Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

I libri di tennis più belli che avete letto?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I libri di tennis più belli che avete letto?

Messaggio Da WhatAShot! il Mar 6 Nov 2012 - 14:32

mi fate una vostra lista? non parlo di libri didattici su tecnica, mente o cose simili, parlo di biografie, storie ecc

WhatAShot!
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 24.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I libri di tennis più belli che avete letto?

Messaggio Da ronwelty il Mar 6 Nov 2012 - 14:42

"Il Tennis Come Esperienza Religiosa" - David Foster Wallace

E' una raccolta di due racconti di DFW, roba che leggi in un paio d'ore, che mi sono piaciuti tanto.
Dello stesso autore il capolavoro letterario Infinite Jest, che non è un libro sul tennis, ma la passione dell'autore per questo sport trapela in molti personaggi/citazioni ecc.

_____________________________________________________________

ronwelty
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2259
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.09.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.NC
Racchetta: Yonex Vcore Tour G 310

Tornare in alto Andare in basso

Re: I libri di tennis più belli che avete letto?

Messaggio Da ...SoloSeGiocAdriano il Mar 6 Nov 2012 - 15:52

Ce ne sono tanti, li elenco non proprio in ordine di preferenza dando per scontato Open di Agassi di cui se ne è parlato:

500 anni di tennis, di Gianni Clerici. Un'opera meravigliosa che solo lui poteva scrivere. Gianni Clerici agli Internazionali d'Italia 1930-2010, sono 70 anni di ricordi del Foro Italico vissuti personalmente. Stupendo. Il romantico Divina sempre di Clerici sulla vita di Suzanne Lenglen.

Jimmy Connors mi ha salvato la vita, di Joel Drucker, biografia di Jimbo molto ben scritta, peccato solo che in diversi passi l'autore dimostri di essere eccessivamente affascinato dal protagonista perdendo obiettività nei giudizi. Ma comunque un buonissimo libro.

Braccio d'oro, il meraviglioso rovescio di Paolo Bertolucci, di Stefano Meloccaro, un libro poco conosciuto secondo me ma davvero piacevole anche perché Meloccaro scrive molto bene.

Non puoi dire sul serio, di John McEnroe che credo non abbia bisogno di commenti e che già conoscerai.

Centre Court, il tennis dei pionieri, di Stefano Semeraro, profili di grandi campioni fino all'era Open, alcuni ben scritti altri un po' meno (tra poco uscirà il secondo volume dedicato ai giocatori più recenti).

Roger Federer come esperienza religiosa e Il tennis come esperienza religiosa, di David Foster Wallace. E aggiungo Tennis, tv, trigonometria tornado... Tra i mille argomenti che Wallace affronta ce ne sono alcuni riguardanti il tennis che sono da applausi. D'altra parte il nome dell'autore parla da solo...

Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon, di Rino Tommasi. Sono i ricordi di Rino come organizzatore di pugilato e giornalista di tennis, con aneddoti molto interessanti. Di Tommasi conservo gelosamente una vecchia copia di Storia del tennis, un libro molto ben curato ma pubblicato ad inizio anni 80. Non so se sia stato ristampato e sia possibile reperirlo da qualche parte.

Più diritti che rovesci, di Adriano Panatta, la storia di quel tipo che vedi in foto sopra il mio nick. Si legge d'un fiato e i momenti più belli è quando parla di Borg.

Borg vs mcEnroe di Malcom Folley è un volumetto sulla loro rivalità. L'ho scoperto per caso e non mi è dispiaciuto per niente.

Altra opera meravigliosa è The Bud Collins History of tennis, l'autore credo che lo conoscano tutti ed è forse il miglior giornalista di tennis che ci sia mai stato. Il libro però non si trova in italiano.

Mi è piaciuto il libro di James Blake Breaking Back e quello di Brad Gilbert Winning Ugly, ma anche questi sono reperibili solo in inglese

Molto belli sono anche i volumi fotografici di Ray Giubilo, in particolare quello su Federer.

Non mi sono piaciuti i libri di Pennetta e Schiavone, né quello di Lea Pericoli su Nicola Pietrangeli, né la biografia di Nadal che è proprio un raccontino adolescenziale. Discreto invece quello di Francesca Paoletti Giorgio De Stefani il gentleman con la racchetta.

...SoloSeGiocAdriano
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1391
Località : Rego Park, Queens, New York
Data d'iscrizione : 26.01.12

Profilo giocatore
Località: New York
Livello: ...of our elaborate plans, the end
Racchetta: tsl 325 escape easy

Tornare in alto Andare in basso

Re: I libri di tennis più belli che avete letto?

Messaggio Da Konrad63 il Mar 6 Nov 2012 - 16:22

complimenti, una lista davvero esaustiva!

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: I libri di tennis più belli che avete letto?

Messaggio Da Raffus il Mar 6 Nov 2012 - 16:30

@...SoloSeGiocAdriano ha scritto:Ce ne sono tanti, li elenco non proprio in ordine di preferenza dando per scontato Open di Agassi di cui se ne è parlato:

500 anni di tennis, di Gianni Clerici. Un'opera meravigliosa che solo lui poteva scrivere. Gianni Clerici agli Internazionali d'Italia 1930-2010, sono 70 anni di ricordi del Foro Italico vissuti personalmente. Stupendo. Il romantico Divina sempre di Clerici sulla vita di Suzanne Lenglen.

Jimmy Connors mi ha salvato la vita, di Joel Drucker, biografia di Jimbo molto ben scritta, peccato solo che in diversi passi l'autore dimostri di essere eccessivamente affascinato dal protagonista perdendo obiettività nei giudizi. Ma comunque un buonissimo libro.

Braccio d'oro, il meraviglioso rovescio di Paolo Bertolucci, di Stefano Meloccaro, un libro poco conosciuto secondo me ma davvero piacevole anche perché Meloccaro scrive molto bene.

Non puoi dire sul serio, di John McEnroe che credo non abbia bisogno di commenti e che già conoscerai.

Centre Court, il tennis dei pionieri, di Stefano Semeraro, profili di grandi campioni fino all'era Open, alcuni ben scritti altri un po' meno (tra poco uscirà il secondo volume dedicato ai giocatori più recenti).

Roger Federer come esperienza religiosa e Il tennis come esperienza religiosa, di David Foster Wallace. E aggiungo Tennis, tv, trigonometria tornado... Tra i mille argomenti che Wallace affronta ce ne sono alcuni riguardanti il tennis che sono da applausi. D'altra parte il nome dell'autore parla da solo...

Da Kinshasa a Las Vegas via Wimbledon, di Rino Tommasi. Sono i ricordi di Rino come organizzatore di pugilato e giornalista di tennis, con aneddoti molto interessanti. Di Tommasi conservo gelosamente una vecchia copia di Storia del tennis, un libro molto ben curato ma pubblicato ad inizio anni 80. Non so se sia stato ristampato e sia possibile reperirlo da qualche parte.

Più diritti che rovesci, di Adriano Panatta, la storia di quel tipo che vedi in foto sopra il mio nick. Si legge d'un fiato e i momenti più belli è quando parla di Borg.

Borg vs mcEnroe di Malcom Folley è un volumetto sulla loro rivalità. L'ho scoperto per caso e non mi è dispiaciuto per niente.

Altra opera meravigliosa è The Bud Collins History of tennis, l'autore credo che lo conoscano tutti ed è forse il miglior giornalista di tennis che ci sia mai stato. Il libro però non si trova in italiano.

Mi è piaciuto il libro di James Blake Breaking Back e quello di Brad Gilbert Winning Ugly, ma anche questi sono reperibili solo in inglese

Molto belli sono anche i volumi fotografici di Ray Giubilo, in particolare quello su Federer.

Non mi sono piaciuti i libri di Pennetta e Schiavone, né quello di Lea Pericoli su Nicola Pietrangeli, né la biografia di Nadal che è proprio un raccontino adolescenziale. Discreto invece quello di Francesca Paoletti Giorgio De Stefani il gentleman con la racchetta.




Raffus
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1823
Età : 35
Data d'iscrizione : 31.08.12

Profilo giocatore
Località: MB
Livello: 4.2
Racchetta: ULTRA 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: I libri di tennis più belli che avete letto?

Messaggio Da Antaniserse il Mer 7 Nov 2012 - 11:58

@...SoloSeGiocAdriano ha scritto:
500 anni di tennis, di Gianni Clerici.
[...]
Non puoi dire sul serio, di John McEnroe che credo non abbia bisogno di commenti e che già conoscerai.
[...]
Più diritti che rovesci, di Adriano Panatta, la storia di quel tipo che vedi in foto sopra il mio nick. Si legge d'un fiato e i momenti più belli è quando parla di Borg.
[...]
Borg vs mcEnroe di Malcom Folley è un volumetto sulla loro rivalità. L'ho scoperto per caso e non mi è dispiaciuto per niente.
[...]
quello di Brad Gilbert Winning Ugly, ma anche questi sono reperibili solo in inglese

Grazie per la lista, ottimi spunti

Ho quotato solo quelli che ho letto personalmente, in aggiunta a Open di A.A., e confermo che sono tutti estremamente godibili.

Antaniserse
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 542
Età : 43
Località : Genova
Data d'iscrizione : 26.11.08

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.0 FIT 4.2
Racchetta: Yonex VCore Tour 97 310g, Vantage 100'' 310g

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum