Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

il tennis di una volta

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

il tennis di una volta

Messaggio Da ace59 il Gio 27 Set 2012 - 10:12

quante volte diciamo e leggiamo di quanto bello e romantico era il tennis di una volta ?

gesti bianchi e racchette di legno come simbolo di bellezza !!!

poi , di colpo , una sera di qualche giorno fa , mi fermo a guardare su supertennis un match tra Barazzutti e Smid di non so quale torneo , forse Davis

di una bruttezza devastante affraid

eppure io mi sono avvicinato al tennis proprio in quel periodo ,magari guardavo Panatta , ma ragazzi ,chi dice che era meglio il tennis allora si merita come punizione di guardare qualche marth di quel tipo

adesso non dite che c'erano connors borg mac , ok togli quelli ma tuutti gli altri erano veramente inguardabili

tuttto sommato oggi , togli pure i fab four, se guardi una partita di due onesti primi 20 al mondo ti diverti sicuramente di più , o no ?

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da jagui il Gio 27 Set 2012 - 10:35

La partita l'ho vista anche io e mi è piaciuta. Ma sembra un altro universo, secondo me non si possono fare paragoni.


jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da Konrad63 il Gio 27 Set 2012 - 11:12

@ace59 ha scritto:poi , di colpo , una sera di qualche giorno fa , mi fermo a guardare su supertennis un match tra Barazzutti e Smid di non so quale torneo , forse Davis
di una bruttezza devastante affraid
anche io l'ho visto....5 minuti, poi ho cambiato perché rischiavo di addormentarmi
sempre sullo stesso canale ho rivisto invece Vilas-Panatta, un'altra musica....anche per me non è una questione di epoche, quanto di interpreti

Konrad63
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 13.05.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: T-Flash

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da ace59 il Gio 27 Set 2012 - 11:26

ho fatto una ricerca

si trattava di un incontro di Devis del 1979

barazzutti l'anno prima era n° 7 al mondo e Smid viaggiava intorno al 20° posto

diversamente da @jagui confermo che per me era uno spettacolo inguardabile se non per pura nostalgia

altri tempi certo e altri interpreti ( panatta/ vilas sarà stato sicuramente di un altro livello ) ma rimane una mia personale impressione che oggi lo spettacolo tra due giocatori di pari classifica sia decisamente superiore

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da jagui il Gio 27 Set 2012 - 11:28

All'epoca era più un confronto tra uomini, oggi è più un confronto tra macchine. A me piacciono entrambe le ere.

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da MauRod il Gio 27 Set 2012 - 13:14

Vista anche io la partita in questione....con tutto il rispetto storico, e con tutto il mio essere (quasi) sbarbatello....bella pupù!

MauRod
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 733
Età : 34
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 05.06.12

Profilo giocatore
Località: Tennis Club San Pietro - Napoli
Livello: volenterosamente scarso, ma sto migliorando!
Racchetta: In Progress

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da borisbecker79 il Gio 27 Set 2012 - 13:16

Il tennis di una volta può anche essere considerato il tennis di 15 anni fa.
Il tennis di Edberg, Becker, Sampras, Lendl...
Anche secondo me comunque è questione di interpreti e non di epoche.

borisbecker79
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 279
Data d'iscrizione : 06.07.12

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Head Youtek IG Speed MP 16x19 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da alex8mm il Gio 27 Set 2012 - 17:01

@Konrad63 ha scritto:
@ace59 ha scritto:poi , di colpo , una sera di qualche giorno fa , mi fermo a guardare su supertennis un match tra Barazzutti e Smid di non so quale torneo , forse Davis
di una bruttezza devastante affraid
anche io l'ho visto....5 minuti, poi ho cambiato perché rischiavo di addormentarmi
sempre sullo stesso canale ho rivisto invece Vilas-Panatta, un'altra musica....anche per me non è una questione di epoche, quanto di interpreti

Ho visto anch'io il match in questione, qualche sera fa', e volevo giusto parlarne qui con voi, cercavo un thread su Panatta ma, stranamente, non ne ho ancora visto uno già aperto! Shocked
Cmq, mi avete preceduto e posso parlarne ora .
In effetti, abituato a vedere il tennis attuale, rivedere quelle partite di quand'ero ragazzino e giocavo anch'io con la racchetta di legno, è un amarcord incredibile, una vera Macchina del Tempo.
A parte il fattore-nostalgia e la valanga emozionale che ne consegue immancabilmente, poi faccio anch'io, nel mio piccolo, le valutazioni tecniche.
La prima cosa che salta all'occhio è la velocità a cui facevano viaggiare la palla durante gli scambi ed anche il tipo di colpi che addottavano.
La pallina viaggiava a velocità certamente ridotta rispetto all'attuale tennis, io dico almeno un 40% buono di velocità media inferiore.
Questo si nota sopratutto in due aspetti: la ridotta quantità di "aces" sul servizio, e la quasi completa assenza di vincenti da fondo campo.
Fare un ace era cosa rara, nella partita in oggetto ho visto Panatta metterne a segno un paio, se non sbaglio.
Vilas nemmeno uno, il suo servizio era meditato, ben eseguito ma monotono e ripetitivo al massimo, prevedibile....almeno, l'Adrianone nazionale cercava di farne uno da una parte ed uno dall'altra, e qualche volta indovinava quello giusto per bucare l'avversario.
Come ho poi detto, vedere un vincente da fondocampo era un'eventualità da incorniciare.
Le racchette dell'epoca, per quanto fossero ben costruite e realizzate, non permettevano di tirare fucilate paragonabili ai materiali attuali o anche solo a quelli arrivati qualche anno più tardi.
La regola era di costruirsi il punto con un sapiente palleggio da fondocampo a cui seguiva immancabile la discesa a rete e il tentativo di chiudere il punto con una volee spiazzante o uno smash vincente. Oppure di avventurarsi nel serve & volley, alla Panatta appunto, se si disponeva di un buon servizio con cui aprirsi la strada.
Ricordo anch'io quando giocavo nei 70es, anche i migliori del circolo giocavano così, nessuno provava a tirare un vincente da fondocampo, se si aveva una buona preparazione atletica, si arrivava su tutte le palle, era molto più redditizio tentare la smorzata, piuttosto che cercare di impallinare l'avversario picchiando come fabbri con quelle padelle di legno.
Poi sono arrivate le racchette di boron, fibre ecc, ed allora è iniziata l'epoca dei bombardieri sul servizio e da fondo.....la vera rivoluzione è stata questa, chi dice che ora la preparazione atletica è immensamente migliore di quel tempo dice una parziale verità, perchè non è vero che all'epoca non si prestasse attenzione a quello...ho visto foto di Vilas che si allenava in palestra seguito da Tiriac,
attaccato a degli elastici per aumentare la forza nelle gambe, o
sollevare pesi per avere più potenza, ho visto gli allenamenti
spaventosi a cui si sottoponeva Bjorn Borg (era in grado di correre i
100 metri in 11 secondi netti), quindi non possiamo dire che all'epoca
tutti si sborniavano la sera prima per poi giocare la mattina dopo,
tanto andava sempre bene. semplicemente non c'era bisogno di essere un culturista o un centometrista, per giocare a tennis, le velocità di palla erano quelle e bastavano le prestazioni atletiche del tempo. Queste sono dovute aumentare ed adeguarsi alle accresciute velocità di palla ed all'aumentata frenesia e pressione degli scambi sopratutto da fondocampo, la reattività nelle risposte sul servizio è accresciuta quando cominciavano ad arrivare le "bombe" sulle prime alla Ivanisevic, prima semplicemente non c'era bisogno di essere tali.

alex8mm
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 52
Località : Millesimo (Val Bormida, Savona)
Data d'iscrizione : 07.07.12

Profilo giocatore
Località: Millesimo (Savona)
Livello: Fantozziano
Racchetta: Yamaha EOS RZ - Dunlop Biomimetic 300plus - Yonex Ti-RD80

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da albythegame il Gio 27 Set 2012 - 17:47

Dite quello che volete , che sono nostalgico , chessò io , conservatore ....
... ma per me IL TENNIS è questo



... "tutto il resto è noia" cit.

albythegame
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Data d'iscrizione : 30.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.4 FIT
Racchetta: Babolat Pure Drive GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da ace59 il Gio 27 Set 2012 - 17:53

ci mancherebbe , mica hai citato due scarponi

se guardi il mio avatar trovi stefanello non un picchiatore qualsiasi

ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3377
Età : 57
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da pink floyd il Gio 27 Set 2012 - 19:00

@borisbecker79 ha scritto:Il tennis di una volta può anche essere considerato il tennis di 15 anni fa.
Il tennis di Edberg, Becker, Sampras, Lendl...
Anche secondo me comunque è questione di interpreti e non di epoche.

hai dimenticato il meglio Smile

il grande mcenroe

pink floyd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1616
Età : 53
Località : brianza
Data d'iscrizione : 04.05.12

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: 4.2
Racchetta: head radical tour ----- dunlop max 200G ( 1983 )

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da Zagreus60 il Gio 27 Set 2012 - 20:54

Ace, se ti vuoi divertire guardando i match di Barazzutti vuoi soltanto farti del male Very Happy . Poi, riguardare quegli incontri di Davis (di una bruttezza fuori dal tempo) con quel simpaticone di Smid (l'altro singolarista era il simpaticissimo Lendl) è veramente cattiveria: meglio il cilicio! Twisted Evil

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da Raffus il Gio 27 Set 2012 - 21:25

...vabbè ma è come se tra 40 anni ci rivediamo chessò (per far già un esempio futuro) Seppi-Cilic...

i vari Borg, Mcenroe, Edberg, Sampras ecc ecc sono indimenticali e poi sono personaggi tennistici in quanto portatori di vari stili...tra questi citati ognuno di noi si ricorda un colpo, un aneddoto o qualcos'altro...

han fatto storia...

non si rinnega il passato, tutt'altro (ogno volta che rivedo un video di Edberg ho i brividi) ma bisogna saper scegliere il passato...

con questo Ace59 non dico che dovevi cambiar canale...anzi...ma magari facevano meglio a trasmettere chessò Connors-Barazzuti in semifinale UsOpen del 77...

Raffus
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1823
Età : 35
Data d'iscrizione : 31.08.12

Profilo giocatore
Località: MB
Livello: 4.2
Racchetta: ULTRA 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da youcannotbeserious il Gio 27 Set 2012 - 21:50

vogliamo parlare di questo?










youcannotbeserious
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 208
Data d'iscrizione : 13.01.11

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Völkl Organix 10 295g; Völkl Catapult 10; Head LM Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da FedEx il Gio 27 Set 2012 - 21:55

L'ultimo video è SURREALE!!!!!!!! Shocked affraid drunken

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da alba77 il Gio 27 Set 2012 - 21:55

A me per essere sincera i gesti dalla linea di fondo, speciamente l'apertura sul diritto e molti servizi non piacciono Embarassed Very Happy

Pregiato il gioco di volo.

Secondo me lo vedo meno bello perché per via dell'epoca e materiali anche la velocità di braccio era minore o almeno a me sembra così, ma io mi riferisco aggli anni antecedenti a Sampras, comunque questa tendenza la noto anche se in misura minore pure successivamente.

Lo stesso Federer rispetto agli inizi è molto migliorato come gesto, poi se non hai quello odierno aprezzi anche il primissimo confrontato a tutto il resto di colpisci pallina da tennis.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da FedEx il Gio 27 Set 2012 - 21:57

Concordo con Alba...i colpi da fondo campo spesso erano "poco ortodossi" (Connors in primis)...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da Cesare il Gio 27 Set 2012 - 22:11

Beh per forza, se mi guardi una partita di Barazzutti..ti ricordo pero' che oltre a connors e mc enroe( borg non lo si puo' certo considerare un giocatore divertente), c'erano dei veri e propri fenomeni tennistici, gia' a partire dagli anni 50. Qualche nome? Lew Hoad, che forse era addirittura piu forte di Rod Laver, poi Jaroslav Drobny,Jan Kodes, Ken Rosewall( uno dei migliori rovesci della storia del tennis), il nostro Pietrangeli, per non parlare di gente come Manolo Santana o Ile Nastase. Ho citato a caso i primi che mi vengono in mente, tutta gente che ha giocato solo ai tempi delle racchettine di legno o d'alluminio. Beh, ti posso assicurare che ci si divertiva molto di piu' a vedere un qualsiasi incontro d'uno di questi, piuttosto che la finale di quest'anno Murray-Djokovic agli U.S. open..

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da youcannotbeserious il Gio 27 Set 2012 - 22:15

in realtà sono d'accordo anch'io... ho voluto postare quei video così, un po' per gioco, un po' per ricordarmi del tennis che guardavo da piccolo... I gesti tecnici di un federer (ma non quelli di altri top players...) sono certamente superiori, forse però nel complesso proprio la minor velocità di palla consentiva (a gente tipo mcenroe e connors, non certo a barazzuti o a schmidt...) un gioco più fantasioso (oggi serve and volley praticamente non se ne vede più, forse non è neppure pensabile con la velocità di palla attuale) e alla fine più divertente...

poi è chiaro che tutto dipende dal valore dei singoli: prendete il recente match di davis seppi-hornazabal, io personalmente mi son fatto due ...!

youcannotbeserious
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 208
Data d'iscrizione : 13.01.11

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Völkl Organix 10 295g; Völkl Catapult 10; Head LM Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da youcannotbeserious il Gio 27 Set 2012 - 22:17

ehi cesare, come va la cat 10? io la sto provando con molta soddisfazione, incordata (su consiglio di Eiffel) con signum pro micronite 1.32 a 25/24... (scusate l'OT)

youcannotbeserious
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 208
Data d'iscrizione : 13.01.11

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Völkl Organix 10 295g; Völkl Catapult 10; Head LM Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da Cesare il Gio 27 Set 2012 - 22:20

@youcannotbeserious ha scritto:ehi cesare, come va la cat 10? io la sto provando con molta soddisfazione, incordata (su consiglio di Eiffel) con signum pro micronite 1.32 a 25/24... (scusate l'OT)

ma tu hai la catapult 10, quella grigia, o proprio la v10 catapult gialla e nera uguale alla mia?

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da youcannotbeserious il Gio 27 Set 2012 - 22:27

infatti scusami, mi ero sbagliato, io ho quella grigia che è tutt'altra racchetta (più facile della tua...)

youcannotbeserious
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 208
Data d'iscrizione : 13.01.11

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Völkl Organix 10 295g; Völkl Catapult 10; Head LM Radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da Cesare il Gio 27 Set 2012 - 22:29

@youcannotbeserious ha scritto:infatti scusami, mi ero sbagliato, io ho quella grigia che è tutt'altra racchetta (più facile della tua...)

No beh di nulla, figurati. Con Volkl e' facile sbagliarsi, han prodotto tantissime racchette con nomi simili, addirittura ne han prodotte alcune con nomi uguali ma con caratteristiche diverse( vedi la T9 per esempio..)

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da pink floyd il Ven 28 Set 2012 - 0:06

@youcannotbeserious ha scritto:vogliamo parlare di questo?










il primo e il quarto video, sono magie pure , che solo john poteva inventare

pink floyd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1616
Età : 53
Località : brianza
Data d'iscrizione : 04.05.12

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: 4.2
Racchetta: head radical tour ----- dunlop max 200G ( 1983 )

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis di una volta

Messaggio Da kingkongy il Ven 28 Set 2012 - 0:14

boh, potete dire quello che volete...ma Mac ha un tocco e un anticipo spaventosi. E la velocità di palla non è così bassa...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum