Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

L'ABC della corda "sintetica"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'ABC della corda "sintetica"

Messaggio Da frear il Mar 28 Ago 2012 - 20:35

Ciao, ho da poco ripreso a giocare -come ho visto molti nel forum- dopo parecchi anni dedicati ad altri vizi.

L'ultima volta che ho giocato "seriamente" si incordava "in sintetico" perchè tra il budello ed il sintetico c'era, per dirla come va di moda adesso, un certo $pread. Il "sintetico" aveva la seguente caratteristica: giocando di continuo si rompeva ogni due per tre (a me tipicamente rovinando il rovescio vincente a tutto braccio) quindi la corda perfetta era la più duratura tra le più economiche. Per i tornei capitava di averla gratis...

Avendo dedicato un mese a sfogliare il forum in lungo e in largo, ed avendo inteso che il "sintetico" si è piuttosto evoluto, mi pare il posto migliore per esplorare le caratteristiche fondamentali di queste nuove corde, provando quelle che a vostro giudizio sono le più rappresentative per qualche ragione. Devo dire che anche la semplice idea dell'ibrido mi intrippa, figurarsi provarlo reverse... Ma prima va compreso.

Purtroppo il tempo libero è ben poco e non posso giocare molto.
Una shortlist di 5 o 6 corde mi terrà impegnato per mesi... comincerei da BB, Gosen, Isospeed, LXN, Signum Pro, Tecnifibre per riconoscerne i sapori prima ancora di cercare raffinatezze.

Eviterei i sagomati e finchè non trovo una racchetta che mi faciliti la vita (sopperisca alle mancanze fisiche, tecnica e spinta non mancano) continuerò ad incordare una Prestige Tour 600, che attualmente monta BB XCel16 23/22, una corda che non mi ha esattamente impressionato.

Ringrazio da ora chi sarà così cortese da mostrarmi un percorso "scolastico" alla scoperta del sintetico (e mi scuso per la lunghezza del post).

frear
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 247
Data d'iscrizione : 28.08.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.5
Racchetta: a.a. 12/13 Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum