Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da spalama il Mar 23 Ott 2012 - 11:03

A grande richiesta per voi. (postato anche su altri forum)

Quando sul mercatino ho trovato questo annuncio, ero felicemente accasato con un tripletta di YONEX Ultimum RD TI 80 versione SL, e non avevo un gran bisogno di cambiare. Mi era capitato però, durante alcune partite molto lunghe e combattute, di soffrire di crampi alla mano destra, ed avevo iniziato a pensare che forse era meglio passare a qualcosa di più semplice da maneggiare, senza però scendere di qualità e non troppo di peso dell’attrezzo. Di seguito il testo dell’annuncio che ho trovato proprio in quei giorni e che molti di voi ricorderanno:

“Vendesi vera chicca proveniente dal reparto pro prince: si tratta non solamente di modelli speciali ma addirittura paint job appositi. Le racchette sono (lo stampo vero e prorpio) le nuove exo3 tour 18*20 con codice interno sulle razze: TX255P - 100 CT2A: Port grommet (corde libere), lunghezza 70cm o anche standard, peso 315gr nude circa, bil 31.5cm, flessione sui 57 punti (morbidissime), spessore 18.5/20.5/18.5mm esatti, materiali a risposta progressiva, zero vibrazioni zero, controllo assoluto, uniformità di risposta del piatto corde. lo stampo come detto è quello della exo3 tour, ma il paint job , la grafica esterna è quella della exo3 black (bellissima dal vivo). La qualità superiore rispetto ai telai retail è data dalla distribuzione delle masse ottimizzata, dai materiali utilizzati, dalle rifiniture etc, prodotti appositamente studiati e derivati per i pro appositamente. Queste racche sono destinate allo stock personale di un giocatore pro, il quale lo si voleva spingere a pubblicizzare il modello black con la relativa grafica e poi mai mai adottate,le racchette sono nuove immacolate, mai incordate e grip al manico prince color nero. Le racchette riassumendo sono un ovale ampio (100 pollici come la modernità esige) ma con profilo sottilissimo, il tutto condito con schema corde fitto (18x20 ottimo sia per sentire la palla sia per generare spin) in una morbidezza/pastosità del telaio (oltre che per la nuda flessione per la bontà dei materiali utilizzati) aumentata ancor di più se ce ne fosse bisogno dall'impatto soft dei grommet aperti (in materiale di una resina polimerica studiata e progettata in Italia per aumentare il feeling,che và a colmare il difetto delle versioni precedenti o3. il peso è "giusto" e il bilanciamento si coniuga con l'altissima penetrazione aerodinamica/maneggevolezza derivante dai fori su tutto il telaio.”

Diversi fattori mi hanno colpito subito. Il primo tra tutti fu che si trattava di Prince, e siccome il primo amore non si scorda mai……… Di racchette della casa di Princeton ne ho avute molte, la prima fu una Spirit (la prince pro nera in versione color bronzo) una 110 in alluminio, poi ci furono diversi modelli della serie CTS, fino a passare alla Synergie DB26, per poi approdare alla Prince Original Grapfite, tutte oversize. Ho anche giocato in seguito, quando sono passato a ovali più piccoli, con la Response titanium, quella rossa, con la TT Rebel, e con le TT Graphite Midplus della Santangelo (comprate da lei in persona). Insomma tra me e la Prince c’è stata sempre un’attrazione fisica mai sopita. Il secondo fattore scatenante dell’acquisto è stato sicuramente il prezzo più che abbordabile per una pro room. E poi era proprio quello che cercavo, più leggera, più grande, più lunga (io sono 175 cm…quindi qualche cm in più non mi fa male) e con un paintjob bellissimo. Dunque le ho prese, prima 2, poi altre 2 e poi una usata su un altro mercatino. In totale ne ho 5, di cui 3 in borsa da 1 anno e mezzo e 2 nell’armadio. Quando sono arrivate a casa sono rimasto a bocca aperta. Bellissime. Vernice nero lucido impeccabile, decalcomanie argentate, pulita elegante, quasi da sera, codice stampato nelle razze del cuore. Peso senza grip identico per tutti i telai: 309 grammi. Manico 4. Si le ho prese così anche perché mi ero stufato degli overgrip, avevo anche avuto un problema di infezione ad un dito e quindi la mia intenzione era quella di eliminare grip sintetici. Ho montato il grip Prince in dotazione, le incordate con Discho Black Mamba da 125 ed ho iniziato a giocarci. Finite pesavano circa 345 grammi incluso l’antivibrazione. Ho litigato qualche mese prima di trovare il set up adatto alle mie caratteristiche. Non vi nascondo che all’inizio ho avuto tanti dubbi. La lunghezza di 70 cm è stato un problema, ci ho messo un po’ ad adattarmi, soprattutto nei colpi da fondo. Inoltre così stock non le trovavo molto stabili alla torsione. Quindi ho iniziato a girovagare sull’ovale con il piombo. Ho fatto diverse prove, prima ad ore 12, poi ad ore 3 e ore 9, ma la racchetta diventava si più stabile ma meno efficace, cioè senza piombi la palla usciva più velocemente dal piatto corde, la racchetta era più reattiva. Dunque ho chiesto lumi al Master sui vari forum ed ho proceduto in tre direzioni: • via il grip sintetico e montato il cuoio Pacific, anche per rimpicciolire un po’ il manico • investimento su matassa di Luxilon Original 130 • due strisce di piombo da tre grammi ciascuna sugli steli Peso complessivo 360 grammi ma assolutamente non avvertibili impugnando gli attrezzi. La racchetta a quel punto ha iniziato a girare per il verso giusto, molto giusto. I colpi hanno acquisito incisività, pesantezza e precisione e chiaramente l’abitudine al long body ha fatto il resto. Rimaneva però ancora un problema di stabilità dell’ovale. Il profilo sottile, l’ovale ampio, e l’extra lunghezza non aiutavano certo in tal senso, e sempre grazie al Master, ho semplicemente fatto incordare a 4 nodi con tensione inversa, cioè 22 kili sulle orizzontali e 21 kili sulle verticali. E’ con questo set up che gioco oramai da parecchio tempo con soddisfazione. Questa premessa per dirvi che comperando delle pro room non è che acquistate la bacchetta magica, ci vuole pazienza, umiltà e competenza per entrarci in sintonia. Rispetto a tanti telai retail che ho avuto , devo dire che queste sono state quelle che all’inizio mi hanno dato più problemi, ma i fattori da considerare erano molti e dunque il lavoro è stato tanto. In cosa una pro room differisce da una retail? E’ tutto nell’annuncio che era pubblicato. Innanzitutto il paint job è molto resistente oltre ad essere perfetto e bellissimo. La plastica dei grommet è diversa e di sicuro non ha un aspetto cheap sia visivo che al tatto. La racchetta è “piena” e lo si avverte in ogni zona del telaio, soprattutto sull’ovale boxed. Il colpo è pastoso e la risposta è progressiva, amplificata anche dal lavoro delle Luxilon Original. Se giochi di fioretto è bella morbida, se colpisci forte si indurisce e puoi tirare sempre più forte. Una volta la Prince fece la Vortex con queste caratteristiche, ma anche la Youtek Speed Pro lavorava in questo modo. Il vantaggio di questa Prince, rispetto a quelle citate, è che è morbida e non ha alcun cenno di vibrazione, nemmeno nei colpi decentrati. Il piatto corde 18x20 è molto uniforme e questo fatto aiuta sia in termini di controllo che di stabilità. La prima domanda che vi sorgerà spontanea leggendo queste righe sarà: si tutto bello ma il rovescio ad una mano? Nella seconda parte della recensione entrerò nel dettaglio dei vari colpi, ma vi sorprenderete se vi dico che ho avuto molti più problemi di adattamento col dritto, che è il mio colpo naturale, istintivo e spesso definitivo, che con il rovescio che fila via come una spada sia in backspin che in topspin. D’altronde, a scanso di opinioni teoriche di vari guru sparsi nella rete, il rovescio più bello ad una mano, quello di Gasquet, è generato da una Liquidmetal Instinct tour XL…… Lascio ai supertecnici il calcolo dei parametri della racchetta, sapendo che pesa 360 grammi, è lunga 70 cm, e sapendo anche la distribuzione dei pesi che ho spalmato tra cuoio e piombo. La potenza non è la sua qualità di spicco, la maneggevolezza non è la sua tipicità, il controllo è sicuramente un punto a suo favore, le rotazioni che si generano sono importanti ma non stratosferiche, i colpi piatti sono più che buoni, la sensibilità c’è, il gioco a volo è solido, sul servizio ha molte personalità. Insomma vi chiederete: cosa ha questa pro room che le altre non hanno o hanno anche di meglio? La risposta più coerente è questa: cosa ha Ferrer che gli altri non hanno o hanno anche di meglio? E’ solida, affidabile, sa fare tutto benissimo, niente di straordinariamente eccelso, ma al momento giusto tira fuori esattamente il colpo che vuoi giocare. E’ come un vecchio amico su cui puoi sempre contare anche se non lo vedi da tanto tempo, basta uno squillo, un sms e lui è lì accanto a te, sicuro serio ed affidabile. Forse è per questo che i pro non cambiano tanto volentieri i loro telai preferiti, perché offrono queste sensazioni e perché comunque vista l’ottima base, con il custom personalizzato le fanno girare come vogliono. Dunque niente bacchetta magica, però quando tiro una fiammata di dritto esce una fiammata di dritto, quando gioco il back di rovescio atterra sempre vicino alla riga di fondo, e così se ne tiro dieci di fila, arrivano sempre lì, quando carico per tirare il passante da sotto vola dritto come un fuso,quando faccio la palla corta si ferma proprio appena dopo la rete, quando tiro il servizio piatto esce una bella botta tesa, e quando tiro lo slice o il kick, pensate esce proprio lo slice ed il kick come hai immaginato di farlo. A rete le volèè di opposizione sono solide e quelle di tocco sono vellutate. Niente magie, niente trick, niente fronzoli, chiedigli una cosa e lei la fa molto meglio. Non predilige il gioco di pressione assoluto, ma più che altro la varietà di colpi che è in grado di gestire e generare con la tua complicità. Da sola non fa nulla, così come dovrebbe fare una racchetta seria di questo livello. Ma dubito che un pro vorrebbe una racchetta che gioca da sola, senza poterla controllare fino in fondo. Ecco cosa fa meglio delle altre, si lascia controllare in ogni aspetto del gioco senza penalizzarti nelle esecuzioni. Rispetto a tante altre racchette che ho avuto è sicuramente la più equilibrata, non vorresti niente altro in mano che non la tua cara Prince pro room. Questa volta non darò i voti colpo per colpo, dopo questa premessa mi sembrerebbe inutile. Siamo sul 9 costante per ogni colpo o variante che vi viene in mente, dunque inutile parlarne. Si alla Federer ho dato qualche 10 qua e là, ma poi quando la vai a gestire in partita ti accorgi che puoi passare dal 10 al 3 in un attimo, basta un niente, mezzo passo fatto male e combini un disastro, qui invece non si corrono questi rischi, sei sempre sul 9, se ti va male fai un mezzo colpo da 7, se sei in giornata di grazia, qualche 10 lo merita anche la Prince, proprio come Ferrer. E’ nel match che fa la differenza. Sia che giochi contro un buon quarta categoria, sia che giochi contro un pallettaro maledetto, sia che giochi contro un terza, lei ti dice: dimmi quello che devo fare e io lo faccio. Ti aiuta quel poco di più che serve ma non ti penalizza mai. Vuoi mettere? Si a volte è faticosa da far girare in aria, 70 cm si sentono, a volte la vorrei più definitiva, ma poi quando da tre metri fuori campo riesco a tirare dei fendenti di dritto o di rovescio in back in corsa in totale sicurezza, oppure quando finto il colpo forte e poi all’ultimo gioco la palla corta, oppure gioco un pallonetto di tocco sulla riga di fondo, allora dimentico i suoi tanti piccoli ma insignificanti difetti che da un 9 pieno non le fanno prendere 10. Inoltre mentalmente ho fatto un salto di qualità. Non posso più dare colpe alla racchetta, lei è perfetta, e continua ad esserlo sia con le corde fresche che con le corde un po’ andate. Inoltre le Luxilon sono le Luxilon, non c’è nulla da fare, hanno quell’intervallo di tensione, purtroppo molto breve (3-4 ore), in cui ti sembra di girare in pista con una Ferrari con le gomme supersoft!! Le Original poi sono anche pastose e progressive. Ho provato anche le Alu Power 125, e devo dire che pur perdendo qualcosa nella media generale della prestazione di tutti i colpi rispetto alle Original, danno alla racchetta quel tocco di cattiveria in più sull’accelerazione definitiva, con un sound molto piacevole, uno schiocco fragoroso. Di contro le Alu Power non hanno l’impatto morbido delle Original e si sentono sull’avambraccio, anche se in modo molto lieve ed attutito dalla bontà del telaio. Alla fine preferisco le Original, hanno una prestazione più convincente, hanno più coppia in basso e ben sopportano il fuori giri, certo se avessi i colpi di Berdych forse sceglierei le Alu Power. In fin dei conti, dopo questa racchetta sarà difficile tornare alle retail se non puntando su qualche yonex, la prestige oppure tornando sulla POG.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da marconadal il Mar 23 Ott 2012 - 11:36

...sei un grande.

come ti capisco, da quando uso ciò che vedi sul mio profilo sono letteralmente estasiato, in particolare dalla pro tour 630, ...con racchette fatte BENE, il gioco è un piacere unico, ci si può fidare ad occhi chiusi delle risposte a qualsiasi domanda si faccia al proprio telaio, ovviamente si deve correre e spingere. Che goduria...
Sarei curioso di provare le mitiche POG...illuminami su tali gioielli.
Marco

marconadal
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 863
Località : Mantova
Data d'iscrizione : 19.07.10

Profilo giocatore
Località: Mantova
Livello: n.c. ,
Racchetta: tutte quelle possibili....

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da jasper il Ven 26 Ott 2012 - 21:28

Bella recensione Spalama, le Prince sono ottime racchette, le adoro!
Io uso una Exo3 Tour Team customizzata e la trovo stupenda, pastosa, controlla molto bene, toppa come nessuna ed è l'ideale x chi ha problemi fisici!
Io gioco in top di dritto e rovescio e riesco a tirar fuori parabole come con nessun altra.
Già la versione standard è ottima, ma le manca peso di palla e se non si spinge sempre molto la palla non esce, un notevole miglioramento lo si ha con soli 2 gr. negli steli, ma il massimo l'ho raggiunto con 9 gr. di silicone nella parte superiore del manico!
290 + 2 steli + 9 silicone + 8 overgrip + 16 corde = 325 gr. Che poi è il peso che si ha con una 300 gr base

Dimenticavo, corde obbligatorie le Starburn V3 Wink

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4011
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da MauRod il Lun 5 Nov 2012 - 12:42

Ciao Spalama, non posso fare altro che quotare ogni tua singola parola! Questa racchetta è una bomba, l'ho provata per la prima volta ieri ed ancora non riesco a credere a quanto mi sia trovato benissimo con questo telaio...calcola che in genere uso una EXO3 Tour 16x18... stupenda.
Purtroppo ho solo 1 telaio, e sono disperatamente alla ricerca di un fratellino...mi sembra di aver letto che ne hai ben 5..non è che per caso te ne venderesti 1 ? Razz

MauRod
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 733
Età : 34
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 05.06.12

Profilo giocatore
Località: Tennis Club San Pietro - Napoli
Livello: volenterosamente scarso, ma sto migliorando!
Racchetta: In Progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da spalama il Lun 5 Nov 2012 - 13:49

Non ho capito se hai la Exo3 Tour 16x18 o la Pro Room che ho io 18x20.

Contattami in MP o su spalama@yahoo.com per altre info.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da Frank71 il Lun 5 Nov 2012 - 14:23

@spalama ha scritto:Non ho capito se hai la Exo3 Tour 16x18 o la Pro Room che ho io 18x20.

Contattami in MP o su spalama@yahoo.com per altre info.

Ne hai 5????!!!!???? non lo avevo capito....sei peggio di corre Very Happy

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da spalama il Lun 5 Nov 2012 - 14:40

Si ma io ho solo queste...non ho 3 telai per ogni modello di marca differente.....

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da Frank71 il Lun 5 Nov 2012 - 14:42

Corre è insuperabile in questo!!!! Laughing

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da interceptor il Ven 9 Nov 2012 - 15:04

Per caso sai il livello di rigidità che hanno questi gioiellini?

interceptor
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 01.03.11

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: NC
Racchetta: 3x Yonex Ai 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da spalama il Ven 9 Nov 2012 - 17:53

In realtà era indicato nel corpo dell'annuncio....

...........flessione sui 57 punti (morbidissime).............

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da interceptor il Ven 9 Nov 2012 - 20:24

@spalama ha scritto:In realtà era indicato nel corpo dell'annuncio....

...........flessione sui 57 punti (morbidissime).............

Hai ragione perdonami... Per caso hai mai provato una exo3 tour normale? intendo quelle da negozio per noi poveri umani. In caso affermativo hai notato delle grosse differenze?

Ciao
Interceptor

interceptor
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 01.03.11

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: NC
Racchetta: 3x Yonex Ai 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da spalama il Ven 9 Nov 2012 - 21:09

No non l'ho provata quindi non saprei dirti.

Comunque non sono racchette da extraterrestri, ed alla fine le ho pagate come costa una prestige nuova al negozio.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da jasper il Ven 9 Nov 2012 - 21:25

@interceptor ha scritto:
@spalama ha scritto:In realtà era indicato nel corpo dell'annuncio....

...........flessione sui 57 punti (morbidissime).............

Hai ragione perdonami... Per caso hai mai provato una exo3 tour normale? intendo quelle da negozio per noi poveri umani. In caso affermativo hai notato delle grosse differenze?

Ciao
Interceptor
Io non ho provato le ProRoom ma le retail Prince sono di ottima fattura, le reputo stupende per qualità e sensazioni di gioco che si hanno, se le pro sono migliori e non solo su misura x qualche agonista non oso immaginare la goduria!

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4011
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da spalama il Ven 9 Nov 2012 - 21:29

Chi me le ha vendute non mi ha voluto mai dire a chi fossero destinate quelle Prince, forse per Ferrer?

Puo' darsi.

Pero' io ci gioco bene, e non gioco proprio come lui.... cheers

Quindi se ti adatti diventano su misura anche per te.

spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da Turbolz il Ven 9 Nov 2012 - 21:37

Gran bella recensione.BRAVO

Turbolz
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1691
Località : Verona-Cremona
Data d'iscrizione : 27.07.10

Profilo giocatore
Località: Verona-Cremona
Livello: 4.3 Fit (infortunato
Racchetta: ZUS 100 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da perro il Dom 11 Nov 2012 - 20:14

io ne ho 2 retail 18x20 comprate a newyork in viaggio di nozze...
ci gico da un anno e mezzo mi ritrovo in tutto quello che ha scritto spalama.
Circa sei mesi fa le ho fatte incordare in un negozio che aveva tutti gli strumenti di misurazione e mi hanno detto che sono identiche in tutto e per tutto.
Prima avevo una baBBolat adesso gioco a tennis

perro
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 581
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da Marcotop65 il Dom 18 Nov 2012 - 16:30

Questa mattina ho giocato per la prima volta con la racchetta in oggetto, appena incordata con Babolat blast a 19 V/20 O. Cosa dire di più di ciò che ha scritto spalama ? È tutto vero, e dico a chi ha dei problemi al braccio/gomito come me, che deve ASSOLUTAMENTE provare questa racchetta. La racchetta e' morbida, lo swing e' veloce, escono fuori missili terra/ terra ( in campo e non fuori ) , e carezze di palla che muoiono appena dopo la rete. RACCHETTA STUPENDA !

Marcotop65
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4406
Età : 51
Località : Lavinio
Data d'iscrizione : 29.08.12

Profilo giocatore
Località: Lavinio
Livello: 20 metri s.l.m.
Racchetta: Radical Intelligence 107

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Prince exo3 tour18X20 pro room (pj black)

Messaggio Da Tholos66 il Gio 22 Nov 2012 - 22:46

La Prince fa delle cose egregie e grandi boiate. Io ho la fortuna di avere le rebel 95 1a serie che sono ottime. Ma ho anche un gioiello, che sto vendendo perchè ne ho una sola. Una Prince Pro room O3 Tour 100 18x20, quella per intenderci di davidenko. Mai incordata, ho dovuto togliere la plastica al manico perchè si stava incollando al grip, e infatti lo ha un po' rovinato. Ma basta cambiarlo. e si ha una racchetta fantastica. Io ho avuto e usato le pro room O3 Tour 100 e 95 allungate e sono racchette fantastiche. E ho due Prince Original Graphite one stripe del 1978 e 1982, racchette senza rivali ancora oggi, secondo me, ci puoi fare qualsiasi tipo di gioco con la stessa efficacia.

Tholos66
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1340
Località : Cagliari
Data d'iscrizione : 30.05.09

Profilo giocatore
Località: Cagliari
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: 2 Yonex VCore Tour F 310 - 2 Yonex Ezone AI98 - 2 Yonex VCore Tour 89 - 2 RDiS200 HG e molte altre...

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum