Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Anche le anche...

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Mar 10 Lug 2012 - 19:14

Promemoria primo messaggio :

Argomento un po' tecnico ma carino. Anzi, di piu'.
Tempo fa parlavo con amico ex golfista di altissimo livello e con esperienza internazionale anche per il settore giovanile.
Si parlava di tecnica e di affinità tra i due sport nella generazione di velocità e di catena cinematica. Da una parte la dinamicità "controllata" dello swing golfistico e, dall'altra la dinamicità "aperta" del tennis.
Tra sfumature e contrasti siam passati alla funzione delle anche, determinanti per entrambi gli swing. MA, con la grande differenza - si notava - che di anche, nel golf, se ne parla dopo qualche mese di lezioni...nel tennis se ne "accenna" se hai un maestro ganzo che ti accompagna nell'agonismo o se vai all'accademia di qualche guru...
Chiedo allora agli allievi (a vario livello) del forum se hanno mai sentito parlare di anche dai rispettivi maestri e, se si', in che termini????

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso


Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Gio 12 Lug 2012 - 0:33

Za-Za, il fatto che tu sia mancino...e' un tiro mancino per ogni ricostruzione! Pertanto, da oggi, sei nominato d'ufficio destrimane ad honorem!
Scherzo, faccio io un po' di sforzi dei sinonimi e contrari...
Il fatto che alla tua giovane età tu arrivi in plastica spaccata sul rovescio ti rende onore! Piede sinistro che si pianta e da quel momento parte il colpo che, da questa posizione ti vede con la spalla sinistra quasi parallela alla rete e con la mano destra che sorregge al cuore la racchetta. Bene!
Il problema e' - mi par di capire - se non carichi la molla...
Allora, se sei completamente disteso perché la palla la prendi appena...il problema non si pone: la mandi di la' di braccio, polso, con la telecinesi, insomma, quel che passa il convento.

Passiamo ora alla semi-normalità.
Il concetto, per recuperare l'energia necessaria e' quello di andare addosso alla palla, di "entrare" nel colpo. In sintesi, non accontentarsi di uno spostamento parallelo alla linea di fondo per raggiungere la postazione di tiro. Nella corsa, l'ultimo passo, quello in cui ti allunghi con la gamba sinistra, il piede si appoggia (dopo-durante la scivolata) inclinato di 30 o anche 45 gradi. In tal modo favorisci il carico sulla caviglia e il ginocchio sinistri. La spalla sinistra si abbassa. Ecco costruita l'energia: e' un recupero dell'inerzia del tuo corpo moltiplicato la velocità (spostamento laterale). A questo punto il piede sinistro fa da perno e l'alluce destro spinge. Si svita la molla. Se non anticipi con l'anca...sei un po' fregato perché il busto-spalla si perderebbero quegli stessi 30-45 gradi che hai guadagnato appoggiando il piede in diagonale...!!!
Pensa un po': in una frazione di secondo, con il piede, costruisci la velocità dello swing...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Gio 12 Lug 2012 - 0:39

Che fatica pensare mancino!! Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da Zagreus60 il Gio 12 Lug 2012 - 8:15

Perfetto!!! Adesso finalmente ho capito perché a volte il colpo va mentre altre sparacchio alle stelle cheers Ricapitolando: inclinazione del piede sinistro e spalla sinistra bassa che entra. Applicherò venerdì mattina. Intanto, già ieri sera (notiziona!) ho ritrovato il timing dopo due mesi.

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Gio 12 Lug 2012 - 8:49

Inclinato rispetto la riga di fondo... La pianta... E' ben piantata! Hehehehe
Scusami se ho scritto velocemente.
Ben tornato timing!!!!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da Zagreus60 il Gio 12 Lug 2012 - 11:24

Vediamo se ho capito (anche io sono assolutamente rinc....!), pianta del piede in perfetta compressione sul terreno, caviglia inclinata...

Zagreus60
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1130
Età : 56
Località : Reggio Calabria
Data d'iscrizione : 28.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0
Racchetta: Blade 98 16X19 - Prince Rebel 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Gio 12 Lug 2012 - 11:36

No, pianta appoggiata. Non potresti caricare 200 kg... La pianta e' orientata di 30 gradi rispetto alla linea di fondo: guarda il pubblico. Serve ad aiutarti nella torsione del busto e a scaricare in avanti-diagonale il peso. Aiuta e dare una spallata al colpo.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Gio 12 Lug 2012 - 11:40

Se la pianta del piede e' parallela alla linea di fondo non puoi far ruotare anca e busto, non abbastanza! La corsa laterale e la tua massa non sarebbero sfruttati "contro" la palla.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da marti il Gio 12 Lug 2012 - 17:44

sono tra le poche fortunate che pur non facendo agonistica ho un maestro che sta curando in maniera approfondita il tema che ha sollevato kk e anche quello degli appoggi.

dopo aver frequentato lezioni "abitate" da maestri che si limitavano ad occuparsi del braccio trascurando completamente appoggi, interazione del corpo (le anche, la testa e così via) da qualche mese ho la fortuna di essere seguita da un maestro che partendo per l'appunto dagli appoggi ha insistito molto sull'interazione dell'anca che così come la spalla "entra" nel colpo determinando una maggiore spinta.

la finalità dell'utilizzo dell'anca è per l'appunto quella di collaborare alla spinta facedno si che il peso del corpo si proietti in avanti con il risultato di dare maggiore pesantezza anche alla palla.

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da Penna il Gio 12 Lug 2012 - 18:13

A me hanno spiegato sin da subito.............e poi nel tempo........che è l'intero corpo a dare efficacia ad ogni colpo!!!Gambe, anche etc etc!!In realtà i miei maestri davano e danno una importanza superiore alla parte bassa del corpo rispetto al braccio......!!!!!Nel...servizio....nel rovescio bimane e anche nel dritto....il peso lo da la catena dinamica dell'intero corpo e ......il movimento......dell'anca in ogni colpo ha una sua funzione fondamentale!!!"Per cercare peso....se non la usi...vai come una macchina a tre cilindri": me lo sono sentito dire un miliardo di volte!!! Insieme ad un?altra frase costante: "spingi usando il trasferimento di peso"!!!!Smile

Penna
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 431
Età : 47
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da marti il Gio 26 Lug 2012 - 10:09

Riprendo questo 3d perchè attinente con il lavoro che da alcune settimane sto facendo con il magister. in realtà ero indecisa se postare questo messaggio qui o in altro 3d molto interessante di qualche mese fa a proposito della decontrazione leve palla pesante ecc

per ottenere potenza e palla pesante con il mio dritto sto lavorando in due direzione:

1) sfruttare quelli che kk chiama i fulcri delle leve (ormai non si può non citare kk!) e soprattutto l'anca che per forza di cose viene liberata e utilizzata soprattutto se si colpisce in OPEN STANCE (e infatti il mese scorso ho lavorato soprattutto per utilizzare di più l'open stance).uno dei fulcri maggiori è per l'appunto l'anca che già da sola riesce ad imprimere forza alla palla.il video che secondo me meglio evidenzia il concetto è questo (già postato in altro 3d a proposito della pesantezza della palla)

http://www.youtube.com/watch?v=EMNtq393tvo

2) altro lavoro che va in direzione quasi opposta (e compensata dal lavoro dell'anca) e quello di colpire la palla con fluidità, in decontrazione, (decontratta la mano che quasi non impugna (impugnano solo le dita ma non il palmo), decontratto il braccio e l'avambraccio) e il bello è che la palla viaggia senza sforzo del braccio quasi che a farla viaggiare non sia il braccio ma le gambe e l'anca

non so se è chiaro ma vi assicuro che dopo mesi di lavoro (step dopo step) la sensazione è di fare un altro (e più bello)sport!!!!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da Veterano il Gio 26 Lug 2012 - 13:34

Marti per incominciare a parlare di anticipo d'anca bisogna sper gestire per bene gli appoggi e la conseguente gestione del peso.La cosa piu 'importante e basilare del dritto in semi open non 'e l'anticipo d'anca ma lo svincolo busto gambe,la forza principale e data dalla torsione del busto.l'anticipo d'anca chiaramente aumenta la potenza,ma come dicevo per non fare danni bisogna essere sicuri di saper gestire bene ,gli appoggi ,il peso.la spinta delle gambe,non che la gestione del equilibrio e del peso..........adesso non vedendoti non so se per te adesso sia maturo o no parlare di anca,ma quello che ti posso assicurare e che si puo dare peso alla palla anche senza anticipare troppo con l'anca.La scioltezza di braccio per esempio e' un altro fattore importante ed indispensabile se si vogliono raggiungere certe velocita' di gioco,e come hai potuto constatare anche di un movimento piu naturale e meno faticoso.
Non dico che non si debba parlare di anticipo d'anca,ma prima di farlo cerchiamo di mettere a posto le cose basilari,poi possiamo parlare anche delle anche Very Happy

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Ven 27 Lug 2012 - 1:37

Marti bella, tu sei seguita da un maestro molto in gamba (salutamelo) e sai bene che io non mi sono mai permesso di sovrapporre "consigli" al suo programma con te. Al limite ho fatto "analisi" e qualche volta ho scommesso su quello che ti avrebbe fatto fare... (sempre vinto...).
Continuerò così. hehehehe
Diciamo che con lo svincolo gambe-busto parti dall'alto; con l'anticipo dell'anca parti dal basso. Il tuo maestro ti conosce bene...quindi sa quali sono i tuoi punti deboli e quelli forti.
quindi....LAVORA! SFATICATA!

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da marti il Ven 27 Lug 2012 - 17:16

veterano:le anche nel mio caso sono ...arrivate dopo .....il loro utilizzo corrisponde ad uno step successivo ad un grande lavoro fatto sugli appoggi.

abbandonata (con fatica) la close stance e adottata una neutral e in molti casi anche una open stance, modificata l'impugnatura e il time sulla palla sono riuscita a coinvolgere anche l'anca e per me che peso 55kg e che non posso affidarmi esclusivamente al braccio per dare peso alla palla l'utilizzo dell'anca PER PROIETTARE IL PESO IN AVANTI rappresenta se non altro un buon riferimento proprio per far si che il corpo anzichè ZAVORRARMI diventi una FIONDA.

per ora lavori in corso (nel senso che tutto deve essere assimilato ancora) ma mi rendo conto che quando l'anca viene correttamente coinvolta la palla viaggia di più

non so se è chiaro.....

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Ven 27 Lug 2012 - 18:52

...ritiro lo "sfaticata"! Very Happy

Beh, Marti, lo sai anche tu che stai facendo un bel percorso tecnico. Hai la fortuna di assimilare ciò che ti insegnano.. Quindi: LAVORA!!!
Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da fedmex il Dom 29 Lug 2012 - 10:46

Brevemente nel maledetto dritto: nel concetto "uovo o gallina", terminato il backswing parte prima il gomito e a ruota l'anca, partono insieme o parte prima l'anca e e si trascina dietro il gomito?
Dico questo perchè il mio principale problema è che a volte vado fuori timing con la rotazione del busto e faccio danni.
In realtà ció mi succede sulle palle lente o dove voglio colpire senza forzare.
Quando "picchio" paradossalmente sono anche piú preciso e sento di piú la palla.
Ovviamente sto cercando di migliorare la situazione e ho ( ma non essendo sicuro per questo chiedo ) adottato due sistemi: quando picchio l'anca parte leggermente prima e velocizzo il braccio che arriva a impattare correttamente in asse. Quando palleggio o devo colpire palle lente in sicurezza, anca e gomito partono insieme per arrivare di nuovo in asse correttamente con il punto di impatto. Tuttavia rimango scettico. Sicuramente dipende dai singoli stili, singole preferenze e singole impugnature, peró la curiosità....

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Dom 29 Lug 2012 - 13:41

La catena cinematica parte in sequenza dal basso verso l'alto.
Questo, pero', non significa che il movimento sia a scatti, ovvero una sequenza di interruttori che si accendono... Tutt'altro. La fluidità, l'armonia, lo scaricarsi senza soluzione di continuità delle varie "molle" e' la chiave.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da fedmex il Dom 29 Lug 2012 - 14:19

"Do, or do not. There is no 'try.'" come diceva qualcuno. E fin qui...
Il problema - a parte mentale - è che la ricerca di fluidità passa anche per delle "sicurezze".
E il timing con le anche è il mio problema principale.
Ho notato delle costanti ( rectius: scostanti ) che hanno a che fare con la velocità del gioco. Rallentando il ritmo vado fuori timing. Il che penso sia una ovvietà in chi non ha basi solide come me. Il punto è che se il ritmo si alza riesco a essere anche più fluido, se il ritmo rallenta o la palla è lenta ( magari anche alta) vado fuori fase.
Probabilmente è una mia incapacità far andare tutto alla stessa velocità. Di fatto - vedendo anche i miei filmati - entro con l'anca sempre allo stesso modo ma rallentando lo swing o la velocità di braccio, perdo controllo.
Che la molla si srotoli e che la sequenza parta dal basso lo so anche io ( purtroppo perdendo ore e ore su internet e leggendo 3 tesi universitarie più varie pubblicazioni anche dello usta ). Ma dai video l'uovo o la gallina mi sfugge. La mia domanda è: vi è una costante oggettiva ( e se si quale ) o dipende soggettivamente da fattori eterogenei ( impugnatura, loop, punto di impatto, gusti personali, stracciatella e malaga etc etc )?
Per la cronaca, i risultati migliori li sto ottenendo non tanto nel far partire prima anca o gomito ma nel farli andare a tempo insieme e quasi in asse. Se la palla è veloce, anticipo più con l'anca, se la palla è lenta cerco di far partire prima il gomito facendo seguire subito l'anca in modo da ruotarli insieme. Il punto è che non so se è corretto...

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da kingkongy il Dom 29 Lug 2012 - 16:36

...ecco perché parlare di anche o e' prematuro o sempre troppo tardi.
Tradotto: o consolidi lo swing al livello appena superiore e inferiore (torsione busto su, ginocchia giù) ...oppure parti subito dal basso in alto con un programma specifico ( come fanno col golf dopo pochi mesi...e considera che lo swing del golf e' il gesto atletico piu' complesso in assoluto !).

Il tuo e' un problema di timing. Le anche ci stanno e non ci stanno. Ovvero il tuo swing manca di un timing solido. Cambiare timing e QUINDI la sequenza della catena anziché il tempo di esecuzione delle singole parti...e' il tuo peccato originale. Ovvero tu hai 2, 3, 5 x timing/swing in base alla palla. Il che e' un casino!
Devi cercare, alla minima velocità, la tua sequenza. Poi acceleri. E l'anca e ogni parte del corpo saranno fluidi .

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12081
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da fedmex il Dom 29 Lug 2012 - 19:15

mmmhhh mi convince. O meglio è l'idea di fondo che ho adesso e che - purtroppo - ho capito dopo molto tempo.

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da marti il Lun 30 Lug 2012 - 10:34

@kingkongy ha scritto:...Devi cercare, alla minima velocità, la tua sequenza. Poi acceleri. E l'anca e ogni parte del corpo saranno fluidi .

si fedex devi prima ASSIMILARE e quindi provare a velocità ridotta per coordinare tutto il movimento.

nel mio caso proprio a conferma del fatto che tutto parte dal basso ho lavorato ancora prima che con l'anca con...i piedi:continua ricerca della palla con i piedi e tanta open stance.

da lì poi l'anca che io idelamente cerco di coordinare con...il gomito (ma è una mia visualizzazione per coordinare lo swing)

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da fedmex il Lun 30 Lug 2012 - 15:06

Ok grazie Smile

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche le anche...

Messaggio Da marti il Mer 1 Ago 2012 - 17:23

ieri sera a lezione ho continuato il lavoro sulle anche.

lavoro difficile e solo in parte riuscito.

vediamo se so descriverlo:nella preparazione del dritto in opena stance le spalle ruotano verso destra, l'anca molto meno ed entra, ovvero avanza verso il net solo durante e dopo l'impatto con la pallina:alla fine la sensazione pre-impatto è quella di un busto "cavatappi" nel quale la rotazione è come scissa in due.la parte alta del tronco (soprattutto le spalle)ruotano verso destra per poi entrare nel colpo e l'anca destra segue solo successivamente entrando subito prima dell'impatto con la pallina

quindi a fedmex rispondo che anca e gomito devono andare insieme

più facile a farsi che a dirsi.coordinando il tutto (dapprima lentamente) si ha la sensazione di proiettarsi in avanti verso il net producendo (dal basso) un maggiore energia

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum