Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da correnelvento il Sab 2 Gen 2010 - 16:17

Promemoria primo messaggio :

Queste frasi si sentono spesso nei circoli... e nei forum.

Pensate che Nadal, Federer... o Roddick con racchettine piccole e pesanti 400 grammi avrebbero tirato molto più forte?

Io ho qualche dubbio.

Fatevi un'idea.

http://www.youtube.com/watch?v=wcRNZeo70P4&feature=related

correnelvento
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1619
Età : 54
Data d'iscrizione : 19.10.09

Profilo giocatore
Località: basso Lazio
Livello: 4.3 (tennis che fa INORRIDIRE)
Racchetta: kennex type C 98 (quanto durerà?)

Tornare in alto Andare in basso


Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da Ospite il Mer 6 Gen 2010 - 7:56

...stanno smaltendo ... zeppole e quant' altro...

R

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da boris75 il Dom 24 Gen 2010 - 10:17

scusate se vado un pò OT e posto una cosa che ho già postato in un'altra sezione ma m'interesa sentire la vostra opinione.Una domanda ma un Becker d'annata migliore tipo il finale del 96 oggi non sarebbe in grado di dire la sua ? Perchè gli attaccanti puri sono tutti spariti ? Perchè il 99 % ha il rovescio a 2 mani ? Perchè oggi giocano tutti più o meno uguali ? Sono solo varianti del solito "colore " prima i giocatori avevano più varietà di caratteristiche. oggi sono giocatori da 3 colpi servizio diritto e rovescio. C'è stata una globalizzazione del tennis " tutti uguali ". Non parlo dei tempi delle racchette di legno ma del tennis degli anni 90 , dove le pro staff e la prestige esistevano già . C'erano già agassi e sampras che sono arrivati ad ottimi risultati anche con giocatori del tennis moderno... Forse è più facile tirare fuori un buon giocatore facendogli fare il pallettaro da fondo campo facendogli tirare delle bordate pazzesche a volte anche senza controllo . Ma le demi voleè e le volèe basse sono sparite. Il serve and volley ? Ci vuole talento e classe cosa che a parte Fed oggi non ha nessuno . Allora mi chiedo ma il giorno che lo svizzero smetterà il tennis sarà davvero uno sport più povero ? E mi chiedo perchè non si sia fatto nulla per preservare il serve and volley tipo usare superfici più lente e palle meno veloci...I vari del Potro , Murray Djoko ecc mi fanno venire il latte ai coglioni se paragonati al mio tennis degli anni 90 e la cosa triste e che sono i modelli per i giovani del tennis di domani
Io sono cresciuto con il tennis degli anni 90 , con gente tipo Becker Edberg, Sampras, Agassi Ivanisevic ,Courier ( finchè ha retto ) Il fine carriera di Lendl e di Mac, gli sprazzi geniali di corda e Stich, oggi fatico a guardare una partita intera , dopo una mezz'ora di bordate non reggo più , un pò come un disco degli Ac dc 3 pezzi le ascolto poi mi annoio perchè mi sembra tutto uguale.....
O devo dare ragione ad un mio amico che mi dice che ho avuto la fortuna di aver visto il tennis nel suo periodo più alto, dove c'era un grande varietà di campioni e di gioco e dove ancora c'era un equilibrio tra potenza e tocco....
Ps. mi sono rivisto una vecchia Vhs di una semi a wimbledon 95 tra agassi e becker roba da lacrime agli occhi , roba che un colpo di quel



boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da Chuck Djokovicc il Gio 27 Mag 2010 - 22:29

Io sono giovane, ma ho visto le finali di wimbledon dagli 80 fino all'anno scorso! Io dico che boris75 ha pienamente ragione! Devo ammettere che la differenza di tecnica e concezione di divertimento del tennis rispetto a quello moderno, è proprio palese! Il pubblico che si immedesimava, il serve and volley più disperato che poi si rivelava un'assoluta genialata, i campioni di ieri e federer portano avanti questo stile di gioco! Gli altri purtroppo sono dei bestioni che tirano sassate da fondo campo! Io non faccio il moralista, perchè comunque a me piace un mondo il tennis di oggi, un diritto di roddick vale più di quello di borg o edberg secondo me! Io ,però, mi rifiuto di mettere a paragone oldstyle e stile moderno perchè li adoro entrambi! Spero che non io non possa peccare d'ignavia secondo voi!

Chuck Djokovicc
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 17
Età : 24
Località : Cariati
Data d'iscrizione : 24.05.10

Profilo giocatore
Località: Cariati
Livello: 1
Racchetta: Babolat AeroPro Drive Cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da MichaelStich il Ven 28 Mag 2010 - 0:51

grande post quello di boris.. che secondo me ha pienamente ragione.. siamo stati fortunati a vedere il tennis anni 90.. era qualcosa di stupendo rispetto a quello che ci troviamo oggi, a livello di spettacolo...

MichaelStich
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3348
Località : -
Data d'iscrizione : 14.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.5
Racchetta: Head Youtek Speed MP 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da Tor il Dom 3 Ott 2010 - 19:47

Le racchette su tutti, ma anche la preparazione atletica dei tennisti hanno contribuito ad un aumento della velocità di gioco (a rete è meglio che non vai perchè ti arriva un missile di passante) e, se vogliamo (come già si è detto), ad una sorta di standardizzazione del gioco stesso.........La differenza la fanno delle caratteristiche proprie di certi giocatori che li differenziano dagli altri: ad es. Federer con il rovesio tagliato, l'attacco a rete in contropiede e, altri colpi che lo rendono diverso; Blake con il suo tennis tutto di anticipo (tipo Agassi) e ad alto rischio; Gasquet, che con il suo rovescio è capace di tirare colpi incredibili, tagliati, anticipati, piatti........Sicuramente negli anni '90 c'era più diversificazione di adesso; prima forse c'erano più imprevisti (di adesso) da cui nasceva lo spetacolo ............Sembra che si stia andando sempre più verso: "Vince chi tira più forte"......Gli infortuni sono una conseguenza dell'aumento della forza nel gioco, come nel calcio, dove i giocatori si "rompono" spesso anche perchè giocano troppo......

Tor
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 974
Data d'iscrizione : 30.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da epopea74 il Ven 15 Ott 2010 - 23:43

Il mio maestro di tennis (72 anni) mi dice sempre che 20 anni fa il top spin era diverso .. che la palla restava in aria un quarto d'ora .. beh .. ora ho capito cosa intendeva .. :-)

epopea74
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 19
Età : 42
Località : Garbagnate Milanese
Data d'iscrizione : 27.06.10

Profilo giocatore
Località: Garbagnate Milanese
Livello: nc
Racchetta: Bsbolat PD GT Cortex -- PK KI 15 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da Henri il Ven 7 Ott 2011 - 8:31

...basterebbe tornare alle racchette in legno, una identica per tutti, come nel baseball dove hanno abolito la mazza in materiale hightech perché faceva troppi fuoricampo.

M'è capitato di rivedere Wimbledon questa estate... arrivavo diretto dagli anni '90... beh sembrava d'essere ad un R.-Garros "verde".

E pensare che nei tempi belli se non avevi servizio e volee, o qualche colpo tagliato, neanche ti presentavi, ora invece quel tempio lo espugna uno come Nadal!

Henri
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 17.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da CorriCorrado il Ven 7 Ott 2011 - 8:45

In ogni sport e nella vita ci sono i nostalgici; quelli che dicono 'si stava meglio quando si stava peggio'.

Per qualcuno il vero tennis rimane e rimarrà quello di 20/30 anni fa... Ma per me nulla cambia: ogni giocatore è figlio dei suoi tempi.

CorriCorrado
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Età : 39
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 29.04.11

Profilo giocatore
Località: Piacenza
Livello: ITR 3.0
Racchetta: Slazenger xPRO 323

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da tiebreak il Dom 9 Ott 2011 - 20:42

http://www.youtube.com/watch?v=waxA6F_Dy58

http://www.youtube.com/watch?v=r9BhExPOlPo

sunny sunny

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da Crisidelm il Ven 9 Dic 2011 - 22:25

Mi piacerebbe vedere Nadal sbracciare di dritto con una racchetta di legno (e corde acconce alla stessa)...faccio fatica a credere che riuscirebbe a dare tanto top spin...

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da simone banti il Lun 12 Dic 2011 - 11:46

ragazzi il tennis non cambia o se volete sono cambiati gli attrezzi e le impugnature,ricordatevi che connors tra poco batte agassi a 41 anni agli us open

simone banti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 720
Età : 51
Località : barberino mugello
Data d'iscrizione : 14.11.11

Profilo giocatore
Località: barberino mugello
Livello: buono
Racchetta: pro staff 97 315g

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da Crisidelm il Lun 12 Dic 2011 - 13:13

Ma sei sicuro che sia vero il contrario: un Agassi catapultato nei primi anni '70, con materiali di allora, terrebbe testa a Connors (col suo gioco)? Hm, non so.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Età : 41
Località : Bassa Piave (VE)
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da simone banti il Lun 12 Dic 2011 - 14:18

Assolutamente no avrebbe perso facilmente

D

simone banti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 720
Età : 51
Località : barberino mugello
Data d'iscrizione : 14.11.11

Profilo giocatore
Località: barberino mugello
Livello: buono
Racchetta: pro staff 97 315g

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da Galeazzo il Sab 17 Mar 2012 - 14:44

Crisidelm, a proposito di dare a Nadal una racchetta di legno…, non credo sia necessario essere così cattivi; basterebbe dargli la racchetta di Federer, e dal n° 2 probabile che se ne vada dritto dritto verso il n° 20 se non 30.

Henri, per le stesse considerazioni che nella pallabase hanno abolito la mazza di materiale tecnologico, così nel tennis non è detto che un giorno non si torni a racchette, se non di legno, almeno uguali per tutti, eccetto il peso.
Il problema a mio avviso è che in nessun altro sport c’è una tale anarchia di attrezzi e di materiali come nel tennis, o almeno, ripeto, a me non viene in mente.

Galeazzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 284
Data d'iscrizione : 30.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex rds001 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da nardac il Sab 17 Mar 2012 - 14:54

Purtroppo il tennis ha troppi fattori influenzabili che possono cambiare in un senso o nell'altro il tipo di gioco :
Attrezzi , palle , superfici .
E in questi ultimi anni purtroppo la tendenza é quella di creare un tennis di maratoneti , dove conta piú il fisico che la tecnica .
Basterebbe cambiare il fattore principale , la superficie , per vedere del tennis diverso , dove un llodra ad esempio ( per non dire sempre federer ) potrebbe deliziare piú spesso il pubblico con il suo gioco.
Invece si preferiscono sei ore di partita con due che sembrano usciti dalla Playstation .... Mah !

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da LUK il Dom 6 Mag 2012 - 23:39

Vorrei farvi un esempio: Di tanto in tanto mi diverto ad usare le mie vecchie racchette per qualche minuto... Ma non parlo di quelle in legno , ho ancora due Rossignol Strato ( quelle di Clerc) che non oso mettere nel borsone, parlo delle Prince graphite ( 90 !!!!) oppure delle Head radical tour, quindi "moderne" e già mid plus; Se non colpisco in pieno centro la palla mi fratturo un braccio ! Sono difficilissime rispetto alle nostre ! La risposta è " Non credo che i giocatori di oggi giocherebbero gli stessi colpi con le racchette del passato, nemmeno con la super preparazione atletica di oggi".

LUK
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 207
Località : MANTOVA
Data d'iscrizione : 08.04.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.4
Racchetta: HEAD EXTREME PRO 2.0

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da doppiofallo il Lun 7 Mag 2012 - 0:11

Diciamo che vale anche il contrario, per esempio, perchè poi quando Mc è passato alla dunlop in grafite , le prendeva regolarmente da Agassi ,Courier, Edberg ,Becker et company? Avrebbero dovuto trarre vantaggio dai nuovi attrezzi, invece...no. Semlpice, perchè tennis e velocità sono cambiati insieme a chi... crescendo nel tennis con i nuovi materiali, li ha sfruttati al meglio mentre pian piano crescevano pure loro. Il fatto di Nadal con la racchetta di legno, o di Sampras con la racchetta di legno, è un discorso affascinante, una suggestione, ma rimane tale per il semplice fatto che Nadal è nato in un anno in cui il legno già stava per essere sostituito. Se fosse nato in quel periodo, magari alto com'era ,ricordatevi che è un metro e ottantacinque , il chè oggi è la norma, ma all'epoca non sarebbe passato inosservato, sarebbe diventato un attaccante potentissimo, dotato della massa muscolare che si ritrova. Non sarebbe diventato un grande spinnatore come lo è oggi , semplicemente perchè i fusti di allora non permettevano al meglio quel tipo di gioco. Altra domanda: Se Stefan Edberg oggi, avesse 25 anni , secondo voi, con la sua prostaff, il suo fisico elastico ed il suo S&V , cose avrebbe vinto? Io dico niente , perchè? Semplice, perchè i telai di oggi, permettono al ribattitore di mettere una percentuale di risposte e passanti, pari al 25-30% in più di quegli anni, quindi vorrebbe dire continuamente allungarsi e sfiancarsi. Nel 1991 , quando vinse il suo secondo U.S open di fila, fecero uno studio, Edberg totalizzò dal primo punto del torneo all'ultimo, un totale di 1007 discese a rete , ottenendo 753 punti a favore e i restanti persi , quindi il 75% di punti a favore, si , vero bella percentuale, ma stiamo parlando del Dio degli attaccanti di quegli anni , se non di tutti i tempi, uno normale quanti punti avrebbe totalizzato? Rolling Eyes Con il tempo , quegli attrezzi sono addirittura migliorati , ecco perchè oggi i S&V sono spariti e all'epoca di connors e lever, gli arrotini alla Nadal , erano solo arrotini difensivi e pallettari, non martelli del TOP come lo spagnolo. Scusate se mi sono dilungato Wink

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da LUK il Mar 8 Mag 2012 - 0:34

Macchè scusate, è interessantissimo !
Concordo parzialmente nella discussione che comunque non avrà mai una soluzione Smile..
Proprio perche ho vissuto da adolescente gli anni di Mac ( che odiavo in quanto mi piacevano i picchiatori), secondo me occorre considerare alcune cose; Mac ha cominciato a buscarle quando il tennis e' diventato ancora piu' "esplosivo" cioe' quando l'altleticità ha iniziato a significare non solo durata nei lunghi incontri ma anche potenza e velocità nei singoli colpi ( ehm Wilander a parte ), quindi in quegli anni Mac non era + all'apice della forma fisica.
Ricordo che Mc Enroe era un atleta "naturale" che si allenava in quegli anni ben poco.
Concordo sulla considerazione che i campioni crescono in simbiosi con i materiali del proprio tempo, ma vorrei porre un elemento di riflessione: Vero che oggi i giocatori rispondono alla grande, ma se parliamo di Edberg che e' famoso per la seconda palla di servizio, possiamo immaginarlo battere con una PD ? Il suo kick come salterebbe ? considerando che probabilmente Stefan giocherebbe bene al volo sia con la sua pro staff che con un coperchio di un bidone di latta come sarebbe la sua volee con le racchette odierne ? non c'e' risposta ma personalmente mi piace pensare che lui ed altri ottimi attaccanti direbbero la loro anche oggi.
Altra riflessione: le superfici
Se parliamo di erba quella di oggi permette anche ai fondocampisti di giocare, quella di 20 anni fa decisamente no. ( Si lo so che c'era un regolarista svedese con i capelli lunghi che vinceva ugualmente, ma quello e' nato vicino a Stoccolma ma la sua famiglia e' originaria di Marte !).
Il cemento degli US Open era veramente cemento verniciato
Parigi era lentissimo e li il tennis significava fatica vera.
In australia si giocava sull'erba ma diversa da quella inglese.
Alcuni tornei Americani si giocavano sulla terra verde (+veloce)
In questo miscuglio di superfici non era facile trovare il tempo sulla ribattuta e forse non fare rimbalzare affatto la palla semplificava un po' le cose.

Scusate me ora, mi e' sfuggita di mano la tastiera..
ciao

LUK
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 207
Località : MANTOVA
Data d'iscrizione : 08.04.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.4
Racchetta: HEAD EXTREME PRO 2.0

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da kingkongy il Mar 8 Mag 2012 - 0:51

Io partirei da un'idea. Che un campione...e' un campione. Non parlo di giocatori forti, bensì dei fuoriclasse.
Ed essendo un'idea, nemmeno un'opinione...mi piace pensare al match del secolo, anzi, del millennio: il miglior Mac contro il miglior Federer. Non so che racchette usino, ma vorrei essere a bordo campo e godere di ogni invenzione. Non mi interesserebbe nemmeno il risultato: sarebbe un'ingiustizia per chiunque e per entrambi.
Pazza idea...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da tiebreak il Mar 8 Mag 2012 - 21:08

@kingkongy ha scritto:Io partirei da un'idea. Che un campione...e' un campione. Non parlo di giocatori forti, bensì dei fuoriclasse.
Ed essendo un'idea, nemmeno un'opinione...mi piace pensare al match del secolo, anzi, del millennio: il miglior Mac contro il miglior Federer. Non so che racchette usino, ma vorrei essere a bordo campo e godere di ogni invenzione. Non mi interesserebbe nemmeno il risultato: sarebbe un'ingiustizia per chiunque e per entrambi.
Pazza idea...



Ci penso spesso a come sarebbe questa sfida

I 2 giocatori più belli che ho avuto il piacere di ammirare durante la mia vita, certo il mio avatar dimostra forse che sarei 50,1-49,9 Laughing ma concordo con te su tutto

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da pink floyd il Mar 8 Mag 2012 - 21:52

ottimo avatar

pink floyd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1616
Età : 53
Località : brianza
Data d'iscrizione : 04.05.12

Profilo giocatore
Località: brianza
Livello: 4.2
Racchetta: head radical tour ----- dunlop max 200G ( 1983 )

Tornare in alto Andare in basso

Re: 30 anni fa giocavano al rallentatore (!)

Messaggio Da tiebreak il Mar 8 Mag 2012 - 23:27

anche il tuo, oltre ad uno splendido nick, unisci il miglior tennista al miglior gruppo della storia
Laughing

tiebreak
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1338
Età : 55
Data d'iscrizione : 23.09.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.7 FIT
Racchetta: Volkl Organix 8

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum