Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

consiglio head radical pro

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

consiglio head radical pro

Messaggio Da nicola77 il Gio 7 Giu 2012 - 19:54

Promemoria primo messaggio :

ciao, gioco a tennis da 4 anni con una media di 3 volte a settimana....ho sempre giocato con la babolat pure drive 300g, quest'anno sono passato da corde multifil a 25Kg alle luxilon alu power rough 1.25mm tirate 21/20 e mi sono trovato abbastanza bene.....volevo cambiare racchetta e passare alla head radical pro del 2010..... secondo voi se mantengo le alu rough ma le tiro 23/21 per dare un po' più di spin che vantaggi/svantaggi dovrei avere?

Grazie
Nicola

nicola77
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 07.06.12

Profilo giocatore
Località: Pisa
Livello: 4.4
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso


Re: consiglio head radical pro

Messaggio Da kingkongy il Lun 15 Ott 2012 - 3:29

Davide, per certi versi hai anche ragione...
C'è da dire, però, che non risparmi nemmeno sulla zavorra, visto i set up che usi. Ma non mi faccio impressionare troppo, visto che sei un atleta.
Sulle opinioni...io son sempre un "entusiasta freddo"... Hehehehe ovvero son uno che prova una racchetta, una qualsiasi, e la trovo subito interessante, bella, positiva. Poi comincio con i capelli spaccati in quattro, con i se e i ma...e dopo mezz'ora e' un disastro di telaio.
Conoscendomi, mi fermo al "Che bella! Fatto bene a prenderla!".
Ecco, te l'ho spiegato senza video... Hehehehe
In linea di massima, però, le Radical mi piacciono sul serio. Giuro.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio head radical pro

Messaggio Da DAVIDE72 il Lun 15 Ott 2012 - 21:10

Beh kingkongy, "ero" un atleta, come avevo detto sopra a 41 anni non vado da nessuna parte a livello di ambizione, ma mi consola il fatto che posso continuare finche' il corpo mi supportera'. Sono stato contagiato anch'io dalla racchettite, ne ho accumulate fino a 60, ora ne ho circa una quarantina, e conto di scendere ad una trentina, e poi fermarmi (sara' vero?). Il fatto e' che ho trovato troppe racchette che mi piacciono e che si adattano a me, ma il problema era che erano praticamente tutte fuori produzione, quinsi era molto complicato trovarne multipli in condizioni immacolate o quasi. Ho avuto ncode six one tour, k six one tour, blx tour, yonex rd7, ultimum ti80 vecchia e nuova, rds 002 tour, prestige pro youtek ed ig, pk black ace 98 del 2009, volkl dnx 10 pesanti, pb 10 mid, donnay pro one limited edition, dark red 94, slazenger tour 320, dunlop tour 300 biomimetic, biomim. 200, e tante altre che quasi non ricordo, ma sai cosa ti dico? Ne e' valsa la pena, e se tornassi indietro rifarei tutto, perche' un conto e' leggere feedback su varie agonistiche, un altro e' possederle, provarle, sperimentare con le corde e le customizzazioni, lo trovo stimolante e divertente, dopotutto anche gli adulti hanno bisogno dei propri "giocattoli", per il brivido ed il desiderio della caccia al telaio...e soprattutto per evadere dalle brutture del mondo e dalle responsabilita' che via via che cresciamo diventano sempre piu' numerose e pesanti.
Finalmente ho trovato un telaio, la ig radical pro, con il flex (62) giusto per me, non leggerissima (308 misurata),ma neanche pesante, quindi un'ottima base per una customizzazione ad hoc. Secondo me e' un telaio che piu' lo usi piu' entra in simbiosi con te, ed e' gia' alcuni mesi che lo utilizzo. Le altre mie preferite sono wilson hypercarbon 5.0, yonex rds 001, volkl dnx 9 v-engine, slazenger pro x-1, prince original graphite midsize e graphite tour, head graphite pro, head prestige classic 600 e tour 600, prestige pro 2° generazione, liquidmetal mid prostock, fischer magnetic speed pro no. 1, fischer pro tour titanium, pro tour vacuum revolution + 1,5 cm, australian pro 402 s

DAVIDE72
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 432
Età : 44
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 09.01.12

Profilo giocatore
Località: BOLOGNA
Livello: NC
Racchetta: Troppe per poterle elencare

Tornare in alto Andare in basso

Re: consiglio head radical pro

Messaggio Da DAVIDE72 il Lun 15 Ott 2012 - 21:28

... yamaha secret ex e 04. Prova ad immaginare la "ferocia" e la "fame" con cui uno che ritorna al tennis dopo una vita dopo essersi perso quasi 30 anni di mercato, ha potuto mettere insieme tutti questi oggetti ed accumulare cosi' esperienza sui materiali, caratteristiche tecniche, tradotte e testate poi in sensazioni sul campo. Questo puo' voler dire solo una cosa (a parte che forse sono pazzo), che il sacro fuoco del tennis in realta' e' sempre rimasto dentro di me, latente, fino al momento in cui ha potuto liberarsi. Ora il basket mi e' assolutamente indifferente, e il mio cuor batte solo per il tennis!
Chi non vive di forti e brucianti passioni, come i miei amici di campo, pensa che io sia esagerato, ma poi vogliono provare tutti i miei telai, setup corde, customizzazioni, e quando devono comprare qualsiasi cosa sia inerente al tennis si rivolgono a me...strano.
Anche i matti servono, evidentemente, anzi, sono loro che esplorano, rischiano, fanno da apripista per gli altri, e' la loro funzione ed utilita' sociale, credo.
Naturalmente non posso ne' voglio sapere tutto, approfondisco solo cio' che mi interessa, e per quello ho ottima memoria.
Capisco perfettamente quando dici che un giorno un telaio e' meraviglioso, l'altro e' un disastro, dipende secondo me tutto dallo stato psicologico in cui si e' quel giorno, e naturalmente dal grado di forma fisica che influenza le gambe, grosse responsabili del timing perfetto o lacunoso del momento.
Col tempo e con l'esperienza, si impara ad accorgersi se quel giorno e' il telaio che non e' all'altezza delle nostre aspettative...o semplicemente noi.
Sarei molto felice di scambiare opinioni con te su qualsiasi argomento, quando vuoi e ne hai voglia...ciao king! cheers

DAVIDE72
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 432
Età : 44
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 09.01.12

Profilo giocatore
Località: BOLOGNA
Livello: NC
Racchetta: Troppe per poterle elencare

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum