Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Footwork e baricentro durante lo spostamento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alba77 il Lun 10 Set 2012 - 21:06

Qui il mio quesito è rivolto agli espertissimi come Vet e KK.
Per carità - non me ne voglia nessuno. Siete tutti i benvenuti a dire la vostra.

Come da titolo, avendo osservato Federer e Nadal dal vivo (i due che mi hanno impressionata di più come footwork), mi è sembrato che durante gli spostamenti avessero il baricentro basso con gambe che si caricavano ogni volta che toccavano terra e venivano espulsi nella direzione giusta come da un trampolino, quindi ci arrivavano senza fatica e con esplosività.

E' giusto questo tecnicamente o sono io che ho osservato male.
A parte eseguire lo split step e i vari passi tra laterali, incrociati ecc, quali consigli ci date in merito?
Stare bassi negli spostamenti aiuta?
Io noto che a volte a lezione quando l'avversario gioca il diritto d'attacco e scende o parte con la volé per giocare i passanti devo stare con le gambe più larghe e più bassa, allora escono dei bei passanti sia come potenza che come controllo.

Come si potrebbe invece fare per usare le gambe senza incordarle. Per il braccio ci riesco ma le gambe non le controllo?

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da Veterano il Mar 11 Set 2012 - 14:00

Si alba hai visto bene.Il giocare bassi aiuta eccome negli spostamenti.Si usano anche degli atrezzi di tortura(elastici) per far abituare a stare bassi.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1990
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alex8mm il Mar 11 Set 2012 - 14:09

Mi viene subito in mente la postura tipica di Andy Roddick durante gli scambi....mai visto uno più piegato e chinato in avanti, proteso, durante il gioco....sembra sempre una molla pronta a caricarsi e colpire.



alex8mm
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 52
Località : Millesimo (Val Bormida, Savona)
Data d'iscrizione : 07.07.12

Profilo giocatore
Località: Millesimo (Savona)
Livello: Fantozziano
Racchetta: Yamaha EOS RZ - Dunlop Biomimetic 300plus - Yonex Ti-RD80

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alba77 il Mar 11 Set 2012 - 17:24

alex8mm - come teoria e ci provo anche nella pratica, so che nella preparazione l'esecuzione del colpo si deve stare bassi.

La mia domanda era invece legata al momento in cui ci spostiamo per rientrare in posizione ottimale, fare lo split step e ripartire verso la zona dove rimbalzerà la palla dell'avversario . Ebbene anche in quel frangente che i ragazzi di cu sopra stavano bassi. Stesso discorso che per Serenona.

A roma ho visto anche altri giocatori ATP e WTA comunque nei primi 10-20 ma non ho notato questa particolarità.

Grazie Vet! E noi comuni mortali come possiamo abituarci ad adottare questo modo di muoverci? E' questione di ricordarselo come i promi tempi con lo spit step o ci sono anche esercizi a noi accessibili?

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da Veterano il Mar 11 Set 2012 - 17:34

Ci sono degli esercizi che si possono fare,solo che essendo faticoso ci si dimentica facilmente e si cerca di evitarlo eh eh eh comunque ci sono anche degli elastici che si usano per il footwork in generale che ti costringono a muoverti con passi corti e a stare basso.Se guardi in rete ne trovi....

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1990
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alex8mm il Mar 11 Set 2012 - 18:47

Se mi muovo con passi corti, quando cerco di recuperare palle angolate e veloci come faccio?? Non è che si abbia molto tempo a disposizione per fare i "passettini" come dice anche il mio maestro, in ogni situazione....a volte bisogna muoversi molto velocemente!

alex8mm
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 326
Età : 52
Località : Millesimo (Val Bormida, Savona)
Data d'iscrizione : 07.07.12

Profilo giocatore
Località: Millesimo (Savona)
Livello: Fantozziano
Racchetta: Yamaha EOS RZ - Dunlop Biomimetic 300plus - Yonex Ti-RD80

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alba77 il Mar 11 Set 2012 - 19:07

Ultimamente e non so da dove mi sia venuto perché nessuno me l'ha insegnatoperò tendo a fare più passi ma molto più piccoli e la cosa mi aiuta a trovare meglio la palla ma stranamente faccio anche prima.
Vi sembrerà strano perché lo è anche per me ma su recuperi estremi corro come posso per arrivare più in fretta e vedo che quasi sempre mi avanza del tempo quindi gli ultimi passi mi vengono spontaneamente più piccolini e così mi avvicino in modo ottimale alla palla e gioco dei gran bei recuperi col diritto in corsa da destra - anche incrociati stretti e tesi.

Poi se il recupero è davvero estremo lo gioco in allungo tagliando o alzando pallonetti.

Se si tratta di un vincente imprendibile che ti lascia fermo nemmeno parti o accenni la partenza, altri veincenti provi a colpirli d'istinto stando pure a 2 metri dalla palla ma lì è la bravura dell'avversario o il troppo dislivello tecnico e di esperienza.

@Vet - puoi provare a spiegare a parole semplici e descrittive come a uno che non ne ha la più pallida idea di come debba essere lo spostamento appunti per avere quella esplosività nelle gambe tra un passo e l'altro. E' proprio lo stare bassi che genera tale esplosività e felinità?

Intanto cerco gli elastici online. Se non trovo chiedo di nuovo.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da chiros il Mar 11 Set 2012 - 20:11

Se stai bassa spingi con gli appoggi altrimenti non riesci.
Ci sono pure momenti in cui saltelli sulle punte e in questi quasi si usano meno le ginocchia piegate.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alba77 il Mar 11 Set 2012 - 20:47

Ecco ma cosa guadagno se spingo - ottengo più velocità nei passi?
Infatti loro (I pro) spingono.
Sto ricercando uno spunto e trovare una sensazione in cui immedesimarmi.

Per esempio 2-3 giorni fa da sola ho avuto un flash e ho preso spunto da una cosa vista a Roma e ho fatto il movimento del servizio in kick. dopo aver chiesto al maestro ho avuto conferma di fare bene il movimento della spazzolata. Ora tocca i lresto.
Ecco è il flash che mi serve e in me scatta qualcosa che mi fa fare le cose giuste nel modo più giusto possibile.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da Veterano il Mar 11 Set 2012 - 21:09

Ma vedi lo stare bassi e il saltellare sulle punte aiuta prorpio perch'e ti obbliga a essere piu reattivo.Il saltellare non ti fa fermare i piedi e lo stare bassi abbassando il baricentro ti aiuta a spinere di piu,e come fare i 100 metri prova a fare una partenza da dritto ed in vece prova a farne una dalla posizione che usano i cento metristi,siccome il tennis si basa su partenze veloci e su scatti avere un baricentro basso ti agevola notevolmente.Quello che dici rispetto ai pasettini serve eccome,nei tennis si cercano di evitare i passi lunghi,almeno che non devi partire a razzo allora il primo passo dovra paer forza essere piu lungo,ma poi per riuscire ad aggiustarti bene con i piedi i passi di avvicinamento devono per forza essere piccoli,Normalmente con tre passi medi dovresti riuscire a coprire il campo,ma i passi piccoli d'agiustamento, oppure baby step sono indispensabili per essere piu precisi ed arrivare meglio sulla palla.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1990
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da chiros il Mer 12 Set 2012 - 10:23

@alba77 ha scritto:Ecco ma cosa guadagno se spingo - ottengo più velocità nei passi?
Infatti loro (I pro) spingono.
Sto ricercando uno spunto e trovare una sensazione in cui immedesimarmi.

Per esempio 2-3 giorni fa da sola ho avuto un flash e ho preso spunto da una cosa vista a Roma e ho fatto il movimento del servizio in kick. dopo aver chiesto al maestro ho avuto conferma di fare bene il movimento della spazzolata. Ora tocca i lresto.
Ecco è il flash che mi serve e in me scatta qualcosa che mi fa fare le cose giuste nel modo più giusto possibile.

Non sono la persona adatta a dare sensazioni. Per quel poco che faccio e che mi ha detto il maestro, si nota che saltellare sulle punte fa fare meno fatica. Poggiare i piedi sul campo durante gli spostamenti e fare rumore, comporta più fatica. Ecco una sensazione può essere quella di non sentire troppo rumore fatto dai piedi.Questo me l'ha detto un maestro.

Per lo stare bassi, non conosco sensazioni particolari. A un certo punto viene automatico altrimenti non ti muovi proprio.
Prova a fare un dritto e dopo a spingere col piede esterno per rientrare verso il centro del campo. Se non pieghi il ginocchio non riparti. L'esempio vale anche per il rovescio. La sensazione è quella di spingere forte sul terreno.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da kingkongy il Mer 12 Set 2012 - 11:21

Alba, hai mai giocato a "Bandiera"? Due squadre di fronte, ogni componente con un numero e l'arbitro con il fazzoletto in mano che chiama il numero?
Ok...a tennis si gioca a Bandiera...
Come disse il Venerabile Vet, e' questione di equilibrio! Mille volte questo concetto. Come aspetti la palla prima di fare lo split? Con i talloni sollevati. Piegata in avanti. Con le ginocchia piegate come se la racchetta fosse il sacchetto del supermarket pieno zeppo. Chiusa con le spalle in avanti. Testa in alto. In agguato. Il peso che dondola.
E' una molla carica. Ti sollevi...salto dello split step e...subito in compressione per scattare. Arrivi sul colpo: in compressione. Carica, carica! Colpo: in distensione, peso sulla palla. Se la palla va in campo....il tuo peso VA IN CAMPO!
Quindi il recupero e' tra due invisibili barriere: lato sin e lato dx.
Peso, equilibrio, carica-scarica.
Più tattile, più visivo così ????

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da marti il Mer 12 Set 2012 - 11:25

a bandiera - modestamente - ero una campionessa!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da Veterano il Ven 14 Set 2012 - 16:31

http://www.youtube.com/watch?v=q4_EuSK4F18&feature=g-vrec

Ecco trovati gli elastici che servono per il footwork in generale e lo stare bassi.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1990
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da kingkongy il Ven 14 Set 2012 - 16:39

Vet...Marti mi sa che è un po' più "elegante" della silfide del video...

Ma organizzi corsi anche per le reginette dello Scania 16 ruote?

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da Veterano il Ven 14 Set 2012 - 16:43

Non lo metto in dubbio che sia piu elegante........

Organizzo corsi anche per Tartarughe giganti,basta che paghino e facciano quello che dico.......eh eh eh

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1990
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da marti il Ven 14 Set 2012 - 16:47

confermo:sono più elegante (e meno isterica)della silfide d'oltralpe....ma ci vuole poco

PS: vet..... li conosco quegli strumenti di tortura ma nel mio circolo non ci sono (per fortuna, visto che matta come sono li proverei di certo.....)

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da kingkongy il Ven 14 Set 2012 - 16:48

...usa le bretelle del nonno attaccate ai calzini....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alba77 il Ven 14 Set 2012 - 20:11

@Veterano ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=q4_EuSK4F18&feature=g-vrec

Ecco trovati gli elastici che servono per il footwork in generale e lo stare bassi.
Grazie Vet, mi è sembrato id averli intravvisti in passato
Immagino che quando li insossi sia più faticoso stare alti che bassi, giusto.
Infatti anche nel nostro circolo non ci sono e credo siano difficili e costosi da reperire.
Immagino siano buoni per allenarsi al muro. o basta ricordarsi e imporsi di stare bassi o pensi che senza la costrizione inconsapevolemnte non ci rendiamo conto di avere sue pezzi di legno al posto di gambe ben piegate? Very Happy

Non capisco perché la Bartoli abbia le mani legate una vicina all'altra Rolling Eyes

@kingkongy ha scritto:...usa le bretelle del nonno attaccate ai calzini....
KK, se ti prendo sul serio stavolta mi bannano dal forum Very Happy

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da bornstuborn il Ven 14 Set 2012 - 22:25

@alex8mm ha scritto:Mi viene subito in mente la postura tipica di Andy Roddick durante gli scambi....mai visto uno più piegato e chinato in avanti, proteso, durante il gioco....sembra sempre una molla pronta a caricarsi e colpire.



sai veramente come motivarmi a stare basso con il baricentro!!!! Cool

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da Veterano il Ven 14 Set 2012 - 23:21

Riguardo alle mani gli elastici le servono per fare sforzo e allemare la forza e la resistenza.Comuque se mi fai un allenamento del genere il giorno dopo ti ricordi per forza che devi stare bassa,perche' non riesci piu ad alzarti eh eh eh
Comunque ho visto diversi giocatori di buon livello e professionisti allenarsi con gli elastici,se lo fanno loro che ne hanno meno bisogno di noi vuol dire che a qualcosa serve.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1990
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alba77 il Mar 2 Ott 2012 - 21:19

Vet, non trovo da acquistare gli elastici per gli arti bassi nè sulla baya ne sapendo impostre altro tipo di ricerca.

L'ultima volta su mia richiesta col maestro abbiamo lavorato su come dare più top alla palla, anzi maggior numeri di giri - ebbene mi ha spiegato l'importanza non solo di stare bassa ma mentre colpisco di spingermi in su con le gambe in modo veloce per trasferire peso e giri alla palla.
Erano dei cesti davvero massacranti perché il maestro con me lavora sulla velocità di braccio e ora 'sta benedetta spinta espolosiva con le gambe.
Dopo avevo pallegiato per una mezzoretta abbondante con un ragazzo principiante e con calma applicavo la cosa.

Dopo ho fatto una sola lezione col gruppo e in alcune occasioni riuscivo a stare bassa bassa anche negli spostamenti non esasperati, così prima di colpire non dovevo scendere e la cosa mi ha giovato perché mi era più facile spingermi in su. Diciamo che sulla ricerca di palla mi viene più naturale rimanere bassa, soprattutto col diritto. Ho giocato davvero delle belle palle cariche ma abastanza basse e tese. Proprio quello che voglio perfezionare.

Si può dire che finalmente ho provato le sensazioni giuste e mi si è aperto un mondo davanti. Vediamo dove mi porterà Laughing

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da Veterano il Mer 3 Ott 2012 - 15:12

Alba purtroppo lo sforzo iniziale.per chi non e' abituato e grande.Pero' vedrai che a forza di allenarti anche lo stare bassa ti risultera' naturale.Il lavoro che stai facendo va bene e vedrai che una volta digerito e meccanizzato,giocherai molto molto meglio.E' un po faticoso,ma fa bene...

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1990
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Footwork e baricentro durante lo spostamento

Messaggio Da alba77 il Mer 3 Ott 2012 - 15:53

Tanto all'inizio per me era faticoso anche lo split step Very Happy
Vedendo i risultati positivi uno metabolizza eccome.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum