Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Incordare e' un' arte

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Lug 2012 - 7:32

Da tempo le mie racchette passano per le mani del mio "pusher" per l' incordatura.
Ormai mi conosce, sa come gioco e si regola di conseguenza.
Qualche giorno fa alcuni amici hanno incominciao a mettere in dubbio che chiunque avrebbe potuto fare lo stesso lavoro con uguale resa.
Accetto la sfida e porto una T Fight 295 2012 (nuova) ad incordare in un noto negozio di Lecco, chiedendo la stessa corda (XR1) e la stessa tensione con cui Eiffel aveva incordato lo stesso modello solo 10 giorni prima (e con la quale non avevo riscontrato gli stessi problemi)
Risultato: racchetta ingiocabile, SS inesistente, un muro che non mi permetteva nemmeno di mandare la palla al di la' della rete. scratch
La racchetta e' da ieri nelle mani di Eiffel...e lascio a lui i commenti su come (non) e' stata fatta l' incordatura.


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 24 Lug 2012 - 7:51

Non amo troppo giudicare "in pubblico" l'altrui lavoro, però se penso che quella è la "capacità media" degli incordatori da negozio nostrani mi corre un brivido per la schiena... Shocked

Due nodi classico (può andare, anche se visto il telaio molto meglio un Liam od un Box), nodi alla "viva il parroco" (doppio nodo singolo con una "luce" tanto evidente da farci passar dentro un punteruolo medio), corde allineate alla bell'e meglio e probabilmente solo alla fine...

Come si fa a non aver voglia di imparare ad incordare "in proprio"? Rolling Eyes

Per certe cose sarò anche "fanateco" Suspect ma un lavoro fatto così....

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40486
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Lug 2012 - 7:55

...quasi quasi ci faccio un pensierino

Very Happy

@Eiffel59 ha scritto: ...Come si fa a non aver voglia di imparare ad incordare "in proprio"? Rolling Eyes

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 24 Lug 2012 - 7:56

Vendiamo ottime macchine per incordare.. Very Happy

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40486
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da alain proust il Mar 24 Lug 2012 - 8:00

Shocked e come te l'hanno incordata? con fil di ferro con scritto XR1 e un grommet sì e uno no?
permettimi, ma nutro sempre molti dubbi che davvero ai (miei) livelli di quarta (quindi scarsi. ma non so tu come sei messo) l'incordatura possa seriamente far giocare benissimo o al contrario non permettere nemmeno di giocare a seconda di chi la fa. sarà che ho il braccio di ghisa e gli altri hanno la sensibilità di un MacEnroe, ma proprio questi abissi non li sento, e comunque non li vedo sul campo. salvo che davvero uno non mi incordi a 30 o a 15 chili, vabbe'.
non dico che le incordature fatte da diverse persone son tutte uguali, ma che addirittura l'incordatore cattivo non mi faccia giocare, mi sembra esagerato. io e non solo porto la racca da quello che è considerato un buon incordatore qui in zona, e anche da decathlon, a seconda di come mi vien comodo. ebbene, gioco sempre bene (o male) uguale.
certo, meglio un incordatura fatta bene che una fatta male, ma quando la tecnica di un tennista è ancora ballerina, non credo che sia davvero così fondamentale.
parere personalissimo, sicuramente contro i più.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Lug 2012 - 8:08

Alain

la differenza sta tutta li': tra il tuo "braccio di ghisa" ed il mio braccio che, rotto tempo fa in una gara di slalom, ha acquisito una sensibilita' (ed esigenze) non comuni Wink


Ultima modifica di errex il Mar 24 Lug 2012 - 8:10, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Frank71 il Mar 24 Lug 2012 - 8:09

errex ha scritto:Da tempo le mie racchette passano per le mani del mio "pusher" per l' incordatura.
Ormai mi conosce, sa come gioco e si regola di conseguenza.
Qualche giorno fa alcuni amici hanno incominciao a mettere in dubbio che chiunque avrebbe potuto fare lo stesso lavoro con uguale resa.
Accetto la sfida e porto una T Fight 295 2012 (nuova) ad incordare in un noto negozio di Lecco, chiedendo la stessa corda (XR1) e la stessa tensione con cui Eiffel aveva incordato lo stesso modello solo 10 giorni prima (e con la quale non avevo riscontrato gli stessi problemi)
Risultato: racchetta ingiocabile, SS inesistente, un muro che non mi permetteva nemmeno di mandare la palla al di la' della rete. scratch
La racchetta e' da ieri nelle mani di Eiffel...e lascio a lui i commenti su come (non) e' stata fatta l' incordatura.

Ti capisco benissimo, è capitata l'estate scorsa la stessa cosa anche a me con corde e telaio differente dal tuo (Pro Open)...me l'hanno addirittura ovalizzato Suspect
picchio era in ferie e mi sono affidato al negozio solito, incordatori incompetenti....disastro Sad
Sono arrivato fino a Ceprano per farla incordare da mani esperte, tutta un altra musica, c'è poco da aggiungere!
Oramai credo che una buona corda e ben incordata valga molto più del telaio stesso e incida molto più del telaio stesso sulle prestazioni in campo!

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 24 Lug 2012 - 8:14

@alain proust
Contro la logica, più che altro.

Esistono i "bracci di ghisa" come dici tu, ma casualmente tutti (e sottolineo tutti) quelli che hanno fatto prove comparative con Roberto hanno sentito la differenza, e l'unico che non ha notato differenze in una prova simile qui da noi è un energumeno che gioca (tecnicamente male, ma efficacissimo) con una PDGT a 26 kg con l'RPM 1.30 qui da noi...però "lui" non l'ha notata, chi lo "subiva" si.

Il problema non è "l'incordatura che non fa giocare", quanto quella che ti fa giocare male.
Proprio per la nostra pippaggine, ci manca solo che quello... Rolling Eyes

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40486
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Frank71 il Mar 24 Lug 2012 - 8:19

@Eiffel59 ha scritto:@alain proust
Contro la logica, più che altro.

Esistono i "bracci di ghisa" come dici tu, ma casualmente tutti (e sottolineo tutti) quelli che hanno fatto prove comparative con Roberto hanno sentito la differenza, e l'unico che non ha notato differenze in una prova simile qui da noi è un energumeno che gioca (tecnicamente male, ma efficacissimo) con una PDGT a 26 kg con l'RPM 1.30 qui da noi...però "lui" non l'ha notata, chi lo "subiva" si.

Il problema non è "l'incordatura che non fa giocare", quanto quella che ti fa giocare male.
Proprio per la nostra pippaggine, ci manca solo che quello... Rolling Eyes

Ricordo ancora la sensazione della tua T-Fight 320 incordata con XR-3 a 23/22kg dalle tue sapienti mani!
Un gioiello, peccato non essere riusciti a trovare la gemella...ricordi? Sad
Uno spettacolo....all' epoca ero acerbo, ma già sentivo che il lavoro era ben fatto!
Ora me la sarei goduta alla grande!

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Lug 2012 - 8:36


Fra

...all' epoca non sapevi ancora che saresti diventato il mitico "collezionista di ossa"

Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Frank71 il Mar 24 Lug 2012 - 8:39

errex ha scritto:
Fra

...all' epoca non sapevi ancora che saresti diventato il mitico "collezionista di ossa"

Very Happy

Very Happy ne ho fatta di strada Very Happy
mediamente incordo da picchio 2 telai a settimana, ho provato tutte le corde e tutti i telai esistenti....vuoi che non mi accorga di nulla??? Very Happy

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da djwhites il Mar 24 Lug 2012 - 8:45

Comunque, anche considerando come con la corda sbagliata a tensione sbagliata, ci si possa pure fare male...una incordatura sbagliata la si può riconoscere di sicuro....cambiare la corda per molti aspetti "quasi" equivale a cambiare l'attrezzo...

Come appassionati siamo tutti concentrati sui parametri della racchetta, sulla coppia uguale uguale..pure giusto: però impattando la corda così tanto..meglio dare valore a chi sa veramente cosa sta facendo. E la cosa "triste" è che pure i cialtroni si fanno pagare allo stesso livello dei Maestri...

djwhites
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 187
Data d'iscrizione : 17.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Frank71 il Mar 24 Lug 2012 - 8:47

A tal proposito ti racconto un aneddoto, che picchio può confermare e che fuga tutti i dubbi:
qualche mese fa era appena tornato dal corso dell' Irsa..io portai se non ricordo male una Rebel 98 a reincordare con la solita corda e la solita tensione...lui me la riconsegnò e non disse nulla.
In campo la sera dopo io la sentivo strana, come se fosse un altra corda...giocai senza farci caso ma rimasi perplesso dall' accaduto....qualche giorno dopo parlando del più e del meno io gli dissi di questa cosa e lui rispose che aveva cambiato non so che metodo per chiudere i nodi, non sono esperto....l' incordatura non era sbagliata, ma già l'aver cambiato qualcosa nel comune metodo io l' avevo avvertita in campo!
Debbo chiedere a picchio di cosa si trattasse e ve lo riporto!
Ripeto io non ne sapevo nulla ma sul campo l'ho notato eccome!

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Lug 2012 - 13:51


... la strada per raggiungere il sacro graal e' infinita ... Wink

@Frank71 ha scritto:
Very Happy ne ho fatta di strada Very Happy
mediamente incordo da picchio 2 telai a settimana, ho provato tutte le corde e tutti i telai esistenti....vuoi che non mi accorga di nulla??? Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Ven 27 Lug 2012 - 7:19


a proposito...

il "mandolino del capitano Corelli" ha ripreso a suonare le note giuste. Wink

Denghiu'

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 27 Lug 2012 - 7:22

Mi fa piacere..anche perchè non ho capito proprio come caXXo han fatto ad incordarlo così...visto che hanno proprio sbagliato i passaggi... scratch

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40486
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Ven 27 Lug 2012 - 7:38


mi sa che bisognera' programmare un corso intensivo LC- CO Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 27 Lug 2012 - 7:39

Mi sa di si... Very Happy

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40486
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da jasper il Ven 27 Lug 2012 - 8:21

@Eiffel59 ha scritto:@alain proust
Contro la logica, più che altro.

Esistono i "bracci di ghisa" come dici tu, ma casualmente tutti (e sottolineo tutti) quelli che hanno fatto prove comparative con Roberto hanno sentito la differenza, e l'unico che non ha notato differenze in una prova simile qui da noi è un energumeno che gioca (tecnicamente male, ma efficacissimo) con una PDGT a 26 kg con l'RPM 1.30 qui da noi...però "lui" non l'ha notata, chi lo "subiva" si.

Il problema non è "l'incordatura che non fa giocare", quanto quella che ti fa giocare male.
Proprio per la nostra pippaggine, ci manca solo che quello... Rolling Eyes

Alain mettiamola così, di solito la racchetta viene incordata male (non ho ancora visto di persona un incordatore fare una racchetta come si deve... mai!), quindi giochi e pensi che quello sia il set-up ottimale, poi un giorno la racchetta viene incordata ad arte e scopri che la stessa è molto più stabile, ha uno sweetspot molto più ampio, e aggiungo l'avambraccio è meno affaticato!
Ecco secondo me le cose stanno esattamente così, la stragrande maggioranza delle racchette sono incordate malissimo e ci si è abituati a quel livello.

Io il 90% dell'epicondilite l'ho avuta perché la mia racchetta incordata da un negoziante, che non reputo incordatore, se non centravo esattamente il centro dell'ovale vibrava da paura!

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4011
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Frank71 il Ven 27 Lug 2012 - 8:55

Bravo Jasper!
Ottimo post!

Frank71
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4542
Età : 45
Data d'iscrizione : 12.01.12

Profilo giocatore
Località: Latina...già Littoria Olim Palus
Livello: Basso...molto basso...
Racchetta: Head Graphene XT Prestige S

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Ven 27 Lug 2012 - 9:00


lo stesso motivo per cui "il violino del capitano Corelli" , prima stonava,
e, ora, suona perfettamente Wink
Anche "l' orecchio" vuole la sua parte
Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da J-Ego il Ven 27 Lug 2012 - 9:13

@jasper ha scritto:Alain mettiamola così, di solito la racchetta viene incordata male (non ho ancora visto di persona un incordatore fare una racchetta come si deve... mai!), quindi giochi e pensi che quello sia il set-up ottimale, poi un giorno la racchetta viene incordata ad arte e scopri che la stessa è molto più stabile, ha uno sweetspot molto più ampio, e aggiungo l'avambraccio è meno affaticato!
Ecco secondo me le cose stanno esattamente così, la stragrande maggioranza delle racchette sono incordate malissimo e ci si è abituati a quel livello.

Io il 90% dell'epicondilite l'ho avuta perché la mia racchetta incordata da un negoziante, che non reputo incordatore, se non centravo esattamente il centro dell'ovale vibrava da paura!

Questo post... fa davvero pensare! Shocked

La curiosità di provare è parecchia a sto punto!

J-Ego
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1048
Età : 34
Data d'iscrizione : 04.09.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: 4.2
Racchetta: Yonex VCore Sv 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Ospite il Ven 27 Lug 2012 - 9:15


la "curiosita' " va sempre soddisfatta...
altrimenti rimane allo stato di "piccolo tarlo" , con tutti i suoi "se" ed i suoi "mah"

Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da b52_ste il Ven 27 Lug 2012 - 9:32

Uhm... visto che sarei desideroso di provare anch'io, qualcuno sa indicarmi qualche "artista" della mia zona? provincia RA - FC e al limite, BO verso la romagna... Wink

Poi, appena faccio la coppia delle racche potrei spedirne una per provare il maestro Eiffel... Wink

b52_ste
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 34
Località : Faenza
Data d'iscrizione : 30.05.11

Profilo giocatore
Località: Faenza
Livello: direi ITR 3.5
Racchetta: 2x Dunlop Biomimetic 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incordare e' un' arte

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 27 Lug 2012 - 14:28

Prova da AM's Custom (Aldo Manfredini) a S.Bartolomeo in Bosco o da Tennis Corner di Casalecchio (Paolo Aramini)

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40486
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum