti che chiedono consigli su che racchetta, corda, polsini o pettine utilizzare per arricchire il proprio patrimonio tecnico-tattico e quando qualcuno chiede "ma scusa, sarebbe da sapere prima di tutto il tuo livello" in risposta dicono di giocare da qualche mese, o da circa un anno, di avere buona padronanza in tutti i colpi e di considerarsi un livello 4.0, 4.4, 3.7 etc..

ok, ok, ok... ma da quanto ne ho viste io in 35 anni se uno gioca a tennis a quel livello dopo pochi mesi è un fenomeno assoluto in grado, in pochi anni, di fare la storia non solo del tennis ma dello sport tutto, di parte della letteratura e forse anche della tecniche marziali; oppure io dopo anni ed anni di scuola tennis da giovane ed ora un anno di pratica con amici e maestri sono un cesso devastante. essendo perfettamente consapevole che la risposta non sia la seconda (ho praticato troppi sport a livello più che discreto per essere consapevole di aver qualche skill da giocarmi) come diamine è possibile che qualcuno possa autovalutarsi così prepotentemente bene.

si è per caso perduta la capacità, oggettiva, di autocritica oppure in un oggi dove manca la relazione persona fisica-persona fisica si vive nascondendosi dietro false informazioni ?

lo avevo detto sono polemico Smile

album consigliato
Rover - Rover (2012)

singolo da riscoprire
Smog - bathysphere (1995)

consiglio al cinema
Cogan

negatività mese novembre 2012
l'abbigliamento (inguardabile) di Murray alle finali.

Per quello alla fine le tanto bistrattate classifiche fit una indicazione reale la danno perche' se perdi non ci sono caxxi, l'avversario quel giorno e' stato piu' forte. Punto. Poi e' vero...c'e' chi fa pochi tornei, il livello delle regioni e' diverso...tutto quello che volete ma alla fine la classifica fit e' "il meno peggio". Certo se uno non fa tornei non ha classifica...ma giocando con qualche avversario che invece ce l'ha, si puo' fare un'idea. Anche qui pero' ci si deve basare su partite "vere". La dichiarazione "tengo il palleggio con un 2.2" non vale Very Happy . Come al solito e' solo una personalissima opinione cheers

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da kingkongy il Dom 18 Nov 2012 - 13:20

....Okkk Otello...
Diciamo che è il 2.2 che "tiene il palleggio".... Hehehehe

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da ace59 il Dom 18 Nov 2012 - 13:49

Tenere il palleggio con un 2.2 e' come fare un round con Tyson Very Happy

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da nw-t il Dom 18 Nov 2012 - 14:11

@ace59 ha scritto:Tenere il palleggio con un 2.2 e' come fare un round con Tyson Very Happy
Non penso proprio.... Cool perchè te dopo aver palleggiato con il 2.2 ti RICORDI COME TI CHIAMI.... Very Happy

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15456
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da otello69 il Dom 18 Nov 2012 - 16:11

@kingkongy ha scritto:....Okkk Otello...
Diciamo che è il 2.2 che "tiene il palleggio".... Hehehehe

Infatti.......se no mica puo' passare l'ora al telefono Very Happy Ormai e' pagata...

Ps: per me basta molto meno di un 2.2 per avere l'impressione che l'avversario mi tiene in vita... Very Happy

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da otello69 il Dom 18 Nov 2012 - 16:14

@ace59 ha scritto:Tenere il palleggio con un 2.2 e' come fare un round con Tyson Very Happy

Ma no, basta che lui giochi con le mani... Very Happy

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da newborn84 il Dom 18 Nov 2012 - 23:47

Ma non credete che sulla valutazione ITR dovrebbe esserci anche il livello "ciofeca" ?!? Very Happy

newborn84
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 681
Età : 32
Località : valle Crati
Data d'iscrizione : 18.08.12

Profilo giocatore
Località: Valle Crati
Livello: -4,5° celsius
Racchetta: ehm ehm ehm...

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da kingkongy il Lun 19 Nov 2012 - 6:26

Ragazzi...una volta non c'erano Internet e i pc... C'erano i tesserini Fit di cartone....
Uno della mia "banda" e' riuscito a iscriversi a un torneo come argentino "naturalizzato italiano"... Epocale!!! Altro che 2.2 Very Happy Very Happy Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da b52_ste il Lun 19 Nov 2012 - 10:29

@ace59 ha scritto:Tenere il palleggio con un 2.2 e' come fare un round con Tyson Very Happy

Posso assicurarvi che un 3.1 FIT (in netta crescita dato che se la gioca con i seconda) mi batte con la sinistra... ed ovviamente è destro!!! scratch scratch scratch

Comunque io autovalutandomi ci ho preso abbastanza, poi chiaro che la cosa è soggettiva dato che la scala ITR si basa su quello che sai fare, e quello che sai fare dipende da chi hai di fronte... Wink

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: autovalutazione livello

Messaggio Da pietrodrums il Lun 19 Nov 2012 - 11:46

io sono un 1.5..sul serio però ahah

pietrodrums
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 114
Età : 33
Località : Pavia
Data d'iscrizione : 16.08.12

Profilo giocatore
Località: pavia - sud milano
Livello: N.C.
Racchetta: Babolat Pure Drive 2012

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum