Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Tennis "moderno" o "conveniente"?

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Pistol_Pete il Gio 9 Ago 2012 - 11:43

Promemoria primo messaggio :

Chi non ha mai visto le famose "promesse" 11-12enni giocare? Io ne ho viste molte, e sono rimasto tanto stupito quanto deluso... giocano TUTTI ALLO STESSO MODO! Vengono tutti abituati a tirare paraboloni incredibili, giocano con impugnature da top esasperato, il loro gioco è bruttissimo da guardare e si narra che quando si incontrano in torneo le loro partite possano prolungarsi oltre le 48 ore Very Happy
Purtroppo è vero... sono tutti uguali, ma il loro gioco può risultare efficace ad alti livelli? Praticamente giocano per non sbagliare mai, la palla non scende mai sotto il metro e mezzo sulla rete... bounce bounce bounce
Giocano tutti con la stessa racchetta, hanno tutti lo stesso idolo (indovinate chi)... sto cominciando a odiare Babolat con i suoi padelloni.
Questa strategia può risultare efficace (?) contro chi diciamolo, magari anche come me, è scarso. Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
Ma cosa succede se si trovano di fronte uno con due palle (da tennis) quadrate che gioca piatto, non accetta di essere mandato indietro, colpisce d'anticipo e magari schiaccia i loro paraboloni? Possiamo davvero sfornare campioni che possono giocare anche con una rete da pallavolo?
Magari sono io che esagero dato che amo il tennis vecchia scuola o anche voi la pensate così?
Ci tengo a precisare che questo è solo il mio modesto(issimo) parere. Scatenatevi! lol!

Pistol_Pete
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 508
Data d'iscrizione : 19.06.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso


Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Andras il Mer 27 Nov 2013 - 12:56

@otello69 ha scritto:Io giocavo con la foto di edberg in tasca quindi purtroppo, alla ripresa tennistica dopo 20 anni e rotti, ho preso schiaffoni a dovere prima di rendermi conto della realta': solidita' da fondo con palla lavorata, sbagliare poco, tirare profondo...il resto sono decorazioni...il servizio aumenta di rilevanza all'aumentare del livello dei contendenti e della superficie di gioco.
Stesso percorso tennistico inclusa pausa (quasi ventennale la mia), doccia fredda da parte della realtà e foto tenuta in tasca. Le cose stanno come dici, mi spiace ma chi la pensa altrimenti o è disinformato o in malafede
Wink

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da sergio46 il Gio 28 Nov 2013 - 19:51

Per Tino;non ho detto che tutti gli attacci in back o le smorzate siano tutte buone o vincenti;scendendo a rete ho una percentuale del 40%,quindi credo discreta;certo che tutto è migliorabile,però se contro colpi in top che cadono a centro campo puoi  attuare il tuo gioco,con le palline dell'avversario che ti cadono sulla riga di fondo e con rimbarzo alto ti devi difendere.Comunque se l'avversario mi batte onore al merito,vuol dire che è più forte di me.
Un saluto Sergio

sergio46
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 28
Età : 70
Località : Torino
Data d'iscrizione : 29.01.12

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: medio
Racchetta: Prestige Pro-ProKennex 295 Head Graphene Mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Simonb il Ven 29 Nov 2013 - 20:46

La butto li, ma io ho visto poca gente in grado di giocare topponi seri che vanno vicino alla riga. Per lo più,buchi gioca topponi, mi sembra che lo faccia corti, a metà campo, così che il rimbalzo, per quanto alto e profondo, finisce per essere una palla poco più alta del normale a fondo campo (e io sono 175, non Berdych).

Io per dire di top ne do, ma rarissimamente mi partono palle alte, anzi: è più una traiettoria alla Federer/Djokovic, poi che la Nadal.

E comunque,credo che se uno gioca topponi, invece che indietreggiare a tutti i costi, può essere un buon tentativo quello di colpire in anticipo e in avanzamento. Ê un discorso difficile, lo so, che io sto provando a introdurre. Vedrò se ci saranno dei risultati, ma per ora il rovescio in controbalzo coperto contro le palle profondissime ê una goduria...Smile

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Rino Mato il Sab 30 Nov 2013 - 11:21

secondo me qui si dovrebbe sgombrare il campo da un equivoco.
secondo me si confonde il moderno col facile, e "il gioco migliore" con "il miglior gioco possibile con il minor impegno possibile"

una cosa è certa secondo me, in quarta, questa impossibilità di presentare un gioco "vario" non antico, non la vedo proprio.

se c'è un posto dove il gioco vario è più efficace è proprio la quarta.

non sono contro i topponi, li tiro anche io, ma quando servono. non sempre perchè è l'unico colpo che conosco e che mi da soddisfazione.

essendo stato un maestro sia a scuola che di tennis, ho sempre letto e mi sono sempre documentato su molte discipline e vari metodi di insegnamento per migliorarmi.

mi sono confrontato una volta con un istruttore di body bulding molto affermato, il quale mi diceva che uno degli errori gravi che fanno i pesisti "fai da te" è quello di fossilizzarsi troppo sui muscoli e sugli esercizi che danno maggiori soddisfazioni, quindi a volte nei pesisti fai da te si possono trovare fisici con dei pettorali enormi, e dorsali inesistenti, perchè è un muscolo che si sviluppa di meno e richiede esercizi più faticosi.

così mi pare che soprattutto in quarta si tiri solo top perchè è il colpo che rende di più nell'immediato.
e considerato che lo fanno tutti...allora non è una gara a chi è più bravo, ma è una gara a chi si stanca dopo.a chi molla prima coi nervi.e allora non si giudica il giocatore più bravo ma quello con le caratteristiche più idonee a quel gioco. quindi non è questione di bravura ma di culo.(scusate il francesismo) quindi se si è predisposti alla nascita a quel gioco ok, altrimenti fatica, sudore e allenamenti non servono a nulla? quindi se facciamo tutti la stessa cosa basta decidere chi è più portato alla nascita e si può decidere il vincitore a tavolino, senza nemmeno giocare. oppure sperare che l'avversario geneticamente superiore sia in una giornata no.ma allora non vinciamo noi....perde lui?mah!

il back ad esempio è un colpo apparentemente più semplice perchè quasi istintivo, ma renderlo efficace costa molto allenamento e studio, sicuramente più del top che si impara prima, e da risultati più immediati, ma vi assicuro che un back fatto bene e soprattutto fatto nel momento giusto è efficace almeno quanto il top.

io non sono contro il top,(che ripeto:"li tiro anche io"), sono contro questa schematicità moderna che porta a tirare solo top e pensare che il top sia la soluzione migliore e unica. fidatevi che non è così.

gioco spesso con giocatori di tutti i tipi e di tutte le categorie che mi capitano a tiro.
vi assicuro che se incontro il toppatore folle, cioè colui che colpisce solo in top. con me perde e perde di brutto.

non sono ne federer ne laver, ma avendo 77 anni, e avendo fatto una discreta carriera e soprattutto una ventina di anni da maestro di tennis, sono sgamato, so come contrastare un colpo.(almeno nella teoria) se mi arrivano 3 colpi uguali, il punto è mio!
il primo toppone può farmi indietreggiare, il secondo no, e al terzo sono io che avanzo e sono io che guido il punto, poi, colpi della domenica a parte, il destino del punto è nelle mie mani, non più in quelle del mio avversario.

poi se incontro giocatori esperti che il top non lo usano sistematicamente ma lo usano come e quando serve in maniera chirurgica, allora si, perdo e perdo pure male.

ma non sono stato battuto dal top, e neanche dal mio back. sono stato battuto da un giocatore che è più bravo di me, e che sa usare il top, il back, palle corte, lunghe, ne decide velocità e profondità e sa scegliere tutte queste variabili a suo vantaggio.

certo è, che se il back lo si usa mentre si indietreggia allo scopo di mandare semplicemente la palla dall'altra parte, non significa che il back è un colpo fallimentare, ma significa che bisogna allenarci di più!

guardate le partite dei pro, guardate anche scambi tra nadal e djokovic, a me non sembra che tirino solo topponi, e che siano TUTTI, sulle righe, lo fanno spesso certo, ma variano anche un pò, e usano anche il back, ma fidatevi che il back di nadal è un colpo efficace, poi certo lui ha un tipo di gioco già di per se molto noioso, ma quando lo tira non è per difendersi.

nadal non vince per il top.ma per altro.(e anche se ci sono dubbi sul doping che secondo me influiscono, ma solo in parte)il fatto è che nadal non tira topponi a caso ma ha costruito un gioco attorno al suo colpo migliore (non è un fesso) che guarda caso è il top, se avesse avuto un altro colpo migliore, lo avrebbe costruito attorno a quell'altro.

ma usare il top come nadal e ottenere gli stessi risultati richiede anche avere doti fisiche e caratteriali simili alle sue. oggi lui vince e tutti a copiarlo, ma quando vinceva federer perchè non lo copiava nessuno? forse perchè è più difficile?

se si è portati alla volèe, non si deve stare dietro perchè altrimenti ci passano, ma studiare e lavorare per capire come arrivare alla volèe, e costruire un gioco che ti permetta di arrivare a rete non con la speranza che l'avversario non ti buchi, ma essere consapevoli che a rete ci si è arrivati dopo un servizio che ha spedito l'avversario in un punto del campo dove gli si è concesso poco angolo, e quindi si è pronti, oppure con un colpo abbastanza lento (che sia un back?) che ti permetta di arrivare in tempo nella giusta posizione a rete prima che l'avversario colpisca, e quindi si aumentano le proprie possibilità di essere pronti a reagire a tutte le variabili.
certo che se si attacca dopo una seconda piatta a 70k/h, dopo un back "a coppetto" o si attacca con un colpo poco profondo e quasi centrale, non è gioco moderno contro gioco antico, è gioco idiota contro gioco normale!


una cosa che mi è sempre piaciuta del tennis è la possibilità di miglioramento e perfezionamento continuo che è implicita di questo sport.indipendentemente dai risultati e dalle ambizioni, nel tennis è possibile migliorarsi sempre e continuamente. io oggi sono molto più bravo di quando ero giovane. certo oggi corro di meno, e più lentamente, e resisto meno, e ovviamente i risultati ne risentano, ma io oggi ho il controllo totale dei miei colpi e della dinamica della partita, cosa che quando ero giovane non avevo. certo è, che non mi sono mai accontentato di avere un buon servizio e visto che mi bastava mi sono cullato su questo.e non ho avuto la pigrizia di cercare il colpo che mi facesse vincere facile....perchè non esiste, scorciatoie non ce ne sono. bisogna sudare e allenarsi sempre, e quando si perde la colpa non è dei colpi, ma di come li abbiamo portati.

Rino Mato
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Simonb il Sab 30 Nov 2013 - 13:39

Concordo: direi che la monotonicità sia dovuta al fossilizzarsi solo su un colpo,n che è sbagliato. Non cresci né tatticamente né tecnicamente.
Il gioco di Nadal è copiato pensando che sia semplice... Sbagliatissimo! Il gioco di nessun AatP player è semplice!

Per il discorso Federer: è più completo di altri tennisti perché usa più spesso più varietà di colpi, almeno secondo me. Nn significa che Djokovic o Nadl non varino o non sappiano fare una volée o una demiv o un drop shot. Hanno, sicuramente, una sensibilità diversa e una impostazione di gioco diversa. Così come un fisico diverso, che gli consente di picchiare per più tempo rispetto a Federer.

Io porto la mia esperienza: è da 2 anni che gioco e ho fatto pochi tornei (2). Ho sempre cèrcato di imparare tutti i colpi - e intendo tutti - sin da subito, tutti tecnicamente bene. Da quando ho trovato il forum sono migliorato più facilmente. Ma per raggiungere la solidità al servizio, per esempio, mi ci è voluto davvero tanto tempo. Adesso faccio 5 doppi falli in una partita di 2 ore. Prima li facevo in 4 game. Cosa significa? Che mi ci sono dedicato (cesti e cesti). Così il rovescio e il dritto, quest'ultimo soprattutto, poiché ho cercato molta varietà di colpi. Probabilmente, riconnettendo il discorso con gli assoluti laziali, si punta al risultato e non alla qualità, perché questa è una strada più lunga e meno soddisfacente, almeno all'inizio. Però, nel lungo periodo, ripaga, perché oltre alla soddisfazione intrinseca di eseguire bene i colpi, arriva anche la maggiore consapevolezza nel gioco e, direi, anche più risultati.

Dunque, non è gioco bello/brutto, ma efficace/pirla: una smorzata è brutta se ti fai passare facile facile. È bella se fai punto. Il conveniente è brutto perché "contemporaneo", ossia figlio della fretta di risultati che, magari, alcuni tennis-babbi hanno fretta di vedere.

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da gino's il Sab 30 Nov 2013 - 14:37

Rino Mato....Rino ...Rino mi ricordi un certo giornalista...cheers 
Ho letto con molto interesse le Tue considerazioni e anche se ho qualche anno in meno concordo pienamente, con il Rino pensiero.
Mi hai aiutato a capire come sviluppare il mio gioco GRAZIE.

gino's
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 907
Età : 50
Località : Padova
Data d'iscrizione : 08.03.13

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: Buono
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da dan73 il Sab 30 Nov 2013 - 17:57

Wow, se è lui davvero, qui scatta la standing ovation!!!
Io, come credo tutti quelli della mia generazione, sono stato battezzato nelle acque del tennis delle sue telecronache indimenticabili! Ho ancora nella mente ore e ore di fantastiche discussioni tennistiche tra lui e il suo immenso compagno commentatore Gianni!! Inarrivabili!! cheers

dan73
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.10.12

Profilo giocatore
Località: Tra mari e monti
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Yonex DR98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da gino's il Sab 30 Nov 2013 - 19:16

Ma speriamo sarebbe un immenso piacere.
Pensa Dan che penso di essere stato uno dei primi ad avere preso la pay - tv, quella che ora si chiama sky nel 1993 se non sbaglio, non ricordo nemmeno piu il nome, perche ero non semplice appassionato ma maniaco dei vari Becker Edberg e tutta quella generazione di tennisti, mi facevano impazzire i loro commenti eccezionali e riuscivo a vedere in anteprima e in diretta i vari tornei.
Notti intere davanti alla tv a seguire Australian Open .......
Bei tempi.
Non fosse lui comunque e' estremamente competente.
Mah non so a naso... pero' ....mi sembra di conoscerlo da come scrive:study:  e io leggo e imparo.
Per me e' ora di tenere la racchetta e giocare giocare giocare, non cAmbiarla perche' non va dopo avere perso una partita e cercare sempre qualcosa che non trovero' mai.
Per migliorare bisogna usare cuore tecnica gambe e testa, poi se le nuove tecnologie aiutano meglio.
Grande forum Passione Tennis.

gino's
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 907
Età : 50
Località : Padova
Data d'iscrizione : 08.03.13

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: Buono
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da gino's il Sab 30 Nov 2013 - 19:19

A proposito come si chiamava quella pay-tv prima di diventare Sky? 
Roprio non riesco a ricordare:scratch:

gino's
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 907
Età : 50
Località : Padova
Data d'iscrizione : 08.03.13

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: Buono
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da tempesta il Sab 30 Nov 2013 - 19:58

"Tele +" e per un certo periodo c'era Stream.
Poi Murdoch le compro entrambe formando Sky

tempesta
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1343
Età : 45
Località : Prato
Data d'iscrizione : 08.11.13

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: 4.3Fit
Racchetta: Donnay XDual Silver 2016!!! 4x APD E altre

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da tempesta il Sab 30 Nov 2013 - 20:14

Se Rino Mato fosse Rino Tommasi allora non faccio altro che inchinarmi al più grande giornalista sportivo italiano di tutti i tempi ( e qua non è come nel tennis che non si può dire chi è il più grande perché ognuno va inserito nella sua epoca Cit. Gianni Clerici).
Sono sempre stato ammirato dalla competenza passione e precisione sfoggiata sia dai campi di tennis che da bordo ring o sulle pagine dei giornali.

E' uno dei miei crucci più grandi non sentire più le Sue grandi telecronache Maestro.

Se poi non fosse lui mi congratulo lo stesso per la competenza e mi allineo completamente al Suo pensiero.

tempesta
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1343
Età : 45
Località : Prato
Data d'iscrizione : 08.11.13

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: 4.3Fit
Racchetta: Donnay XDual Silver 2016!!! 4x APD E altre

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da dan73 il Sab 30 Nov 2013 - 23:34

Non è solo competente! Si esprime anche molto bene e la sua scrittura segue sempre un percorso logico ben chiaro e strutturato, non mi stupirei se Gino's ci avesse preso veramente...
Ad ogni modo... Tommasi e Clerici.... valli a trovare oggi in tv altri due così...

dan73
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.10.12

Profilo giocatore
Località: Tra mari e monti
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Yonex DR98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da abracadabra78 il Dom 1 Dic 2013 - 0:13

@dan73 ha scritto:Non è solo competente! Si esprime anche molto bene e la sua scrittura segue sempre un percorso logico ben chiaro e strutturato, non mi stupirei se Gino's ci avesse preso veramente...
Ad ogni modo... Tommasi e Clerici.... valli a trovare oggi in tv altri due così...
rino mato ha 77 anni......rino tommasi 79,nn puo' essere lui.......a meno che non abbia mentito sulla sua eta',togliendosi un paio d'anni Laughing

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Cesare il Dom 1 Dic 2013 - 1:43

@tempesta ha scritto:Se Rino Mato fosse Rino Tommasi allora non faccio altro che inchinarmi al più grande giornalista sportivo italiano di tutti i tempi ( e qua non è come nel tennis che non si può dire chi è il più grande perché ognuno va inserito nella sua epoca Cit. Gianni Clerici).
Sono sempre stato ammirato dalla competenza passione e precisione sfoggiata sia dai campi di tennis che da bordo ring o sulle pagine dei giornali.

E' uno dei miei crucci più grandi non sentire più le Sue grandi telecronache Maestro.

Se poi non fosse lui mi congratulo lo stesso per la competenza e mi allineo completamente al Suo pensiero.
Rino Tommasi piu' grande giornalista italiano di tutti i tempi? Gianni Brera,Enrico Ameri, Sandro Ciotti, Gianni Mura,Antonio Ghirelli e Gino Palumbo avrebbero qualcosa da ridire, immagino..Cosi' pure Beppe Viola, che per me era il migliore e il piu' sagace di tutti,ma purtroppo e'morto molto giovane.

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Rino Mato il Dom 1 Dic 2013 - 1:48

non potete immaginare le risate che mi sono fatto appena ho letto questi messaggi.

non sono io.

però visto che mi avete dato del "competente", vi ringrazio tutti.

tempo fa qualcuno mia ha dato del "utente bannato". avrò una scrittura comune.

il nome cmq è falso, è un gioco di parole.

l'età è vera e sono un ex prof di matematica in pensione con l'hobby del tennis da una vita.giocatore fallito come tanti che poi è diventato maestro di tennis nel tempo libero.

ora mi godo la pensione e gioco quasi tutti i giorni per morire il più tardi possibile. e vivo in centro america. 

un saluto a tutti i fan del mitico tommasi.

PS: a me piaceva pure la coppia rai galeazzi panatta.

Rino Mato
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Cesare il Dom 1 Dic 2013 - 1:52

@Rino Mato ha scritto:non potete immaginare le risate che mi sono fatto appena ho letto questi messaggi.

non sono io.

però visto che mi avete dato del "competente", vi ringrazio tutti.

tempo fa qualcuno mia ha dato del "utente bannato". avrò una scrittura comune.

il nome cmq è falso, è un gioco di parole.

l'età è vera e sono un ex prof di matematica in pensione con l'hobby del tennis da una vita.giocatore fallito come tanti che poi è diventato maestro di tennis nel tempo libero.

ora mi godo la pensione e gioco quasi tutti i giorni per morire il più tardi possibile. e vivo in centro america. 

un saluto a tutti i fan del mitico tommasi.

PS: a me piaceva pure la coppia rai galeazzi panatta.
Coppia odiatissima proprio da Tommasi e Clerici..

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Rino Mato il Dom 1 Dic 2013 - 2:06

@Cesare ha scritto:
@Rino Mato ha scritto:PS: a me piaceva pure la coppia rai galeazzi panatta.
Coppia odiatissima proprio da Tommasi e Clerici..
dimostrazione che non sono tommasi.

Rino Mato
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Cesare il Dom 1 Dic 2013 - 2:11

@Rino Mato ha scritto:
@Cesare ha scritto:
@Rino Mato ha scritto:PS: a me piaceva pure la coppia rai galeazzi panatta.
Coppia odiatissima proprio da Tommasi e Clerici..
dimostrazione che non sono tommasi.
Tommasi,grande giornalista, quando s'e' attenuto a far (ottimamente) il suo mestiere. Non m'e'mai piaciuto molto nelle vesti di tuttologo,ma questo e'un altro paio di maniche.

Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4592
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da gino's il Dom 1 Dic 2013 - 9:33

Miiiiiiiiitttttiiicccccooooooo!!!! 
Comunque daccordo top esasperato e poca fantasia nel gioco.
Cosi insegnano oggi , se ne parlava anche con il maestro del mio circolo l' altra sera.
Propongo di alzare la rete! Very Happy Very Happy Very Happy 
e sgonfiare le palline.....

gino's
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 907
Età : 50
Località : Padova
Data d'iscrizione : 08.03.13

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: Buono
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Nostradamis il Mer 8 Gen 2014 - 15:56

Articolo interessantissimo su geometrie e biomeccanica nel tennis moderno:

http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2014/01/08/1006963-nadal_djokovic_confronto_definitivo_stabilire_forte.shtml

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da gino's il Mer 8 Gen 2014 - 21:24

Interessante; conclusione chi prevale sulle diagonali vince le partite sopratutto su quella di dritto in top....
Molto interessante   ma ai loro livelli e alle loro velocita'di gioco e esecuzione.
Alle mie da quarta bassa tutto sommato puo' ancora prevalere un po di fantasia e qualche RARO virtuosismo.
Almeno ci provo dai pervdivertirmi   

gino's
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 907
Età : 50
Località : Padova
Data d'iscrizione : 08.03.13

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: Buono
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Veterano il Mer 8 Gen 2014 - 23:41

@Nostradamis ha scritto:Articolo interessantissimo su geometrie e biomeccanica nel tennis moderno:

http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2014/01/08/1006963-nadal_djokovic_confronto_definitivo_stabilire_forte.shtml
Mi sembra di averlo gia' letto sul forum scritto da qualcuno dei forumisti  Very Happy  Very Happy  Very Happy

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Rino Mato il Gio 9 Gen 2014 - 9:17

articolo e tesi assolutamente condivisibile, ma non mi pare molto scientifico.
cioè, non lo contraddico, ma su alcune cose mi verrebbe da dire "ma anche no!"
mi ricorda un altro articolo sempre sullo stesso sito, ripreso però da un quotidiano spagnolo che spiegava scientificamente il dritto in top di nadal, e dopo tutta una serie di formule, e leggi biomeccaniche concludeva con un: " il segreto è la forza incredibile con cui nadal colpisce!"

mi pare più un rilevamento statistico che una scoperta scientifica.in pratica ha analizzato il gioco di due giocatori molto simili e di pari livello...

Rino Mato
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 18.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da kingkongy il Gio 9 Gen 2014 - 10:00

Nelle redazioni dei giornali, quando si è a corto di notizie...ci si attacca disperatamente ai "pastoni". Ovviamente ogni testata ha i suoi cavalli di battaglia e ogni stampa di settore ha i propri tormentoni.
Con le feste di Natale il caporedattore mi sa che ha rovistato ogni cassetto in cerca di qualche "topo morto"...poi, sconsolato, ha commissionato: "Vabbé, dai, andiamo con la solita acqua riscaldata delle diagonali...che palle!".
Vet, sei risorto dalla Maratona del toro allo spiedo???
 Very Happy 
Se fai un commento sulle diagonali vengo lì e ti picchio! hahahahahha

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da Veterano il Ven 10 Gen 2014 - 20:58

Ci sono sempre solo che la voglia di scrivere e' sempre meno.
Be dai sulle diagonali non mi sembra che ci sia molto da aggiungere o da 
discutere,anche perche' se mettiamo in dubbio le basi del gioco e meglio che 
andiamo a prendere delle belle lezioni di equitazione,il prezzo piu o meno e' lo 
stesso ma molto, ma molto piu' rilassante.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1998
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tennis "moderno" o "conveniente"?

Messaggio Da wetton76 il Ven 10 Gen 2014 - 22:25

@Rino Mato ha scritto:
@Cesare ha scritto:
@Rino Mato ha scritto:PS: a me piaceva pure la coppia rai galeazzi panatta.
Coppia odiatissima proprio da Tommasi e Clerici..
dimostrazione che non sono tommasi.

Ho incominciato a seguire il tennis nel 1991, ed all'epoca le telecronache mi piacevano più o meno tutte: Lea Pericoli su tmc, Galeazzi sulla rai e Rino Tommasi & company su telepiù. Ma a distanza di tempo, riflettendoci un attimo, il migliore di tutti era proprio Galeazzi senior (e anche la Pericoli quasi a pari merito) perchè nelle telecronache aggiungeva qualcosa di personale, di pittoresco e poi sopratutto non stava a dire ogni 10 sec. 15-0, 15 pari, 15-30, 15-40, due palle break, game .. etc, che noia questi telecronisti!!! Mi ricodo una frase di Galeazzi, una volta Pioline il francese aveva provato a fare un lob da fondo campo di controbalzo (sbagliandolo mi pare) e lui "queste cose lasciamole fare a McEnroe", MITICO!!!! Daje Bisteccone!

wetton76
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 871
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum