Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

informarsi è meglio

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

informarsi è meglio

Messaggio Da Stefano91 il Gio 4 Ott 2012 - 18:59

Ciao a tutti.

Vorrei farvi partecipi di una discussione con un incordatore di cui nè farò il suo nome nè il nome del negozio per ovvie questioni di correttezza ed onestà.

Ho preso in test una Wilson Amplifeel BLX Six-One 95 18x20, incordata con un monofilo bianco che probabilmente (dico probabilmente perché sono corde vecchie come me di cui non si legge la scritta) sono Head Sonic Pro Bianche 1.25. Aldilà di queste ultime la racchetta mi è sembrata veramente ottima (punto di vista estremamente soggettivo) e ho deciso di acquistarne una coppia. Prima però ho fatto le dovute analisi quali pesare e misurare il bilanciamento dell'attrezzo. Come detto in un altro post l'oggetto in questione era 10/13 gr "in sovrappeso", insomma un bel po'...

Dopo questa premessa, seguo con un dialogo tra il sottoscritto ( A ) e l'incordatore ( B ), tra parentesi qualche commento

A: Vorrei restituire la racchetta in prova ... e vorrei acquistarne la coppia.
B: Bene.
A: ...Beh però ho una richiesta, ho pesato la racchetta e pesa 362 più di 10 grammi fuori specifica, il bilanciamento invece è giusto.
B: Guarda, non è così strano: per un cliente ho dovuto pesare 15 racchette per trovarne 2 simili...
A: Essì ormai le case fanno un po' schifo come tolleranze.
(nel mentre stava incordando una Yonex per un cliente, veloce ma senza fare weaving ...)
B: Se vuoi trovare due racchette uguali senza pesarle, sono proprio queste, le Yonex.
A: Sì è vero, ma anche le Donnay sono ottime per questo.
B: Ma qui in Europa non ci sono, sono bellissime ma non spingono niente.
A: Con quel profilo sottile, per forza
(e la Pro One dove l'hai lasciata? scratch sì, le fanno in America ma anche qua arrivano vedi TWE)
A: Comunque a quanto me le fai?
B: Guarda il prezzo è quello.
A: Anche se prendo la coppia?
B: Ne prendi una, ne prendi 5 il prezzo è quello.
A: Ma almeno è incordata?
B: Ahimè sì ... con le corde della casa.
(... non intendevo quelle schifezze ... Mad )
A: si beh le sensation non mi piacciono e poi sono tirate troppo...
B: Io non le metterei mai (menomale ... ) su quella
A: Come non metterei mai una RPM su quella
(era la yonex del cliente, ma ho sbagliato avendola vista da lontano)
B: Non è la RPM, è la Sonic Pro
(ah beh a posto siamo Mad , che possa piacere o no...)
A: Nemmeno quella monterei... un bell'ibrido con un buon multi sulle orizzontali, è una 16x20 lavorerebbe bene
B: Nono non monterei nemmeno quello, un bel multifilo e hai anche confort
A: sì, ma dipende da chi la usa...
B: poi vedi, ho un cliente che usa un mono però a 15 kg per spingere decentemente
A: in quel caso potrebbe andare bene il multifilo, ma se compri una yonex o una donnay non può pretendere che spinga al posto tuo
B: infatti le donnay non si vendono...
A: beh ovviamente non fanno pubblicità e poi fanno racchette per pochi... di certo non ne vendono come babolat
B: Babolat adesso ha fatto la pure drive più bella di sempre, infatti un maestro che viene qua ne ha comprate 4 perchè si trova veramente bene
A: spinge di meno...
B: e riesci a mettere la palla dove vuoi come vuoi
A: infatti tutti i professionisti usano la prima serie
B: e ma quello è un altro sport...
A: però qualcosa vuole dire se nessuno usa racchette retail... molta gente usa pro staff classic, head pro tour...
B: Comunque per le racchette lasciami il tempo di selezionarle, domani pomeriggio chiamaci e ti dico se le ho trovate...

...

Adesso non so se comprare lì: 1. perché, nonostante la fama... Rolling Eyes , non mi è sembrato troppo competente 2. su TWE e su altri siti la coppia costa meno, anche con la richiesta di essere in specifica... 30 euro fanno comodo anche a me...
Ormai però ha preso l'incarico, mannaggia...

Il dialogo vuole essere prova sia di come gli incordatori od oltre-scientifici esperti di tennis danno consigli, pareri e informazioni ai loro clienti, sia come cambiano discorso quando qualcuno è informato su "come va il tennis".

Nondimeno, vorrei che queste tante righe diventassero un punto di riflessione su come l'economia prenda il sopravvento su tutto e come è importante, se si è un appassionato di tennis, seguire questo forum Very Happy (e non è una battuta, informarsi è meglio Smile )

Stefano91
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 561
Età : 24
Località : MB
Data d'iscrizione : 26.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 ITR
Racchetta: Wilson Six.One 95 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da abanjo il Gio 4 Ott 2012 - 20:29

secondo me... ci si fa troppe pippe.


abanjo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 392
Data d'iscrizione : 05.07.12

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: alto... sono un cagnaccio da pascolo, con le palle magnetizzate e racchetta polarizzata
Racchetta: Wilson 95S, per ora....

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da magazzie il Gio 4 Ott 2012 - 20:31

Però sai quante persone convinte(o convinte tali) di sapere tutto vanno nei negozi tutti i giorni a scassare le palle ai poveri negozianti??? Razz lol!
Magari aveva le balle girate, magari pensa che tu non sappia tenere neanche la racchetta in mano......magari la moglie non l'ha fatto trombare: i negozianti, gli incordatori, sono esseri umani come tutti.....magari era anche alla millesima racchetta da incordare al giorno.....
Non voglio giustificare nessuno, però ci sono in giro anche dei gran rompipalle che pensano di sapere tutto ed invece non capiscono una benemerita...ehm.... lol! .....per cui lo scazzo lo posso anche capire.

Se te le pesa e le trova uguali.......magari chiedigli uno sconticino o una corda migliore , un overgrip, qcosa: dopotutto lui ci mette la faccia e per qualunque problema sai che lui è lì, mentre TWE........è là! Wink

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da nw-t il Gio 4 Ott 2012 - 21:07

E di Donnay...provatene di più...le mia spingono e ho 5 modelli diversi....

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15459
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Simo91Bs il Gio 4 Ott 2012 - 21:16

Beh comunque dai alla fine si è anche reso disponibile a cercare la coppia con le specifiche uguali, non so quanti altri negozianti lo avrebbero fatto Smile

Simo91Bs
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1014
Età : 25
Località : Orzivecchi (BS)
Data d'iscrizione : 23.06.12

Profilo giocatore
Località: Orzivecchi (BS)
Livello: 4.5 FIT
Racchetta: 2x Head Extreme MP 2.0 - 4x Dunlop 300G

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da abracadabra78 il Gio 4 Ott 2012 - 23:09

@magazzie ha scritto:Però sai quante persone convinte(o convinte tali) di sapere tutto vanno nei negozi tutti i giorni a scassare le palle ai poveri negozianti??? Razz lol!
Magari aveva le balle girate, magari pensa che tu non sappia tenere neanche la racchetta in mano......magari la moglie non l'ha fatto trombare: i negozianti, gli incordatori, sono esseri umani come tutti.....magari era anche alla millesima racchetta da incordare al giorno.....
Non voglio giustificare nessuno, però ci sono in giro anche dei gran rompipalle che pensano di sapere tutto ed invece non capiscono una benemerita...ehm.... lol! .....per cui lo scazzo lo posso anche capire.

Se te le pesa e le trova uguali.......magari chiedigli uno sconticino o una corda migliore , un overgrip, qcosa: dopotutto lui ci mette la faccia e per qualunque problema sai che lui è lì, mentre TWE........è là! Wink
quotooooooo.......e se e' quello che penso io e' un amico(dalle parole sono quasi sicuro che sia lui),e' uno dei piu' esperti incordatori-customizzatori e conoscitori di tennis(giocato...racchette,corde,materiali ecc...) in giro e nn solo a milano,fa il suo lavoro come pochissimi.....poi va be',il weaving o come caxxo si chiama alla millesima racchetta nn l'avra' fatto,magari aveva fretta,era scazzato,aveva fame e sete,era stanco di sentire stefano parlare mentre lui incordava ecc... ma e' talmente bravo che riesce a nn creare troppo attrito tra le corde anche senza farlo,cmq di solito fa le cose molto bene,poi ovvio che ognuno ha le proprie idee su vari argomenti ma tra i due penso proprio che chi ne capisce di piu' sia quel negoziante,ha poca poca piu' esperienza nel tennis(giusto 20-25 anni in piu'),diciamo che potrebbe anche insegnare all'universita' il suo lavoro Laughing.....sul fatto delle racchette usate dai pro e' anche normale che se vai in un negozio che deve vendere gli ultimi modelli nn ti dica esplicitamente che per esempio la pd 2012 nn e' la racchetta realmente usata da fognini e ste cose qua..........mi sembra che aprire una discussione per delle cose che nn esistono,sia stato eccessivo,meglio aprirne quando si trovano gli incompetenti in giro,in quel caso sarei d'accordo nel discuterne

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Stefano91 il Ven 5 Ott 2012 - 7:03

che sia un amico o meno, non mi riguarda, sinceramente... ovviamente può essere anche che abbia ragione Magazzie e soprattutto so conosco una piccolissima parte di ciò che riguarda il tennis e ovviamente non vado lì convinto di sapere tutto, anzi se non so per certo tutto annuisco sto zitto e vado a informarmi...
il "libro" che ho scritto, forse, è stato percepito sia come una polemica (e non voleva esserlo) sia come un dialogo di un'ora (invece sono passati 10 min anche con alcune risate con l'altro cliente... per ovvi motivi ho riassunto il tutto e quello che ne risente di più è il contesto che non è risultato chiaro... non mi conoscete, ma guardate che se volessi proprio fare lo "stronzo" non lo farei mai e dico mai con uno che ha più esperienza di me ...

scivolando sulla motivazione del topic, volevo solamente mettere in guardia coloro che si recano in un negozio e credono a prescindere a tutto quello che si dice... tutto qui... tantomeno non è un'accusa verso nessuno....

abra non fare così, non volevo far arrabbiare nessuno, please

Stefano91
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 561
Età : 24
Località : MB
Data d'iscrizione : 26.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 ITR
Racchetta: Wilson Six.One 95 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da abanjo il Ven 5 Ott 2012 - 9:23

mha... secondo me, ripeto, ci si fa troppe pippe.

ai livelli di quarta tutte ste menate dell'accordatura, i pesi e pesini, il manico ecc non influisco quasi nulla sul gioco di una persona.

è il braccio a fare la differenza, e spesso incontro esperti di tecnica, accordature e corde, racchette e più chi ne ha ne metta che poi prendono delle sonore mazzate da anni ovunque vadano.

non che essere informati sia un male, ma alla fine quello che conta è il fealing che avete con la racchetta, punto.
il resto lo dovete fare voi.

abanjo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 392
Data d'iscrizione : 05.07.12

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: alto... sono un cagnaccio da pascolo, con le palle magnetizzate e racchetta polarizzata
Racchetta: Wilson 95S, per ora....

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Mark1976 il Ven 5 Ott 2012 - 9:48

anche io sono quasi sicuro di sapere di chi stiamo parlando e non posso che confermare quanto riportato da Abra.

Inoltre per il prezzo dei telai non credere che il margine di guadagno di un piccolo negozio sulla vendita dei telai sia molto alta, siamo circa sui 10/15 euro

Pee il resto quoto abanjo

Mark1976
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 335
Età : 40
Località : Legnano
Data d'iscrizione : 20.09.11

Profilo giocatore
Località: Legnano
Livello: 4.3 fit, 4.0. I.t.r.
Racchetta: head extreme graphene xt mpa

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da alex8mm il Ven 5 Ott 2012 - 10:06

@abanjo ha scritto:mha... secondo me, ripeto, ci si fa troppe pippe.

ai livelli di quarta tutte ste menate dell'accordatura, i pesi e pesini, il manico ecc non influisco quasi nulla sul gioco di una persona.

è il braccio a fare la differenza, e spesso incontro esperti di tecnica, accordature e corde, racchette e più chi ne ha ne metta che poi prendono delle sonore mazzate da anni ovunque vadano.

non che essere informati sia un male, ma alla fine quello che conta è il fealing che avete con la racchetta, punto.
il resto lo dovete fare voi.
Da perfetta "pippa" che ha ripreso a giocare da un anno o poco più, e perdipiù alla mia età, posso dire questo, a sostegno di ciò che dice abanjo.
Come riportato anche nel mio profilo, gioco con un "pezzo d'epoca" perlopiù sconosciuto alla maggioranza dei giocatori, oltretutto che non produce più racchette da molti anni ormai, ma io mi trovo meglio con quello e tant'è, ci gioco con soddisfazione.
Però ho anche altre racchette: una Yonex RD-Ti70, una RD-Ti80, una Head Prestige MP, ho una Dunlop Biomimetic 300 plus, e diverse Rossignol Vectris.
Qualche volta gioco con queste, a volte faccio magari un set con una di queste poi riprendo la Yamaha in quello successivo, e mi dico "eh sì, andranno pure bene, ma il vecchio "ferro" è ancora il migliore, ecc...
Però mi capita a volte di essere in giornata o serata "di grazia" e gioco in modo soddisfacente un'intero incontro anche con una Rossignol, o con una Yamaha pesantissima, ed allora mi dico "però, non sarà che dovrei abituarmi a quella"?
No...la racchetta c'entra fino ad un certo punto....sonoio che, quella sera, gioco un po' meglio del solito, indipendentemente dalla racchetta che ho in mano!
Per questo quoto integralmente quello che dice abanjo....quando giocavamo con le racchie di legno, quella si aveva e tutto si doveva fare con il nostro braccino, senza tante pippe mentali...

alex8mm
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 52
Località : Millesimo (Val Bormida, Savona)
Data d'iscrizione : 07.07.12

Profilo giocatore
Località: Millesimo (Savona)
Livello: Fantozziano
Racchetta: Yamaha EOS RZ - Dunlop Biomimetic 300plus - Yonex Ti-RD80

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da magazzie il Ven 5 Ott 2012 - 10:22

@abanjo ha scritto:mha... secondo me, ripeto, ci si fa troppe pippe.

ai livelli di quarta tutte ste menate dell'accordatura, i pesi e pesini, il manico ecc non influisco quasi nulla sul gioco di una persona.

è il braccio a fare la differenza, e spesso incontro esperti di tecnica, accordature e corde, racchette e più chi ne ha ne metta che poi prendono delle sonore mazzate da anni ovunque vadano.

non che essere informati sia un male, ma alla fine quello che conta è il fealing che avete con la racchetta, punto.
il resto lo dovete fare voi.

E qui ti sbagli, specie sull'incordatura! geek
Perchè ad un agonista di alto livello, qualunque stronzata tu gli faccia sul telaio......dopo 2 ore ha rotto o cambia le corde, per cui hanno avuto poca influenza.
Se incordi male o sbagliato ad uno che gioca 1 ora a settimana........rischi di rovinargli la salute! O di rovinargli l'ora di tennis cheers
Se tu dai un'original ad uno di 60 anni che gioca 1 ora alla settimana da amatore (mai classificato)e gliela tiri a 24 kg magari senza dirgli di cambiarla dopo 16 ore....sei da lapidare sulla pubblica piazza! lol!
Così se ti fanno dei nodi da schifo ed alla 4a ora la corda ha perso metà della tensione.
Questo è un LAVORO DA PROFESSIONISTI, non da improvvisati, da bau bau micio micio! E se ti fai pagare per un servizio DEVI studiare, aggiornarti ed essere competente.
20 giorni fa ho dato l'esame da MRT: 3 libri da studiare, calcolare il momento di inerzia, saper usare custom e regolare la tensione in base a calibro, corda e lunghezza della corda ecc......90 domande in 90 minuti, delle quali una 20ina aperte........cioè mica pizza e fichi!
Mario-Eiffel qdo usa il softwere per il custom sta lì delle mezz'ore, sembra uno della NASA! E qdo abbiamo atleti a contratto, andiamo in campo con loro con piombo, materiale vario, macchina incordatrice sul campo da gioco e si testa per ore!

Poi a dire metti 3 grammi lì, 1 kg di silicone nel manico........ed altre 4 stronzate magari sono capaci tutti. Ma se sei un professionista devi andare oltre ed in un discorso che fai con un appassionato, viene fuori 1/100esimo di quello che sai, che hai studiato ed appreso. E non basta dire "è 30 anni che faccio questo lavoro"........perchè devi dire "è 30 anni che studio, mi aggiorno e faccio questo lavoro!".
santa

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da alex8mm il Ven 5 Ott 2012 - 10:46

@magazzie ha scritto:

E qui ti sbagli, specie sull'incordatura! geek
.....
Se incordi male o sbagliato ad uno che gioca 1 ora a settimana........rischi di rovinargli la salute! O di rovinargli l'ora di tennis
Se tu dai un'original ad uno di 60 anni che gioca 1 ora alla settimana da amatore (mai classificato)e gliela tiri a 24 kg

Mah....devi ancora spiegarmi che differenza possa fare incordare un kg più o meno o usare la corda vattelapescastring invece della sofonisbantani per uno che una volta la stecca, l'altra la tira 4 metri oltre la linea, la successiva fa' una "mozzarella" senza peso che non supera la metà campo avversaria, il servizio è sui 90 all'ora max ed a rete scende quando è giornata di grazia.....sai che differenza, avere la racchetta tutta perfettina come dici tu o una accordata "genericamente".....sarebbe meglio prima cercare di imparare a colpire bene ed eseguire bene i colpi, poi a raffinare corde e racchette c'è tempo.... Rolling Eyes

alex8mm
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 52
Località : Millesimo (Val Bormida, Savona)
Data d'iscrizione : 07.07.12

Profilo giocatore
Località: Millesimo (Savona)
Livello: Fantozziano
Racchetta: Yamaha EOS RZ - Dunlop Biomimetic 300plus - Yonex Ti-RD80

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Stefano91 il Ven 5 Ott 2012 - 10:52

@magazzie ha scritto:
@abanjo ha scritto:mha... secondo me, ripeto, ci si fa troppe pippe.

ai livelli di quarta tutte ste menate dell'accordatura, i pesi e pesini, il manico ecc non influisco quasi nulla sul gioco di una persona.

è il braccio a fare la differenza, e spesso incontro esperti di tecnica, accordature e corde, racchette e più chi ne ha ne metta che poi prendono delle sonore mazzate da anni ovunque vadano.

non che essere informati sia un male, ma alla fine quello che conta è il fealing che avete con la racchetta, punto.
il resto lo dovete fare voi.

E qui ti sbagli, specie sull'incordatura! geek
Perchè ad un agonista di alto livello, qualunque stronzata tu gli faccia sul telaio......dopo 2 ore ha rotto o cambia le corde, per cui hanno avuto poca influenza.
Se incordi male o sbagliato ad uno che gioca 1 ora a settimana........rischi di rovinargli la salute! O di rovinargli l'ora di tennis
Se tu dai un'original ad uno di 60 anni che gioca 1 ora alla settimana da amatore (mai classificato)e gliela tiri a 24 kg magari senza dirgli di cambiarla dopo 16 ore....sei da lapidare sulla pubblica piazza! lol!
Così se ti fanno dei nodi da schifo ed alla 4a ora la corda ha perso metà della tensione.
Questo è un LAVORO DA PROFESSIONISTI, non da improvvisati, da bau bau micio micio! E se ti fai pagare per un servizio DEVI studiare, aggiornarti ed essere competente.
20 giorni fa ho dato l'esame da MRT: 3 libri da studiare, calcolare il momento di inerzia, saper usare custom e regolare la tensione in base a calibro, corda e lunghezza della corda ecc......90 domande in 90 minuti, delle quali una 20ina aperte........cioè mica pizza e fichi!
Mario-Eiffel qdo usa il softwere per il custom sta lì delle mezz'ore, sembra uno della NASA! E qdo abbiamo atleti a contratto, andiamo in campo con loro con piombo, materiale vario, macchina incordatrice sul campo da gioco e si testa per ore!

Poi a dire metti 3 grammi lì, 1 kg di silicone nel manico........ed altre 4 stronzate magari sono capaci tutti. Ma se sei un professionista devi andare oltre ed in un discorso che fai con un appassionato, viene fuori 1/100esimo di quello che sai, che hai studiato ed appreso. E non basta dire "è 30 anni che faccio questo lavoro"........perchè devi dire "è 30 anni che studio, mi aggiorno e faccio questo lavoro!".
santa

grazie mille Marco è esattamente questo che volevo dire... faccio un po' schifo ad esprimermi... vi prego di non prenderla sul personale...

Stefano91
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 561
Età : 24
Località : MB
Data d'iscrizione : 26.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 ITR
Racchetta: Wilson Six.One 95 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da nw-t il Ven 5 Ott 2012 - 11:04

@alex8mm ha scritto:
@magazzie ha scritto:

E qui ti sbagli, specie sull'incordatura! geek
.....
Se incordi male o sbagliato ad uno che gioca 1 ora a settimana........rischi di rovinargli la salute! O di rovinargli l'ora di tennis
Se tu dai un'original ad uno di 60 anni che gioca 1 ora alla settimana da amatore (mai classificato)e gliela tiri a 24 kg

Mah....devi ancora spiegarmi che differenza possa fare incordare un kg più o meno o usare la corda vattelapescastring invece della sofonisbantani per uno che una volta la stecca, l'altra la tira 4 metri oltre la linea, la successiva fa' una "mozzarella" senza peso che non supera la metà campo avversaria, il servizio è sui 90 all'ora max ed a rete scende quando è giornata di grazia.....sai che differenza, avere la racchetta tutta perfettina come dici tu o una accordata "genericamente".....sarebbe meglio prima cercare di imparare a colpire bene ed eseguire bene i colpi, poi a raffinare corde e racchette c'è tempo.... Rolling Eyes
...io ho un signore di oltre 60 anni che non si può considerare un "giocatore" ma da quando gl'ho incordato le sue Radical MP, una con un ibrido e una con le X-One (togliendo il Syntetic gut da 1,35 a 2 nodi che gl'avevano montato su...) gioca MOLTO meglio e LO SENTE...e me lo dice ogni volta...io con una racchetta perfettamente bilanciata x me e corde giuste...tiro molto più forte che avere una "padella" insensibile...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15459
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Stefano91 il Ven 5 Ott 2012 - 11:06

@alex8mm ha scritto:
@magazzie ha scritto:

E qui ti sbagli, specie sull'incordatura! geek
.....
Se incordi male o sbagliato ad uno che gioca 1 ora a settimana........rischi di rovinargli la salute! O di rovinargli l'ora di tennis
Se tu dai un'original ad uno di 60 anni che gioca 1 ora alla settimana da amatore (mai classificato)e gliela tiri a 24 kg

Mah....devi ancora spiegarmi che differenza possa fare incordare un kg più o meno o usare la corda vattelapescastring invece della sofonisbantani per uno che una volta la stecca, l'altra la tira 4 metri oltre la linea, la successiva fa' una "mozzarella" senza peso che non supera la metà campo avversaria, il servizio è sui 90 all'ora max ed a rete scende quando è giornata di grazia.....sai che differenza, avere la racchetta tutta perfettina come dici tu o una accordata "genericamente".....sarebbe meglio prima cercare di imparare a colpire bene ed eseguire bene i colpi, poi a raffinare corde e racchette c'è tempo.... Rolling Eyes

non la penso proprio così anche solamente per il fatto che non si può partire dal presupposto che tutti facciano così schifo... se no o esisterebbero gli amatori o i professionisti... le ditte non spenderebbero soldi in ricerca e sviluppo e non venderebbero tonnellate di corde... io per scelta sono un nc perché non ho tempo tra studi e tempo libero, ma se qualcuno, chiunque, mi dicesse che faccio schifo mi offenderei parecchio, non tanto perché mi reputo un grande giocatore perché non lo sono, ma per il fatto che i maestri del mio circolo (dal 2.5 ai 3.2 ) mi dicono che se avessi più tempo e più testa potrei diventare un buon terza...

Stefano91
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 561
Età : 24
Località : MB
Data d'iscrizione : 26.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 ITR
Racchetta: Wilson Six.One 95 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da magazzie il Ven 5 Ott 2012 - 11:10

@alex8mm ha scritto:
@magazzie ha scritto:

E qui ti sbagli, specie sull'incordatura! geek
.....
Se incordi male o sbagliato ad uno che gioca 1 ora a settimana........rischi di rovinargli la salute! O di rovinargli l'ora di tennis
Se tu dai un'original ad uno di 60 anni che gioca 1 ora alla settimana da amatore (mai classificato)e gliela tiri a 24 kg

Mah....devi ancora spiegarmi che differenza possa fare incordare un kg più o meno o usare la corda vattelapescastring invece della sofonisbantani per uno che una volta la stecca, l'altra la tira 4 metri oltre la linea, la successiva fa' una "mozzarella" senza peso che non supera la metà campo avversaria, il servizio è sui 90 all'ora max ed a rete scende quando è giornata di grazia.....sai che differenza, avere la racchetta tutta perfettina come dici tu o una accordata "genericamente".....sarebbe meglio prima cercare di imparare a colpire bene ed eseguire bene i colpi, poi a raffinare corde e racchette c'è tempo.... Rolling Eyes

Certo. Se io fossi uno che pensa solo al guadagno e tu, ignaro, ti trovassi con una alupower a 25kg al posto del solito multifilo a 23kg. Prova a sentire la differenza......vedrai che non solo se ne accorge, ma se gioca 2 ore gli viene male al gomito

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 6 Ott 2012 - 6:50

alex, con clienti del tuo calibro è normale che ci siano negozianti impreparati o peggio...mi fa specie leggere tanti luoghi comuni -sbagliati- in un singolo post Twisted Evil

Che la tecnica sia alla base di tutto non ci piove e non lo scopri tu...

La differenza tra incordare un chilo più o meno ed usare una corda o l'altra -anche a chi come dici tu "non ne piglia una" (non è che ti senti tirato in ballo? Suspect ) è che "magari" con corda e tensione giusta impara "meglio e prima", che "magari" non lo mando dal fisiatra, e che "magari", a corollario di quanto sopra, con corda, tensione e pesi "giusti" rimedio alla cappellata del venditore "alla membro di cane" che gli ha rifilato quel telaio che gli stava tanto sul gozzo...

Non mi sembra sia un cattivo risultato... Rolling Eyes

Ah..e non credere che la situazione ai tempi dei telai in legno fosse tanto diversa...se lo fai, è solo una pia illusione.. Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40476
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da sunsemperki il Sab 6 Ott 2012 - 8:02

@Stefano91 ha scritto:Ciao a tutti.

Vorrei farvi partecipi di una discussione con un incordatore di cui nè farò il suo nome nè il nome del negozio per ovvie questioni di correttezza ed onestà.

Ho preso in test una Wilson Amplifeel BLX Six-One 95 18x20, incordata con un monofilo bianco che probabilmente (dico probabilmente perché sono corde vecchie come me di cui non si legge la scritta) sono Head Sonic Pro Bianche 1.25. Aldilà di queste ultime la racchetta mi è sembrata veramente ottima (punto di vista estremamente soggettivo) e ho deciso di acquistarne una coppia. Prima però ho fatto le dovute analisi quali pesare e misurare il bilanciamento dell'attrezzo. Come detto in un altro post l'oggetto in questione era 10/13 gr "in sovrappeso", insomma un bel po'...

Dopo questa premessa, seguo con un dialogo tra il sottoscritto ( A ) e l'incordatore ( B ), tra parentesi qualche commento

A: Vorrei restituire la racchetta in prova ... e vorrei acquistarne la coppia.
B: Bene.
A: ...Beh però ho una richiesta, ho pesato la racchetta e pesa 362 più di 10 grammi fuori specifica, il bilanciamento invece è giusto.
B: Guarda, non è così strano: per un cliente ho dovuto pesare 15 racchette per trovarne 2 simili...
A: Essì ormai le case fanno un po' schifo come tolleranze.
(nel mentre stava incordando una Yonex per un cliente, veloce ma senza fare weaving ...)
B: Se vuoi trovare due racchette uguali senza pesarle, sono proprio queste, le Yonex.
A: Sì è vero, ma anche le Donnay sono ottime per questo.
B: Ma qui in Europa non ci sono, sono bellissime ma non spingono niente.
A: Con quel profilo sottile, per forza
(e la Pro One dove l'hai lasciata? scratch sì, le fanno in America ma anche qua arrivano vedi TWE)
A: Comunque a quanto me le fai?
B: Guarda il prezzo è quello.
A: Anche se prendo la coppia?
B: Ne prendi una, ne prendi 5 il prezzo è quello.
A: Ma almeno è incordata?
B: Ahimè sì ... con le corde della casa.
(... non intendevo quelle schifezze ... Mad )
A: si beh le sensation non mi piacciono e poi sono tirate troppo...
B: Io non le metterei mai (menomale ... ) su quella
A: Come non metterei mai una RPM su quella
(era la yonex del cliente, ma ho sbagliato avendola vista da lontano)
B: Non è la RPM, è la Sonic Pro
(ah beh a posto siamo Mad , che possa piacere o no...)
A: Nemmeno quella monterei... un bell'ibrido con un buon multi sulle orizzontali, è una 16x20 lavorerebbe bene
B: Nono non monterei nemmeno quello, un bel multifilo e hai anche confort
A: sì, ma dipende da chi la usa...
B: poi vedi, ho un cliente che usa un mono però a 15 kg per spingere decentemente
A: in quel caso potrebbe andare bene il multifilo, ma se compri una yonex o una donnay non può pretendere che spinga al posto tuo
B: infatti le donnay non si vendono...
A: beh ovviamente non fanno pubblicità e poi fanno racchette per pochi... di certo non ne vendono come babolat
B: Babolat adesso ha fatto la pure drive più bella di sempre, infatti un maestro che viene qua ne ha comprate 4 perchè si trova veramente bene
A: spinge di meno...
B: e riesci a mettere la palla dove vuoi come vuoi
A: infatti tutti i professionisti usano la prima serie
B: e ma quello è un altro sport...
A: però qualcosa vuole dire se nessuno usa racchette retail... molta gente usa pro staff classic, head pro tour...
B: Comunque per le racchette lasciami il tempo di selezionarle, domani pomeriggio chiamaci e ti dico se le ho trovate...

...

Adesso non so se comprare lì: 1. perché, nonostante la fama... Rolling Eyes , non mi è sembrato troppo competente 2. su TWE e su altri siti la coppia costa meno, anche con la richiesta di essere in specifica... 30 euro fanno comodo anche a me...
Ormai però ha preso l'incarico, mannaggia...

Il dialogo vuole essere prova sia di come gli incordatori od oltre-scientifici esperti di tennis danno consigli, pareri e informazioni ai loro clienti, sia come cambiano discorso quando qualcuno è informato su "come va il tennis".

Nondimeno, vorrei che queste tante righe diventassero un punto di riflessione su come l'economia prenda il sopravvento su tutto e come è importante, se si è un appassionato di tennis, seguire questo forum Very Happy (e non è una battuta, informarsi è meglio Smile )
se è chi penso io non può averti detto che la nuova PD è una "bomba"; hanno i negozi pieni di resi (ho usato il plurale non per errore), tutti continuano a giocare con i modelli precedenti e te lo dicono apertamente.. ma forse non parliamo della stessa persona..
per il resto, come sempre, straquoto il cugino abra..

sunsemperki
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 774
Data d'iscrizione : 03.03.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore Duel G 97 310 gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Stefano91 il Sab 6 Ott 2012 - 10:43

@sunsemperki ha scritto:
se è chi penso io non può averti detto che la nuova PD è una "bomba"; hanno i negozi pieni di resi (ho usato il plurale non per errore), tutti continuano a giocare con i modelli precedenti e te lo dicono apertamente.. ma forse non parliamo della stessa persona..
per il resto, come sempre, straquoto il cugino abra..

Mi ha riferito l'esempio di quel cliente coi 4 telai, e ha affermato che è la versione migliore di sempre... e te lo dico a cuore aperto: non sono palle, non mi interessa raccontarle.

Uno dei tanti punti è questo: a mio avviso è inutile comprare un telaio appena uscito per poi pentirsene e renderlo. Una ricerca su internet, leggendo qua e là tra i forum, ci sono un mare di informazioni, prove sul campo, che possono evitare situazioni un po' "amare": tutti, dall'agonista al principiante, dal "Federer" della situazione a quello che non caccia di là la palla manco con un piatto da 150", da Eiffel, Nw-t, Magazzie a quelli come me che cercano di imparare da loro leggendo e meditando anche sulla posizione delle virgole, possono aiutare a guidarci alla scelta del telaio e possono salvare un gomito in più selezionando la corda giusta, con la giusta tensione, dedicata al proprio stile di gioco, aggiungendo un po' di silicone lì e un po' di piombo qua e là.

Colgo l'occasione per ringraziare tutti quelli che stanno aiutando e, spero, aiuteranno ancora per lungo tempo noi lettori del forum a migliorarci sempre di più... i nomi sono superflui Smile

Stefano91
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 561
Età : 24
Località : MB
Data d'iscrizione : 26.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 ITR
Racchetta: Wilson Six.One 95 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da sunsemperki il Sab 6 Ott 2012 - 11:32

@Stefano91 ha scritto:
@sunsemperki ha scritto:
se è chi penso io non può averti detto che la nuova PD è una "bomba"; hanno i negozi pieni di resi (ho usato il plurale non per errore), tutti continuano a giocare con i modelli precedenti e te lo dicono apertamente.. ma forse non parliamo della stessa persona..
per il resto, come sempre, straquoto il cugino abra..

Mi ha riferito l'esempio di quel cliente coi 4 telai, e ha affermato che è la versione migliore di sempre... e te lo dico a cuore aperto: non sono palle, non mi interessa raccontarle.

Uno dei tanti punti è questo: a mio avviso è inutile comprare un telaio appena uscito per poi pentirsene e renderlo. Una ricerca su internet, leggendo qua e là tra i forum, ci sono un mare di informazioni, prove sul campo, che possono evitare situazioni un po' "amare": tutti, dall'agonista al principiante, dal "Federer" della situazione a quello che non caccia di là la palla manco con un piatto da 150", da Eiffel, Nw-t, Magazzie a quelli come me che cercano di imparare da loro leggendo e meditando anche sulla posizione delle virgole, possono aiutare a guidarci alla scelta del telaio e possono salvare un gomito in più selezionando la corda giusta, con la giusta tensione, dedicata al proprio stile di gioco, aggiungendo un po' di silicone lì e un po' di piombo qua e là.

Colgo l'occasione per ringraziare tutti quelli che stanno aiutando e, spero, aiuteranno ancora per lungo tempo noi lettori del forum a migliorarci sempre di più... i nomi sono superflui Smile

allora non parliamo della stessa persona..

per il resto è vero che le info sui forum possono "indirizzare" ma poi la prova personale sul campo è sempre tutt'altra cosa..
per fare un esempio leggo su stringforum che yonex ptp è corda del mese, alcuni utenti ci mettono 3 pallini di spin e power ecc ecc.. poi altri pareri positivi un po' ovunque.. morale la provo: ingiocabile, zero spin e nei colpi piatti arrivo a metà campo, rimetto solinco tb è la musica ritorna..
succede così anche con i telai nuovi, uno si trova bene, l'altro no, è per questo che ci divertiamo a provare sempre un po' tutto..

sunsemperki
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 774
Data d'iscrizione : 03.03.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello:
Racchetta: Yonex Vcore Duel G 97 310 gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da pippoblu il Dom 7 Ott 2012 - 7:17

@magazzie ha scritto:
@abanjo ha scritto:mha... secondo me, ripeto, ci si fa troppe pippe.

ai livelli di quarta tutte ste menate dell'accordatura, i pesi e pesini, il manico ecc non influisco quasi nulla sul gioco di una persona.

è il braccio a fare la differenza, e spesso incontro esperti di tecnica, accordature e corde, racchette e più chi ne ha ne metta che poi prendono delle sonore mazzate da anni ovunque vadano.

non che essere informati sia un male, ma alla fine quello che conta è il fealing che avete con la racchetta, punto.
il resto lo dovete fare voi.

E qui ti sbagli, specie sull'incordatura! geek
Perchè ad un agonista di alto livello, qualunque stronzata tu gli faccia sul telaio......dopo 2 ore ha rotto o cambia le corde, per cui hanno avuto poca influenza.
Se incordi male o sbagliato ad uno che gioca 1 ora a settimana........rischi di rovinargli la salute! O di rovinargli l'ora di tennis
Se tu dai un'original ad uno di 60 anni che gioca 1 ora alla settimana da amatore (mai classificato)e gliela tiri a 24 kg magari senza dirgli di cambiarla dopo 16 ore....sei da lapidare sulla pubblica piazza! lol!
Così se ti fanno dei nodi da schifo ed alla 4a ora la corda ha perso metà della tensione.
Questo è un LAVORO DA PROFESSIONISTI, non da improvvisati, da bau bau micio micio! E se ti fai pagare per un servizio DEVI studiare, aggiornarti ed essere competente.
20 giorni fa ho dato l'esame da MRT: 3 libri da studiare, calcolare il momento di inerzia, saper usare custom e regolare la tensione in base a calibro, corda e lunghezza della corda ecc......90 domande in 90 minuti, delle quali una 20ina aperte........cioè mica pizza e fichi!
Mario-Eiffel qdo usa il softwere per il custom sta lì delle mezz'ore, sembra uno della NASA! E qdo abbiamo atleti a contratto, andiamo in campo con loro con piombo, materiale vario, macchina incordatrice sul campo da gioco e si testa per ore!

Poi a dire metti 3 grammi lì, 1 kg di silicone nel manico........ed altre 4 stronzate magari sono capaci tutti. Ma se sei un professionista devi andare oltre ed in un discorso che fai con un appassionato, viene fuori 1/100esimo di quello che sai, che hai studiato ed appreso. E non basta dire "è 30 anni che faccio questo lavoro"........perchè devi dire "è 30 anni che studio, mi aggiorno e faccio questo lavoro!".
santa

Tre libri da studiare???? scratch
Che libri sono , se si può sapere?

pippoblu
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 14.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Leutonio il Dom 7 Ott 2012 - 9:35

@pippoblu ha scritto:
Tre libri da studiare???? scratch
Che libri sono , se si può sapere?

-DIGEST: un manuale di 197 pagine che racchiude alcuni capitoli molto tecnici teorico/pratici che l'incordatore professionista deve sapere e saper fare. Nel resto del libro trovi tutte le informazioni dettagliate di ogni telaio.

-GUIDA SUPPLEMENTARE: materiale di studio soprattutto indicato per chi ha un'attività commerciale e quindi il saper consigliare sempre correttamente al cliente (scelta del telaio, scelta della corda, fattori che influenzano la rigidità del piatto corde e molto altro).

-TECNOLOGIA DEI TELAI: suddiviso per marca, è spiegata ogni tecnologia presente sui telai più e meno recenti. Ci sono oltre 150 tecnologie da studiare e capire.

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da MkTama90 il Dom 7 Ott 2012 - 10:24

@Leutonio ha scritto:
@pippoblu ha scritto:
Tre libri da studiare???? scratch
Che libri sono , se si può sapere?

-DIGEST: un manuale di 197 pagine che racchiude alcuni capitoli molto tecnici teorico/pratici che l'incordatore professionista deve sapere e saper fare. Nel resto del libro trovi tutte le informazioni dettagliate di ogni telaio.

-GUIDA SUPPLEMENTARE: materiale di studio soprattutto indicato per chi ha un'attività commerciale e quindi il saper consigliare sempre correttamente al cliente (scelta del telaio, scelta della corda, fattori che influenzano la rigidità del piatto corde e molto altro).

-TECNOLOGIA DEI TELAI: suddiviso per marca, è spiegata ogni tecnologia presente sui telai più e meno recenti. Ci sono oltre 150 tecnologie da studiare e capire.

Questi libri sono reperibili da parte di chi non vuole diventare MRT? Smile

MkTama90
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 22.01.12

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Head IG Prestige PRO

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da Leutonio il Dom 7 Ott 2012 - 10:35

@MkTama90 ha scritto:
Questi libri sono reperibili da parte di chi non vuole diventare MRT? Smile

No. Sono riservati a coloro che si iscrivono all'ERSA.
Il DIGEST ti viene spedito dopo l'iscrizione, mentre tutte le guide supplementari ti vengono date per preparare l'esame e quindi solo se ti iscrivi all'esame.

Maggiori dettagli: http://www.ersa-stringers.it/

Wink

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: informarsi è meglio

Messaggio Da FederYonex il Dom 7 Ott 2012 - 17:35

I libri si possono avere anche se ci si iscrive alla USRSA, che rispetto all'ERSA da anche servizi aggiuntivi online molto interessanti. Ovviamemte, i costi sono diversi.

FederYonex
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Data d'iscrizione : 23.04.11

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello: 3.5 ITR;
Racchetta: Mantis 300

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum