Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Importanza di capire un colpo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Importanza di capire un colpo

Messaggio Da Maurizio Montagano il Ven 29 Giu 2012 - 9:58

Ciao a tutti. Wink
Vorrei rivolgervi una domanda molto semplice:
per eseguire un colpo(nel mio caso il dritto)nella maniera corretta e'necessario solo ripeterlo piu'e piu'volte o e'piu'importante capirlo?
Cerco di spiegarmi meglio in base alle mie sensazioni.
Dal punto di vista teorico penso di aver capito come si esegue un dritto.Quando sono a casa o al lavoro,ogni tanto provo il movimento,prima rallentato,poi sempre piu'veloce...e mi dico..be'dai non e'poi cosi'difficile.
Poi vado a lezione,prima palla del cesto lanciata dal maestro e patatrac,niente di quello che bisogna fare,poi magari piano piano,palla dopo palla il discorso si inquadra un attimino.
Ma quella prima palla per me ha una valenza devastante che mi fa cominciare l'ora sempre nervoso,pregiudicando poi il proseguio dell'allenamento.
Questo perche'ogni volta mi chiedo come mai se un colpo pensi di saperlo eseguire,non lo esegui con disinvoltura ogni volta che arriva la palla?Bada bene,parliamo di una palla da cesto,quindi una palla morbida e facile,dove tu hai anche il tempo di prepararti,non di un siluro angolato.
Da qui il dilemma:
penso di aver capito cosa fare ma in realta'non e'cosi' e sbaglio qualcosa o devo solo fare ancora milioni e milioni di cesti per automatizzare i movimenti?
Con il rovescio(ad una mano) e'tutto un altro discorso...mi viene piu'naturale,prima di colpire non ho 3000 cose in testa a cui pensare,arriva la palla e bum,tranquillo e sereno.
Solo seghe mentali?Quelle di cui mi accusa sempre il maestro...
Un caro saluto a tutti?


Maurizio Montagano
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 32
Età : 40
Località : Castelletto Ticino
Data d'iscrizione : 15.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Dunlop Aerogel 500

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da kingkongy il Ven 29 Giu 2012 - 11:01

Beh, Maurizio, ad onanismo tennistico ...sei messo bene.

Diciamo così: se sei uno con i calzoni corti anche fuori dal campo, il colpo lo devi ripetere e sarai uno spettacolo.
Se, invece, hai la cravatta (non in campo) o anche solo hai finito di usare il Topexan, allora, il colpo, lo devi capire.

E' questione di intelligenza motoria. A 35 anni...sei un genio: ovvero non sai fare un fico secco! ...e così vai di smerigliatura delle impronte digitali e delle sinapsi...

A 35 anni c'è bisogno di fissare sensazioni. I tuoi paletti sono due o tre (o anche uno) legati al mondo fisico. Ovvero quello che hai in mente trova riscontro nella realtà. A volte basta una parolina magica, una frase: che ne so, una cosa tipo: "In apertura devi sentire cadere la testa della racchetta", oppure "Libera il busto, ruota in avanti"...
Non ci son regole in questo.

E' ovvio che tu hai BISOGNO di capire "ex ante". Ti mancano ancora i "paletti", i segnali di "OK, semaforo verde" o "Allarme, semaforo rosso!".

Dopo aver "sentito" la sensazione giusta, dovrai ripeterla uguale una decina di volte. Ovvero dovrai "sentire il colpo". Altro che "capire il colpo...."
Poi, importantisssssssimooooo! molla tutto: fai la doccia, fai servizi, fai rovesci, spazzola le righe con la scopa, fai quello che vuoi, ma non ripetere più nulla. E' l'unico trucco che funzioni per fissare a livello di memoria muscolare un movimento.

Il rovescio? E' un colpo costruito... vuol dire che lo hai costruito bene. Poi diventa molto naturale da eseguire. Più naturale del dritto...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da Maurizio Montagano il Ven 29 Giu 2012 - 11:36

Ca@@o King,
hai capito piu'cose tu di me in 2 minuti che mia mamma in 35 anni e la mia compagna in 10 anni.
Psicologo!!
Tornando in topic,non dovrebbe essere il maestro a dirmi quelle paroline magiche a cui accennavi?
Lui continua a mimare il movimento corretto e mi dice di fare come lui.
E io mi incazzo come una bestia perche'non riesco...

Maurizio Montagano
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 32
Età : 40
Località : Castelletto Ticino
Data d'iscrizione : 15.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Dunlop Aerogel 500

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da kingkongy il Ven 29 Giu 2012 - 11:50

hem, hem, hem...la risposta è "Sì"...

Diciamo che tu puoi prendere il maestro per le spalle, ti mangi una mentina, lo guardi negli occhi...NON lo baci, gli chiedi secco: "Maestro, ho bisogno di SENTIRE qualcosa che mi aiuti a ricostruire lo swing. Sì, insomma, lei è bravissimo a spiegare, sono io che non riesco... E' per questo che ho bisogno di un paio di sensazioni, di punti di riferimento. Poi, forse, riesco a fare quello che vuole lei".

Una lingua così non ce l'ha nemmeno un formichiere....

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da Maurizio Montagano il Ven 29 Giu 2012 - 12:19

Oggi ho lezione,esco a comprarmi le mental...
grazie King

Maurizio Montagano
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 32
Età : 40
Località : Castelletto Ticino
Data d'iscrizione : 15.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Dunlop Aerogel 500

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da kingkongy il Ven 29 Giu 2012 - 12:20

hehehhehehehehehe in bocca al lupo (è il caso di dirlo).

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da fedmex il Ven 29 Giu 2012 - 12:38

premetto che sono l'ultimo che può parlare. Due giorni fa mi si è chiarito tutto o meglio l'incubo del diritto. Ora ho capito. Ora sta a me ammazzarmi di ore e di ripetitività per meccanizzare il movimento ma sinceramente nonostante vada da un maestro bravo ho dovuto fare da solo. Due cose per tutte: i video su youtube di coachkyril e riprendermi o farmi riprendere.
Il primo mi ha spiegato in 4 minuti ( poi per foga ho visto anche tutti gli altri ) il ruolo del polso e della differenza dei meccanismi. Con la chicca finale di " se siete dei giocatori di club che giocano un paio di ore la settimana lasciate perdere il dritto moderno con la pronazione avambraccio/polso e pensate a colpire solidi e con costanza".
Ora il mio maestro mi aveva spiegato ( a me che cominciavo a giocare circa due anni fa ) il dritto moderno e il ruolo del polso non lo avevo mai del tutto capito. Non solo. Il colpo usciva con profondità variabile, senza solidità e soprattuo con poca sicurezza nella direzione.
1) i video mi hanno fatto capire semplicemnte che impattavo la palla con la racchetta eccessivamente girata verso la rete invece che quasi piatta o con angolo appena accennato e che soprattutto non SPINGEVO, non seguivo il "binario" ma impattavo e chiudevo
2) i video di coachkyril mi hanno fatto capire ( cose stupide e ovvi ma tant'è) che a seconda ( per riassumere eh senza pretese alcune di verità asosluta ) dell'altezza della palla occorre "coprire" di più o di meno la chiusura ma che il polso rispetto all'asse rimane FERMO ( in un video dice: " Loose grip, Firm wrist" ) e rimane tale per forza di cose se uno swinga seguendo il "binario" . io uscivo dal binario, non spingevo ma arrotavo. Cos' facendo non sentivo la palla e la palla andava di là arrotata ma senza profondità, ogni volta diversa e soprattutto con poca precisione direzionale.
Scusa se ho divagato ma nel leggerti mi sono rivisto.
Non so se quanto sproloquiato possa esserti di aiuto ma sicuramente ti consiglio di filmarti ( non hai idea degli orrori che vedrai ) e di dare un'occhiata ai video che ti ho detto. Male non dovrebbero fare.
Poi se per sbaglio anche tu hai il mio stesso problema, beh prova a seguire quanto detto e quanto vedrai. A mio avviso l'errore di molti di noi è di vedere troppi video e di voler emulare i dritti dei campioni. Io ho capito ( meglio tardi che mai ) che questo colpo maledetto va imparato lentamente, step by step.
Prova prima il dritto classico e ripetilo alla noia. Poi passa a quello moderno.
Da parte mia non credevo ai miei occhi, è bastato spingere seguendo il binario e bloccando il polso ( con movimento classico alla sampras per capirci ) per "sentire" la palla. Ora va anche troppo lunga! E anche troppo piatta! E passa anche troppo poco sopra la rete!. Macchisenefrega. La "sento".
Con il tempo passerò al movimento della spazzolata anni 90 e poi a quello moderno con la pronazione del polso.

p.s. l'effetto pratico migliore e sconvolgente è che il mio incubo ossia le palle senza peso in mezzo al campo ora me le mangio. Magari le sparo nel campo di fianco o fuori di un metro ma ora - ripeto - le colpisco piene e direzionate.
Che gioia!!!

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da Maurizio Montagano il Ven 29 Giu 2012 - 13:52

Allora fedmex,
leggere questo tuo intervento mi ha sicuramente un poco rasserenato.
Il discorso del polso e'uno dei crucci,infatti avevo aperto una discussione poco tempo fa proprio relativa al polso bloccato.Avevo fatto una lezione da un altro maestro che la prima cosa che aveva notato di sbagliato nel mio dritto era il polso "ballerino".
Un'altra cosa in cui mi rivedo leggendoti e'la questione del binario da seguire.In effetti tante volte mi accorgo che la palla non l'accompagno di la spingendola con un movimento completo ma colpisco e chiudo,tra l'altro quasi mai verso l'alto ma molto spesso verso il basso,con'una infinita'di palle a rete.
E'da tempo che sto pensando di filmarmi per rendermi conto da me,quali sono le cose che devo correggere o migliorare.
Ora che mi dici cosi',lo faro'sicuramente,chissa'mai che riesca a trovare la classica chiave di volta per finalmente fare mio il colpo del dritto.
Perche'il punto e'proprio questo,io VOGLIO fare sempre lo stesso movimento,anche se poi qualche palla la sbagli.
Mi capita durante una lezione o durante la partita,di eseguire dei bei dritti,ma ognuno di questi non e'eseguito uguale agli altri e questo non mi soddisfa,perche'e'come se avessi la sensazione che quel colpo mi e'uscito a caso e non e'stato frutto di un movimento corretto,consapevole e soprattutto sicuro.
Ah,chi me l'ha fatto fare di imbegolarmi in questa avventura... Sad

Maurizio Montagano
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 32
Età : 40
Località : Castelletto Ticino
Data d'iscrizione : 15.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Dunlop Aerogel 500

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da Mr Lybra il Ven 29 Giu 2012 - 13:52

@Maurizio Montagano ha scritto:
Con il rovescio(ad una mano) e'tutto un altro discorso...mi viene piu'naturale,prima di colpire non ho 3000 cose in testa a cui pensare,arriva la palla e bum,tranquillo e sereno.

Avevo lo stesso problema tuo. Io sono bimane ma non cambia nulla, di rovescio colpivo senza pensare troppo e mi usciva sempre bene, di dritto 100 mila pensieri e palla orribile.
Non so bene come, ma a forza di allenarmi e correggere pian pianino i difetti ascoltando maestri e tecnici, adesso il dritto è diventato il mio colpo migliore, più del rovescio. Fidati è solo uno step da eseguire, quando sentirai il colpo sicuro ti chiederai "ma come facevo a far tutti quegli errori prima"?
Non affannarti troppo, io ci ho messo quasi un anno a capire la giusta esecuzione, spero che a te serva meno tempo!

Wink

Mr Lybra
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 426
Età : 30
Località : Quarto D'Altino
Data d'iscrizione : 18.08.11

Profilo giocatore
Località: Quarto D'Altino (VE)
Livello: 4.2
Racchetta: Wilson Pro open

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da Maurizio Montagano il Ven 29 Giu 2012 - 14:06

Ciao Lybra,faccio un anno di tennis in questo periodo....ma vedo l'obbiettivo ancora lontano...speriamo non sia cosi'...

Maurizio Montagano
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 32
Età : 40
Località : Castelletto Ticino
Data d'iscrizione : 15.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Dunlop Aerogel 500

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da kingkongy il Ven 29 Giu 2012 - 14:14

Ma vaaaa! Il tennis e' uno sport dove i piccoli miglioramenti son frutto di grandi sforzi e i grandi miglioramenti di piccole cose.
Ora sei ancora nella fase "canguresca" dei balzi in avanti.... Il difficile deve ancora arrivare.... Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da fedmex il Ven 29 Giu 2012 - 14:17

Ossia quella "gamberesca"....per continuare la metafora animaleggiante Very Happy

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da kingkongy il Ven 29 Giu 2012 - 14:25

D'altronde son scimmione. ...

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12080
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da arena il Ven 29 Giu 2012 - 14:40

@fedmex ha scritto: i video su youtube di coachkyril

@fedmex: per sicurezza, è lui ? (il nick su youtube dice di si', ma lo chiamano coach Mauro Marcos)



(e, OT, gia' che siamo vicini di riviera, sai mica se esiste un muro tipo quello utilizzabile dalle nostre parti ? e, sempre OT, come va con la Pro Staff 6.0 ? e, mostruosamente OT, saluti da mia moglie, Manuela, che sembra averti riconosciuto come suo ex compagno di classe, raccontandomi un aneddoto a base di crodino)

arena
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 146
Località : Sestri Levante
Data d'iscrizione : 13.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da fedmex il Ven 29 Giu 2012 - 15:07

Si è lui si chiama Mauro marcos e inizialmente postava su youtube come coachkyryl poi li trovi come tennisvault.com
Quello del muro è il video che mi è piaciuto meno. Quelli sul dritto ( dovresti vederli in ordine cronologico inverso ossia dai piú vecchi ai piú recenti ) invece sono estremamente efficaci: dice e insegna semplice.
Il punto è che vedere i video di federer fa male. Non dico di guardare quelli di panatta ma certi meccanismi vanno assimilati per gradi e con un buon maestro che corregge ( unitamente a tanta dedizione e pazienza ) un risultato iniziale di solidità è perseguibile. Poi con caaaaalma si proverà ad arrotare, a usare il polso ( se uno vuole ) a cambiare a seconda della palla.
Quindi
1) avere assolutamente in testa la meccanica dei colpi: come eseguirli, come variarli a seconda delle situazioni, le differenze
2) imparare senza fretta dai gradini piú bassi con un buon maestro e video analisi ripetuta continuamente
3) arrivare a sentire il colpo, come padronanza del movimento e della tipologia finalizzata al risultato voluto, il poter/saper eseguire il colpo "giusto" cioè adatto alla situazione,
4) la automaticità del gesto che deriva dai punti precedenti unitamente a una ripetizione ossessiva
circa i video di coach Mauro Non sono male anche quelli circa il lancio di palla nel servizio e il gioco a rete. Muri niente. Lo hanno a sestri ma è alto poco e Lavagna ma è rovinato. Dicono - e io riporto - che il muro serva a poco con il gioco moderno arrotato: meglio macchina lanciapalle o amico con cesto ( soluzione nettamente piú economica). Pro staff 85 incordata con budello mi rende felice nei doppi!!! Mmmhhh non ho memoria per i nomi, mi sembra ricordare una "Manuela " ma non riesco a focalizzare ( purtroppo gli anni della scuola sono lontanissimi)

fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da arena il Ven 29 Giu 2012 - 15:17

@fedmex ha scritto:Si è lui si chiama Mauro marcos e inizialmente postava su youtube come coachkyryl poi li trovi come tennisvault.com
Grazie!

Lo hanno a sestri ma è alto poco e Lavagna ma è rovinato
Quello di sestri (se è quello alla Fattoria) qualche mese fa era inutilizzabile, guardero' per sfizio a Lavagna.

mi sembra ricordare una "Manuela " ma non riesco a focalizzare ( purtroppo gli anni della scuola sono lontanissimi)
Bregante, appena arrivo a casa la prendo per il culo "mammanco i tuoi compagni di scuola si ricordano di te..."

arena
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 146
Località : Sestri Levante
Data d'iscrizione : 13.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da fedmex il Ven 29 Giu 2012 - 15:29

Ecco i video che dicevo

1) Dritto moderno vs classico ( chicca quando si avvicina alla telecamera e ci consiglia di giocare base senza voli pindarici )
http://youtu.be/jbqZKc66wUY
2) uso del polso
http://youtu.be/qXKOa-cOkb0

3) spiegazione dritto moderno ( sono sette parti ) vi linko la prima
http://youtu.be/X37qJfKoPVc

P.s. Qualche strano motivo da app di iPad vedo i filmati ma da safari no






fedmex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1733
Data d'iscrizione : 13.10.10

Profilo giocatore
Località: Chiavari
Livello: disastro ( ma in crescita)
Racchetta: Donnay Pro 1 GT biturbo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Importanza di capire un colpo

Messaggio Da Mr Lybra il Ven 29 Giu 2012 - 15:57

@Maurizio Montagano ha scritto:Ciao Lybra,faccio un anno di tennis in questo periodo....ma vedo l'obbiettivo ancora lontano...speriamo non sia cosi'...

Guarda che io ho cercato di sistemare il dritto per un anno, ma alla fine ho notato un grande miglioramento nel giro di un mese (quando ormai ci stavo per rinunciare)... Quando la tua mente è in grado di comandare al tuo corpo COSA DEVE DAVVERO FARE, quali sono i movimenti esatti che deve compiere, è fatta. Poi ti renderai conto che più dritti metti in campo, meno pensi all'esecuzione del colpo, quando inizierà a venirti naturale come il rovescio, avrai sistemato quel colpo nel tuo bagaglio. Buona fortuna!!!

Mr Lybra
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 426
Età : 30
Località : Quarto D'Altino
Data d'iscrizione : 18.08.11

Profilo giocatore
Località: Quarto D'Altino (VE)
Livello: 4.2
Racchetta: Wilson Pro open

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum