Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

allenamento al muro: pro e contro

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da stetennis il Gio 31 Dic 2009 - 9:09

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti!

Vorrei sapere se l'allenamento al muro è considerato uno strumento utile al perfezionamento
della tecnica oppure no.

Mi sembra infatti che non si usi più come una volta
(ho ripreso a giocare dopo circa 20 anni di inattività).

Eppure potrebbe rivelarsi uno strumento ancora utile, soprattutto
a livello amatoriale.

Per una corretta esecuzione di un colpo occorre sviluppare degli automatismi
che richiedono ripetizione e pazienza. Da poco leggevo che, a livello amatoriale,
si colpisce di più la palla in 15 minuti di muro che in una partita di tre set!

Certamente il muro non sostituisce il palleggio ma, per esperienza diretta,
sono molto pochi gli amici e i compagni di gioco disposti ad affittare
un campo per palleggiare due ore.... tutti preferiscono giocare
una partita.

E anche quando accettano di voler palleggiare ...
sono pochi quelli che resistono alla tentazione
di sparare dei colpi vincenti vanificando
l'utilità dello stesso palleggio !!!

stetennis
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 134
Località : Cagliari
Data d'iscrizione : 17.12.09

Profilo giocatore
Località: cagliari
Livello: 4.0 NRTP - I.T.R.
Racchetta: Head Graphite Pro - Head Radical Agassi LE

Tornare in alto Andare in basso


Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da Raffus il Mar 30 Ott 2012 - 9:45

secondo me è molto utile...ovviamente alternato ad altro...
da piccino ho praticamente "spostato" il muro del garage di casa dei miei di qualche centimetro a forza di pallinate!!! e devo dire che mi è tornato utilissimo, soprattutto per creare un feeling con la racchetta...una lezione a settimana col maestro non mi bastava e avevo voglio di tirare tirare e tirare...
è poi è sicuramente un antistress, c'è chi tira pugni ad un sacco e chi palline contro il muro.... Very Happy

Raffus
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1823
Data d'iscrizione : 31.08.12

Profilo giocatore
Località: MB
Livello: 4.2
Racchetta: ULTRA 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da flanik il Mer 31 Ott 2012 - 14:45

http://www.tennisservices.it/index.php?page=shop.product_details&flypage=flypage.tpl&product_id=157&category_id=21&option=com_virtuemart&Itemid=103

flanik
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 27
Età : 46
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da andreatp il Ven 2 Nov 2012 - 23:20

@stetennis ha scritto:Ciao a tutti!

Vorrei sapere se l'allenamento al muro è considerato uno strumento utile al perfezionamento
della tecnica oppure no.

Mi sembra infatti che non si usi più come una volta
(ho ripreso a giocare dopo circa 20 anni di inattività).

Eppure potrebbe rivelarsi uno strumento ancora utile, soprattutto
a livello amatoriale.

Per una corretta esecuzione di un colpo occorre sviluppare degli automatismi
che richiedono ripetizione e pazienza. Da poco leggevo che, a livello amatoriale,
si colpisce di più la palla in 15 minuti di muro che in una partita di tre set!

Certamente il muro non sostituisce il palleggio ma, per esperienza diretta,
sono molto pochi gli amici e i compagni di gioco disposti ad affittare
un campo per palleggiare due ore.... tutti preferiscono giocare
una partita.

E anche quando accettano di voler palleggiare ...
sono pochi quelli che resistono alla tentazione
di sparare dei colpi vincenti vanificando
l'utilità dello stesso palleggio !!!


secondo me il muro è OTTIMO!

se fatto bene bastano 15-20 minuti per allenarsi bene.
ovviamente è limitato e puoi impostare solo alcune cose (posizione, gioco di piedi, colpo d'occhio per esempio).

secondo me è uno strumento sottovalutato Wink

andreatp
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 342
Età : 35
Località : Milano
Data d'iscrizione : 06.07.12

Profilo giocatore
Località: Segrate
Livello: 3.4 FIT
Racchetta: Head Extreme MP

http://www.blueshouse.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da Kmore il Sab 3 Nov 2012 - 0:10

...oggi era piu' musone del solito...non sono riuscito a scambiarci nemmeno una parola...praticamente parlavo da solo...geek

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da Kmore il Sab 3 Nov 2012 - 0:13

@Raffus ha scritto:secondo me è molto utile...ovviamente alternato ad altro...
da piccino ho praticamente "spostato" il muro del garage di casa dei miei di qualche centimetro a forza di pallinate!!! e devo dire che mi è tornato utilissimo, soprattutto per creare un feeling con la racchetta...una lezione a settimana col maestro non mi bastava e avevo voglio di tirare tirare e tirare...
è poi è sicuramente un antistress, c'è chi tira pugni ad un sacco e chi palline contro il muro....

...mi sento di contraddirti: la vicina (quella che mi tirava le bacinelle d'acqua:lol!Smile al contrario mi sembrava piuttosto "stressata"

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da kingkongy il Sab 3 Nov 2012 - 1:23

Grande sostenitore del muro! Grande avversario a rete, velocissimo nelle risposte (esattamente la metà di un bipede...), molto sincero nei rimbalzi e negli effetti.
Un tipo che ama più il back che il top...
Implacabile nell'insegnare il gioco a volo e gli spostamenti (piedi, tronco e polso).
Il tutto a costo "quasi" zero. Dipende dall'intonaco e dalla rabbia nei servizi... Hihihihi
Scherzi a parte, lo trovo utilissimo e poi porta il tennis semiserio in una sfera psicologica di "gioco da cortile". Sa di buono.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da Kmore il Sab 3 Nov 2012 - 15:20

@kingkongy ha scritto:Grande sostenitore del muro! Grande avversario a rete, velocissimo nelle risposte (esattamente la metà di un bipede...), molto sincero nei rimbalzi e negli effetti.
Un tipo che ama più il back che il top...
Implacabile nell'insegnare il gioco a volo e gli spostamenti (piedi, tronco e polso).
Il tutto a costo "quasi" zero. Dipende dall'intonaco e dalla rabbia nei servizi... Hihihihi
Scherzi a parte, lo trovo utilissimo e poi porta il tennis semiserio in una sfera psicologica di "gioco da cortile". Sa di buono.

...cortile sara' il tuo, il mio e' la "kmore tennis arena"

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da kingkongy il Sab 3 Nov 2012 - 15:45

A me in cortile hanno messo una mia statua in trophy position e la portinaia, che cura anche il giardino ha dedicato un incrocio di rose esotiche. Poi hanno fatto una riunione di condominio per deliberare l'illuminazione artificiale a Led per farmi giocare anche alle 2 e ogni settimana vengono a dipingermi le righe orizzontali o verticali del colore che voglio. E l'altro giorno mi sono pure arrabbiato perché avevano appeso sul muro laterale uno scatolino bianco: era il profumatore per ambienti. Solo che io ho fatto una scenata perché volevo l'Essenza di pino e non la Brezza marina. Allora per farsi perdonare, la sicura del primo piano mi ha portato l'asciugamano e la Sanpellegrino "fresca ma non fredda".
Tie'!!!!! Schiatta! Pappappero!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da Kmore il Sab 3 Nov 2012 - 19:46

...miiii...anch'io volglio l'essenza di pino

P.s.

cos'e' un "Pappappero"

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da cirillo46 il Gio 23 Mag 2013 - 19:47

Ma più o meno a che distanza bisognerebbe stare dal muro? Purtroppo io ho a disposizione solo 7-8 metri, però la larghezza del muro è di oltre 10 metri.. è un piccolo garage.. Grazie mille a chi risponderà!

cirillo46
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 30.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da Kmore il Dom 26 Mag 2013 - 22:01

Ma si puo' bastare...ci si arrangia geek

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2656
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da steno68 il Mer 5 Giu 2013 - 11:07

E cose ne dite di questo? A me, me pare una s...

http://www.raisestennisballs.it/

steno68
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 359
Età : 48
Località : Friuli
Data d'iscrizione : 22.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 4.2
Racchetta: Babolat Pure Drive Plus 2015, Head Prestige XT S

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da mano de piedra il Mer 5 Giu 2013 - 11:20

@fedecops ha scritto:molto bello l'articolo che è stato pubblicato su Tennisworlditalia che parla proprio del muro!
Quoto, l'articolo è veramente bello.
L'unico inconveniente, secondo me, è che al muro non hai modo di vedere la traiettoria che avrebbe avuto la palla e non hai gli stessi tempi di ritorno che in palleggio. Realisticamente parlando è molto simile al palleggio con l'uomo a rete.
Comunque puoi "affinare" tutta la parte tecnica relativa al colpo (dall'equilibrio degli appoggi fino ai movimenti del braccio-racchetta). Puoi migliorarti/allenarti in questo senso ma non per gli aspetti di consistenza, precisione (direzione+profondità) e tattica. Recentemente l'ho utilizzato prima del rientro da uno stop di 2 mesi per infortunio..ho risparmiato soldi e figuracce quando ho rimesso piede in campo.

mano de piedra
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 44
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 10.02.11

Profilo giocatore
Località: Brescia
Livello: ITR4.5 FIT4.2 IS1
Racchetta: T-FIGHT 315 LTD 16M

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da Simonb il Mer 5 Giu 2013 - 13:47

Non mi ricordo se ho detto qualcosa in precedenza, ma concordo con te: alla fine non capisci molte cose del gioco che stai facendo. Aiuta però a mantenere i meccanismi di movimento e la coordinazione. Sostanzialmente, a guadagnare fiducia cinematica:)

Simonb
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1627
Età : 26
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 08.01.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Boh!
Racchetta: Wilson PS90 - Yonex 89 - Volkl Ox10 Mid

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da FedEx il Mer 5 Giu 2013 - 14:06

@steno68 ha scritto:E cose ne dite di questo? A me, me pare una s...

http://www.raisestennisballs.it/

Buahahahah

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da migratore il Mer 5 Giu 2013 - 14:13

@steno68 ha scritto:E cose ne dite di questo? A me, me pare una s...

http://www.raisestennisballs.it/
Pure a me....forse un pò di utilità sullo smash

migratore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 71
Età : 56
Data d'iscrizione : 08.12.10

Profilo giocatore
Località: perugia
Livello: i.t.r. 4/4,5
Racchetta: prince 03tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da FedEx il Mer 5 Giu 2013 - 14:22

Ma poi il rumore che fa?!?
Ahahah, se ti presenti al circolo con quello credono che tu voglia metterti a dipingere il campo...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da lucioa il Mer 5 Giu 2013 - 14:26

quando giocavo da piccolo c'erano dei compensati ricoperti di spugna appesi all'interno del pallone dei campi e a giro si andava a giocare su quelli. in pratica un muro ammortizzato da colpire più da vicino.
non ero troppo contento quando toccava a me ma credo aiutasse parecchio a imparare gli automatismi dei colpi.
oggi mi manca... non c'è un muro nel circolo dove vado e non ho un muro da picchiare nel mio cortile Very Happy

lucioa
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 829
Età : 45
Data d'iscrizione : 15.09.11

Profilo giocatore
Località: Milano sud
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Aeropro no cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da migratore il Mer 5 Giu 2013 - 18:44

@FedEx ha scritto:Ma poi il rumore che fa?!?
Ahahah, se ti presenti al circolo con quello credono che tu voglia metterti a dipingere il campo...
Buona questa Very Happy Very Happy Very Happy

migratore
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 71
Età : 56
Data d'iscrizione : 08.12.10

Profilo giocatore
Località: perugia
Livello: i.t.r. 4/4,5
Racchetta: prince 03tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da Kirillov il Mar 18 Giu 2013 - 16:45

premetto che, ahimè, sono costretto ad allenarmi tantissimo al muro - in questo periodo - perchè l'amico con il quale gioco di solito è infortunato. Ho fatto una scoperta stupenda: prima di iniziare l'allenamento vero e proprio faccio 5-10 minuti di palleggio, a distanza-muro ravvicinatissima con la sinistra. Ovviamente, essendo destro, è frustrante al massimo, mi sento impedito ai massimi livelli. Poi, però, passo al destro... e l'effetto è sensazionale. Vi spiego: il rovescio (a una mano) è il mio colpo naturale; il dritto invece, pur essendo più decisivo nello scambio, è costruito.... prima che inizi a carburare ho bisogno, in genere, di vari minuti di riscaldamento; e comunque può funzionare a singhiozzo. E invece con l'espediente che vi ho detto la CONFIDENZA E' MASSIMA E IMMEDIATA cheers. Altro allenamento che mi piace fare è alternare (un colpo si ed uno no) dritti choppati con grip continental e sbracciate in semi-western (il mio dritto usuale). L'aspetto negativo del muro, a mio avviso, è invece il rischio di perdere di profondità nei colpi

Kirillov
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 66
Località : Cattolica
Data d'iscrizione : 09.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da defe88 il Mar 25 Giu 2013 - 9:55

vorrei fare un po' di muro in effetti farebbe bene al mio footwork penso, ma voi come vi regolate per giocarci...cioè io ho solo ricordi da ragazzino quando picchiavo senza ritmo e ogni poco ero a raccogliere palline ahahah

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da kingkongy il Mar 25 Giu 2013 - 10:34

Il muro aiuta moltissimo nello sviluppare il footwork, proprio perché i tempi di reazione sono men che dimezzati.
L'idea è proprio quella di fissare automatismi e migliorare la capacità di analisi del colpo avversario.
"Contro" il muro si gioca piano. L'importante è non strappare mai: vale di più uno swing morbido e armonioso che una serie di 10 "botte" di fila.
Quando si è "caldi" e col giusto timing si inizia a spingere.
Le prime fasi possono essere frustranti perché è facile ritrovarsi fuori posizione tra back e top (rimbalzi inversi perché contro il muro).
Una prassi comunissima è quella di sfidare il muro a pittino...
Vince lui ma almeno non ci umilia!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da defe88 il Mar 25 Giu 2013 - 10:36

KK ora che ci penso il muro potrebbe fare bene proprio sulle parti dove vorrei lavorare io: footwork, step, guardare la palla, giocare decontratti.

confermi?Question

defe88
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1213
Età : 28
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 08.12.12

Profilo giocatore
Località: Toscana
Livello: Tra un top4 e un n.c. (più verso l' n.c.)
Racchetta: Dunlop Biomimetic M3.0 ; Wilson K Factor Pro Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da FedEx il Mar 25 Giu 2013 - 10:38

Io invece mi diverto a tirare bordate contro il muro...aiuta sì a sviluppare il footwork, ma potrebbe essere dannoso perchè abitua ad aprire i colpi velocemente, magari strappando o facendo movimenti poco ortodossi ma efficaci...
Inoltre sempre per il footwork, quando ti ritrovi in campo (almeno per me) ritrovandoti in una situazione molto più lenta, si fa fatica a ritrovarsi con i tempi, tanto da essere costretto a fare addirittura due split steps perchè il primo è sempre troppo in anticipo.

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da kingkongy il Mar 25 Giu 2013 - 10:49

Defe confermo eccome!

Fedexino...il muro e' "dannoso" proprio se lo usi male... Per questo ho sottolineato le priorità.
Non ho detto di non scaldare le palle e farle esplodere...dicevo solo che è necessaria una certa "progressione". E' ovvio che, se sei Agassi (grande "murista")...non hai bisogno di qualcuno che ti gridi "Pianoooo!!!".
Comunque, anche lui non sparava a bombazza...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12076
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: allenamento al muro: pro e contro

Messaggio Da FedEx il Mar 25 Giu 2013 - 10:52

Io ovviamente sparo dopo un po' che sono lì... inizio col pittino, poi qualche voleè e demi e poi passo al fondo...

FedEx
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6636
Età : 18
Località : Venexia
Data d'iscrizione : 18.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: PPP
Racchetta: 2x Head i.Radical MP, Head Radical Tour TT 630 blacked out, Head YT IG Prestige S, Wilson n-Code nPro Team silver label

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum