Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Perchè le corde si e le racchette no?

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Perchè le corde si e le racchette no?

Messaggio Da Ospite il Sab 16 Gen 2010 - 13:54

Promemoria primo messaggio :

Dalle varie discussioni sul forum mi pare di aver capito che molti disdegnano le racchette (ad es. Babolat) perchè troppo leggere, dotate di troppa spinta e quindi preferiscono racchette più classiche, che spingono di meno e più flessibili.

Qieste stesse persone però spesso cambiano in continuazione corde, cercando la corda che gli dia loro potenza e giocabilità.

Ho allora l'impressione che tanti scelgano racchette difficili e poco potenti e poi cerchino di risolvere la situazione utilizzando corde di grande potenza oppure aggiungendo peso sulla racchetta in modo che spinga di più.

Ma non si farebbe prima a scegliere direttamente una racchetta che già di per se spinge?

Sono sempre più perplesso...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso


Re: Perchè le corde si e le racchette no?

Messaggio Da sfoligno il Mar 19 Gen 2010 - 9:41

io ho una mentalità da pescatore ligure...se vado a boghe uso la canna da boghe, se vado a orate l'attrezzo da orate e se vado con mio figlio (10anni) mi porto la canna fissa..così ho il tempo di sbrogliare tutte le parrucche che fa..

nel tennis uso la k90, col maestro e quando palleggio in relax, perchè è istruttiva ..so sempre perchè ho sbagliato e quelle poche volte che le azzecco mi premia...poi ho le amatoriali per quando sono stanco e per quando vedo che il mio socio di turno comincia a spazientirsi...in futuro quando comincerò a fare quanche garetta al circolo so già che userò un attrezzo tipo kobra perchè l'ho provata e con quella faccio cose pazzesche anche se non so come ho fatto..

inoltre guardando la guida all'acquisto credo che ne acquisterò altre magari di tipologia differente..

la realtà è che le racchette sono belle..hanno ognuna una loro personalità un loro carattere e non vede perchè (a parte l'aspetto economico), se ne debba scegliere una sola ed essergli fedeli...mica ce le dobbiamo sposare !!

lo so c'è il discorso che se uno si specializza con una poi rende di più ecc.ecc. ma mi sembra un concetto più adatto agli agonisti.

e non parliamo delle corde e delle incordature se no non la finisco più..

sono un novizio ma so già che tra 10anni (a DIO piacendo) avrò un corredo di racche da far invidia a corre.. !!


Ultima modifica di sfoligno il Mar 19 Gen 2010 - 9:46, modificato 1 volta

sfoligno
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 181
Data d'iscrizione : 08.10.09

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: facocero disorientato
Racchetta: wilson;fischer

http://digilander.libero.it/sfoligno/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè le corde si e le racchette no?

Messaggio Da Ospite il Mar 19 Gen 2010 - 9:42

Non voglio assolutamente sollevare una guerra, nè dare del deficiente a chi compra una racchetta non adatta a lui solo perchè la usa quel determinato campione (fatti suoi); volevo solo comunicare le mie convinzioni su quella che deve essere la racchetta adatta per il giocatore di circolo, cioè dotata di buona spinta piuttosto che di controllo. Credo che un giocatore che usi degnamente la 300 o addirittura la prestige non possa essere considerato un giocatore di circolo, cioè uno che gioca due ore la settimana e che a parte quello non fa altra attività fisica.
Peraltro ribadisco che in giro Babolat sia ingiustamente snobbata (addirittura ho sentito un 4.2 che diceva che le sue scarpe fanno venire la tendinite perchè troppo dure e a me sembra una gran sciocchezza) e che vedo tanta giocatori di circolo con racchette troppo difficili in mano.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè le corde si e le racchette no?

Messaggio Da correnelvento il Mar 19 Gen 2010 - 9:47

Sfoligno!

ANEMMU! (vamos!)

Poi dicono che noi Liguri siamo tirchi!

Per ogni avversario... una racchetta!

correnelvento
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1619
Età : 54
Data d'iscrizione : 19.10.09

Profilo giocatore
Località: basso Lazio
Livello: 4.3 (tennis che fa INORRIDIRE)
Racchetta: kennex type C 98 (quanto durerà?)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum